Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Red Giant e Thurian Adventures

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Avventure Investigative #8: Un Tocco di Spoiler

D&D può essere usato per creare delle avventure investigative interessanti? Eccovi l'ottavo articolo di una serie in cui espongo le mie idee in merito.

Read more...

Sondaggio sugli Incantesimi

I giocatori di D&D 5E sono chiamati a fornire la loro opinione sugli incantesimi del Manuale del Giocatore.

Read more...

West Marches: Creare la Vostra Campagna

Dopo una lunga pausa torniamo a parlare di West Marches: dopo aver visto come era organizzata la campagna di Ben Robbins, creatore originale di questo stile di gioco, vedremo come poterne creare una nostra ed imparare a gestirla.

Read more...

Operazione YANKEE IREM

In questo nuovo articolo Gareth Ryder-Hanrahan fornisce un nuovo spunto di avventure a tema lovecraftiano, unendo l'ambientazione di due GdR basati su GUMSHOE

Read more...

Aura di vitalità: sgravata?


Pau_wolf
 Share

Recommended Posts

Avete presente il Dragon Shaman del manuale del giocatore II? In pratica ha delle aure come il maresciallo. Tra queste aure ha l'aura di vitalità, che offre a lui ed ai suoi alleati una guarigione rapida 1 (e superiore, ai livelli dopo). Questa guarigione rapida ha un limite: guarisce finchè non ci si trova a metà dei propri pf totali, ma resta secondo me una cosa sgravatissima. Perchè con quest'aura, quando il gruppo è sotto la metà dei pf (o anche una parte del gruppo), basta mettersi tutti seduti e aspettare che la guarigione rapida faccia il resto. Dato che l'aura funziona sia dentro sia fuori dal combattimento, è una manovra che si può attuare. Ho pensato : "magari se i PG hanno degli incantesimi temporanei attivi, se si siedono ad aspettare perdono preziosi minuti di tempo e la durata si scarica. Però non credo sia un gran svantaggio, i PG possono fare a meno del chierico se hanno un dragon shaman

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 26
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Moderators - supermoderator

i PG possono fare a meno del chierico se hanno un dragon shaman
Per morire nel mezzo della battaglia, quando un attacco completo può togleire olte il 50% dei Pf totali?

Ad un Combattente con 100Pf non credo importi molto di recuperare 1 Pf per Round, quando il Dragone davanti a lui ne infligge 55 a turno.

Link to comment
Share on other sites

Funziona un po' come il touch of healing del Complete Champion, può essere utile, ma come guarigione lascia a desiderare per due motivi:

1) Dopo i primi scontri è probabile che il gruppo resti stabile a metà punti ferita. Iniziare uno scontro con un piede nella fossa non è mai una buona idea.

2) Il Dragon Shaman non ha incantesimi di cura, quindi a un PG che inizia lo scontro già ferito basta prendere un paio di bottarelle leggere per finire in terra. Senza cure serie (aka: cura ferite) quanto durerà la prima linea?

Link to comment
Share on other sites

Non sono esperto di PP e al peggio non c'è mai fine quindi evito di definirla sgrava però è un'ottima capacità che allieva notevolmente il lavoro del chierico pur senza sostituirlo. Per sfruttare la situazione il gruppo potrebbe pensare di aumentarsi i PF base.

Link to comment
Share on other sites

Più che sgrava è comoda, molto comoda: con un'aura del genere attiva ci si stabilizza (e magari si torna pure coscienti) senza dover tirare dadi, e out of combat fa risparmiare al chierico un bel pò di slot; ma come ha detto Seller in combat non sostituisce un chierico, e non avvantaggia poi così tanto i pg. :bye:

Link to comment
Share on other sites

bè però penso dipende dal tipo di nemici dei PG. Se ad esempio volessi mandargli contro un po' di goblin per fiaccarli, ed infine un gruppo di 2 o 3 troll (e i PG sono di livello 5)... bè sarebbe tutto inutile se nel gruppo c'è uno sciamano: i goblin non fiaccherebbero nemmeno un po' i PG, che si possono rigenerare le ridicole ferite ricevute dai goblin. Arriverebbero dai troll ancora con quasi tutti gli slot del chierico disponibili, ed almeno la metà dei pf.. facciamo che un guerriero di livello 5 ha 60 pf in totale, la metà è 30 (e li avrebbe grazie allo sciamano). Due troll su quattro se la prendono con il guerriero, quanto gli fanno? Lo mettono in difficoltà almeno un po?

Link to comment
Share on other sites

Io voto per: sì, è sgrava!

E lo dico per esperienza personale. Lasciamo stare che un master se vuole ha mille modi di mettere in difficoltà i propri giocatori: ho notato la potenza dell'aura del Dragon shaman durante una avventura ufficiale della Wizard. Mi pare che fosse "La forgia e la furia". Eravamo solamente 2 personaggi, il Dragon Shaman e il mio Barbaro/Chierico. Bhè, il risultato è stato che non abbiamo MAI avuto alcun problema di pf, in quanto dopo ogni scontro ci piazzavamo in mezzo a una stanza vuota a curarci grazie alla suddetta aura. Poi, se le cose stavano messe proprio male, io ci piazzavo una cura ogni tanto.

Ricapitolando: il vedere l'efficacia di utilizzo dell'aura di cura del Dragon Shaman in un contesto ufficiale wizard precostituito e adatto a pg del livello al quale noi giocavamo, mi ha fatto capire che è sgrava. Poi c'è da dire che

1)Bisogna anche calcolare che eravamo di basso livello, e i pf erano manna dal cielo. A livelli più alti non penso sia la stessa cosa.

2)Eravamo solo 2 pg, quindi a maggior ragione avevamo bisogno di qualcosa per ricaricarci, altrimenti non saremmo resistiti 2 scontri. Se avessimo avuto un terzo giocatore, probabilmente potevamo anche fare a meno del Dragon Shaman e della sua abilità.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
Eravamo solamente 2 personaggi, il Dragon Shaman e il mio Barbaro/Chierico [...] non abbiamo MAI avuto alcun problema di pf, in quanto dopo ogni scontro ci piazzavamo in mezzo a una stanza vuota a curarci grazie alla suddetta aura. Poi, se le cose stavano messe proprio male, io ci piazzavo una cura ogni tanto.
Quindi non è in grado di sostituire un Chierico.
Link to comment
Share on other sites

Io voto per: sì, è sgrava!

E lo dico per esperienza personale. Lasciamo stare che un master se vuole ha mille modi di mettere in difficoltà i propri giocatori: ho notato la potenza dell'aura del Dragon shaman durante una avventura ufficiale della Wizard. Mi pare che fosse "La forgia e la furia". Eravamo solamente 2 personaggi, il Dragon Shaman e il mio Barbaro/Chierico. Bhè, il risultato è stato che non abbiamo MAI avuto alcun problema di pf, in quanto dopo ogni scontro ci piazzavamo in mezzo a una stanza vuota a curarci grazie alla suddetta aura. Poi, se le cose stavano messe proprio male, io ci piazzavo una cura ogni tanto.

Ricapitolando: il vedere l'efficacia di utilizzo dell'aura di cura del Dragon Shaman in un contesto ufficiale wizard precostituito e adatto a pg del livello al quale noi giocavamo, mi ha fatto capire che è sgrava. Poi c'è da dire che

1)Bisogna anche calcolare che eravamo di basso livello, e i pf erano manna dal cielo. A livelli più alti non penso sia la stessa cosa.

2)Eravamo solo 2 pg, quindi a maggior ragione avevamo bisogno di qualcosa per ricaricarci, altrimenti non saremmo resistiti 2 scontri. Se avessimo avuto un terzo giocatore, probabilmente potevamo anche fare a meno del Dragon Shaman e della sua abilità.

Ma almeno un po' avete rischiato? Mi sa che con lo sciamano del drago si possono affrontare più combattimenti, ma non più rischi. Se ad esempio un mago PNG ti paralizza e il suo compagno ladro ti riempie di attacchi furtivi... bè in quel caso l'aura non ti salva DURANTE il combattimento, ma solo DOPO, se ne esci vivo

Link to comment
Share on other sites

Bhè, io vi ho riportato la mia esperienza di gioco. Abbiamo finito l'avventura, senza aver problemi di sorta e sostenendo un ritmo di 5 o 6 combattimenti giornalieri, in 2! Una cosa del genere penso sarebbe stata impossibile senza il Dragon Shaman. Aggiungo che mi pare fossimo di livello 3, quindi gli incantesimi dei miei 2 livelli da chierico eran più che limitati.. (questo per rispondere a D&D Seller).

Poi ripeto: il Dragon shaman non mi sembra una classe strapotente, anzi..però a bassi livelli e con pochi altri nel party, sicuramente può fare la differenza. Poi se il master invia ciclicamente pochi nemici che fanno un fracco di danni, senza dare il tempo all'aura del Dragon Shaman di far riprendere il party, quella è una cosa diversa. Tuttavia, come da mia esperienza, in "La forgia e la furia" (avventura per 3 o 4 pg di 3° livello) ci ha messo una spanna sopra agli altri: provate!

P.S. Dico seriamente..provate quella campagna con un Dragon Shaman e 2 pg, vedrete cosa accade. O, se non volete perder tutto quel tempo, simulatela abbastanza velocemente e vi accorgerete!

Link to comment
Share on other sites

Non capisco.. che differenza c'è tra quest' abilità e una bacchetta di vigore inferiore? (Dell' incredibile costo di 750 mo!!)

Appunto, senza tenere conto che l'effetto di vigore non si interrompe quando raggiungi la metà dei tuoi punti ferita.

bè però penso dipende dal tipo di nemici dei PG. Se ad esempio volessi mandargli contro un po' di goblin per fiaccarli, ed infine un gruppo di 2 o 3 troll (e i PG sono di livello 5)... bè sarebbe tutto inutile se nel gruppo c'è uno sciamano: i goblin non fiaccherebbero nemmeno un po' i PG, che si possono rigenerare le ridicole ferite ricevute dai goblin. Arriverebbero dai troll ancora con quasi tutti gli slot del chierico disponibili, ed almeno la metà dei pf.. facciamo che un guerriero di livello 5 ha 60 pf in totale, la metà è 30 (e li avrebbe grazie allo sciamano). Due troll su quattro se la prendono con il guerriero, quanto gli fanno? Lo mettono in difficoltà almeno un po?

Se vuoi fiaccare i pg mandi i goblin con frecce avvelenate, e poi stai tranquillo che l'aura dello sciamano contro quello serve proprio a poco :-p.

Link to comment
Share on other sites

Non capisco.. che differenza c'è tra quest' abilità e una bacchetta di vigore inferiore? (Dell' incredibile costo di 750 mo!!)

cambia il fatto che l'incredibile costo di 750 mo è veramente incredibile ai primi livelli e non è poco neppure ai livelli superiori perchè l'aura funziona su tutto il gruppo e non si limita a guarire quella decina di PF a ciascuno. Prova a riportare tutto il gruppo a metà PF dopo ogni combattimento usando la tua bacchetta e poi vediamo quanto spendi

Link to comment
Share on other sites

Guarda, è il primo acquisto che un party dovrebbe fare.... E si, noi usiamo sistematicamente bacchette del genere per guarire..

Alla fine una bacchetta di vigore inferiore permette di curare 550 pf. Voglio proprio vedere quanti scontri deve fare un gruppo di basso livello per subire 550 danni xD (senza morire).

E' una abilità decente che può aiutare a livelli bassi a rimanere in vita, soprattutto se qualcuno finisce in zona 0 -9 pf.. Ma finisce lì.. Non so come si possa considerare sgrava...

Pensate un po' che un chierico con DMM persistenti può persistere un circolo di vigore inferiore, sarebbe identico a quell' abilità, solo guarisce completamente... Ecco questo lo definirei più verso lo sgravo, perchè permette constantemente guarigione totale senza spendere soldi, ma sinceramente ancora accettabile.

Link to comment
Share on other sites

Pensate un po' che un chierico con DMM persistenti può persistere un circolo di vigore inferiore, sarebbe identico a quell' abilità, solo guarisce completamente... Ecco questo lo definirei più verso lo sgravo

questo dal mio punto di vista E' sgravo! E l'aura ci si avvicina troppo (ricordo che non l'ho definita sgrava).

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Aldo1313
      Ciao a tutti cerco party per D&D 3.5 zona Verona e limitrofe !!! 
    • By Alonewolf87
      Cerco 2/3 giocatori per il mio PbF Nuove Reclute. Livello 4, regolamento 3.5, manuali concessi tutti di base (ma con eventuali singole limitazioni ad esempio no difetti da Arcani Rivelati). Al momento sono rimasti 2 giocatori (con un umano barbaro/paladino della libertà e un nano ranger con cane da galoppo come compagno animale).
      Il gruppo (appartenente ad un ordine di persone dedite ad aiutare la povera gente) è sulle tracce di un paio di necromanti/contrabbandieri di componenti derivanti da bestie e creature magiche. Dopo aver investigato sui loro traffici in una città li hanno stanati e sono ora in fuga.
      Se avete domande o curiosità sul PbF chiedete pure.
       
    • By Comicshunter
      Buongiorno a tutti,
      Come si evince dal titolo sono un nuovo iscritto, ma semplicemente perchè non trovo più le credenziali del vecchio account.
      Sono qui perché vorrei tornare a giocare e far giocare un po'.
      Quindi cerco qualche giocatore per far partire una nuova campagna qui sul forum.
      sarà una campagna 3.5 ambientata nel forgotten.
      Livello 8 di partenza.
      Manuali concessi:
      quelli base più i vari perfetti (avventuriero, sacerdote, arcanista ecc..)
      quando vi proponete, provate a pensare a un ipotetico personaggio, entro fine settimana verrà stabilito il gruppo di partenza.
      per qualsiasi altra domanda, sono a disposizione.
      Non fatevi ingannare dai pochi messaggi che ho postato, purtroppo il mio vecchio account è andato perso.
      Vi aspetto
    • By supremenerd88
      Ciao a tutti!
      Qualcuno di voi che gioca su Roll20 come ha risolto la questione di come gestire le varie forme selvatiche del druido? La soluzione di creare una scheda per ogni forma selvatica mi sembra improponibile (finchè si è sotto la decina è anche proponibile ma poi?)
      Grazie di cuore.
    • By MadLuke
      Ciao,
      sono il master della campagna D&D 3.5 Il destino dei guerrieri già avviata con ambientazione artigianale ispirata a Gengis Khan e alla Mongolia del XII sec. I personaggi sono tutti barbari (nel senso culturale del termine) appartenenti a una tribù di nomadi.
      Sono ammesse tutte le classi e varianti di qualunque pubblicazione ufficiale WotC (del ToB solo il Warblade però) ma non esistono gli incantesimi, per cui di fatto tutte le classi incantatrici non sono giocabili (ma ci sono PnG druidi e sciamani) mentre abbondano barbari (in senso regolistico), guerrieri, ranger, ladri selvaggi, ecc.
      Nella campagna sono in uso le regole opzionali descritte in Unearthed Arcane: Punti Riserva, Armature con riduzione del danno e Punti danno.
      Infine: chi volesse unirsi alla campagna deve avere ben chiaro che per me il PbF non consiste semplicemente nel mettere per iscritto le frasi che si sarebbero dette se si fosse giocato normalmente al tavolo, bensì richiede la volontà (nonché il tempo e anche la capacità) di partecipare alla stesura di un "romanzo", un romanzo senza dubbio dilettantistico, ma pur sempre un romanzo, perciò nei post ci saranno non solo le mere azioni meccaniche dei personaggi bensì descrizione dei luoghi, le atmosfere, gli stati d'animo e le suggestioni che ne possono derivare.
      Per chi ha parimenti voglia di giocare a D&D così come di scrivere, questa è la campagna giusta, diversamente non si può fare parte del gruppo.
      Essendo rimasti solo 3 PG sto cercando almeno un paio di nuovi giocatori, chi volesse proporsi dovrà giocare solo poche settimane con un personaggio elfo selvaggio già mezzo creato (l'altra metà si può personalizzare), così da consentire la conoscenza reciproca tra tutti i giocatori e poi potrà creare un personaggio interamente proprio per contribuire liberamente alla campagna.
      Ciao, MadLuke.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.