Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Historia

Historia è un ambientazione rinascimentale con toni dark fantasy pensata per la quinta edizione del gioco di ruolo più famoso del mondo. Il gioco è ambientato a Vesteria, una terra piena di intrighi e popolata da animali antropomorfici. Ogni personaggio potrà appartenere a differenti Specie di creature, con oltre 50 possibili creature antropomorfiche giocabili. Oltre alla Specie i personaggi potranno scegliere delle Professioni e l'appartenenza a una delle varie Fazioni che popolano questo mondo ricco di azioni, misteri ed avventura.

La copertina del manuale e un'anteprima delle pagine interne
Historia nasce dalla collaborazione tra Mirko Failoni (artista ed illustratore per giochi come Vampire The Masquerade, Age of Sigmar, The One Ring, Pathfinder, Wraith The Oblivion, Lost Citadel e molti altri), Michele Paroli (autore di Journey To Ragnarok, fondatore e sviluppatore capo del Mana Project Studio) e Matteo Pedroni (parte del team di sviluppatore di Journey To Ragnarok e del GdR a breve in uscita basato su Zombicide della CMON).

Un esempio di scheda del personaggio
Potete trovare la pagina del Kickstarter, che durerà fino al 04 Ottobre e che ha già ampiamente superato l'obiettivo base e ne ha sbloccati svariati altri, con ulteriori dettagli qui.

Grazie a @Pyros88 per la segnalazione.
Read more...

I Colpi Critici in Dungeons and Dragons

Articolo del 10 Agosto 2019 di Malcon the Firebringer
Agli albori di Dungeons and Dragons i colpi critici erano piuttosto controversi. Original Dungeons & Dragons e Advanced Dungeons & Dragons nemmeno li prevedevano all’interno delle regole. Gary Gygax e il resto dello staff della TSR non credevano che dovessero fare parte del gioco. Il sistema di combattimento non considerava l’uccisione istantanea nemmeno quella volta su un milione, cosa che i giocatori sembravano desiderare. In un commento nella colonna “From the Sorcerer’s Scroll” nel numero 16 di Dragon Magazine (pubblicato nel luglio 1978), Gary Gygax discuteva dei numerosi sistemi concorrenti dei giochi fantasy, che stavano uscendo in quel periodo. La maggior parte veniva commercializzata come un “miglioramento” del realismo nel combattimento fantasy di Dungeons and Dragons. Alcuni di questi sistemi possedevano una sorta di Colpo Critico all’interno del loro sistema di combattimento. Gary non approvava. E lo affermava piuttosto chiaramente nella sua rubrica su Dragon Magazine. Non gli piaceva la possibilità di una “morte istantanea” o anche solo di un danno doppio derivante da un tiro che avesse per risultato un 20 naturale. Proseguiva poi affermando che il sistema di combattimento di Dungeons & Dragons era stato progettato per la giocabilità e non per il realismo.

Mettere a segno un colpo critico può rendere un eroe famoso… com’è accaduto a Beowulf
Tuttavia, altri giochi di ruolo di quei primi tempi prevedevano questo tipo di “successo eccezionale”, inclusi alcuni rilasciati dalla TSR. Un gioco di ruolo degli albori chiamato “Empire of the Petal Throne” viene considerato da molti come il primo gioco di ruolo che prevede in modo specifico delle regole per un tale “Colpo Fortunato” [“Lucky Hit”]. Altri giochi presto seguirono l’esempio. Con l’esistenza di regole per questo tipo di colpi fu naturale estendere tali regole in modo che includessero anche i cosiddetti fallimenti critici. Tali pessimi risultati sono spesso chiamati fallimenti critici (fumbles in inglese, NdT). Nella versione prototipo di Empire un 20 naturale causava un doppio danno alla vittima. La versione successiva rilasciata dalla TSR prevedeva un’uccisione istantanea su un secondo tiro pari a 19 o 20.

Un 20 naturale viene considerato un colpo critico in molte edizioni successive di Dungeons & Dragons
Perché i giocatori desideravano colpi critici in Dungeons and Dragons?
La maggior parte di noi ha sentito il racconto biblico di Davide contro Golia. La storia è quella di un enorme gigante contro un poveretto, praticamente senza possibilità di vincere in una battaglia uno contro uno. Eppure colui che parte svantaggiato vince. Con una fionda e una pietra. Ottiene quel colpo su un milione, e vince.

Costui ha messo a segno alcuni colpi critici
È naturale che i giocatori desiderino lo stesso tipo di capacità nel gioco. Dovrebbe esserci sempre la possibilità... dicevano... di vincere praticamente qualsiasi incontro. Ovviamente, anche introducendo i colpi critici nel gioco non vi è alcuna garanzia che un colpo eccezionale uccida qualsiasi creatura. A meno che qualcuno non stia facendo roteare una Spada Vorpal.
Ovviamente... La TSR non fu sempre contro i colpi critici. Il sistema di ferite nel loro gioco a tema western Boot Hill prevedeva danni basati sul colpire diverse parti del corpo. Ma questi sistemi complessi su dove posizionare i colpi erano eccessivamente pesanti per il giocatore e il Game Master. Non sono mai stati tanto popolari quanto un sistema basato sull’ottenere un 20 naturale lanciando un D20.

Un singolo affondo di lancia uccide questo demone
L’introduzione dei colpi critici in Dungeons and Dragons
I primi colpi critici effettivamente menzionati in un qualsiasi manuale ufficiale di Dungeons & Dragons risalgono a AD&D 2E. La Guida del Dungeon Master per la 2a edizione fornisce una regola opzionale allo scopo di includere i colpi critici. Offre due opzioni per implementare questa regola:
Con un 20 naturale l’attaccante raddoppia il danno inflitto. Oppure se l’attaccante ottiene un 20, allora esso ottiene un secondo attacco. E così via. Se continua a tirare dei 20, continua a ricevere un altro attacco fino a quando non ottiene più dei 20 sul dado.
Un colpo critico in questo momento sarebbe davvero un’ottima cosa
Successivamente la seconda edizione ampliò questa regola nel Player’s Option: Combat & Tactics. In quel manuale alcuni dei sistemi suggeriti per ottenere colpi critici erano molto più complessi. Ma questo manuale fu anche il primo a sottolineare qualcosa di interessante. Afferma che alcune creature non possiedono parti del corpo specifiche che sono più importanti rispetto a qualsiasi altra parte del corpo. Quindi un colpo critico potrebbe essere inefficace contro di esse.
Questo è un punto importante da considerare. Alcune creature sono solo masse informi di protoplasmi neri o melme verdi. Come si può effettivamente ottenere un colpo critico contro una creatura che non ha parti del corpo vitali o punti deboli? Un colpo critico contro una tale creatura è in un certo senso qualcosa di ridicolo.
Questo genere di esclusione di alcune creature dai critici fu esteso alla 3E.

Beowulf combatte Grendel
Che tipi di creature non dovrebbero essere affette dai colpi critici?
È naturale che alcuni tipi di creature melmose e masse informi non siano influenzate da un colpo speciale. Ma anche altre creature hanno scarse probabilità di esserne influenzate. Alcune di esse sono le seguenti:
Melme, Amebe, Protoplasmi. Golem, Non Morti ed Elementali in quanto non sanguinano.
Se costui non ottiene un colpo critico, sarà decisamente nei guai
Colpi Critici nelle varie edizioni di Dungeons and Dragons
Come già affermato, la 1a Edizione e Original Dungeons and Dragons non li avevano nemmeno presi in considerazione. La 2a Edizione prevedeva una regola facoltativa e, poi, diverse varianti su come applicarla.
Nella Terza Edizione un 20 era un colpo automatico. Ciò non è mai stato indicato espressamente nelle precedenti edizioni, ma era implicito nelle tabelle fornite. Alle varie tipologie di armi venne applicata una “minaccia di critico". Questa era un range di tiri necessari perché il colpo fosse considerato un critico per quell’arma.

Sia l'uno che l'altro potrebbero fare un critico  
In 4a Edizione un 20 era un colpo automatico. Ma per ottenere un colpo critico era necessario tirare un dado abbastanza alto da raggiungere o battere la difesa effettiva del bersaglio. Altrimenti veniva considerato un colpo normale. Un tiro 20+ modificatori che eguaglia o batte la difesa del bersaglio mette a segno un colpo critico. In tal caso il danno sarebbe il massimo per quell’arma più un valore ottenuto dal bonus di incantamento (di solito un D6). L’effetto netto di ciò è che nella 4a Edizione il colpo critico medio causa più danni rispetto a quello medio della 3a Edizione.
La Quinta Edizione ha, di nuovo, semplificato le cose. Un 20 naturale colpisce sempre. Un 20 naturale è sempre un colpo critico. I dadi di danno vengono lanciati due volte con i bonus fissi lasciati invariati. Questo tende a riportare il danno in linea con i colpi critici della Seconda Edizione.

Per qualcuno che affronta in solitaria un drago, un colpo critico del genere è decisamente necessario
Fallimenti Critici in Dungeons and Dragons
I fallimenti critici non erano inizialmente previsti nelle regole originali. Gary Gygax ha scritto una volta un articolo sull’argomento dei successi critici nella rivista Dragon Magazine (forse più di uno). Sosteneva che, qualora i colpi critici fossero permessi, allora dovevano esserci anche i fallimenti critici. Credeva, erroneamente, che ciò potesse scoraggiare i giocatori e i Dungeon Master che richiedevano per Dungeons and Dragons un sistema con colpi critici.
Ma i giocatori e i Dungeon Master volevano persino i fallimenti critici. Un 1 naturale dovrebbe sempre essere un fallimento critico, dicevano. Dovrebbe sempre mancare.

Vuoi affrontare un drago in una sfida uno contro uno? Meglio ottenere un critico
I Colpi Critici in Dungeons and Dragons possono fornire alcuni risultati imprevedibili e incredibili
Una volta ho testato un’avventura one shot che avevo scritto e che prevedeva una caverna con un drago rosso come antagonista principale. Il drago che ho selezionato rispetto il livello dei personaggi era un po’ troppo potente per il gruppo. E quello era lo scopo del mio playtest. Volevo scoprire quale delle età usare e per quale particolare range di livelli e numero di avventurieri per lo scontro, al fine di renderlo stimolante ma non irrimediabilmente fatale per l’intero gruppo.

I dinosauri vengono spazzati via da un colpo critico giunto dallo spazio……
Quello che capitò fu che il gruppo sconfisse il drago per il rotto della cuffia, con un solo giocatore rimasto in piedi. Il ladro, tra tutti quanti, tirò un colpo critico mentre stava per morire. Tirò un 20. Seguito da un altro 20. Stavamo usando un sistema variante di colpi critici che era popolare per AD&D e in cui l’attaccante lanciava un secondo D20 per determinare l’effetto del colpo critico. Un tiro di 1-10 assegnava un doppio danno. Un tiro di 11-15 assegnava un triplo danno. E un tiro di 16-20 assegnava un danno quadruplicato.
Quella che sembrava essere un total party kill è invece finito con il ladro che è sopravvissuto e il drago morto nell’ultimo round. Naturalmente... il ladro era un ladro...e ha deciso di rubare tutto il bottino e non cercare nemmeno di far risorgere i suoi amici... ma questa è un’altra storia...

Non sono sicuro di cosa stia combattendo costui, ma un critico sarebbe davvero utile in questo momento...
Alcune varianti del colpo critico per AD&D
Ho giocato alla 1a Edizione fin dagli anni ‘70. Quindi ho potuto osservare numerose modifiche alle regole. Naturalmente queste erano considerate “house rules” in quanto i creatori del gioco non ne vedevano la necessità. Su Dragon Magazine uscirono alcuni articoli che suggerivano alcuni possibili sistemi per il colpo critico, ma questi non erano ufficiali per quanto riguardava la TSR. Alcune delle varianti che ho visto utilizzare sono:
Un colpo critico infligge automaticamente il danno massimo dell’arma utilizzata, più eventuali incantamenti magici e modificatori di Forza. Un colpo critico infligge un doppio danno, oltre a incantamenti magici e modificatori di Forza. Un colpo critico provoca la morte istantanea del bersaglio. Un colpo critico dà diritto al giocatore a un secondo tiro D20. Un tiro di 1-10 significa doppio danno, 11-15 significa triplo e 16-20 significa quadruplo. L’articolo del Dragon Magazine intitolato “Good Hits & Bad Misses” di Carl Parlagreco forniva una vasta tabella per i colpi critici a seconda del tipo di arma utilizzata. Sono previste tabelle specifiche per:
Armi affilate. Armi contundenti. Armi da affondo e armi da lancio. Effetti contro gli animali. Quello stesso articolo forniva, inoltre, una tabella specifica anche per i fallimenti critici. Questa tabella non è però specifica per ogni arma.

Sarà un colpo critico?
Alcune varianti per i fallimenti critici che ho visto usare per AD&D
Come già detto in precedenza... le prime edizioni del gioco non prevedevano regole per i fallimenti. Le “regole della casa” in merito abbondavano, sia per i fallimenti sia per i colpi critici. Alcune varianti che ho visto utilizzate in gioco:
L’attaccante colpisce sé stesso o sé stessa. L’attaccante colpisce sé stesso o sé stessa oppure un membro del gruppo (o un alleato sul campo). L’attaccante lascia cadere l’arma, inciampa o cade (riprendersi costa un round). L’attaccante colpisce sé stesso o sé stessa oppure un membro del gruppo (o un alleato sul campo), ma deve tirare un altro D20. Un 1-10 significa doppio danno, 11-15 significa triplo danno, 16-20 significa danno quadruplo... e se l’attaccante sta usando una Spada Vorpal o una Spada Affilata... le cose possono davvero andare a rotoli...
Sembra che questo ragazzone abbia ottenuto un colpo critico a mani nude!
Alla fine furono i giocatori e i Dungeon Master a decidere le sorti dei colpi critici in Dungeons & Dragons
La TSR alla fine cedette. I giocatori li volevano nel gioco. Quindi alla fine sono diventati parte del gioco. E ancora oggi sono nel gioco. Adesso i colpi critici entrano in gioco al tavolo quasi ogni volta che si gioca. E probabilmente resteranno definitivamente.

Questo tizio potrebbe voler ottenere anche più di un colpo critico per uscire da questa scomoda situazione
Link all'articolo originale: https://oldschoolroleplaying.com/critical-hits-in-dungeons-and-dragons/
Read more...

Il Bardo, il Paladino e un nuovo Sondaggio

Articolo di Ari Levitch, Ben Petrisor e Jeremy Crawford, con Dan Dillon e F. Wesley Schneider - 18 Settembre 2019
Nota del Traduttore: le traduzioni italiane dei nomi delle Sottoclassi presentate in questo articolo non sono ufficiali.
 
Questa settimana due Classi, il Bardo e il Paladino, scoprono nuove possibilità da playtestare. Il Bardo riceve un nuovo Collegio Bardico: il Collegio dell'Eloquenza (College of Eloquence). In aggiunta, il Paladino ottiene un nuovo Giuramento Sacro: il Giuramento dell'Eroismo (Oath of Heroism).
Vi invitiamo a dare una lettura a queste Sottoclassi, a provarle in gioco e a farci sapere cosa ne pensate nel Sondaggio prossimamente in arrivo sul sito ufficiale di D&D.
Il Sondaggio
E' ora anche disponibile un Sondaggio riguardante il precedente Arcani Rivelati, che presentava la Mente Aberrante (the Aberrant Mind) per lo Stregone e l'Osservatore nelle Profondità (Lurker in the Deep) per il Warlock. Per favore, seguite il link del Sondaggio per farci sapere cosa ne pensate.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
Arcani rivelati: bardo e paladino
Sondaggio: Stregone e Warlock
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/bard-paladin
Read more...

In Eberron potrete finalmente comprare gli oggetti magici

Articolo di J.R. Zambrano del 10 Settembre 2019
Nell'ultimo stream live di Dragon+, il talk show di D&D, Jeremy Crawford ci ha parlato, nel suo ruolo di sviluppatore capo delle regole della 5E, di ciò che ci aspetta nel manuale Eberron: Rising from the Last War, che comprende regole attese da molti giocatori e DM, come le regole per le navi volanti e per i combattimenti epici sui treni, alle opzioni banali su cosa fare del vostro oro - per esempio spenderlo per darvi un +1 aggiuntivo a tiri per colpire e danni. Quindi che siate intellettuali bizzarri o fifoni noiosi troverete ciò che fa per voi in Eberron.
Eberron sta per arrivare. Se non siete sicuri di cosa questo implichi questo video vi fornisce una buona visione generale di cosa si tratta, tra cui l'ambientazione pulp da dopo-guerra che include tensioni tra le nazioni, spie, eventi da thriller e che offre uno sguardo su un mondo fantasy industrializzato dove tutto è alimento dal Magitech. O direttamente dalla magia.
A sovraintendere a tutto ciò abbiamo le Casate del Marchio del Drago, che si pongono a metà strada tra case nobiliari e corporazioni dove si nasce con un tatuaggio magico speciale (e in cui ci si aspetta che portiate avanti gli interessi della vostra Casata, con tutte le opportunità narrative che ne conseguono). Ed Eberron è praticamente tutto questo. Potete giocare come robot creati per la guerra che stanno cercando di scoprire il loro scopo nella vita, oppure come agenti di spionaggio gnomeschi o ancora come spiriti sfuggiti da un altro reame che si rifugiano nella mente di un umano trovato per caso nelle vicinanze.

Qualsiasi cosa vogliate giocare, tuttavia, troverete le regole per farlo in questo manuale. Tra cui un grande cambiamento in come funzionano gli orchi come personaggi giocabili, dato che la versione giocabile dell'orco si discosta dal normale approccio vagamente eugenetico (e a volte problematico) delle creature di D&D che sono dotate di "bonus razziali alle caratteristiche". Gli orchi di Eberron non hanno una penalità all'Intelligenza, cosa decisamente buona. Ci sono altri piccoli cambiamenti ma questo è quello principale su cui vale la pena soffermarsi.

Ci sono anche regole per gli oggetti magici Comuni e Non Comuni associate all'Artefice, la nuova classe introdotta nel manuale, oltre a regole per un Patrono del Gruppo, che rappresenta un'organizzazione per cui lavora il vostro gruppo di avventurieri. Potreste essere agenti di un gruppo di spionaggio, membri di un'università, appartenenti ad un sindacato criminale e così via - il tutto accompagnato da nuove caratteristiche di background.
E tutto questo solo nel Capitolo 1.
Ce ne sono altri cinque, tra cui una visione storiografica e geografica del Khorvaire, un approfondimento di Sharn (i Capitoli 2 e 3 rispettivamente) e un insieme di regole per la creazione modulare di avventure di 100 pagine, che rispecchia per molti versi il kit che si può trovare nella Guildmaster's Guide to Ravnica; il tutto assieme a mappe, informazioni sulle organizzazioni e cose come i Colossi Forgiati (Warforged Colossi), che sono dei forgiati della dimensione di grattacieli (e naturalmente finirete ad avventurarvi in uno di essi).
Dopo tutto questo nel Capitolo 5 troverete le regole riguardanti l'economia della compravendita di oggetti magici, specialmente quelli Comuni. L'ultimo capitolo, il numero 6, è un bestiario di mostri specifici di Eberron, come gli Incantesimi Viventi, i Daelkyr e altri ancora.
Non vediamo l'ora che arrivi Eberron e speriamo che questo valga anche per voi.
Buone Avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/09/dd-eberron-will-let-you-buy-magic-items-in-5e-at-last.html
Read more...

E' uscito Baldur's Gate: Descent into Avernus!

A partire da ieri, 17 Settembre 2019, è disponibile in tutti i negozi Baldur's Gate: Descent into Avernus, il nuovo supplemento d'avventura in inglese per la 5e ambientato nella celebre città di Baldur's Gate, presso i Forgotten Realms, e all'interno del primo livello dei Nove Inferni, conosciuto con il nome di Avernus. In questo nuovo manuale è possibile trovare un'avventura per PG di livello 1-13, informazioni sulla città di Baldur's Gate e sull'Avernus, le regole per giocare i patti col diavolo, le meccaniche dedicate ai veicoli - in particolar modo quelle riguardanti le Macchine da Guerra Infernali (Infernal War Machines) che potranno essere usate per partecipare a infernali gare automobilistiche in stile Mad Max -, nuovi mostri e altro ancora. Il prezzo del manuale è 49,95 dollari.
La Asmodee Italia non ha ancora rivelato nulla riguardo l'uscita della versione tradotta in lingua italiana.
Per maggiori informazioni su Baldur's Gate: Descent Into Avernus potete leggere l'articolo che abbiamo dedicato al suo annuncio ufficiale da parte della WotC.
Qui di seguito, invece, potete trovare le anteprime rilasciate dalla WotC in questi mesi:
❚ Le Statistiche della Macchina da Guerra Infernale (Infernal War Machine)
❚ La mappa dell'Avernus e altre immagini
❚ Il Sommario e l'inizio del Capitolo 1

Read more...
Bomba

Capitolo Ventitrè – In viaggio verso l'Oriente

Recommended Posts

Capitolo Ventitrè – In viaggio verso l'Oriente

Era luglio inoltrato in quell'anno 1005, una calda estate che si contrapponeva ai mesi freddi in cui gli avventurieri avevano vissuto le loro prime avventure all'inseguimento del drago Azariaxis. Quattro anni erano passati, in cui il Continente Occidentale si era quasi del tutto unito per fronteggiare le mire espansionistiche del Katai, con cui erano iniziate le prime schermaglie armate direttamente nel Continente Orientale. Inizialmente supportati solo da Glantria, gli ultimi eserciti ribelli avevano ricevuto il supporto armato degli uomini dei Fiordi e in seguito il sostegno della Lega di Ilitar intera, cui si era aggiunto un piccolo supporto da parte delle tribù della Savana.

In quella calda mattinata, il principe Derbel Von Gebsatell e sua sorella Sophia convocarono gli eroi alla sala del trono. Assieme a loro erano presenti altre tre personalità, tutte facente parti della stessa famiglia: il primo era Jean-Philippe Ivarstill, conte di Arcoria e secondo in linea di successione al trono di Garnia, il secondo suo figlio Luis Renard e la terza la più piccola, nonché consorte del principe Derbel, la principessa Marie Antoinette. Pur essendo mattina, la giornata si prospettava calda e i nobili avevano alleggerito il proprio vestiario con tessuti più leggeri, le dame con abiti che esaltavano le loro forme con maggiori scollature, osservate con malcelato interesse da un ulteriore ospite, un anziano con pochi capelli, una lunga barba bianca e una tunica fatta di stracci raffazonati di un bianco sporco.

Benvenuti, amici disse il principe Derbel Spero perdonerete l'urgenza con cui vi ho convocati, ma le notizie giunte ci impongono di muovere le nostre pedine più importanti, ovvero voi, in quella che potrebbero essere alcuni dei compiti più importanti in vista della guerra. Le schermaglie sono ufficialmente iniziate con l'esercito di Masato Ishibura ed è ora di cominciare a colpire al cuore l'esercito sostenuto dai draghi cromatici!

Sophia disse la sua sull'operato degli eroi fino ad allora Ciò che avete compiuto è stato sbalorditivo valutò Siete riusciti ad ottenere l'aiuto degli jarl dei Fiordi, dell'intera Lega di Ilitar e delle tribù della Savana. Inoltre avete ottenuto l'aiuto di ben cinque draghi metallici, i quali hanno già inviato diversi dei loro figli in soccorso delle truppe ad orient--

Quello che mia cognata sta cercando di dire la interruppe Marie Antoinette E' che finora ci avete servito bene, ma non è finita. Ed oggi riceverete le vostre nuove istruzioni quindi si rivolse a Derbel, con sguardo dolce Prego, marito mio.

Derbel annuì in silenzio, prima di parlare agli eroi e indicare con una mano l'anziano presente Oggi sono giunte importanti notizie riguardo uno dei possibili alleati del nostro nemico, l'Ordine Sinaptico. Come sapete l'Ordine è una chimera, che ha agito nel nostro interesse per diverso tempo, ma il cui operato di recente si è manifestato a sostegno del nostro nemico. Avete avuto modo di conoscere due persone che ne fanno o ne hanno fatto parte, ovvero Lucrecia Decanti e Mordecai Lacroix spiegò (era la prima volta che essi udivano il cognome del padre di Seline) Ma non conoscevamo appieno il loro modus operandi, i loro scopi e le loro risorse. Almeno fino ad oggi, quando questo druido è giunto qui da noi.

Il vecchio si grattò la barba, osservato con disgusto da Jean-Philippe Ivarstill, per poi prendere la parola Saluti a voi! Oh, ciao Winn'Ier! disse il vecchio Vedo che ti sei fatto degli amici e delle gran belle amiche disse osservando la giunonicità di Chandra e le curve di Celeste e Seline Piacere di conoscervi, il mio nome è Gargamellor, maestro e mentore di Winn'Ier disse gonfiando il petto

Gargamellor

Spoiler

image.jpeg.cf8847b42a1a07e06518db4d95f1a69e.jpeg

Per favore, basta applausi, così mi mettete in imbarazzo disse nonostante non un solo paio di mani avesse accolto quella presentazione Come diceva il principe, ho delle informazioni per voi. Mi è giunta una missiva tramite corvo, scritta con una bella grafia, che suppongo vogliate leggere disse porgendo un foglio spiegazzato e bruciacchiato

La missiva giunta a Gargamellor

Spoiler

 

Druido Gargamellor,

Non ci conosciamo ed è per tale ragione che mi rivolgo a lei, conscio di metterla in pericolo già nel momento in cui riceverà la seguente. Le chiedo di raggiungere il palazzo reale di Firedrakes a Glantria e contattare lì il gruppo di eroi che ha contribuito all'unificazione degli eserciti che combatteranno a breve contro il Katai. Essi devono sapere che, dopo mesi di infiltrazioni e ricerche, ho potuto scoprire l'ubicazione precisa del quartier generale dell'Ordine Sinaptico, che si trova nei pressi della cittadina di Kaigan dell'isola di Shima. Per raggiungerla dovrann--

 

Gargamellor si grattò la testa Purtroppo quel corvaccio mi fece prendere un colpo e, inavvertitamente gli potrei aver lanciato un colpo infuocato di troppo, ecco... si giustificò il druido E forse parte del messaggio è stato distrutto... inavvertitamente, ripeto...

Derbel sospirò Colpi infuocati di troppo a parte, però, già quello che abbiamo letto potrebbe essere decisivo. Kaigan è una piccola cittadina costiera di poche centinaia di anime, nella quale un gruppo di voi potrebbe indagare per scoprire dove si cela l'entrata per la sede dell'Ordine Sinaptico. A quel punto potreste infiltrarvi per capire meglio i loro scopi--

O magari distruggerli del tutto suggerì Marie Antoinette La capitolazione di quella società segreta ci permetterebbe di sfruttare appieno le nostre risorse spionistiche, già flagellate proprio da coloro che sospettiamo essere proprio agenti dell'Ordine Sinaptico. Essendo quella di Kaigan la possibile sede centrale, la sua distruzione farebbe crollare anche tutte le cellule sparse per Arth.

Ma non è la sola pista su cui vogliamo che voi agiate interloquì Jean-Philippe Ivarstill

Uno dei generali dell'esercito di Masato Ishibura ha deciso di tradire e dirci tutto quello che sa spiegò Sophia Naturalmente vuole asilo politico e la migliore protezione che possiamo offrirgli, oltre a una ingente somma di denaro, ma di quello ce ne occuperemo noi. Il nome del generale è Yodogawa Hisashi (ndm. nel Katai si pronuncia prima il cognome del nome) e per il suo grado egli sarebbe normalmente a capo di diverse divisioni di fanteria sul campo di battaglia. Per ragioni che ancora non abbiamo compreso, egli è stato assegnato da tre mesi alla miniera nei pressi del villaggio collinare di Kozan, nel feudo di Saikai. Non propriamente il miglior incarico per un generale e forse esso potrebbe essere un motivo del suo desiderio di andarsene valutò la Von Gebsatell.

Il rango di Yodogawa Hisashi, a discapito del ruolo assegnato, non impedisce che egli riceva costanti rapporti sulle mosse strategiche più importanti, motivo per il quale la sua presenza potrebbe essere dovuta per scopi particolarmente segreti di cui vogliamo essere messi al corrente spiegò Sophia Da quello che abbiamo potuto comprendere dalle divinazioni poste, egli pare sincero nel suo intento di disertare. Avevamo valutato di utilizzare uno Scrutare e incantesimi specifici per estrarre le informazioni dalla sua mente, ma qualora egli avesse colto il nostro tentativo, avrebbe potuto opporvisi e allora ogni accordo sarebbe saltato. Dato che egli non parlerà finchè non sarà al sicuro nel Continente Occidentale, non ci resta che fare in modo di portarlo direttamente qui.

Jean-Philippe Ivarstill annuì Conosciamo la ubicazione delle miniere e faremo in modo che una vostra piccola squadra venga condotta dentro per recuperare Yodogawa Hisashi e portarlo al sicuro.

Luis Renard Ivarstill prese parola, parlando con una voce calma e posata Faremo in modo di procurarvi una Parola del Ritiro, in modo che possiate tornare in fretta, con o senza il generale.

Ma non verrete lasciati da soli in queste imprese e in guerra con incedere fiero, una splendida donna dai capelli chiari giunse nel salone, Anzalisilvar in persona. La sua presenza parve monopolizzare l'attenzione, perfino quella degli Ivarstill Nipotina mia disse carezzando il viso di Chandra e traendola a sé, per uno dei suoi giunonici e soffocanti abbracci Amici disse rivolta agli avventurieri Il tempo di affrontare i draghi cromatici è giunto e Fuunharkaspirinon, che alcuni di voi hanno già conosciuta, mi sta precedendo per fornire supporto contro Gargonthalaras e Xendharvelmiran, i draghi nemici più importanti e purtroppo anche i più forti valutò Vi chiedo perdono se non ho potuto contattarvi in tutti questi mesi, ma io e la cacciatrice di demoni abbiamo dovuto indagare molto. Non a vuoto, sia chiaro disse la Protettrice del Nord Pare infatti che entità demoniache stiano cooperando personalmente con il nemico, al servizio di un signore dei demoni che ancora non siamo riuscite ad identificare. Ma i miei figli più svegli, fatto che esclude a priori quell'allocco di Emercuryadar, stanno lavorando alacremente per scoprirlo mentre noi daremo un contributo più concreto Anzalisilvar fece un occhiolino a Clint Quindi state in guardia contro possibili demoni. Ad ogni modo chi andrà a Kozan potrà contare sulle indicazioni e sui poteri di una delle mie nipotine, Eipherys Silverstar. Ella coordinerà il vostro arrivo alla miniera.

Io invece spiegò Gargamellor Mi occuperò di accompagnare coloro che vorranno andare ad indagare sull'Ordine delle Tett-- disse mentre lo sguardo indugiava sulle forme di Anzalisilvar Volevo dire, sull'Ordine delle Bocc... Insomma, avete capito...

Il principe Derbel si aggiustò sul proprio scranno Salperete in giornata sul Dragone d'Oro, il veliero della famiglia Ivarstill, così che potrete avvicinarvi a sufficienza al Katai attraversando il Mare delle Meraviglie. Una volta giunti nei pressi del Continente Orientale, vi dividerete per raggiungere le rispettive mete. Ci sono domande?

X tutti

Spoiler

 

Checkpoint nella notte tra il 26 e il 27 luglio per la partenza a bordo del Dragone d'Oro in direzione del Katai. Nella notte tra il 25 e il 26 vi sarà un intermezzo per rispondere a domande o interazioni dei pg. Da oggi i giocatori hanno tre giorni per formare due gruppi che verranno assegnati alle missioni illustrate (dato il numero dispari di partecipanti un gruppo sarà formato da 6 membri e l'altro da 7).

Come ad ogni capitolo taggo tutti i partecipanti (consiglio l'iscrizione al capitolo per non perdersi neanche un aggiornamento)

@SassoMuschioso  @Fezza @Ghal Maraz @Minsc  @PietroD @Nightmarechild @Zellos @Ian Morgenvelt @Organo84 @Nilyn  @AndRe89

@Pippomaster92  @Plettro


 

 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

Convocazione Reale

La skalda ricambiò l'affettuoso abbraccio della bisbisbisnonna indugiando nel calore della famiglia e cercando un momento di conforto tra le sue braccia non potendole dire davanti a tutti cosa stava succedendo nella politica di Firedrakes. Passò il tempo della riunione fissando con lo sguardo prima sua moglie, poi il di lei fratello senza far trasparire emozioni nella mimica facciale. Non incrociò mai lo sguardo di nessuno dei tre Ivarstill indugiando sul viso di Sophia e Derbel quando i tre a turno presero parola.

Una volta terminato il resoconto, rispose con un perentorio: No, nessuna domanda. - pronta a congedarsi il prima possibile per terminare il discorso interrotto poco prima.

 

Tradimenti fantastici e dove trovarli - Vol2 @tutti

Spoiler

Congedati dalla sala delle udienze, Chandra non perse un solo secondo e volle mettere le carte in tavola per risolvere la questione al più presto: Seline stiamo aspettando ancora una tua risposta: Parla e dimostrati finalmente per ciò che sei. Cosa sai di Ariabel e di ciò che è successo?

Au revoir Shoshanna! @DM

Spoiler

La partenza in fretta e furia non lasciò a Chandra il tempo necessario a metabolizzare l'imminente distacco, ma provò ad avvertire Sophia dei suoi timori mentre nelle proprie stanze preparava i bagagli da imbarcare: Marie Antoniette ha ammesso candidamente di aver fatto rapire Ariabel grazie a Seline che era l'unica oltre a Derbel a sapere dove fosse prigioniera e che casualmente ha ricevuto una promozione. Siamo stati minacciati di morte e guerra se la cosa dovesse diventare di dominio pubblico o se dovessimo cercare ritorsioni contro di lei o i suoi tirapiedi Thorlum, Seline e Flurio. Per favore non fare niente di avventato e se dovessi avere paura per la tua incolumità o quella dei bambini e non dovesse essere presente Anzalisilvar, chiedi rifugio a Veldrada presso Lagocristallo o da lord Constantin Draconis ad Aquastrino e vi saprò al sicuro da quello che potrebbe essere un utile alleato per il futuro. Ti contatterò ogni giorno alla solita ora, tu per favore fa lo stesso o non riuscirò a dormire sonni tranquilli.

 

Luke! - disse la barda al primogenito quando lo raggiunse dopo il breve discorso a Sophia - Mamma Chandra deve andar via per qualche tempo, baderai tu alla sorellina e a mamma Sophia vero? Oramai sei un ometto, tra un po' maneggerai la spada anche meglio di me! Mi raccomando, per quando sarò tornata vorrò vedere tanti bei disegni colorati. Fatti aiutare anche da Eoliòn che con le mani nei colori si diverte sempre tanto. Vi amo da morire, siete la mia vita. - Disse salutandoli con il più caloroso e lungo degli abbracci.

 

Aveva quasi finito di salutare la propria famiglia, mancavano solo due persone: Derbel e Anzalisilvar. Cercò un momento per parlare col cognato in privato prima della partenza e prendendolo in disparte gli disse all'orecchio durante un abbraccio informale: Marie ha confessato di aver fatto rapire Ariabel e la sta facendo torturare. Seline l'ha aiutata in questo crimine: la stessa Seline che hai deciso di ascoltare quando ti ha sibilato il suo caloroso consiglio sulla futura Principessa di Garnia. Hai dato ascolto ad una psicopatica che ha pugnalato alla schiena una sua compagna, la nostra amica, la tua amata elfa: ci ha minacciato di morte, guerra e ritorsioni se dovessimo provare a torcere un solo capello a lei o ai suoi lacchè Seline, Thorlum e Flurio e se tu dovessi interrompere il matrimonio ha detto che avremmo nuovi e numerosi potenti nemici.

Sapevi di aver accolto una pazza nel tuo letto e sapevi che sarebbe andata a finire così. Io ti ho avvertito mesi fa implorandoti di abbandonare la corona per il bene del regno, ma tu hai preferito proseguire con il tuo atteggiamento da struzzo nascondendo la testa sotto la sabbia per non vedere quello che stava succedendo. E' giusto che tu adesso sia messo faccia a faccia con le conseguenze delle tue azioni: tu hai voluto tutto questo, tu e nessun altro. Tu hai messo in pericolo mia moglie ed i miei figli. Tu hai condannato Garnia ad una sovrana tiranna che crescerà ed educherà l'erede al trono a sua immagine e somiglianza. Sai che le alternative per togliere loro il potere adesso saranno molto più costose e dolorose e sai benissimo quali sono. E mentre penserai a cosa potrai o non potrai fare, ricordati sempre questo nome: Ariabel. - Disse prima di voltargli le spalle pronta al viaggio per oriente.

 

Un ultimo pezzo della sua famiglia mancava da salutare, la bisnonna di suo nonno: Anzalisilvar la Protettrice del Nord. Non aveva avuto più notizie della vecchia draghessa se non dai viaggiatori planari e colse l'occasione per recuperare per quanto possibile il tempo perduto e chiederle un favore: Anzalisilvar so che le preghiere dei comuni mortali sopraggiungono ai dragoni incessanti come le onde del mare sulla spiaggia, ma sono costretta a chiedere un tuo aiuto: Ci faranno imbarcare oggi stesso su un veliero diretto ad oriente e dovrò lasciare moglie e figli da sole a Firedrakes che non è più un posto sicuro. La principessa consorte Ivarstill si è dimostrata una pazza sadica e crudele ed ha fatto torturare una nostra vecchia compagna di viaggio per poi minacciare le nostre vite. Temo per l'incolumità dei miei cari e per la sicurezza del regno... Ovviamente non vi sto chiedendo di diventare il cane da guardia di mia moglie, né mi sognerei mai di mancarvi così di rispetto, ma mi chiedevo se durante la vostra permanenza poteste controllare che non si perpetrino atti di crudeltà da parte della corona e magari chiedere allo zio Emercuryadar se avesse voglia e tempo per badare al mio cuore che sto lasciando qui diviso tra tre persone

 

Edited by Minsc
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bjorn Havardsson (Kalashtar Ardente)

La loro riunione era stata interrotta da un paggio: erano convocati a corte dalla famiglia reale, che aveva finalmente raccolto le ultime informazione sul Katai. Bjorn guardò particolarmente male, persino più del solito, la principessa consorte, facendo una riverenza con il capo a Derbel e Sophia. Notò però come la donna continuasse a soverchiare suo marito e Sophia, terminando le loro frasi come se fossero degli idioti incapaci di esprime un concetto. Si morse il labbro per evitare di fare commenti come "mi sembra che lo Jarl abbia la facoltà di esprimere da sé ciò che vuole dire": non erano certamente utili al momento. Non con una guerra alle porte. E non poco prima di lasciare Tiana da sola a Firedrakes. Guardò incuriosito l'ospite presente in sala, sgranando gli occhi quando sentì di chi si trattava: niente meno che il druido che aveva addestrato Winn'ler. Un uomo che avrebbe messo in imbarazzo Mordecai o il Clint dei tempi migliori, viste le sue occhiate ben poco discrete alle ragazze del gruppo. Sono già stati fatti dei controlli sulla provenienza della lettera? Non vorrei che fosse una trappola per attirare le nostre forze su un fronte inesistente. Chiese ai regnanti, ascoltando poi le parole sulle due missioni. Si mise la mano sul mento, con fare riflessivo, e pensò alle informazioni ottenute Cosa sappiamo sulle difese della miniera e del generale? E abbiamo avuto modo di sapere, tramite le nostre spie, se gli uomini del Katai sospettino qualcosa sul suo conto? Magari il suo trasferimento alla miniera è dovuto a questo. O, altrimenti, dobbiamo riflettere sul fatto che quel luogo sia più importante di quello che sembri. La principessa vide poi Bjorn piegarsi in un inchino quando vide entrare Anzalisilvar: la maestosa (e giunonica) dragonessa d'argento si era decisamente meritata quel segno. Senza contare che parte di loro avrebbe avuto l'onore di combattere al fianco di una delle sue nipoti. Nobile Anzalisilvar, è un vero piacere rivederla e sapere che lei ci aiuterà in questa impresa. Saprebbe comunicarci le informazioni sugli ultimi due giocatori della Xorvintaal? So che sono ancora un pericolo all'orizzonte, ma preferisco essere preparato ad ogni cosa.

Tradimenti fantastici e dove trovarli

Bjorn attese con pazienza la risposta da Seline: lui aveva già preso la sua scelta, ora voleva vedere cosa ne pensassero gli altri

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Draconis

Clint guardò con sommo disprezzo gli Ivarstill, rifiutandosi di riconoscerne la presenza in sala. La situazione, paradossalmente, si era invertita, nell'ultimo mese ed adesso erano i Draconis i pezzi più importanti sulla scacchiera di Garnia. Chiaramente, gli Ivarstill avrebbero tentato il tutto per tutto, oltre quanto già fatto, per assicurarsi Glantria, ma l'ammissione di Marie Antoinette non aveva fatto altro che rafforzare ľintendimento di Clint: la guerra, prima o poi, sarebbe finita e, se fosse sopravvissuto, l'adepto dei draghi l'avrebbe fatta pagare in ogni modo alla tiranna sul trono. 

La buona notizia fu l'arrivo di Anzalisilvar, che Clint accolse con un sorriso ed un inchino, per poi rimettersi all'ascolto delle informazioni. Al solito, fornite con scarsità di particolari. 

"Bjorn ha ragione, le informazioni sono vaghe. Dividersi così vuole dire farlo alla cieca. Non avete ulteriori dettagli? Non avete effettuato ricognizioni? Numeri delle persone sull'isola o nella miniera?", chiese, quindi, l'adepto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Thorlum SenzaCasta - (Rovina di Huruk-Rast)

 

[RIUNIONE]: all

Un paggio arrivo a chiamare tutta la compagnia. Giunse nel momento meno opportuno, interrompendo quello che sembrava essere la riunione più importante di tutto il continente. Gli equilibri tra gli avventurieri sembravano essersi rotti causando la formazione di due veri e propri schieramenti. Nessuno avrebbe potuto prevedere le conseguenze di quell'evento.

Arrivarono alla presenza dei regnanti e degli altri ospiti presenti. Il nano si pose  ad una distanza di circa tre metri di Marie Antognette, sul lato sinistro con le braccia incrociate. Guardava prima Bjorn, Chandra e successivamente Clint con quello che voleva essere uno sguardo neutro. In realtà era evidente la disapprovazione che in quel momento il nano comunicava. Il nano stava pensando ancora alle accuse mosse da Bjorn. Inizialmente fu il vecchio e antico mastro di Winnier, a catturare l'attenzione di Thorlum con i suoi strani modi fare. Ma non la catturò a lungo. Lo sguardo del nano si posò velocemente sulla Giunonica bisnonna di Chandra. Che essere meraviglioso.

Nessuna domanda. A me basta sapere cosa devo fare per muovermi in sicurezza. Disse con il suo classico orgoglio. Non mi serve cercare altre informazioni. Meglio poche è certe piuttosto che tante e vaghe. Il troppo unito al vago spesso altera la realtà raffigurandoci un nemico che non esiste. Concluse cercando di lanciare una frecciata a coloro che si erano messi ad indagare su Seline e Marie. Un azione che Thorlum considerava inutile e dannosa. 

 

[TRADIMENTI FANTASTICI]: all

Come la barda riprese il discorso Thorlum intervenne nuovamente. Per quello che siamo tutti Chandra.  Precisò il nano, cercando di dare una risposta sagace. Perché vuoi vedere del male dove non c'è?

Dite che Marie ha confermato, ma se ho ben capito voi avete estorto quelle informazioni con magia o cose simili. L'avete ingannata per farla parlare. E se non fosse stata la regina? Thorlum stava iniziando un altra delle sue particolari ipotesi. Magari qualche spia del Katai vuole farci perdere la fiducia, una spia arrivata tra di noi che vuole indebolirci dall'interno. Guardò Zhuge. Indagate su questo. Cercate di capire se Marie è stata sostituita in qualche occasione. 

Inoltre avete sottovalutato un grosso particolare: io oramai mi occupo della sua sicurezza. Sono la sua guardia del corpo personale. Sapete bene che sono la persona più attenta in questo gruppo. A me non sfugge nulla! Disse borioso. Mi avete visto al suo fianco in più di una occasione.  Se Marie avesse fatto qualcosa di simile me ne sarei accorto sicuramente. Non vi era traccia di menzogna nelle sue parole. Thorlum continuava ad essere così sicuro di se, che l'idea di essersi lasciato sfuggire un fatto così importante non lo sfiorava nemmeno.  Vi state lasciando sfuggire altro. Fece una pausa pensierosa. Raccontatemi nuovamente e bene ogni singolo dettaglio e vedrete che troverò la soluzione togliendovi ogni dubbio.  Concluse, mettendosi al fianco di Seline.

Edited by SassoMuschioso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Golban Brown Drowdson

Quel momento di chiarimenti fu interrotto da un invito presso la corte della famiglia reale. All'arrivo del gruppo di eroi erano presenti anche i vari esponenti della famiglia Ivarstill, e un uomo dall'aspetto alquanto stravagante. Maire Antoniette...dopo quello che è stato detto non c'è dubbio...è una donna pericolosa..pagherà per i suoi crimini Comunque il momento era giunto, il gruppo avrebbe dovuto iniziare a muoversi verso il Katai, le prime mosse sulla scacchiera di questa guerra stavano prendendo forma. Un' altra notizia arrivata da quell'uomo eccentrico (che si dimostro essere il mentore di Winn'ler) riguardava l' Ordine Sinaptico, del quale era stato cosi complicato ricavare informazioni significative. Due missioni quindi giungevano agli eroi: raggiungere la base dell' Ordine Sinoptico, e trarre in salvo un generale del Katai pronto a passare dalla nostra parte. Inchinatosi formalmente in segno di saluto anche alla Protettrice del Nord prese la parola. Le domande che sono state sono fatte essenziali. Se dovremo infiltrarci in una organizzazione del genere servirebbero più informazioni a riguardo che semplicemente la sua ubicazione. Signor Gargamellor, sa chi le ha mandato tale missiva? sicuramente è a conoscenza di maggiori dettagli riguardo la situazione. Inoltre nel katai abbiamo gia delle persone fidate su cui poter fare affidamento? Ci sono delle sacche di resistenza ancora in vita con cui possiamo collaborare? Oppure ogni citta e paese è sotto lo stretto controllo del nemico? Non scordiamoci che ci stiamo muovendo in territorio nemico. Le informazioni a disposizione non sembravano sufficienti, e la situazione nel Katai sembrava poco chiara. Ho paura che finche non raggiungeremo il Katai sara difficile farsi un'idea della situazione...

Tradimenti fantastici e dove trovarli

Chandra riportò l'argomento della conversazione interrotto ed il paladino non potè che attendere le spiegazioni della giovane Tiefling, l' argomento era importante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oceiros

Tradimenti fantastici e dove trovarli (tutti)

Ma perché non capisce un ca***?!

<<Thorlum, sei una delle persone più cieche che io conosca, e non mi riferisco di certo alle tue...menomazioni. >> disse portandosi la mano all’attaccatura del naso. 

<<E per quanto la magia possa ingannare, che la principessa abbia il carattere che ha e che sia profondamente malvagia è qualcosa che sappiamo tutti. Basta non essere ciechi, sordi o stupidi. E no, non è saggia. La pace del cimitero non porta a nulla, già quella della paura può funzionare maggiormente...prima che debba essere rinforzata nel sangue di nuovo. >> disse con un sospiro. Sembrava non fargli più male la gamba  

<<Comunque c’è poco di cui parlare ed in caso molto da ascoltare.>>

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Winn'Ier Deh Puh

Winn'Ier non era pronto per questo.
La vista di Gargamellor gli riempì il cuore di gioia, tanto che non potè trattere la sua felicità alla vista dell'uomo che lo crebbe fin da quando era un neonato.
L'orso gli corse incontro per poi avvolgerlo nella sua famosa stretta mortale che ormai tutti nel gruppo ebbero modo di conoscere (compreso il magnifico Oceiros) Gargamellor! Alla fine ci hai raggiunti! Sono così felice!!! Ho un sacco di cose da raccontarti! Ho imparato a leggere, ho combattuto contro dei draghi, ho combattuto contro delle belve distorcenti, sono stato nella savana... e Winn continuò a raccontare delle sue incredibili avventure (in modo molto confusionario, per giunta) al vecchio Druido.

L'unico problemino? Winn'Ier aveva improvvisato la sua piccola riunione di famiglia di fronte a tutti i nobili partecipanti all'importante riunione.

Tradimenti fantastici e dove trovarli!

Io non ho ancora capito perché avrebbe dovuto farlo! Ho già parlato con Seline e posso dire che è una brava ragazza: gentile, simpatica e molto intelligente! E mi ha detto che voi la trattate così soltanto per il suo aspetto! Beh, io vi posso dire che, anche se le corna fanno pensare male di lei, è una bravissima persona che è solo un pò incompresa perché sono veramente pochi quelli che si sforzano per capirla un pò di più! Secondo me il vero problema siete... siete... VOI! E' POSSIBILE CHE DEVE ESSERE SEMPRE COLPA SUA?! esclamò indicando i propri compagni per poi spostarsi tra loro e Seline, il suo grido non voleva essere intimidatorio: tra tutti Winn'Ier era quello più spaventato, aveva paura che stesse per accadere qualcosa di brutto... aveva paura che il suo piccolo paradiso di amicizie venisse spezzato irrimediabilmente.
Winn'Ier, realizzò immediatamente quello che aveva fatto, aveva urlato addosso al suo gruppo, a Bjorn, a Chandra, a quel faro di luce e bontà qual'era Oceiros... a Sharifa... Winn'Ier arrossì per il disagio che provava, ma invece di starsene zitto e mettersi in disparte, prese coraggio e avanzò verso il resto del gruppo, lentamente e con molta meno aggressività Ora... ora possiamo calmarci tutti? Io... io non so chi è questa Ariabel ma... ma io sono sicuro che Seline non venderebbe mai un'amica, insomma, non venderebbe mai Oceiros, Celeste o me! Come non venderebbe nessuno di voi! Forza, sono sicuro che c'è una soluzione a tutto questo... Facciamo la pace... per favore... disse il guerriero dei Fiordi con voce tremante, e gli occhi lucidi mentre allungava le braccia verso agli altri, come per indurre alla calma una bestia feroce.

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk stregona)

Venti di guerra

La stregona ascoltò con attenzione ciò che concerneva le due missioni, entrambe apparentemente vitali e difficili. Ora che era madre di otto splendidi figli le risultava più difficile lanciarsi nel pericolo...ma proprio per il futuro dei suoi eredi doveva lottare più duramente. Doveva regalare loro un futuro migliore.
"Sono pronta a ripagare il mio debito: avete salvato la Savana, ora io verrò con voi nel Katai. Probabilmente la missione di salvataggio sarà la più indicata, ma le mie doti da diplomatica mi permetteranno di superare un controllo superficiale, in caso decida di infiltrarmi. In entrambi i casi dovremmo prima compiere delle ricognizioni fisiche o magiche, non credete? Lanciarsi contro chissà quale difesa senza preparazione è assai pericoloso"

Tradimento!

"Winn'ler, non farti ingannare dal tuo buon cuore. Io non accuso Seline finché non ho delle prove concrete, per quanto le parole di Chandra siano per me molto vicine a qualcosa del genere. Mi fido di lei, la conosco, so che non mentirebbe su qualcosa di così grave. Prima di parlare di fare la pace, voglio sentire che ha da dire Seline a sua discolpa. E Celeste...tu che mi sei molto amica, dovrai a tua volta dirci quello che sai su questi eventi. Sei la moglie di Seline: o conosci i suoi piani, o sei stata tradita in modo ben più grave di noi"

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tom Po

Ha imparato a scrivere? 

Guardai la scena tra lui ed il druido ma mi sembrava che il vecchio fosse interessato solo al fisico della protettrice del Nord.

Noi avremmo dovuto capire come dividerci per portare a termine entrambi i compiti. Giustamente però avremmo dovuto capire la questione di Seline, rimasta in sospeso a causa dell'interruzione.

Ho problemi nel seguire i vostri ragionamenti, scusate. Non ho mai legato con Ariabel, nè con Seline.. e non ho mai approfondito la conoscenza, ma se mi dite che siete sicuri di qualcosa vi credo, solo non capisco i motivi che starebbero dietro a tutto questo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bjorn Havardsson (Kalashtar Ardente)

It's treason, then!

Bjorn scosse la testa sentendo le parole di Thorlum, guardando truce Winn'ler quando lo sentì urlare. Sguardo che ben presto si mutò in empatia, voltandosi su Seline con un sorriso amaro Hai raccontato anche a lui quella storia, quindi? Un altro uomo caduto nelle braccia di quella manipolatrice. Un altro cuore puro e sincero immolato sull'altare del suo ego. Winn'ler, sai chi era mia madre? Hai sentito parlare della Regina del Gelo, la donna che voleva distruggere i Fiordi, che ha imprigionato e torturato i nostri conterranei, che ha rischiato di distruggere i tre Feudi e trasformare le nostre terre in una landa ghiacciata popolata solamente dai suoi schiavi? Chiese retoricamente all'uomo, aggiungendo Ecco, lei era mia madre. Se mi interessasse veramente dell'aspetto di una persona, del fatto che suo padre sia un tiefling, un demone, un vampiro e una malvagia tiranna... Beh, non sarei qui a parlarvi. Seline ti ha ingannato, come ha fatto con me tanto tempo fa. Ti ha raccontato quello che ha fatto nell'Abisso? Ti ha detto quello che è successo? Dovresti chiederglielo: è una questione chiusa, per quanto mi riguarda, ma potrebbe essere interessante capire se Seline sia veramente la povera vittima che non venderebbe un compagno. O altrimenti potresti chiederle di cosa sia successo sulle Colline Cremisi durante le prime notti, quando ancora dormiva al mio fianco. O potresti chiederle di quello che ha fatto all'uomo che ha permesso a suo figlio di nascere e che è stato definito il padrino di Ragnar. Sono certo che questi episodi non ti sono stati raccontati. Concluse prima di guardare Tom Po perplesso, chiedendosi se fosse serio. La principessa voleva vendicarsi di Ariabel fin da quando lei ha iniziato la sua relazione con Derbel Spero abbia notato almeno questo E, guarda caso, Seline ha iniziato ad accumulare cariche e poteri proprio poco dopo che Ariabel è scomparsa. Direi che i motivi mi sembrano abbastanza chiari.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trull 'ciambellano' Tanner

Il dubbio circa l'opportunità di partire, o meglio che gli venisse data la concessione di partire nonostante il proprio ruolo a corte, durò solo pochi istanti, solo finché non ricordò che nella prima avventura contro il Terrore cremisi era proprio un ciambellano, il valente Beregar, che li aveva condotti fino al luogo della battaglia. Arrise la vittoria, seppure egli restasse seriamente menomato. Trull avrebbe fatto di tutto per ottenere un risultato altrettanto buono.

"Io mi occuperò del disertore. Vedere il ciambellano di Firedrakes dovrebbe costituire per lui un segno della serietà e dell'impegno che la nostra fazione assicura, nel mantenere i patti."

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

Il toccante momento di familiarità tra Winn'Ier e Gargamellor fu l'occasione per i due di confrontarsi sulle imprese che il barbaro aveva compiuto. Vuoi però la concitazione dell'uomo-orso, l'età non più verde del druido o le sue strane sigarette molto simili a quelle che consumava anche la levatrice Vera, i fatti parvero divenire via via sempre meno chiari, un po' come accadeva con le stime delle vittime che un tempo Flurio poneva ai compagni Aspetta, quindi hai ucciso una ninfa nella Savana? E una belva distorcente in un lago sta aspettando un bambino da te? domandò Gargamellor sempre più confuso, grattandosi la barba Com'è quella magia che hai usato? Si chiama Botox? Ad ogni modo, prima le cose importanti... le tue amiche sono donne... simpatiche e di larghe vedute? domandò, facendo l'occhiolino Occhiolino occhiolino! aggiunse addirittura a voce, per essere certo di farsi capire dall'allievo.

Sophia annuì alle domande di Bjorn La lettera del generale Yodogawa ci è giunta legata alla zampa del suo famiglio, un corvo. Immaginiamo abbia approfittato di una delle navi che attraversano il Mare delle Meraviglie, poiché la traversata in volo sarebbe stata impossibile. Nella lettera vi era riportato un nome, un ritratto e un campione di sangue: un invito a scrutarlo. Siamo riusciti a stabilire un contatto ed egli ha coordinato un incontro in un momento in cui sapeva di essere solo per informarci di ciò che vi abbiamo detto spiegò la contessina Una persona molto pragmatica, per usare un eufemismo ad un cenno del capo, un servitore fece girare tra gli avventurieri la missiva, su cui spiccava unicamente un ritratto del generale e il suo nome In questo modo chi si offrirà per la missione di recupero sarà in grado di riconoscerlo.

Yodogawa Hisashi

Spoiler

image.thumb.png.7a42bc7ce169fc10fed846fe1cef77d7.png

Fu Luis Renard Ivarstill a proseguire Potrebbe in effetti essere una trappola disse Sfortunatamente è un rischio che dovete correre, sperando che Yodogawa sia stato sincero e che le sue intenzioni valgano il rischio corso. Le nostre spie non hanno riportato nulla che ci faccia credere che egli sia tenuto sotto controllo, motivo per il quale il suo incarico alla miniera risulta ancora più degno di nota.

Sono sicuro che potete gestire la situazione, come avete fatto anche a sud, anche se tutto non va secondo i piani disse il principe Derbel Ma se la situazione diventa disperata, andatevene! Come detto vi daremo i mezzi per tornare indietro, voi dovrete fare in modo di non incappare in incantesimi che possano bloccare il viaggio planare

Fu Jean-Philippe Ivarstill a rispondere al Draconis Sia Kaigan che Kozan sono dei villaggi poveri, di poche centinaia di abitanti. Kaigan, quello sull'isola di Shima, non funge da scalo per le navi da guerra dato il suo piccolo porto. Principalmente gli abitanti vivono di pesca e agricoltura. Quanto a Kozan, sita nelle colline di Saikai, l'allevamento è la principale risorsa di cibo. L'unico punto di interesse è la miniera, che contiene molto ferro. Non sono state avvistate forze dell'esercito sulla località a Shima, ma è ragionevole aspettarsene a Saikai, vista la presenza di un generale.

Anzalisilvar accolse con un sorriso le gentili parole di Bjorn e la sua richiesta di informazioni Un guerriero si misura anche dalla sua capacità di voler essere preparato commentò, carezzando il viso dell'Havardsson Sei come tuo padre disse, per poi esporre ciò che sapeva Gargonthalaras è tristemente noto anche come Sterminatore di Elfi, il signore incontrastato della grande foresta selvaggia che sorge ai confini di Ichikoku e Tokaido. Ha raggiunto tale dominio distruggendo l'intera comunità elfica che un tempo viveva in tali foreste, un vero e proprio massacro che il drago perpetrò quando la sua figlia più piccola, Ottwarslyndanox, venne uccisa dai difensori. Oltre agli eserciti dello shogun Ishibura, solo orchi e giganti possono talvolta entrare per raccogliere legna, ma solo se essi sono disposti a offrire mance, lusinghe e prigionieri dalle orecchie a punta a Gargonthalaras. Si dice inoltre che nessuno sia mai sopravvissuto al suo soffio acido senza l'ausilio di protezioni spiegò la Protettrice del Nord Quanto a Xendharvelmiran, egli è il peggiore di tutti ed attualmente il drago cromatico più potente in tutta Arth e capostipite di una nuova stirpe, i cui figli mezzi-draghi difendono le sue paludi e i suoi numerosi domini nel Katai, quando non sono impegnati a rinfoltire le fila del suo esercito. Mezzi-coccodrilli, mezzi-dinosauri, un'intera tribù di mezzi-lucertoloidi, mezzi-merrow e perfino dei mezzi-cumuli striscianti... e questi sono solo alcuni degli orrori che egli ha seminato per il mondo. A ciò bisogna tenere conto il suo ruolo nelle decisioni strategiche, tale che non è chiaro a volte se a comandare sia davvero Masato Ishibura o il drago nero stesso. E' il più rispettato tra i draghi e perfino il fiero Sorvhaxiltrim, quando era in vita, lo trattava con estrema deferenza.

X Chandra

Spoiler

 

Derbel colpì il tavolo con i propri pugni Che cosa dovevo sapere, io? esclamò Siete voi che vi comportate come una setta segreta, senza informare nessuno di nulla! Credi che avrei dato a Seline l'informazione, se qualcuno si fosse degnato di parlarmi della sua pericolosità? E credi che io abbia piacere nell'essermi sposato con una donna che non amo? ringhiò Ho rinunciato a cercare un briciolo di felicità perchè l'unica cosa che sapevo servisse in quel momento erano alleati per la guerra! Derbel si alzò in piedi Non mi pento di aver chiesto ai tuoi compagni di indagare, cercare di capire chi potesse tradirci e chi no, e nemmeno di aver chiesto a loro un parere! Seline è una doppiogiochista e Celeste è troppo innamorata per opporsi? Va bene, posso capirlo se mi consigliano male. Ma devo pensare che Zhuge Liang pensi al peggio per il regno? E che Trull Forgiacciaio, il Trull che avete applaudito come ciambellano, volesse mettere una tiranna sul trono? Ti sei mai fermata conto a loro del giudizio avuto, o hai sempicemente preferito prendertela con me?

Io devo pensare non solo a ciò che ritieni giusto te, Chandra, devo pensare a migliaia di persone! Non centinaia, migliaia! Un solo principe per migliaia di persone! esclamò, gli occhi fuori dalle orbite E tu vieni a farmi la ramanzina per la tua amica criminale, che ha sputato su qualsiasi sentimento provassi per lei per farsi sottomettere da quel bastardo di Clint? il principe rimase in silenzio, prendendo profondi respiri Sarò sincero con te, Chandra. Una parte di me vorrebbe anche dire “Che se la tenga! Che Marie le faccia tutto ciò che vuole!” il Von Gebsatell voltò lo sguardo, gli occhi persi nel vuoto Ma non la ascolterò. Ad Ariabel però toccherà aspettare, almeno finchè non sarà tutto finito. Forse sarà troppo tardi, ma nemmeno lei vale il rischio, adesso.

 

Informata la famiglia, Anzalisilvar squadrò la nipote Ciò che mi dici è molto grave disse la Protettrice del Nord Come dissi poco fa, io però andrò nel Katai. Non lascerò che affrontiate da soli gli eserciti di quel pazzo di Ishibura quindi Anzalisilvar sospirò Devi essere davvero disperata per aver bisogno di quell'allocco di Emer... Pensavo di metterlo a guardia di qualche avamposto ad est, ma suppongo che potremmo lasciarlo qua a controllare la situazione, ammesso che non finisca per morire disidratato per aver dato troppa aria alla bocca!

 

X tutti

Spoiler

Post di intermezzo. Vale come già scritto il checkpoint indicato in precedenza.

 

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

@derbel

Spoiler

Ed infatti non ho mai detto che Trull come ciambellano sarebbe stata la scelta migliore: la miglior cosa che si sarebbe potuta fare sarebbe stato tenere Beregar al suo posto dato che univa saggezza a pragmaticità, ma anche in quel caso quando abbiamo chiesto che venisse riconfermato come ciambellano siamo stati bellamente ignorati. 

Dici che non ti abbiamo informato, ma hai avuto sempre tutto davanti agli occhi: sai cos'è un demone, vero? È l'incarnazione della malvagità pura e semplice. È odio che si fa carne e fuoco e prende forma. È corruzione, inganno, tradimento, violenza e morte che si plasmano in un essere ripugnante. 

Ecco... Seline ha partorito un demone, ma a palazzo si è preferito fare una nuova volta gli struzzi ed infilare la testa sotto terra. E non mi si vengano a raccontare storielle su un parte insignificante di sangue demoniaco nelle vene di Seline che casualmente l'ha portata a partorire un demone: anche io stessa ho il sangue di Anzalisilvar nelle vene, ma se domani mi accoppiassi con un drago d'argento, quello che uscirebbe dal mio utero di certo non sarebbe un drago. Perché una succube - sintesi di quanto più corrotto ci sia nell'abisso - possa essere generata da una tiefling, significa che la stessa abbia compiuto un qualche rituale blasfemo ed inumano consapevolmente e che abbia portato avanti la gravidanza cosciente di quello che avrebbe generato. Ma voi non vi siete fermati a ragionare su questo, partorire un essere composto di malvagità e potere infernale è normale, sopratutto per un cavaliere. Stupida io a farmi dei problemi, è decisamente la persona a cui affiderei la vita delle persone a cui tengo. Sicuramente. 

Tradimento

Spoiler

Tom Po ma alla fine hai imparato a leggere? - Chiese la barda senza un apparente motivo all'asceta - Non badare a Thorlum, probabilmente i suoi genitori erano consanguinei...

Gemelli o semplici fratelli? - chiese al nano dall'altra parte della stanza che stava provando ad arrampicarsi sugli specchi con una dialettica che ancora una volta dimostrava non essere la sua miglior arma

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tom Po

Trull mi aveva aggiornato su un pò di cose successe a Palazzo, risposi a Bjorn ma sapete che faccio fatica a ricordare gli avvenimenti quando si tratta di intrecci d'amore e vita Nobiliare. E' il mio retaggio felino, tuttavia non è un problema: voi avete il dono della sintesi e mi avete sempre aggiornato su ciò che avrebbe toccato noi tutti, sulle cose private.. beh, sono private, è giusto che rimangano così.

Chinai il capo quando Chandra mi rivolse la parola ..no. Risposi con un tono di tristezza nella voce ..purtroppo no.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Thorlum SenzaCasta - (Rovina di Huruk-Rast)

 

[TRADIMENTI] > All

Thorlum rimase in poco stupito dalla domanda della barda. Cosa centra questo adesso! Ci penso un poco. Era cugina di primo grado di Toror. Figlio della sorella di mio nonno Thoric e di suo cugino come da consuetudine. Dai racconti fu un gran matrimonio, festeggiarono per una settimana di seguito. 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seline

Si presentò la stregona davanti ai regnanti e agli ospiti Irvastill, eseguendo un leggero inchino ed ascoltando attentamente ciò che veniva risportato. I primi passi erano stati eseguiti ed i preparativi erano quasi ultimati, oramai non restava altro che avanzare in direzione del Katai. Gli occhi scarlatti della stregona passarono da una parte all'altra dei vari interlocutori, cercando di comprendere i due incarichi che stavano proponendo dopo le rivelazioni dell'ordine sinaptico e le informazioni sul generale Yodogawa. Si focalizzò per un attimo sulla proposta di sterminare ogni singolo agente dell'ordine sinaptico all'interno di quella possibile base, facendo sospettare così alla tiefling di poter incontrare suo padre, oramai ritenuto scomparso. Abbassò lo sguardo per qualche secondo, ascoltando le successive domande che vennero portate avanti dai suoi compagni, prima di esprimere la propria preferenza.
Preferirei occuparmi dell'ordine sinaptico, oramai è anche una questione personale.
Disse per poi attendere il protrarsi e la fine di quell'incontro, prima di allontanarsi ed essere sopraffatta dalle parole dei suoi compagni di viaggio.

Tradimento
Uno.. Due.. Tre..
Veramente pensi che quei consigli inutili possano farti sentire meglio?
Quattro.. Cinque..
Puoi anche smettere di contare, vorrà dire che esporrò le cose come stanno.
Effettivamente è stata una tua idea, ma sei troppo idiota per parlare.
Non mi possono sfiorare e il loro disprezzo.. E' qualcosa di nuovo? Non mi sembra.
Ho capito.. E' meglio che stai zitta..
Se vuoi possiamo far parlare una delle altre.
Tipo me?
O me?
O me?
O me?
Basta basta basta! Fan***o i consigli.

Seline se ne stette per qualche istante con la mano sul volto, facendo picchiettare l'indice sulla propria fronte con un certo ritmo e mantenendo gli occhi chiusi in attesa di chissà che cosa, fino a quando non vennero riaperti per mostrare le iridi rossastre.
Molto bene.
Innanzitutto non capisco il motivo di tale giro che avete fatto solo per farvi vedere con ancora più disprezzo da quella donna.. In questo periodo avete cercato in ogni maniera di esserle d'ostacolo quando avremo una situazione molto più delicata da risolvere. Non sapete aspettare la fine di una guerra? Neanche sappiamo se torneremo tutti vivi..

Sventolò un poco la mano destra davanti, sbuffando un poco d'aria.
Avete così tanto ostentato questa voglia di combattere questi draghi che possiamo anche giungere alla fine del problema, prima di passare in ciò che notate su Marie Antoniette.. E dico ciò che notate perchè a me non frega assolutamente niente di ciò che ha intenzione di fare. Non mi tocca, non toccherà Celeste e non toccherà la mia famiglia.. E no, non ho intenzione di mettermi a sventolare la bandiera della giustizia e della libertà per.. Cosa? Per rendermi la vita ancora più problematica? Anche no grazie.
Abbassò le braccia per incrociarle sotto al seno e proseguire.
Io non ho condannato nessuno e non ho salvato nessuno. Forse qualcuno non si ricorda che Ariabel si è condannata con le sue stesse mani.. Lei ha tradito il regno, lei ha deciso di tradire il principe e Chandra.. Tu eri così pappa e ciccia con Emercuryadar mentre la stava schiacciando sotto il suo dolce peso e adesso, tutto d'un tratto, è diventata la tua migliore amica? I giudizi sulle persone qui cambiano in fretta.
Nessuno lavora per me, Thorlum. Non conosco l'identità di chi abbia preso Ariabel e no Bjorn, il luogo dove si trovava Ariabel non era noto solo a Derbel.
Si portò una mano sulla fronte, facendola scivolare sui capelli e sul corno destro.
Un buon motivo?
Disse spostando lo sguardo in direzione di Winn'Ier.
Oh sì..
Distolse un poco lo sguardo, prima di riprendere a parlare e concentrarsi sul volto di Celeste.
Garantire alla sottoscritta e alla mia famiglia un luogo sicuro, invece di creare terra bruciata nella mia stessa casa. Almeno per ora...
Lo sguardo passò su Clint, ma non disse una parola, d'altronde quelle erano parole che si era già sentita dire e non aveva altro da aggiungere.. Successivamente si puntò su Thorlum che arrivò al suo fianco per sostenerla.
Thorlum, la principessa Marie Antoniette ha detto che posso disporre di te come guardia del corpo.
Si abbassò leggermente, visto che effettivamente la differenza di altezza non era così elevata, poggiando la mano sinistra sulla spalla destra del nano.
Sono sicura che posso contare su di te, abbiamo ancora quella questione in sospeso per poterti liberare.. Mh?
Mormorò, prima di tornare in posizione eretta e guardare il resto del gruppo.
Oddea.. Ancora con la storia di tua madre..
Si portò le mani sulla fronte per scuotere la testa e alzare gli occhi al cielo.
Di madri degeneri direi che ne abbiamo fatto la scorta ultimamente... Ohh già la storia nell'abisso.. La storia dove non ho costretto nessuno a firmare alcun contratto e, dopo che questo è stato firmato, mi sono anche proposta per scioglierlo, ma chissà quale piano diabolico potrebbe avere questa ragazza.. Meglio fare noi da soli e, difatti..
Alzò le mani.
Vi lascio fare.
Oh Bjorn.. Iniziamo a tirare fuori il passato.. Vogliamo parlare delle tue promesse? Se dovessi contare su quelle, potrei considerarti un uomo di parola come mio padre. E vuoi parlare di Tonum? Cosa vorresti sapere? Che la sua ex ha preferito passare del tempo con la sottoscritta invece che con lui? Che per caso aveva scritto sulla fronte "Proprietà di Tonum"? Penso che Celeste sia abbastanza sveglia da capire con chi voglia stare.
Disse, sollevando un poco il sopracciglio destro.
Lei è caduta Bjorn, più in basso di quanto tu possa credere. Se la rivedessi, ti pentiresti con tutto te stesso di averla lasciata andare. E vuoi sapere la cosa divertente? Non è stata colpa mia, ha fatto tutto da sola.
Venne donato un solo sguardo a Tom Po.. Uno sguardo perplesso, quasi si chiedesse il motivo della sua presenza in quel momento.
Pensavo l'avessimo mollato nella savana.
Disse semplicemente puntandolo con il pollice, prima di guardare Celeste e infine il resto dei suoi compagni, soffermandosi su Winn'Ier.
Non ho intenzione di venderti Winnie, così come Oceiros e Celeste.
Contenta?
Non proprio.. Non hai detto la verità.
Forse se tu fossi più attenta..
Forse non mi interessa.
Forse dovresti andare a fan***o
Pivella..

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tom Po

Colmai la distanza tra me e Seline, quale che essa fosse, camminando con lo sguardo rivolto verso terra, ma rilassato, fermandomi poi a 30 cm da lei sollevando lo sguardo per fissarla negli occhi
Perchè dovrei fidarmi di te? Non l'ho ancora capito.
Se la tua frase di prima voleva sortire una reazione, eccomi. Sarebbe stato meglio lasciarmi nella savana?

Non ho capito

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

Traditrice

E tu hai venduto Ariabel per avere la tua sporca medaglietta, una bella camera a palazzo ed allisciarti Marie Antoniette? Neanche eri sotto ricatto? Mi fai schifo! Se avessi un briciolo di dignità riconsegneresti la coccarda da cavaliere di Firedrakes a Derbel, ma dubito ti sia rimasta quel minimo di decenza per comportarti da persona quantomeno decente. Guardandola con disprezzo mentre scuoteva la testa aggiunse: E prova a fare qualcosa a quei pazzi che ti accompagneranno e non ci sarà arconte in grado di tenere al sicuro quell'aberrazione di demone che hai generato. Marie Antoniette non è la donna più pericolosa di Firedrakes, tienilo bene a mente quando ti verranno altre stupide idee. - concluse alterata come mai era stata vista in precedenza

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk stregona)

Strategie per la guerra

Dopo aver valutato la situazione, Sharifa decise comunque di muoversi verso la miniera e la missione di estrazione a Saikai "Una domanda...questo Xendharvelmiran ha dei figli? Draghi neri che lo servono? Oppure ha soltanto dei mezzi-draghi come guardiani e agenti?"

Tradimento!

Il candore con cui Seline ammise le proprie responsabilità fu agghiacciante per la stregona, che ebbe un involontario brivido lungo la schiena. Si voltò verso Celeste, per vedere la reazione della donna, della sua amica. Non poteva credere che Celeste fosse innamorata di una creatura così amorale. Ma le doti diplomatiche di Sharifa emersero subito, ridandole compostezza "Molto bene, svelato l'arcano. Lady Trombavino, i nostri rapporti finiscono qui, per quello che può importarvi. E lo intendo in modo definitivo: se vi troverò entro dieci metri dai miei figli lo riterrò un attacco diretto contro la mia persona. Celeste, sta a te scegliere come condurre la tua vita e con chi trascorrerla. Ma dopo aver sentito quello che ha fatto tua moglie, se continuerai a starle accanto e giustificarla ti considererò colpevole e malevola a suo pari. Mi spiacerebbe perdere un'amica come te, ma non posso davvero essere vicina a chi si sottomette passivamente al male" tornò brevemente a rivolgersi a Seline "Temo che stiate sopravvalutando l'importanza che avete agli occhi della Antoinette, comunque. Una donna del genere vi getterà via appena possibile...e quale capro espiatorio migliore di una tiefling? State in guardia"

Preparativi e Strategie Antitiefling (PSA), DM

Spoiler

Subito dopo l'incontro/scontro con Seline, Sharifa andò a trovare il proprio compagno "Unvarkerentilarhys, mio amore. Ho appena appreso una notizia terribile. Non possiamo fidarci di Seline Trombavino, il nuovo cavaliere di Fredrakes. Sembra che sia una creatura infida e maligna, e dispostissima a sacrificare amici e compagni per il proprio tornaconto. Nemmeno a dirlo, è succube della Antoinette. Anche se non c'è motivo diretto di temere per i nostri figli, vorrei che in mia assenza tu facessi ancora più attenzione. Avevo anche pensato di mandarne qualcuno da mio fratello, nella Savana, affinché il nostro sangue possa rafforzare le nostre genti. Speravo di poterlo fare in un futuro più remoto, ma ora temo il contrario. Se le cose dovessero mettersi male...se non dovessi tornare, vorrei che tu li portassi tutti laggiù. E un'altra cosa" Sharifa, non abituata ai sotterfugi, non era fiera di quello che stava per dire "Qualora dovessi morire, o scomparire, vorrei che tu dicessi al principe Derbel che è stata Seline Trombavino la responsabile della scomparsa di Ariabel. Lo so, amore mio, che sarebbe più giusto dirlo adesso...ma temo che l'influenza della Antoinette sia ancora troppo forte perché queste rivelazioni possano fare effetto"

Dopo di che Sharifa mise in moto la sua personale macchina del fango: usando i suoi incantesimi attivò i sacchetti di sabbia dati a suo fratello e a Vixenia Draconis per rivelare loro la medesima sconvolgente notizia (NOTA: aggiungendo la posizione che poi ha preso Celeste in merito a questa situazione).

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.