Jump to content

baallast

Ordine del Drago
  • Content Count

    95
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

8 Coboldo

About baallast

  • Rank
    Esperto
  • Birthday 07/10/1978

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Italia
  • GdR preferiti
    D&D 5a edizione
  • Interessi
    GdR
  • Biografia
    beh che dire? boh

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. quesito semplice semplice : sulla DMG si dice che inseguimento termina quando la preda fugge o quando gli inseguitori si avvicinano abbastanza la preda da prenderla La mia domanda è quando se considera vicino abbastanza da prenderla? Immagino la situazione in cui chi fugge Scatta (dash) e chi insegue, utilizzando la sua azione per scattare, alla fine del suo turno arriva vicino alla preda. Però avendo già utilizzato la sua azione per scattare non può fare l'azione di afferrare (grappling) la preda: pertanto mi sembra che se entrambi scattano ad ogni turno la situazione vada in stallo. cosa non ho capito?
  2. Sì infatti sulla guida Ci sono dei modificatori proprio per tener conto di uno scontro che coinvolge più nemici. Nonostante questo però mi sembra un po' tutto troppo sballato nel senso che seguendo la tabella Se io avessi usato più nemici avrei dovuto usare nemici con un grado sfida Inferiore sulla base di un moltiplicatore contenuto in una tabella apposta. Quello che non capisco è che anche trattandosi di un solo mostro l'incontro sarebbe dovuto essere letale secondo la determinazione della difficoltà di cui sopra invece si è rivelato facile è poco impegnativo. Non credo di essere l'unico ad aver riscontrato questo problema e quindi vorrei capire voi come bilanciate i vostri combattimenti.
  3. come da oggetto: faccio veramente fatica a bilanciare la difficoltà degli incontri. Seguendo le tabelle della DMG un incontro con un mostro da 9.000 PE sarebbe considerato deadly. Ieri il gruppo ha affrontato un mostro (golem di ferro) che ha Challenge 16 (15,000 XP) + un altro mostro da 1.800 Px e hanno vinto molto facilmente. Secondo le tabelle della XGTE tale mostro (CR16) andrebbe bene per un party formato da 5 giocatori di 12° livello. Nel mio caso il party è composto da 5 players di 9°, 7°, 10°, 8° e 6° livello (media 8° livello). Anche in questo caso quindi si nota uno sbilanciamento in termini di facilità di scontro. Non credo di aver sbagliato qualcosa. Magari la fortuna nei dadi può aiutare, ma mi sembra veramente che ci sia qualcosa che non va nella determinazione del giusto bilanciamento. Ma sono l’unico che ha questo tipo di difficoltà? Voi come risolvete?
  4. q1017 incantesimo rapido stregone. se lancio un incantesimo come azione e poi utilizzo incantesimo rapido con 2 punti stegoneria il secondo incantesimo può essere un incantesimo oppure dev'essere un trucchetto?
  5. Leggendo l'ambientazione marche d'argento per la 3 edizione mi pare di capire che la quinta abbia semplificato molto le meccaniche per il tempo atmosferico. In particolare vedo che il manuale della 3a edizione fa riferimento a vento forte, molto forte, bufera e uragano (rimandando per gli effetti alla guida del master). Mentre nel manuale della 5a edizione (pag 110 ed ita) si cita solo "vento forte". dato che non mi dispiacerebbe far incontrare una bella bufera di neve ai miei PG, ma non ho idea su come possa essere gestita, esistono regole in aggiunta per la 5a? grazie
  6. innanzitutto grazie! Diciamo che non volevo gestire la cosa in modo così meccanico ed asettico (vedi: "mi servono Xmila mo per avere l'oggetto +Y che voglio per ottenere il bonus Z" ). Però mi farebbe piacere ogni tanto far trovare in vendita in alcune botteghe qualche oggetto (tirando casualmente dalle varie tabelle). Non vorrei calibrare male i prezzi..
  7. ciao a tutti. Esiste una lista dei prezzi di ciascun oggetto magico presente nel manuale del master? Mi piacerebbe infatti di tanto in tanto far trovare qualche oggetto magico ai PG in qualche negozio. Tuttavia non so come determinare i prezzi. A pagina 135 della DMG in italiano c'è una tabellina che da un range di valore a seconda della rarità dell'oggetto. A me però servirebbe qualcosa di più specifico, faccio un esempio: nella sopracitata tabella un oggetto raro viene valutato dalle 501 mo alle 5.000 mo. A me piacerebbe invece sapere il valore di ogni singolo oggetto per non dover decidere arbitrariamente il valore. Ad esempio la collana delle palle di fuoco che valore do? 501 mo? 4.000? 5.000? spero di essere stato chiaro. ciao
  8. q1010: TEMPI DI VIAGGIO facendo riferimento alla tabella a pagina 182 del manuale del giocatore non mi è chiaro quanta distanza si può percorrere con un cavallo. A passo normale i PG fanno 36km al giorno, a passo veloce 48km al giorno. Non viene però specificata la distanza coperta in un giorno a cavallo
  9. Q1.000 😎 magia lievitazione... se sollevo un mago e lo lascio cadere fluttua dolcemente a terra o precipita?
  10. Riapro la discussione per alcuni chiarimenti sul focus arcano. Nel capitolo 5 vengono indicati i seguenti 5 focus arcani: 1) Bacchietta 2) Bastone 3) Cristallo 4) Globo 5) Verga. Ora alla luce di questa lista mi trovo ad avere due dubbi: A) La lista è ampliabile? nel senso posso utilizzare un anello quale focus arcano? chiaramente è a discrezione del DM ma vorrei trovare un riferimento regolistico. La domanda nasce dal fatto che il mio PG è uno stregone e sinceramente non mi piace tanto l'idea dello stregone che tira fuori la bacchetta per fare le magie..... B) Cosa si intende nello specifico per questi focus arcani? 1) Bacchietta >> la classica bacchetta di Harry Potter 2) Bastone >> il classico bastone da mago di Gandalf 3) Cristallo >> ???? posso considerare anche un ciondolo attaccato ad una collana? oppure un orecchino? 4) Globo >> ????? cos'è la classica sfera magica? ??? 5) Verga >> ????? che differenza c'è con la bacchetta?? grazie ciao
  11. ma grandi!! vi serve una mano? illuminante! di fatto è una sorta di reskin un po piu complesso
  12. allora i PM sono messi a caso per farvi capire... magari esiste un altro metodo sezaa calcoli.. ben venga! l'idea è quella di consentire allo stregone di creare incantesimi sul momento... cos'è il reskin?
  13. Innanzitutto grazie. Diciamo che anche queste varianti non mi soddisfano appieno. Vi spiego il mio pensiero. Lo stregone è molto interessante per quanto riguarda la sua concezione di magia spontanea e assolutamente istintiva, Tale caratteristica (mi pare di capire) viene riflessa nella flessibilità che ha nel gestire gli slot incantesimi mediante i punti stregoneria. Ora partendo da questa premessa trovo fighissima la concezione della magia spontanea ma non molto soddisfacente il modo in cui è stata realizzata e trasposta nelle regole. Sinceramente mi sembra un mago con qualche incantesimo in meno e qualche potere in più. Allora mi è venuta in mente questa idea, per rendere tale personaggio estremamente interessante da giocare: creare un sistema di regole (una subclasse) che non abbia incantesimi "fissi" e schematizzati ma che possa, a partire dal potere innato, creare degli incantesimi in modo assolutamente libero e funzionale alla fantasia del giocatore. Per mantenere il bilanciamento mi è venuta questa idea: estrapolare, dagli incantesimi dello stregone del manuale dei giocatori alcune caratteristice e assegnare a ciascuna caratteristica un "peso magia" (PM). ovviamente le combinazioni di queste caratteristiche devono dare una somma che non ecceda il peso magia massimo per livello di incantesimo. Esempio: Palla di fuoco (3lvl): Caratteristiche [Punti Magia] - Gittata: 150 feet [10PM] - 20-foot-radius sphere [20PM] - 8d6 fire damage [50 PM] - TS Des - half damage on a success [-10 PM] Per un totale di 70 PM Mani Brucianti (1 lvl): - Gittata: no [0 PM] - 15-foot cone [15 PM] - 3d6 fire damage [20 PM] - TS Des - half damage on a success [-10 PM] Per un totale di 25 PM Ora ipotizziamo che i PM necessari per lanciare un incantesimo del 3 livello (e quindi usare quello slot) siano 70 mentre per usare uno slot del primosiano al max 25 PM. Quindi io stregone posso creare una magia del terzo livello così come segue: - Gittata: no [0 PM] - 20-foot-radius sphere [20PM] - 8d6 fire damage [50 PM] Per un totale di 70 PM Mi sono inventato una magia mantenendola bilanciata con un incantesimo del 3 livello. Spero di essere stato chiaro. PS: non sono pazzo 😉
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.