Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Anteprime di Fizban's Treasury of Dragons #2

Andiamo a scoprire due novità legate a classi e razze che saranno presenti nella Fizban's Treasury of Dragons.

Read more...

La Free League ha annunciato il GdR ufficiale di Blade Runner

Andiamo ad immergerci nell'iconico universo di Blade Runner con questo nuovo prodotto della Free League in arrivo l'anno prossimo.

Read more...

Domains of Delight

La Wizards of the Coast ha pubblicato sulla DMs Guild un supplemento sulla Selva Fatata!

Read more...

Avventure a Rokugan

L'EDGE Studio ci porterà di nuovo a Rokugan, l'ambientazione de La Leggenda dei Cinque Anelli, con le regole di D&D 5E.

Read more...

Progetta Le Tue Avventure #10: Un Esempio di Programmazione ad Incontri

Eccovi il decimo articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Contrastare cerchio magico contro il male


Grappa
 Share

Recommended Posts

Buongiorno, avrei un quesito da porre. Sto masterando una campagna in 3.5. Un pg ha cerchio magico contro il male perenne. C'è qualche modo per contrastare questa sua capacità magica oltre a quello che può essere un campo antimagia? 

Vi ringrazio

Link to comment
Share on other sites


3 ore fa, Grappa ha scritto:

Buongiorno, avrei un quesito da porre. Sto masterando una campagna in 3.5. Un pg ha cerchio magico contro il male perenne. C'è qualche modo per contrastare questa sua capacità magica oltre a quello che può essere un campo antimagia? 

Vi ringrazio

Intendi a parte dissolvi magie?

Link to comment
Share on other sites

Modi immediati e diretti non mi vengono in mente, servirebbe a questo punto sapere:
1) Se con permanente intendi che se l'è lanciato con permanenza
2) Se ha una capacità magica che lancia a volontà o simili
3) Perché ti interessa sopprimerla

Link to comment
Share on other sites

Il 12/9/2021 alle 23:03, KlunK ha scritto:

Modi immediati e diretti non mi vengono in mente, servirebbe a questo punto sapere:
1) Se con permanente intendi che se l'è lanciato con permanenza
2) Se ha una capacità magica che lancia a volontà o simili
3) Perché ti interessa sopprimerla

Il pg in questione è entrato nella classe di prestigio Difensore di Sealtiel e questa, al livello 2, gli dà cerchio magico contro il male perenne con lui al centro del cerchio. A me interesserebbe sopprimerlo perchè come boss la prossima sessione deve scontrarsi contro un bardo che fa delle canzoni il suo primo modo di combattere. Il gruppo, oltre a lui, possiede altri 3 fighter e questo porta che tutti quanti riusciranno a usare questa difesa dagli effetti di compulsione e simili.

Link to comment
Share on other sites

Urca la vedo dura perché tra l'altro è una capacità soprannaturale quindi non può essere soppressa nemmeno con dissolvi magie, l'unica è appunto campo antimagia.
Non vedo molti modi per affrontarlo se non di separarlo dai compagni e cercare modi alternativi per "eliminarlo"

Comunque secondo l'interpretazione più accredita di protezione dal male, l'incantesimo protegge solo dagli incantesimi di controllo mentale (charme su persone, dominare, ecc...), non da TUTTI gli effetti di charme e compulsione (anche perché sarebbe troppo forte).
Quindi potrebbe usare incantesimi come paura e canto di discordia.

Link to comment
Share on other sites

Potresti limitare l'influenza della capacità senza doverla per forza dispellare/annullare.
Il bardo nemico potrebbe essere a conoscenza di questa capacità, e mandare qualcuno ad "ammorbidire" il personaggio prima dello scontro. Magari qualcosa che non sia influenzato punto dal cerchio: un costrutto, per esempio. Magari un costrutto con attacchi a distanza (una balista montata al posto delle braccia?). 

Un buon modo per interrompere l'effetto è mandare il personaggio a 0hp XD. 

Link to comment
Share on other sites

La classe di prestigio difensore di Sealtiel, (libro delle imprese eroiche pag 58) specifica che : (testuali parole del manuale)

Cerchio magico(Sop): un difensore di Sealtiel di livello pari o superiore al 2' è costantemente circondato da un effetto che riproduce quello dell'incantesimo cerchio magico contro il male lanciato da un chierico di livello pari al suo livello di difensore.

Tale incantesimo (manuale del giocatore pag. 213) specifica che si possiedono gli effetti dell'incantesimo protezione dal male (manuale giocatore pag.274)

Protezione dal male: dunque qui sta il cardine di come funziona la protezione del tuo pg, l'incantesimo protegge da gli attacchi di creature malvagie,dal controllo mentale e dalle creature evocate. Quindi se il tuo bardo è neutrale non risente di queste limitazioni, inoltre le creature evocate non malvagie non sono limitate dalla barriera(specificato più avanti nella descrizione dell'incantesimo ) oltretutto se la creatura protetta attacca delle creature evocate malvagie la barriera cessa. 

Per compulsione :  (a pag 274 manuale del giocatore) è scritto (protezione dal male) la protezione NON impedisce la dominazione stessa da parte dell'incantatore, ma impedisce all'incantatore di controllare mentalmente la creatura protetta. 

Inoltre per questo incantesimo potresti richiedere l'uso di polvere d'argento  senza richiedere il lancio dell'incantesimo.

Potresti anche aggiungere qualche mostro neutrale di supporto.

Un'idea perfida sarebbe un anello con campo antimagico  maledetto oltre a fornire protezione appena uno dei pg prova ad indossarlo rimane bloccato e tutto il gruppo perde la magia ma questo credo sia un problema anche per il tuo bardo 

Edited by Giacomo56
Link to comment
Share on other sites

Il 14/9/2021 alle 09:19, KlunK ha scritto:

Comunque secondo l'interpretazione più accredita di protezione dal male, l'incantesimo protegge solo dagli incantesimi di controllo mentale (charme su persone, dominare, ecc...), non da TUTTI gli effetti di charme e compulsione (anche perché sarebbe troppo forte).
Quindi potrebbe usare incantesimi come paura e canto di discordia.

Ok, sono d'accordo su quello che hai detto, ma il bardo in questione è un bardo divino/cantore funebre di allineamento malvagio e utilizza soprattutto le sue canzoni e la combo inspire awe-melodia inquietante. In questo caso protezione dal male rovina qualsiasi cosa. Un'idea sarebbe quella che hai detto prima, cioè dividerlo dai compagni.

 

Il 14/9/2021 alle 09:42, Cuppo ha scritto:

🤔 La butto lì anche se non sono certissimo possa funzionare: uno Spellthief con Steal Spell-Like Ability? Non ho i manuali sotto mano, quindi è da prendere con le molle questa idea..

Difficile da contestualizzare, anche se dovesse essere possibile. Grazie comunque.

 

Il 14/9/2021 alle 10:42, Pippomaster92 ha scritto:

Potresti limitare l'influenza della capacità senza doverla per forza dispellare/annullare.
Il bardo nemico potrebbe essere a conoscenza di questa capacità, e mandare qualcuno ad "ammorbidire" il personaggio prima dello scontro. Magari qualcosa che non sia influenzato punto dal cerchio: un costrutto, per esempio. Magari un costrutto con attacchi a distanza (una balista montata al posto delle braccia?). 

Un buon modo per interrompere l'effetto è mandare il personaggio a 0hp XD. 

Beh poco ma sicuro ahah comunque si, avevo già in mente di mandare qualcuno ad ammorbidire il party prima di trovare questo.

Il 14/9/2021 alle 11:38, Giacomo56 ha scritto:

Protezione dal male: dunque qui sta il cardine di come funziona la protezione del tuo pg, l'incantesimo protegge da gli attacchi di creature malvagie,dal controllo mentale e dalle creature evocate. Quindi se il tuo bardo è neutrale non risente di queste limitazioni, inoltre le creature evocate non malvagie non sono limitate dalla barriera(specificato più avanti nella descrizione dell'incantesimo ) oltretutto se la creatura protetta attacca delle creature evocate malvagie la barriera cessa. 

I problemi sono due: il primo è che i controlli mentali a cui si è immuni all'interno del campo non valgono solamente per le creature malvagie, ma da parte di qualsiasi creatura. Il secondo è che, anche se non fosse vera la prima cosa che ho detto, il bardo in questione è malvagio. 

 

Ringrazio tutti quanti dell'aiuto. Probabilmente proverò a usare la tecnica di separarlo dal gruppo per farli ricongiungere più tardi.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Grappa ha scritto:

Ok, sono d'accordo su quello che hai detto, ma il bardo in questione è un bardo divino/cantore funebre di allineamento malvagio e utilizza soprattutto le sue canzoni e la combo inspire awe-melodia inquietante. In questo caso protezione dal male rovina qualsiasi cosa. Un'idea sarebbe quella che hai detto prima, cioè dividerlo dai compagni.

Non ho capito, in che modo il cantore funebre sarebbe limitato? Tutte le canzoni non vengono limitate da protezione dal male, eccetto per il +2 ai TS.

Link to comment
Share on other sites

Recentemente un mio giocatore il cui PG è immune a Charme ha affrontato un mostro che come abilità speciale aveva Charme. Il mostro non lo sapeva perciò oltre a perdere potenziale ha pure sprecato due azioni standard per provarci prima di rinunciare.
Quello che voglio dire: se una volta che un PG riesce, con metodo o per puro caso, a utilizzare un'abilità o talento così situazionale come immunità a Charme o Cerchio magico contro il Male, tu punti a neutralizzarlo perché "eh no, è il mio cattivone... così non vale!" allora digli ai giocatori di lasciar perdere con CdP e affini: semplicemente si fa un attacco ciascuno, 1d8 ferite e chi resiste ha vinto.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, MadLuke ha scritto:

Recentemente un mio giocatore il cui PG è immune a Charme ha affrontato un mostro che come abilità speciale aveva Charme. Il mostro non lo sapeva perciò oltre a perdere potenziale ha pure sprecato due azioni standard per provarci prima di rinunciare.
Quello che voglio dire: se una volta che un PG riesce, con metodo o per puro caso, a utilizzare un'abilità o talento così situazionale come immunità a Charme o Cerchio magico contro il Male, tu punti a neutralizzarlo perché "eh no, è il mio cattivone... così non vale!" allora digli ai giocatori di lasciar perdere con CdP e affini: semplicemente si fa un attacco ciascuno, 1d8 ferite e chi resiste ha vinto.

Il problema non è che il mio cattivone viene contrastato e a me da fastidio. Il problema è che essendo la fine della storia arrivare con il boss che viene sciolto perchè quello che fa viene contrastato non è divertente per i player. Io, se dovessi trovare nell'ultima sessione a combattere un png che non mi fa emozionare durante il combattimento, mi sentirei amareggiato. Tu no? Vivere un'avventura con l'obiettivo di portare a termine ciò che il DM ha preparato e trovarti all'ultimo fight dove il " cattivone" non è neanche la metà di ciò che ti aspettavi. Io la penso così

Il 15/9/2021 alle 14:23, KlunK ha scritto:

Non ho capito, in che modo il cantore funebre sarebbe limitato? Tutte le canzoni non vengono limitate da protezione dal male, eccetto per il +2 ai TS.

In realtà tutte tranne 1 se non ricordo male sono compulsione

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Cita

Il problema non è che il mio cattivone viene contrastato e a me da fastidio. Il problema è che essendo la fine della storia arrivare con il boss che viene sciolto perchè quello che fa viene contrastato non è divertente per i player. Io, se dovessi trovare nell'ultima sessione a combattere un png che non mi fa emozionare durante il combattimento, mi sentirei amareggiato. Tu no? Vivere un'avventura con l'obiettivo di portare a termine ciò che il DM ha preparato e trovarti all'ultimo fight dove il " cattivone" non è neanche la metà di ciò che ti aspettavi. Io la penso così

Tu la pensi così, infatti. E i tuoi giocatori? Non è che loro invece potrebbero essere felici di aver disintegrato il tuo boss perché sono stati più furbi di te/lui? Sicuro che tu stia davvero adottando la loro prospettiva?

Io credo che il problema di tanti master risieda nel dimenticare che in dnd vittoria, vittoria schiacciante, sconfitta e sconfitta schiacciante sono tutte possibilità che generano storie e conseguenze diverse. Prova a cambiare prospettiva e a guardarla dal punto di vista di un personaggio del gioco: se il tanto temuto cattivone, è stato annichilito rapidamente allora vuol dire che la leggenda che lo avvolgeva era più spaventosa della realtà. Quali conseguenze avrà sul mondo di gioco?

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, ilprincipedario ha scritto:

Tu la pensi così, infatti. E i tuoi giocatori? Non è che loro invece potrebbero essere felici di aver disintegrato il tuo boss perché sono stati più furbi di te/lui? Sicuro che tu stia davvero adottando la loro prospettiva?

Beh in questo caso non si tratta di essere più furbi, ma una condizione che rende "invincibile" un PG.

Però solitamente i giocatore amano avere un po' di pathos e di sfida, se è tutto facile io da giocatore non me la godo.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Lyt
      Un piccolo pensiero casuale che mi è venuto. Non credo esistano risposte esatte, solo opinioni dei master se è fattibile o no. Ecco l'idea:
      Un mago lancia Animare Oggetti su 10 ditali (o oggetti di taglia Minuscola) e li indossa sulle dita (o li mette accanto alle mani). Dopo di che spinge su un qualcosa (porta, cassa, muro da abbattere, ecc) E da l'ordine di spingere agli oggetti, che è un ordine abbastanza fattibile. Cito il manuale:
      Come azione bonus, l'incantatore può comandare mentalmente qualsiasi creatura creata con questo incantesimo e situata entro 150 metri da lui (se controlla più creature, può comandarle tutte o nessuna allo stesso tempo, impartendo lo stesso comando a ogni creatura). L'incantatore decide quale azione effettuerà la creatura e dove si muoverà durante il suo turno successivo, oppure può impartire un comando generale, come per esempio vigilare su una camera o un corridoio in particolare. Se l'incantatore non impartisce alcun comando, la creatura si limita a difendersi dalle creature ostili. Una volta ricevuto un ordine, la creatura continua a seguirlo finché non ha portato a termine il compito
      Quindi, alla forza del mago si aggiunge quella degli oggetti ora animati? quindi una prova di forza invece di un d20+"forza mago", diventa un 10d20+10(–3)?
      Fine del pensiero casuale. Come già detto non credo esistano risposte giuste, solo opinioni diverse dei vari master. Ma mi piacerebbe sentire la vostra, lo fareste? lo fareste fare?
       
    • By Calidone 65
      Salve a tutti, mi è sorto un dubbio circa il funzionamento di un incantesimo. Immagine speculare afferma che ogni qual volta che l’incantatore viene attaccato può "deviare" l'attacco su uno dei tre duplicati. Diverse domande. L'attacco è inteso anche come incantesimo che bersaglia l’incantatore? Gli attacchi ad area tipo palla di fuoco che effetto hanno? Oppure funziona solo per gli attacchi in mischia? Grazie mille. 
    • By MadLuke
      Ciao a tutti,
           mi trovo a chiedermi cosa passava per la testa dei designer Wizards quando hanno scritto l'incantesimo in oggetto da Complete Arcane.
      Le ali possono essere usate per fare un attacco disarmato (quindi col solito 1d3 danni) a cui però si sommano 2d6 fuoco. Bello... Però con -4 al BA perché il personaggio non si considera competente nell'uso dell'arma.
      Il mio giocatore comprensibilmente dice che a questa stregua gli conviene attaccare con i piedi, farà solo 1d3 ma malus BA -4 per 7 pf danni aggiuntivi non è affatto detto valgano la pena, soprattutto sugli attacchi secondari.
      Io invece sarei per cambiare proprio e fare solo 2d6 fuoco (se le braccia sono trasformate non capisco come potrebbe conservare il normale 1d3...), con portata 3 o 4,5 m. (perché va bene la magia, ma un personaggio di 80 Kg non può volare come fosse un tacchino con ali di 1,5 m., anche l'occhio vuole la sua parte!) e può colpire anche più vicino. Al BA si applica mod. For (nessun modificatore ai Danni).
      Cosa ve ne pare?
      Ciao e grazie, MadLuke.
    • By supremenerd88
      Parto con una doverosa premessa: sono assolutamente convinto che "in un gioco di ruolo le regole sono fatte per essere adattate alla situazione per rendere il tutto più divertente".
      Detto questo, le regole "base" di un gioco vanno capite per poter essere adattate altrimenti si rischia di far scadere nella banalità il tutto.
      Arrivo quindi alla domanda: Che differenza c'è tra l'incantesimo "comprensione dei linguaggi" (pagin 215 e 216 del manuale del giocatore 1 versione italiana) e "linguaggi" (pagina 253 del manuale del giocatore 1 versione italiana)? da quello che sta scritto mi sembra che l'incantesimo "comprensione dei linguaggi" serva appunto solo per comprendere il linguaggio scritto o orale, ma non di esprimersi nella lingua compresa (a meno che non ne sia in possesso e quindi mi chiedo per quale diavolo di motivo ha lanciato l'incantesimo...), mentre "linguaggi" dice "Questo incantesimo conferisce alla creatura toccata la capacità di parlare e di comprendere il linguaggio di una qualsiasi creatura intelligente, che si tratti della lingua di una razza o di un dialetto regionale. Naturalmente il soggetto è in grado di parlare un solo linguaggio alla volta, anche se è in grado di capirne diversi. Linguaggi non consente al soggetto di parlare con creature che non sanno parlare. Il soggetto può farsi capire fino a dove arriva la sua voce. L'incantesimo non predispone in alcun modo le creature apostrofate nei confronti del soggetto".
      A parte l'ultima frase che proprio non mi dice nulla (le creature "apostrofate" nei confronti del soggetto???), per il resto il testo di "linguaggi" sembra che dia la possibilità di parlare una certa lingua e di capire la lingua parlata da un altro soggetto, non viene menzionato quindi il comprendere il testo scritto.
      A livello di regole "standard" possiamo quindi affermare che, se volessi far leggere un rituale in una lingua che il soggetto non conosce e recitarlo con la giusta lingua, deve prima lanciare l'incantesimo "comprensione dei linguaggi" e poi "linguaggi" (oltre a fare le prove necessarie per lanciare il rituale)?
      Grazie.
    • By korhil
      Buongiorno. Spiegatemi se ho capito bene, ho cercato nel forum e ho capito quasi tutto ma mi manca un pezzo.
      Lancio l incantesimo,
      per far effettuare il ts agli avversari, il muro devo crearglielo sopra o basta crearlo entro 10 feet?
      Quando lancio il muro non circolare,  deve essere dritto o posso creare un muro della forma che voglio?
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.