Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

3 Ambientazioni Classiche per D&D 5e nei prossimi due anni

In questi ultimi due giorni si è tenuto online un nuovo evento ufficiale della WotC chiamato D&D Celebration 2020, durante il quale è stata presentata la nuova avventura Icewind Dale: Rime of the Frostmaiden (uscita proprio qualche giorno fa), è stata fornita qualche anticipazione su Tasha's Cauldron of Everything (il prossimo supplemento di regole per la 5e di cui vi abbiamo parlato qui), si è giocato di ruolo e sono stati organizzati una serie di incontri online dedicati al fornire ai giocatori informazioni di vario tipo sulla 5a Edizione del gioco di ruolo più famoso al mondo.
In uno di questi incontri Ray Winninger (Produttore Esecutivo di D&D e capo del D&D Team presso la WotC) e Liz Schuh (Brand Marketing presso la WotC) hanno partecipato a una intervista in cui hanno rivelato alcune interessanti informazioni su ciò che ci attende per D&D 5e nel prossimo paio di anni almeno. Potete trovare l'intervista nel seguente video di YouTube: il video è lungo, dunque dovete guardare verso la fine per trovare l'intervento di Winninger e Schuh (l'intervista inizia al punto 10:29:40, ma potete trovare la domanda sul futuro di D&D a partire dal punto 10:58:11).
 
Ray Winninger, in particolare, ha fatto sapere che proprio in questo periodo il D&D Team è al lavoro su 3 Ambientazioni Classiche per D&D 5e la cui uscita è pianificata (sempre che riescano a rispettare le tempistiche e non ci siano contrattempi, NdR) per i prossimi 1 o 2 anni. Tra queste ambientazioni ce ne saranno alcune che i fan chiedono a gran voce da anni.
Sempre riguardo al futuro di D&D 5e, inoltre, Ray Winninger e Liz Schuh hanno rivelato che il D&D Team è al lavoro anche sulle seguenti idee:
Visto il successo da loro ottenuto fin ora, possiamo aspettarci nuove Antologie in futuro, ovvero manuali che raccolgono al loro interno diverse avventure più corte.
  Il D&D Team vuole testare i limiti di quel che significa essere un'Avventura o un supplemento per D&D 5e. Vogliono, insomma, pubblicare prodotti che vanno oltre alla normale concezione dei supplementi di D&D per come fin ora concepiti. Per fare degli esempi, Ray Winninger ha parlato Avventure non convenzionali e di supplementi che trattano cose normalmente non trattate in D&D.
  C'è l'intenzione di realizzare prodotti per D&D che non sono necessariamente manuali, ma che aiutino a migliorare l'esperienza di gioco ai giocatori di D&D.
  Sono anche in progetto una serie di prodotti mirati a coloro che, pur essendo attirati da D&D, non hanno il tempo di leggersi 3 manuali per imparare a giocare. Si tratta, insomma, di prodotti pensati per giocatori più casual, meno interessati a leggersi grossi tomi di regole.
  Ray Winninger e Liz Schuh hanno, infine, confermato che ci saranno ancora collaborazioni tra D&D e Magic: the Gathering in futuro. Fonte: https://www.enworld.org/threads/3-classic-settings-coming-to-5e.674902/
Read more...

Viaggio nella DM's Guild - Il Mausoleo nel Bosco

Informazioni Titolo Il Mausoleo nel Bosco Autore Simone Rossi Tisbeni Tipologia Avventura breve Lingua Italiano Sistema D&D 5e Prezzo Pay what you want Anno 2019 Pagine 6 Ink Friendly Si Print on Demand No Disclaimer: con la seguente "Recensione" punto solo a esprimere un mio punto di vista personalissimo. Non sono un giornalista professionista, ma solo un Giocatore di Ruolo con alcuni anni di esperienza alle spalle, per questo motivo non verrà espresso un voto o assegnato un valore numerico sulla qualità del prodotto analizzato e, per quanto possibile, verranno specificate le motivazioni che mi hanno portato ad esprimere un certo parere. Sono assolutamente aperto al dialogo e al dibattito, anzi vi invito a farmi sapere qual è il vostro punto di vista!
Aggiungo inoltre che nell'analizzare il materiale mi potrei spesso trovare a dare piccoli Spoiler sul loro contenuto, quindi invito a prestare attenzione se non volete rovinarvi la sorpresa di un'avventura che potreste affrontare da giocatori.
Contenuto
Il "Mausoleo nel Bosco" è, citando direttamente l'introduzione presente sulla DMs Guild, "una breve avventura per 3-5 personaggi di 2° livello" con un'identità tutta sua, per quanto risulti semplice! Pubblicata nel 2019 a cura di Simone Rossi Tisbeni, autore di e collaboratore in molti altri documenti sia in lingua italiana che inglese all'interno della piattaforma, è possibile acquistarla al convenientissimo prezzo di "paga quanto vuoi". Un documento di appena sei pagine, ma che offre al suo interno non solo un piccolo Dungeon da esplorare e "ripulire", ma anche sfide contro trappole e soprattutto il confronto con un indovinello molto particolare e intorno al quale ruota tutta la vicenda!
Il gruppo di avventurieri - dai 3 ai 5 personaggi di 2° livello, ricordiamo - viene introdotto "in medias res", già alla ricerca di un particolare e unico artefatto la cui originale descrizione è a sua volta contenuta nel documento. Il viaggio conduce il gruppo all'interno del Mausoleo citato dal titolo, il quale contiene più di quanto ci si possa aspettare (come l'incontro con un nuovo mostro, le cui statistiche chiudono il manuale). La scelta dell'autore di catapultare i giocatori all'interno dell'avventura è molto pratica se si decidesse di utilizzare il documento così com'è, per una One Shot organizzata all'ultimo momento, ma volendo può dare modo al master di gestire in autonomia tutto quello che succede prima dell'avventura, personalizzando a piacere le volute lacune.

Secondo l'autore sarà possibile arrivare fino a 4 ore di gioco e, avendola integrata personalmente all'interno di un'avventura ben più lunga, posso confermare che questo è l'effettivo lasso temporale necessario, minuto più minuto meno. La mia esperienza personale è stata positiva, anche se ho applicato delle modifiche più o meno importanti per renderla una piccola Side Quest di intermezzo: il processo per adattarla al contesto che avevo proposto ai miei giocatori è stato molto semplice, anche se ammetto di aver un po' snaturato il contenuto!
Materiale Originale
Come già accennato nelle righe precedenti, "Il Mausoleo nel Bosco" contiene del materiale ex-novo uscito direttamente dalla mente dell'autore:
Stendardo dei Valorosi: una tipologia di oggetto mai vista prima e, per quanto possa essere limitante il fatto che per utilizzare il suo effetto vada tenuta con due mani, molto potente con un effetto decisamente adatto ad un oggetto meraviglioso. Piccola dimenticanza dell'autore è l'indicazione della CD del Tiro Salvezza da superare per evitare il suo potere, immancabilmente segnalata in una risposta all'interno della piattaforma e che colgo l'occasione di ricordare anche qui: 13!
  Marionetta Vegetale: una creatura di GS 3 con addirittura alcune Azioni di Tana, che risulta essere sicuramente un ottimo incontro di fine campagna per fornire ad un gruppo di basso livello una sfida degna di questo nome! Il fatto che possa rigenerarsi la rende comunque competitiva nonostante sia un solo avversario contro molti, mentre i viticci che si estendono dalle pareti per afferrare i componenti del gruppo vicino a queste forniscono quel fattore di fastidio che non guasta mai! Grafica
Il layout è davvero apprezzabile grazie all'aiuto del sempre-verde Homebrewery - si percepisce facilmente che non è un lavoro raffazzonato, ma al contrario pensato con cura. L'impaginazione è semplice, ma comunque piacevole all'occhio, nonostante il testo non sia giustificato! La leggibilità è buona e rispecchia molto lo stile "da manuale classico".
Il set di immagini utilizzate sono quelle messe a disposizione dalla piattaforma per abbellire i propri elaborati: niente di originale, quindi, ad eccezione di quelle riferite all'indovinello su cui, come già detto, ruota la maggior parte dell'avventura. Una prima nota di merito va sicuramente all'immagine di copertina, la quale non è altro che un apprezzato utilizzo della "Kapelle im Wald", opera di Joseph Höger! Per concludere, l'unica mappa presente all'interno dell'avventura è invece originale e, per quanto piccola, è semplice e rispetta completamente lo stile Fantasy che tanto mi piace!
La presenza della Versione Ink-friendly aumenta la praticità per sessioni dal vivo al livello GOD!
Conclusioni
Per quanto possa essere un'avventura breve, il formato in Pay What you Want fa di questa avventura qualcosa di indispensabile da avere all'interno della propria collezione. Può essere riscattata anche a costo zero e, considerando il materiale contenuto, si ha solo da guadagnarci!
Il Documento è molto adatto ad introdurre nuovi gruppi di gioco al mondo della Quinta Edizione di D&D, meglio ancora se neofiti. Probabilmente i giocatori più rodati potrebbero trovarla non troppo avvincente, dato il Grado di Sfida non molto alto presente nei combattimenti, anche se gli indovinelli e le trappole introdotti sono sicuramente interessanti ostacoli da superare per chiunque!
LINK UTILITY
DM's Guild: https://www.dmsguild.com/
Il Mausoleo nel Bosco: https://www.dmsguild.com/product/268081/Il-mausoleo-nel-bosco
Read more...

Le strutture dei giochi - Parte 3: Il Dungeoncrawl

Articolo di The Alexandrian del 06 Aprile 2012
Le Strutture dei Giochi -Parte 1
Le Strutture dei Giochi - Parte 2
La struttura di scenario che ha avuto maggior successo nella storia dei giochi di ruolo è il dungeoncrawl tradizionale. Anzi, credo che gran parte del successo di D&D risieda proprio nella forza del dungeoncrawl tradizionale come struttura di scenario. (In particolare come struttura si è rivelata estremamente efficace anche quando è stata tradotta in altri media e messa in atto con meccaniche completamente diverse).
Cosa fa sì che funzioni?
In primo luogo, dal punto di vista del giocatore, fornisce:
Un obiettivo di base. Più precisamente, “trova l'intero tesoro”, “uccidi tutti i mostri” o altre varianti di “ripulisci il dungeon”. In altre parole, la struttura fornisce spontaneamente un motivo per cui il giocatore interagisca con lo scenario.
  Un'azione di base. Se un giocatore si trova in una stanza e non c'è nulla di interessante da fare in essa, allora dovrebbe scegliere un'uscita e andare nella stanza successiva. Presi insieme, questi elementi significano che il giocatore ha sempre una risposta alla domanda “E ora che faccio?”

In secondo luogo, per il DM, il dungeoncrawl è:
Facile da preparare. Effettivamente, è praticamente impossibile anche per un master neofita fare casini con la progettazione di un dungeocrawl. Cosa potrebbe fare? Dimenticarsi di disegnare un’uscita dalla stanza?
  Facile da gestire. Qui si va oltre la macro-struttura del dungeoncrawl e si comincia a dipendere dalle stesse regole di D&D, ma, in generale, ogni azione proposta dai giocatori nel dungeon solitamente avrà un metodo di risoluzione evidente. Inoltre il dungeoncrawl crea delle barriere nell’avventura, segmentandola in pezzi separati (ognuna delle stanze) che si possono gestire come piccoli e pratici pacchetti. Presi insieme, questi elementi permettono anche ai DM alle prime armi di progettare e gestire un dungeoncrawl senza intoppi e senza che i giocatori si ritrovino (a) coi bastoni tra le ruote o (b) confusi.
Questo è qualcosa di incredibilmente importante. Grazie a questo approccio di esplorazione dei dungeon, D&D può dare vita senza particolari problemi a nuovi DM, con una facilità che alla maggior parte degli altri GDR risulta impensabile ed impossibile.
Ma il dungeoncrawl ha anche un altro paio di caratteristiche chiave:
Fornisce una struttura, ma non una camicia di forza. Quando i giocatori si domandano “Cosa faccio adesso?” la struttura del dungeoncrawl dà loro una risposta predefinita (“prendi un'uscita”), ma non proibisce loro di creare da soli ogni sorta di risposte: Combattere i goblin. Indagare sulle antiche rune. Fare un orto di funghi. Controllare che non ci siano trappole. Tradurre i geroglifici. Decodificare la costruzione di golem nanici. Negoziare col necromante. Eccetera eccetera. (Non impedisce nemmeno di lasciare completamente la struttura: le regole di D&D includono un gran numero di opzioni per bypassare la struttura del dungeon stesso).
  Flessibilità nella forma. Il DM può mettere davvero qualunque cosa nella struttura. Ogni stanza del dungeon – ogni parte del contenuto che la struttura dello scenario porta con sé – è un foglio bianco. Grazie a queste strutture di scenario facili da capire, facili da progettare e facili da usare, D&D è accessibile a tutti in un modo che, per esempio, Transhuman Space non possiede.
Ora, passiamo dal macro-livello al micro-livello.
Link all'articolo originale: https://thealexandrian.net/wordpress/15140/roleplaying-games/game-structures-part-3-dungeoncrawl
Read more...

Anteprima Tasha's Cauldron of Everything #1 - Personalizzazione dell'Origine del PG e 2 Sottoclassi

DISCLAIMER: per chiarezza e per evitare future polemiche vi ricordiamo fin da subito che il sistema per la personalizzazione delle origini di Tasha's Cauldron of Everything non è stata pensata dai designer come una sostituzione definitiva delle regole presenti nel Manuale del Giocatore. Anche nelle future ristampe del Manuale del Giocatore, pertanto, le Razze continueranno ad essere le stesse che conoscete da anni, continueranno a funzionare nello stesso modo e conterranno sempre le stesse meccaniche presenti fin dall'uscita del manuale nel 2014. Fin dall'uscita della 5e, infatti, i designer hanno più volte spiegato che le regole pubblicate nei supplementi di D&D 5e sono sempre da considerare come Regole Opzionali, non obbligatorie, ma liberamente utilizzabili dai singoli gruppi al loro tavolo, così come sono liberamente ignorabili. Lo scopo di simili Regole Opzionali è quello di consentire ad ogni gruppo di scegliere per sé stesso come giocare e come personalizzare il gioco al proprio tavolo, senza obbligarlo a giocare nel modo presentato nel Manuale del Giocatore e senza obbligare tutti gli altri a dover utilizzare per forza le modifiche al regolamento.
 
Negli ultimi giorni la WotC ha rilasciato le prime due anteprime di Tasha's Cauldron of Everything, la nuova maggiore espansione meccanica di D&D 5e in arrivo il 17 Novembre 2020. Potete trovare maggiori informazioni su Tasha's Cauldron of Everything in questo nostro articolo. Le nuove anteprime riguardano la Personalizzazione dell'Origine del PG e due nuove Sottoclassi, il Path of the Wild Magic per il Barbaro e il Genie per il Warlock.
Partiamo dal Sistema di Personalizzazione dell'Origine del PG, che è stato rivelato in maniera un po' particolare. In questo caso, infatti, la WotC non ha mostrato direttamente le pagine del manuale contenenti il sistema, ma ha rilasciato un aggiornamento dell'Adventurers League Player's Guide (il supplemento che introduce i giocatori alle campagne del Gioco Organizzato ufficiale di D&D 5e) all'interno del quale è presente quello che con molta probabilità sarà il sistema pubblicato in Tasha's Cauldron of Everything. Potete trovare il sistema a pagina 5 dell'Adventurers League Player's Guide, ma per comodità vi pubblichiamo qua sotto una sintesi abbozzata di quel che il sistema consente di fare (naturalmente, se volete conoscere la regola in ogni dettaglio, dovrete leggere il testo originale nel PDF dell'Adventurers League).
Se desiderate personalizzare l'origine del vostro PG, potete:
Spostare gli incrementi ai Punteggi delle Caratteristiche che la vostra razza garantisce al PG in altre Caratteristiche di vostra scelta. Se, ad esempio, la vostra razza vi concede +2 alla Costituzione e +1 alla Saggezza, potrete decidere che il vostro PG possiede invece +2 all'Intelligenza  e +1 alla Destrezza.
  Sostituire qualunque lingua fornita dalla propria razza con una qualunque delle lingue appartenenti a una lista prefissata descritta nella regola.
  Sostituire una qualunque delle Competenze con una Competenza dello stesso tipo. Potrete, dunque, sostituire un'Abilità con un'altra Abilità, un'arma semplice con un'altra arma semplice o con uno strumento, un'arma da guerra, con un'altra arma da guerra, un'arma semplice o uno strumento, ecc. Nella regola è presente una tabella che fornisce le linee guida per la conversione.
  Sostituire le descrizioni del comportamento e/o della personalità tipici dei membri di una razza con altre decise dal giocatore. Non è dato sapere se la regola presente nell'Adventurers League Player's Guide sia il sistema completo o se in Tasha's Cauldron of Everything sarà pubblicata una versione più ampia.
 
Qui di seguito, invece, potete trovare le anteprime delle due nuove Sottoclassi che saranno rilasciate in Tasha's Cauldron of Everything. Se desiderate avere una versione ad alta qualità di entrambe, potete scaricarla in PDF su questo sito creato dalla WotC.

Fonti:
https://www.enworld.org/threads/a-first-look-at-tasha’s-lineage-system-in-al-player’s-guide-customizing-your-origin-in-d-d.674805/
https://www.enworld.org/threads/two-subclasses-from-tasha-for-barbarian-and-warlock.674802/

Link al PDF dell'Adventurers League Player's Guide: https://media.wizards.com/2020/dnd/downloads/AL_PGv10_0.pdf
Link alla versione PDF delle 2 Sottoclassi: https://dndcelebration2020.com/#/previews
Read more...

Capitolo Sei – L’ultima speranza è stata perduta


Recommended Posts

Capitolo Sei – L’ultima speranza è stata perduta

Clint Draconis, in gioventù, era sempre stato considerato un uomo molto attraente, molto simile per fascino al padre che non aveva mai conosciuto, i bei tratti del viso accentuati dalle scaglie color argento. Per quanto buona parte dei suoi figli fosse stata concepita da splendide ninfe, era indubbio che il corredo genetico paterno avesse avuto un ruolo importante nella nascita di creature splendide quali Angelica, Azuria, Vassilixia e Shaun. Ormai alla soglia della cinquantina, Clint cominciava a mostrare i segni dell’età, tra cui qualche ruga, un certo accentuamento dell’argento nei capelli e un po’ di pancetta. Quando i giovani si avvicinarono presso il palazzo reale per sondare il terreno, alla ricerca di qualunque cosa potesse fugare la notizia che avevano ricevuto, non fu difficile riconoscerlo fuori dall’ingresso mentre chiacchierava in maniera confidenziale con lady Ivarianna Velleri, margravio di Scogliera Argento. La signora del regno confinante a sud portava più che dignitosamente la proprià età, tenendo corti i capelli mentre le poche rughe sul viso le davano un tono di maturità che si coniugavano con i suoi occhi azzurri e il suo status (Apparenza 12). Vicino a lei si trovava una giovane ragazza bionda e graziosa, dal fisico molto esile, dai lunghi capelli dorati e dagli occhi azzurri, un fiore appena sbocciato (Apparenza 13). Non vi fu bisogno di presentazioni nel riconoscere in lei Dianaluna Velleri, la figlia del margravio Ivarianna e sua erede al trono.

Ma non furono né la Velleri, né il duca consorte a notare per primi l’arrivo della comitiva studentesca VASSI! gridò la voce di Calixtria Draconis, alzando le mani al cielo come in un ringraziamento prima di raggiungere l’unica figlia legittima. Un tempo una donna di grande fascino (per chi avesse guardato oltre la metà del suo viso coperta di scaglie verdi), la duchessa di Acquastrino aveva mantenuto il fisico armonioso e le curve al posto giusto (Apparenza 15). Tuttavia, in accordo con le voci che circolavano da tempo nei salotti nobiliari, la donna aveva mostrato nel tempo crescenti segni di incuria: ella non sembrava infatti curarsi dei capelli bianchi, il suo trucco non era preciso laddove il rossetto verde sbavava sul lato sinistro, le unghie smaltate erano spesso mangiate, si lavava a giorni alterni nella convinzione che farlo più spesso avrebbe danneggiato le sue scaglie color smeraldo. Inoltre, da qualche mese, non andava più in giro senza il suo animaletto da compagnia: una nutria che teneva in braccio come avrebbe fatto come con un neonato. Il ratto di palude squadrò i viaggiatori, per poi soffiare in direzione di Ragnar Buono Trevor! lo ammonì la padrona, prima di raggiungere la figlia e controllare il viso Piccola mia, che accidenti ci fai qui? Stai bene? Hai mangiato? Sei incinta di Shaun? domandò in quella che era la classica serie di domande che rivolgeva ogni volta alla figlia, gli occhi dilatati mentre osservava il viso della figlia. Solo dopo averla controllata per bene, riservò un briciolo di attenzione al resto dei Draconis Shaun, Angelica. Ditemi che accidenti è successo-

Erano in missione, cara. Te l’ho già detto disse Clint Draconis, lanciando un’occhiataccia alla moglie e i suoi vizzi, raggiungendo il gruppo. A differenza della consorte, egli fu caloroso con tutti i Draconis, abbracciandoli ad uno ad uno, commosso e sollevato dal vederli vivi. Al contempo, avendo conoscenza di molti degli altri viaggiatori, fu felice di salutare anche essi, mantenendo una distaccata educazione con Deborah e Damien (quest ultimo sentì piovere su di lui lo sguardo di Calixtria, che iniziò a fissarlo come intenta a studiarlo) Credo che ci sia molto da raccontare, più di quanto non avremmo potuto fare anche con tutti gli Inviare di questo mondo esordì, in tono formale come sempre La situazione si è evoluta da quando mi avete avvisato due giorni fa. Non me la sentivo di lasciare in pericolo i miei figli, così ho parlato prima con il Signore delle Fronde, quindi con un comandante che viaggiò con alcuni miei ex compagni di viaggio, Dravicov. Non ci eravamo conosciuti molto, ma era un tipo onesto e sapevo di potermi fidare di lui più di qualunque altro ufficiale. Per farla breve, nel corso del giorno successivo abbiamo indagato con discrezione e sono riuscito a smascherare i generali traditori. Quando il re ha ordinato la loro esecuzione sommaria, si è scatenato il finimondo: le spade sono state sguainate e Zaleria stessa è intervenuta per cercare di farci fuori Calixtria sorrise compiaciuta Ma non poteva nulla contro la famiglia più potente di Arth Clint sollevò gli occhi al cielo, come se l’affermazione della moglie si basasse su una certa esagerazione dei fatti Alla fine siamo riusciti a sconfiggerli, ma Mordecai è scappato nei sotterranei. Il Signore delle Fronde ha mandato tutti gli uomini possibili per raggiungerlo, ma non ero sicuro di unirmi a loro finchè poi ieri non mi avete detto ieri che Ciradyl era lì prigioniera! Clint scosse la testa Purtroppo ho preferito cercare di far parlare i prigionieri, ma nessuno di loro conosceva i dettagli di dove fosse Ciradyl Calixtria fece spallucce.

Il duca consorte tornò a rivolgersi ai giovani Quello che so essere successo è frutto dei rapporti che mi hanno dato. Quando lo hanno raggiunto, presso un affluente sotterraneo di magma, Mordecai si è teletrasportato via. Penso abbia aspettato fino all’ultimo, ma alla fine vicino alla lava è stato trovato il vestito di Ciradyl. Suppongo l’abbia uccisa quando ha capito che non poteva più fare nulla. Non so perché non l’abbia portata via con sé, ma ormai ciò non ci è più di utilità riportò con tono amaro Clint Se lo avessi saputo prima… o se foste giunti prima… il Draconis scosse la testa Ma non possiamo accusarci a vicenda. Il Signore delle Fronde è alla sua sala del trono, se vorrete porgergli le vostre condoglianze.

La morte di quella che le ninfe di Verderovere avevano definito “L’ultima speranza di Frondargentea” aveva lasciato molto scosso il futuro principe di Firedrakes, il quale tuttavia non si nascose dietro le schiene dei presenti e si avvicinò ai regnanti di Acquastrino Duchessa Draconis, Duca… esordì con un cenno del capo a Clint, prima di riportare la sua attenzione alla regnante E’ per me un onore e un piacere reincontrarla, vorrei cogliere l’occ- Calixtria lo interruppe con un gesto della mano Oh, suvvia Dorian, non essere così formale! Sembra quasi tu debba chiedermi una figlia in sposa ridacchiò, per poi dilatare gli occhi Oppure è così? E’ Angelica, vero? esclamò cercando la figlia illegittima Andava benissimo anche Azuria, eh! Preferisci ritirarla qui o preferisci la consegna a domicilio? La spedizione è gratuita domandò con una insolita gentilezza. Ma pure l’illusione di realizzare uno dei suoi sogni proibiti, maritare una delle sue figlie minori con un potente regnante, potè sconvolgere le sue priorità come un’altra presenza. Presenza che quando fu notata portò la duchessa di Acquastrino a farsi strada tra i viaggiatori con sguardo rapace, spostando Damien (a cui lanciò ancora un’occhiata sospettosa, come se provasse uno strano senso di deja vù), Malik (Belle scaglie! commentò) e Forgrim prima di raggiungere colui che aveva attirato la sua attenzione: Melaxes. Trevor la nutria annusò il sangue di drago rosso, per poi ringhiare… in direzione di Ragnar Buono tesoro lo rassicurò Calixtria, che quindi si rivolse al nuovo arrivato E tu chi saresti? Certo non un poco-di-drago… Melaxes sorrise Ciao, io sono Melaxes! Bel ratto! la duchessa cercò una risposta nei volti dei presenti.

X tutti

Spoiler

 

Prossimo post nella notte tra il 10 e l’11 aprile.

Come da post, la missione è fallita. Nei prossimi post, che potrete sfruttare per interagire tra di voi o con i png presenti, accompagneremo i pg verso la chiusura dell’avventura, che avverrà con un mio post che presenterà i vari ending (chi ha partecipato alla scorsa campagna sa di che cosa parlo).

Taggo come di consueto i partecipanti, cui raccomando l'iscrizione per non perdersi gli aggiornamenti

@Ghal Maraz @Ian Morgenvelt @Organo84 @Pyros88 @Plettro @Zellos @shadizar @SassoMuschioso @AndRe89 @REDDISH-MUSE  @PietroD @Von @Cronos89 @Redik @Nilyn

 

 

Link to post
Share on other sites

  • Replies 43
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Con l’eccezione di Mulroht, il quale fu visto vagare tronfio con Huruk-Rast in compagnia di una attraente elfa molto simile a Ciradyl (con l’eccezione degli occhi infuocati e un’incedere da succube) s

Eoliòn Von Gebsatell (umana silverbrow mezza celestiale)  Durante il meeting con gli altri  Vassilixia, Shaun e chiunque sia interessato alla sorte di Melaxes "Sono sicura che la Corte

Malik Al Rasul (Lucertoloide Mezzo-Drago di Ottone) L' inizio di tutta questa faccenda era stato un'insieme di emozioni, ora soltanto una dominava il lucertoloide lo sconforto. Avevano fallito o

Mulroht Tanner

La notizia della morte di Cyradil non sconvolse oltre ogni modo il figlio adottivo di Trull.
"Ciao zio Clint." disse semplicemente, non presentandosi oltre, confidando che il miglior amico del suo patrigno riconoscesse facilmente il proprio equipaggiamento, dall'ascia avuta da Beregar ai guanti che evocavano asce di forze, all'elmo dell'armatura della manticora. Sotto quel metallo però c'era la faccia di un duergar dalle ali di diavolo, e non un nano dalle ali di demone. Mulroht però immaginò che l'altro avrebbe persino indovinato il motivo di quel cambiamento d'aspetto...
Tuttavia, ritenne doveroso inchinare la testa, come faceva il padre, con rispetto ma senza deferenza, verso la consorte Draconis "Lady Callixtria, i miei omaggi. Mulroht Tanner, dei Figlidellaroccia."

La conferma della morte di Cyradil, e le spiegazioni dei dettagli, lasciarono del tutto perplesso il neoduergar alato. "Non capisco perché ne siate così certi, o disperati. Delle due l'una: avete trovato residui organici oltre ad un semplice vestito, e allora Cyradil é resuscitabile. Oppure non avete rinvenuto residui, e allora come fate ad essere certi che non l'abbia portata con sè, nel teleportarsi? Di certo ora non riuscite a rilevare la sua posizione, ma anche fino a ieri, quando era sicuramente viva, non ci riuscivate." Probabilmente non vedeva la soluzione al dilemma, per stupidità, o forse non comprendeva il dolore, per cinismo e scetticismo.

Link to post
Share on other sites

Vassilixia con Dorian, Clint e il Signore delle fronde ( più chi desidera venire a porre le sue condoglianze al re)

Spoiler

Lasciato suo padre a salutare gli altri e Calixtria ad interrogarsi sulla natura di Melaxes, Vassi prese in disparte Dorian.

Non è colpa tua disse prendendogli la testa tra le mani e cercando di infondergli coraggio.  Abbiamo scoperto la trama del complotto e grazie a noi è stata sventata, tre regni non verranno sconvolti e abbiamo salvato la vita di innumerevoli persone tra cui i miei e probabilmente i tuoi genitori. Ciradyl ne sarebbe felice. Era una persona di buon cuore e desiderava l'armonia tra i nostri popoli. Guarda cosa e' riuscita a fare solo grazie all'amicizia che la legava a te: gli eredi delle maggiori casate hanno affrontato viaggi e pericoli senza mai arrendersi pur di venirla a cercare.

Non mandiamo sprecato tutto il suo amore avrebbe detto più avanti Vassi al Signore delle fronde, ripetendo la sua arringa, ricordiamola come colei che ha unito i nostri popoli e costruiamo una statua che le renda onore in tutti i paesi che ha permesso di salvare.

Per quanto riguarda Mordecai invece egli non avrà pace, una taglia salata verrà posta sulla sua testa e  dovrà venir trascinato qui per rispondere delle sue colpe.

 

Spoiler

Vassi chiede a Clint di accompagnare e presentare lei e Dorian al Signore delle fronde.

Ripete praticamente quanto detto a Dorian con diplomazia +15

 


 

Edited by shadizar
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Luna

L'arrivo alla capitale fu più tetro di quanto potesse immaginare. Avevano fallito, non erano riusciti a salvare la principessa e ora l'intero regno era in lutto. Eppure, in cuor suo, sentiva che avevano fatto la cosa giusta ad avvisare Clint e Calixtria e con loro il re. Cosa sarebbe successo se loro fossero morti? Chi poteva assicurare loro che sarebbero riusciti a salvare comunque tutti? Quei pensieri si attorcigliavano nella mente di Luna mentre si avvicinavano ai consorti di Acquastrino Luna Bjornsdòttir, figlia di Veldrada dama di Lagocristallo si presentò più per Calixtria che per Clint Lieta di incontravi seppur in circostanze tanto nefaste disse per poi avvicinarsi a Shaun, cercando la sua mano con la propria e appoggiando la testa contro la sua spalla.

Link to post
Share on other sites

Eoliòn Von Gebsatell (umana silverbrow mezza celesiale) 

Eoliòn salutò formalmente Clint e Calixtria Draconis, senza bisogno di presentazioni essendosi già conoaciuti da tempo durante le visite ad Acquastrino in compagnia di sua madre Chandra e per i buoni rapporti di amicizia instauratasi poi fin da piccole fra lei e Vassilixia. 

"Anche io ritengo che non sia forse tutto perduto. Trovare un vestito abbandonato è alquanto strano. Potrebbe essere un rozzo e dispersto tentativo, dettato dalla contingenza, di far credere sia morta. Dato che il primogenito sarà sicuramente disconosciuto, lei resterebbe al momento la unica erede legittima del trono di Frondargentea. A Mordecai basterebbe organizzare fra qualchr tempo, anche a distanza di anni, l'assassionio dell'Imperatore per poi far comparire Cyradil, sua nuova marionetta, con cui governare nell'ombra Frondargentea e condurla verso una guerra con i regni vicini o chissà quale altra macchinazione."

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Rakayah Decanti

E tutto finì nell'arco di così breve tempo da quando la succube si è unita all'interno di quel gruppo, raggiungendo così la capitale per osservare meglio la figura di Clint e Calixtria, così come tutti gli altri presenti. Tutte persone che agli occhi della succube avevano un'importanza pari a zero, soprattutto adesso che la missione è fallita. Se ne resta in disparte, dietro la maggior parte del gruppo che si intrattiene con il duo e l'adorabile nutria, avanzando semplicemente in un secondo momento per avvicinarsi a Damien.
Beh.. Direi che qui non ci resta molto altro da fare
Un commento che viene lanciato verso il vuoto, non direttamente al mezzo demone, stando in una postura bene eretta con le mani che si portano dietro la schiena e lo sguardo che mira verso il cielo, prima di scendere un poco e soffermarsi sul volto del ragazzo con cui ha condiviso un semplice preliminare.
Sarà il caso di tornarcene a casa?.. O ci fermiamo da qualche parte strada facendo?
Domanda per rimanere ad osservarlo con i suoi occhi dorati, mentre un sorrisetto si disegna sulle sue labbra e la coda si smuove un poco, mostrando una certa agitazione all'interno di quel corpo che vuole mostrare semplicemente una perfezione scolpita dagli abissi.
Mi spiace solo che non ho potuto conoscere mio nonno, sarebbe stato divertente... Credo.
Mormora per portarsi solo adesso l'indice della mano destra sul labbro inferiore, fingendo un'espressione quasi innocente che non vuole rivelare cosa ci sia dietro quel "divertimento" di cui sta parlando.
E magari potevo conoscere anche mio padre, ma vabbè..
Solleva un poco le spalle per farsi scivolare di dosso quella possibilità che suppone sia andata completamente in frantumi, ascoltando successivamente le parole di Eoliòn e di Mulroht, ma evitando di commentare di fronte a quelle parole, mantenendo il suo pensiero e avvicinandosi in direzione di Deborah.
Tesoro, hai intenzione di tornare con me? O vuoi stare in compagnia dei tuoi fratelli?
Non accenna al fatto che ci potrebbe essere anche Damien, almeno per il momento.
 

Link to post
Share on other sites

Kat Po

L'unico pensiero nella mente di Kat era il fallimento della loro missione, la caccia che era terminata con la preda fuggita e la persona che dovevano salvare morta.

Non pensava in maniera razionale, non sperava che Ciradyl si fosse miracolosamente salvata… Stette in disparte, in silenzio, a contemplare sul fatto che la compagnia di studenti aver deluso tutti. Primo fra tutti Dorian.

Link to post
Share on other sites

Deborah Borealis(Tiefling Burattinaia del Terrore

Madnyss & Sorrow(Burattini)

Sconsolazione, delusione, una sensazione di vuoto... Non vi era altro al momento nel petto della strega... Non... Non eravamo davvero all'altezza dei nostri genitori... Il pugno stretto nell'incontrare i genitori Draconis... Avrebbe preferito di gran lunga il messaggio fosse stato intercettato, o fosse una trappola o... O forse no... Forse non erano semplicemente in grado... Si portò le mani in tasca, mentre i burattini con un po' di malinconia chiesero alla loro padrona... Abbiamo sbagliato qualcosa? Deborah non rispose, semplicemente si limitò ad accarezzare il viso di Sorrow... Questo non è divertente... Lamentò il giullare sulla spalla... La Burattinaia mantenne le distanza voluta da Clint, contenta semplicemente di non essere soggetta delle occhiate della duchessa. Quando Rakayah le domandò se voleva tornare indietro Deborah esitò per qualche istante. La coda era immobile avviluppata lungo la gamba, i capelli che coprivano metà del viso... Aveva perfino perso l'occasione di confrontarsi con Zaleria, di confrontarsi con un'altra stregona... Le sorse il dubbio se fosse realmente una buona e abile maga... Alché annuì alla sorea maggiore... Dovremmo tutti tornare a casa. 

Link to post
Share on other sites

Damien Marsh (Human/Half-Fiend)

L' arrivo in citta del gruppo di ragazzi non fece altro che confermare le loro preoccupazioni, la principessa Ciradyl era ancora dispersa e le possibilità che fosse in vita stavolta erano ben poche. Damien rispose in modo distaccato ed educato al saluto del padre, cercando di dare meno nell'occhio possibile, sapendo di avere fin troppi occhi addosso. Nonostante l'intervento della famiglia Draconis al completo non erano riusciti nel loro intento ...se solo avessero aspettato.. penso mentre un strana frustrazione montava in lui. Non era chiaro neanche al mezzo demone il motivo di quella rabbia, se per semplice orgoglio oppure dispiacere per le sorti di quella povera ragazza; comunque cerco di nasconderla il piu possibile. ..forse non è ancora tutto perduto o forse si..il problema è che non ne abbiamo la piu pallida idea... si limito a dire a mezza voce, lasciando trasparire quel suo fastidio, per poi ricomporsi immediatamente mettendosi in disparte. 

Si tenne quindi ben lontano da Calixtria anche quando domandò chi fosse Melaxes, evitando sempre il suo sguardo, il quale sembrava alla ricerca di qualche segreto nascosto.

 ...eh si direi che in un modo o nell'altro abbiamo finito.. rispose a Rakayah poggiandosi leggermente sul muro e sollevando la testa in modo riflessivo ..tutta questa strada per niente... aggiunse per poi riprendere lo sguardo della succube che ti va di fare? domando sorridendo alla ragazza, valutando la possibilità anche di girare per la città, per poi comunque sia prendere parte al gruppo in partenza. La ragazza strappò comunque un sorriso divertito al mezzo-demone parlando del possibile incontro con i suoi parenti ...si abbiamo delle "famiglie" decisamente strane.. concluse ironico, riferendosi anche a sua madre.

Edited by AndRe89
Link to post
Share on other sites

Ragnar Bjornsson

Ragnar entrò in città con cautela, stranito dalla lugubre atmosfera che sembrava aver coperto la capitale di Frondargentea. Continuava a credere che ci fosse qualcosa di sospetto, almeno finché le voci non giunsero alle sue orecchie: Ciradyl era morta e il paese era in lutto. Avrebbe potuto cambiare questo posto e spazzare via l'ipocrisia e l'avidità, probabilmente. Ragnar si tolse il suo cappello, facendo crollare il camuffamento magico che aveva tenuto fino a quel momento, come segno di rispetto per la principessa caduta, seguendo il resto del gruppo fino al palazzo, rimanendo vicino ad Astrid e Angelica. Vennero accolti dai genitori della Draconis, da lady Velleri e da sua figlia, una ragazza a cui il Ragnar di un tempo avrebbe fatto ogni genere di moine. I due gli confermarono il testo accaduto, sebbene Ragnar fosse stato costretto più volte a saltare indietro per evitare le fiammate sputate dal ratto della contessa. Che essere schifoso. La contessa è caduta decisamente in basso... Non oso immaginare come si possa vivere con una bestia del genere in casa. Lady Calixtria, lord Clint, è un vero onore avervi di fronte. Disse il tiefling facendo un profondo inchino ai due, prima di presentarsi Ragnar Bjornsson, fratello di Luna e figlio dello jarl Bjorn Havardsson. Guardo quindi Melaxes con una certa preoccupazione quando notó che era caduto sotto le attenzioni della donna: non osava immaginare cosa avrebbe potuto fargli. È un ragazzo che abbiamo incontrato durante il nostro pellegrinaggio. Zaleria voleva sfruttarlo come pedina, usando il suo sangue draconico, ma siamo riusciti a liberarlo dal suo giogo e a convincerlo a combattere assieme a noi. Un ragazzo semplice, mia lady, ma si è dimostrato molto onorevole. Concluse facendo un altro inchino, per poi avvicinarsi ad Angelica, assicurandosi di non essere visto dagli altri.

Con Angelica

Spoiler

Dovremmo parlarne con tuo padre, probabilmente. E forse anche con tua madre. Vuoi farlo da sola o gradiresti avere il mio supporto?

 

Link to post
Share on other sites

Angelica Draconis

L'arrivo alla capitale diede alla scolaresca la notizia della morte di Ciradyl, dichiarando così il fallimento del loro tentativo di salvare la principessa. Quando vennero accolti a palazzo Calixtria e Clint spiegarono bene presto quel che sapevano e come erano andate le cose. La ragazza si unì al coro di coloro che avevano qualche dubbio sulla morte dell'elfa. Calixtria rispose alla matrigna in segno di saluto, prima di salutare Clint Papà! Come state? 

In effetti però se non è stato trovato il corpo, come facciamo a esser certi che sia morta? Avrebbe detto di più, ma i suoi compagni di istituto avevano già detto abbastanza.

Per un attimo Calixtria sembrò focalizzarsi su Dorian, ma per fortuna la sua attenzione venne presto attirata da Malik e infine Melaxes. Speriamo non torni sull'argomento, non credo sarebbe il momento ideale per dirle di Vassi ora e in più dirle che non intendo sposare nessuno al momento è tanto meno scelto dai lei a tavolino

@Ragnar

Spoiler

Parlare di cosa? Chiese un po' stupita ti riferisci al discorso di prima? chiese arrossendo non credo sia il caso di dirgli nulla, per il momento...tu non sai com'è fatta.

 

Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

DM

Le teorie di Mulroht, Angelica e Damien non furono del tutto respinte dai Draconis E’ possibile disse Clint Ma non ci ripongo molte speranze. Non abbiamo indizi, né richieste di riscatti, niente nel momento in cui ella è la persona più importante a Frondargentea dopo il sovrano. Se l’intento di Mordecai era scatenare il caos, pur in parte, temo vi sia riuscito le parole dell’eroe furono appena ascoltate da Dorian, che strinse la mano di Vassilixia ma non rispose alle sue parole, pur cariche di speranza. Qualcosa sembrava essersi spezzato nel diciassettenne che portava sulle spalle il peso del futuro di Glantria.

La presenza di Melaxes passò inosservata quando la vicinanza di Vassilixia a Dorian, ma soprattutto quella di Luna a Shaun, vennero notate dai capostipiti di Acquastrino: Clint osservò entrambi i figli con un largo sorriso, felicità e sollievo, mentre il livore e il sospetto si fecero strada nel volto della Duchessa di Acquastrino Vassi, cara… no, alla fine il padre di Dorian non ha scelto tua zia… sono tutti dei poco-di-drago… Shaun, hai una ninfa attaccata al braccio… ce le aveva anche tuo padre… disse a dentri stretti. Fu in quel giorno di lutto che vennero gettati i semi per il cambio di rotta dalle tradizioni dei Draconis.

I pochi coraggiosi che si fecero avanti per porgere le loro condoglianze, ebbero modo di accedere alla sfarzosa sala del trono di Lathlaeril Glynrora. Ben lontano dallo stereotipo del sovrano elfico splendido e dai lunghi capelli biondo platino, egli era castano ed obeso, in un lutto fatto di lacrime e grida pur nel mezzo delle ricchezze e delle splendide concubine di cui si circondava La mia Ciradyl! gridava spesso, le grasse guance simili a mortadelle rigate di lacrime. L’aspetto goffo però non nascondeva, in quel momento di lutto, la perfidia del tiranno di Frondargentea, che pur accogliendo in maniera garbata le parole degli ospiti, sembrava mischiare il dolore a un’altra pesante emozione: l’ira Maledetto tiefling! Maledetti siano tutti gli stranieri! urlò, lanciando via vassoi di cibo e ordinando l’uccisione di una cinquantina di prigionieri La mia piccola era troppo buona, voleva aiutare ed è morta! Io non farò lo stesso errore! disse graffiandosi il viso con le dita paffute Accetto il vostro cordoglio, nobili giunti da lontano. Potete tornare nelle vostre terre, Frondargentea non ha più bisogno di voi! Lasciate questo padre a piangere la sua figlia perduta!

I giovani studenti ebbero infine modo di ripartire per l’Istituto Von Gebsatell, il luogo da cui erano partiti. Non nella vittoria, ma nella sconfitta, essi si lasciarono alle spalle Frondargentea, la terra elfica che viveva sotto un infido regime, gli alberi ciclopici che scossero le proprie chiome in quel cielo grigio come a salutarli mestamente mentre essi tornavano nelle loro terre, dove la libertà era il valore tenuto in maggiore considerazione. Sophia Von Gebsatell, ad attenderli al ritorno, non cercò di incolparli, ma pronunciò un discorso nel quale li ringraziò per aver provato a fare del loro meglio, quando molti altri se ne sarebbero fregati Il valore non sta nella vittoria, ma nel coraggio di chi decide di combattere quando non è costretto concluse. Dorian si congedò loro per tornare quindi a palazzo Voglio pensare che questa tragedia mi ha permesso di conoscere una persona importante. Ma mentirei, siete tutte persone che hanno fatto tanto per me e non lo dimenticherò. Potrete sempre trovare la porta del mio palazzo aperta salutò i viaggiatori, raccomandando Vassilixia di come avrebbe parlato ai suoi genitori molto presto. Coloro che avessero voluto continuare a studiare avrebbero potuto riprendere i loro corsi, sebbene sarebbe dovuto essere imperativo decidere che cosa fare di Melaxes, la cui origine era stata per il momento tenuta segreta ai sovrani di Acquastrino.

 

Nelle immediate settimane a seguire, comunque, la situazione parve precipitare. Con la morte di Ciradyl Glynrora, anche l’ultima speranza di una felice cooperazione con il regno di Frondargentea venne perduta. Accecato dall’ira per la perdita della figlia, il Signore delle Fronde indì una vera e propria crociata contro i non-elfi che avevano lo avevano privato dei figli, ordinando esecuzioni sommarie anche a danno degli stranieri residenti nel territorio. Gli ambasciatori vennero richiamati presso i propri paesi di origine e le ninfe di Verderovere, compresa la sibillina Diamante, lasciarono la sempre più oscura Frondargentea per dirigersi verso i confini nord e oltrepassare le montagne per raggiungere i Fiordi Occidentali. Il regno di Glantria denunciò pubblicamente lo scandalo, minacciando pesanti sanzioni, ma la famiglia reale di Firedrakes rimase inascoltata. Lagocristallo venne però allertata, invitando le ninfe a lasciare il loro territorio sacro vista la vicinanza con i confini elfici, allo stesso modo del Borgo di Foglia NuovaTM (dove spira il vento di nuove avventure) e Pescalia. La minaccia di una guerra iniziò a profilarsi e le lezioni furono sospese in via precauzionale. Veldrada chiese un parere alla figlia, colei che un giorno avrebbe dovuto prendere il suo posto e chiese a tutte le ninfe possibili la loro collaborazione per difendere in ogni caso la loro razza, laddove molte di esse avrebbero in futuro avuto figli, Silena in primis (ella avrebbe infatti partorito molto a breve).

Se Glantria piangeva, Acquastrino non rideva. I già soli sospetti sugli interessi amorosi dei figli iniziarono ad alimentare una certa tensione tra la duchessa e il suo consorte, che esplosero in una poderosa lite quando Dorian chiese ufficialmente la mano di Vassilixia. Dopo il terzo Ti posso dare Angelica! O Azuria! O tutte e due, per quello che mi importa! Clint Draconis perse la pazienza e disse la sua su cosa poteva farci Calixtria con le sue unioni incestuose. Il clima si fece rovente e una fitta serie di tiri di diplomazia vennero lanciati per sostenere l’una e l’altra parte in quella che poteva essere una frattura familiare senza precedenti. Voci di palazzo dissero che l’ex eroe Oceiros fu visto fare spesso capolino da dietro l’angolo.

Prima di quando non sarebbe stato opportuno, per dei ragazzi della loro età, essi furono chiamati a prendere personali decisioni che avrebbero potuto decidere i loro anni a venire.

X tutti

Spoiler

 

Prossimo post nella notte tra l’11 e il 12 aprile. Dopo vi sarà una notte di pausa e potenzialmente, tra il 13 e il 14 aprile, l'ultimo post con la conclusione (questo per dare un iter indicativo, poi nel caso serva davvero un ulteriore giorno di tempo lo aggiungerò)

L’impostazione delle azioni diventa più simile a quella di un momento di intermezzo come nella vecchia campagna. Per i nuovi esso consiste nell’offrire decisioni di carattere ampio sulla base degli sviluppi ricevuti. Ad esempio Luna può decidere come consigliare sua madre sul rimanere o meno a Lagocristallo, quali alternative farebbe lei, ecc. Stesso dicasi nel parlare con i genitori, decidere quale “fazione” seguire o una causa da perorare non indicata.

 

 

Edited by Bomba
Link to post
Share on other sites

Luna

Il ritorno all'istituto non fu dei più felici, la morte di Ciradyl era stata solo la prima tessera di un domino che avrebbe coinvolto l'intero continente. Quando le lezioni vennero sospese, Luna si precipitò a Lagocristallo a conferire con la madre. Papà ci aiuterà disse la giovane ninfa alla madre proponendole di spostare parte della corte a Lakewood.
Non avrebbe abbandonato la propria casa, ma era ovvio che con la maggior parte delle ninfe in dolce attesa e senza aiuti esterni non avrebbero potuto difendersi in alcun modo.

Luna fece anche una proposta più ardita, ma che avrebbe potuto funzionare Le ninfe di Verderovere potrebbero essere nostre alleate, in fondo gli elfi hanno cacciato anche loro. In caso di guerra potrebbero tornarci utili

Spoiler

Luna propone di spostare la corte di lagocristallo a. Lakewood se Bjorn accetta.
In caso di guerra (se ha già partorito) ovviamente scende in campo contro Frondargentea.
In caso di guerra (se non ha partorito) fa da aiutante nelle retrovie (cure principalmente)
@Plettro @REDDISH-MUSE @Ian Morgenvelt @Ghal Maraz

 

Link to post
Share on other sites

Astrid

Prima della tempesta @Ghal Maraz

Spoiler

Dopo la missione dall'esito nefasto, una serie di avvenimenti colpirono il mondo della giovane ninfa, tempi bui si stavano avvicinando e la ragazza voleva levarsi un peso che la attanagliava, era passato del tempo dalla fine della missione, e la ninfa raggiunse Shaun per dirgli un'ultima cosa prima che accadesse il peggio Shaun, volevo dirti una cosa. disse la rossa Mi sono resa conto che a Frondargentea non te lo dissi ma ho avuto modo di pensarci. sospirò Volevo semplicemente chiederti scusa. Volevo chiederti scusa per averti ferito, per non essere stata attenta a te, per aver detto quelle cose in quella taverna a Frondargentea e per essere stata impaziente nonostante tu me lo avessi chiesto. Sono stata inqualificabile ed egoista. E' che dissi quelle cose perché... Ero arrabbiata e spaventata, avevo paura di perderti. Ho finito, volevo dirti solo questo. Ho imparato la lezione, non pretendo di risolvere tutto adesso, è stato sciocco pensarlo prima ed è sciocco pensarlo ora. Spero solo che un giorno potrai perdonarmi e tornare amici come un tempo. la ragazza chiuse gli occhi e fece un respiro, come per trattenere le proprie emozioni Te lo dico adesso perché non so cosa succederà. Ho paura. Moltissima. Ho paura di quello che potrebbe accadere. E soprattutto ho paura di non avere altre occasioni per dirtelo. Ho finito, grazie per avermi ascoltata. la ragazza avrebbe aspettato qualche istante la risposta di Shaun, ma poi si sarebbe allontanata nuovamente per lasciare al Draconis i propri spazi.

Consiglio di Lagocristallo @Cronos89 @REDDISH-MUSE @Ian Morgenvelt @Ghal Maraz

Spoiler

Sì, dovremmo chiedere una temporanea alleanza anche a loro, insieme avremo più speranze di sopravvivere. annuì la ninfa alla proposta di Luna Comunque, propongo di esporci il meno possibile, non possiamo permetterci di gestire da soli delle battaglie su larga scala, il meglio che possiamo fare è... E' aiutare indirettamente. Schermaglie, messaggeri, guaritori, dobbiamo fornire supporto ai nostri alleati, ma dobbiamo evitare gli scontri aperti, non credo che ce la faremmo. consigliò alla principessa di Lagocristallo Chiaramente mi rimetto a te, Luna, ma ricorda che siamo pochi. Noi singoli siamo forti, ma temo che lo stesso non possa valere per i Fauni ed i Centauri. sospirò Possiamo dire la nostra, ma non bisogna essere imprudenti.

Spoiler

Chiaramente la decisione spetta a @Cronos89 in quanto l'unico che può convincere Veldrada.
Astrid voterebbe per aiutare indirettamente con piccole operazioni volte al sabotaggio e all'aiuto delle truppe alleate.

 

Recuperare il tempo perduto @Bomba

Spoiler

Astrid, appena ne avrebbe avuta occasione, avrebbe contattato Bjorn per fargli una richiesta importante: metterla in contatto con suo padre, il temibile Winn'Ier Deh Puh.
Ciao, padre. avrebbe detto la ninfa, cercando di sembrare quanto più impassibile possibile Non so se mi riconosci ma... Sono tua, figlia, Astrid Winnsdottir... Non so se ti ricordi di me. disse con un tono a dir poco allegro Mi dispiace venire a cercarti dopo tutti questi anni.. Come mi dispiace il fatto che tu non ci abbia mai provato in tutto questo tempo. disse con una nota di amarezza Winn'Ier, se ci tieni veramente a me, in quanto tua figlia... Voglio chiederti di aiutarmi a difendere gli abitanti di Lagocristallo. Probabilmente lo sai già ma... Sembra che stia per scoppiare una guerra e noi ninfe potremmo rischiare molto, abbiamo bisogno di un guerriero come te. disse cominciando ad allentare la sua dura espressione Bjorn mi ha raccontato della tua forza, eri uno dei guerrieri più temibili degli eroi di Firedrakes! Per favore, padre, fallo per me ed io, in cambio, proverò a... A riallacciare i rapporti! Se ci aiuterai ti prometto che troveremo il modo di recuperare il tempo perduto! Ti renderò più partecipe della mia vita e tu farai lo stesso con me! propose per poi tornare ad avere uno sguardo torvo Ma se non ci aiuterai... Se non aiuterai tua figlia... Potrai scordartelo, non hai mai avuto il mio rispetto in quanto padre, ma ce l'hai in quanto guerriero... Se non scenderai in guerra... Perderai il mio rispetto del tutto. Cambierò cognome, piuttosto.

Spoiler

Diplomazia +6 Intimidire +10 (minaccio di Winnie di non avere più speranze di poter riallacciare i rapporti con me)

 

 

Edited by Plettro
Link to post
Share on other sites

Vassilixia a Frondargentea 

Rendere partecipe Calixtria dei loro sentimenti non era avvenuto nel modo che lei e Dorian avevano convenuto ma almeno aveva distratto la sua attenzione da Melaxes.

Appena le fu possibile Vassilixia chiese ai compagni di non svelarne l'identità: ho chiesto a Dorian di trovargli una sistemazione a Glantria e se Melaxes lo desiderera' più avanti lo porterò a palazzo, ma per adesso la sua esistenza è un grave impiccio sia per me che per Acquastrino.

Chiese particolare aiuto a Shaun @Ghal Maraz

Spoiler

Fratellone ho bisogno di te gli chiese preoccupata ti prego aiutami a distrarli da Melaxes. Se scoprono chi è non sarò mai libera e se non io, saranno le nostre sorelle a venire obbligate a giacere con lui.

Rifiutando la proposta della madre, anche Vassilixia tornò al Gebsatell,  mamma, papà,  lui mi rende davvero felice e poi pensate all'alleanza vantaggiosa che ne deriverà,  non poteva accadere di meglio e avrete un Draconis alla guida di Glantria. Se Acquastrino passera' ad Angelica potremmo poi accordarci per far sposare il mio secondogenito con suo figlio e unire ancor di più i nostri popoli disse per prender tempo. Ne parleremo meglio appena ritorno concluse.

Ma se la giovane sperava in una spensierata vita da teenager, restò delusa. Aria di tempesta soffiava da Oriente e ad un colpo di stato e un rimescolamento di poteri si erano sostituiti l'odio e il dolore di un padre che si preparava alla guerra.

Ben presto l'Istituto divenne una sorta di base organizzativa dove vennero aumentati gli allenamenti con le armi e le giovani menti si applicavano a problemi di strategia. Vassilixia  in particolare propose di cercare una tattica che prevedesse di colpire gli elfi all'interno di Frondargentea attraverso l'uso della magia: per prima cosa dovremo militarizzare i confini per essere pronti a difenderci e bisogna chiedere a tutti i regni di inviare missive al Signore delle fronde in cui si protesta sul suo atteggiamento e si chiede la pacifica  espulsione dei non elfi dal suo territorio. 

Quando il Gebsatell venne chiuso Vassilixia dovette tornare nella sua dorata prigione, ma se prima la sua sola presenza era servita ad appianare le discussioni tra i suoi genitori adesso pareva il contrario. Unica nota positiva, la presenza di Oceiros che permise alla ragazza di meglio comprendere la gravità delle sue condizioni di salute e concordare un piano per il futuro...e finalmente Dorian venne a chiedere la sua mano.

Edited by shadizar
Link to post
Share on other sites

Eoliòn Von Gebsatell (umana silverbrow mezza celestiale) 

Durante il meeting con gli altri 

Vassilixia, Shaun e chiunque sia interessato alla sorte di Melaxes

"Sono sicura che la Corte di Firedrake sarebbe lieta di prendersene cura, parlerò io con le mie due madri. Dorian mi aiuteresti con tuo padre e tua madre, qualora incontrassi della titubanza da parte loro?". 

Vassilixia

Spoiler

La sera stessa Eoliòn chiese un incontro privato con la sua amica ed erede di Acquastrino: "Se tutto andrà per il meglio, diventeremo una famiglia. Non c'è cosa che mi renda più felice, Vassi. Sarai una splendida regina, ed un splendida madre e moglie. Ed in quanto moglie dovrai prenderti cura di Dorian. Sono preoccupata, io come anche Deborah, già da qualche giorno Dorian è adombrato, prono all'irascibilità e a discorsi cruenti e poco consoni ad un regnante ed allo spirito che da decenni governa Glantria. Penso che tutta questa faccenda che lo ha colpito e coinvolto fin dall'inizio e che ora si è conclusa con la morte della sua amica, lo abbiamo molto ferito. Ma è bene che queste ferite guariscano e non rimangano aperte o, peggio ancora, suppurino. Ho bisogno del tuo aiuto, dovrai accudire il suo cuore e la sua mente, con il mio aiuto e quello di tutte le persone a lui vicine, dobbiamo riuscire a restiuire lo splendore che lo ha sempre contraddistinto. Il mio timore è che tutto questo dolore possa trasforamsrlo in una persoma diversa, diversa persino di come lo hai consociuto e del quale ti sei innamorata. Non desidero che egli divenga la copia opaca o persino oscura del re che può essere e che sarà chiamato a scelte difficili in futuro. Dovrai essere il suo grillo parlante, la sua voce moderata e compassionevole come lo sono stata io fino ad ora. Forse non è nelle tue corde, ma ti prego di provarci con tutta te stessa per il bene di Dorian e di Glantria."

 

Nei mesi a venire, chiunque interessato

Spoiler

Eoliòn, assieme a Vasilixia, cercò di stare il più vicino possibile a Dorian, provando a confortarlo e a cercare di tamponare il dolore e l'oscurità che stavano invadendo sempre più il suo animo. 

Con l'Istituto chiuso e l'impossibilità di proseguire gli studi oltre il seguente profilarsi di una possibile guerra con Frondargentea, Eoliòn accetterebbe la proposta di matrimonio con l'erede McTyr, Demetrius. In qualità di principessa si impegnò a proseguire i propri studi, privatamente tramite tutori, per eccellere sul piano diplomatico e sociale, cercando di essere la figura di corte che le sarebbe stato richiesto di essere e a cui lei stessa aspirava. Impegnò tutte le risorse e influenza e legami/contattati in suo potere sia a Garnia che a Glantria per trovare Mordecai chiedendo persino aiuto a suo madre ed agli altri Eroi di Firedrakes che non avessero ruoli di governo e regni a cui badare ed i suoi xompagni di avventura che se la sentissero di imbarcarsi in una missione simile. Convinta che solo il poterlo consegnare a Frondargentea, ancora meglio se con una Cyradil viva e sana, avrebbe potuto scongiurare un possibile conflitto con gli elfi o terminarlo prematuramente. 

Se necessario per gli esiti della guerra o della salvezza di Garnia e Glantria, sarebbe scesa sul campo di battaglia. Se in compagnia di suo marito, la sua priorità sarebbe stata la salvezza del suo consorte e principe ereditario di Garnia. 

 

Edited by Pyros88
  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Shaun Draconis

Con Vassilixia

Spoiler

"Sarebbe bene spedirlo nel Katai, altro che Firedrakes... il più lontano possibile, deve finire. E lì potrebbe essere messo sotto controllo da Vaiara, di cui mi fido ciecamente"", Shaun rispose alla sorella, prima di abbracciarla.

"È stato orribile, ma almeno hai trovato Dorian. Mi sembra profondamente preso da te, ma, se posso dirtelo, sorellina, credo che dovreste darvi entrambi una calmata. Sembravate assetati di sangue: hai visto a cosa ha portato tutta la violenza del Signore delle Fronde?".

Spoiler

 

Con Vassilixia ed Eolión

Spoiler

"Senti, Eol... ne parlavo proprio adesso con Vassi... pensi che zia Sophia e zia Chandra potrebbero fare in modo di spedire Melaxes nel Katai? Lì sarebbe lontano da Calixtria e controllabile da Vaiara...", Shaun suggerì la sua idea anche ad Eolión. 

Spoiler

 

Con Astrid

Spoiler

"Non saresti dovuta essere tu a chiedermi scusa... cioè, la situazione mi ha dato un sacco di problemi, però sono stato sciocco anch'io, nel non comprendere la questione. Facciamo così, magari tu cerca di stare un po' meno in mezzo con Luna e di ascoltare quello che ti chiedo ed io tenterò di gestire al meglio questa situazione", Shaun rispose ad Astrid, ancora non proprio sereno, ma almeno più calmo e possibilista. 

Spoiler

 

Consiglio di Lagocristallo (Luna, Astrid, Kat)

Spoiler

"In realtà, i Centauri non scherzano affatto. Ed i Fauni sanno essere furbi e capaci. Ma credo che sarebbe meglio, comunque, non rischiare la vita di nessuno. Salvate i luoghi sacri del Lago e spostate la popolazione con la magia, però senza annunciarlo: che il Signore delle Fronde creda che Lagocristallo sia una preda appetibile e facile. Rendetelo una trappola per eventuali nemici; ricordate che gli Elfi hanno abbandonato la via del Bosco e non hanno nemmeno quasi più dei Druidi. Mandate messaggi segreti al Principe di Firedrakes e spiegate la cosa. Chiedete ospitalità a zio Bjorn in incognito", anche Shaun disse la sua. 

 

 Acquastrino (Vassilixia, Angelica)

Spoiler

Shaun fu molto felice di rivedere Dorian e di saperlo spasimante ufficiale di Vassilixia, sebbene la proposta di fidanzamento non gli giungesse del tutto nuova. 

Come non inaspettata fu la reazione di Calixtria e la irritata risposta di Clint. 

Nelle prime fasi del litigio, Shaun rimase in disparte, in silenzio. 

Poi, infine, sbottó: "Calixtria, tua figlia riceve una proposta di matrimonio dal futuro monarca di Glantria e tu pensi ancora alle tradizioni? E pensare che i primi anni del regno tuo e di papà era stato apprezzato per le novità e l'interesse per il rafforzamento del regno! Una figlia futura principessa consorte di Glantria, un nipote futuro re di Garnia, un figliastro futuro principe consorte di Lagocristallo... e tu ancora attaccata a delle tradizioni del genere? E per quale maledetto motivo, poi?".

Fu, tutto sommato, abbastanza bravo a non insultarla, come si sarebbe meritata. 

DM

Spoiler

Diplomazia +8.

Spoiler

 

 

Link to post
Share on other sites

Ragnar Bjornsson

Il ritorno all'Istituto non fu certamente dei più felici: non solo avevano fallito la missione, ma sembrava che l'intero continente stesse crollando nel caos in seguito all'errore commesso proprio da uno degli stessi Eroi che gli avevano garantito la pace anni addietro. E anche la tranquillità dell'Istituto venne colpita: al posto che discutere delle partite di Orcbowl, dei concorsi indetti dai vari club o delle classiche questioni da adolescenti, i giovani avventurieri si trovarono per parlare di Melaxes Leaf e del suo futuro... Oltre che quello dell'intero continente. Vi faccio una proposta alternativa: Melaxes potrebbe venire con me a Lakewood. Ciò di cui ha disperato bisogno è una figura genitoriale, qualcuno che lo guidi e gli insegni come comportarsi in futuro. E non posso pensare ad un posto migliore dell'orfanotrofio creato da mio padre per i figli delle vittime della Xorvintaal. Propose agli altri avventurieri: Melaxes gli stava simpatico, in fondo. La sua sincera semplicità era la cosa più simile alla coerenza che aveva visto da che si erano inoltrati in quel regno misterioso, affascinante e marcio fino al midollo.
Prima della partenza dall'Istituto, Ragnar si assicurò di parlare con Angelica e Astrid. Aveva passato sempre più tempo assieme alle due dal giorno del loro ritorno, provando a conoscerle meglio e a comprendere quali fossero le loro passioni e i loro gusti. Il libertino impenitente, che amava parlare di sé stesso, stava gradualmente sparendo.

Il futuro [Angelica, Astrid]

Spoiler

La situazione è molto grave. Io non intendo rimanere con le mani in mano, ma non posso chiedervi di fare lo stesso. Anche voi avete degli affetti e delle famiglie. Disse guardando le due ragazze negli occhi, facendo loro la sua proposta Forse, se tutto questo finirà bene, potremmo iniziare ad offrire le nostre spade e la nostra esperienza come avventurieri. Non mi dispiacerebbe l'idea di viaggiare e combattere al fianco delle due donne che mi stanno più care.

I Sinners? [Malik, Shaun]

Spoiler

Ragnar riunì il lucertoloide e il Draconis nella sala che usavano per provare quando il mondo non cadeva a pezzi. Guardò i due amici con un sorriso, prima di sospirare contrito e fare il suo annuncio Temo che l'avventura dei Firedrakes' Sinners sia finita. La guerra non ci permetterà di suonare e provare. Espose loro la conclusione a cui era arrivato dopo numerose notti di riflessione, facendo un amaro sorriso ai due: la sua più grande passione, il progetto in cui aveva messo anima e corpo, si stava sfaldando davanti ai suoi occhi. E' stato un vero onore poter suonare al vostro fianco, amici. Non lo dimenticherò.

Il vecchio amico [Shaun]

Spoiler

Ragnar cercò poi il suo vecchio amico, a cui doveva annunciare molte novità. Hey, Shaun! Disse salutandolo con un caratteristico "Sinners High Five" e un sorriso stampato sul volto. Non aveva molte certezze sul loro futuro, ma sapeva che, qualunque cosa sarebbe successa, non avrebbe perso l'amicizia di Shaun. E' da un po' che ti devo parlare, in realtà. Il viaggio è stato molto pesante per me e ho capito di dover cambiare. E, come parte di questi cambiamenti, ho deciso di esporre i miei sentimenti a due ragazze fantastiche. Spiegò al Draconis, aggiungendo Avrai notato che ultimamente ho passato molto tempo assieme ad Angelica e Astrid. Io non so ancora se le consideri delle grandissime amiche o se provi un forte sentimento, amore, probabilmente, per entrambe. Ne ho già parlato con loro, abbiamo deciso di passare del tempo assieme per conoscerci meglio e per capire se ci sia veramente qualcosa. Volevo però avvisarti e chiedere la tua approvazione, amico mio. So quanto tieni a tua sorella. Concluse poi con una battuta ironica E almeno saprò di poter ricevere uno schiaffo alla prima c*****a che farò!

Riunione a Lagocristallo [Astrid, Luna, Shaun e Kat Po]

Spoiler

Ragnar venne chiamato a Lagocristallo da Astrid, dove le ninfe dovevano gestire la situazione a dir poco critica. Aveva già preso una decisione in merito al suo ruolo nella guerra che sarebbe iniziata, ma voleva dare il suo contributo a quel colorito consiglio. Concordo con Shaun. Potremmo sfruttare questa occasione per evitare di subire traumi e per far terminare quell'atroce dittatura. Io vi fornirò il mio supporto come spia e come messaggero: è la mia specialità, in fondo, e penso di poter riuscire a coordinarmi con le nostre forze e a preparare questa trappola. 
Finito il consiglio, Ragnar si recò a cercare Violara, a cui doveva delle spiegazioni.

Master

Spoiler

Ciao, Violara. Disse alla ninfa quando la vide, assicurandosi che lei e la vita che portava in grembo stessero bene. Io credo di doverti parlare. Temo di averti dato delle false speranze: quando ti ho scelta in mezzo alle ninfe ho agito per istinto, senza essere consapevole di ciò che sarebbe accaduto. Sarò un padre presente, per quanto possibile, e tornerò a visitare te e nostra figlia, ma non posso passare la vita al tuo fianco. Ti illuderei ancora una volta e sarebbe sbagliato. Tu non ti meriti di vivere legata da delle catene: devi essere libera, devi poter afferrare il tuo futuro e vivere la vita che hai sempre desiderato, indipendentemente da ciò che le altre ninfe dicono sul tuo conto. Non devi più piegarti ad una Gardia: devi guardare fiera il futuro e alzare lo sguardo, consapevole di essere una persona migliore di tutti quelli che valutano il tuo valore sulla base del tuo aspetto.

Master

Spoiler

Come detto sopra, Ragnar aiuta ad organizzare la trappola progettata da Shaun lavorando come spia e messaggero. Sfrutterà le sue abilità sociali e la sua capacità di camuffamento per far arrivare falsi messaggi al Signore delle Fronde e portare informazioni ai regni alleati. 

Per Violara usa Diplomazia +21 (se proprio dovesse essere necessario).

 

 

Le origini

Spoiler

La prima cosa che fece al suo ritorno al Nord fu recarsi da suo padre: i loro rapporti non erano stati idilliaci, soprattutto negli ultimi anni, ma Ragnar voleva concedergli un'altra opportunità. Voleva capire cosa fosse successo veramente durante il passato, comprendere quali voci fossero vere sul conto di sua madre. Approfittò quindi della notizia che doveva portargli per poter provare a chiarire i loro trascorsi. La corte di Lagocristallo ti chiede ospitalità, padre. Disse allo Jarl di Lakewood, chiedendogli quindi di poter discutere per un momento. So che i nostri rapporti non sono stati buoni negli ultimi tempi, ma voglio chiarirmi con te, padre. Voglio sotterrare l'ascia di guerre e concludere questo conflitto. Prima che sia troppo tardi... Io... Ti ho sempre ammirato, padre. Ti credevo il modello ideale di eroe, coerente fino alla fine alle proprie motivazioni. Ma non riesco a capire... Perché hai abbandonato mamma? Perché è morta? Io non capisco... E questo mi fa arrabbiare. Voglio semplicemente una spiegazione.

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Malik Al Rasul (Lucertoloide Mezzo-Drago di Ottone)

L' inizio di tutta questa faccenda era stato un'insieme di emozioni, ora soltanto una dominava il lucertoloide lo sconforto. Avevano fallito o forse non erano stati in grado di avere successo, comunque sia gli veniva difficile imputarsi troppe colpe, in fondo avevano provato dando tutto.

Cyradil era morta o quantomeno questo é quanto gli venne detto e tutta Frondargentea sembrava già sapere. 

Alcuni dei suoi compagni proposero possibili soluzioni o versioni della storia, come la possibilità di una resurrezione o di una reincarnazione o di una finzione, ma quello che seguì nei mesi successivi sembrava non lasciare adito a dubbi o altre interpretazioni. La profezia della Gemma di VerdeRovere si abbatté su tutta Arth.

Le parole del principe furono un benefico, seppur piccolo, atto che infuse un minimo di gioia in Malik, anche se i modi e lo stato d'animo di Dorian, gli lasciarono il dubbio che fossero dettati più dall'etichetta che da una reale condizione, almeno in quel momento.

@Pyros88 @shadizar @Ghal Maraz e chi può essere interessato al futuro di Melaxes

Spoiler

" Penso non ci siano grossi problemi a far stare Melaxes nella savana, inoltre i miei genitori potrebbero istruirlo, contando anche la natura comune fra lui e mio padre... " premurandosi poi che quest'ultimo non lo sentisse aggiunse " Non che gli voglia fare da balia, ma dobbiamo cercare di essere maturi e guardare oltre no? Il tempo e la situazione lo richiedono... "

 

Il temporaneo ritorno all'istituto permise loro quantomeno di salutarsi, prima che le rispettive responsabilità tornassero a dividerli. Malik però aveva diverse cose in sospeso da sistemare e cercò di non lasciare niente in sospeso

@Ian Morgenvelt @Ghal Maraz

Spoiler

" E così quando una sfavillante carriera da membro dei Sinners mi si prospettava di fronte, devo invece rassegnarmi al fatto che sia tutto finito... Sappiate comumque che per quanto possibile continuerò ad esercitarmi, sia mai che dovesse presentarsi qualche possibilità in futuro " guardando i due ragazzi, il lucertoloide si lasciò andare, abbracciandoli per un momento " Non posso promettervi nulla, ho il dovere di tornare nella Savana e mettere i miei al corrente di tutti questi fatti, da qualcuno che li ha vissuti in prima persona, ma se la situazione lo renderà possibile, tornerò per unirmi a voi... Perché anche se spero che non sia così, temo che il tempo delle parole sia finito e penso che il mio aiuto possa tornarvi utile.

Ovviamente qual'ora voleste, sareste sempre i benvenuti nella Savana! C'é sempre bisogno di buona musica "

Ebbe modo di rubare cinque minuti anche a Mulroht ed Eoliòn @Pyros88 @PietroD 

Spoiler

Rintracciare Mul fu più facile che trovare Eolión, quest'ultima sempre impegnata insieme a Vassi a cercare di evitare che il futuro Re di Glantria sprofondasse in una spirale di disperazione, rabbia e violenza.

" Ho voluto parlarvi perché in generale siete la mia più vecchia e il mio più nuovo amico e tutta questa dannata situazione rischia di non farci incontrare per un bel po' di tempo... Comincerei dalle dame, per ovvia galanteria, quindi Mul " si lasciò sfuggire un sorriso per la puerile presa in giro " É stato un piacere condividere con te lo scettro di più discriminato dell'avventura... Ma scherzi a parte, sono estremamente felice dall nostra amicizia e spero ci sia modo e maniera per continuare a coltivarla "

Guardò quindi la sua amica " A te invece devo delle scuse, ti ho trascurata e in generale abbiamo avuto modo di passare poco tempo insieme... Spero che i nostri futuri impegni non si frappongano troppo con delle possibili riunioni. Ovviamente la porta per voi nella Savana sarà sempre aperta "

Appartenenti alla ninfacongrega

Spoiler

La compagine delle ninfe era ovviamente una tra le più preoccupate, data la loro vicinanza con Frondargentea e i suoi bellicosi abitanti " Devo a tutte voi un ringraziamento sentito, l'aver partecipato al rituale della rinascita é stata sicuramente una delle esperienze positive che ricorderò di questa storia, questa e la vostra ospitalità, nonostante le tradizioni e un fratello non esattamente facile da digerire... Spero un giorno di poter ricambiare e come ho già detto a Ragnar e Shaun, ora come ora mi sento in dovere di tornare nella Savana, per informarli e avere un consiglio da mia madre, che sicuramente molto più di me, sarà in grado di poter avere una visione più chiara di tutta la faccenda, ma se la situazione lo permetterà vorrei raggiungervi a LagoCristallo per potervi aiutare in caso di necessità... " uno sguardo in più, inevitabilmente, andò alle sorelle Po-Winsdottir

Si prese un momento anche per tutti gli altri con cui, durante la loro avventura, non aveva avuto modo di stringere troppi rapporti, in fondo il gruppo era numeroso e il tempo era stato relativamente breve. Gli era venuto in mente un discorso sul fatto di conoscerli solo la metà di quanto avrebbe voluto e di nutrire la metà della stima che avrebbero meritato, ma la cosa suonava confusionaria nella sua testa e scartò quindi l'idea 

" Volevo semplicemente ringraziarvi tutti, con alcuni di voi ho avuto modo di scambiare solo qualche parola e me ne dispiace, spero che ci saranno altre occasioni per rivederci e sono sicuro che senza l'aiuto di tutti noi la situazione ora sarebbe ancora peggiore... Vi auguro tutto il meglio "

Ultima ma non ultima, in quel suo giro, fu ovviamente Kat.

 

Edited by Redik
  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Eoliòn Von Gebsatell (umana silverbrow mezza celestiale)

Shaun, Vassilixia, Bjorn, Malik

Spoiler

"Non so, mandarlo così lontano, con persone sconosciuto, incapace di badare a sé stesso. Certo Vaiara è degna di fiducia, ma spero che le persone attorno a lei lo siano altrettanto. L'idea di affidarlo all'orfanotrofio di Lakewood o nelle attente mani della Regina della Savana e del suo consorte drago d'ottone, mi sembra invece più adeguata. Che ne pensi Shaun? Ad ogni modo penso sia giusto sentire anche Melaxes, ha diritto ad esprimere perlomeno una preferenza. Dovremmo raccontargli delle nostre intenzioni riguardo al suo futuro."

Malik, Mulroht

Spoiler

"Non ti preoccupare Malik. Penso avessimo tutti molto da fare e a cui pensare in questi giorni. Spero solo che tutto possa tornare alla normalità da domani all'Istituto, ma ho come il presentimento che questa storia non sia finita qui." disse al mezzo drago per poi continuare la conversazione con lui e Mulroht.

Deborah

Spoiler

"Ho parlato con Vassilixia delle nostre stesse preoccupazioni. L'ho pregata di stare accanto a Dorian e di mitigare le sue irruenze ed i suoi stati d'animo alterati. Le ho detto che dobbiamo fare gruppo per riuscire a tirare fuori mio cugino dalla spirale di rancore e pensieri oscuri che ottenebrano la sua mente, il suo giudizio ed il suo spirito. Forse anche tuo fratello potrebbe aiutarci."

Alucard

Spoiler

"Alucard, ho bisogno del tuo aiuto. Dorian non sta passando un bel momento, ha l'animo a pezzi e la mente lo porta a comportarsi in maniere diverse da un tempo. Hai potuto vedere tu stesso come all'incontro con Nythmeia e Vaiara fosse oltremodo irascibile e suscettibile a risoluzioni oltremodo violente e non necessarie. Io, tua sorella Deborah e Vassilixia cercheremo come possibile da stargli vicino e curare queste sue ferite, ma penso possa servirci un aiuto in più. Stavo pensando alle tue polveri, a quanto pare riescono a calmare la sofferenza della tua mente. Potrebbero essere utili anche a Dorian, che ne pensi?"

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.