Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Manticore Games offre 20.000 $ per un'Avventura di D&D creata con la piattaforma Core

La software house Manticore Games ha di recente ricevuto dalla WotC l'autorizzazione per l'organizzazione di un concorso intitolato D&D Design-a-Dungeon contest e dedicato alla creazione dell'avventura videoludica definitiva in stile D&D. Manticore Games, infatti, è proprietaria di una piattaforma per la creazione di videogiochi online per PC, il Core, progettata appositamente per consentire a chiunque di creare un proprio videogioco online senza essere per forza un programmatore esperto, e ha deciso di mettere alla prova i giocatori di tutto il mondo per vedere cosa questi ultimi sono in grado di creare con il suo software. I creatori delle avventure migliori potranno vincere premi per un ammontare totale di 20.000 dollari.

Il concorso D&D Design-a-Dungeon, che durerà fino al 6 Settembre, richiede che i partecipanti realizzino con il software Core un'Avventura appartenente a una delle seguenti 4 Categorie:
Dungeon, Caverne e Catacombe Le Terre Selvagge Fortezze e Torri Piani Elementali Per partecipare al concorso basterà creare un gioco in Core e incluedere '[DnD]' nel titolo o nella descrizione di quest'ultimo.
Il materiale inserito per il concorso dovrà assumere la forma di una vera e propria avventura di D&D e sarà giudicato non solo per l'estetica del mondo digitale creato dagli autori, ma anche in base al livello narrativo e d'interazione dell'avventura. Il materiale inviato, dunque, dovrà avere la forma di un vero e proprio videogioco, e non essere semplicemente una serie di scenari da esplorare con il proprio avatar virtuale. All'interno del software Core i partecipanti troveranno tutto ciò che gli servirà per creare l'avventura. Per aiutare i meno esperti nell'uso di Core, tuttavia, Manticore Games ha creato un framework scaricabile qui e pensato per fornire agli utenti un tutorial edelle linee guida su come usare il programma per creare i propri giochi. Non è obbligatorio scaricare e usare il framework per partecipare al concorso.

I 20.000 dollari messi in palio saranno utilizzati per premiare i lavori migliori. 5000 dollari in gift card di Amazon saranno assegnati al lavoro migliore di tutti, a prescindere dalla categoria. Il denaro restante, invece, sarà assegnato ai migliori 2 lavori per ognuna delle categorie: 2500 dollari in gift card di Amazon per il 1° posto e 1250 dollari per il 2° posto. Oltre ai premi in denaro i vincitori riceveranno altri premi in base alla qualità del loro lavoro, come spiegato sul sito ufficiale del concorso.
Per ogni nuovo candidato iscritto al concorso, inoltre, Manticore Games donerà alla raccolta fondi Extra Life 100 dollari, fino a un massimo di 10.000 dollari.
Tutti i giochi creati durante il concorso saranno svelati e resi disponibili in occasione di un evento speciale organizzato durante il PAX Online, la fiera dedicata al gioco che si terrà a settembre e che quest'anno sarà online a causa del COVID-19. Durante questo evento speciale, alcuni degli avventurieri e dei Dungeon Master più celebri - come Jerry Holkins (Acquisition Incorporated) e Deborah Ann Woll (Deredevil, Relics & Rarities) - saranno presenti per annunciare i vincitori del concorso e per giocare alle avventure da loro realizzate.
Per maggiori informazioni sul Core e sul Concorso D&D Design-a-Dungeon potete visitare la pagina ufficiale del concorso e seguire l'account twitter ufficiale di Manticore Games @CoreGames.
Grazie a @Muso per la segnalazione.
Fonte: https://dndcontest.coregames.com/
Read more...

Sottoclassi, Parte 4

Articolo di Ben Petrisor, con Jeremy Crawford, Dan Dillon e Taymoor Rehman - 5 Agosto 2020
Due spettrali Sottoclassi si manifestano negli Arcani Rivelati di oggi: il College degli Spiriti (College of Spirits) per il Bardo e il Patrono Non Morto (Undead Patron) per il Warlock. Potete trovare questi talenti nel PDF disponibile più in basso, mentre rilasceremo presto un sondaggio per sapere cosa ne pensate di loro.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
arcani rivelati: sottoclassi, parte 4
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/subclasses-part-4
Read more...

Curse of Strahd: la Beadle & Grimm pubblicherà la Legendary Edition

Se la Revamped Edition recentemente annunciata dalla WotC non dovesse bastarvi, potrebbe essere vostro interesse sapere che la Beadle & Grimms ha deciso di pubblicare la Legendary Edition di Curse of Strahd, l'Avventura dark fantasy per D&D 5e ambientata a Ravenloft (qui potete trovare la recensione pubblicata su DL'). Per chi tra voi non lo sapesse, le Legendary Edition della Beadle & Grimm sono versioni extra-lusso delle avventure pubblicate dalla WotC per D&D, contenenti oltre all'avventura tutta una serie di accessori pensati per rendere l'esperienza dei giocatori più immersiva e divertente.
Al costo di 359 dollari, dunque, all'interno della Legendary Edition di Curse of Strahd potrete trovare:
l'Avventura per D&D 5e Curse of Strahd suddivisa in libri più piccoli, in modo da aiutare DM e giocatori a orientarsi più facilmente nel suo ampio contenuto. Come aggiunta, sono stati inseriti alcuni PG pre-generati per i giocatori e una serie di incontri di combattimento bonus. 17 mappe per il combattimento che coprono ogni angolo di Castle Ravenloft, la dimora di Strahd. Una mappa dell'intera Barovia disegnata su tela. 60 Carte di Scontro, che permetteranno ai giocatori di farsi un'idea dei PNG e dei mostri che si troveranno di fronte grazie alle loro illustrazioni. Una serie di supporti di gioco per i giocatori, quali lettere, atti relativi a misteriose proprietà, note scritte dal proprio "gentile" ospite, monete del Regno di Barovia, ecc., utili per dare ai vostri giocatori elementi concreti con cui sentirsi più immersi nella campagna. Uno Schermo del DM con illustrazioni originali sul fronte e le informazioni utili a gestire la campagna sul retro. Una serie di pupazzi per le dita, con cui divertirsi a interpretare i mostri e i PNG dell'Avventura. La Legendary Edition di Curse of Strahd uscirà a Novembre 2020.
Grazie a @Muso per la segnalazione.


Fonte: https://www.enworld.org/threads/beadle-grimms-legendary-edition-curse-of-strahd.673629/
Link alla pagina ufficiale di Beadle & Grimm: https://beadleandgrimms.com/legendary/curse-of-strahd
Read more...
By aza

D&D 3a Edizione compie 20 anni!

Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.
Read more...

Fuga dall'Abisso è uscito in lingua italiana

A partire da ieri, 30 Luglio 2020, l'Avventura Fuga dall'Abisso per D&D 5e è finalmente uscita in lingua italiana. Pensata per PG di livello 1-15, quest'avventura è ambientata nel Sottosuolo dei Forgotten Realms ed è caratterizzata dalla presenza dei mostruosi Signori dei Demoni.
Qui di seguito potrete trovare la descrizione ufficiale dell'Avventura, la copertina del manuale e la recensione da noi pubblicata su DL'.
Fuga dall'Abisso
Dungeons & Dragons è un gioco per veri eroi che amano vivere intense e adrenaliniche avventure, e Fuga dall’Abisso è il manuale giusto per chi sente il bisogno di passare la serata a salvare il mondo!
A causa di un piccolo errore di calcolo, l'arcimago drow Gromph Baenre, di Menzoberranzan, si pente di aver iniziato la sua carriera arcana…
Che cosa succede quando i cancelli dell’Underdark si aprono per far entrare i demoni dell’Abisso? Una quantità di orrori inimmaginabile si riversa nel sottosuolo, creature d’ombra che rendono ancora più claustrofobici i cunicoli di pietra…i personaggi saranno in grado di sopravvivere alla follia?
Dedicata agli amanti dei dungeons labirintici, Fuga dall’Abisso è un’avventura adatta a personaggi dal livello dal 1° al 15°, che dovranno riuscire a sopravvivere e a tornare in superficie prima di abbandonarsi alla disperazione, ma non solo: dovranno fermare una catastrofe imminente, che potrebbe distruggere non solo le antiche città naniche, duergar e drow, ma raggiungere persino i Reami Dimenticati!
Avranno molte scelte importanti da compiere, e la possibilità di unirsi a molti compagni di viaggio. Un’esperienza di gioco tra le più appassionanti e tra le più riuscite della saga di “Furia dei Demoni”.
Lingua: italiano
Formato: Copertina rigida
Prezzo: 49,99 euro
Articoli di Dragons' Lair:
❚ Recensione di Fuori dall'Abisso

Link alla pagina ufficiale del sito Asmodee Italia: https://www.asmodee.it/news.php?id=722
Read more...
Alonewolf87

Nuove Reclute

Recommended Posts

Una fredda ma limpida giornata d'inverno vi si presenta davanti. Siete una piccola carovana di una ventina di persone diretti verso il vilaggio di Ozein, dove l'Ordine del Cavaliere Senza Testa ha sede. Tutti voi avete sentito parlare molto dell'Ordine, della sua opera di lotta contro le creature demoniache e del bene che sta facendo in questo terre.

I cantastorie dell'Ordine hanno negli ultimi mesi diffuso la notizia che ad Ozein si terrà una selezione di nuove possibili reclute per l'Ordine, da sempre aperto nell'accogliere nuovi membri. Si cercano combattenti, artigiani esperti, guaritori, boscaioli e contadini, insomma ogni genere di professione che possa essere utile ad una nuova comunità in crescita.

Quasi per caso un gruppo di aspiranti si è ritrovato presso la città di Roshar per mettersi in viaggio verso Ozein attraverso le foreste che la circondano. Per strada hanno trovato e accolto nella carovana altri viandanti con lo stesso obiettivo e ora una linea di carri, muli e cavalli e persone a piedi si stende per la strada impolverata che attraversa la foresta. C'è chi viaggia solo con uno zaino, chi con abbondanti scorte, chi addirittura con la propria famiglia, alla ricerca di una nuova vita.

Siete partiti di buona mattina e dovreste arrivare ad Ozein per sera, secondo le pietre miliari che ogni tanto segnano la strada. La mattina è ancora fresca quando, dietro una curva del sentiero, intravedete aprirsi un'ampia radura. Sulla destra della strada si erge una collina perfettamente tondeggiante ai cui piedi vedete una piccola casetta. Il fumo che esce dal camino indica chiaramente che qualcuno si trova all'interno.

@Derù @Kable991 @smite4life

Spoiler

 

Si inizia, siete tutti parte di questa carovana, date una breve descrizione del vostro PG e magari qualche informazione fondamentale nel primo post visto che probabilmente vi siete già conosciuti un poco nel viaggio finora.

Regole basilari di scrittura:

Scrivete in prima persona, parlato, pensieri, scrittura

Tutta la parte regolistica sotto spoiler diretto a me

Non leggete gli spoiler altrui cortesemente

Dubbi vari nel TdS

Buon divertimento a tutti :D

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Andrae

Ormai manca solo una giornata! Penso, decisamente su di giri, quando partiamo per l'ultimo giorno di viaggio.

Quando vediamo la foresta aprirsi in un'ampia radura, penso rapidamente: Speriamo non intendano sostare qui, manca così poco alla meta! La vista delle donne con i bambini piccoli però, scaccia rapidamente il pensiero dalla mia mente: Che egoista! Devo smettere di pensare soltanto a me! Non sarò mai degna, in questo modo! Magari qualcuno ha bisogno! E' vero che siamo appena partiti, ma magari la piccola Eolion ha bisogno di una sosta e di sgranchire le gambe... Mi avvicino quindi alla famigliola della piccolina, chiedendo con un sorriso: Ehi piccolina! Hai visto che c'è una casina lungo la strada? Vuoi sgranchirti le gambe? Rivolgo quindi l'attenzione ai suoi genitori, soprattutto alla madre: Volete che chieda di fare una sosta? Lo sto chiedendo anche alle altre madri...

Il tono gentile e caldo, che ormai conoscete dall'esperienza di queste giornate da poco trascorse, ispira una naturale simpatia, come anche l'aura di cordialità e pace che emano: sembra impossibile, ma attorno a me tutti sono sempre più gentili e affabili.

Descrizione (fisico e carattere)

Spoiler

Bionda, dagli occhi chiari e la carnagione pallida, Andrae è decisamente di origini nobili. Nonostante le mani affusolate e capaci di infinita dolcezza, il corpo è tonico ed allenato, i muscoli ben torniti.
L'insieme di queste caratteristiche, ad ogni modo, la rende decisamente attraente, cosa che a lei fa molto piacere anche se non vuole ammetterlo. Anche per questo, è sempre elegante e pulita, anche quando indossa l'armatura.

Andrae è una ragazza estroversa, solare e altruista: sempre pronta a mettersi in gioco per gli altri, ama la battaglia ma non la violenza. Il suo stile di combattimento è basato su colpi spesso non letali, ma cambia completamente quando si trova dinnanzi creature essenzialmente malvagie, come non morti o creature demoniache. Quando non è rivestita della sua armatura di acciaio lucente e non impugna la spada, Andrae è una compagna piacevolissima e sempre disponibile, curiosa e gentile. Spesso si prodiga per aiutare i bisognosi, non risparmiandosi se serve un sacrificio personale. Ogni tanto ingenua nella sua bontà, essendo cresciuta fra la nobiltà sa bene che non tutto è rose e fiori e cerca di non farsi ingannare se può evitarlo.

Durante questo viaggio, già dopo pochi giorni, è diventata amica di tutti i membri della "compagnia", soprattutto dei bambini, prodigandosi ad aiutare chi fosse in difficoltà e allietando le serate con la sua voce delicata, che fosse intonando qualche antica canzone o declamando poemi dal sapore epico.

Non nasconde di essere di origini nobili, ma afferma di volersi lasciare tutto quell'ambiente alle spalle. Ed in effetti, è decisamente poco nobile nei modi cordiali e sinceri.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Norven

Manca oramai solo una mezza giornata di cammino per Ozein e la vicinanza alla nostra meta rende l'ultimo giorno di viaggio più leggero dei precedenti. I cavalli purtroppo non sono dello stesso avviso e marciano a testa bassa quando non sono spronati adeguatamente. 

Di tanto in tanto mi porto qualche metro avanti alla carovana per assicurarmi che la strada sia libera e che non ci siano problemi in vista prima di tornare dalle mie donne e dare una mano ai più bisognosi di aiuto: da come mi comporto è palese la mia formazione militare che ogni tanto sfocia un un eccesso di zelo quando chiedo agli aprifila di rallentare leggermente se qualcuno resta indietro. Data la presenza di altre donne e bambini mi sento responsabile anche per la loro sicurezza, anche se fino a questo momento non abbiamo avuto problemi che non fossero di semplice logistica.

 

L'avvistamento di un'abitazione mi fa drizzare le orecchie per un momento pensando ad Ozein, ma siamo ancora distanti e una breve pausa non può che far bene a tutti. Eolion poi è più vivace del solito e farla giocare per un momento mentre facciamo uno spuntino magari la farà calmare per la fine del viaggio. 

 

Sentendo che propongono di fermarci un momento, mi porto in testa al gruppo smontando da cavallo: magari chi vive in questa casa saprà indirizzarci ad un ruscello per far abbeverare le cavalcature

 

 

Norven è un ragazzo sui 25 anni dalla possente muscolatura distribuita su quasi due metri d'altezza: di fianco ad un uomo medio sembra quasi un gigante, ma ha modi gentili e difficilmente usa tre parole quando ne bastano due.

Nonostante la giovane età, ha già diversi calli sulle mani che suggeriscono abbia passato molte ore martellando spade roventi sulle incudini, ma a parole sembra avere una sensibilità maggiore di quella che gli si attribuirebbe. È molto dolce nei confronti di Calima ed Eolion e segue sempre con lo sguardo la bimba anche quando si allontana di pochi metri per giocare: in quei casi sembra più un guardiano silenzioso che un soldato

http://orig07.deviantart.net/dbcf/f/2012/292/0/6/one_face_across_the_races___human_by_syntia13-d5i9t9i.png

Edited by Derù

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ero su una carrozza, con la mia lingua era riuscito a strappare un passaggio per Ozein in quanto cavalli sufficientemente piccoli per me non ce ne erano. Dietro la mia carrozza ne vedevo un'altra ed accanto ad essa un uomo dall'altezza titanica spiccava su un cavallo come a scortarla personalmente.
Poco dopo, vidi arrivare una giovane  guerriera che anch'essa si avvicinò alla carrozza già scortata. 
Mmmm perchè tutti si riuniscono attorno a quella carrozza? Avranno mica da mangiare? E' mattina inoltrata ormai, quando facciamo la pausa per la seconda colazione? E proprio in quel momento, origliando la conversazione della giovane guerriera capì di essere entrato in una enorme radura AHHH finalmente siamo arrivati, mi affacciai per guardare fuori mentre l'uomo titanico era partito al galoppo per la testa della carovana ma mi resi subito conto che non eravamo ad Ozein. 
Mi sbracciai un pò, ma considerando la mia statura, visto che assomigliavo più ad un bambino che ad un adulto, difficilmente la guerriera poteva notarmi quindi provai a chiamarla Mi scusiiii continuando a saltellare e sbracciare Signorina guerriera

 

Spoiler

Rufus Mohawk: un giovane Kender proveniente dalla regione dell'Ansalon. Come la tradizione vuole, il suo "cognome" prende spunto fin dalla tenera età quando dopo l'ennesima marachella gli vennero rasati i capelli ai lati lasciandogli solo una striscia al centro, da quel giorno la sua comunità lo chiama così.
Kender, una razza molto minuta spesso scambiata con quella dei loro cugini halfling. E' alto circa 1.20m e pesa poco più di una 40ina di kilogrammi.
 

Rufus, adora le cose scintillanti e gli oggetti magici. Sarebbe capace di imbambolarsi davanti a uno spettacolo di fuochi d'artificio.
Qualsiasi cosa che gli interessa e che è "incustodita" diventa automaticamente sua... fino a quando qualcuno non ne reclama il possesso. Personaggio leale, soprattutto nei confronti degli amici. Vede le altre razze spesso buffe o noiose, dipende. Le cose che lo caratterizzano maggiormente sono: curiosità, lealtà, dire sempre la verità e saper provocare chiunque facendolo andare in bestia.


Viaggia tenendo in vista solo uno Stocco legato alla vita e un grosso cappuccio unito alla parte sopra del suo vestito copre la sua particolare pettinatura.
Ha un'armatura leggera che lo protegge.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mentre state discutendo il da farsi dalla casa vedete uscire una giovane ragazza, elfa dei boschi intuite dall'abbigliamento, dall'arco che porta sulla schiena e soprattutto dalle orecchie a punta.

large.bedac31be4c06ccff88b66dae1ada6bc.jpg.1d491ad215ee4cb841ca0f59c7742409.jpg

La ragazza vi rivolge un cenno di benvenuto, seppur senza sorridere più di tanto. Benvenuti io sono Yellis, una degli ufficiali dell'Ordine del Cavaliere Senza Testa e sono qui per accogliervi. Sappiamo che siete il gruppo di nuove potenziali reclute, siamo stati informati del vostro arrivo da uno dei nostri confratelli che ci ha inviato un messaggio via piccione. Immagino che sarete stanchi ed ansiosi di arrivare ad Ozein, ma fermatevi un attimo, rifocillatevi dentro la casa e parlatemi un pò di voi vi dice con fare impassibile.

@Kable991

Spoiler

Mentre l'elfa parli ti sembra di notare qualcosa luccicare tra gli alberi al limitare della foresta, a circa una 30ina di metri alla vostra destra.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Andrae

Poco prima di raggiungere la radura, quando il grosso guerriero scatta in avanti per controllare l'abitazione, una piccola testolina sbuca da un carro, poco più avanti: è il giovane Rufus, una specie di strano halfling che ci accompagna. Mi avvicino a lui per sentire cosa vuole quando del trambusto dalle prime file attira la mia attenzione. Perciò, con un gesto gentile della mano ed una carezza, sussurro al piccoletto: Shhh... Andiamo a vedere che succede, forza! E faccio i pochi passi che ci separano dalla prima fila.

L'elfa che ci accoglie, per quanto bella, è un po' strana nei suoi modi impassibili e... Freddi??? In ogni caso mi faccio avanti, aprendomi in un caldo sorriso e allargando le braccia: Buongiorno a te, Yellis! Il mio nome è Andrae. Effettivamente ci sono alcuni bambini fra noi che forse vorrebbero riposare un attimo, anche se siamo partiti da poco e, se non abbiamo sbagliato i calcoli, dovremmo giungere ad Ozein soltanto in serata... Non potremo sostare troppo, se ci fermassimo ora, magari non arriveremmo prima di sera... Faccio una breve pausa, come per valutare le sue reazioni, prima di continuare in fretta: E poi non vorremmo disturbare...

Spoiler

L'elfa non mi convince: immagina da ora in poi che tutto ciò che dice/fa va sotto una prova di Percepire intenzioni +4!

Ma che accoglienza è???? :D

Inoltre, non so se ha senso, ma una prova di Diplomazia +17 (contate tutte le sinergie e Motivate Charisma) per renderla un po' più amichevole!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Norven

Vedendo la mezz'elfa uscire dalla casa resto sorpreso dal suo atteggiamento quasi impassibile abituato a vedere la parte più dolce e calda del carattere di Calima. Non ho conosciuto in vita mia una gran quantità di elfi, ma ilbsuo atteggiamento sembra stonare con il generale clima di gioia e speranza che si respira nella carovana. Forse l'ordine stesso teme che siamo solo un gruppo di scocciatori e che portiamo guai con noi, oppure più semplicemente l'elfa magari non è chi dice di essere. Non resta che aspettare una sua risposta, anche se sembra improbabile un agguato immotivato di una sola persona ad una carovana intera.

 

Restando a dorso di cavallo, lascio che sia Andrae a parlare e faccio qualche passo indietro verso il nostro carretto per vedere cos'abbiano intenzione di fare Calima ed Eolion

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rufus

Sceso dalla carrozza cercai di stare al passo di Andrae, complice il suo vantaggio e le sue gambe lunghe mi ci volle qualche secondo per raggiungerla.
Ascoltai le parole dell'elfa di nome Yellis  nascosto dietro Andrae con fare timido, quando qualcosa cominciò a brillare poco lontano da noi. Appena la giovane guerriera si mise a parlare e ad intrattenere Yellis ne approfittai per allontanarmi puntando all'oggetto luminoso, la mia piccola statura probabilmente non si sarebbe notata in quanto coperta dagli altri.
Mentre mi avvicinò tengo occhi e orecchie ben aperte per cercare di fiutare se ci fosse un pericolo imminenti, quando sono a pochi passi estraggo lo stocco e controllo. 

 

Spoiler

Non so se devo specificare che uso il Muoversi Silenziosamente  e sto allerta cercando di non farmi cogliere impreparato.
 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì le vostre valutazioni sono corrette, al vostro passo sarete ad Ozein verso sera. Ma anche se vi fermate a riposare una mezz'ora qui non ci saranno problemi, venite dentro casa c'è del vino speziato caldo per gli adulti e dei dolci di castagne per i piccoli.

Mentre la carovana si ferma del tutto intorno alla casa i viaggiatori iniziano ad entrare nella casa
@smite4life

Spoiler

 

Sembra comunque sincera, ma non capisci bene da dove derivi la freddezza.

Noti che il curioso halfling di prima si sta dirigendo verso la foresta.

 

@Derù

Spoiler

La tua compagna ti posa la mano sulla spalla a rassicurarti, la piccola in braccio che cerca di saltarti addosso. Proverò a parlarci un poco in privato, vediamo se mi dirà qualcosa di più.

@Kable991

Spoiler

 

Quando inizi ad avvicinarti agli alberi noti svanire lo scintillio che ti aveva attirato poco prima

Piccola richiesta personale, puoi magari scrivere al presente?

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Norven

Quando la piccola mi si getta al collo saltando direttamente dal carretto scoppio in una fragorosa risata mentre Calima mi calma come solo lei sa fare, faccio quindi salire Eolion sul mio cavallo e ci avviciniamo al passo verso la porta della casa.

Una volta in prossimità dell'entrata, assicuro il cavallo ed i muli ad un albero per evitare che fuggano e sfilo il falcione dal fodero legato al cavallo con un gesto istintivo: la formazione militare si fa sentire sempre di più quando il resto della compagnia è rilassata e senza pensieri e mi ritrovo come spesso (e volentieri) mi accade a badare alle spalle del gruppo mentre si riposano un momento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Andrae

Con un sorriso, seguo la donna nella piccola abitazione, esclamando: Non credo ci staremo tutti, magari possiamo portare fuori il vino... Ecco, vi do una mano... Mi do da fare, cercando di portare fuori il vino ed il cibo se la casetta mi sembra troppo piccola, oppure di aiutare le persone ad entrare ordinatamente se invece sembra esserci spazio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rufus 

Nel momento in cui il luccichio scompare cerco di raggiungere quel punto il più veloce possibile ( stando ai margini della foresta ) cercando di capire cosa può aver causato quel bagliore. 
 

Spoiler

Ti metto una nota giusto se ti servisse. Il kender dovrebbe essere molto veloce come movimenti. Se, e ripeto se, non ho letto male il suo "base land speed" dovrebbe essere 30feet quindi potrei arrivare in quel punto relativamente veloce.

 

Edited by Kable991

Share this post


Link to post
Share on other sites

La casa è piccolina ma la stanza al pianoterra occupa tutto il piano e riuscite tutti ad entrare per prendere da bere e da mangiare per poi portarlo fuori e godere del sole mattutino.

Yellis spiega in maggior dettaglio il resto della strada quando le viene chiesto suggerendovi dove fermarvi per l'acqua.

Alcuni dei bambini iniziano a giocare e a scalare la collina tondeggiante che si trova dietro la casa ma Yellis li riprende severa, dicendo che quello non è posto per giocare.

@Kable991

Spoiler

Arrivi ai margini della foresta e ti guardi un pò intorno ma non noti nulla di particolare. Poi ad un certo punto sbuca da un cespuglio un leprotto grasso e pelosissimo.

Spoiler

Sì diversamente da un halfling o simili creature di taglia Piccola, che si muovono a 20 feet ovvero 6 metri, il kender si muove alla stessa velocità di un umano (9 metri). Poi magari non sarai il centometrista nato ma dettagli :D

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rufus

Stupido leprotto, e io già che immaginavo qualche tesoro.
Torno sui miei passi, rinfoderando solo dopo il mio stocco. L'uomo dall'altezza titanica anche sceso da cavallo mi supera di un paio di volte, mmm ha in braccio una bambina, meglio non disturbarlo, così mi avvicino alla guerriera con l'armatura Ehi, scusa per prima. Mi chiamo Rufus tendendogli la mia piccola mano verso di lei e facendole un cenno di abbassarsi per parlare più sottovoce... quando parlavi con l'elfa ho visto qualcosa che scintillava nella foresta, è sparita subito e lì intorno c'è solo un grosso leprotto, dici che è sicuro questo posto? Non mi convince quell'orecchie a punta mettendomi a braccia conserte.

Edited by Kable991

Share this post


Link to post
Share on other sites

Andrae

Sorridendo, lascio che gli uomini più esperti si facciano spiegare meglio la strada, preferendo seguire i bambini e magari giocare un po' con loro. Quando il piccolo Halfling mi rivolge la parola, mi chino sulle ginocchia per portare il mio viso all'altezza del suo: Certo, lo so Rufus... Sai, ci siamo presentati ormai 5 giorni fa, quando siamo partiti! Nonostante la battuta, comunque, lo ascolto con attenzione e guardo anch'io in quella direzione, alzando poi le mani e dicendo: Beh, credo proprio di si... Siamo ormai vicini ad Hommlet/Ozein, dovremmo essere sotto la giurisdizione dell'Ordine dei Cavalieri Senza Testa... E si, sono d'accordo che Yellis sia stata un po' fredda nella sua accoglienza, ma di certo non è una criminale! Con un altro sorriso, aggiungo: Magari lo scintillio che hai visto nel bosco proveniva da qualcun altro degli arcieri elfici dei Cavalieri: si dice siano fra i migliori al mondo a non farsi vedere quando sono nel loro ambiente!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rufus

La gentilezza di Andrae mi colpì molto, ecco perchè nei giorni scorsi la vedevo sempre accerchiata da bambini era... buona. Pensai alle sue parole per qualche secondo  mmm arcieri nascosti eh, i migliori al mondo... quindi se andassi dall'elfa a dirle che ho visto i suoi arcieri dovrebbe fare una faccia stupita non credi? facendo una sorriso che è un misto fra sfida e curiosità

Share this post


Link to post
Share on other sites

Norven

Stare all'esterno e poter tenere d'occhio sia le persone, sia i loro averi stipati nei carri mi fa tranquillizzare e presto particolare attenzione quando l'elfa ci spiega dove far abbeverare i cavalli. Affido intanto Eolion alla madre ed aggiungo di non farla allontanare dato il rimprovero di Yellis.

Le sue parole mi lasciano perplesso come se volesse nascondere qualcosa e provo a indagare: Posso chiedere se c'è qualche problema oltre la collina? Qualcosa per cui possiamo essere utili? Siamo tutti diretti ad Ozein e tutti vorremmo entrare nell'ordine quindi magari potremmo portarci avanti col lavoro iniziando a dare una mano da subito...

se serve diplomazia +7

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'elfa guarda Norven per un attimo poi getta un occhio alla sua compagna e alla piccola

Sotto quella collina, in realtà un tumulo, riposano i miei compagni caduti nella battaglia di Ozein. Si tratta di un luogo sacro e di riposo eterno. dice poi con voce che mostra un primo accenno di emozione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Norven

Che le loro anime riposino in pace allora!

So che la cosa vi è di poco conforto - aggiungo - ma ricordate sempre che il loro sacrificio ha permesso la vita di molti e la speranza di un nuovo inizio per altrettanti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Andrae

Può essere! Esclamo al piccolo halfling, alzandomi pochi istanti dopo ed avvicinandomi all'elfa: ho sentito le ultime parole che ha pronunciato, e mi rivolgo a lei in tono basso, parlando in elfico. Purtroppo l'ho soltanto studiato e non ho mai avuto occasione di fare davvero pratica pertanto la mia pronuncia non è per nulla fluente come vorrei, ma il tono è comunque emozionato quando le rivolgo le mie condoglianze: Mi dispiace per le tue perdite. Le storie che si cantano su coloro che hanno perduto la vita ad Ozein ne manterranno in vita la memoria per sempre. Torno poi a parlare nella lingua comune, aggiungendo: Vivi sola in questo sacrario?

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Similar Content

    • By Pau_wolf
      Gioco da 4 sessioni con amici novizi, un misto tra online e Dal vivo (uno si collega dal PC e l'altro viene a casa mia). Però essendo solo due più master, ci piacerebbe allargare il gruppo. Giochiamo a Sarnico o a Serina, due posti abbastanza lontani tra loro, ma il master (io) viaggia dove necessario. Essendo i giocatori novizi, sto inserendo regole man mano. Ambientazione homebrew, ma a mio parere ben fatta. Accettiamo anche pg online collegati su discord. Si gioca in modalità un po' Easy essendo i giocatori inesperti
    • By aza
      In questo mese di agosto corre il 20° compleanno di D&D 3e.
      Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
      Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
      Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.

      View full article
    • By aza
      Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
      Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
      Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.
    • By mugiwaranofede
      Ciao, siamo 4 giocatori e stiamo cercando un master per fare una campagna online su roll 20
    • By Tensazanghetsu
      salve il nostro master per motivi personali ha deciso di non masterare piu siamo un gruppo di 5 giocatori (4 e il master che ora gioca e basta con noi) ci serve un master, in caso si riadattano i pg alla 5 edizione
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.