Jump to content

Drago come compagno animale?


RedJamie
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti! Volevo chiedere una cosa..

Sto facendo da master a un gruppo di giocatori appena iniziati a D&D, come lo sono nei panni del dm..

tra loro c'è un druido (lv 3) che vorrebbe un drago rosso come compagno animale... mi spiego:

-vorrebbe iniziare con l'uovo di drago

-una volta cresciuto (devo accelerare il ciclo vitale) lo vorrebbe non di taglia colossale ma al massimo grande

-soprattutto non è un compagno fisso ma temporaneo, nel senso che prende se ne va, poi dopo un po' ritorna e sta col druido, per poi ripartire

la domanda è..come gestire la cosa?non esiste un talento del genere che io sappia..e poi..i combattimenti devono essere molto più ardui?

grazie in anticipo per i consigli :)

Link to comment
Share on other sites


L'uovo è stata un'idea mia ispirata ai pokemon xD anche se effettivamente va a cozzare col ciclo vitale dei draghi..

Operò per il talento dragon cohort allora :) grazie!

Pokemon o meno, no. Drago adulto mai a livello così basso! Chiude tutti i combattimenti da solo, se metti nemici abbastanza forti per essere interessanti finisce comunque che o i PG muoiono o fanno fare tutto al drago comunque.

O punti tra tot livelli a qualche CdP/talento per avere un "alleato draconico" etc, oppure niente draghi grossi per un bel po' di livelli.

C'è sul draconomicon spiegato come sostituire cavalcature da paladini/compagni animali con dei draghi. Non ce l'ho sotto mano ma sono sicura che ci sia la tabella con "livello PG - età drago".

Non al 3° livello mi pare.

E non draghi rossi di taglia grande ma cuccioli di drago (a seconda del livello del PG può prendere un drago sempre più "anziano" ma ci vuole una vita perché si possa permettere un drago adulto).

Si parte da cucciolo addirittura. Il drago cucciolo è molto più forte del medio compagno animale del druido a livello basso? Sì, abbastanza più forte.

Ti scombinerà i combattimenti? Un pochino, ma non troppo.

Sarà divertente? Sì, i draghi cuccioli sono comunque cuccioli. E sono immensamente più intelligenti del lupo medio. Puoi giocarli tu DM come tali per aggiungere "pepe" alla questione!

Spoiler:  
1) Non sono animali qualsiasi e lo sanno, si rifiutano di farsi trattare come un animale qualsiasi. Non dormiranno nella stalla, non si faranno cavalcare "a comando" ma "per piacere" e si rifiuteranno di fare da mulo da soma al party.

2) vogliono la loro parte del tesoro da "accumulare". Potrebbe anche pretenderne di più se combatte molto, o cercare di rubare al party la gemma super più preziosa che aveva il "boss".

3) Possono, soprattutto i caotici, fare capricci e casino per qualsiasi cosa. A fantasia proprio:

"Ho fame, Druido." "Ma ci sono 4 arpie che ci attaccano... aspetta e..." "Io ho fame ora." "Mangia l'arpia...?" "Voglio una mucca." "Ma... ma non abbiamo una..." "io vado a cercare una mucca. A dopo."

Può cercare di bruciare il primo tizio che lo "offende" tipo "gli animali fuori dal palazzo del re", può rubare a qualche png pericoloso... ovvio non tanto da frustrare il party spingendoli al suicidio/druidocidio, ma abbastanza da creare siparietti imprevedibili e qualche piccola divertente difficoltà, anche spunto per qualche bella ma rapidissima subquest.

Tipo.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

E tutte le volte che disobbedisce deve dire "non hai abbastanza medaglie per controllarmi".

soprattutto non è un compagno fisso ma temporaneo, nel senso che prende se ne va, poi dopo un po' ritorna e sta col druido, per poi ripartire

E nel frattempo si allena nella Valle dei Draghi?

Comunque, potresti fare i calcoli sui GS dei compagni animali e assegnargli un drago corrispondente.

Ad esempio un drago rosso wyrmling (cucciolo?) è un GS 4. Il druido ha accesso a un compagno animale a GS 4 (orso bruno) al 7° livello, per cui l'uovo dovrebbe schiudersi a quel livello.

Gli farei anche prendere un talento custom per giustificare come mai lui ha un drago e gli altri druidi no, anche per ragioni di bilanciamento, dato che un drago GS 4 è più utile di un orso GS 4, visto che può fare molte più cose, ad esempio volare. Tanto ai druidi i talenti non servono.

Gli incrementi d'età possono più o meno sostituire i normali potenziamenti del compagno animale (stando sempre attento al GS), dicendo che il drago cresce velocemente grazie alla magia del druido e al legame fra le loro anime, o con qualche baggianata del genere.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Comunque, potresti fare i calcoli sui GS dei compagni animali e assegnargli un drago corrispondente.

Ad esempio un drago rosso wyrmling (cucciolo?) è un GS 4. Il druido ha accesso a un compagno animale a GS 4 (orso bruno) al 7° livello, per cui l'uovo dovrebbe schiudersi a quel livello.

Gli farei anche prendere un talento custom per giustificare come mai lui ha un drago e gli altri druidi no, anche per ragioni di bilanciamento, dato che un drago GS 4 è più utile di un orso GS 4, visto che può fare molte più cose, ad esempio volare. Tanto ai druidi i talenti non servono.

Gli incrementi d'età possono più o meno sostituire i normali potenziamenti del compagno animale (stando sempre attento al GS), dicendo che il drago cresce velocemente grazie alla magia del druido e al legame fra le loro anime, o con qualche baggianata del genere.

Ripeto che sul draconomicon c'è la tabella già pronta per la conversione con i draghi cromatici e metallici, e qualche suggerimento utilissimo per il DM per metterli nella campagna in modo "realistico" insieme ai PG.

Poi a seconda dell'ambientazione etc anche gli altri druidi potrebbero girare con dei draghi, insomma a seconda del background etc potrebbe non essere così raro.

Draghi everywhere insomma. :lol:

Link to comment
Share on other sites

Il Draconomicon credo sia 3.0, ma in realtà tutto quello scritto dopo il "comunque" era solo una scusa per l'OT precedente :lol:

Mi pare proprio che si trovi 3.5, ma sono in pieno trasloco e non ho nessun manuale sotto mano :-(, anche se fosse 3.0 è un bell'aiuto uguale per il DM a livello di interpretazione etc. un drago non è comunque un orsacchiotto, va giocato "meglio" sotto alcuni punti di vista. Se sono rari soprattutto, un PG con un draghetto farà un certo effetto, e il drago si comporterà secondo allineamento entrando in città sotto gli sguardi stupiti di tutto etc etc...

Link to comment
Share on other sites

Il draconomicon è 3.5...

Comunque, i draghi non sono animali e come tali non dovrebbero essere inclusi tra i compagni animali possibili di un druido... Magari il druido potrebbe averne uno come seguace (in pratica una sorta di camerata o amico), ma in quel caso conterebbe come un PNG nel gruppo e avrebbe diritto alla sua parte di bottino e PE (anche qualora dei PE non se ne faccia nulla, come appunto un drago che si potenzia con l'età e non con l'apprendimento)...

Nel caso fosse un PNG al seguito del druido, si comporterebbe proprio come descritto da nani...

Ci sono comunque dei tipi di drago più innocui che si potrebbero usare come simili PNG: il drago fatato, particolarmente adatto ad un druido, e lo pseudodrago, che può essere utile, ma non troppo...

Link to comment
Share on other sites

Il draconomicon è 3.5...

Comunque, i draghi non sono animali e come tali non dovrebbero essere inclusi tra i compagni animali possibili di un druido... Magari il druido potrebbe averne uno come seguace (in pratica una sorta di camerata o amico), ma in quel caso conterebbe come un PNG nel gruppo e avrebbe diritto alla sua parte di bottino e PE (anche qualora dei PE non se ne faccia nulla, come appunto un drago che si potenzia con l'età e non con l'apprendimento)...

Nel caso fosse un PNG al seguito del druido, si comporterebbe proprio come descritto da nani...

Ci sono comunque dei tipi di drago più innocui che si potrebbero usare come simili PNG: il drago fatato, particolarmente adatto ad un druido, e lo pseudodrago, che può essere utile, ma non troppo...

Sì beh, ma se il DM era disponibile a dargli un uovo che sarebbe diventato un drago di taglia grande, si può anche pensare di adeguare il drago con un GS sufficientemente basso a "compagno animale" (come sul draconomicon su può fare con la cavalcatura speciale del paladino), inserendo caratteristiche da "png" giusto per dargli un contesto... ovviamente a questo punto l'ambientazione o almeno il background del druido dovrebbero essere un po' particolareggiate visto che i druidi possono teoricamente quindi girare con un draghetto.

Link to comment
Share on other sites

Il problema del compagno animale sono tutti i bonus che prende... Non solo sarebbe un drago, anche se neonato, ma sarebbe pure pompato e potrebbe interagire col PG molto meglio di quanto possa normalmente fare un compagno animale, in quanto intelligente e parlante... Può andare bene come seguace, ma certo non come meccanica di classe...

Link to comment
Share on other sites

Il problema del compagno animale sono tutti i bonus che prende... Non solo sarebbe un drago, anche se neonato, ma sarebbe pure pompato e potrebbe interagire col PG molto meglio di quanto possa normalmente fare un compagno animale, in quanto intelligente e parlante... Può andare bene come seguace, ma certo non come meccanica di classe...

Indubbiamente vero. Ma se a livello 9 si porta dietro un cucciolo capriccioso di drago caotico può non essere così stabilizzante.

SE il DM voleva dargli un drago adulto nelle battaglie salienti, direi che potrebbe essere un buon compromesso per lasciargli un drago e non rendere il drago un one-companion-party o qualcosa del genere.

Link to comment
Share on other sites

Per fare quello, però, non serve darglielo come compagno animale... Basta appunto inserirlo come seguace, soprattutto se dopo la schiusa considera il druido non come il capo, ma come la MAMMA...

P.S. Un drago rosso nidiaceo è di taglia media (figurarsi quanto è grosso l'uovo), quindi la "mamma" avrebbe parecchio da fare a nutrire il "piccolino"...

Link to comment
Share on other sites

Per fare quello, però, non serve darglielo come compagno animale... Basta appunto inserirlo come seguace, soprattutto se dopo la schiusa considera il druido non come il capo, ma come la MAMMA...

P.S. Un drago rosso nidiaceo è di taglia media (figurarsi quanto è grosso l'uovo), quindi la "mamma" avrebbe parecchio da fare a nutrire il "piccolino"...

Sì ma se poi abbiamo drago E compagno animale è un po' più difficile bilanciare le cose con il resto del party.

Link to comment
Share on other sites

In realtà basta togliere al drago i bonus del compagno animale come si farebbe normalmente con compagni animali potenti (vedi l'orso bruno di cui sopra).

Ripeto, se si seguono le indicazioni del Draconomicon e si sta attenti al GS per sicurezza, troppo sballato non esce.

Un drago rosso nidiaceo è di taglia media (figurarsi quanto è grosso l'uovo), quindi la "mamma" avrebbe parecchio da fare a nutrire il "piccolino"...

Immagino meno di quanto dovrebbe faticare a nutrire un compagno animale lupo, orso, elefante, eccetera.

Anzi, dato che i draghi possono non mangiare, pure meno.

Link to comment
Share on other sites

Beh... Dipende dal tipo di drago... Un drago rosso vorrebbe mangiare eccome, probabilmente i vicini di casa o il loro bestiame...

Il drago come seguace comunque si bilancerebbe da solo, portandosi via tesoro e PE dal gruppo e alzando il livello medio, per cui non andrebbe in conflitto con l'eventuale compagno animale (a meno che non gli venga appetito)...

Link to comment
Share on other sites

So che molti "puristi" mi sputeranno in faccia per la proposta...:D...però...

Dato che nel Manuale del Dungeon Master vi è la possibilità d'inserire, tramite autorità, una seguace che segue il pg diverso da una "creatura standard" magari applicando un modificatore di livello al drago (+4 ai cuccioli ad esempio) e con la spesa di un talento "creato ad oc" credo che non sarebbe tanto squilibrato come un compagno animale. E' vero, infatti, che le capacità di un drago sono parecchio superiori a quelle di un animale ma la crescita di 1 livello effettivo ogni 4 del padrone mi sembra abbastanza penalizzante. E' vero che autorità è basata anche sulla caratteristica carisma ma è pur vero che compagno animale è di classe e non aggiuntiva. Magari non a livello 1, magari a livello 5 o più, ma è fattibile. Poi ovviamente si richiede che il pg sia effettivamente di LEP 0 o si finisce per squilibrare il tutto

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.