Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: CY_BORG, Il Mulino e il Gigante, New Edo

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Una Breve Storia dei Blocchi delle Statistiche dei Mostri

In questo articolo vengono analizzate le principali variazioni che i blocchi delle statistiche dei mostri di D&D hanno subito nel tempo.

Read more...

Ragionando sui Viaggi nelle Terre Selvagge - Parte 2

In questa seconda parte vedremo come aggiungere maggiore complessità ai nostri itinerari.

Read more...

La casa degli orrori

Gareth Ryder-Hanrahan ci presenta una breve idea per una serie di nuovi nemici di Fear Itself legati ad una casa degli orrori fin troppo reale...

Read more...

Le terre selvagge di Dembraava - Parte 1

GoblinPunch ci fa intravedere un altro squarcio nel suo mondo peculiare e bizzarro.

Read more...

Le regole per il perfetto Druido


Pixie
 Share

Recommended Posts

Ho cercato nel forum ma non ho trovato nulla di interessante.Se c'è, mi scuso di avervi fatto perdere tempo. :banghead:

Mi chiedevo in linea generale quali siano le vere regole di vita di un Druido.

Indipendentemente dal credo religioso, un druido, per esempio, come la pensa sull'alimentazione? Con il taglio (non disboscamento ... eh...) degli alberi o dei rami? ecc. ecc.

Ho provato anche a cercare su qualche manuale, ma neppure il Signore Delle Terre Selvagge approfondisce molto bene il Codice Druidico, in caso, sapete dove posso trovarlo?

Grazie mille...se ci saranno risposte :-D

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 60
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

La cosa migliore é sempre inventarsi tutto di sana pianta, in base ai tuoi gusti, all'ambientazione in cui giocate, allineamento ecc

Al massimo ci possono essere delle linee guida... ma non vanno prese alla lettera. MAI. Anche perchè non é che tutti i druidi sono uguali (come chiunque altro, poi)

:bye:

Link to comment
Share on other sites

Come inizio (e indizio) ci sono

Spells: [...] Her alignment may restrict her from casting certain spells opposed to her moral or ethical beliefs; see Chaotic, Evil, Good, and Lawful Spells, below.

e più che altro

Ex-Druids

A druid who ceases to revere nature, changes to a prohibited alignment, or teaches the Druidic language to a nondruid [...]

La descrizione del druido sul PHB non dà aiuti?

Uno spunto magari potrebbe venirti dalla descrizione del Rinnegato (mi pare si chiami così), la cdp per ex-druidi, su Signori delle terre selvagge e Perfetto sacerdote.

Sicuramente un druido deve venerare la natura. Inoltre la limitazione nell'allineamento mi fa pensare che debba sempre mantenersi in qualche modo distaccato dalle preoccupazioni dei "comuni mortali" (allineamenti estremi), come appunto lo è la natura.

Distaccato non vuol dire necessariamente svanito o rimbambito, però :lol:

Link to comment
Share on other sites

Mi chiedevo in linea generale quali siano le vere regole di vita di un Druido.

Indipendentemente dal credo religioso, un druido, per esempio, come la pensa sull'alimentazione? Con il taglio (non disboscamento ... eh...) degli alberi o dei rami? ecc. ecc.

Se ci fossero cose del genere l'interpretazone possibile di un druido sarebbe piuttosto piatta, è decisamente meglio decidere come la pensa il pg quando lo si crea, io per esempio sto giocando un druido che pensa che tutto faccia parte della natura e della sua evoluzione, anche la magia arcana (infatti è un mago-druido), e persino i non-morti.

Link to comment
Share on other sites

Se ci fossero cose del genere l'interpretazone possibile di un druido sarebbe piuttosto piatta, è decisamente meglio decidere come la pensa il pg quando lo si crea, io per esempio sto giocando un druido che pensa che tutto faccia parte della natura e della sua evoluzione, anche la magia arcana (infatti è un mago-druido), e persino i non-morti.

Certo ovvio, ma credo che una base di codice ci debba comunque essere.

Poi oh, per come la vedo io un Druido, essendo un difensore della natura, e più precisamente del suo territorio ( a volte ), ha la libertà di usufruire dei doni della natura, ovviamente entro i limiti. In sostanza per compire il suo dovere di guardiano, la natura gli da il permesso per esempio di ottenere la pelliccia di un animale morto per cause naturali per riscaldarsi nel periodo invernale, di uccidere animali e strappare piante per cibarsi. Ma di sicuro non può prendersi la briga di uccidere animali per una causa non a fin di bene o per ricompense dall' alta borghesia. Alla fine l'essere umano è anch' esso un animale, e nel ciclo della vita anch'egli deve sopravvivere, così come fanno gli orsi che mangiano i pesci, i leoni che cacciano le gazzelle. Ovviamente però, essendo dotato di un intelligenza sicuramente maggiore di questi animali sa anche quando fermarsi per non distruggere l' equilibrio naturale.

Non so se mi sono spiegato bene :lol:

Voi come la pensate?

P.S. La tua visione del Druido, per me è sbagliata...poichè va contro alle leggi Druidiche, quelle poche che ci sono scritte. La magia arcana non trae potere dalle fonti naturali, ma bensì da luoghi ultraterreni. Anche se c'è da dire che se è un mago-druido, significa che è sicuramente di mente aperta...ciò non toglie il fatto il fatto che vada contro i principi della natura.Stessa cosa per i non-morti che sono appunto contro natura. Però, se a te piace hai la tua libertà ovviamente.D&D è bello perchè è vario :-D (Io da Master non l'avrei concepita una visione simile :mad: )

Link to comment
Share on other sites

P.S. La tua visione del Druido, per me è sbagliata...poichè va contro alle leggi Druidiche, quelle poche che ci sono scritte. La magia arcana non trae potere dalle fonti naturali, ma bensì da luoghi ultraterreni. Anche se c'è da dire che se è un mago-druido, significa che è sicuramente di mente aperta...ciò non toglie il fatto il fatto che vada contro i principi della natura.Stessa cosa per i non-morti che sono appunto contro natura. Però, se a te piace hai la tua libertà ovviamente.D&D è bello perchè è vario (Io da Master non l'avrei concepita una visione simile )

No, ma io non volevo dire che i druidi devono essere così, il mio è chiaramente un caso estremo, volevo solo fare un esempio di come possono essereci druidi che la pensano diversamente, nel tuo caso molto probabilmente sarebbe un druido devoto a ehlonna, nel mio a obad-hai, anche se è un caso estremo anche del dogma di obad-hai, non dimentichiamoci che il druido deve rimenere vicino alla neutralità ma può essere anche neutrale malvagio.

Per la magia arcana sicuramente la tua è la visione classica che hanno i druidi nel mondo di D&D; ti riporto il trafiletto introduttivo dell'arcane hierophant che in parte è ciò che mi ha ispirato a fare questo pg: "There is nothing unnatural about magic. Magic ebbs and flows trough the very earth where you stand, the air that your breathe, and the water that you drink. A fire has some magic of its own, as I'm sure you'll agree when it warms you on a cold day or cooks your food." se ci fosse un codice che esprime in modo chiaro cosa va bene e cosa no alcune interpretazoni (e in questo caso classi) non sarebbero possibili.

Link to comment
Share on other sites

In generale penso che abbiano volutamente lasciato delle linee molto generali, in modo da lasciare lo spazio all'interpretazione personale.

metterei poi in conto che possano esistere diversi circoli druidici con diversi leggi e attenzioni verso il mondo naturale, magari qualcuna anche estremista e qualcuna invece + lassista.

Personalmente io interpreterei un druido che permetterebbe tranquillamente la caccia e il taglio delle piante, perche' come ci sono animali carnivori in natura, anche gli uomini cacciano per sopravvivere. Il druido in questione pero' bloccherebbe la caccia se questa fosse sproporzionata e non a fini di sopravvivenza

Link to comment
Share on other sites

io lo vedo più come "architetto della natura", preferisce starsene in disparte a preservare il luogo naturale da cui proviene, oppure a viaggiare per il mondo a ristabilire l'equilibrio che c'è tra il mondo naturale e il mondo "umano".

senza però sbilanciarsi troppo, ad esempio fa crescere un albero laddove c'è spazio ma non tirerà mai giu una casa per farlo.

a meno che non ci sia un urbanizzazione imponente che minaccia un bosco o foresta..

insomma alla fine è un chierico naturale, che invece di salvare anime (o condannarle) salva l'ambiente e i suoi abitanti.

il druido che ho interpretato io seguiva questo credo, addirittura assieme al ranger del gruppo reinfoltiva la vegetazione del nostro villaggio e aiutava i contadini a coltivare i campi e ad allevare gli animali.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

Non morti e druidi non sono compatibili, nemmeno se l'allineamento è NM
Sono d'accordo.

Si potrebbe tuttavia inserire come nota per queste "Regole del Druido" che per abbracciare un legame coi non morti sia necessario infrangere il codice (diventando magari Rinnegato).

Link to comment
Share on other sites

Io penso che il druido sia una classe molto versatile, soprattutto nell'interpretazione... ci sono come sempre gli estremi eh... c'è chi strarompe le balle con il "rispetto totale della natura" quindi: non tagliate i rami prendete solo quelli caduti, non uccidete gli animali prendete solo quelli morti" ecc, altri un po' più generici utilizzano la natura ma passando tipo un'oretta a benedirla e a ringraziarla (ovvia al taglio dei rami e all'uccisione di animali con le preghiere), altri ancora invece di allineamento malvagio adorano la natura solo come cosa da sfruttare appieno e da usare per i propri scopi. Vedi tu come gestirtela... ricorda sempre però che un comportamento che da fastidio al gruppo più che interpretativo diventa una PIETRA addosso alla giocata (almeno, per noi è così...)

Link to comment
Share on other sites

Io penso che il druido sia una classe molto versatile, soprattutto nell'interpretazione... ci sono come sempre gli estremi eh... c'è chi strarompe le balle con il "rispetto totale della natura" quindi: non tagliate i rami prendete solo quelli caduti, non uccidete gli animali prendete solo quelli morti" ecc, altri un po' più generici utilizzano la natura ma passando tipo un'oretta a benedirla e a ringraziarla (ovvia al taglio dei rami e all'uccisione di animali con le preghiere), altri ancora invece di allineamento malvagio adorano la natura solo come cosa da sfruttare appieno e da usare per i propri scopi. Vedi tu come gestirtela... ricorda sempre però che un comportamento che da fastidio al gruppo più che interpretativo diventa una PIETRA addosso alla giocata (almeno, per noi è così...)

Non sono d'accordo...

Perfino il druido più rompiballe dovrebbe ammettere che in natura esiste una catena alimentare, quindi il "prendete solo animali già morti" è proprio incomprensibile...alcuni animali sono degli spazzini, è vero, ma cacciatori e prede esistono in natura (ovviamente si parla di caccia per necessità)...

Per gli altri, io non parlerei mai di sfruttare la natura. Un druido malvagio è, dal mio punto di vista, uno che sarebbe capace di rendere la sua foresta un inferno per i civilizzati, ma sempre a scopo di proteggerla... che so, un osso rotto per ogni ramoscello staccato o che so io, oppure uno che non tollera che gli uomini taglino le foreste per costruirsi le case (cosa che un druido buono invece tollererebbe appieno)

Link to comment
Share on other sites

Io ho giocato un Druido umano CN che pensava che l'umanità stesse distruggendo l'equilibrio naturale presente sul pianeta.

Aveva come obbiettivo quello di radere al suolo ogni città del mondo e ridimensionare seriamente la popolazione di umani presente.

è stato uno dei pg piu divertenti che mi sia mai trovato a giocare.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Comicshunter
      Buongiorno a tutti,
      Come si evince dal titolo sono un nuovo iscritto, ma semplicemente perchè non trovo più le credenziali del vecchio account.
      Sono qui perché vorrei tornare a giocare e far giocare un po'.
      Quindi cerco qualche giocatore per far partire una nuova campagna qui sul forum.
      sarà una campagna 3.5 ambientata nel forgotten.
      Livello 8 di partenza.
      Manuali concessi:
      quelli base più i vari perfetti (avventuriero, sacerdote, arcanista ecc..)
      quando vi proponete, provate a pensare a un ipotetico personaggio, entro fine settimana verrà stabilito il gruppo di partenza.
      per qualsiasi altra domanda, sono a disposizione.
      Non fatevi ingannare dai pochi messaggi che ho postato, purtroppo il mio vecchio account è andato perso.
      Vi aspetto
    • By supremenerd88
      Ciao a tutti!
      Qualcuno di voi che gioca su Roll20 come ha risolto la questione di come gestire le varie forme selvatiche del druido? La soluzione di creare una scheda per ogni forma selvatica mi sembra improponibile (finchè si è sotto la decina è anche proponibile ma poi?)
      Grazie di cuore.
    • By MadLuke
      Ciao,
      sono il master della campagna D&D 3.5 Il destino dei guerrieri già avviata con ambientazione artigianale ispirata a Gengis Khan e alla Mongolia del XII sec. I personaggi sono tutti barbari (nel senso culturale del termine) appartenenti a una tribù di nomadi.
      Sono ammesse tutte le classi e varianti di qualunque pubblicazione ufficiale WotC (del ToB solo il Warblade però) ma non esistono gli incantesimi, per cui di fatto tutte le classi incantatrici non sono giocabili (ma ci sono PnG druidi e sciamani) mentre abbondano barbari (in senso regolistico), guerrieri, ranger, ladri selvaggi, ecc.
      Nella campagna sono in uso le regole opzionali descritte in Unearthed Arcane: Punti Riserva, Armature con riduzione del danno e Punti danno.
      Infine: chi volesse unirsi alla campagna deve avere ben chiaro che per me il PbF non consiste semplicemente nel mettere per iscritto le frasi che si sarebbero dette se si fosse giocato normalmente al tavolo, bensì richiede la volontà (nonché il tempo e anche la capacità) di partecipare alla stesura di un "romanzo", un romanzo senza dubbio dilettantistico, ma pur sempre un romanzo, perciò nei post ci saranno non solo le mere azioni meccaniche dei personaggi bensì descrizione dei luoghi, le atmosfere, gli stati d'animo e le suggestioni che ne possono derivare.
      Per chi ha parimenti voglia di giocare a D&D così come di scrivere, questa è la campagna giusta, diversamente non si può fare parte del gruppo.
      Essendo rimasti solo 3 PG sto cercando almeno un paio di nuovi giocatori, chi volesse proporsi dovrà giocare solo poche settimane con un personaggio elfo selvaggio già mezzo creato (l'altra metà si può personalizzare), così da consentire la conoscenza reciproca tra tutti i giocatori e poi potrà creare un personaggio interamente proprio per contribuire liberamente alla campagna.
      Ciao, MadLuke.
    • By Alonewolf87
      Salve a tutti, cerco 2-3 giocatori per il mio PbF Ritorno al Tempio del Male Elementale, ispirato all'omonima campagna per D&D 3E. I PG rimasti sono 2 al momento (un mago tiefling debuffer/control e una halfling chierica/malconvoker) e il livello di gioco è il 10°.
      Ecco un breve riassunto dell'avventura.
      Il ritmo dei miei post è abbastanza fisso su ogni 48 ore (72 nel fine settimana) e richiedo serietà e soprattutto costanza nel medio lungo periodo.
      Per ogni domanda e richiesta di chiarimenti sono a disposizione.
    • By Joe Naberius
      Saluti,
      apro l’annuncio a nome di un un server Discord che ha come uno degli obbiettivi, quello di mantenere l’utenza al minimo necessario.
      E con il necessario si intende ovviamente; il minimo di presenza o interesse alle proposte che sono esposte all’interno del server e quel minimo di rispetto necessario per permettere di mantenere un luogo tranquillo e sereno per tutti.
      In fondo il gioco di ruolo così come i videogiochi servono a distrarsi dal quotidiano e noi, ci ritroviamo nella nostra ludoteca online con quello scopo.
      Fatta questa piccola premessa, stiamo cercando uno ma anche più master in particolar modo di Licantropi, Vampiri e Maghi (Mondo di Tenebre) ma anche di D&D 3.5/5.0, Starfinder, Call of Cthulhu, 7 Seas, Cyberpunk, Cypher System, Pathfinder, Sine Requie, ecc ecc
      La community è inclusiva, si cerca appunto di conoscersi e tramite riunioni conoscitive che hanno appunto il fine di organizzare party.
      I master non hanno particolare difficoltà a postare le proprie campagne o trovare comunque giocatori interessati e per un certo qual modo presenti.
      Se sei comunque dell’idea secondo la quale un server dedicato al ruolo deve mantenersi a coloro che sono realmente presenti e appassionati, non esitare a contattarmi al mio tag di Discord; Joe Naberius#7360 e ne parleremo meglio a voce.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.