Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Sono iniziate le riprese del film di D&D

Le riprese del film di D&D sono ufficialmente iniziate.

Read more...

La WotC apre un blog su D&D

Diamo uno sguardo al funzionamento interno del Team D&D della WotC tramite le parole di uno dei suoi membri.

Read more...
By Ahrua

Progettazione Avanzata Basata sui Nodi - Parte 3: Organizzazione

Ecco il secondo articolo della serie di consigli avanzati scritti da The Alexandrian sull'utilizzo dei nodi nella progettazione dei vostri scenari.

Read more...

La WotC genera il 75% degli utili della Hasbro

La WotC continua a trainare il successo della Hasbro, fornendo tre quarti degli utili dell'ultimo trimestre della società.

Read more...

Dungeon Master Assistance: Aggiungere Nuovi Personaggi al Gruppo

Nella prima parte di questa trilogia abbiamo visto un modo per creare un gruppo e renderlo più unito quando tutti i giocatori sono già presenti, oggi vedremo cosa fare se un nuovo giocatore si aggiunge al tavolo o se uno dei vecchi personaggi dovesse morire.

Read more...

Sondaggio sul futuro di D&D 5e di Novembre 2020, anche in Italiano!


Recommended Posts

Come ogni anno, la WotC vuole sapere cosa ci spinge a giocare a D&D e cosa ci interessa di questo gioco, in modo da decidere i prossimi passi nella progettazione della 5a Edizione del Gdr più famoso al mondo.

Nelle ultime ore, la Wizards of the Coast ha rilasciato un secondo sondaggio annuale dedicato al conoscere gli interessi dei giocatori (il primo sondaggio del 2020 lo aveva rilasciato lo scorso Agosto), in modo da decidere le mosse da compiere nel prossimo futuro editoriale di D&D 5e. In questo nuovo Sondaggio, infatti, ci verranno fatte domande riguardanti i nostri gusti, le nostre abitudini di gioco e il materiale che vorremmo veder pubblicato o maggiormente supportato in futuro.

In particolar modo, nel Sondaggio di Novembre 2020 la WotC vuole sapere quali sono le nostre Classi, Razze e Ambientazioni preferite, quali sono le edizioni di D&D a cui abbiamo giocato, in che modo abbiamo iniziato a giocare a D&D, quali sono le motivazioni che ci spingono a giocare a D&D (Creare un mondo o un'ambientazione personale? Socializzare con gli amici tramite il Gdr? Gestire in maniera strategica il PG in combattimento? Creare PG con personalità e motivazioni dettagliate? Essere un potente Eroe che sconfigge cattivi e mostri? Aiutare gli altri a imparare a giocare a D&D? Utilizzare le miniature? ecc.), quali sono le nostre abitudini di gioco come giocatori, quali sono le nostre abitudini di gioco come DM, quali sono i prodotti di D&D che abbiamo comprato e/o che pensiamo di comprare, in che modo il COVID-19 ha impattato sulle nostre abitudini di gioco, e così via.

Rispondendo al sondaggio, quindi, potrete contribuire a decidere il contenuto e la forma dei prossimi manuali di D&D.

E' importante notare che, per la prima volta dall'uscita di D&D 5e nel 2014, la WotC ha reso disponibile il sondaggio in tutte le lingue in cui l'edizione viene tradotta, compreso l'italiano. Qui di seguito, dunque, potrete trovare il sondaggio sia in Italiano che in Inglese, così da poter rispondere nella lingua che preferite:

sondaggio sul futuro di D&D (italiano)

sondaggio sul futuro di D&D (Inglese)

821792728d464da757dd487d705a06b3.png.9bdb0537e7264cb7d4c51965bfdf4701.png



Visualizza articolo completo

Link to post
Share on other sites

  • Replies 13
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Non è detto che sia per forza un male. Certo che se sei del partito "la Wizard non ne fa una giusta ed è per la cancel culture ecc ecc" è inutile che discutiamo. Io non sono per fasciarsi la testa pri

Premessa: non sono in polemic mode.  Ho salvato poco oltre quella su League of Legends e non so se lo completerò anche stavolta.  La nr° 2 rasenta l'imbarazzante.  La solita domanda sul

Tralasciando che non ho mai usato il termine cancel culture, nei miei interventi linko spesso le wiki e quant'altro, e WotC mi è parsa più volte tutt'altro che infallibile, non vedo neanche margine pe

Premessa: non sono in polemic mode. 

Ho salvato poco oltre quella su League of Legends e non so se lo completerò anche stavolta. 

La nr° 2 rasenta l'imbarazzante. 

La solita domanda sulle ambientazioni ha un retrogusto peggiore del solito. (Dragonlance? A un mesetto o giù di lì dal pasticcio della trilogia mancata? Dai, su)

Scegline un tot, eventuali homebrew incluse, poi scartale tutte tranne una. I don't understand. 😄

Apprezzabile e furba (in senso positivo) la parentesi videoludica anche in vista del futuro telefilm. Statistica a parte, mi sfugge un pelo che gli venga in saccoccia a chiedermi di Torment, ma vabbé, se non altro almeno posso barrare la casella del classico. 

👍 per la traduzione in più lingue. 

Edited by Nyxator
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Il 18/11/2020 alle 11:20, Nyxator ha scritto:

(Dragonlance? A un mesetto o giù di lì dal pasticcio della trilogia mancata? Dai, su)

In realtà questo non implica che non pubblicheranno mai Dragonlance. I diritti li ha la Wizard e possono ripubblicare Dragonance come e quando vogliono senza consultare Weis e Hickman.

Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, Muso ha scritto:

In realtà questo non implica che non pubblicheranno mai Dragonlance. I diritti li ha la Wizard e possono ripubblicare Dragonance come e quando vogliono senza consultare Weis e Hickman.

Cosa nota, purtroppo 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Nyxator ha scritto:

Cosa nota, purtroppo 

Non è detto che sia per forza un male. Certo che se sei del partito "la Wizard non ne fa una giusta ed è per la cancel culture ecc ecc" è inutile che discutiamo. Io non sono per fasciarsi la testa prima di essersela rotta, cioè di aver visto cosa effettivamente faranno o pubblicheranno. Dopo è più che legittimo criticare, ma prima che facciano qualsiasi cosa è solo pessimismo senza fondamento.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Muso ha scritto:

Non è detto che sia per forza un male. Certo che se sei del partito "la Wizard non ne fa una giusta ed è per la cancel culture ecc ecc" è inutile che discutiamo. Io non sono per fasciarsi la testa prima di essersela rotta, cioè di aver visto cosa effettivamente faranno o pubblicheranno. Dopo è più che legittimo criticare, ma prima che facciano qualsiasi cosa è solo pessimismo senza fondamento.

Tralasciando che non ho mai usato il termine cancel culture, nei miei interventi linko spesso le wiki e quant'altro, e WotC mi è parsa più volte tutt'altro che infallibile, non vedo neanche margine per ottimismi senza fondamento. (Soth su licenza nei romanzi di Ravenloft non valeva la metà dell'originale)

Cioè, non vedo perché la mia perplessità per qualcosa non dovrebbe esser legittima quanto il tuo affermare che D&D+Magic non ti piace. 

 

Edited by Nyxator
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Nyxator ha scritto:

Tralasciando che non ho mai usato il termine cancel culture, nei miei interventi linko spesso le wiki e quant'altro, e WotC mi è parsa più volte tutt'altro che infallibile, non vedo neanche margine per ottimismi senza fondamento. (Soth su licenza nei romanzi di Ravenloft non valeva la metà dell'originale)

Non mi riferivo a te, ma al trend di certe discussioni che vedo sul forum di recente.

Concordo con te riguardo il fatto che la Wizard è tutt'altro che infallibile. Io aspetto da molto tempo qualche vecchia ambientazione o che ci facciano vedere questa tanto decantata modularità del regolamento all'opera o le regole per le battaglie campali. Su queste cose è un fatto che sono molto in ritardo. Concordo anche su quanto dici di Soth nei romanzi di Ravenloft (per quanto il suo dominio nell'ambientazione era molto gustoso e l'avventura "When Black Roses Bloom" era interessante).

Non sono ottimista senza fondamento, dico di aspettare e poi ne parliamo.

2 ore fa, Nyxator ha scritto:

Cioè, non vedo perché la mia perplessità per qualcosa non dovrebbe esser legittima quanto il tuo affermare che D&D+Magic non ti piace. 

E' un po' diverso. Tu ti aspetti che non esca Dragonlance o che esca una schifezza. E' possibile, forse anche probabile, ma non è certo. Io sono sicuro che D&D+magic non mi piace perché detesto magic 🙂. Restando ai fatti, trovo che - considerato il ritmo di rilascio lento dei manuali della quinta edizione, politica che mi trova d'accordo - far uscire dei manuali con delle ambientazioni non di D&D sia uno spreco di tempo e risorse. Lo è se pensiamo anche che fino a poco tempo fa il D&D team era molto esiguo e solo da un anno o due hanno iniziato a farlo crescere di numero. Però siamo ancora molto lontani dal numero di persone che lavoravano su D&D per la TSR ai tempi della seconda edizione.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By Alonewolf87
      Diamo uno sguardo al funzionamento interno del Team D&D della WotC tramite le parole di uno dei suoi membri.
      A fine Aprile di quest'anno la WotC ha aperto, nella sezione del proprio sito dedicata a Dungeons & Dragons, un blog gestito da Brandy Camel (NdT, Community Lead per Dungeons & Dragons) e Ray Winninger, dove gli sviluppatori e creatori di D&D possono comunicare con i fan e rendere noti i loro pensieri, processi creativi e molto altro.
      Nel primo articolo di questo blog Ray Winninger ha fornito ai lettori uno sguardo dietro le quinte sui processi creativi interni dei prodotti per D&D, con alcuni dettagli di particolare interesse che vi riportiamo qui sotto:
      Quanto ci vuole per creare un prodotto per D&D 5E?
      Come si sceglie di creare un prodotto per D&D 5E?
      Cos'altro uscirà nel 2021?
      Link al blog: https://dnd.wizards.com/dndstudio_blog1
      Visualizza articolo completo
    • By Alonewolf87
      La WotC continua a trainare il successo della Hasbro, fornendo tre quarti degli utili dell'ultimo trimestre della società.
      ICv2 è una rivista che si specializza nel fornire dati finanziari relativi al mondo nerd. Negli ultimi anni abbiamo pubblicato una serie di loro analisi dei dati delle vendite di D&D 5E, che si sono sempre dimostrate molto forti.
      L'inizio del 2021 non fa altro che confermare che la WotC si sta dimostrando uno dei motori trainanti per la Hasbro in questo periodo, visto che il 75% degli utili operativi della Hasbro per il Q1 2021 (ovvero 110 su 147,3 milioni di dollari) derivano proprio dai prodotti della WotC, mostrando un incremento del 15% rispetto allo scorso anno. Tutto questo è reso ancora più significativo dal fatto che la WotC è responsabile solo del 22% delle vendite totali di Hasbro (242 milioni di dollari su 1,1 miliardi di dollari).
      Questo enorme successo è attribuito principalmente a Magic The Gathering e a Dungeons & Dragons.


      Visualizza articolo completo
    • By Rakzar
      Salve a tutti, 
      un annoso problema che ho come DM sono i negozi, ovvero un modo semplice e veloce per generarne l'inventario. Ho trovato una app abbastanza carina, ma non permette di salvare i negozi, così se un personaggio vi ritorna dopo poco tempo, già trova cose diverse, e non è il massimo... Idee a parte fare tutto a mano?
      Grazie
    • By Alonewolf87
      A fine Aprile di quest'anno la WotC ha aperto, nella sezione del proprio sito dedicata a Dungeons & Dragons, un blog gestito da Brandy Camel (NdT, Community Lead per Dungeons & Dragons) e Ray Winninger, dove gli sviluppatori e creatori di D&D possono comunicare con i fan e rendere noti i loro pensieri, processi creativi e molto altro.
      Nel primo articolo di questo blog Ray Winninger ha fornito ai lettori uno sguardo dietro le quinte sui processi creativi interni dei prodotti per D&D, con alcuni dettagli di particolare interesse che vi riportiamo qui sotto:
      Quanto ci vuole per creare un prodotto per D&D 5E?
      Come si sceglie di creare un prodotto per D&D 5E?
      Cos'altro uscirà nel 2021?
      Link al blog: https://dnd.wizards.com/dndstudio_blog1
    • By Alonewolf87
      ICv2 è una rivista che si specializza nel fornire dati finanziari relativi al mondo nerd. Negli ultimi anni abbiamo pubblicato una serie di loro analisi dei dati delle vendite di D&D 5E, che si sono sempre dimostrate molto forti.
      L'inizio del 2021 non fa altro che confermare che la WotC si sta dimostrando uno dei motori trainanti per la Hasbro in questo periodo, visto che il 75% degli utili operativi della Hasbro per il Q1 2021 (ovvero 110 su 147,3 milioni di dollari) derivano proprio dai prodotti della WotC, mostrando un incremento del 15% rispetto allo scorso anno. Tutto questo è reso ancora più significativo dal fatto che la WotC è responsabile solo del 22% delle vendite totali di Hasbro (242 milioni di dollari su 1,1 miliardi di dollari).
      Questo enorme successo è attribuito principalmente a Magic The Gathering e a Dungeons & Dragons.


×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.