Jump to content

fenna

Moderators - forum
  • Content Count

    2.2k
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    12

fenna last won the day on October 5 2015

fenna had the most liked content!

Community Reputation

462 Sfinge

1 Follower

About fenna

  • Rank
    Moderatore
  • Birthday 07/29/1980

Contact Methods

  • Skype
    fenna_daniele_fenaroli

Profile Information

  • Location
    Pisogne Lago di Iseo
  • GdR preferiti
    Avventure in prima serata, Polaris, Un penny per i miei pensieri, Cani nella vigna, scala 40, FIASCO
  • Occupazione
    Impiegato ufficio tecnico
  • Interessi
    letteratura, serie tv, cinema, arte contemporanea, opera, jazz, politica

Recent Profile Visitors

4.4k profile views
  1. Ciao, cerco di dare un taglio differente per vedere se può aiutarti. I PG non esistono, esistono i giocatori e il GM, che è un giocatore con compiti differenti, in un gioco asimmetrico succede. Il problema che poni, a mio avviso, è quanto potrebbe impattare la scelta estetica della trappola come possibile party kill (o anche solo della perdita del personaggio) sui giocatori che stanno giocando i personaggi. A mio avviso, non è possibile stabilire qui, a priori, se la cosa possa essere divertente o meno per i partecipanti al gioco, dipenderà da preferenze personali e di gruppo. Per
  2. Ciao per sistema realistico intendi roba tipo GURPS? Quindi con regole che gesticano la fisica e la probabilità degli eventi? In caso contrario e se tu volessi provare qualcosa di nuovo, ti consiglierei Lovercraftesque, per una serie di ragioni. La prima è che è qualcosa di molto molto differente da ciò che hai provato fino ad ora, la seconda è che fa esattamente quello che chiedi, cioé introduce gli elementi di mistero in maniera crescente. Forse però è un po' troppo differente, 😉 ma sembrava comunque giusto metterlo sul tavolo.
  3. Ciao Si puoi usarlo per stabilizzare e curare qualcuno dalle 9.00 in poi, Velocizzare il recupero di qualcuno dalle 3:00 alle 6:00, rianimare qualcuno che sia in pericolo di vita, o curare un NPC. Esattamente come la mossa dell'angelo.
  4. Grimorio. In tre righe sei riuscito a non capire il senso di quello che ho scritto e a giudicare il modo e i giochi che giocano altri che tu non conosci. Temo, per onore della discussione e per amore di me stesso e del mio tempo, che parlare qualcuno che si pone in questa maniera sia controproducente, pertanto ti invito a non cercare ulteriori mie risposte, non ve ne saranno e ad approcciare le discussioni in maniera migliore, perché l'alternativa è che tu entri nella mia lista degli ignorati e/o peggio, ti segnali alla moderazione. Passa una buona domenica con la tua famiglia o con i tu
  5. Alla soglia dei 40 anni e con 60 ore di lavoro alla settimana e ferie arretrate dell'anno scorso, sono molto liberale nei confronti del tempo altrui. Cosa ti ha fatto pensare che ciò che ho scritto riguardasse le preferenze altrui in termini di gdr? La mia riflessione, che è la seconda di tre, parla di problemi del mondo gdr in termini di giocatori, di editori e di game designer. D'altro canto, almeno dal mio punto di vista, il tuo ragionamento è assimilabile ad altri che ho sentito nella mia vita: perché prendere un aereo e andare in un altra nazione se si vive in italia? Perché probare cib
  6. @nolavocals Ciao scrivo dal cell prima di partire per il lavoro. Sono certo che tu ti sia reso conto che per tutti i tuoi interventi hai scritto che la regola di narrare il tiro non esiste in maniera esplicita. Peró esiste in maniera esplicita, ti ho riportato le regole del manuale del giocatore. C'é qualcosa che mi sono perso? Ti é chiaro quello che ho scritto? Lo ritieni esauriente?
  7. Ciao, @nolavocals Mi rendo conto che tu non voglia riferirti unicamente a DnD, ma concedimi una citazione: Questo lo si trova nelle prime pagine del manuale diDnD5 edizione, che leggo ora per la prima volta, ma ero sicuro di trovarlo nelle pagine iniziali del manuale, così come l'ho trovato dalla 3.0 ad oggi nei manuali di DnD. Se qualcuno me lo chiedesse, io direi che questo capitolo contiene le regole del gioco: dice chiaramente quello che le persone sedute al tavolo sono chiamate a fare. Quindi per me, quando dici che il tiro di dado del giocatore non va accompagnato d
  8. Ciao amarhantus Dnd tira e il resto, vampiri a parte molto meno è un leitmotiv che va avanti da un po' di anni. Io sono dentro nel mondo dei gdr dal 2000 e lí avevo 20 anni. Ho vissuto la Raven che acquistava i diritti di Legend of the dove Rings per poi non riuscire a pubblicarlo per i costi, cosí come altre case pubblicare manuali in bianco e nero. Dici bene quando dici che negli Usa il gdr, in particolare dnd lo si sta sdoganando, anche a livello di Hollywood, questo unito con una nuova edizione di dnd lo sta facendo diventare un fenomeno di massa. Sono invece a dirti ch
  9. Harakiri. Il problema non è quando non raggiungi la cifra, ma quando la raggiungi e non hai fatto bene i conti con la realtà; così come il problema del nome è che se anche lo metti, devi poi farti conoscere, che è, alla fine il consiglio che ti ho dato. Chi si mette a creare qualcosa è sempre da lodare, io, come altri, possiamo solo darti consigli rispetto alla nostra esperienza (io un po' ce l'ho), ma il tuo tempo (e il tuo eroismo in questo caso) sono solo tuoi 😄 Intanto non posso fare altro che augurarti in bocca al lupo.
  10. @Harakiri Io apprezzo sempre, sempre, ragazzi come te che ce la mettono tutta e vogliono provare, detto questo ti do tre consigli. 1 - crowfounding -> ottima strategia di produzione. Però ricordati che si basa su due cose, la reputazione e la comunity. Io a qualcuno che si chiama Harakiri (non so chi sei letteralmente), non do una lira. Sai perché? Per Iacopo Benigni. Sai chi è? Io si e qualcuno lo sa perché ha dato fondi per un progetto, molto meno ambizioso del tuo (la traduzione di un compendio space opera di Dungeon World), ha intascato i soldi e non si è fatto più sentire. Iaco
  11. Ciao Harakiri Un sistema che potrebbe fare al caso tuo è il fate. https://www.fateitalia.it/srditaliano/srdfatecore Trovi tutto compreso la spiegazione di come riconoscere i diritti d'autore per la parte di regolamento che vai a copiare. Il mio consiglio più in generale è uno: fai tutto come hobby e passione, perché di soldi nel gdr non ce ne sono, al massimo potresti avere un income di sostegno, come alcuni autori indie, ma non aspettarti grandi cose. Divertiti 😄
  12. Vediamo se ho capito il senso del topic. La mia risposta ovviamente vale per me e per la mia esperienza di hobbysta. Ti rispondo in merito al processo completo che riguarda cosa mi fa comprare un GDR. Il primo parametro di scelta è quanto il regolamento è innovativo (o conosciuti che mi piacciono, comunque devono contenere elementi di innovazione). Il secondo parametro è l'ho provato e mi è piaciuto. Il terzo parametro è lo posso giocare almeno una volta con qualcuno? Il quarto, più che l'ambientazione, guardo l'esperienza che il gioco si propone di condividere coi giocatori, fa
  13. Condivido la perplessità di @The Stroy. Potresti chiarire esattamente cosa vuoi dal topic? Per buonsenso ti spiego perché la domanda risulta strana. Hai fatto una premessa sul d20 (immagino tu stia parlando della pletora di OGL usciti fra il 2003 e il 2008), all'epoca si sceglieva un gdr per l'ambientazione, anche perché poi c'era l'abitudine di ignorare le regole, del resto le regole di alcuni degli ogl differivano molto poco da quelle originali, erano molto pochi gli ogl che potevano vantare una revisione di alcune parti delle regole (principalmente quelli della green ronin).
  14. MattoMatteo. Prenditelo in biblioteca. Se ti piace il primo libro compratelo. Non ho altri consigli da darti 😄
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.