Jump to content

Eowarar

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    364
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

6 Coboldo

About Eowarar

  • Rank
    Prescelto
  • Birthday 06/01/1989

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Marvel Universe
  • GdR preferiti
    D&D
  • Occupazione
    Mercenario

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. in realtà le caratteristiche le gestirei come una qualsiasi altra razza, si va col point buy e ti crei il personaggio come un qualsiasi altro. Gli darei competenza solo nelle armature leggere (e forse neanche quelle) nelle armi semplici. Per quanto riguarda l'equipaggiamento, può usare solo anelli, amuleti (collarino) e mantelli (tipo vestitino ridicolo che i padroni mettono ai propri gatti) parlerebbe il comune e basta
  2. Senziente come un uomo, ovviamente perche deve essere giocato da un player, ma per il resto come una vera e propria razza a se stante. Cioè io mi sono immaginato un gatto nella vita reale e l'ho pensato cosi: - 4 forza + 2 dex scurovisione 18m velocità 9metri taglia piccola caduta lenta (come quella del monaco con la differenza che riduce del doppio del suo livello) Percezione passiva 15 Olfatto e udito acuti: vantaggio prove di saggezza (percezione) su olfatto e udito Fortunato. Quando ottiene 1 a un tiro per colpire, a una prova di caratteristica o a un tiro salvezza
  3. Usare un gatto come personaggio, no mannari, no razze feline, io dico proprio il classico gatto moderno.
  4. Salve a tutti ! Oggi vi pongo un quesito un po' strano, qualcosa che penso non ci sia in 5ed, e se esiste non so in che manuale sia stato messo. Esiste la possibilità di creare personaggi animali ? Che ne so, tipo un personaggio gatto o un cane con una classe ? C'è uno schema specifico da seguire oppure è il master che si crea questa "razza" dal nulla come gli pare a lui ?
  5. Si si ok ora è tutto chiaro, effettivamente anche a livello logico ci sta come ragionamento sennò sti guerrieri dove se li inventano gli incantesimi se non hanno almeno una base della propria classe. tutto chiaro
  6. mi dici dove posso leggere questa cosa perfavore ? Se invece fosse il contrario ? Mago 6 e guerriero 3 ?
  7. in realtà speravo in un minimo di 1 sempre aspetta spiegami un attimo sta cosa, un guerriero non può biclassare incantatore a meno che non abbia preso eLdrich knight/arcane trickster ?
  8. se invece si dovesse calcolare 1/3 di livello su un personaggio biclassato di 2 livelli di guerriero ? come calcolo 1/3 su 2 ? @Alonewolf87
  9. Ciao a tutti ! Qualcuno sa di cosa tratta sto manuale uscito recentemente ? razze o classi nuove ? Ho letto che c'entra qualcosa con quelli di Critical Role ma non ho ben capito di cosa tratta
  10. Domanda molto semplice e diretta. E' considerato magico il cibo creato da questo incantesimo ? Subisce gli effetti di deterioramento ? "Crei 22,5 chili di cibo e 120 litri d’acqua sul terreno o in contenitori a gittata, sufficienti a sostenere fino a quindici umanoidi o cinque cavalcature per 24 ore. Il cibo è blando ma nutriente, e marcisce dopo 24 ore se non viene consumato. L’acqua è pulita e non va a male. Col fatto che marcisce inevitabilmente dopo 24 ore io interpreto che non subisce gli effetti normali del deterioramento di cibi qualsiasi, se ci fosse un effetto magico che
  11. ciao a todos, volevo chiarire alcuni dubbi riguardante le prove di abilità e il loro utilizzo. In un turno occupa il tempo di un'azione ? e' possibile inserire una prova all'interno di un turno escludendolo dal tempo di azione ? Per esempio in un turno, io posso per esempio effettuare un attacco (occupo la mia azione) e successivamente fare una prova di abilità ? Per esempio, PG Pino va a terra privo di sensi, PG Gino attacca il nemico e poi fa una prova di medicina per capire le condizioni di Pino che è a terra. In quali casi si può effettuare una prova di abilità e in quali no ?
  12. Si mi piace molto, e appoggio il fatto anche che portano sfiga agli altri e fortuna a loro stessi. Di per se attualmente non sto giocando un personaggio malvagio quindi non avrebbe senso per me modificare dadi a discapito di altra gente. Io chiedevo più che altro per il fattore OFF, è vero che è il giocatore a cambiare il dado ma il pg lo giocavo che involontariamente (e magari con il sacrificio di qualcuno 😈) cominciava ad avere una visione disillusa del mondo. Questo era il ragionamento strettamente personale che volevo usare per il mio personaggio senza però fargli fare azioni malvage,
  13. Si vero, mi ero affidato totalmente al tuo conteggio quindi mi sono fidato ed effettivamente rimanevano gli stessi, comunque si già meglio con i due slot di 3 livello
  14. Con la scuola di Divinazione del Mago si acquisisce "portento" come già saprete. Il problema che è sorto è riguardo l'interpretazione della cosa a livello prettamente ON. ora vi spiego come la interpreto io: OFF: Dopo aver fatto un riposo lungo, il mago tira i 2d20 di cui annoterà i risultati ON: il mago ha avuto delle visioni durante la notte di cui non ha compreso bene il significato OFF: si può usare su txc, ts e prove di abilità fatte dal personaggio o da una creatura che riesce a vedere. ON: il guerriero nemico sta per attaccare il pg che in quel momento ha il flash della vis
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.