Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By Ahrua

Progettazione di uno Scenario Basato sui Nodi - Parte 9: Tipi di Nodi

In questo ultimo articolo della serie di articoli base sull'uso dei nodi per la creazione di scenari, The Alexandrian approfondisce la natura dei nodi.

Read more...

Paths Peculiar - Per favore Arthur Cobblesworth, vai a dormire

Uno One Page Dungeon di Niklas Wistedt incentrato su dei rumori molesti in un cimitero

Read more...

Recensione: Tasha's Cauldron of Everything

Con colpevole ritardo pubblichiamo la recensione del penultimo manuale uscito per D&D 5E: Tasha's Cauldron of Everything.

Read more...

Quando un lupo non è un lupo? - Parte 2

Oggi Goblin Punch vi parlerà di una possibile e viscida variante per i vampiri per le vostre avventure.

Read more...

La WotC prende il controllo della localizzazione in Italia di D&D 5E

Un comunicato stampa appena rilasciato dalla Asmodee annuncia una importante novità per il futuro di D&D 5E in Italia.

Read more...

Gli autori di Dragonlance ritirano la denuncia contro la WotC


Recommended Posts

Margaret Weis e Tracy Hickman, i pluriacclamati autori di Dragonlance, hanno deciso di ritirare la denuncia intentata contro la WotC tempo fa. Margaret Weis, inoltre, ha anticipato su Twitter l'arrivo di "eccitanti novità" nel prossimo futuro.

Un paio di mesi fa, come vi avevamo segnalato in un nostro articolo, gli autori di Dragonlance Weis e Hickman avevano deciso di intentare causa alla Wizards of the Coast, accusandola di aver illecitamente violato i termini del contratto da loro stipulato per la realizzazione di una nuova serie di romanzi ambientati nel mondo di Dragonlance. Nelle ultime ore, tuttavia, è giunta la notizia che gli autori di Dragonlance hanno deciso volontariamente di ritirare la denuncia (più precisamente il loro è stato un ritiro "senza pregiudizio", il che significa che potranno decidere di intentare nuovamente causa in futuro, se lo ritenessero necessario). E' possibile, dunque, che i due autori abbiano trovato un qualche tipo di accordo con la Wizards of the Coast.

Eccovi qui di seguito la traduzione dell'atto con cui è stato notificato il ritiro della denuncia:

"Pursuant to Rule 41(a)(1)(A)(i) of the Federal Rules of Civil Procedure, Plaintiff Margaret Weis, LLC and Tracy Hickman hereby gives notice that the above-captioned action is voluntarily dismissed as to Wizards of the Coast LLC, without prejudice. Defendant Wizards of the Coast LLC has not filed an answer or motion for summary judgment, no proceedings or discovery have been undertaken as to these claims, and this action is not subject to any federal statute which would preclude the dismissal of this action under Rule 41(a)(1)(A)(i)."

Ai sensi dell'articolo 41(a)(1)(A)(i) delle norme federali di procedura civile, i querelanti Margaret Weis, LLC e Tracy Hickman notificano che l'azione sopra citata è volontariamente archiviata nei confronti di Wizards of the Coast LLC, senza pregiudizio. L'imputato Wizards of the Coast LLC non ha presentato una risposta o una mozione per un giudizio sommario, nessun procedimento o scoperta è stato intrapreso in merito a queste dichiarazioni e questa azione non è soggetta ad alcuna legge federale che precluderebbe il rigetto di questa azione ai sensi della norma 41(a)(1)(A)(i).

A rafforzare l'ipotesi che Weis, Hickman e la WotC abbiano trovato un accordo, inoltre, c'è un post su Twitter pubblicato da Margaret Weis in persona, la quale - oltre ad avvisare riguardo al ritiro della denuncia - ha suggerito ai suoi fan di rimanere in attesa di eccitanti novità nelle prossime settimane.



Visualizza articolo completo

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

  • Replies 9
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Sicuramente è un comportamento spregiudicato, ma non è poi così inusuale. Forse siamo meno abituati a vedere cose del genere nel settore del GDR (dove le aziende sono troppo piccole per regalare soldi

Cultistapazzo, amo i Forgotten ma Dragonlance mi fa salire l'hype a mille! 😄 Muso, anche ammesso che la cosa si risolva con un lieto fine, mi rimane l'impressione netta che la Wizard negli ultimi

Margaret Weis e Tracy Hickman, i pluriacclamati autori di Dragonlance, hanno deciso di ritirare la denuncia intentata contro la WotC tempo fa. Margaret Weis, inoltre, ha anticipato su Twitter l'arrivo

Cultistapazzo, amo i Forgotten ma Dragonlance mi fa salire l'hype a mille! 😄

Muso, anche ammesso che la cosa si risolva con un lieto fine, mi rimane l'impressione netta che la Wizard negli ultimi tempi si stia muovendo in maniera spregiudicata. Mi riferisco anche alla faccenda del rapporto interrotto in maniera poco chiara con Galeforce9  la conseguente causa in corso.
 

Infine, sarà un'interpretazione naif, ma magari il polverone di cui parli, ha dopotutto contribuito la Wizards ha rivedere i suoi freddi calcoli...

  • Like 3
  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Shinsek ha scritto:

Infine, sarà un'interpretazione naif, ma magari il polverone di cui parli, ha dopotutto contribuito la Wizards ha rivedere i suoi freddi calcoli...

Tutto può essere, per carità. Io penso che si tratti di cose che capitano nei rapporti fra aziende. Niente di nuovo sotto il sole.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Saranno anche cose che capitano (ultimamente pure in modalità combo) ma i polveroni per una trilogia che implode in partenza+diatriba legale (con tutto quel che ne conseguiva) a causa delle fisime di WotC mi sembravano più che giustificati.

Hanno trovato l'accordo e i creatori di Dragonlance restano a scrivere Dragonlance? Buono a sapersi. Ora c'è da vedere come si evolveranno le cose e tra quanti anni (lustri o secoli) vedremo le novità tradotte in ita. 😄

 

Edited by Nyxator
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Cita

And thank you so much for your support!

Dato che la Weis ringrazia i fan di Dragonlance per il supporto potrebbe benissimo essere che anche il polverone possa aver aiutato a motivare la Wizards a trovare un compromesso.

Per il resto, criticare le scelte di una compagnia è assolutamente lecito, non si può certo essere tutti dei fan boy.

Edited by Grimorio
Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Shinsek ha scritto:

😄 (emoticon che non riesco a cancellare da smartphone).

Mi rimane l'impressione netta che la Wizard negli ultimi tempi si stia muovendo in maniera spregiudicata. Mi riferisco anche alla faccenda del rapporto interrotto in maniera poco chiara con Galeforce9  la conseguente causa in corso.

Sicuramente è un comportamento spregiudicato, ma non è poi così inusuale. Forse siamo meno abituati a vedere cose del genere nel settore del GDR (dove le aziende sono troppo piccole per regalare soldi agli avvocati), ma simili pratiche sono molto comuni ai livelli delle grosse aziende dai grandi incassi. Per esempio, nei settori del cinema, della musica e dei videogiochi le denunce sono una cosa del tutto abitudinaria, così come in generale in tutti quei settori caratterizzati da una grossa circolazione di denaro. La logica dietro a simili denunce o violazioni di contratto è quella di costringere la controparte a scendere a nuovi compromessi, usando la propria forza (nel caso di un'azienda piena di soldi o di una class action) o le proprie prove. Non si denuncia per andare in tribunale, insomma, ma per spingere la controparte a stipulare un nuovo accordo fuori dai tribunali.

È da tenere presente, in particolare, che si tratta di aziende americane: gli USA sono famosi per essere un paese in cui la gente considera la denuncia una pratica comune come respirare (il loro sistema giudiziario non è lento e farraginoso come il nostro, e lì le dispute si risolvono in pochi giorni, settimane o mesi). La WotC, inoltre, non è la tipica azienda di GDR, anche e soprattutto perché dietro ha la Hasbro. La WotC è più simile alle grosse aziende commerciali, abituate a considerare le denunce come un normale parte dei rapporti tra aziende/collaboratori. Il comportamento della WotC è stato sicuramente spregiudicato. Semplicemente non è un comportamento poi così strano per quel livello aziendale. 

Infine, è decisamente possibile che la WotC abbia scelto di accordarsi con Weis e Hickman per via della pressione dei fan, ma è anche del tutto possibile il contrario. È, infatti, possibile che la WotC abbia appositamente scelto di violare il contratto con Weis e Hickman per spingerli a una controfferta fuori dai tribunali (non è detto che Weis e Hickman possano permettersi di perdere tempo nei tribunali come la WotC). Come dicevo su, una azione simile è abbastanza comune tra le aziende che hanno soldi da regalare agli avvocati.

Personalmente mi aspetto che prima o poi succederà una cosa simile (accordo fuori dai tribunali) anche con la Gale Force 9. 

  • Like 6
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By Grimorio
      Uno One Page Dungeon di Niklas Wistedt incentrato su dei rumori molesti in un cimitero
      Articolo di Niklas Wistedt del 2 Aprile 2020

      Instagram: @paths.peculiar
      “L'eccentrico, ma abbastanza affermato, mercante Arthur Cobblesworth è morto pochi mesi fa ed è stato sepolto nel suo mausoleo. Da allora ci sono state varie segnalazioni sul fatto che Arthur "ulula come una dannata banshee" durante le notti più buie. I cittadini hanno paura che il signor Cobblesworth svegli gli altri morti nel cimitero e vogliono che i personaggi dei giocatori lo rimettano a dormire."
      Per favore Arthur Cobblesworth, vai a dormire è uno one page dungeon gratuito di Niklas Wistedt. Può essere utilizzato con qualsiasi delle prime versioni (o moderno retroclone) del più famoso gioco di ruolo del mondo.
      Versione One Page Dungeon (in inglese): DOWNLOAD
      Versione Due Pagine (in inglese): DOWNLOAD
      Include una seconda pagina con una mappa priva di legenda e l'illustrazione del mausoleo.
      Nota del Traduttore, ho realizzato due documenti con la traduzione in italiano delle note dell'autore sull'avventura e dei mostri. Il primo documento include le statistiche originali dei mostri per le prime versioni di D&D (B/X, BECMI), mentre il secondo presenta le statistiche dell'avventura adattate alle regole della 5a Edizione di D&D. Li potete trovare e scaricare in fondo a questo articolo.
      Link all'articolo originale: https://www.wistedt.net/2020/04/02/please-go-to-sleep-arthur-cobblesworth-one-page-dungeon-adventure/ Arthur_Cobblesworth_BX.pdf
      Arthur_Cobblesworth_5E.pdf

      Visualizza articolo completo
    • By Grimorio
      Articolo di Niklas Wistedt del 2 Aprile 2020

      Instagram: @paths.peculiar
      “L'eccentrico, ma abbastanza affermato, mercante Arthur Cobblesworth è morto pochi mesi fa ed è stato sepolto nel suo mausoleo. Da allora ci sono state varie segnalazioni sul fatto che Arthur "ulula come una dannata banshee" durante le notti più buie. I cittadini hanno paura che il signor Cobblesworth svegli gli altri morti nel cimitero e vogliono che i personaggi dei giocatori lo rimettano a dormire."
      Per favore Arthur Cobblesworth, vai a dormire è uno one page dungeon gratuito di Niklas Wistedt. Può essere utilizzato con qualsiasi delle prime versioni (o moderno retroclone) del più famoso gioco di ruolo del mondo.
      Versione One Page Dungeon (in inglese): DOWNLOAD
      Versione Due Pagine (in inglese): DOWNLOAD
      Include una seconda pagina con una mappa priva di legenda e l'illustrazione del mausoleo.
      Nota del Traduttore, ho realizzato due documenti con la traduzione in italiano delle note dell'autore sull'avventura e dei mostri. Il primo documento include le statistiche originali dei mostri per le prime versioni di D&D (B/X, BECMI), mentre il secondo presenta le statistiche dell'avventura adattate alle regole della 5a Edizione di D&D. Li potete trovare e scaricare in fondo a questo articolo.
      Link all'articolo originale: https://www.wistedt.net/2020/04/02/please-go-to-sleep-arthur-cobblesworth-one-page-dungeon-adventure/ Arthur_Cobblesworth_BX.pdf
      Arthur_Cobblesworth_5E.pdf
    • By Alonewolf87
      Scopriamo assieme una community di giocatori di ruolo italiani attiva nella gestione di campagne online.
      La comunità di giocatori GDRFantasy nasce nel 2002 come associazione con lo scopo di diffondere la cultura del gioco di ruolo. Si occupa di diverse iniziative, tra cui la gestione di campagne online aperte a tutti di Dungeons & Dragons Prima Edizione, tramite Play By Email, Play By Facebook e Play by Whatsapp, più campagne LIVE di D&D varie edizioni per gli affiliati. L'iscrizione è aperta a giocatori esperti, ma anche a neofiti, che verranno guidati all'apprendimento del gioco tramite tutor prima di entrare nelle avventure in corso.
      Attualmente conta più di 100 giocatori divisi in oltre 15 gruppi con relativi master.
      Questa la pagina Facebook: https://www.facebook.com/AcgdrFantasy
      E questo il gruppo degli utenti: https://www.facebook.com/groups/acgdrfantasy


      Visualizza articolo completo
    • By Alonewolf87
      La comunità di giocatori GDRFantasy nasce nel 2002 come associazione con lo scopo di diffondere la cultura del gioco di ruolo. Si occupa di diverse iniziative, tra cui la gestione di campagne online aperte a tutti di Dungeons & Dragons Prima Edizione, tramite Play By Email, Play By Facebook e Play by Whatsapp, più campagne LIVE di D&D varie edizioni per gli affiliati. L'iscrizione è aperta a giocatori esperti, ma anche a neofiti, che verranno guidati all'apprendimento del gioco tramite tutor prima di entrare nelle avventure in corso.
      Attualmente conta più di 100 giocatori divisi in oltre 15 gruppi con relativi master.
      Questa la pagina Facebook: https://www.facebook.com/AcgdrFantasy
      E questo il gruppo degli utenti: https://www.facebook.com/groups/acgdrfantasy

    • By Fowe27
      Ciao a tutti, mi chiamo Simone e parlo per un gruppo di 4 player con poca (o nulla) esperienza nei giochi di ruolo, ma tanto entusiasmo. Ci piacerebbe moltissimo iniziare a giocare ma manchiamo di un Master, per l'appunto. Come età abbiamo tutti 26/27 anni. Siamo dislocati su Milano e Parigi, quindi, neanche a spiegarlo, la campagna sarebbe da fare interamente online. 

      Per qualsiasi domanda aggiuntiva, non esitate a contattarmi.

      Grazie in anticipo!!

      Simone

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.