Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Personaggi di Classe #3 - Patrono Ultraterreno: La Fame Folle

Oggi lo chef ci consiglia un Warlock che trae i suoi poteri dal cannibalismo, buon appetito!

Read more...

Recensione: Emerald City, ambientazione e avventura per Mutants&Masterminds

Recensione: Emerald City, ambientazione e avventura per Mutants&Masterminds

Read more...

Waterdeep: il Furto dei Dragoni. Remix - Parte 1C: Fazioni dei Personaggi

Proseguiamo nel remix proposto da The Alexandrian dell'avventura Waterdeep: Il Furto dei Dragoni, finendo di parlare delle fazioni presenti a Waterdeep.

Read more...

In arrivo la Guida di Van Richten a Ravenloft, la Guida Omnicomprensiva di Xanathar e lo Schermo del Dungeon Master Reincarnato

Sono stati annunciati ufficialmente dalla WotC tre nuove localizzazioni italiane di prodotti per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #13: Le Quattro Fasi della Magia - Parte 3

Lew Pulsipher ci propone una serie di domande circa la diffusione della magia nel mondo di gioco, offrendo spunti di riflessione sui quali costruire campagne e ambientazioni più interessanti. 

Read more...

Dungeons & Dragons 2


Kelemvor
 Share

Recommended Posts

Ragazzi,qualcuno ha visto il film tv di Dungeons & Dragons 2?.

Cento volte meglio del primo(anche se è un film tv)

.Attenzione non è superlativo ma è sicuramente da vedere

Ps.mi sono innamorato della barbara,chi lo ha visto mi capisce

Edited by Ian Morgenvelt
Link to comment
Share on other sites


Non è un filmone, ma è di certo migliore del primo (ti piace vincere facile?).

Almeno, è un film DI D&D.

La barbara, se non erro, è stata fonte di ispirazione grafica per la barbara iconica di Pathfinder.

In ogni caso, si poteva fare di meglio, ma riesce comunque a essere un buon film per fan: ci mostra le solite cose, niente di più, ma almeno lo fa bene.

Link to comment
Share on other sites

@Feanpi: sono d'accordissimo con te sul fatto che non è un filmone, ma almeno in questo hanno provato a riproporre (anche ingenuamente in alcuni casi)

molte particolarità di D&D,come le caratteristiche delle varie classi ad esempio.

Siamo ancora lontani da un bel film da cinema, ma visto che negli ultimi tempi autori e registi sembra che

non siano in grado di seguire delle storie già scritte e consolidate

per ricercare un originalità che distrugge più che portare rinnovamento,

mi sà che ci dobbiamo accontentare(per il momento)

Link to comment
Share on other sites

Ma infatti per il suo scopo è un ottimo film.

Facendo un paragone impietoso, la fedeltà al modello è l'unico punto in cui batte secondo me il film de Il Signore degli Anelli, troppo sboroneggiante e disattento a passaggi fondamentali del libro.

Insomma, dal punto di vista della fedeltà al modello è un buon film. Per quel che riguarda gli altri, va dall'appena decente allo scarso; ma è un buon "film di qualcosa".

Link to comment
Share on other sites

E' buono come film tratto da D&D perché rende bene D&D.

Non è "un buon film" in generale.

Penso che non sia difficile capire il punto.

Per fare un controesempio, un film tratto dall'Eneide con attori che recitano divinamente, personaggi psicologicamente profondi, intreccio ben ordito, grafica 3D mozzafiato e duelli resi benissimo ma dove Enea decide invece di sposare Didone scendendo in guerra contro gli dei sarebbe magari un bel film, ma un pessimo film dell'Eneide.

In questo film abbiamo personaggi definiti per razza e classe del personaggio, un avventuriero ritirato che occupa una posizione di rilievo nella sua nazione, mostri tipicamente D&Dari come goblin (in quella forma), lich (prima di D&D il lich non esisteva come non morto mago, se non erro il termine indica solo un cadavere di suo), drow e magmin, incantesimi allo stesso modo tipici di D&D, trama che segue alla perfezione la cerca D&Dara tipo...

... insomma, rende bene una sessione di D&D tipo. Non la mia sessione di D&D, ma una sessione di D&D tipo sì.

Da questo punto di vista il film è fatto bene.

Peccato solo che non ci sia solo questo aspetto.

Ma, nel valutare un prodotto derivato, penso che la fedeltà all'originale sia il punto fondamentale per dare un giudizio.

Link to comment
Share on other sites

Ci sono 2 modi per valutare le trasposizioni.La fedeltà all'originale e la qualità in genere.

Come fedeltà ci siamo ma come qualità sicuramente no.Le coreografie degli scontri peccano molto

ed in alcuni casi gli attori sembrano impacciati nei movimenti e persino nella recitazione.

Resta il fatto che come trasposizione ricerca molto la fedeltà,

è normale che chi non conosce D&D guardi solo l'aspetto qualitativo in genere.

Comunque io penso una cosa,meglio una trasposizione fedele che un filmone con 3000 effetti speciali

ed attori straquotati ma che non ci azzecca niente con la storia originale,e su questo punto

si può parlare di un sacco di film,ne cito solo uno tra i più disatrosi.Street fighter(no comment)

Link to comment
Share on other sites

Trattandosi di un film la trama non è opzionale ma necessaria. Poi c'è da vedere anche la qualità della trasposizione. Nel caso in questione hanno fatto emergere le meccaniche con delle scenette indegne pure dei peggiori film di serie B. La prima parte sembra quasi un video di presentazione al gioco, giusto per intenderci. Avrebbero dovuto rispettare le meccaniche del gioco facendole però emergere all'interno della storia e non in delle scene quasi a se stanti (cosa che dopo hanno anche fatto ma avrebbero dovuto farlo fin da subito). Se poi avessero usato anche una ambientazione e una storia sarebbe stato un inizio sufficiente.

Link to comment
Share on other sites

Oh, non ho problemi: nessuno mi dà niente per difendere il film, né D&D come gioco.

Se gli americani tendono a giocare D&D in quel modo, con tutte le conseguenze anche cinematografice del caso, non è affar mio gestirne le conseguenze.

da come rispondi piccato non si direbbe.

Tra l'altro è meglio del primo, quindi tra le due il modo di giocare degli americani sarebbe in miglioramento (ma dubito le due cose siano legate).

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.