Jump to content

Ji ji

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    3,574
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    38

Ji ji last won the day on April 13

Ji ji had the most liked content!

Community Reputation

619 Titano

About Ji ji

  • Rank
    Maestro
  • Birthday 07/12/1979

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    UK
  • GdR preferiti
    Gurps, Polaris
  • Occupazione
    manager
  • Interessi
    scienza, arte e sport

Recent Profile Visitors

1,828 profile views
  1. Ciao Kira, benvenuta su DL e soprattutto benvenuta nel mondo dei giochi di ruolo. Ricordati la prima regola dell'esploratore di dungeon: prima trucidare poi pensare 😄
  2. Vergogna somma su di te per aver definito "ridicolo" lo stile degli autori celebrati dall'articolo! 😄 Certamente il primo approccio ha un suo peso, ma c'è di più. Si tratta di immaginari fantasy differenti. La terza edizione ha personaggi con veri e propri superpoteri come in un fumetti: sono simili agli Zoro, Demon Cyborg e Wolverine. Li puoi immaginare che urlano il nome della loro tecnica speciale messi in posa plastica. Nelle vecchie edizioni invece c'erano più i Conan e gli Elric che gonfiano il bicipite accompagnati da musica orchestrale e hard rock. L'artwork dei GdR fa molto nel creare l'atmosfera.
  3. Allora il problema non è "party di PG malvagi" bensì "party di PG evil overlord pieni di malvagità stilosa". Il fatto stesso che questi PG siano capaci di avere relazioni significative rovina lo stereotipo del malvagio che avete in mente. In questo caso non c'è soluzione, visto che le possibili soluzioni rovinano l'effetto ricercato. Darth Vader non va all'avventura insieme a Nosferatu e a Sauron, e di certo non formano una banda per rubare le caramelle del re. Quel genere di malvagi basano buona parte del loro charme proprio sul fatto che sono in gran parte invisibili. Il Joker è folle e sopra le righe e imprevedibile e spaventoso nei momenti scelti accuratamente in cui si mostra. Ma se girassi un documentario sulla sua vita stando con lui 24/7 l'effetto si sciuperebbe. Quando scopri che il ritardo con cui è arrivato al conclave dei malvagi di Gotham, quel ritardo che ha causato ansia e panico e ha fatto sì che gli altri scoprissero le proprie carte in anticipo, non era un atto calcolato frutto della sua dissennata genialità. No, è solo che ha avuto un attacco di diarrea perché la pasta e fagioli della sera prima era troppo buona e ne ha mangiato un piatto di troppo. Ecco, quando passi troppo tempo con un evil overlord vedi che non è possibile essere iconici e stilosi e diabolici in continuazione. Non è umano. Funziona solo se il nostro malvagio centellina le sue apparizioni a momenti di grande effetto. Con un PG non ci si riesce mai. Chi ci prova finisce per interpretare il proprio overlord come una macchietta psicopatica e sadica che commette atrocità random per dimostrare di essere il più malvagio di tutti e finisce o in noia o in comicità.
  4. Il problema dei PG malvagi è stato discusso molte volte su DL e potrebbe sorprenderti che il problema maggiormente considerato è proprio la collaborazione di diversi malvagi in un party funzionale 🙂 Ti porto la mia esperienza. Credo sia interessante perché i PG delle avventure e campagne del mio gruppo sono per la maggior parte malvagi senza che abbiamo mai avuto intenzione di farli specificamente malvagi. Noi di solito usiamo la cosiddetta "moralità grigio-nera"; l'etica varia tra persone e culture e ognuno ha luci e ombre. Non esiste quindi uno stereotipo del malvagio che includa automaticamente nel bundle, per fare un esempio, egoismo e sadismo. Un personaggio può essere un soldato disposto a uccidere a sangue freddo una persona qualora riceva un ordine in quel senso, ma allo stesso tempo si butta sotto il fuoco nemico per salvare uno sconosciuto perché questi indossa la sua stessa divisa e quindi è un alleato, amico e compagno. Magari con quella stessa persona litigherà e farà a pugni per una partita a carte ma questo è limitato ai momenti di pace; quando si è sotto il fuoco non esiste egocentrismo e si dà tutto per l'unità. E' un'attitudine comune nelle forze combattenti (nel mondo reale). La maggior parte dei PG che giochiamo ha questa attitudine di base: lealtà assoluta verso gli amici e nessuna pietà con i nemici. Se poi "nemico" viene esteso a "chiunque non sia un amico stretto" ecco che abbiamo un malvagio spietato con quasi tutti. Il problema che tu poni mi sembra sia legato all'immaginario fantasy alla D&D, dove i paladini rettissimi sfidano i draghi malvagissimi. Però esistono altri immaginari fantasy. Elric è assai malvagio, ma conosce la lealtà. In ASOIAF ci sono molti tipi di malvagio, e molti di essi sono completamente leali ad alcune persone o a una causa: Kahl Drogo, Jaime Lannister, Arya Stark, Stannis Baratheon... c'è pure un parricida tra gli eroi. Altri personaggi della saga sono malvagi E traditori, per esempio il bastardo di Bolton. La malvagità ha molte declinazioni. Insomma, se si vogliono PG che siano un gruppo coeso e leale non c'è bisogno che aiutino gli anziani ad attraversare la strada e facciano volontariato in una ONLUS nel tempo libero. Possono essere spietati e manipolatori e senza scrupoli con i nemici e allo stesso tempo essere amici tra loro.
  5. Elmore ed Easley sono gli illustratori di BECMI, quindi gli autori dell'originale immaginario fantasy di tanti giocatori italiani nati negli anni '70 😄 Negli anni D&D si è spostato verso illustrazioni influenzate dai manga e la Paizo è andata ancor più in quella direzione; gli eroi soprattutto si sono adattati ai tempi con gran copia di tatuaggi e piercing. In qualche caso giurerei che si siano fatti ritoccare le sopracciglia dall'estetista. Agli elfi poi si è inspiegabilmente deformato il cranio rendendoli fenomeni da baraccone grotteschi. Beh, questi eroi non mi hanno mai convinto. Per me l'immagine dell'eroe fantasy intrepido resta incarnata dai cotonatissimi personaggi dei disegni degli anni '80!
  6. No, le classi di prestigio non causano penalità ai px: http://www.d20srd.org/srd/prestigeClasses/prestigeClasses.htm
  7. Non faccio mai dungeon crawling 😄. Noi di solito usiamo GURPS e abbiamo fatto diverse avventure di vecchia data come Caravan to Ein Arris e Loving the Deads, che sono però fine anni '80 - inizio '90. Alla mia età di quarant'anni l'old school è quello. L'esplorazione dei dungeon ci sembrava entusiasmante ma anche limitata già quando eravamo bimbi, e le regole di BECMI avevano esse stesse dei limiti enormi di cui discutevamo a fine anni '80: GURPS fu una grande scoperta. Il ritorno a un'epoca "d'oro", gli anni '70, in cui il gioco cominciava e finiva di fronte alle porte del dungeon fuori città non ha appeal per me. Per chi cerca un ottimo regolamento dei vecchi tempi di tipo "motore fisico", adatto al dungeon crawling e a tutto il resto, GURPS è grandioso. Se si vuole un'atmosfera più old school c'è sempre il vecchio manuale di terza edizione in italiano pieno di refusi!
  8. Io gioco a GURPS. Considerando che l'attuale edizione è retrocompatibile con tutte le altre, è un gioco della fine degli anni '80. E' old school nel vero senso dell'espressione 😄
  9. L'utilità di un talento dipende anche dal multiclasse che fai.
  10. MdL +2. MdL, non LEP. Un archetipo ha un MdL, non un LEP.
  11. Può essere qualsiasi evento che soddisfi gli effetti del talento. Ricorda che, a detta degli autori, un singolo attacco non rappresenta specificamente un colpo di qualche tipo bensì un'astrazione. Potrebbe essere una spallata come tu dici. Oppure potrebbe essere un effetto meno realistico tipo cartone animato giapponese, con l'obiettivo che para il colpo con la sua arma, momento in cui tenta di resistere (magari con il terreno che si crepa sotto i suoi piedi :D), e poi viene scaraventato via. O, come in Xena, colpo di spada seguito da supercalcione.
  12. Si usa il TS semplicemente perché le regole dicono così 😄 Condivido l'opinione di @Minsc sulla CD. Se parlasse di "damage roll" si userebbe il valore del tiro di danno, ma parlando di danno inflitto la RD dev'essere senz'altro sottratta. Qualora la meccanica non piaccia, consiglio di sostituire il talento con Knockback oppure con Large and in Charge.
  13. Un'altra opzione per usare la schermaglia con l'arco è Tiro Multiplo Superiore, che si trova sul Manuale Completo delle Arti Psioniche.
  14. Non sono sicuro di aver capito :D, comunque: il LEP, "livello effettivo del personaggio", è dato dalla somma di dadi vita razziali, modificatore di livello (MdL) e livelli di classe. Un minotauro per esempio ha 6 dadi vita, come puoi vedere nella sua scheda, e un MdL +2. Il LEP è quindi 6 DV +2 MdL = 8. Questo minotauro può poi prendere dei livelli in delle classi, per esempio diciamo 3 livelli da barbaro. Dato che il suo LEP era già 8, se aggiungi 3 ulteriori livelli il LEP diventerà 11. I suoi pf saranno 6d8 (quelli dei dadi vita che vedi sula scheda del mostro) + 3d12 (per i tre livelli da barbaro).
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.