Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By aza

Psionici in Dungeons & Dragons, parte 3

Continuiamo questa serie di articoli sugli Psionici in D&D e vediamo come sono stati trattati nel primo manuale interamente dedicato a loro: il Complete Psionics Handbook di AD&D 2a Edizione.

Read more...

Tasha's Cauldron of Everything è uscito anche in Europa

E' ora disponibile in tutti i negozi il supplemento dedicato alla maga Tasha, pensato per espandere il regolamento con diverse nuove meccaniche di gioco.

Read more...

Idra Bizzarre

Oggi Goblin Punch, nella sua rubrica di rivisitazione dei mostri classici, ci propone delle varianti peculiari dell'Idra.

Read more...

Viaggio nella DM's Guild VI - L'isola della Tregua

Questa settimana vi parliamo de L'isola della Tregua, un'avventura uscita dalle menti di Andrea Maffia, Massimo Tartaro, Matteo Galassi e Simone Rossi Tisbeni!

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Death of Divinity, Dreadful Realms, Heroes of the Cypher System

Vediamo assieme le ultime novità su Kickstarter relative al mondo dei GdR.

Read more...

    Le Cinque Persone Peggiori dei Forgotten Realms

    • Chi sono le persone peggiori dei Forgotten Realms? In un mondo pieno di maghi impiccioni e assassini cospiratori, chi è il meglio del peggio? Scopriamolo!

    Articolo di J.R. Zambrano del 12 Maggio

    I Forgotten Realms sono pieni di città scintillanti e splendore indicibile. Sono anche pieni fino all'orlo di alcune delle persone più odiose che potrete mai avere la sfortuna di incontrare sul vostro cammino. Oggi daremo un'occhiata alle cinque persone peggiori dei Forgotten Realms, siano essi terribili avversari o solo impiccioni da cui non vi vorreste nemmeno far offrire una birra.

    Volothamp Geddarm

    large.volo-holding-book.jpg.23c3bd141925d81e23c835670d1e98d4.jpg

    Allora, Volo potrà anche essere ben intenzionato, ma da quante edizioni è in giro oramai? E quante di esse contengono un'avventura dove Volo offre al gruppo un "regalo generoso" che risulta poi essere non proprio ciò che ci si aspettava? Volo è quel tipo di persona che farà la parte dell'innocente con voi quando uno Zhentarim imbestialito arriverà per scoprire perché vi siete intrufolati nel suo castello, per dirvi poi che non offre rimborsi sul generoso regalo. Questo mago è una minaccia.

    Quenthel Baenre

    large.quenthel-baenre.jpg.d7888255a1311ed85a85c879641be3cd.jpg

    Ci sono un sacco di drow là fuori. Ma la cosa su cui tutti sono d'accordo è che Menzoberranzan è uno dei posti peggiori dei Forgotten Realms, dunque ci vuole una forma speciale ed unica di sgradevolezza per non voler semplicemente dominarla, ma per essere addirittura disposti ad assassinare la propria famiglia, i propri alleati e vari rivali per diventarne la dominatrice. La qui presente Quenthel fa di tutto per mantenere unita  la "Lolthianità" è assicurarsi che ogni possibilità che i Drow si allontanino dall'influenza della Regina Ragno sia schiacciata e oppressa.

    Fzoul Chembryl

    large.fzoul-chembryl.jpg.701e4bbdc65439f3135b44f4534a1f29.jpg

    Tornando agli Zhentarim arrabbiati, Fzoul Chembryl non solo ha un nome molto difficile da pronunciare, ma per un po' è stato anche a capo della "Organizzazione Mercantile" conosciuta come gli Zhentarim (avendo deposto il terribile mago Manshoon, il cui piano di riserva basato sui cloni ha dato a Fzoul un bel po' di problemi) tronfio del fatto di essere uno dei più grandi devoti di Bane. Nessuno chiamato Bane ha mai fatto nulla di buono. E nei Forgotten Realms, Bane è il dio della paura, dell'odio e della tirannia, quindi vi conviene credermi quando dico che l'uomo che fu il sacerdote numero uno di Bane è un gran brutto ceffo. Ma apparentemente è quello che alle feste racconta sempre le barzellette più fzozze.

    Elminster

    large.Elminster2.jpg.d6ddeac74a1e2609554b6f1201f35143.jpg

    Elminster ficca il naso in qualunque cosa non lo riguardi, ovvero ovunque. Questo non è necessariamente il motivo per cui compare in questa lista, ci sono naturalmente un sacco di teorie che additano Elminster come un personaggio creato per l'auto inserimento di Ed Greenwood (anche se Greenwood stesso è già auto inserito nei Forgotten realms, no davvero giuro), ma il vero motivo è il fatto che sia così dannatamente compiaciuto di sé stesso. Ogni volta che si fa vedere (con quelle rare eccezioni scritte da un bravo autore), Elminster ruba l'operato dei giocatori con quell'aria da "Io ne so più di voi" cosa che lo rende davvero uno dei peggiori.

    Szass Tam

    large.szass-tam.jpg.e7154e9dbbe0dc25863853846257381b.jpg

    Ovviamente per quanto irritante sia Elminster non sarà mai malvagio come Szass Tam. Da bravo cattivo ha preso seriamente il promemoria che tutti i cattivi dei Forgotten Realms hanno bisogno di una Z come seconda lettera del proprio nome. Szass Tam era un negromante, che divenne un lich, che divenne il sovrano affamato di morte e potere dei Maghi Rossi di Thay. Ora usa il suo vasto potere e la sua immortalità per mantenere saldamente in suo pugno un governo in un mondo che se lo è lasciato indietro tanto tempo fa, facendogli perdere il contatto con tutti gli avvenimenti più alla moda, ma rimane comunque il vostro boss, quindi dovete sopportarvelo mentre si mette in pari. Szass Tam, se fosse ancora vivo oggi, sarebbe da poco venuto a conoscenza del dab e penserebbe che sarebbe figo iniziare così ogni riunione dei Maghi Rossi.

    large.ezgif.com-webp-to-jpg.jpg.8a6ccf5630e89847e84a894712087813.jpg

    Ed è un abominio non morto che vi può uccidere con un solo sguardo, quindi dovreste sopportare la cosa ogni Lunedì mattina. Per l'eternità.

    Buone Avventure!


    Edited by Alonewolf87


    Article type: Approfondimenti


    User Feedback

    Recommended Comments

    Mah, articolo meh, livello Zambrano.

    Intanto si parla di 3-4 edizione. Non è colpa sua ma della Hasbro che non fa uscire un manuale di ambientazione decente per FR, ma Fzoul è morto da un pezzo probabilmente e gli zentharim sono l'ombra di quello che erano nel 1300. Pare ora siano un'organizzazione di mercenari manco lontanamente simile all'organizzazione che erano quasi duecento anni fa.

    Szass Tam ha trasformato i maghi rossi e il Thay in una regione di non morti, ma non se ne fa menzione, solo alcune note di colore personali che non spiegano nemmeno cosa i suddetti personaggi abbiano fatto negli ultimi anni. Manco na ricerchina su FR wiki insomma. 

    Bocciato, ci vediamo il mese prossimo zambry.

    • Like 3
    Link to comment
    Share on other sites
    6 minuti fa, Lord Danarc ha scritto:

    [...] e il Thay in una regione di non morti, ma non se ne fa menzione, solo alcune note di colore personali che non spiegano nemmeno cosa i suddetti personaggi abbiano fatto negli ultimi anni.[...]

    Ammetto, da ignorante dei FR, mi avrebbe fatto stra piacere leggere qualcosa di più della loro storia. :)

    Link to comment
    Share on other sites
    30 minuti fa, Lord Danarc ha scritto:

    Mah, articolo meh, livello Zambrano.

    Intanto si parla di 3-4 edizione. Non è colpa sua ma della Hasbro che non fa uscire un manuale di ambientazione decente per FR, ma Fzoul è morto da un pezzo probabilmente e gli zentharim sono l'ombra di quello che erano nel 1300. Pare ora siano un'organizzazione di mercenari manco lontanamente simile all'organizzazione che erano quasi duecento anni fa.

    Szass Tam ha trasformato i maghi rossi e il Thay in una regione di non morti, ma non se ne fa menzione, solo alcune note di colore personali che non spiegano nemmeno cosa i suddetti personaggi abbiano fatto negli ultimi anni. Manco na ricerchina su FR wiki insomma. 

    Bocciato, ci vediamo il mese prossimo zambry.

    Io sono convinto che nella 5a si siano concentrati sulla costa della spada perchè non sanno che pesci prendere con il resto di Faerun.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    Molto plausibile.

    Da un lato anche se tornato alla conformazione precedente (in realtà molto precedente, notavamo tempo fa che la mappa è più vicina a quella di AD&D che a quella di 3E) territorialmente geopoliticamente i casini di 4E non possono non aver avuto impatto. Secondariamente lo spostamento di un centinaio di anni uccide tutti i PNG umani non utenti di magia o potenti abbastanza da allungarsi la vita, e la stessa sorte capita alla maggiorparte delle organizzazioni.

    Insomma si sono infilati in un col de sac e uscirne è molto difficile, perchè si tratta di ridefinire quasi da 0 PNG organizzazioni e rapporti politici umani, quindi si, l'opzione non so che fa piano la costa e lasciamo perde il resto è plausibile, il che potrebbe portare anche in una squattizzazione dell'ambientazione a favore delle nuove. 

    Link to comment
    Share on other sites
    17 minuti fa, Grimorio ha scritto:

    Io sono convinto che nella 5a si siano concentrati sulla costa della spada perchè non sanno che pesci prendere con il resto di Faerun.

    Penso piu sia una scelta di marketing.

    Tra i libri di drittz, mappe ecc penso si siano concentrati su una piccola porzione di territorio per vendere di più. Il che è un peccato, ci sono tantissimi posti nel faerun terribilmente affascinanti ma che non si sa nulla dei loro ultimi 100/200 anni. Per non parlare di altri continenti come Zakhara o Kara-Tur.

    Link to comment
    Share on other sites
    33 minuti fa, Lord Danarc ha scritto:

    Insomma si sono infilati in un col de sac e uscirne è molto difficile, perchè si tratta di ridefinire quasi da 0 PNG organizzazioni e rapporti politici umani, quindi si, l'opzione non so che fa piano la costa e lasciamo perde il resto è plausibile, il che potrebbe portare anche in una squattizzazione dell'ambientazione a favore delle nuove. 

    E' anche vero che questa situazione ti lascia molta carta bianca...se non viene buttato fuori nulla credo sia più dovuto al fatto che non convenga economicamente piuttosto che non sappino che fare.

    Posso essere d'accordo sul fatto che pubblicare novità sul fearun ti espone al rischio di paragoni con le storie precedenti e quindi di deludere la fanbase mentre esplorare mondi nuovi è più sicuro e potrebbe tra l'altro coinvolgere una nuova fetta di mercato (vedi i nuovi manuali su MTG).

    Link to comment
    Share on other sites
    27 minuti fa, Condorello96 ha scritto:

    E' anche vero che questa situazione ti lascia molta carta bianca...se non viene buttato fuori nulla credo sia più dovuto al fatto che non convenga economicamente piuttosto che non sappino che fare.

     

    Più che altro il resto di faerun lo stanno ampliando tramite i moduli di avventura e Ed Greenwood stesso sta rilasciando moduli personali su DMGuild come fa Keith Baker per Eberron.

    Link to comment
    Share on other sites

    Tralasciando l'articolo la questione sui Forgotten Realms credo sia di banco alla Wizards e penso che in un paio di anni al massimo sapremo se hanno intenzione di usarla ancora come ambientazione o se accantonarla in favore di un ciclo. Perché ricordiamoci che diverse avventure sono proprio per i Forgotten Realms... Tra qualche tempo non lo so. Credo che cambieranno in favore di altro viste le ambientazioni uscite.

    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, Grimorio ha scritto:

    Più che altro il resto di faerun lo stanno ampliando tramite i moduli di avventura e Ed Greenwood stesso sta rilasciando moduli personali su DMGuild come fa Keith Baker per Eberron.

     Vero. Ma ci sono due ma.

    1 - non posso comprare ogni modulo che esce per avere le info sul bg di quel pezzetto di mondo. E in ogni caso le info non sojo agevolmente rintracciabili nei moduli in genere.

    2 - la roba della DMG è di qualitá ma non è ufficiale.

    personalmente vorrei qualcosa di facilmente fruibile e ufficiale, anche dovendo aspettare. Ma la situazione non fa presagire che accadrà una cosa del genere. 

    Link to comment
    Share on other sites
    • Moderators - supermoderator
    24 minuti fa, Lord Danarc ha scritto:

    ma non è ufficiale.

    Giusto per capire in che modo questo rappresenta un problema? E in caso dove sta il distinguo tra un prodotto con il marchio WotC e un prodotto senza il marchio WotC ma magari scritto da Ed Greenwood?

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites
    32 minuti fa, Lord Danarc ha scritto:

     Vero. Ma ci sono due ma.

     

    2 - la roba della DMG è di qualitá ma non è ufficiale.

     

    1) é scritto dal CREATORE DEI FORGOTTEN REALMS, la persona che conosce  i reami meglio di chiunque altro

    2) Quel modulo in particolare è valido per la Adventure League e quindi è considerato ufficiale.

    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, Grimorio ha scritto:

    1) é scritto dal CREATORE DEI FORGOTTEN REALMS, la persona che conosce  i reami meglio di chiunque altro

    2) Quel modulo in particolare è valido per la Adventure League e quindi è considerato ufficiale.

    Vero ma rimane sempre il fatto che avere tutte le informazioni spezzettate in mille paragrafi da andare a pescare a destra e manca non è ottimale. (sorvolando sulla questione costi e che i moduli DMG nel 95% non saranno mai tradotti e quindi inutilizzabili per una parte dei giocatori)

    Link to comment
    Share on other sites
    4 minuti fa, Condorello96 ha scritto:

    Vero ma rimane sempre il fatto che avere tutte le informazioni spezzettate in mille paragrafi da andare a pescare a destra e manca non è ottimale. (sorvolando sulla questione costi e che i moduli DMG nel 95% non saranno mai tradotti e quindi inutilizzabili per una parte dei giocatori)

    Ma è SEMPRE STATO COSÌ sin dai tempi di AD&D tutte le informazioni sui reami erano sparpagliate tra mille moduli.

    Link to comment
    Share on other sites

    Lo so, so fatto male io, ma un manuale non ufficiale rimane tale per me. Prendetela come una mia idiosincrasia.

    per il resto spezzettamenti in vari manuali va bene, purché coerenti. Un manuale costa della spada uno valli, uno est va bene, cercare le info su descent in avernus o sul dungeon del mago folle o sulla regina draghi ecc è follia perché sono organizzate per una campagna non per la consultazione come ambientazione. 

    Edited by Lord Danarc
    Link to comment
    Share on other sites
    16 minuti fa, Lord Danarc ha scritto:

    Lo so, so fatto male io, ma un manuale non ufficiale rimane tale per me. Prendetela come una mia idiosincrasia.

    per il resto spezzettamenti in vari manuali va bene, purché coerenti. Un manuale costa della spada uno valli, uno est va bene, cercare le info su descent in avernus o sul dungeon del mago folle o sulla regina draghi ecc è follia perché sono organizzate per una campagna non per la consultazione come ambientazione. 

    Ma se ti ho appena detto che quello di Greenwood è considerato a tutti gli effetti ufficiale, tant'è che è valido per la Adventure League.

    In ogni caso i nuovi Forgotten Realms sono organizzati così, prendere o lasciare.

    Però ti faccio notare che ad ogni post ripeti le stesse cose, quasi ad ogni tuo commento in un post sui FR vai a ripetere che vuoi che escano i manuali geografici ufficiali. Non usciranno solo perchè ripeti la stessa cosa in ogni commento, mi spiace, davvero, però è ora che te ne faccia una ragione

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites
    • Moderators - supermoderator
    2 ore fa, Lord Danarc ha scritto:

    ma un manuale non ufficiale rimane tale per me

    Era la questione di dove era il confine del "non ufficiale" che mi rimaneva poco chiaro.

    Link to comment
    Share on other sites
    Il 22/5/2020 alle 19:03, Lord Danarc ha scritto:

    Lo so, so fatto male io, ma un manuale non ufficiale rimane tale per me. Prendetela come una mia idiosincrasia.

    per il resto spezzettamenti in vari manuali va bene, purché coerenti. Un manuale costa della spada uno valli, uno est va bene, cercare le info su descent in avernus o sul dungeon del mago folle o sulla regina draghi ecc è follia perché sono organizzate per una campagna non per la consultazione come ambientazione. 

    Preciso solamente che in Descend into Avernus la parte su Baldur's Gate è letteralmente organizzata in un capitolo a sè stante, ed è strutturata come se fosse un manuale di ambientazione (tanto che sto arrivando alla conclusione che hanno imbastito l'avventura solo per giustificare la pubblicazione di 50 pagine di lore solo su di una città). Quindi in realtà è esattamente come se fosse un manualetto di ambientazione pubblicato dentro un'avventura ^ ^

    (Sul Dungeon of the Mad Mage concordo invece, le info sono frammentate e sparpagliate)

    Link to comment
    Share on other sites


    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.