Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Non Diamo Ancora per Perduti Psion e Mistico

Articolo di J.R. Zambrano del 03 Dicembre
Quando l'ultimo Arcani Rivelati ha reintrodotto i poteri psionici come sottoclassi per Guerriero, Ladro e Mago la comunità di giocatori è andata in fibrillazione. Alcuni erano eccitati all'idea di giocare con nuove regole, e hanno apprezzato come i poteri psionici siano stati elegantemente introdotti senza bisogno di avere un loro sottosistema a parte, distinto dal resto del gioco. Mentre altri sono rimasti stupiti dal fatto che i poteri psionici, specialmente la parte che assomiglia agli incantesimi, sembrassero funzionare adesso esattamente come gli incantesimi piuttosto che avere il proprio sottosistema, distinto dal resto del gioco. C'è stato un certo dibattito riguardo i meriti di ciascun approccio.

Lasciamo che l'Internet sia l'internet. Ma qualunque sia la vostra opinione riguardo il nuovo metodo con cui sono stati gestiti i poteri psionici, sembra che una classe totalmente psionica come lo psion o il mistico che abbiamo visto in precedenti Arcani Rivelati (ed edizioni del gioco) non sia del tutto fuori discussione, almeno secondo Jeremy Crawford, designer in capo delle regole per D&D 5E:
Jordan White
Mi piacciono queste sottoclassi, ma sarebbe carino se poteste confermare se una classe pienamente psionica sia ancora in considerazione in un modo o nell'altro, o dovremmo invece aspettarci solo più sottoclassi come queste?
Jeremy Crawford
Non abbiamo chiuso la porta in faccia a una classe come lo psion/mistico, siamo solo concentrati nell'esplorazione di opzioni di sottoclasse. Cosi come il mago non è l'unico ad usare la magia arcana ed il chierico non è l'unico ad usare quella divina, una potenziale classe psionica non è l'unica ad utilizzarne i poteri.
E questo porta ad una considerazione interessante. Il mago non è l'unico ad usare la magia arcana: infatti persino gli incantatori arcani puri, come il bardo o lo stregone, non sono gli unici ad usare la magia arcana.
Il cavaliere mistico e il mistificatore arcano lanciano incantesimi usando la magia arcana, ma andando anche oltre ci sono sottoclassi che sono potenziate dalla magia arcana anche se non lanciano incantesimi. Queste includono l'arciere arcano e il recente barbaro dell'anima selvaggia. La stessa cosa avviene con ogni fonte di potere, incluse sottoclassi potenziate dalla magia divina (ma che non lancino necessariamente incantesimi divini) come il barbaro del cammino dello zelota (path of the zealot) o il monaco dell'anima solare (sun soul); sottoclassi potenziate da abilità marziali come il rodomonte (swashbuckler) o il barbaro berserker, o persino sottoclassi potenziate dall'oscurità. Si possono trovare un sacco di sfaccettature nell'esplorazione di sottoclassi con diversi tipi di poteri tematici.

É una di quelle cose che rendono la 5a Edizione eccezionale. Risulta facile giocare un personaggio che mischia sentori e generi differenti senza il bisogno di multiclassare con un mucchio di classi differenti. Volete sentirvi come un guerriero sacro ma volete comunque una grossa ascia? Andate sicuri col barbaro zelota. Non dovete andare contro il sistema per cercare di far fare alle classi qualcosa per cui non sono state create. Potete semplicemente essere un guerriero che usa la magia. O i poteri psionici. In effetti qualcuno ha fatto notare come il team di D&D abbia in un certo qual modo rilasciato di nascosto delle classi a tema psionico in diversi Arcani Rivelati precedenti.
I monaci della via del sè astrale (way of the astral self) rappresentano perfettamente il concetto della mente che domina la materia, facendo manifestare la versione interiore e idealizzata del loro corpo e usando la forza della mente (o poteri psionici) per creare uno Stand alla JoJo, che usano per combattere. Lo stregone della mente aberrante (abberrant mind sorcerer) usa i poteri psionici di terribili esseri provenienti dal Reame Remoto, come i mind flayers, per manifestare i suoi spaventosi poteri magici, e persino per lanciare incantesimi psionici.

A quanto pare sembra che i poteri psionici saranno parte centrale di un qualche manuale futuro. Insieme ad una grossa espansione delle classi per come le conosciamo adesso. Mentre ancora non sappiamo quando uscirà questo manuale, guardando all'andamento delle uscite passate è presumibile che sarà l'uscita di Novembre dell'anno prossimo. Se tutti questi Arcani Rivelati sono qui ci sarà un motivo. Quindi tenete gli occhi aperti, l'orizzonte è pieno di novità per i giocatori di Dungeons&Dragons.
Buone Avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/12/dd-dont-rule-out-the-psion-or-the-mystic-just-yet.html
Read more...

Cinque Pozioni per Salvarvi la Pellaccia

Articolo di J.R. Zambrano del 25 Novembre
Le pozioni magiche sono un grande classico di ogni avventura fantasy. Sia che stiate cercando di trasformarvi in Tiger e Goyle in modo da poter entrare sotto mentite spoglie nella sala comune di Serpeverde, o che stiate cercando di prendere la voce della viziatissima figlia preferita di Re Tritone in modo che, finalmente, possiate dominare i sette mari (come è giusto che sia), le pozioni magiche possono fare molto di più che curare le vostre ferite. Il che, siamo sinceri, è il motivo più noioso per bere una pozione magica.

Si, certo capita in tutti i videogames, bevete la Fanta Rossa e la vostra salute sale, bevete il Gatorade Blu e sale il vostro mana, bevete l'intruglio viola per far salire entrambi.
Però dai, ci sono un sacco di cose migliori da fare piuttosto che recuperare 2d4 punti ferita o giù di lì durante un combattimento. Specialmente se considerate le cose meravigliose che le pozioni magiche possono fare, in particolare pozioni come ...
Olio della Scivolosità

Non accade spesso che un oggetto consumabile (di rarità non comune per giunta) vi dia accesso a un incantesimo di 4 ° livello, per non parlare di un incantesimo di 4 ° livello che dura 8 ore e vi rende completamente immuni a terreni difficili, paralisi, ceppi, essere presi in lotta, persino essere sotto effetto di lentezza o sott'acqua non vi influenzerà una volta che avrete applicato questo olio su tutto il vostro agile e flessuoso corpo. 
Pozione di Velocità

A volte bisogna correre, e questo significa bere il vostro incantesimo di Velocità personale, che vi consente tra le altre cose di raddoppiare la vostra velocità e fare attacchi extra. I vostri nemici saranno morti prima ancora che dobbiate ricordarvi di pensare al vostro totale di punti ferita.
Pozione di Invulnerabilità
 
E se vi dicessi che potreste bere una pozione e ottenere resistenza a tutti i danni? Bene, eccola qui. Spendete un'azione, subite metà danno. È un ottimo oggetto da tirare fuori in quegli scontri disperati contro un boss enorme per sorprendere tutti (incluso il DM) quando vi ricordate di averne uno da parte.
Olio della Forma Eterea

Ok, se pensavate che un incantesimo di 4 ° livello fosse una cosa tamarra...questa pozione emula un incantesimo di 7 ° livello e vi consente di trasportarvi sul Piano Etereo (ben prima che siate di 7 ° livello) e andarvene in giro, riapparendo poi nel piano da cui siete partiti. Ignorate pareti, spostamenti verticali e distanze con questo delizioso incantesimo, ora disponibile in "formato pozione".
Filtro d'Amore

La pozione d'amore originale, questa pozione ammalia una persona che la beve, e la induce a considerare come il suo amore più vero e profondo la prima creatura che vede. E se non riuscite a capire come questo sia molto più eccitante dell'acquisto di qualche pozione curativa, non credo proprio di potervi aiutare.
Buone Avventure! Immagine di copertina fornita cortesemente da u/scheppy999 . Quali sono le vostre pozioni preferite?
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/11/dd-five-potions-to-save-your-bacon.html  
Read more...

Cosa c'è Di Nuovo su Kickstarter: Dungeon & Town

La linea “World Creator” dedicata agli RPG Fantasy, è pensata per tutti i giocatori che vogliono una ambientazione “fisica” dove giocare ma senza dovere spendere troppo in miniature o costosi scenari in plastica. La core box di Fantasy World Creator contiene più di 500 elementi comprendenti tiles di gioco, token di personaggi e mostri, ambientazioni rapide e status tokens. Le due espansioni, proposte nella prima ristampa a marzo, aggiungono accessori per i giocatori (come le schede equipaggiamento interattive) e un libro riscrivibile dedicato ai master, il Black Book, contenente mappe e tools per tenere traccia di ogni aspetto di avventure e personaggi. Qualsiasi elemento è totalmente riscrivibile dry-erase, assicurando una totale customizzazione. Una webapp è compresa per gestire tutto il materiale digitalmente. Con essa è possibile creare mappe e scrivere avventure per poi condividerle con altri utenti oppure esportarle in PDF. Al momento la community è di circa 3000 iscritti.
Dungeon & Town è l'espansione di Fantasy World Creator che completa la linea implementando il 3D nel sistema. Potrà essere acquistata in bundle con i prodotti già lanciati lo scorso anno, ma utilizzata anche da chi gioca solo con un battlemat: il suo uso è universale, rispecchiando la filosofia dei prodotti “World Creator”. Con FWC-D&T puoi creare il tuo scenario di gioco in tre dimensioni e in modo semplice, costruire muri per roccaforti, case di villaggi e sviluppare sotterranei immensi e complessi. Completa il tuo scenario con elementi scenici, aggiungendo mobili, piante, torce e dettagli di ogni tipo. Tutti gli oggetti di scena hanno un sistema di incastro che non richiede la colla.

FWC–D&T è composta da una serie di muri di diverse dimensioni, tetti e dettagli per rendere "vivi" dungeons e villaggi. Un kit è sufficiente per coprire circa 1 metro quadro di superficie composta con i tiles di FWC. Abbiamo creato una basetta a croce speciale e texturizzata che permette infinite combinazioni ad incastro, rendendo tutta la struttura solida e rapida da comporre.
Molte domande ci sono state rivolte sulla tenuta del prodotto nel tempo: possiamo assicurare che la combinazione di laminazione in plastica del cartoncino e degli angoli arrotondati delle fessure delle basette, riducono al minimo l'attrito in fase di composizione. Tutte le parti di D&T mantengono lo stile di FWC, quindi illustrazioni in “old style” e riscrivibilità in ogni sua parte: vuoi disegnare un passaggio segreto su un muro? Nulla di più facile.
Nelle prime 48 ore sarà in regalo un pacchetto "extra" del valore di 15 euro che aggiunge altri 100 elementi inediti, come insegne, tombe, cripte, staccionate e tanto altro.
Durante la campagna ci saranno molte proposte con stretch goals e addon: i primi avranno un tema comune "Castello", quindi verranno sbloccate diverse parti per poterne costruire uno intero che coprirà una superficie di 60cm2 circa. Queste parti saranno intervallate da altre aggiunte in tema con l'espansione.
Uno degli addon più importanti consiste in 4 miniature, frutto della collaborazione con l'artista italiano Claudio Casini, che omaggiano Heroquest; esse verranno proposte insieme ad un "pack" contenente tutti i personaggi e mostri illustrati nelle carte di FWC, sagomati e illustrati anche sul retro per dare ad essi un effetto più 3D giusto al contesto.
Il kit D&T verrà proposto ad un prezzo in linea con l'altra espansione di FWC (il Treasure Pack, presentato a marzo 2019), ma scontato se preso in combinazione con altri prodotti.
Read more...

Giochi Uniti pubblicherà Pathfinder 2e in italiano

Giochi Uniti ha appena annunciato che sarà lei a tradurre in italiano Pathfinder 2e. La nuova edizione, infatti, arriverà in lingua italiana a partire da Aprile 2020. Allo stesso tempo, l'azienda ha deciso di rivelare anche i calendari delle uscite previste per le versioni italiane di Starfinder e Pathfinder 1e.
Ecco qui di seguito le dichiarazioni dell'azienda:



Link al sito ufficiale di Giochi Uniti: https://www.giochiuniti.it/pathfinder-seconda-edizione-le-prossime-uscite-gdr/
Read more...

Come Spazzolare gli Avanzi delle Feste con il Tarrasque

Articolo di J.R. Zambrano del 26 Novembre
Se esiste un mostro che siede in cima alla catena alimentare del GdR, quello è senza dubbio il Tarrasque. Potete tenervi le vostre divinità malvagie e i vostri lich: il Tarrasque è una versione fantasy dei Kaiju. Colossale e inarrestabile, il Tarrasque è una enorme creatura che rimane dormiente per anni, risvegliandosi occasionalmente per distruggere e divorare ogni cosa nel raggio di miglia e lasciare solamente cenere e rovine. Praticamente come dei parenti in visita.

"HEY, RAGAZZI, HO SENTITO CHE AVETE DEGLI AVANZI!"
Guardatelo. Guardate quanto sembra felice.
Apparso per la prima volta nel Manuale dei Mostri II (1983), il Tarrasque è in circolazione sin dai primi giorni di D&D. Anche prima, a dirla tutta. Come molti mostri classici, il Tarrasque ha una controparte nella mitologia.
Sebbene non sia famoso come la manticora o il grifone, il Tarrasque è un mostro che ha terrorizzato la città di Nerluc in Provenza (Francia), dove si racconta abbia devastato le campagne per chilometri e chilometri. Esistono numerose descrizioni della bestia.
Una parla di "una specie di drago, con una testa di leone, sei corte gambe da orso, un corpo da bue coperto dal carapace di una tartaruga e una coda scagliosa terminante con un pungiglione da scorpione". Un'altra parla invece di "un drago, mezzo animale e mezzo pesce, più grosso di un bue, più lungo di un cavallo e con denti affilati come spade e lunghi come corni".

In ogni caso, la bestia ha resistito all'assalto di cavalieri e catapulte (presumibilmente non di cavalieri lanciati da una catapulta, anche se io l'avrei fatto). Si dice che Santa Marta abbia incontrato la creatura e l'abbia domata e calmata con preghiere e inni sacri. Quando ella portò in città la creatura domata, i paesani spaventati la uccisero, poi si sentirono così in colpa che cambiarono il nome della città in Tarascona. E il tarrasque è ancora oggi rappresentato sul loro stemma.

Fa sembrare lo stemma della vostra città squallido, vero?
Si può in effetti notare una certa somiglianza.

"I miei denti sono come spade" non suona allo stesso modo se esce dalla bocca di Gary Busey.
Questa è la versione di AD&D 1E del Tarrasque. Ha i 6 attacchi standard: 2 artigli, 2 corni, la coda e un morso affilato come una spada. E non è una metafora, ma una qualità speciale posseduta solamente da questo mostro. In caso dovesse tirare 18 o più, potrete dire addio al vostro braccio, al vostro torso o alla vostra testa. Viene, inoltre, presentato l'iconico carapace riflettente, che rispedisce al mittente raggi, dardi incantati, fulmini... Oltre ad una piccola rigenerazione (1 pf a round) e l'invulnerabilità alle armi non magiche.

AD&D 2E gli ha fornito un'illustrazione aggiornata, in pieno stile anni '90. Potete persino immagine un crossover tra Cable e il Tarrasque. Anzi, non c'è bisogno, l'ho fatto per voi:

"Hey, ti serviranno certamente delle borse in più e almeno un'altra spada se vuoi viaggiare con me."
Oltre all'aspetto più "cupo", il Tarrasque della seconda edizione ha ottenuto immunità al fuoco, assieme ad una storia vaga e semi-mitica sulle sue origini, che lo vede come una creazione di "antichi dei dimenticati" o il lavoro di una oscura magia dimenticata, responsabile per l'estinzione di almeno una civiltà.
Le versioni di D&D 3.x e Pathfinder sono simili. Ogni versione aggiunge ulteriore complessità al mostro, coerentemente con i cambiamenti apportati dal d20 system. Quindi vedrete opzioni come Lottare Migliorato o Inghiottire (3.x, come non amare le descrizioni dettagliate su quante creature potessero essere tenute nella bocca di un mostro) così come degli attacchi a distanza (Pathfinder, a credito della Paizo, ha avuto il merito di comprendere quanto forte sia il poter volare in combattimento).

La 4a edizione ha reso il Tarrasque più simile ad un boss finale, visti i suoi 1420 PF. Dite quello che volete di D&D 4e, ma i designer hanno compreso come un mostro gigantesco (anche se con 6 attacchi) non sia in grado di tenere testa ad un gruppo di avventurieri. Quindi hanno modificato la formula classica e hanno fornito al Tarrasque una serie di attacchi ad area, inclusa l'abilità di fare un attacco con il morso contro chiunque sia a portata e un attacco per travolgere. E, come in Pathfinder, i designer si sono resi conto di quanto il volo potesse essere problematico per questo mostro. Gli hanno fornito un'aura di 12 m che riduce la velocità di volo e blocca l'altezza massima a 6 m.

Infine abbiamo il Tarrasque di D&D 5E. Una combinazione della 3.x e della 4e, il mostro non è più tanto un "boss da raid di fine gioco", ma soprattutto un grosso pericolo per il gruppo e il mondo intero. Sono spariti tutti gli attacchi ad area, ma sono presenti le azioni leggendarie tanto diffuse tra molti mostri iconici, che li tengono attivi durante i vari turni dell'iniziativa. Oltre ad un paio di difese extra (immunità al veleno, per esempio, e la possibilità di superare qualunque tiro salvezza 3 volte al giorno).
Ma questo Tarrasque non è dotato di attacchi a distanza. Il che è molto importante, dato che senza di loro, stando a quanto scritto, il Tarrasque non ha modo di confrontarsi con le creature volanti in grado di colpirlo dalla distanza. Potete trovare dei lunghissimi thread su come un Chierico Aarakocra di primo livello sia in grado di abbattere il Tarrasque, tutto con dei numeri a supporto. Assumendo, ovviamente, che non possa attaccare a distanza o non abbia modo di raggiungere quelle altezze saltando.
E' stata mantenuta la descrizione del Tarrasque come macchina di distruzione in grado di consumare ogni cosa, nonostante tutti i cambiamenti. Quindi, qualunque sia la vostra edizione, sapete quale mostro usare per terrorizzare i vostri giocatori.
Avete mai danzato con il diavoloTarrasque al chiaro di luna? Raccontateci la vostra storia qui sotto. Avete altri mostri che vorreste vedere sulle nostre "pagine"? Segnalateci anche questo.
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/11/dd-need-to-clear-your-plate-the-tarrasque-is-here-to-help.html
Read more...

    Baldur's Gate: Descent into Avernus è la prossima avventura per D&D 5e

    • Durante l'evento streaming "The Descent" la WotC ha annunciato la prossima avventura per D&D 5e, in uscita questo settembre in lingua inglese.

    Questo articolo verrà aggiornato con la descrizione ufficiale del manuale, non appena la WotC la rilascerà sul proprio sito.

    Durante l'evento streaming "The Descent" (che ancora per i prossimi giorni potrete seguire sulla pagina Twitch ufficiale di D&D) la Wizards of the Coast ha svelato nome e contenuto della prossima avventura per D&D 5e, Baldur's Gate: Descent into Avernus, in uscita il 17 Settembre 2019 in lingua inglese. La Asmodee Italia non ha ancora fatto annunci in merito alla versione in lingua italiana.

    Baldur's Gate: Descent into Avernus sarà un'avventura per PG di livello 1-13 ambientata inizialmente nella famosa città di Baldur's Gate, nei Forgotten Realms. Le vicende in cui si troveranno invischiati i personaggi, tuttavia, li spingeranno ben presto a esplorare il pericoloso Avernus, il primo livello dei Nove Inferi, iniziando così una vera e propria discesa all'inferno. Grazie ad Amazon US sappiamo che l'avventura in copertina rigida sarà venduta al costo di 49,95 dollari. Come al solito, infine, l'avventura sarà disponibile anche in una versione alternativa con la copertina realizzata da Hydro74 in cui è ritratto l'oramai celebre simbolo di Baal a forma di teschio.

    D60PqgMUcAEUNMS.jpg.edf5b660564e9fcbed9832fe34b494d3.jpg

    Sempre grazie ad Amazon, invece, sappiamo che nello stesso periodo sarà rilasciato un set di dadi legato all'avventura al costo di 24,95 dollari, mentre la Beadle & Grimm rilascerà una versione platinum dell'avventura al costo di 499 dollari (questa versione platinum sarà pubblicato per un numero massimo di 1000 copie), contenente l'intera avventura, mappe e vari accessori utili ad arricchire la vostra campagna, tra cui in particolare la miniatura Infernal War Machine (Macchina da Guerra Infernale), che sarà anche venduta separatamente dalla Wizkid al prezzo di 69,99 dollari.

    ddmw12-099_infernalmachine_persp.thumb.jpg.0557f196ed1a973e051e0b5fcc4fb333.jpg

     

    Baldur's Gate: Descent to Avernus - Annuncio ufficiale della WotC

    FORGIATE IL VOSTRO FATO NEL FUOCO DELL'INFERNO!

    Pericoli diabolici vi aspettano in quest'avventura per il gioco di ruolo più grande del mondo.

    Benvenuti a Baldur's Gate, una città caratterizzata da ambizione e corruzione. Avete appena iniziato la vostra carriera da avventurieri, ma vi trovate già invischiati in una trama che si estende dalle ombre di Baldur's Gate alle prime linee della Guerra Sanguinosa che si diffonde attraverso i vari piani! Avete ciò che serve per rivoltare le macchine da guerra infernali e i nefandi contratti contro l'arcidiavolessa Zariel e le sue orde diaboliche? E potrete mai sperare di ritrovare la via di casa sani e salvi quando vi troverete a confronto con le infinite malvagità dei Novi Inferi?

    • Questa eroico manuale d'avventura per Dungeons & Dragons porta i giocatori dal livello 1 al livello 13, mentre viaggeranno attraverso Baldur's Gate e all'interno dell'Avernus, il primo livello dei Nove Inferi.
    • Baldur's Gate è uno dei luoghi più iconici della cultura fantasy. Una metropoli avvolta nella nebbia presso la Costa della Spada, è un luogo della storia e una casa per gli eroi.
    • Il manuale introduce alla 5a Edizione le Macchine da Guerra Infernali (Infernal War Machines): veicoli pronti per la battaglia, che potrete personalizzare mentre vi lancerete nel pieno della Guerra Sanguinosa.
    • I Dungeon Master tenteranno i loro eroi con patti del diavolo, progettati per sedurre gli avventurieri con le massime tentazioni rappresentate dal potere e dai tesori.

    COPERTINA ALTERNATIVA

    Una copertina alternativa con un design distintivo e una finitura soffice al tatto sarà disponibile esclusivamente nei negozi di giochi a partire dal 17 Settembre 2019.

    DETTAGLI PRODOTTO

    Prezzo: 49,99 dollari
    Lingua: inglese
    Data di uscita: 17 Settembre 2019
    Formato: Copertina Rigida

    La descrizione su D&D Beyond

    Il sito D&D Beyond ha postato una descrizione dell'avventura, in attesa che la WotC rilasci la descrizione ufficiale sul sito di D&D:

    L'annuncio più grande ed emozionante di questo weekend è, ovviamente, la prossima Storyline di D&D! la Storyline dell'anno scorso è stata una saga ambientata nella città di Waterdeep, che comprendeva Waterdeep: Il Furto dei Dragoni e Waterdeep: Il Dungeon del Mago Folle. Quest'anno D&D farà un viaggio nell'Avernus, il primo livello dei Nove Inferi. La celestiale trasformatasi in arcidiavolo Zariel sta mettendo in atto la sua tanto attesa vendetta contro la città di Elturel, e un gruppo di improbabili avventurieri sono stati trascinati nella lotta!

    Quest'avventura va dal livello 1 al livello 13, partendo con avventure di basso livello presso Baldur's Gate, l'oscura e cruda metropoli che il lead designer Adam Lee descrive come "la Gotham [City] della Costa della Spada". Iniziare una campagna a Baldur's Gate è estremamente differente dall'iniziare una campagna nella luminosa e splendente Waterdeep, e ciò si adatta perfettamente a una campagna che è destinata ad andare dritta all'inferno. Introducendo molto più che la città di Baldur's Gate, quest'avventura presenta anche l'enorme sandbox che è l'ambiente dell'Avernus.

    L'avventura promette una storia profonda riempita con tradimenti imperdonabili, indicibili malvagità e un angelo caduto. Coloro che osano avventurarsi nei Nove Inferi possono lottare per portare redenzione nell'Avernus o lasciarsi andare alla corruzione loro stessi. Baldur's Gate: Descent into Avernus è da ora disponibile per il pre-ordine sul Marketplace di D&D Beyond e sarà rilasciato nei negozi il 17 Settembre 2019. Una versione limitata, disponibile solo per i negozi fisici, presenta la copertina realizzata da Hydro74 in cui è ritratto il simbolo a forma di teschio di Baal che oramai è inesorabilmente legato a Baldur's Gate.

    D&D beyond, inoltre, ha postato un video contenente un'intervista con Chris Perkins e Adam Lee:

    bg.thumb.jpg.1efaef92dcba790c8bed327db663861f.jpg

    Una illustrazione di Baldur's Gate proveniente dal manuale

     

    Dettagli rivelati durante l'evento "The Descent"

    Durante l'evento streaming "The Descent", invece, i designer della WotC hanno rilasciato numerose altre informazioni sull'avventura:

    • "E' un viaggio all'inferno! E' D&D che incontra Mad Max: Fury Road con un po' di Dante's Inferno" - Chris Perkins.
    • Inizia con Baldur's Gate (che è l'equivalente di Gotham, così come Waterdeep è l'equivalente di Metropolis) e va all'inferno, letteralmente.
    • Riguarderà la Guerra Sanguinosa e i Piani Esterni, partendo dall'inferno. "Da lì potete solo salire, giusto?" - Chris Perkins.
    • La Guerra Sanguinosa è stata inserita in Mordenkainen's Tome of Foes, motivo per cui l'avventura è in progetto da un po'.
    • Kate Welch ha lasciato intendere che ci saranno nuove opzioni di creazione dei personaggi per i PG che provengono da Baldur's Gate, mentre Perkins conferma che i personaggi e persino i gruppi possano avere "oscuri segreti".
    • "C'è qualcosa in Baldur's Gate che anticipa quello che arriverà" - Chris Perkins.
    • Jeremy Crawford fornisce una descrizione davvero vivida del primo livello dei Nove Inferi, l'Avernus.
    • Crawford afferma che le regole dei riposi e dei tiri salvezza su morte saranno diverse nell'Avernus.
    • Perkins parla dei Signori della Guerra (Warlords), creature che vivono nell'Avernus e che si sono ritagliate una vita nel deserto della distruzione, incluse le Macchine da Guerra Infernali (Infernal War Machines).
    • Welch conferma che saranno presenti le regole dei veicoli di Ghosts of Saltmarsh, che saranno usate per creare nuovi tipi di veicoli.
    • Secondo Welch i PG possono diventare Signori della Guerra (Warlords) nell'Avernus.
    • Per Perkins ci sono regole per la personalizzazione delle Macchine da Guerra Infernali (Infernal War Machines), ma c'è una fregatura. "Non è tutto gioco e divertimento all'inferno" - Perkins.
    • Le Macchine all'inferno sono alimentate dalle anime, così i personaggi Buoni dovranno affrontare la questione morale del consumare anche solo le anime malvage.
    • Welch fa sapere che ci sono nuove regole per i Patti col Diavolo che si collegano agli oscuri segreti dei PG.
    • L'Inferno "Personale" sarà una parte molto importante sia per i PNG, che per i PG.
    • Secondo Crawford ci saranno molti personaggi che non sono demoni, diavoli o anime corrotte. In ogni caso l'Avernus stesso corrompe per sua natura, dunque anche i rifugiati dagli altri piani che si trovano lì potrebbero diventare malvagi, man mano che il pianeta li infetta.
    • "Credete sia facile entrare all'inferno e poi uscirne?". Crawford risponde: sì.
    • Paladini e Chierici delle divinità buone si confronteranno direttamente con la pura manifestazione dei loro nemici cosmici, il che li potrebbe ispirare oppure diventare una forza che li porta all'ossessione, dopo aver visto come le cose possono diventare brutte quando si cerca di rendere le cose migliori sul Piano Materiale - Crawford.
    • Variel è in prima linea nella Guerra Sanguinosa. "Così potete incontrarla e prendere il suo cervello?" "O magari lei aprirà il vostro cranio e prenderà il vostro".
    • "Lei (Variel) è una sorta di boss finale" - Welch.
    • I designer hanno preso ispirazione dal Marvel Cinematic Universe per creare nemici con cui si può entrare in empatia, in modo da rendere le motivazioni di Variel comprensibili e spingervi a chiedervi "Avrei fatto la stessa cosa?".
    • Potrete sempre abbracciare il Caos/Male e diventare un Signore della Guerra (Warlord) e correre in giro per l'Avernus, se volete. "Il cibo ha un terribile sapore" - Perkins.
    • L'avventura è progettata per ogni tipo di gruppo, ma l'idea dietro alla meccanica degli Oscuri Segreti è quella di legare i personaggi tra loro. Perkins ammette che non è un fan dei gruppi malvagi, ma afferma anche che le meccaniche dell'avventura forniscono molte opportunità a quel tipo di esperienza.
    • Diavoli e Demoni è molto più probabile che facciano Patti con i PG, perché all'inferno la morte per loro significa morte.
    • L'avventura è stata scritta con in mente i nuovi DM, in modo da rendere la transizione alle avventure multiplanari il più facile e indolore possibile.
    • Un nuovo font per il linguaggio infernale è stato creato per l'avventura (ed è stato usato sulle bottiglie d'acqua fornite agli ospiti dell'evento).
    • Quando gli è stato chiesto quali sono i loro dettagli preferiti dall'avventura, Perkins ha risposto che "i polli abissali (Abyssal Chicken) possono diventare famigli".
    • "Le illustrazioni nel manuale non sono come le altre. Sono da pazzi!", ha detto Perkins. "Sono da pazzi! Se potete vedere qualcosa che sembra una gigantesca ferita che si apre orrendamente dalla terra...andate ad esplorarla!", ha dichiarato Welch. La sua descrizione di quella sezione ha costretto l'artista a fare una delle più disgustose ricerche su Google da lui mai fatte.
    • Jim Zub, autore dei fumetti di D&D e una delle persone che ha contribuito allo sviluppo del manuale, ha parlato della valuta dell'Avernus, le "Monete dell'Anima" (Soul Coins): la fisica rappresentazione dell'anima, scambiata, comprata e venduta.
    • Ci sarà una serie di fumetti collegata all'avventura che coinvolgerà personaggi provenienti da Baldur's Gate (compresi Minsc e Boo), che andranno nell'Avernus.
    • Il gioco di carte Dungeon Mayhem otterrà espansioni al cui interno ci saranno personaggi di Baldur's Gate, ha dichiarato Shelly Mazzanoble. La prima di queste espansioni sarà The Battle for Baldur's Gate.

    descent-into-avernus.thumb.jpg.25fa353f4f2480aaa816b9673f5dca95.jpg





    User Feedback

    Recommended Comments



    Wow
    Semplicemente wow!

    Se anche un quarto di quello che dicono è vero, questo manuale promette di essere una vera risorsa per i DM di tutto il mondo!!

    • Like 4

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    49 minuti fa, Pippomaster92 ha scritto:

    Wow
    Semplicemente wow!

    Se anche un quarto di quello che dicono è vero, questo manuale promette di essere una vera risorsa per i DM di tutto il mondo!!

    Credo anche io, anche e soprattutto per campagne che con l'Avventura non centrano nulla, come ad esempio campagne post-apocalittiche, campagne d'intrigo politico, campagne legate alla mitologia cristiana, campagne riguardanti le Fate o campagne in generale incentrate sul tema della corruzione.

    Per esempio, se le meccaniche saranno come credo (ancora non se ne sa nulla), i veicoli potranno aiutare a giocare campagne post-apocalittiche alla Mad Max, mentre le regole sugli oscuri segreti possono migliorare significativamente l'esperienza delle campagne d'Intrigo Politico. Se, invece, cosa che non è stata precisata, esistono regole più chiare per gestire la corruzione morale dei PG, si avranno finalmente strumenti per campagne incentrate in questo tema. Le stat dei diavoli e le nuove regole sui Patti con il diavolo, infine, soprattutto se fatte bene, potrebbero permettere di giocare a campagne più in stile Faust e Dorian Gray; sempre se fatte bene, inoltre, le regole dei Patti col Diavolo potrebbero essere riutilizzate per giocare i patti stipulati con le ingannevoli Fate delle leggende irlandesi, scozzesi e gallesi.

    Sono proprio curioso di vedere nel concreto cosa conterrà questo manuale.

    E tanto che ci sono preciso una cosa: ieri hanno annunciato solo quello che esce a Settembre. Non si è parlato assolutamente di una uscita per Ottobre Novembre come al solito.
    Considerando che al momento, dunque, per il 2019 sono previste solo 2 uscite (Ghosts of Saltmarsh e questo Baldur's Gate: Descent to Avernus), non mi stupirei se fra un po' facessero trapelare info per l'uscita di un terzo manuale previsto per questo autunno.
    E' sempre possibile che, causa ritardi e difficoltà, qualcosa sia stato leggermente posticipato (non ci sono prove ufficiali o ufficiose che indichino che qualcosa di simile sia accaduto), ma credo convenga rimanere all'erta per qualche eventuale altro annuncio.

    Edited by SilentWolf
    • Like 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Mi sembra una storyline molto bella e originale. Un grande assente fra i temi delle storyline prodotte fino ad ora era il viaggio planare (ok, Barovia è in un semipiano ma non si ha molto l'impressione di un viaggio planare e in Out of the Abyss arrivano i demoni dai piani esterni, ma i PG non ci possono andare).

    Il titolo mi fa sospettare che ci sarà un seguito per personaggi di livello molto alto: come nella serie Waterdeep composta da due avventure. Chissà...

    La cosa che un po' mi lascia perplesso è che (da quello che mi sembra di capire) per giocare questo modulo serviranno le regole sui veicoli presentate in Ghosts of Saltmarsh. Se non hai quest'ultima avventura come fai? In realtà, mi aspetto che le regole sui veicoli siano abbastanza corte e che vengano semplicemente ripetute in Baldur's Gate: Descent into Avernus. Oppure magari rilasceranno queste regole come PDF gratuito, come hanno già fatto in passato per altre cose (penso alle regole aggiuntive rilasciate per Princes of Apocalypse).

     

    • Like 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, Muso ha scritto:

    Il titolo mi fa sospettare che ci sarà un seguito per personaggi di livello molto alto: come nella serie Waterdeep composta da due avventure. Chissà...

    E' possibile...
    Come ho scritto più su, fa un po' rumore il fatto che non abbiano annunciato nulla per il periodo Ottobre-Novembre. Personalmente sospetto che faranno un annuncio un po' più avanti su qualcos'altro, a meno che il loro piano sia dovuto slittare per qualche contrattempo logistico.

    Preciso che non ho alcuna prova reale su questo. E' solo un mio personale sospetto.

    1 ora fa, Muso ha scritto:

    La cosa che un po' mi lascia perplesso è che (da quello che mi sembra di capire) per giocare questo modulo serviranno le regole sui veicoli presentate in Ghosts of Saltmarsh. Se non hai quest'ultima avventura come fai? In realtà, mi aspetto che le regole sui veicoli siano abbastanza corte e che vengano semplicemente ripetute in Baldur's Gate: Descent into Avernus. Oppure magari rilasceranno queste regole come PDF gratuito, come hanno già fatto in passato per altre cose (penso alle regole aggiuntive rilasciate per Princes of Apocalypse).

    E' più probabile la seconda cosa che hai scritto, ovvero che inseriscano le regole dei veicoli anche in Baldur's Gate: Descent into Avernus.

    Dopotutto, tutte le regole rilasciate nell'Arcani Rivelati sulle navi occupavano solo 9 pagine, viaggio per il mare compreso. Anche considerando la sostituzione e l'aggiunta di diverse regole, oltre che di qualche illustrazione, questo sistema non dovrebbe occupare molte pagine. E visto che le Infernal War Machines avranno a quanto pare un ruolo abbastanza importante nell'avventura e che l'intenzione è quella di pubblicare diverse nuove opzioni per i veicoli (in modo da farti guidare quelle Macchine Infernali in gare micidiali alla Mad Max), è decisamente probabile che il sistema sarà pubblicato per intero anche in questa avventura.....solo che non riguarderà le navi e il viaggio in mare.

    • Thanks 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    @Muso Allaccia le cinture, perché domani potrebbe - in teoria - essere fatto un nuovo annuncio su D&D 5e, ovvero la tanto attesa nuova ambientazione. Nell'articolo di En World sui prodotti annunciati fin ora, infatti, mi ero perso questo piccolo dettaglio, che fa pensare a qualcosa di grosso in arrivo....e l'autore della news ha lanciato una frecciata proprio a qualcosa che ben sappiamo:

    • Not only will there be the new Starter Set themed around Rick and Morty, but there will be a new comic series about the journey to "Painscape". Comments sections, go wild how this will apply to Sunday's announcement...

    Magari alla fine non sarà nulla di quello che ci aspettiamo, sempre che davvero ci sarà un annuncio, ma allaccia le cinture lo stesso.

    • Like 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Io mi stavo giusto giusto preparando a portare i miei giocatori da Ravenloft a Baldur's Gate, per fargli giocare Murder in Baldur's Gate (adattata per 8^-10^ livello). 

    Questa avventura potrebbe rappresentare il giusto seguito.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    49 minuti fa, SilentWolf ha scritto:

    @Muso Allaccia le cinture, perché domani potrebbe - in teoria - essere fatto un nuovo annuncio su D&D 5e, ovvero la tanto attesa nuova ambientazione. Nell'articolo di En World sui prodotti annunciati fin ora, infatti, mi ero perso questo piccolo dettaglio, che fa pensare a qualcosa di grosso in arrivo....e l'autore della news ha lanciato una frecciata proprio a qualcosa che ben sappiamo:

    • Not only will there be the new Starter Set themed around Rick and Morty, but there will be a new comic series about the journey to "Painscape". Comments sections, go wild how this will apply to Sunday's announcement...

    Magari alla fine non sarà nulla di quello che ci aspettiamo, sempre che davvero ci sarà un annuncio, ma allaccia le cinture lo stesso.

    Allaccio le cinture e vediamo. Al limite serviranno come camicia di forza se fanno qualche scherzetto tipo ravnica 🙂

    Comunque sia, più guardo questa copertina più mi piace... per il mio gusto personale è una delle più belle che hanno fatto fino ad ora per la 5E (dove non sono mai stato molto entusiasta delle copertine dei tre manuali base, di SCAG o men che meno di Princes of Apocalypse, mentre ho amato molto quella di Curse of Strahd e di Xanathar).

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Infine, avete notato che il simbolino che accompagna questa avventura, così come sulla copertina dell'edizione limitata, c'è il simbolo di Bhaal (in perfetto stile Baldur's Gate ovviamente 🙂)

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, Dracomilan ha scritto:

    Io mi stavo giusto giusto preparando a portare i miei giocatori da Ravenloft a Baldur's Gate, per fargli giocare Murder in Baldur's Gate (adattata per 8^-10^ livello). 

    Questa avventura potrebbe rappresentare il giusto seguito.

    Hehehe...decisamente un seguito perfetto: dal piano dell'horror ad una letterale discesa all'inferno. :lolani-old:

    1 ora fa, Muso ha scritto:

    Allaccio le cinture e vediamo. Al limite serviranno come camicia di forza se fanno qualche scherzetto tipo ravnica 🙂

    Comunque sia, più guardo questa copertina più mi piace... per il mio gusto personale è una delle più belle che hanno fatto fino ad ora per la 5E (dove non sono mai stato molto entusiasta delle copertine dei tre manuali base, di SCAG o men che meno di Princes of Apocalypse, mentre ho amato molto quella di Curse of Strahd e di Xanathar).

    😀

    Se c'è una cosa su cui scommetto è che non sarà un altro manuale su Magic.
    In ogni modo, sembra essere confermata la presenza di un annuncio domenica sera orario del pacifico, ovvero durante la nostra notte di domenica sera/lunedì mattina.

    Ricapitolo per chiarezza, anche per altri:

    Nathan Stewart sembra che durante l'evento abbia dichiarato che nel weekend verranno annunciati quattro prodotti. tre sono stati rivelati: Descent into Avernus, l'Essentials Kit e lo Starter Set di Rick e Morty. Stewart avrebbe dichiarato che un quarto annuncio sarebbe previsto per domenica sera e, visto che in passato ha dichiarato che quest'anno uscirà una ambientazione, è altamente probabile che sarà quest'ultima. Qualcosa mi dice che si tratti di un'ambientazione facile da pubblicare (poche meccaniche nuove da preparare) e in qualche modo tematicamente collegata al tema infernale..... E tu sai bene cosa calza a pennello. Non voglio sperarci troppo, però.

    Riguardo alle copertine, sì, mi sembra una delle migliori. In generale, però, a me le copertine della 5e sono piaciute tutte. Secondo me dal punto di vista delle illustrazioni la 5e è una delle edizioni migliori.

    1 ora fa, Muso ha scritto:

    Infine, avete notato che il simbolino che accompagna questa avventura, così come sulla copertina dell'edizione limitata, c'è il simbolo di Bhaal (in perfetto stile Baldur's Gate ovviamente 🙂)

    Certamente. 🙂
    E' un simbolo che mi viene subito da notare e che mi porta alla mente tanti ricordi, viste le tante ore spese a giocare a Baldur's Gate I e II (due dei miei Gdr videoludici preferiti in assoluto dopo Final Fantasy VII). 🙂
    A pensarci, nell'ultimo anno c'erano almeno un paio di segnali che potevano far pensare all'uscita di un manuale su Baldur's Gate: il supplemento di Terze Parti che fa da seguito ideale ai videogiochi, e Kate Welch che si mette a rigiocare a Baldur's Gate I su Twitch. Non ci ho proprio fatto caso....

    Edited by SilentWolf

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    18 ore fa, SilentWolf ha scritto:

    Non ci ho proprio fatto caso....

    Sei in buona compagnia. Considera che del resto Baldur's Gate era già stata trattata da poco tempo, cosa che la rendeva meno probabaile come città-setting rispetto ad altre città iconiche come Zhentil Keep o Calimport (Calimshan).

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, Dracomilan ha scritto:

    Sei in buona compagnia. Considera che del resto Baldur's Gate era già stata trattata da poco tempo, cosa che la rendeva meno probabaile come città-setting rispetto ad altre città iconiche come Zhentil Keep o Calimport (Calimshan).

    Questo è vero... Però bisogna anche considerare che, grazie ai videogiochi, Baldur's Gate è la città dei Forgotten Realms più famosa al mondo (anche tra i non giocatori di ruolo) assieme a Neverwinter. Non è poi tanto strano che abbiano scelto di ambientarci così presto un'avventura. Semplicemente, quest'anno sono stati molto bravi a tener nascosti gli indizi.... 😀

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Sono contento che abbiano messo al centro di un manuale di avventura la città di Baldur's Gate, invece della sempre onnipresente Waterdeep! Chissà se un giorno faranno altrettanto anche con un'altra famosa città come quella di Neverwinter!

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    4 ore fa, Icy Winter ha scritto:

    Sono contento che abbiano messo al centro di un manuale di avventura la città di Baldur's Gate, invece della sempre onnipresente Waterdeep! Chissà se un giorno faranno altrettanto anche con un'altra famosa città come quella di Neverwinter!

    Magari! Ho come l'impressione che queste avventure siano anche la scusa per far uscire pezzi di ambientazione andando più nel dettaglio rispetto a SCAG (che di dettagli di ambientazione ne mette ben pochi...)

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    Il 18/5/2019 alle 22:29, SilentWolf ha scritto:

    @Muso Allaccia le cinture, perché domani potrebbe - in teoria - essere fatto un nuovo annuncio su D&D 5e, ovvero la tanto attesa nuova ambientazione.

    Hanno annunciato l'hardcover di Eberron... ma non doveva essere un'ambientazione non annunciata fino ad ora? Delusione... 😞

    • Sad 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    2 ore fa, Muso ha scritto:

    Hanno annunciato l'hardcover di Eberron... ma non doveva essere un'ambientazione non annunciata fino ad ora? Delusione... 😞

    Ma si tratta di quanto gia' uscito su Dungeon Master Guild o e' un prodotto nuovo? Solo per curiosita', perche' Eberron proprio non mi interessa.

    Comunque, anche quest'anno si gioca quest'altr'anno 🤣

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    12 minuti fa, Sgama ha scritto:

    Ma si tratta di quanto gia' uscito su Dungeon Master Guild o e' un prodotto nuovo? Solo per curiosita', perche' Eberron proprio non mi interessa.

    Comunque, anche quest'anno si gioca quest'altr'anno 🤣

    Esattamente non so, ma ipotizzo sia la versione definitiva di quello uscito l'anno scorso sulla DM Guild in versione di play-test. Quindi niente di "veramente" nuovo.

    E anche quest anno mi sa che si aspetta l'anno prossimo... 😞

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    13 ore fa, Icy Winter ha scritto:

    Sono contento che abbiano messo al centro di un manuale di avventura la città di Baldur's Gate, invece della sempre onnipresente Waterdeep! Chissà se un giorno faranno altrettanto anche con un'altra famosa città come quella di Neverwinter!

    Mai dire mai. Considerando quanto è famosa Neverwinter, non mi stupirebbe. Ho la sensazione che sia questa la strategia per la gestione dei Forgotten Realms nello specifico: non l'uscita di un manuale d'ambientazione, ma la pubblicazione di numerosi manuali dedicati ogni volta a regioni diverse. Ovviamente è solo una mia speculazione, visto che in merito non ci sono dichiarazioni ufficiali della WotC.

    6 ore fa, MasterX ha scritto:

    sembra fico. Mi piacerebbe comprarlo se esce in italiano.

    Sicuramente arriverà in italiano prima o poi.

    6 ore fa, Muso ha scritto:

    Hanno annunciato l'hardcover di Eberron... ma non doveva essere un'ambientazione non annunciata fino ad ora? Delusione... 😞

    Letto. Mi dispiace molto, anche se è una scelta comunque comprensibile dal punto di vista commerciale: Eberron rimane la seconda ambientazione più attesa dai giocatori di D&D. Non ha molto senso con il tema dei conflitti extra-planari trattato dalla WotC nell'ultimo anno e mezzo, ma rimane una scelta pienamente in linea con le richieste del mercato.

    4 ore fa, Sgama ha scritto:

    Ma si tratta di quanto gia' uscito su Dungeon Master Guild o e' un prodotto nuovo? Solo per curiosita', perche' Eberron proprio non mi interessa.

    Comunque, anche quest'anno si gioca quest'altr'anno 🤣

     

    Sarà sicuramente un manuale diverso. In base a quanto dichiarato dai designer, non diverso dal punto di vista meccanico, ma dal punto di vista narrativo. Non esiste ancora una descrizione ufficiale e definitiva del contenuto, ma i due manuali potrebbero esplorare regioni diverse del mondo di Eberron, oppure (aggiungo io) il manuale cartaceo potrebbe trattare in maniera più generale l'ambientazione, pur focalizzandosi su una parte del mondo in particolare.

    Per sapere la concreta differenza dovremo aspettare, ma sicuramente i due manuali saranno diversi tra loro.

    Edited by SilentWolf

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Ammetto che quando ho letto Baldur's Gate ho avuto un piccolo travaso di bile: "Ma basta con sti forgotten realms!". In realta' se si tratta solo del trampolino di lancio per un'avventura planare allora cambia tutto. Peccato che arrivi solo al 13o livello. Insomma, le avventure planari sono perfette per i livelli piu' alti.

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites



    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.