Jump to content

Pau_wolf

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    838
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

Everything posted by Pau_wolf

  1. Ecco alcuni spunti (non troppo originali) per creare avventure horror 1- il nemico conosce un segreto oscuro dei PG. Un innocente ucciso, un furtarello, l'acquisto di un veleno. I PG dovranno mentire alle autorità ed ai propri cari, distruggere le prove, trovare un modo di rivelarlo senza conseguenze. Il nemico è egoista e sadico, cerca di manipolare i PG per una ragione egoistica. 2- i PG si risvegliano in un mondo strano, senza ricordare nulla di ciò che è accaduto loro. Strane e potenti entità, nel frattempo, danno loro la caccia 3- una piaga zombie si è abbattuta sul contine
  2. Sbaglio o "lords of madness" della 3.5 parlava anche dei mind flayer? Ci saranno spunti anche per pg mind flayer
  3. Si ma penso che lo farò tenere così riparando in qualche modo al "danno" xD
  4. Per i giocatori e master novizi, ho pensato di creare questo articolo. Dato che i manuali di dnd sono abbastanza costosi, specialmente se cerchiamo dei manuali della 3.5 al giorno d'oggi, ci ritroveremo senza soldi solo al termine dell'acquisto dei manuali base. Ordunque, vediamo cosa possiamo recuperare in casa o in un negozio a poco prezzo, per giocare a dnd CREAZIONE DEL PERSONAGGIO mi rivolgo spesso a questo sito http://www.pathguy.com/cg35.html che esegue tutti i calcoli in automatico, tranne alcuni più macchinosi. Contiene persino il materiale dei manuali extra ufficiali. Mol
  5. Una Dragon magazine aveva consigli su come fare una campagna fumettistica in dnd... O forse era una dungeon magazine? Sapete dirmi quale?
  6. Esistono molti manuali interessanti su drivethrurpg. Molti sono addirittura gratuiti, ma per quelli a pagamento, ho pensato di aprire una rubrica in cui lasciarvi un anteprima. Senza violare diritti. "Poisoncraft the dark art" è un manuale in inglese. Pertanto, dovete sapere bene questa lingua per capire interamente il testo. Il manuale incomincia spiegando ciò che praticamente già sappiamo. Il veleno in dnd 3.5 è inutile e costoso, molte classi e mostri sono immuni o resistenti ad esso, ed in generale è facile resistere ad una dose. Seguono interessanti opzioni ruolistiche e meccani
  7. La fretta è cattiva consigliera. Se scrivessi di getto tutte le idee che mi vengono per l'ambientazione, ci metterei ore ogni giorno, finirei presto le idee, andrei in burnout e perderei la voglia di scrivere. Lo so già, mi conosco. E penso che, per alcuni di voi, valga la stessa cosa. L'ambientazione è meno importante del divertimento vero, quello che non richiede troppa fatica, tipo guardare film (dai quali poi si possono trarre idee) o giocare ai videogiochi o fare sport. Passeggiare aiuta a riordinare le idee, e questo non lo dico io, ma la scienza xD. Abbiate la costanza di scrivere
  8. Noi giochiamo a dnd 3.5... ma regolamento un po' "alla carlona" perché non posso sobissare di regole i nuovi arrivati, o si scoraggiano e stancano. Il regolamento deve essere un ispirazione, la priorità va alla storia... Ma non troppa priorità. Intrecci narrativi non copiarli perché ti incasini per nulla, e magari i giocatori non colgono certi dettagli... Spesso nemmeno si ricordano i nomi dei PNG. È normale, se non si tratta di PNG più che memorabili. Per esempio, così a caso... I miei giocatori han cercato un "rigattiere", che ha cercato di truffarli. Hanno smesso di comprare da lu
  9. Al momento, ho creato 3 ambientazioni. Non sono certo così fighe come i forgotten, ma sono le mie, mi danno soddisfazione, sono meno dettagliate, ma per me più funzionali di un'ambientazione famosa e pubblicata, anche solo per il fatto che avendole scritte io, so come sono e come modificarle. Non uso le ambientazioni pubblicate perché non le sento mie. Ed in un certo senso... Ho paura di "deturparle" con storie o PNG poco interessanti. Non le uso perché preferisco scrivere anziché leggere. Non le uso perché ho molto tempo libero per dedicarmi alla creazione Il rischio però è di andar
  10. Un metodo simile al mio era quello di "never unprepared" mi pare... Un manuale di metodo per DM che appunto diceva di pensare alla campagna quando hai un momento libero, per poi approfondire. È in inglese, mi pare Comunque dovresti smettere di essere perfezionista, i giocatori faranno sempre qualcosa che "distrugge" le tue previsioni ed i tuoi scritti. Quindi dopo magari pensi di risolvere scrivendo di più e vai in burnout... Esatto? Il manuale è qua https://www.drivethrurpg.com/m/product/103654 E non aver paura di copiate un po'le idee di altri scrittori quando non ne hai.. su
  11. Grazie mille. Non conoscevo unseen seer. Lo cerco
  12. Una cosa che mi è capitato spesso di scordare, dato che prima di conoscere d&d ero un accanito videogiocatore, è che dnd non è baldur's gate. O neverwinter nights. O Diablo. Può assomigliare ad essi in certi aspetti, ma il concetto alla base è diverso. Prima lo scoprirete, meglio è. Se già non lo sapete. Noi dm non siamo programmatori che devono offrire un videogioco finito ai giocatori. E non siamo nemmeno scrittori di avventure da pubblicare. Mentre stiamo giocando, siamo narratori, un ruolo importante, ma non dobbiamo fare la parte dei leoni. Spesso sono andato in burnout
  13. Un mio amico principiante di d&d è ora al livello 4. Umano, 3 Liv da ladro e 1 da stregone perché voleva lanciare un po'di incantesimi. Avendo int 11 e car 13 (mi pare) ho pensato di fargli fare lo stregone. Come arma ha la pistola (arma rinascimentale del manuale del dm) che fa 1d10 danni. Ne è uscito un personaggio mediocre. Glielo sto facendo io perché gli piace giocare ma non vuol perdersi troppo nei meandri delle regole. A questo punto, per farlo meno debole, pensavo a che classe di prestigio ibrida gli convenga fare. Non ha i requisiti per fare il mistificatore arcano, perc
  14. Inoltre, suggerisco di guardare un video su YouTube, intitolato soft worldbuilding vs hard worldbuilding In sintesi... In occidente abbiamo pensato che creare un mondo dettagliato e spiegato bene sia il modo migliore per immergere lettori e pg Invece lasciarsi ispirare dalle "visioni" come fa hayao miyazaki è un modo altrettanto valido. Saranno poi i pg o gli spettatori a fare i collegamenti
  15. Ho letto ora... Vi aggiungo tra non molto e arriviamo a sei pg credo
  16. Threa è il pianeta in cui si svolge la campagna che stiamo affrontando insieme. La parte esplorata dalle civiltà è composta dal continente civilizzato chiamato Otha, in cui un tempo risiedevano quasi esclusivamente razze non umane, ed il continente Drunemethon, ora ridotto ad una giungla nebbiosa ed insidiosa, da cui gli umani sono fuggiti, affrontando il Mare dei Serpenti, e decimando il proprio numero durante la traversata. Threa possiede una storia (spero) affascinante e dettagliata, nonchè un pantheon che varia in ogni continente, ma con delle radici in comune. Le vostre avventure, al
  17. Sono d'accordo... I pg spesso fanno cose imprevedibili, ed il dm che si prepara tutta una storia in anticipo finisce col vedersela "rovinata" perché succedono cose che vanno fuori dalla narrazione. Per questo, l'ambientazione e l'avventura scritta devono fornire spunti per improvvisare, e non simulare romanzi, con trame intrecciate e cose del genere (quelle si costruiscono man mano). Io ormai improvviso anche le descrizioni. Inizialmente è difficile, ma con il tempo si impara Ho capito bene il concetto dell'articolo?
  18. Ottimo. Scrivimi via mp il tuo discord, se lo hai
  19. Gioco da 4 sessioni con amici novizi, un misto tra online e Dal vivo (uno si collega dal PC e l'altro viene a casa mia). Però essendo solo due più master, ci piacerebbe allargare il gruppo. Giochiamo a Sarnico o a Serina, due posti abbastanza lontani tra loro, ma il master (io) viaggia dove necessario. Essendo i giocatori novizi, sto inserendo regole man mano. Ambientazione homebrew, ma a mio parere ben fatta. Accettiamo anche pg online collegati su discord. Si gioca in modalità un po' Easy essendo i giocatori inesperti
  20. Ho trovato ora il topic. Mi dispiace che il raduno sia annullato. Volevo però segnalare che, per chi viene da molto lontano, se vi fidate posso ospitare qualcuno, nel caso il raduno si faccia prima o poi. Ho una cascina in campagna nella provincia di Bergamo. Potrei ospitare un po'di gente. Penso che non sia un problema per la mia famiglia... Quando si sa qualcosa di più...gliene parlo. Abbiamo stanze che non usiamo mai
  21. ok, userò un cane normale con qualche bonus tra quelli suggeriti anche se il manuale sui cani lo avrei trovato istruttivo perche di solito i manuali così danno spunti per usare le creature
  22. no, in particolare mi serve il saluki, un cane cacciatore che corre molto, vive nel deserto e si basa molto sulla vista...
  23. Qualcuno sa indicarmi una guida 3.5 che differenzi in qualche maniera le razze canine? Oppure un qualche archetipo applicabile ai cani, per mantenerli animali, ma renderli diversi in base alla razza? Va bene anche materiale non ufficiale. Se buono e valido
  24. Mi date idee su quali stanze fare e come? Poi condivido qui X ora ho creato questo
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.