Jump to content
  1. What's new in this club
  2. Damocle Di nuovo cerco di colpire la sacerdotessa alle gambe senza perdere d'occhio l'altro Kuo-Toa.
  3. 21° giorno di prigionia - pomeriggio Tre Dita continuò ad attaccare la sacerdotessa colpendola di nuovo sempre evitando di ferirla gravemente. Questa non emise lamento una volta ferita Anche Derren continuò a mantenere su di sé l'attenzione del suo avversario riuscendo anch'esso a colpirlo e a ferirlo. @all
  4. Derren Hawkwood Faccio il possibile per mantenere l'incantesimo attivo mentre facendo mulinare la spada, continuò a ferire il grosso kuo-toa. Arrendetevi! Grido in un vano tentativo di fermare lo scontro in anticipo. @DM
  5. Tre Dita continuo a colpire la sacerdotessa, sperando che l'accordo con suo padre sia ancora valido. Faccio roteare il grosso martello per cercando sempre di evitare i punti vitali ma solo di stordirla per poter poi trattare una tregua!
  6. 21° giorno di prigionia - pomeriggio Deciso Tre Dita estrasse l'arma e colpì l'arcipretessa del Padre delle profondità. Lei rispose invocando una spada luminescente che comparsa al suo fianco ingaggiò il mezz'orco mancandolo. Indietro Derren saltato sull'altare attirò con un incanto a se il grosso Kuo-Tra che aveva davanti colpendolo e facendogli emettere un urlo di dolore. Il suo nemico rispose mordendolo e colpendolo con il suo bastone uncinato. Mentre Wifrey lanciava un incanto per aiutare i compagni e Fenton si proteggeva lanciando una magia che duplicava la sua immagine, più in là Damocle pareva avere intimorito totalmente il suo avversario e concentrò così i suoi poteri sulla sacerdotessa trafiggendola alla schiena profondamente Alle spalle del combattimento lo scontro proseguiva con Derendil che pareva preso da una furia bestiale e affrontava due avversari insieme. @all
  7. Damocle Lo sapevo che non avremmo dovuto dare ascolto a quel figlio di sardina. Stringo i denti furioso e continuo a puntare l'arma contro il "mio" Kuo-Toa Tu non ci pensare nemmeno ad intervenire, sono stato chiaro? Quindi, senza quasi guardare, una lama di energia si genera nella mia mano libera e la scaglio verso le gambe della sacerdotessa.
  8. Derren Hawkwood Cosa? No! Esclamo sentendo l'ordine di Plopploopeen. Dannato pesce! Non mi sono ben chiare le intenzioni dell'Arciprete, ma ormai... Punto la spada verso uno dei grossi kuo-toa di fronte a me, quello più vicino a Bloppblippodd. Tu. Lo minaccio. Sono io il tuo avversario! L'obbiettivo rimane (credo) catturare la Sacerdotessa quindi non posso permettere che altri ostacolino Tre Dita. Ci penso io fratello! Scatto in avanti e attacco. @DM
  9. Tre Dita la sacerdotessa mi sfugge dalla presa e con ira provo a colpirla con la mia arma, ricordo bene quando richiesto dal padre e cerco di non prenderla in un punto vitale!
  10. 21° giorno di prigionia - pomeriggio Damocle sorprese i Kou-toa più vicini scattando oltre la fila e distanziando in velocità due che lo inseguivano. Raggiunto il suo obiettivo, questi spaventato alzò le mani in segno di resa. Intanto Derren provò a convincere gli adoratori del padre delle profondità che loro fossero venuti in buona fede. Le parole del mezzorco parvero inizialmente mettere il dubbio ai Kou-Toa, ma il tentativo venne vanificato da Plopploopeen che ordinò ai suoi di attaccare. Al di là dell'altare la sacerdotessa riuscì frattanto a liberarsi dalla presa di Tre Dita: la sua pelle viscida rendeva molto difficile trattenerla. @all
  11. Damocle Cercando di sgusciare tra i presenti grazie alla mia agilità estraggo un pugnale e cerco di raggiungere la figura defilata per puntargli l'arma alla gola. Se riesco nel mio intento gli intimo Non muovere una branchia. In tono minaccioso. @AndreaP
  12. Derren Hawkwood Tre Dita scatta e riesce ad afferrare la sacerdotessa. Ottimo! Penso osservando la scena, prima di muovermi anche io. Strappo i legacci ai polsi e tolgo di scatto il sacco che copre l'armatura. Non c'è bisogno di versare altro sangue! Grido indicando con la spada l'altare per poi alzarla in alto. Siamo qui per liberare la Madre del Mare dall'Oscurità che la opprime! Cerco lo sguardo dell'Arciprete Ploopploopen per avere ulteriore sostegno. Una visione della dea ci ha fatti incontrare: la dea ci ha raccolti e portati a voi! @DM
  13. 21° giorno di prigionia - pomeriggio Con un rapido movimento, sorprendendo tutti Tredita saltò al di la dell'altare afferrndo l'arcipretessa per le breaccia@all
  14. Tre Dita il guerriero fu il primo della fila, non aveva paura del proprio destino, d'altronde l'aveva sempre preso a calci nel cul0 quello avverso ed aveva funzionato fino a questo momento. Arrivato di fronte al altare all'altezza della sacerdotessa decise che era il momento di mettere fina alla messinscena e con un movimento teatrale levò la casacca fatta da pelli di pesce e la butto addosso ad uno dei due guardiani per buttarsi addosso alla sacerdotessa con il suo martello pronto a bloccarla!
  15. 21° giorno di prigionia - pomeriggio Plopploopeen si spostò a lato lasciando passare i compagni verso l'altare. I seguaci del Padre delle Profondità formarono una corridoio verso l'altare su cui uno alla volta sarebbero stati sacrificati: dietro l'altare si era posta la sacerdotessa, mentre i due Kau-Toa più grossi stavano davanti a questo La folla iniziava ad intonar un canto e nessuno pareva immaginare cosa stesse per accadere. Bloppblippodd indicò l'altare nel punto dove si sarebbe raccolto il sangue: il canto nella folla crebbe. @all
  16. Fenton Mi sposto con gli altri, ma posizionandomi di modo che, quando inevitabilmente scatterà la mischia, avrò modo facile di svicolare.
  17. Wifrey Widetail Avanzo lentamente sotto la tunica squamosa per evitare che l'armatura faccia troppo rumore e cerco di arrivare più vicino possibile alla sacerdotessa: chiunque la riesca ad afferrare avrà bisogno del massimo del supporto da parte di tutti quindi verco di non far disperdere il gruppo sperando di formare un anello attorno alla sacerdotessa una volta afferrata
  18. Derren Hawkwood Il luogo incute un certo timore, non c'è dubbio, ma so che Helm è dalla nostra parte e non ho paura. Guardiano, aiutaci. Sento la voce di Damocle nella mente e faccio un piccolo cenno affermativo con la testa. Comincio quindi ad avanzare, pronto a saltare addosso alla Sacerdotessa alla prima occasione buona.
  19. Tre Dita alle parole della sacerdotessa sputo a terra ed avanzo, pronto a reagire appena i miei compagni si muovono.
  20. Damocle Cercando di fingermi terrorizzato mando un messaggio telepatico a Derren e Winfrey @Minsc @Cuppo
  21. 21° giorno di prigionia - pomeriggio L'arciprete della Madre del Mare si fece avanti e disse "Il tempo è venuto quando anche noi riconosciamo la verità nella tua divina visione e la accettiamo. Ho portato questa offerta" aggiunse indicando i compagni "La accetterai?" "Sei saggio padre" rispose la sacerdotessa "Accetto la tua offerta nel nome del Padre delle Profondità. Possa il loro sangue nutrirlo e rafforzarlo" Voci di approvazione si alzarono dai presenti Poi aggiunse "Portate avanti le vittime" Ploopploopen fece cenno ai compagni di avanzare. @all
  22. Fenton Inutile farsi scrupoli ora, quella è la sacerdotessa e uno di quei due più grossi vicini a lei sarà il portavoce, catturiamoli e in fretta
  23. Damocle Osservo con malcelato disgusto la scena e sussurro in risposta a Tre Dita Ricordatemi perché abbiamo accetto soprattutto...
  24. Tre dita Seguo i miei compagni a testa bassa,a quando vedo la scena ed il sacrificio provo a dire a chi mi è vicino sottovoce ricordatemi perché non dobbiamo uccidere tutti? Con lo sguardo cerco di identificare le due persone che dobbiamo catturare e che assolutamente non dobbiamo uccidere!
  25. 21° giorno di prigionia - pomeriggio Con noncuranza Plopploopeen ignorò le ferite dei compagni e quando furono pronti li condusse verso l'altare del padre delle profondità, posto in una piazza vicina. La statua di Leemooggoogoon, il padre delle profondità, consisteva in una pelle tagliata rozzamente nella forma di una Manta e stesa fra quattro pali e su di questa vi era appoggiata una manta morta Due polpi erano stati posti sulla manta, legati uno all'altro con i tentacoli stesi: le teste erano state colorate di rosso e blu. Sotto la manta era stato posto un'altare davanti al quale vi era un vaso che raccoglieva il sangue dei polpi https://i.imgur.com/FOaNtqh.jpg Sei Kuo Toa insieme a due piani grossi stavano di fronte all'altare officiando: stavano sacrificando uno gnomo al loro Dio, tagliandogli la gola e lasciando colare il sangue alla base dell'altare. Davanti all'altare vi era quella che doveva essere l'arciprete. Quando vide la gomitava avvicinarsi si voltò stupita.
  26. Wifrey Widetail Forse non sarà il migliore dei piani, ma è il migliore che abbiamo. Lentamente infilo la tunica stando attenta a coprire l'armatura e prego che Helm rinvigorisca il mio cuore in quest'ennesima prova di fede
  27.  

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.