Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Anteprima Tasha's Cauldron of Everything #4 - Regole per creare gli Indovinelli

Ecco una nuova anteprima della prossima espansione meccanica di D&D 5e.

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Ghost Hunters, Stargate e Worlds Without Number

Venite a scoprire le ultime campagne nel campo dei GdR ora attive su Kickstarter.

Read more...

Le strutture dei giochi - Parte 8: L'importanza delle Strutture Ordinate

Continuiamo con l'ottava parte della rubrica sulle strutture basilari dei nostri giochi preferiti parlando di come determinare una sequenza di decisioni.

Read more...

La Tirannia della Griglia di Battaglia

Dopo averci mostrato come giocare senza la griglia di battaglia Mike Shea di Sly Flourish ci spiega i motivi per cui è più divertente non usarla.

Read more...

Salvatore e Lockwood parteciperanno a un Seminario sui Forgotten Realms al Lucca Changes

Verso fine ottobre potrete seguire online, durante la fiera in streaming di Lucca, l'intervento di due mostri sacri che hanno contribuire a dare forma al mondo dei Reami Dimenticati.

Read more...

[Atto VI] [Lakeshrine]Nella Tela del Ragno


Recommended Posts

Koen

È semplicemente straordinario! Una creatura che sviluppa intelletto e una sorta di morale... Meraviglioso! Mormoro tra me e me, segnando degli appunti sul mio taccuino, parlando poi alla melma Non ti chiederemo di uccidere nessuno, puoi starne certa. 

Link to post
Share on other sites

  • Replies 543
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Una oscena cacofonia inizia ad essere intessuta nell’aria, mentre una figura che ricorda a Jasmine ed a Valena un giullare si alza in piedi, le mani su uno strumento a fiato. La medesima creatura desc

Juliano Demetrios Fossi in voi non mi ci affezionerei... borbotto alla vista della melma aurea Anche se potremmo "adottarla" per farci da guardia a qualcosa di prezioso... Altrimenti potrebbe seg

Jasmine Al-Alrae Fulmino con lo sguardo Juliano.  "Tranquilla, il mio compagno non si è spiegato bene. Aspettaci qui e quando torneremo, potrai unirti a noi. Non ti sarà chiesto di uccidere

Posted Images

Riki Poipoi (Nopon Cacciatore di Taglie)

Con entusiasmo palpabile il piccolo Nopon abbandonò il proprio posto di vedetta, nei confronti dei cultisti, per osservare in prima persona le fattezze del tesoro! Ed il contenuto era davvero stupefacente! Ohh, negoziopon di Riki può trovare scaffali adatti per tutti questi tesoripon.. Disse con un tono meravigliato. Quando poi il resto della cricca si ricongiunse, il mercante notò subito la presenza di due facce nuove. Con passo morbido alzò l'orecchione destro e fece il cenno "V" della vittoria, con le proprie articolazioni al termine di esso che fungevano essenzialmente da dita, portando l'estremita di quella "V" sopra la fronte. Saluti a tutti voi, me il Grande Riki! Disse convintamente poi ritornando ad una posa più statica.. Voi chi siete? Amicipon o nemicipon? Chiese interrogando anche i suoi compagni di viaggio, ricordandosi poi di quello che voleva dire a riguardo del suo spiare.. Amicipon sentite.. Uomini in verde hanno finito di fare i sacrifici, mhe-mhe.. Cose davvero cattive.. Sembra anche che hanno finito di fare le lore cose, mhe-mhe.. 

L'attenzione dei compagni rivolti alla melma portò la piccola creatura ad essere piuttosto contenta. Lei è brava melmapon, solo molto affamata! Se melmapon non ha nome me vuole chiamare lei Betty! Disse ondeggiando un po' col corpicino, soddisfatto della propria scelta.

Link to post
Share on other sites

Koen

Sono due studiosi, mastro Riki, cercatori di conoscenze occulte attirati da questo luogo. Li potremmo definire alleati spinti dalle circostanze, in un certo senso. Spiego al mercante, facendo una smorfia quando annuncia che i sacrifici sono già terminati. È successo qualcosa di significativo all'ambiente circostante? La porta ha reagito in qualche modo? E gli obelischi? Chiedo per raccogliere informazioni sul principale problema, concedendomi un piccolo sorriso quando sento la proposta dello strano essere.

Link to post
Share on other sites

Juliano Demetrios

Fossi in voi non mi ci affezionerei... borbotto alla vista della melma aurea Anche se potremmo "adottarla" per farci da guardia a qualcosa di prezioso... Altrimenti potrebbe seguirci e darci una mano con quei cultisti. propongo agli altri per poi rivolgermi direttamente a lei Che ne dici? Se ci dai una mano con le creature là sotto, potremmo concederti di venire con noi... Se ci segui non dovrai uccidere più nessuno e ti daremo pure da mangiare, hai solo da guadagnarci. propongo abbastanza frettolosamente, sperando di far leva sulla sua mente elementare e di ottenere allo stesso tempo un compagno in più.

  • Confused 1
Link to post
Share on other sites

Jasmine Al-Alrae

Fulmino con lo sguardo Juliano. 

"Tranquilla, il mio compagno non si è spiegato bene. Aspettaci qui e quando torneremo, potrai unirti a noi. Non ti sarà chiesto di uccidere mai più nessuno, a partire da ora...", spiego alla melma, rimarcando l'ultima parola con particolare attenzione. 

Guardo poi nuovamente quelli che Koen ha definito "cercatori di conoscenze occulte" e tendo loro la mano, disarmata: "Bentrovati. Io sono ľEptarca della Diplomazia di Lakeholme. Piacere di fare la vostra conoscenza".

Uso, per il momento, solo il mio titolo, memore delle parole di Koen sulla potenza dei nomi in questi luoghi antichi.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

La melma al tono di Juliano si fa più piccola e trema. Ogni tanto ha qualche spasmo. Questi movimenti si fermano quando Jasmine “la rassicura”. << Io no nome...Betty?>> sembra domandare. 

Link to post
Share on other sites

Koen

La melma mostra un'altra sensazione sorprendente: paura per il tono usato da Juliano. La consapevolezza di questa creatura è straordinaria! Devo assolutamente capire cosa sia successo. Il nome è il modo con cui gli altri ti riconoscono e ti parlano. Penso che dovresti sceglierlo tu, prendendoti tutto il tempo. Dico alla melma, ancora meravigliato dal suo intelletto, anche per vedere quanto si sia sviluppato.

Edited by Ian Morgenvelt
Link to post
Share on other sites

Valena Aurica

Sorrido, mio malgrado. Questo luogo è un turbine di pericoli e stranezze, un luogo di somma empietà... eppure c'è ancora del buono che emerge dove meno lo si aspetta. "Betty è un bel nome, se ti piace. Puoi cambiarlo, se vuoi." mi rivolgo poi ai miei compagni "Non so se è sicuro per lei portarla con noi... forse dovremmo dirle di aspettarci qui?"

Link to post
Share on other sites

<<Io può...proteggere...da fuoco.>> dice la melma ondeggiando leggermente ed uscendo un poco dal suo nuovo nascondiglio. Sembra essersi “calmata” se così si può dire.

<<Snort. Ci sono riti per scegliere il nome.>> dice una voce e gracchiante e lontana, mentre il teschio nello scrigno si alza in volo. <<Uhm...siete invasori del dominio del Tiranno. Oh beh, spero facciate una gran bella confusione.>>

Link to post
Share on other sites

Koen

La melma sembra essersi calmata e aver trovato abbastanza coraggio da uscire dal suo nascondiglio. Tutta questa storia mi aveva però fatto dimenticare l'altro strano abitante della stanza, il presunto non morto. Si è svegliato! Ed è intelligente! Potrebbe essere una sentinella. Estraggo il mio fucile e lo tengo puntato, pronto a difendermi, pronunciando poi un incanto per studiare il cranio in volo.

Master

Spoiler

Lancio Individuazione del Magico, cercando di mirarla sul teschio.

 

Link to post
Share on other sites

Juliano Demetrios

E tu chi saresti, teschio? Chiedo al non-morto dopo una scrollata di spalle di fronte la reazione della melma Anche tu hai qualcosa contro di luiMi limito a chiedere, sperando in una risposta affermativa e, eventualmente, in una possibile guida ed alleato... Magari conosce qualche incantesimo utile.

Link to post
Share on other sites

«Oh beh, devo lui questa fantasmagorica situazione» dice ondeggiando su se stesso. «Puah...non ho mai amato la non morte...avrei preferito la via alchemica all'immortalità, se non avessi avuto potuto sfruttare la mia. Bleargh.»

Rimane in silenzio un poco. «Ero un avversario del Tiranno. Non perché fossi un buon samaritano, ma perché vivo anche io in questo mondo ed il suo dominio...beh, va a rompere le scatole un poco a tutti, no? Beh, lo ho infastidito a dovere, al punto che quando poi mi sconfisse e mi catturò era rimasto...colpito. Volle provare a rendermi un lich e ce la fece. Volle provarmi a rendere simile a lui, ma la cosa...è fallita. Sono sempre stato uno ozioso e mi sono trasformato...così. Un demilich. Yawn...»

Link to post
Share on other sites

Koen

Per quanto il racconto del demilich possa sembrare incredibile, il verdetto dell'incantesimo è a suo favore: riesco a distinguere chiaramente una forte aura di trasmutazione. Faccio un cenno d'assenso ai miei compagni, per fargli capire che possiamo fidarci, abbassando poi lentamente il fucile. Se vuoi aiutarci a creare scompiglio, potresti spiegarci come funzioni la porta sul fondo della città e a cosa servono gli obelischi carichi di potere necromantico che si trovano nei diversi livelli di questo posto. Credo che si sia fatto un'idea durante il suo soggiorno forzato. 

Link to post
Share on other sites

<<Gli obelischi sono una creazione del “padrone di casa”: servivano ad alimentare la trappola per la divinità dell’umanità. Ma sento che sono stati cambiati ad altro uso. Sembra che stiano tentando di aprire qualcosa, energia di trasmutazione...>> dice svolazzando verso la finestra un attimo, prima di tornare indietro <<Porta sul fondo della città? Ti riferisci quella a due piani da qui? O quella qui vicina?>> domanda incuriosito  <<Quella qui vicina è in realtà un costrutto posseduto da un esterno, non dissimile dai...yawn...altari posseduti da diavoli del clero di Asmodeus. La porta non ha granché modo di infliggere dolore o fare violenza, ma grazie a sangue e carne può creare marionette che facciano da...carne da macello. Niente due una palla di fuoco non risolva...snort... Provocar confusione? Distruggere gli obelischi, anche uno solo sarebbe la cosa più rapida, ma sarebbe rischiosa e difficile: sono resistenti e se attaccati evocano un guardiano assai potente, golem oppure antichi guerrieri-stregoni. Inoltre una volta rotto sarebbe il caso di essere ad almeno dieci metri dall’obelisco se non si volesse avvizzire o divenire un non morto assai potente.>>

Link to post
Share on other sites

Koen

Ascolto le parole del teschio, estraendo il mio taccuino per prendere delle note in una pagina ben distinta da quelle sui Saggi. Tentando di aprire qualcosa? Non può trattarsi di una prigione del Tiranno, lo avrebbe saputo. Che stiano provando ad aprire un portale con il Buio? E allora perché sarebbe legata a trasmutazione? Quella qui vicina. Quindi può solamente creare degli esseri di carne? Non potrebbe essere usata in maniera differente se venisse potenziata dall'energia degli obelischi, ammesso esista un modo? Chiedo al demilich, mentre un timore inizia a crescere nella mia testa. E se volessero creare un corpo al Saggio? Un corpo che sia creato sulla base dei suoi criteri di preferenza, non un semplice ospite... Sarebbe terribile. 

Link to post
Share on other sites

<<Uhm...dovrei muovermi così tanto?>> domanda già con voce poco volenterosa. <<Distruggere la porta...dovreste cercare semmai un modo di accedere agli anelli successivi. Lì si che uno può far confusione. Sennò, la soluzione migliore sono gli obelischi. Quello sarebbe un danno tremendo. Inizierebbe a malfunzionare tutto in città. >> dice verso Gadriel, prima di poi girarsi verso Koen.

<<Non lo farebbe nessuno: liberesti la creatura dentro la porta e se ne andrebbe via. E poi l’energia degli obelischi è convogliata ancora verso il basso, la base della città. >>

Edited by Zellos
Link to post
Share on other sites

Valena Aurica

"Dobbiamo distruggere ogni cosa" dico lapidaria, guardando il teschio di traverso. Compreso quello lì, è comunque un lich"Se il metodo migliore è scendere più in basso, è il caso di farlo. Tu" mi rivolgo sempre al teschio "abbiamo incontrato un uomo in armatura, su un carro da guerra. Sai chi è?"

Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.