Jump to content

Ji ji

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    3.9k
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    39

Everything posted by Ji ji

  1. La mia posizione è che Bazza esca di scena, possibilmente in maniera reversibile. Giocare in tre mi va bene se va bene a voi e nulla ci impedisce di cercare un quarto giocatore che entri alla prossima sessione, qualora b4d resti latitante o si ritiri. Ho aggiunto una nota sui danni di Mororga, attendo di sapere se la cosa cambia gli eventi (dato che mi sono esposto) prima di replicare.
  2. Saltano fuori, vedo con la coda dell'occhio, e allora Mororga può concentrarsi sul richiamo degli dei, combattere e masacrare i nemici senza pietà. Prima questa cosa, poi il vecchio, e poi vedremo cosa mi capita a tiro. Estraggo il coltello con una mano, faccio un respiro, mi immergo e cerco a tentoni ciò che si cela qua sotto. lo individuo, ora è tempo di macellare.
  3. A proposito del lanciare, era proprio la mia idea - lanciare Bazza fuori dalla botola a trucidare Oman. Come regolarsi in mancanza di b4d?
  4. La mia assenza è stata legata a motivi personali e non a un'insoddisfazione per l'avventura. Potrebbe succedere ancora, ma sarà l'eccezione e non la regola. Nel caso posso cercare di avvisare. @Marco NdC quanto valgono dieci monete? Ci si potrebbe comprare una buona cena, una spada, un cavallo? Quanto potrebbe valere a grandi linee la botte di paglierino?
  5. Appoggio la botticella e mi avvicino al sarcofago con i chiodi all'interno, scostando in modo ostentato gli oggetti appesi al soffitto. "Mi ricordo del capo di guerra Zoròstrabo, nelle steppe orientali. Sua moglie era grassa e brutta, con una parrucca di paglia e un occhio di vetro. Quanto si odiavano quei due! Pensavamo che uno dei due avrebbe ucciso l'altro, prima o poi. Una volta Bogatta il senza dio decide di sedurre la cicciona, così, per ridere. Zoròstrabo lo sgamò." Mi giro verso Oman. "Sai cosa disse Zoròstrabo? 'Mia moglie è quello che è, ma è MIA. Moglie. Se la tocchi mi ma
  6. Io penso che per l'accettazione di D&D nella cultura mainstream abbiano fatto molto più GoT, Vin Diesel e Sasha Grey che non la linea editoriale family-friendly.
  7. Mororga lo Sterminatore Taran Gipoa. E' così che chiamiamo le streghe divinatrici, serve dei demoni, le donne che nascono con i capelli bianchi. Vivono in una caverna ed è loro proibito uscire quando c'è il sole, pena la morte. Ma quando la situazione si fa difficile gli uomini vanno a implorare il loro aiuto e consiglio, portando il necessario per i loro orrendi sacrifici. Cosa ci fa il tatuaggio di una Taran Gipoa qua? Rimugino su questa circostanza inattesa finché Teros e Bazza mi riportano a qui e ora. "Denuncia?" Sorrido "I ratti si conoscono tutti tra loro, e tutti obbediscono
  8. Hasbro ha il diritto contrattuale di richiedere modifiche in presenza di elementi che possano danneggiare l'immagine del brand che dà in licenza. Ma questo diritto non è puramente discrezionale. Ovvero: Hasbro non può decidere unilateralmente e irragionevolmente cosa sia così controverso da giustificare l'annullamento del contratto. Deve onorare gli obblighi contrattuali che si è assunta. Hasbro sostiene (implicitamente) che il romanzo contenga elementi così controversi da comportare un rischio di immagine sproporzionato rispetto ai termini del contratto. Gli autori sostengono che non ci
  9. Ma, ne consegue davvero? Oppure questa è una scusa? Perché a me pare che il problema non sia il target di D&D, bensì la paura di Hasbro che il suo brand orientato alle famiglie venga coinvolto in polemiche su giochi esoterici e satanisti come MtG e D&D. L'argomento affascinante e morboso ieri era il satanismo, ora sono il razzismo e la trans-esclusionarietà. Idiozie allora come oggi, ma l'esca è irresisitibile per una certa parte del pubblico. Il sospetto che Hasbro abbia fatto un errore acquistando WotC diventa bello grosso, e per il futuro di D&D questo può solo portare prob
  10. Non penso che sia un problema di ampiezza del mercato quanto di identificare il segmento di riferimento. Il problema va cercato nei due poli TSR-Hasbro. I contenuti forti e ambigui esistono eccome nel mercato e hanno un'enorme pubblico. Si pensi a HBO e alle sue serie di maggior successo. I Soprano ha per protagonista un simpatico boss mafioso pluriomicida. Rome è pieno di tragedie, stupri, torture. E naturalmente c'è Games of Thrones che non si fa mancare nulla: torture, incesto, parricidio, omicidio di bambini, stupro, prostituzione, orgie, sessismo, mutilazione, discriminazione ecceter
  11. Altro possibile colpo di scena: i PG sono davvero agenti governativi con una loro vita e personalità, e ora, per qualche motivo, si stanno trasformando nei criminali che stavano interpretando. Questo sarà naturalmente collegato all'oggetto dell'indagine, qualcosa di sovrannaturale oppure tecnologico.
  12. Ricercati, ah! Tipico di Bazza, ne pensa dieci al giorno e naturalmente non ne porta a termine manco una. Mancanza di concentrazione, la chiamo io. Ora, non è indispensabile trucidare tutta la città prima della partenza, perché Mororga i ricercati li porta indietro in un secchio, e poi a che serve? Soldi, sull'isola, secondo me non ci serviranno. E non ho voglia di andare avanti e indietro con questa botte. Mi piacerebbe portarla sulla nave così avrò qualcosa da scommettere, che il viaggio sarà lungo e l'unica cosa da fare sarà bere e giocare a dadi.
  13. Scriverò una breve mail a Hasbro e a WotC spiegando che non comprerò più loro prodotti a causa delle inaccettabili pratiche censorie che praticano.
  14. O cambi la narrativa di riferimento, inventando magari qualche antico e oscuro motivo che giustifichi questo legame; oppure spieghi al giocatore che la cosa non ha alcun senso e cercate un'idea alternativa.
  15. Certo che questi maghi hanno dei nomi bruttissimi 😄
  16. Finalmente abbiamo un'ambientazione al passo coi tempi: persone di colore, identità fluide, lignaggi invece di razze. Bravi!
  17. Penso che un elemento fondamentale sia il livello di partenza. Creare un PG di decimo livello con una storia complessa che giustifichi un cambio di allineamento è un conto. Partire a giocare un PG di basso livello già con l'idea che al livello x cambierà allineamento per proseguire la build è un'altra cosa. @korhil hai considerato l'opzione barbaro/unarmed swordsage? Oppure barbaro/totemist/totem rager. Questa seconda opzione non è prettamente un barbaro senz'armi, però ha un flavour simile che sono convinto ti piacerebbe (magari anche per un altro PG sul tema).
  18. Quello è un PG di GURPS e ha senso con quel sistema di regole. Un PG simile non si potrebbe giocare con soddisfazione in D&D. Non si può costruire un PG a prescindere dalle regole.
  19. Il mio PG è un ufficiale medico. E' bravissimo come medico e chirurgo, inoltre ha buone capacità come leader e come tattico. E' competente nelle armi come ogni buon soldato. Inoltre ha grandi conoscenze di filosofia e psicologia (interesse personale) ed è un campione di scacchi. Le sue capacità mediche sono fondamentali in qualunque party, in un mondo gritty dove non esistono cure magiche e una ferita non trattata può portare alla morte per dissanguamento o setticemia. Per me il DM non è un arbitro. Spesso la sua opinione sull'interpretazione delle regole ha più peso di quella di
  20. Avventista Sento le urla e i grugniti degli dei della distruzione nella testa, lontano, tra le nebbie dell'alcool. Mi piacerebbe fare a pezzi questo damerino e poi il barone e poi prendere la donna Darya, certo, ma non si può avere tutto e subito. Mentre Bazza e Teros confabulano, guardo il consigliere. «Un premio, sicuro» gli dico. Oro? Un'arma? Una schiava? Dieci schiave? Sono un po' lento. Teros mi fa un domanda, mi giro verso di lui e gli strizzo l'occhio sorridendo. Possibile che non abbia capito? Mi rivolgo di nuovo al consigliere. «Facci parlare con questo astrologo Per
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.