Jump to content

darteo

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    6.9k
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    11

darteo last won the day on May 5 2018

darteo had the most liked content!

Community Reputation

663 Fenice

2 Followers

About darteo

  • Rank
    Maestro
  • Birthday 09/30/1987

Profile Information

  • Location
    pescara
  • GdR preferiti
    d&d

Recent Profile Visitors

11.4k profile views
  1. @Will (+tutti -se volete-) La vecchia Ciri non ha mai sentito parlare di queste creatura. Ma la donna è anziana e per questo adora raccontare delle storie. Dice che, quando era bambina, la sua bisnonna le parlava di urla provenienti dal sottosuolo... urla che raggiungevano la superficie nelle notti più buie. Le diceva che strane creature apparivano quando calava la nebbia. Raccontava anche dei templi posti sulle vette innevati dei monti, lì dove creature bloccate tra la vita e la morte attendono di essere liberate dal ghiaccio. Ma Ciri non ha mai sentito alcun racconto riguardante dei
  2. Intervenite rapidamente su lord Ronah. Lui continua a lottare con Einar. Quest'ultimo prova a liberarsi e, nella foga del momento, compie un brusco movimento. Si genera un suono, simile a uno schiocco bagnato, che proviene dalla sua spalla sinistra. Nonostante la vostra forza (e il vostro numero), separare il lord da Einar si rivela un'operazione molto faticosa. Bloccate Ronah a terra usando delle corde rimediate nelle stalle. Tra gli alberi del bosco si eleva il verso del falco di Arnviðr. Il rapace appare tra gli alberi, le sue ali riflettono quei raggi del sole che riescono a f
  3. Arnviðr corre verso un angolo della camera e scocca diverse frecce contro un'ombra. Due dardi le perforano il costato. Il mostro viene infine ucciso da Einar. La creatura si accascia a terra e inizia a condensarsi in una massa informe e fumante. I vari insetti scaturiti dal corpo di un altro mostro iniziano a ronzare attorno a Will e Hargar, pungendo quest'ultimo a un braccio. I due ragazzi corrono per supportare Egill, ma quest'ultimo riesce a liberarsi dalla presa del suo nemico, rotea la sua spada e dimezza l'ombra all'altezza del costato. L'ultima ombra (che era intenta a cercare Asgor
  4. Egill scatta contro un'ombra. Quest'ultima, come tutta risposta, carica il guerriero. I due si incontrato a pochi passa dalla casa del lord. Ora che l'ombra si è avvicinata, potete notare dettagli del suo corpo... dettagli che giurereste fossero mancanti fino a qualche istante fa. L'ombra infatti muta la sua forma. Sotto quello che sembra essere uno strato di pelle c'è un brulicare di indicili forme di vita. La superficie dell'ombra ribollisce, si contorce e si modella. Appare una testa grossolana con una bocca ampia quasi quanto il capo. File di denti acuminati reclamano la carne di E
  5. Vatrill si volta di scatto verso Willhelm: fa a farti fottere, Will! Ma ridacchia mentre lo dice. -.-.- @tutti Entrate cautamente nella casa di Ronah. Non vedete alcun segno di effrazione. Il falco di Arnviðr è irrequieto. Lo vedete agitare le ali e, in alcuni momenti, sembra molto spaventato. In base alla polvere sul suolo e allo stato di decomposizione del corpo, il lord sembra essere morto da almeno dieci giorni. Ha le labbra violacee e dei segni di corda attorno al collo. E' evidente che è stato strangolato. In vita, lord Ronah era un uomo corpulento, alto e calvo. Una
  6. Sarebbe dovuto venire anche il capo dei lupi... dice Yk'Mar, rivolgendosi a Skondar ...la sua mancanza potrebbe offendere il re. Skondar tracanna un boccale di birra, si passa il dorso della mano sulle labbra e risponde: il re non noterà l'assenza di un askaro, non siamo veri lord ai suoi occhi. Non ricominciare con questo discorso, Yk'Mar sorride e alza gli occhi al cielo. Il suo amico si sporge in avanti: allora perchè non abbiamo titoli come gli altri lord? Perchè non siamo sir? Siamo solo signori dei lupi, signori degli orsi e altro. Fidati, al re non interessa il nostro lignaggio.
  7. La ferita di guerra alla gamba di Skondar torna a fargli male. Qualcuno potrebbe dire che il capo degli orsi è ormai invecchiato o che non riesce più a sopportare l'umidità del mare. La realtà è che Skondar sta ripensando agli scontri di dodici anni fa. All'epoca, esattamente come in questo momento, l'uomo si trovava su una spiaggia, intento a contemplare un mare avvolto dalla nebbia, in attesa delle navi dei falchi. Le onde si susseguono con ferocia una dopo l'altra, ma Skondar non sente il loro fragore. Nella sua mente risuonano solo gli echi dei tamburi e i canti di guerra. Rammenta d
  8. Faysarr Si... quella della finestra, ci stava pedinando da un pò. Non l'avevate vista anche voi?
  9. Faysarr Il cane non può fiutare ancora le sue tracce? Chiedo mi guardo attorno alla ricerca di qualsiasi cosa che possa colpire la mia attenzione, magari un vicolo buio o un edificio che possa essere un buon nascondiglio.
  10. Faysarr Che sia quella donna? Farfuglio a bassa voce, ripensando alla donna dai capelli a caschetto. Cerco di vedere cosa c'è fuori dalla finestra.
  11. Faysarr Bevo tutta la birra che mi è rimasta nel boccale per poi rispondere: il mio nome è miele. Sorrido alzandomi dal loro tavolo per poi raggiungere quello dei miei compagni: ora serve l'aceto, dico a loro.
  12. Faysarr Vi capisco... rispondo ...anch'io vorrei ubraicarmi e dimenticare la giornata. Ho bollito vivo delle persone e ho visto da vicino il demone-capra... lo stesso demone che vi ha terrorizzati e che vi ha spinto a chiedere più soldi per le vostre spade. Mi siedo in mezzo a loro, guardando più di tutti Lise e il capo: ora... quando c'è un problema di denaro, la corona manda persone come me per risolvere la situazione. Ma vorrei invitarvi a ragionare, quindi mettiamo da parte i boccali e prestatemi orecchio per un solo minuto. Alla fine di questa guerra, quando non avrete più ness
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.