Jump to content

Dubbi del Neofita (7)


Alaspada
 Share

Recommended Posts

Riporto il primo post del topic precedente:

Il topic nasce come soluzione alla ricorrente apertura di topic dal titolo "dubbi vari", perpetrata da utenti che preferiscono aprire un singolo topic per un insieme di domande in ambiti disparati, piuttosto che rispondere ai vari topic gia aperti.

La moderazione ha quindi ritenuto opportuno riunire tutti i vari dubbi degli utenti meno esperti, riguardanti esclusivamente le meccaniche del regolamento base descritto nei tre manuali core: Manuale del Giocatore, Guida del Dungeon Master, Manuale dei Mostri.

Si prega l'utenza di utilizzare la funzione Ricerca thread in alto a destra, prima di richiedere delle domande.

***

Link per la consultazione dei precedenti thread:

Dubbi del neofita.

Dubbi del neofita 2.

Dubbi del neofita 3

Dubbi del neofita 4

Dubbi del neofita 5

Dubbi del Neofita 6

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Ciao fabrisrk, il druido (come il chierico) conosce tutti gli incantesimi presi dalla sua lista specifica dei livelli che può lanciare.

L'ammontare di incantesimi che può preparare al giorno invece è dato dalla semplice tabella 3-8 di pagina 35.

Ti consiglio vivamente di rileggerti anche il paragrafetto in grassetto di pagina 34 chiamato Incantesimi.

Ciao!

E' proprio li che ho trovato quella descrizione che ho scritto su... solo che non capisco a questo punto cosa voglia dire la frase "ma deve scegliere quali incantesimi preparare durante la sua meditazione quotidiana" se tanto può conoscerli tutti...

Link to comment
Share on other sites

Ciao ragazzi,

finalmente nel ns gruppo siamo riusciti ad utilizzare alcuni desideri per aumentarci le caratteristiche.

L'incantesimo specifica che tale bonus intrinseco non può essere dissolto.

Il mio dubbio è: Come rischiamo di perdere questi bonus?

Se un pg muore e viene risorto (con i vari incantesimi da chierico) o reincarnato i bonus rimangono o spariscono?

Purtroppo non riesco a trovare nulla a supporto o in contrario...

Grazie a tutti per il vs intervento.

Robbb

E' proprio li che ho trovato quella descrizione che ho scritto su... solo che non capisco a questo punto cosa voglia dire la frase "ma deve scegliere quali incantesimi preparare durante la sua meditazione quotidiana" se tanto può conoscerli tutti...

In D&D c'è distinzione tra incantesimi conosciuti ed incantesimi preparati.

I primi rappresentano l'insieme delle tue risorse, gli altri quelli che hai disponibili in quel dato giorno.

Quindi se al primo livello conosci tutti gli incantesimi da druido di zeresimo e primo livello, ne devi selezionare all'alba solamente 3 di 0° ed 1 di 1°.

Ti faccio una metafora: hai una pistola a tamburo e seppur possiedi la fabbrica di munizioni, ne puoi tenere nell'arma solo 6 alla volta.

Lo stesso vale per il druido: conosci tutti gli incantesimi, ma ne hai "in canna" solo quei pochi al giorno.

All'alba di ogni giorno puoi ripristinare le tue magie e cambiarle se lo desideri.

Un ultimo esempio:

il giorno 1 memorizzi un curaferite minore, un luce, un individuazione del magico e un curaferite leggere

il giorno 2, vedendo che il giorno prima avete combattuto e subito molte ferite, la cambi con 3 curaferite minori ed un curaferite leggere tanto per rimettere in sesto il gruppo.

... e così via ...

Link to comment
Share on other sites

Ciao ragazzi,

finalmente nel ns gruppo siamo riusciti ad utilizzare alcuni desideri per aumentarci le caratteristiche.

L'incantesimo specifica che tale bonus intrinseco non può essere dissolto.

Il mio dubbio è: Come rischiamo di perdere questi bonus?

Se un pg muore e viene risorto (con i vari incantesimi da chierico) o reincarnato i bonus rimangono o spariscono?

Purtroppo non riesco a trovare nulla a supporto o in contrario...

Grazie a tutti per il vs intervento.

Robbb

I bonus intrinseci sono permamenti e non dissolvibili, per cui non se ne vanno morendo o con normali mezzi magici...

Tutt'al più un DM potrebbe considerarli bonus di origine magica e farli sopprimere dall'antimagia e c'è sempre il rischio che un miracolo o desiderio li possa annullare (c'è pure una voce in Desiderio che riguarda l'annullare un evento precedente, quale l'assegnazione del bonus)...

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

altra domanda (l'ultima, lo giuro)

se un pg dice "azione preparata; mi metto davanti al mio amico ferito e colpisco ogni nemico che tenta di attaccarlo" ...può colpire un numero indefinito di nemici intenti ad attaccare il suo protetto?

Link to comment
Share on other sites

altra domanda (l'ultima, lo giuro)

se un pg dice "azione preparata; mi metto davanti al mio amico ferito e colpisco ogni nemico che tenta di attaccarlo" ...può colpire un numero indefinito di nemici intenti ad attaccare il suo protetto?

Quando prepari un'azione puoi preparare soltanto UNA azione gratuita, di movimento, oppure standard.

Puoi prepararti a colpire il primo nemico che attaccherà il tuo amico ferito (entro il tuo prossimo turno), ma altri attacchi dovrai compierli con altre azioni.

Link to comment
Share on other sites

Originariamente scritto da Von

è possibile prendere la variante dello gnomo illusionista, abbinata alle varianti: catene del dubbio e modellatore di ombre?

Ora non ho manuali, ma se non ci sono effetti che si sovrappongono o cambiano prerequisiti puoi farlo

il mio dubbio viene dal fatto che la variante dello gnomo illusionista non specifica che cosa si perde, se non in tabella,

dove sembrerebbe che perda sia famiglio che scrivere pergamene

Con le due varianti di Arcani Rivelati tolgo proprio il famiglio e scrivere pergamene.

Inoltre dovrei prendere prima le varianti di Arcani Rivelati o la sostituzione raziale?

Link to comment
Share on other sites

Domanda davvero stupida probabilmente, ma mentre leggevo la classe dell'incantaspade mi è venuto un dubbio enorme...

Le classi che offrono una progressione negli incantesimi di una determinata classe hanno la dicitura "inc al giorno: +1 livello dell'incantatore" questo significa che in pratica spostano in avanti la riga degli incantesimi conosciti/ al giorno... E fin qui tutto ok...

Ma per il livello dell'incantatore??

Perché viene detto chiaramente che l'unico effetto è far aumentare il numero di incantesimi lanciabili, ma se, per tornare all'incantaslade citato prima:

Accedo alla CdP con la capacità di lanciare incantesimi di livello 2 (Mago di terzo livello)

Salgo di livello e mi si sbloccano gli incantesimi di livello 3

Prendo palla di fuoco

Per i danni faccio 3d6???

Echini ad ora non ho mai fatto così, ritenendo che aumentava di pari passo anche il LI, ma rileggendolo mi è venuto il dubbio, perché non c'è scritto nulla del genere, e leggendo solo la CdP sembrerebbe proprio che una palla di fuoco faccia 3d6 danni, ma questo non è possibile, perché il manuale del giocatore dice che si puo "abbassare" il proprio LI ma non al disotto del livello minimo necessario per lanciare quell incantesimo

Risultato è che palla di fuoco fa sempre minimo 5d6 di danno...

Ma prima abbiamo detto che ne potrebbe fare 3d6...

Sui manuali inglesi è spiegato meglio?

Link to comment
Share on other sites

Domanda davvero stupida probabilmente, ma mentre leggevo la classe dell'incantaspade mi è venuto un dubbio enorme...

Le classi che offrono una progressione negli incantesimi di una determinata classe hanno la dicitura "inc al giorno: +1 livello dell'incantatore" questo significa che in pratica spostano in avanti la riga degli incantesimi conosciti/ al giorno... E fin qui tutto ok...

Ma per il livello dell'incantatore??

Perché viene detto chiaramente che l'unico effetto è far aumentare il numero di incantesimi lanciabili, ma se, per tornare all'incantaslade citato prima:

Accedo alla CdP con la capacità di lanciare incantesimi di livello 2 (Mago di terzo livello)

Salgo di livello e mi si sbloccano gli incantesimi di livello 3

Prendo palla di fuoco

Per i danni faccio 3d6???

Echini ad ora non ho mai fatto così, ritenendo che aumentava di pari passo anche il LI, ma rileggendolo mi è venuto il dubbio, perché non c'è scritto nulla del genere, e leggendo solo la CdP sembrerebbe proprio che una palla di fuoco faccia 3d6 danni, ma questo non è possibile, perché il manuale del giocatore dice che si puo "abbassare" il proprio LI ma non al disotto del livello minimo necessario per lanciare quell incantesimo

Risultato è che palla di fuoco fa sempre minimo 5d6 di danno...

Ma prima abbiamo detto che ne potrebbe fare 3d6...

Sui manuali inglesi è spiegato meglio?

Nella descrizione della CdP dell'Incantaspade viene riportato:

"Incantesimi al giorno: Ad ogni livello dispari un Incantaspade ottiene nuovi incantesimi al giorno come se avesse acquisito un livello in una classe di incantatore arcano a cui apparteneva prima di aggiungere la classe di prestigio. Non ottiene, però, alcun altro beneficio che un personaggio di quella classe avrebbe ottenuto [...], se non un aumentato livello effettivo del lancio degli incantesimi. [...]"

La parte in grassetto è quella che interessa a te sapere. Aumentare il livello effettivo significa che aumenta anche il tuo LI.

Link to comment
Share on other sites

Characters might find themselves without food or water and with no means to obtain them. In normal climates, Medium characters need at least a gallon of fluids and about a pound of decent food per day to avoid starvation. (Small characters need half as much.) In very hot climates, characters need two or three times as much water to avoid dehydration.

Ho bisogno di un chiarimento riguardo alla questione "Disidratazione"! Dunque, nel manuale del DM versione italiana, è riportato che una creatura media necessita di almeno 0,5 litri d'acqua giornalieri per evitare la disidratazione; nella versione inglese (e anche nell'SRD sopra citato), invece, si parla di un gallone (3,5 litri circa) al giorno. Tenendo conto che questo valore può variare sensibilmente (sandstorm ad esempio afferma che in ambienti caldi la quantità richiesta può crescere di diverse misure) onestamente mi sembra più corretta la versione italiana! Con mezzo litro non fai molta strada, ma in condizioni "base" eviti se non altro la disidratazione! (Appunto considerando che in certe situazioni questo valore può crescere, ad esempio sostenendo combattimenti frequentemente, oppure muoversi in armatura pesante nel deserto). Un gallone al giorno invece è una quantità esagerata secondo me, soprattutto se si ammette anche la possibilità di quadruplicare questo valore! Quattordici litri al giorno! Bere anche solo cinque litri in poche ore potrebbe portare un essere umano alla morte per intossicazione da acqua! (qualche info qua http://science.howstuffworks.com/life/human-biology/water-intoxication.htm). Scusate per la forse eccessiva pignoleria, voi che ne pensate?

Link to comment
Share on other sites

Cari amici ho qualche dubbio su come fare combattere il mio bel drago nero contro i pg.

E' di taglia enorme, quindi ha 6 attacchi in mischia (1 morso, 2 artigli, 2 ali e 1 colpo di coda). Dovrei poterli utilizzare o contro stesso bersaglio o ciascuno ad un bersaglio diverso e così via giusto? Ovviamente rispettando la portata di ciascun attacco, ovvero 4,5m per morso e ali, 3m per artigli e 6 metri per coda.

Il mio dubbio è sugli attacchi opportunità. A pag 59 del draconomicon, a proposito della portata dei suoi attacchi c'è scritto "Sono pochi gli avversari che riescono ad avvicinarsi ad un drago senza provocare attacchi di opportunità".

Mi potete chiarire cosa intende? Gli attacchi di opportunità non si causano quando si tenta di uscire da una zona minacciata? Altrimenti avvicinandosi a chiunque si creerebbero attacchi di opportunità!

La giocata è stasera è devo risolvere questo dubbio! Grazie mille!

Link to comment
Share on other sites

Gli attacchi di opportunità, come esattamente hai detto, si provocano uscendo da una zona minacciata, ovvero un quadretto minacciato.

Dunque, supponendo solo il morso con portata 4,5 m, se uno dei tuoi PG arriva entro 3 quadretti dal drago, allora è in una zona minacciata. Se compie qualsiasi cosa che provoca un attacco di opportunità (come appunto anche uscire), allora puoi effettuare il tuo attacco di opportunità. Avvicinarsi al drago, durante un singolo round, provoca infatti AdO, in quanto all'inizio sei a 4,5 m ed entri in portata, ma ancora non provohi AdO, poi ti sposti entro 3 m, e riceie un AdO, poi infine arrivi accanto al drago e ricevi un secondo AdO, questo ovviamente se ti avvicini in un unico round ed il drago vuol fargli tutti gli attacchi disponibili.

Infatti, tra personaggi di taglia media e che non hanno portata, gli AdO non capitano quasi mai, se si avvicinano "nel muso" a vicenda.

In sostanza, a meno che appena entrino in portata i pg non si fermino, e di lì in poi non facciano un passo per round, provocano attacchi di opportunità da parte del drago muovendosi all'interno dei suoi quadretti minacciati.

Link to comment
Share on other sites

Sei stata molto chiara/o ma io sono un po ottuso.

Sono quasi certo che i pg da mischia si getteranno addosso al drago e da li non si sposteranno. Per avvicinarsi faranno la loro azione di movimento prima dell'attacco. Ad esempio da 10 metri in carica. Nel farlo causeranno attacca di opportunità? Credo di aver capito di no.

Per come me l'hai posta tu è come se facessero ogni round spostamenti da 1,5 metri, muovendosi nell'area minacciata e quindi causando AdO ogni volta.

Poi però nell'ultima frase è scritto l'opposto...perchè fare un passo per round non dovrebbe provocare AdO? A me sembra proprio questo il problema!

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.