Jump to content

Recommended Posts

Non so quanto questo possa essere il posto giusto per mettere un  post come questo; chiedo dunque scusa in anticipo ai MODeratori / ADMIN del forum e/o della sezione nel caso in cui abbia sbagliato.

Due domande in uno: un po' per curiosità ed un po' per sfizio, un po' per interesse ed un po' per future ottimizzazioni/creazioni...

Domanda sui gusti personali:
1a) Quali sono le vostre CLASSI preferite? Perché? Con che build? In che casi vi piace di meno? La scelta dev'essere INDIPENDENTE dalla loro forza, solamente per gusto prettamente personale. 
2a) Quali sono le vostre RAZZE preferite?  Perché? Con che build? In che casi vi piace di meno? La scelta dev'essere INDIPENDENTEdalla loro forza, solamente per gusto prettamente personale.
3a) Quali sono le vostre COMBINAZIONI RAZZE-CLASSE preferite? Perché? Con che build? In che casi vi piace di meno? La scelta dev'essere INDIPENDENT dalla loro forza, solamente per gusto prettamente personale.

Domanda sui "non-gusti" (rivolta ai più esperti):
1b) Quali sono le CLASSI più forti/utili? Perché? Con che build è più forte? Con che build è meno forte? Quanto vi diverte? La scelta dev'essere DIPENDENTE dalla loro forza, non dai vostri gusti personali.
2b) Quali sono le RAZZE più forti/utili? Perché? Con che build è più forte? Con che build è meno forte? Quanto vi diverte? La scelta dev'essere DIPENDENTE dalla loro forza, non dai vostri gusti personali.
3b) Quali sono le COMBINAZIONI RAZZE-CLASSE più forti/utili? Perché? Con che build è più forte? Con che build è meno forte? Quanto vi diverte? La scelta dev'essere DIPENDENTE dalla loro forza, non dai vostri gusti personali.

La prima parte è solo per fare due chiacchere ed informarmi sui gusti altrui e, perché no, vedere alcune classi/razze/combinazioni sotto un altro punto di vista. La seconda parte strizza invece l'occhio alla possibile creazione di personaggi nati per essere forti e/o per reggere campagne impostate appositamente per essere difficili o, più in generale, per informarmi su cos'è effettivamente "più forte di".

Grazie in anticipo di tutte le vostre risposte, vi dirò anch'io le mie!
 

Edited by Elistan Starbreeze
Link to comment
Share on other sites


Classi preferite (in ordine, incluse le psioniche di Dreamscarred Press)

1) Psion

2) Wizard

3) Bloodrager

4) Summoner

5) Psychic Warrior

6) Magus

7) Barbarian

8) Monk

9) Mesmerist

10) Kineticist

11) Aegis

12) Bard

13) Druid

14) Samurai

 

Razze preferite:

1) Human

2) non mi piace nessun'altra razza! Le trovo trovo troppo trash anni '80. Farei un pensierino su Tiefling e Aazimar, le trovo esteticamente pulite

 

Classi più forti in combat secondo me (mi limito ai Bab buoni sennò non ce ne usciamo) in un player vs player generico

1) Monk (unchained)

2) Paladin

3) Bloodrager

4) Swashbuckler

5) Cavalier

6) Ranger

7) Barbarian

8) Samurai

9) Brawler

10) Fighter

11) Slayer

 

Non sono molto esperto comunque XD

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, Lord Karsus ha scritto:

Classi più forti in combat secondo me (mi limito ai Bab buoni sennò non ce ne usciamo) in un player vs player generico

1) Monk (unchained)

2) Paladin

3) Bloodrager

4) Swashbuckler

5) Cavalier

6) Ranger

7) Barbarian

8) Samurai

9) Brawler

10) Fighter

11) Slayer

 

Non sono molto esperto comunque XD

Lo si vede dal fattohe hai messo al primo posto il momaco :P comunque la risposta corretta era "mago" ^^ due abracadabra piazzati nel posto giusto valgono più di cento pugni o colpi di spada.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

@Lone Wolf non sapevo che il Mago avesse full Bab! :mrgreen: 

Zio esperto non sono, ma non sono nemmeno un pulcino di tre giorni di vita XD 

Comunque negli scontri gruppo contro nemico singolo un Wizard può essere outclassato da una Witch - o meglio, la maggior parte delle build della Witch è probabile che risultino più utili contro nemici singoli della maggior parte delle build del Mago.  

 

Sei d'accordo che tra i Full bab il Monaco (Unchained) è il più forte? Io ero indeciso tra Monaco e Paladino. Poniamo alcuni tipi di nemici:

- Nemico melee con alto attacco e tanti punti ferita: quasi sicuramente il Paladino più utile al gruppo, per alya CA, Smite, Lay on Hands, Divine Bonds, più pf da meno MAD

- Nemico con tante capacità speciali che richiedono tiro salvezza: probabilmente il Paladino leggermente più utile, per Mercy e Divine Grace; d'altra parte Monaco ha Rif e Vol buoni, Sag e Des alta per più Rifl e Vol, Eludere, molti poteri che gli danno resistenza contro Veleni, etc.

- Nemico con grande capacità di movimento: sicuramente Monaco più utile, per Movimento Veloce, Acrobazie, poteri del Monaco che permettono maggiore movimento (Flying Kick, Dimensional Step, Sudden Speed, Light Step, Ethereal Step etc) 

- Tanti nemici deboli: probabilmente Monaco più utile per Flurry of Blows (più attacchi) e soprattutto la maggior capacità di movimento che gli permette di posizionarsi molto meglio sul campo di battaglia (e la posizione è importantissima contro tanti nemici). L'unica cosa che ha il Paladino è la maggiore CA, che contro nemici deboli è ottima, ma penso che il Monaco la vinca questa

- Campagna tematica con nemici specifici (che non siano non morti, draghi o demoni): es soldati umanoidi, melme, animali, da buildare in funzione di questi nemici: Monaco più utile, perché può personalizzare maggiormente le scelte della classe (es. contro soldati umanoidi si specializza su Spezzare)

- Nemici volanti: Monaco per High Jump, etc

- Nemici a distanza: Monaco per Eludere, Schivare frecce, possibilità di essere Arciere Zen

- Incantatori: Paladino per Divine Grace e Mercy; d'altra parte Monaco può personalizzare manovre per rompere di più agli stessi, mi pare ha qualche potere per la RI

 

Mah, diciamo che forse Paladino è leggermente piu forte in effetti. A me il Monaco piace per l'estrema flessibilità in fase di creazione le molte più possibilità di scelta in combat. 

Comunque penso che non ci sia dubbio che Monaco e Paladino siano le due classi più forti in assoluto in Pathfinder :elminster

 

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, Lord Karsus ha scritto:

Comunque penso che non ci sia dubbio che Monaco e Paladino siano le due classi più forti in assoluto in Pathfinder :elminster

Gente moooolto più smanettona di noi si è fatta i calcoli e no, il monaco non sta in cima ai combattenti più forti, anzi... XD

poi sui gusti nessuno discute!

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Visto che ormai la parte del "Classi più forti" è stata più o meno assodata da gente decisamente più esperta di me, evito di esprimermi e fare figuracce .In generale ho sempre pensato che i Mage avessero quel "qualcosa in più".

A livello invece di preferenza non so se riuscirei a metterle effettivamente in ordine o a comprenderle tutte, a causa anche dei numerosi Archetipi presenti in Pathfinder. Sicuramente, però, metterei lo Stregone al primo posto. Mi è sempre piaciuto essere il face del gruppo, il dovermela giocare prima a parole rispetto al passare sempre alle maniere forti, il ruolarmi la presa per il culo anziché tirar fuori la spada o lanciare incantesimi. Tra tutti i Mage lo Stregone è quello che mi ha affascinato sempre di più, ogni Stirpe ti da cento e più idee per collegarti ad un background ed ogni Stirpe, nonostante alcune so che fanno abbastanza pena, caratterizza in maniera evidente e profonda il personaggio. In più l'aria "arcana", "antica" che ispira lo Stregone a mio personale avviso non la possiede nessun altro.

Subito dopo c'è una lotta eterna tra il Druido ed Magus. In realtà, riguardo al Magus dovrei parlare più correttamente di due dei suoi Archetipi: il Kensai ed il Portatore della Lama. Il secondo, soprattutto, mi ha sempre attratto profondamente e, di conseguenza, l'amore incondizionato per lo Stregone ed il fascino del Portatore della Lama mi fa ammiccare più di una volta all'Arcanista Adepto della Lama che, in un certo senso, racchiude tutte e due i miei feticismi. Riguardo al Druido, invece, mi soffermo sulla sua classe generale in quanto una degli elementi che più mi attrae è proprio la sua versatilità ed i suoi mille e più modi di poter essere strutturato e buildato senza mai essere banale o perdere parte del suo potenziale, ciò ovviamente mi fa buttare l'occhio anche al Chierico anche se dopo qualche sessione finisco per annoiarmi se prego una Divinità Buona.

Infine, solo in quest'ultimo periodo, mi sto avvicinando molto alla classe dell'Investigatore e a quella dell'Occultista di cui so ancora poco ma su cui più leggo, più m'interesso. A proposito di quest'ultime due, avete idee, opinioni o consigli?

 

Link to comment
Share on other sites

Andando invece a parlare delle razze... Beh, sicuramente l'Umano è tra quelle che più mi piacciono. Più che una vera e propria attrazione verso questa razza penso che sia semplicemente la più completa e la più versatile, e questo è un dato di fatto. Il +2 a scelta ed il Talento Bonus gli permettono di essere un buon candidato per qualsiasi cosa, non stona in praticamente nessuna campagna e/o zona: può essere un nobile cavaliere dall'animo puro piuttosto che un avido mercante di vite, può essere qualcuno che desidera solo il potere piuttosto che qualcuno che desidera bruciare il mondo intero. Insomma, gli umani siamo noi e noi siamo tutti profondamente diversi. 

Tra le altre razze preferite metterei a mani bassissime il Ghermito. Misterioso, oscuro, ma non per forza malvagio o crudele, anzi. Buff e bonus buoni se non ottimi, una "base razziale" per qualsiasi background più che interessante, sviluppabile in molti modi ma senza mai perdere quell'atmosfera "misteriosa" che lo circonda. Sono, per definizione, creature di luce ed ombra, il bene ed il male, il tutto ed il niente, il conosciuto e lo sconosciuto uniti. E poi ammettiamolo dai, quanto è figo immaginarsi una razza che di base sa fondersi con le ombre? 

Altre razze che mi piacciono abbastanza sono i Samsaran ed i Suli. E poi una razza che, a mio avviso, o ti piace o *InserireBattutaSullOmossesualità*: i Nani. Quest'ultimi non hanno sicuramente bisogno né di presentazione né di spiegazione, insomma... Sono (siamo?) cresciuti a Pane e Signore degli Anelli, come si fa a non amare Gimli e tutto ciò che un Nano reincarna? Asce, birra, martelli, birra, risse, birra, casino, birra, onore, birra, divertimento, birra... E poi la birra, cavolo se c'è la birra. 
I Samsaran ed i Suli mi attraggono grossomodo per tutte le loro caratteristiche e per ciò che reincarnano oltre alle ottime possibilità di role e al loro aspetto estetico perché, dopotutto, anche l'occhio vuole la sua parte.

Link to comment
Share on other sites

@Lone Wolf be' perché lo sono!

(post scriptum: il discorso non è argomentato per niente bene; è piuttosto una lista di impressioni e opinioni; il fatto che non sia argomentato in maniera eccellente non è assolutamente un difetto: sono delle opinioni estetiche, di gusto; quello che posso fare è cercare di farti capire cosa intendo con delle impressioni; è come se ti chiedessi di spiegare perché vestirsi di lilla e giallo da una brutta impressione: ovvio, ma difficile da spiegare; in effetti, se tu dovessi creare un mondo troveresti, immagino, questa considerazione - che tu sia d'accordo o meno - più stimolante di un'analisi logica)

Immagina una cameretta piena di giocattoli. C'è il peluche di Paperino, Action Man, i soldatini verdi, il pupazzo di Venom snodabilissimo, quello di un cavaliere con il piedistallo. Ecco: così io vedo un mondo con Drow, uomini-volpe, mezzi vampiri, uomini uomini-lucertola, draconidi e Aasimar. Rispecchiano più di qualsiasi altra cosa l'estetica massimalista e kitsch degli anni '80:

740078e942d2deb7981e2650b592b9c9.jpg.accbc191edb20332a956a01cb8893bfd.jpg

1243412683324328369.jpg.9bf03075953eef73d91f3e24b9a6a0c8.jpg

... insomma, un collage colorato nessuna coerenza estetica. E soprattutto poco elegante:

Thok.jpg.7e4617708b876ce6459dd1d03c2c8b96.jpg

e79fd9626860a86916ab1bd050ba908b.jpg.1c2d576377c12059fb3e17e389d3cd2f.jpg

conan.jpg.6f04241e4e45c23b86543c31d75ebb1a.jpg

 

Altro discorso: a me in generale piace razionalizzare molto, rendere scientific-proof l'ambientazione. O l'elemento mistico è molto accennato (esempio: romanzi di Lovecraft) oppure è scientifica. O quantomeno che abbia un briciolo di verosimiglianza (esempio: la magia esiste, ma comunque il mondo è verosimile). Ad esempio odio il bestiario di Dnd, perché mi innervosisce che non sia un sistema evoluzionisticamente coerente (per dire quando ho visto Avatar ho visto per la prima volta quello che sognavo di creare da una vita, un bestiario coerente) e che non si sa da dove vengono le creature, indipendentemente se si siano evolute così o meno (esempio: apprezzo in Eberron che le aberrazioni sono così perché frutto degli esperimenti dei Daelkyr). E poi che siano cozzati mostri della mitologia, dall'iconografia cristiana, mostri provenienti da tutta la sci-fi del '900, dall'horror e dai fumetti, senza che ci sia un briciolo di razionalizzazione. 

Con le razze questa necessità di razionalizzare viene portata a livelli estremi. Se l'ambientazione è scientific-proof, da cosa si sono evolute quelle razze? Se l'ambientazione non lo è, ogni razza è stata creata da una divinità? Vedi, questa cosa delle mille razze è un incendio la cui scintilla è stata Tolkien e la benzina l'ha messa la fantascienza. Tolkien l'aveva fatto per la prima volta, quindi ci stava. La fantascienza può sempre dire che ogni razza ha un suo pianeta. E D&D? Da dove provengono queste creature? Sono state create da una divinità, ognuna di esse? Quindi c'è una divinità che ha creato gli Ifrit, una i Suli... quindi ogni divinità crea la sua razza? Ottimo, ma perché alcune lo fanno e altre no? Sarebbe interessante da sapere. E perché hanno tutti la forma degli umani? Dove cavolo sono nel mondo? Perché non si estinguono? Perché gli umani sono la razza principale? Etc etc etc. So che questo punto non lo ato spiegando bene, non so neanche io precisamente perché non mi piacciono. Ma non mi piacciono. 

Avrei altre cose da dire, tipo il fatto che in realtà apprezzerei un mondo in cui le razze sono molto ma molto diverse tra loro, esempio un mondo in cui una razza è fatta di sciami scintillanti di mante fluttuanti di puro spirito e un'altra ha la forma di una roccia nera sferica e assomiglia ad una tartaruga alta 30 cm, che non si capisce se sia viva o morta. Cioè roba che veramente è parecchio strana l'una dall'altra. In questo senso l'esempio dei giocattoli sarebbe da apprezzare. Oppure One-Piece, in cui nonostante l'assoluta ineleganza e kitscheria di tutto, è talmente esagerato che va bene: donne monodimensionali, gente alta 4 metri senza motivo, uomini con delle forme da Picasso. Ok, lì è talmente kitsch da essere artistico. Ma le razze di 3.P (e praticamente ogni altro universo fantasy) no, perchè sono concept troppo simili agli umani, con solo delle orribili variazioni di tema. E poi è una scopiazzatura di Tolkien resa poco elegante.

 

Difficile da spiegare... spero che, a prescindere dal fatto che tu l'abbia capito o meno, e addirittura anche a prescindere da se ti abbia interessato o meno, queste considerazioni ti facciano pensare, così da essere più creativo in fase di subcreazione. 

Saluti :)

 

 

Edited by Lord Karsus
Link to comment
Share on other sites

Il 9/3/2018 alle 20:09, Elistan Starbreeze ha scritto:

Domanda sui gusti personali:

Personalmente a me piacciono i personaggi inutili. Con inutili intendo che in combattimento siano poco performanti, ma magari capaci di un guizzo ogni tanto e soprattutto di una incredibile versatilità dentro e fuori dal combattimento. Ecco, credo che questo urli decisamente Bardo... Ma anche l'investigatore mi piace molto, in questo senso. 

Per le razze non ho molte preferenze, anche se i nani hanno sempre il loro fascino....

Il 9/3/2018 alle 20:09, Elistan Starbreeze ha scritto:

Domanda sui "non-gusti" (rivolta ai più esperti):

Diciamo che le razze contano relativamente poco*, mentre a farla da padrona è la classe. In questo caso, come dice Lone Wolf, i full caster sono palesemente avantaggiati: Mago, Chierico e Druido hanno 9 livelli di marce in più, e sono seguiti a breve distanza da Stregone e Oracolo.

Il loro potere, più che nella semplice potenza di alcune opzioni, risiede nell'immensa versatilità che gli incantesimi ti forniscono. [Certo, ci sono incantesimi che sono potenti quanto una intera classe da soli, tipo Portale per richiamare un Solar]. Come se non bastasse, tutte queste classi ottengono anche benefici fra i più potenti in circolazione (basta pensare alla scuola di evocazione/teletrasporto per il mago o quella di divinazione, oppure ancora al compagno animale del druido). 

Per quanto riguarda build specifiche (quindi più o meno la migliore opzione possibile per fare una certa cosa, diciamo escludendo le 5 classi menzionate prima), ci sono diverse combinazioni particolarmente interessanti:

  • Monaco arciere (archetipi arcere zen e quinqueinoeidaodhosaf [non mi ricordo mai come si chiama]): buona capacità di fare danni anche con ragionevole sicurezza
  • Cavaliere (non mi ricordo la build, ma si trova): una delle migliori build per fare danni in carica, mi pare che fosse aiutata dal cavalcare un tirannosauro.
  • Magus Kensai Bladebound: studiando bene spell e talenti si riescono a calare discrete quantità di danno
  • Alchimista: ci sono diverse build rotte da alchimista, mi pare che quella per raggiungere Forza 60 si basasse su di lui [dovresti guardare il blog di @New One]

Detto ciò, in un topic da qualche parte avevo fatto i calcoli di quanti danni produce un semplice incantesimo da mago: Velocità. Purtroppo non riesco più a trovare quella discussione, quindi dovrei rifarli, ma ti assicuro che veniva un bel po'! :D

*L'eccezione è il Samsaran, che permette di rendere ancora più rotto il mago...

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Purtroppo sono il genere sbagliato di giocatore per rispondere a un topic del genere :mrgreen:

Non ho una separazione netta tra i "gusti" e i "non-gusti", per come sono stati intesi all'inizio del topic: i personaggi che mi piacciono sono quelli ben costruiti anche dal punto di vista meccanico, e viceversa. Poi ci sono delle classi o delle razze a cui sono più affezionato, come il Magus, il Guerriero, il Fattucchiere o gli Elfi, ma non per questo li giocherei sempre, anzi, non riesco quasi mai a divertirmi giocando personaggi elfici.

Sulla seconda domanda mi trovo completamente d'accordo con quanto detto da smite4life, tolti i full caster (e forse il Summoner nella sua vecchia versione) dalle altre classi puoi tirar fuori solo build specifiche o, al contrario, build fin troppo dispersive (ad eccezione forse dell'investigatore), ma queste sono una cattiva misura della "forza" della classe.

Se sei così pazzo da dar retta al suggerimento di @smite4life e decidi di dare un'occhiata al mio blog, preparati ad una grande confusione su cui si stagliano mezze idee di combinazioni improbabili. Lì in mezzo in effetti c'è anche una build per un alchimista che raggiunge For 62 (migliorabile), ma con tutto quello che offrono classi come l'alchimista, il magus o il bardo si può far molto più che diventare campioni di braccio di ferro :D

Piccolo OT: so che su Giantitp avevano provato a mettere a punto nuovi criteri, diversi da quelli della Tier List ereditata dalla 3.5, per classificare le classi, ma non mi ricordo più se dopo pagine e pagine di discussioni infervorate avevano concluso qualcosa e non ho la voglia per mettermi a cercare.
 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.