Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Viaggio nella DM's Guild - Il Mausoleo nel Bosco

Informazioni Titolo Il Mausoleo nel Bosco Autore Simone Rossi Tisbeni Tipologia Avventura breve Lingua Italiano Sistema D&D 5e Prezzo Pay what you want Anno 2019 Pagine 6 Ink Friendly Si Print on Demand No Disclaimer: con la seguente "Recensione" punto solo a esprimere un mio punto di vista personalissimo. Non sono un giornalista professionista, ma solo un Giocatore di Ruolo con alcuni anni di esperienza alle spalle, per questo motivo non verrà espresso un voto o assegnato un valore numerico sulla qualità del prodotto analizzato e, per quanto possibile, verranno specificate le motivazioni che mi hanno portato ad esprimere un certo parere. Sono assolutamente aperto al dialogo e al dibattito, anzi vi invito a farmi sapere qual è il vostro punto di vista!
Aggiungo inoltre che nell'analizzare il materiale mi potrei spesso trovare a dare piccoli Spoiler sul loro contenuto, quindi invito a prestare attenzione se non volete rovinarvi la sorpresa di un'avventura che potreste affrontare da giocatori.
Contenuto
Il "Mausoleo nel Bosco" è, citando direttamente l'introduzione presente sulla DMs Guild, "una breve avventura per 3-5 personaggi di 2° livello" con un'identità tutta sua, per quanto risulti semplice! Pubblicata nel 2019 a cura di Simone Rossi Tisbeni, autore di e collaboratore in molti altri documenti sia in lingua italiana che inglese all'interno della piattaforma, è possibile acquistarla al convenientissimo prezzo di "paga quanto vuoi". Un documento di appena sei pagine, ma che offre al suo interno non solo un piccolo Dungeon da esplorare e "ripulire", ma anche sfide contro trappole e soprattutto il confronto con un indovinello molto particolare e intorno al quale ruota tutta la vicenda!
Il gruppo di avventurieri - dai 3 ai 5 personaggi di 2° livello, ricordiamo - viene introdotto "in medias res", già alla ricerca di un particolare e unico artefatto la cui originale descrizione è a sua volta contenuta nel documento. Il viaggio conduce il gruppo all'interno del Mausoleo citato dal titolo, il quale contiene più di quanto ci si possa aspettare (come l'incontro con un nuovo mostro, le cui statistiche chiudono il manuale). La scelta dell'autore di catapultare i giocatori all'interno dell'avventura è molto pratica se si decidesse di utilizzare il documento così com'è, per una One Shot organizzata all'ultimo momento, ma volendo può dare modo al master di gestire in autonomia tutto quello che succede prima dell'avventura, personalizzando a piacere le volute lacune.

Secondo l'autore sarà possibile arrivare fino a 4 ore di gioco e, avendola integrata personalmente all'interno di un'avventura ben più lunga, posso confermare che questo è l'effettivo lasso temporale necessario, minuto più minuto meno. La mia esperienza personale è stata positiva, anche se ho applicato delle modifiche più o meno importanti per renderla una piccola Side Quest di intermezzo: il processo per adattarla al contesto che avevo proposto ai miei giocatori è stato molto semplice, anche se ammetto di aver un po' snaturato il contenuto!
Materiale Originale
Come già accennato nelle righe precedenti, "Il Mausoleo nel Bosco" contiene del materiale ex-novo uscito direttamente dalla mente dell'autore:
Stendardo dei Valorosi: una tipologia di oggetto mai vista prima e, per quanto possa essere limitante il fatto che per utilizzare il suo effetto vada tenuta con due mani, molto potente con un effetto decisamente adatto ad un oggetto meraviglioso. Piccola dimenticanza dell'autore è l'indicazione della CD del Tiro Salvezza da superare per evitare il suo potere, immancabilmente segnalata in una risposta all'interno della piattaforma e che colgo l'occasione di ricordare anche qui: 13!
  Marionetta Vegetale: una creatura di GS 3 con addirittura alcune Azioni di Tana, che risulta essere sicuramente un ottimo incontro di fine campagna per fornire ad un gruppo di basso livello una sfida degna di questo nome! Il fatto che possa rigenerarsi la rende comunque competitiva nonostante sia un solo avversario contro molti, mentre i viticci che si estendono dalle pareti per afferrare i componenti del gruppo vicino a queste forniscono quel fattore di fastidio che non guasta mai! Grafica
Il layout è davvero apprezzabile grazie all'aiuto del sempre-verde Homebrewery - si percepisce facilmente che non è un lavoro raffazzonato, ma al contrario pensato con cura. L'impaginazione è semplice, ma comunque piacevole all'occhio, nonostante il testo non sia giustificato! La leggibilità è buona e rispecchia molto lo stile "da manuale classico".
Il set di immagini utilizzate sono quelle messe a disposizione dalla piattaforma per abbellire i propri elaborati: niente di originale, quindi, ad eccezione di quelle riferite all'indovinello su cui, come già detto, ruota la maggior parte dell'avventura. Una prima nota di merito va sicuramente all'immagine di copertina, la quale non è altro che un apprezzato utilizzo della "Kapelle im Wald", opera di Joseph Höger! Per concludere, l'unica mappa presente all'interno dell'avventura è invece originale e, per quanto piccola, è semplice e rispetta completamente lo stile Fantasy che tanto mi piace!
La presenza della Versione Ink-friendly aumenta la praticità per sessioni dal vivo al livello GOD!
Conclusioni
Per quanto possa essere un'avventura breve, il formato in Pay What you Want fa di questa avventura qualcosa di indispensabile da avere all'interno della propria collezione. Può essere riscattata anche a costo zero e, considerando il materiale contenuto, si ha solo da guadagnarci!
Il Documento è molto adatto ad introdurre nuovi gruppi di gioco al mondo della Quinta Edizione di D&D, meglio ancora se neofiti. Probabilmente i giocatori più rodati potrebbero trovarla non troppo avvincente, dato il Grado di Sfida non molto alto presente nei combattimenti, anche se gli indovinelli e le trappole introdotti sono sicuramente interessanti ostacoli da superare per chiunque!
LINK UTILITY
DM's Guild: https://www.dmsguild.com/
Il Mausoleo nel Bosco: https://www.dmsguild.com/product/268081/Il-mausoleo-nel-bosco
Read more...

Le strutture dei giochi - Parte 3: Il Dungeoncrawl

Articolo di The Alexandrian del 06 Aprile 2012
Le Strutture dei Giochi -Parte 1
Le Strutture dei Giochi - Parte 2
La struttura di scenario che ha avuto maggior successo nella storia dei giochi di ruolo è il dungeoncrawl tradizionale. Anzi, credo che gran parte del successo di D&D risieda proprio nella forza del dungeoncrawl tradizionale come struttura di scenario. (In particolare come struttura si è rivelata estremamente efficace anche quando è stata tradotta in altri media e messa in atto con meccaniche completamente diverse).
Cosa fa sì che funzioni?
In primo luogo, dal punto di vista del giocatore, fornisce:
Un obiettivo di base. Più precisamente, “trova l'intero tesoro”, “uccidi tutti i mostri” o altre varianti di “ripulisci il dungeon”. In altre parole, la struttura fornisce spontaneamente un motivo per cui il giocatore interagisca con lo scenario.
  Un'azione di base. Se un giocatore si trova in una stanza e non c'è nulla di interessante da fare in essa, allora dovrebbe scegliere un'uscita e andare nella stanza successiva. Presi insieme, questi elementi significano che il giocatore ha sempre una risposta alla domanda “E ora che faccio?”

In secondo luogo, per il DM, il dungeoncrawl è:
Facile da preparare. Effettivamente, è praticamente impossibile anche per un master neofita fare casini con la progettazione di un dungeocrawl. Cosa potrebbe fare? Dimenticarsi di disegnare un’uscita dalla stanza?
  Facile da gestire. Qui si va oltre la macro-struttura del dungeoncrawl e si comincia a dipendere dalle stesse regole di D&D, ma, in generale, ogni azione proposta dai giocatori nel dungeon solitamente avrà un metodo di risoluzione evidente. Inoltre il dungeoncrawl crea delle barriere nell’avventura, segmentandola in pezzi separati (ognuna delle stanze) che si possono gestire come piccoli e pratici pacchetti. Presi insieme, questi elementi permettono anche ai DM alle prime armi di progettare e gestire un dungeoncrawl senza intoppi e senza che i giocatori si ritrovino (a) coi bastoni tra le ruote o (b) confusi.
Questo è qualcosa di incredibilmente importante. Grazie a questo approccio di esplorazione dei dungeon, D&D può dare vita senza particolari problemi a nuovi DM, con una facilità che alla maggior parte degli altri GDR risulta impensabile ed impossibile.
Ma il dungeoncrawl ha anche un altro paio di caratteristiche chiave:
Fornisce una struttura, ma non una camicia di forza. Quando i giocatori si domandano “Cosa faccio adesso?” la struttura del dungeoncrawl dà loro una risposta predefinita (“prendi un'uscita”), ma non proibisce loro di creare da soli ogni sorta di risposte: Combattere i goblin. Indagare sulle antiche rune. Fare un orto di funghi. Controllare che non ci siano trappole. Tradurre i geroglifici. Decodificare la costruzione di golem nanici. Negoziare col necromante. Eccetera eccetera. (Non impedisce nemmeno di lasciare completamente la struttura: le regole di D&D includono un gran numero di opzioni per bypassare la struttura del dungeon stesso).
  Flessibilità nella forma. Il DM può mettere davvero qualunque cosa nella struttura. Ogni stanza del dungeon – ogni parte del contenuto che la struttura dello scenario porta con sé – è un foglio bianco. Grazie a queste strutture di scenario facili da capire, facili da progettare e facili da usare, D&D è accessibile a tutti in un modo che, per esempio, Transhuman Space non possiede.
Ora, passiamo dal macro-livello al micro-livello.
Link all'articolo originale: https://thealexandrian.net/wordpress/15140/roleplaying-games/game-structures-part-3-dungeoncrawl
Read more...

Anteprima Tasha's Cauldron of Everything #1 - Personalizzazione dell'Origine del PG e 2 Sottoclassi

DISCLAIMER: per chiarezza e per evitare future polemiche vi ricordiamo fin da subito che il sistema per la personalizzazione delle origini di Tasha's Cauldron of Everything non è stata pensata dai designer come una sostituzione definitiva delle regole presenti nel Manuale del Giocatore. Anche nelle future ristampe del Manuale del Giocatore, pertanto, le Razze continueranno ad essere le stesse che conoscete da anni, continueranno a funzionare nello stesso modo e conterranno sempre le stesse meccaniche presenti fin dall'uscita del manuale nel 2014. Fin dall'uscita della 5e, infatti, i designer hanno più volte spiegato che le regole pubblicate nei supplementi di D&D 5e sono sempre da considerare come Regole Opzionali, non obbligatorie, ma liberamente utilizzabili dai singoli gruppi al loro tavolo, così come sono liberamente ignorabili. Lo scopo di simili Regole Opzionali è quello di consentire ad ogni gruppo di scegliere per sé stesso come giocare e come personalizzare il gioco al proprio tavolo, senza obbligarlo a giocare nel modo presentato nel Manuale del Giocatore e senza obbligare tutti gli altri a dover utilizzare per forza le modifiche al regolamento.
 
Negli ultimi giorni la WotC ha rilasciato le prime due anteprime di Tasha's Cauldron of Everything, la nuova maggiore espansione meccanica di D&D 5e in arrivo il 17 Novembre 2020. Potete trovare maggiori informazioni su Tasha's Cauldron of Everything in questo nostro articolo. Le nuove anteprime riguardano la Personalizzazione dell'Origine del PG e due nuove Sottoclassi, il Path of the Wild Magic per il Barbaro e il Genie per il Warlock.
Partiamo dal Sistema di Personalizzazione dell'Origine del PG, che è stato rivelato in maniera un po' particolare. In questo caso, infatti, la WotC non ha mostrato direttamente le pagine del manuale contenenti il sistema, ma ha rilasciato un aggiornamento dell'Adventurers League Player's Guide (il supplemento che introduce i giocatori alle campagne del Gioco Organizzato ufficiale di D&D 5e) all'interno del quale è presente quello che con molta probabilità sarà il sistema pubblicato in Tasha's Cauldron of Everything. Potete trovare il sistema a pagina 5 dell'Adventurers League Player's Guide, ma per comodità vi pubblichiamo qua sotto una sintesi abbozzata di quel che il sistema consente di fare (naturalmente, se volete conoscere la regola in ogni dettaglio, dovrete leggere il testo originale nel PDF dell'Adventurers League).
Se desiderate personalizzare l'origine del vostro PG, potete:
Spostare gli incrementi ai Punteggi delle Caratteristiche che la vostra razza garantisce al PG in altre Caratteristiche di vostra scelta. Se, ad esempio, la vostra razza vi concede +2 alla Costituzione e +1 alla Saggezza, potrete decidere che il vostro PG possiede invece +2 all'Intelligenza  e +1 alla Destrezza.
  Sostituire qualunque lingua fornita dalla propria razza con una qualunque delle lingue appartenenti a una lista prefissata descritta nella regola.
  Sostituire una qualunque delle Competenze con una Competenza dello stesso tipo. Potrete, dunque, sostituire un'Abilità con un'altra Abilità, un'arma semplice con un'altra arma semplice o con uno strumento, un'arma da guerra, con un'altra arma da guerra, un'arma semplice o uno strumento, ecc. Nella regola è presente una tabella che fornisce le linee guida per la conversione.
  Sostituire le descrizioni del comportamento e/o della personalità tipici dei membri di una razza con altre decise dal giocatore. Non è dato sapere se la regola presente nell'Adventurers League Player's Guide sia il sistema completo o se in Tasha's Cauldron of Everything sarà pubblicata una versione più ampia.
 
Qui di seguito, invece, potete trovare le anteprime delle due nuove Sottoclassi che saranno rilasciate in Tasha's Cauldron of Everything. Se desiderate avere una versione ad alta qualità di entrambe, potete scaricarla in PDF su questo sito creato dalla WotC.

Fonti:
https://www.enworld.org/threads/a-first-look-at-tasha’s-lineage-system-in-al-player’s-guide-customizing-your-origin-in-d-d.674805/
https://www.enworld.org/threads/two-subclasses-from-tasha-for-barbarian-and-warlock.674802/

Link al PDF dell'Adventurers League Player's Guide: https://media.wizards.com/2020/dnd/downloads/AL_PGv10_0.pdf
Link alla versione PDF delle 2 Sottoclassi: https://dndcelebration2020.com/#/previews
Read more...

Come Gestire i Giocatori Assenti

Articolo di Mike Shea del 06 Maggio 2019
Tra tutte le cose necessarie per giocare a Dungeons & Dragons, nessuna è più complessa di fare in modo che un gruppo si incontri in maniera regolare e continuativa. Trovare e gestire un gruppo è, come abbiamo già analizzato in un articolo precedente, una delle parti più complesse del gioco. Nell'articolo di oggi studieremo come gestire l’eventuale assenza di qualche giocatore. Cosa fare con i personaggi? Quali opzioni ci offrono maggiore flessibilità e ci assicurano di giocare? Quali tecniche ci permetteranno di tenere i giocatori al tavolo e quali potrebbero farli sparire? Oggi analizzeremo tutti queste domande.

Per preparare questo articolo ho chiesto su Twitter come i DM gestissero i giocatori assenti ai loro tavoli e ho ricevuto 250 risposte. Dopo aver riordinato i dati, sono riuscito a raccogliere le risposte seguenti, che sono state le più frequenti:
Ignorare la loro assenza e continuare a giocare. Fare sì che a livello narrativo i loro personaggi stiano facendo qualcos’altro. Lasciare il personaggio in mano ad un altro giocatore. Lasciare il personaggio in mano al DM. Cancellare la sessione fino a quando non c’è al più un singolo assente. Ho fatto poi un sondaggio su Twitter con queste opzioni, ottenendo 3100 risposte. I risultati sono stati:
La metà lascerebbe semplicemente sullo sfondo i personaggi degli assenti ignorandoli Uno su quattro lascia il personaggio nelle mani di un altro giocatore. Uno su dieci invia il personaggio a completare una missione secondaria. Uno su dieci cancella la giocata. Basandomi su questi risultati ho elaborato la seguente serie di pensieri e consigli.
Far Continuare il Gioco è la Priorità
Ritrovarsi con i propri amici vale molto più della coerenza della storia di fantasia che stiamo narrando. Condividere queste storie al tavolo è una parte fondamentale del divertimento, ma la vita sa come essere insensibile. Non tutti riescono a giocare regolarmente a D&D: molti hanno altre priorità, che vi piaccia o meno.
Quindi, se qualcuno è assente durante una sessione dobbiamo fare tutto il possibile per continuare a giocare. Questa è la ragione per cui credo che avere sei giocatori e due riserve funzioni alla perfezione. Per giocare avete bisogno di tre/quattro giocatori, quindi vi serviranno almeno cinque o sei assenti per cancellare la giocata. E questo alza notevolmente le probabilità di giocare con frequenza.
Un’altra ottima cosa è riuscire a inserire l’assenza dei giocatori nella storia dei personaggi. A volte questo ci viene praticamente naturale: potrebbero essere stati rapiti o potrebbero aver deciso di rimanere in locanda per una slogatura al ginocchio. A volte, però, possono sembrare un po’ campate per aria. Ma delle spiegazioni poco convincenti sono nettamente migliori rispetto alla cancellazione della sessione.
Ma potrebbe anche capitare di non aver nessun metodo per giustificare l’assenza dei personaggi, neanche il sempreverde “li abbiamo messi in un buco portatile”. In questo caso possiamo semplicemente lasciare che il gioco prosegua.
Lasciare Proseguire il Gioco
Continuare a giocare è molto più importante che avere una storia coerente al 100%. In caso uno o due giocatori non possano presentarsi ma ci siano comunque abbastanza persone per fare la sessione dobbiamo continuare in ogni caso, che abbia senso o meno nella storia. Quei personaggi che non possono essere mossi? Spariscono in secondo piano. E torneranno appena potranno.
Circa la metà dei DM del sondaggio concorda con questa idea e ne sono contento.
La maggior parte di noi è adulta. Abbiamo impegni da mantenere e ci rendiamo conto che il mondo reale si è inserito nella nostra storia. Non c’è nulla di male: possiamo trascurare lievemente il realismo del nostro mondo fantasy per poter giocare e divertirci in compagnia.
Ma per dei DM che masterano storie strettamente legate ai personaggi può essere più complesso. L’unica cosa che posso consigliarvi è di trascurare lievemente la storia per avere delle sessioni più frequenti. A conti fatti è conveniente.
Giocare per i Giocatori Assenti
Molti gruppi lasciano il personaggio dell’assente nelle mani del DM o di un altro giocatore. Non è infattibile, ma potrebbe creare qualche problema. Ad esempio, cosa succederebbe se il giocatore in questione o il DM facessero delle scelte che il creatore del personaggio non avrebbe fatto? E se il personaggio dovesse morire? Non sono delle situazioni tipiche, ma potrebbero causare problemi.
Avrete, inoltre, il problema di avere troppi personaggi al tavolo rispetto ai giocatori. Gestire i personaggi come PNG o lasciare che i giocatori muovano più personaggi potrebbe complicare il gioco e mettere troppa attenzione sul singolo giocatore. E la vita di un DM è solitamente già abbastanza complicata, anche senza un personaggio extra.
Lasciate semplicemente che il personaggio del giocatore assente passi in secondo piano e focalizzatevi sugli altri giocatori, quelli che si trovano al tavolo.
Fate in Modo che Tornare a Giocare sia Semplice
Una delle cose più importanti da fare con i giocatori assenti è assicurarsi che tornare al tavolo sia semplice e di invitarli alle sessioni seguenti. Negli anni ho sentito diverse persone suggerire che i giocatori assenti andassero puniti in qualche modo per non essersi presentati. Io consiglio un approccio che sia “meno bastone” e “più carota”. Rendendo difficile la vita agli assenti occasionali, alzate le probabilità che questi scompaiano del tutto.
Prendiamo come esempio l’esperienza e il livello. Uno dei molti vantaggi di usare l’esperienza a pietre miliari al posto dei punti esperienza è che i giocatori assenti non si perderanno degli eventuali avanzamenti del personaggio. Sapranno che, nonostante non abbiano potuto partecipare alla giocata, il loro personaggio sarà alla pari con gli altri. Potrebbe non sembrare corretto, ma considerate che i punti esperienza e i livelli sono comunque dei premi completamente arbitrari. Niente ci impedisce di iniziare da livelli più alti in caso funzioni con la storia. Se un giocatore che perde una sessione iniziasse a notare come il proprio personaggio sia “indietro” rispetto agli altri potrebbe decidere di non tornare più al posto di continuare a vedere come il suo personaggio sia svantaggiato rispetto agli altri.
Analogamente, rimuovere qualunque punizione per i giocatori assenti renderà il loro ritorno più probabile ed essi sapranno che non saranno svantaggiati per il loro imprevisto.
Perdere una sessione è già di per sé una punizione, non dobbiamo accentuarlo.
Continuate a giocare
La cosa più importante di tutte è prendere ogni regola o metodo di nostra invenzione e testarla con un solo obiettivo in mente: continuare a giocare. Qualunque regola mettiate per gestire l’assenza di un giocatore, chiedetevi sempre se sia utile per la buona riuscita della sessione. La storia più bella di sempre non può esistere se nessuno riesce a venire al tavolo. Create un sistema per fare in modo che il gioco continui, e fate in modo che i giocatori trovino l’idea di tornare a giocare a D&D invitante e senza troppe difficoltà.
Link all'articolo originale: https://slyflourish.com/handling_missing_players.html
Read more...

Capitolo Venti – Il giorno in cui la Savana si tinse di sangue


Recommended Posts

Tom Po

Ahh.. l'aria di casa. 
Fui felice di vedere il villaggio rigoglioso, a dire il vero non lo ricordavo poi così bene ma i miei simili erano proprio.. simili, e a mio modo di vedere le cose anche felici.
Forse non sapevano nemmeno cosa ci aspettava da lì a non molto
Era impellente cercare il sindaco. Non ricordavo ci fosse un.. sindaco.. ma poco cambiava, almeno sapevamo che avremmo dovuto cercare lui

Quando vidi cadere quel cucciolo ragionai sugli insegnamenti di una madre.. bei ricordi.
I suoi, io non ne avevo, non ricordavo il volto dei miei genitori ma mi ripromisi di cercare informazioni riguardo..

Grazie, la casa o posto dove di solito sta il sindaco dove si trova? Non metto zampa qui da molto tempo risposi alle guardie

Link to post
Share on other sites

  • Replies 218
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Winn'Ier Deh Puh Winn'Ier seguì le guardie e venne accolto dal fratello di Sharifa. Il fratello della stregona, chiese se avevamo domande, inutile dire che prese Winn'Ier alla sprovvista e d

Capitolo Venti – Il giorno in cui la Savana si tinse di sangue Quando Sharifa finì di completare il proprio incantesimo, gli eroi sentirono uno strattone all'altezza dello stomaco prima di giunge

Golban Brown Drowdson Per fortuna e per la bravura dei vari compagni di avventura il viaggio non fu particolarmente complicato, riuscendo anche a procurarsi cibo a sufficienza. Appena si avvicina

Posted Images

Winn'Ier Deh Puh

Quando arrivò al villaggio, Winn'Ier si guardò attorno incuriosito!
C'erano così tanti esseri simili a Tom Po... Winnie non ne aveva mai visti così tanti in vita sua! 
Chissà cosa poteva riservargli un villaggio così pieno di vita!
Aveva tempo prima di poter parlare con il sindaco, quindi decise di guardarsi attorno cercando cose interessanti da fare.
All'improvviso, l'attenzione dell'orso venne attirata da un cucciolo di Felinide abbandonato per strada (arrivò in ritardo rispetto alla madre).
Oh povero cucciolo... Ti hanno lasciato solo? Tranquillo, ci penso io finché non troveremo tua madre! detto questo, Winn'Ier prese il suo pregiato mantello magico e lo trasformò in uno zaino porta bimbi improvvisato.
Fatto ciò andò a cercare la madre.

 

 

Andando nella direzione opposta.
 

Link to post
Share on other sites

Zhuge Liang

Le domande della stregona

Liang si strinse nelle spalle, sorridendo comunque alla domanda di Sharifa. Le anime dell'Ordine, dolce signora, sono legate da un giuramento eterno ed inviolabile, non possiamo perderle poiché non ci appartengono: sono parte della Fenice di Giada, della Catena Eterna. Al momento della morte, la nostra anima torna nel ciclo, a meno che un incantesimo virtuoso non ci richiami nel mondo entro poco tempo dalla nostra dipartita. Nessun incantesimo maligno ci può costringere e nessuna magia può trattenerci per più tempo di quanto la Fenice non lasci accadere. Vi ho soddisfatto, Lady Sharifa?

La terra delle fusa

Liang arrivò al villaggio dei felinidi armato di grande curiosità, cercando di immaginarsi la terra d'origine dell'atarassico Tom Po. Non rimase deluso da ciò trovò. Affascinante! Disse, con un tono tra il divertito e l'ammirato. Sembra che la naturale indolenza del popolo felinide sia stata come amplificata dall'isolamento. Trovandosi in un luogo sicuro e recluso, protetti dalla loro magia, gli abitanti hanno dimenticato lo stress della sopravvivenza quotidiana e raggiunto uno stato emozionale particolarissimo... Un'apatia divina... Sospesi tra il sublime e il meschino. Molto interessante, indubbiamente. L'arcanista iniziò ad osservare con attenzione ogni parte del villaggio, cercando di trovare informazioni nella sua memoria su quel luogo o sui suoi abitanti.

xDM

Spoiler

Conoscenze per notizie, storie o leggende sul villaggio e sui felinidi:

Arcana, Natura, Religioni, Locali, Piani, Dungeon:+22

Storia, Nobiltà:+12

Geografia, Architettura:+11

Sapienza magica:+25 per cercare di capire la magia che protegge il villaggio.

Il mercante ozioso

Amici, potremmo approfittare della bottega di questo mercante per liberarci di alcuni degli oggetti a cui non riusciamo a trovare un valido utilizzo, non credete? Disse l'orientale, entrando nell'esercizio. Salve, dotto ed accidioso signore. Il vostro negozio è interessante, quantomai. Posso dare un'occhiata? State tranquillo, non vi disturberò.

xTutti

Spoiler

Vogliamo vendere gli oggetti di troppo e vedere quanto tiriamo su?

 

Edited by Nightmarechild
Link to post
Share on other sites

Dravicov, Vane a D'il

Che bello.. gatti.. di tutti i tipi. Dravicov si trovava alquanto spaesato. Non pensava di trovarsi in una così bella città abitata da gente così poco concentrata ...sono estremamente menefreghisti Zhuge qua non si tratta di apatia divina e non c'è niente di sublime. È solo meschin.. Notò il tipo dentro la casa che stava andando a fuoco e urlò, incurante Hei! Cos'è? Indicando col dito nel punto più lontano possibile un gomitolo di lana smeraldo sta rotolando da quella parte! Presto!

Poi seguì Zhuge dicendo Per me va bene. Un po' di soldi male non fanno. E se sto capendo questa gente forse non c'è nient'altro che possiamo ricavare da qui.

@tutti

Spoiler

Si sta parlando del mio arco esplosione di gelo? -.-

@master

Spoiler

Ovviamente voglio attirare l'attenzione (principalmente) del gatto alla finestra. Raggirare +0 sempre se serve in questa particolare occasione xD

 

Link to post
Share on other sites

Chandra

L'arrivo nel villaggio dei felinidi fu per la barda come il ritrovarsi intrappolata in un incubo senza possibilità di svegliarsi: l'indolenza degli umanoidi a ciò che li circondava rischiava di far perdere loro davvero troppo tempo ed il tempo era ciò che di più mancava agli avventurieri con la schiera di non morti che sarebbe potuta arrivare nei pacifici villaggi di uomini lucertola e gatti da un momento all'altro. Senza perdersi d'animo, la barda parlò alle due guardie che giocavano a dadi usando un piccolo aiuto magico per spingere i presenti ad agire: Qualcosa di molto pericoloso sta giungendo in città. Qualcosa che rischia di stravolgere le vostre vite ed abitudini, abbiamo davvero urgenza di parlare con il sindaco. Portaci da lui velocemente. - aggiunse guardando fisso negli occhi uno dei gatti

Spoiler

Lancio improvisation con gli arcanist's gloves e tento di affascinare i due felinidi con la musica bardica (TS su volontà con CD uguale alla prova di perform=1d20+35). Ad uno dei due che risulti affascinato, lancio suggestione con captivating melody (CD volontà 25) chiedendogli di portarci dal capo villaggio

@ToGrowTheGame

Spoiler

Ci si riferiva agli oggetti magici da dividere che abbiamo trovato

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Golban Brown Drowdson

L' arrivo al villaggio dopo l'incontro con quelle "pantere" fu privo di pericoli ma nonostante questo piu complicato del previsto. Nell'intera foresta sembrava vi fosse qualche strana magia per nascondere il luogo dove i felinidi abitavano, per fortuna Tom Po fu ben capace, grazie alla sua natura, di aprire un varco in quella strana aura magica. In un secondo cosi il paladino si trovo catapultato in una città che poco aveva a che fare con la savana. Intorno a lui aleggiava una tranquillità soprannaturale racchiusa in un ambiente verde e rigoglioso. Che villaggio è questo?!..non me lo aspettavo assolutamente cosi.. Il sorriso del paladino però fu subito interrotto da quello che vide successivamente. Tutti gli abitanti sembravano vivere una vita in completa apatia, dove non solo l'esterno non gli importava ma neanche la vita all'interno. Non trovo ne bene ne male, ma solo indifferenza, la piu totale indifferenza. Se riusci a passare sopra a quel povero bambino lasciato indietro dalla madre non pote rimanere fermo alle grida di aiuto, anche se dette a mezza voce, di un felinide. Golban si avvicino con premura cercando di richiamare l'attenzione delle guardie sta andando a fuoco la casa! Datemi una mano! arrivato alla finestra del umanoide cerco di guardare dentro per capire la gravita di quello che stava accadendo la prego esca di li! dalla porta puo essere pericoloso! Prenda il mio braccio!!! Forza! disse con tono preoccupato e cercando di allungare il braccio per aiutarlo ad uscire. 

Spoiler

Non so l'entità dell'incendio ma mi sono immaginato che non fosse sicuro uscire dalla porta, in quanto senno sarebbe uscito tranquillamente. In caso contrario se non esce dalla finestra entro dalla porta e lo faccio uscire. Se dovesse proprio proprio servire butto giu la porta, ho anche l'anello con la carica di ariete (ovviamente ultima spiaggia).

Diplomazia +11 (se serve il tiro)

 

Edited by AndRe89
Link to post
Share on other sites

DM

x Chandra, Dravicov e Golban

Spoiler

Dravicov Raggirare +0+14=14

Chandra Intrattenere (oratoria) +35+4=39

Golban Diplomazia +11+14=25

x Zhuge

Spoiler

Sapienza Magica +25+1=26

L'incantesimo che pareva cingere come una cupola il villaggio pareva un'illusione, ma la sua ampiezza e la sua natura erano superiori a qualunque altra magia che l'orientale avesse mai visto prima d'ora. Egli sapeva però che i più potenti incantatori erano in grado di plasmare le fondamenta stessa della magia e plasmarla come creta nelle mani, a seconda dei loro desideri. Essi erano noti come “incantatori epici”.

In nessuna delle sue precedenti vite Zhuge era stato un felinide. Questo, unito all'isolazionismo della razza di Tom Po, portarono ogni sua ricerca contro un vicolo cieco segnato dal muro dell'indifferenza di quel popolo del sud.

x Sharifa

Spoiler

Un maleficio, una macumba, un rito vudù o una semplice maledizione. Tutte valide ragioni che avrebbero spiegato lo strano comportamento dei felinidi. Ma la stregona scoprì con rammarico che non vi era nulla di tutto ciò in atto, quel giorno. I felinidi erano effettivamente così menefreghisti su tutto, dimostrando che le voci sul loro modo di fare avevano un solido fondamento.

Dravicov cercò di verificare l'attenzione dei passanti circa un ipotetico gomitolo di lana, ma i pochi villaggeri parvero a malapena ascoltare l'elfo, proseguendo la loro monotona routine. D'altro canto chiunque poteva vedere come la casa dell'anziano felinide stesse andando a fuoco dall'interno, complice un incendio nel piano cottura della cucina Forse fare i fornelli di legno non è stata una grande idea... commentò l'anziano felinide quando il paladino irruppe in casa sua, accompagnandolo fuori. In effetti, pur dopo l'intervento personale del fedele di St.Cuthbert che spense l'incendio, tutta la zona pranzo era ormai andata a meretrici, complice il fatto che nessuno dei passanti fornì il benchè minimo aiuto Era destino che venisse salvato da lei, si vede commentò una felinide soriana, passandosi una zampa sul muso. Un messo comunale tigrato si fermò per osservare stancamente l'edificio prima di dire all'anziano Un giorno forse ripareremo il danno, nel frattempo dovrà dormire fuori l'anziano rispose con una paziente scrollata di spalle e una pacca sulle spalle a Golban, la forma più espressiva di ringraziamento che avesse mai visto fino ad ora in quel villaggio.

Winn'Ier potè sorridere, mentre il piccolo felinide che portava in spalla miagolava compiaciuto. Era un piccolo esemplare tigrato, simile a una piccola lince, ma la cui struttura fisica era quella di un bambino ricoperto di pelo. Nessuno dei presenti, passanti o bottegai, parve avere la minima obiezione o domanda sul perchè esso fosse in mano al barbaro dei Fiordi.

x coloro che si soffermano alla bottega degli oggetti magici

Spoiler

Uno sbadiglio del bottegaio, seguito da un cenno della mano, accolse la possibilità di rivendere gli oggetti Vi darò la metà, come fate anche voi al nord... tanto potete capire facilmente di che cifre parliamo... il felinide si stiracchiò, allungando le zampe Quando volete comprare qualcosa ditemi la vostra lista e porgetemi il denaro e saremo a posto

//considero valide solo le compravendite indicate in spoiler prima che possiate metterle nell'equipaggiamento.

Oh, un felinide che non ho mai visto disse una guardia. Il suo compare sollevò appena lo sguardo dalla partita che stavano svolgendo Dovremmo chiederti le generalità, ma immagino sarebbe una perdita di tempo quando arrivò Chandra, la richiesta parve scontrarsi con l'apatia della prima guardia Signorina, come le ho-- la guardia venne colpita dall'incantesimo, per poi alzarsi Immagino di poterla accompagnare, è qui vicino disse, osservata dal suo sbalordito compagno. La guardia accompagnatrice comunque rassicurò il collega Per questo però stacco un'ora prima convenì, ricevendo un pigro assenso dal suo compare.

Il viaggio fu effettivamente breve, a un minuto di cammino una casupola un po' più grande delle altre sorgeva verso il centro di quel luminoso, fiorito e verdeggiante villaggio. Davanti alla porta d'ingresso, un altro cartello lasciato a metà con scritto SIND suggeriva il fatto che essa fosse la dimora del sindaco di quella comunità di felinidi.

x tutti

Spoiler

Post di intermezzo, viene confermato il checkpoint di domani

 

Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk stregona)

In giro per il villaggio

"Nessuna magia...sapevo che alcuni felini sono pigri, non immaginavo che anche i felinidi fossero così" disse la donna a bassa voce "Può essere che questa zona, così pacifica e verdeggiante rispetto al resto della Savana, li abbia resi un po' troppo tranquilli"

Si avvicinò alla casa del sindaco e bussó alla porta. "Mio signore, vengo per conto dello shayk e accompagno alcuni stranieri del nord. Vorremmo udienza, ma nulla di troppo impegnativo"

DM

Spoiler

Diplomazia +16

 

Link to post
Share on other sites

Chandra

La casa del sindaco fortunatamente era stata trovata, quindi Chandra andò a chiamare il resto del gruppo per raggiungere l'abitazione tutti assieme e ne approfittò per una capatina dal mercante locale per liberarsi di parte del bottino

Spoiler

Vendiamo le 2 armature, l'anello dei controincantesimi e l'amuleto della saggezza dovrebbero essere 9350+16750+16000+4000/2 =23050 (e winn'ler dovrebbe comprare gli armbrand a 5100)

 

Edited by Minsc
Link to post
Share on other sites

Golban Brown Drowdson

Per fortuna il fuoco in quella abitazione non aveva preso ancora il sopravvento, e l'intervento del paladino ne limito i danni. La casa ormai andava ricostruita però almeno il peggio era scongiurato, appena fuori Golban si rivolse al felinide soccorso Come sta? lasci che dia un occhiata alle scottature. La medicazione del paladino fu pero interrotta dai commenti dei passanti E' stata una mia scelta, forse qualcuno mi ha messo su questo cammino ma la scelta di intervenire è stata mia..! ...come voi avete scelto di non intervenire... magari anche a voi il destino vi ha messo qua adesso... prosegui in tono accusatorio e davanti a questo avete deciso di non fare niente...il non fare niente però è  comunque una scelta, ed in questo caso voleva dire un vostro simile sulla coscienza.. se mai ne avete una... lasciando poi stare prosegui con le medicazioni del felinide. Appena ebbe finito si avvicino al messo comunale spero che troverete una degna sistemazione al signore fino a quando non sara riparata l'abitazione.. disse guardandolo fisso negli occhi da gatto. Questo posto rendeva Golban inquieto, conosceva bene la corruzione dell'animo e della coscienza, ma una assenza di qual si voglia emozione non riusciva a comprenderla. Non ebbe tempo per ricomporsi che fu raggiunto subito da Chandra per informarlo di aver trovato la casa del sindaco se il sindaco è come tutti qui la vedo dura fargli capire del pericolo che sta incombendo su di loro...spero che almeno si interessino alla propria vita...

Spoiler

Prova di Guarire +3 sul felinide soccorso per capire se è ferito, in caso provvedo a curarlo con imposizioni delle mani.

 

 

 

Edited by AndRe89
Link to post
Share on other sites

Dravicov, Vane a D'il

Non ti dirò che stai sprecando il tuo tempo Golban, è una tua scelta e la rispetto. Però non sai quanto mi ricordino il mio popolo. Elfi menefreghisti, egoisti nobilotti che pensano solo al loro benestare. Non meriterebbero questa preoccupazione. Dravicov si avvicinò a Golban alle prese con il gatto bruciacchiato. Tuttavia visto che a te interessa permettimi di essere d'aiuto. Hei voi, disse voltandosi verso gli altri felinidi che guardavano la scena non curanti del rischio appena precorso. io non sono umano, ma condivido uno dei principi di questa razza. Vedete? Si chiama collaborazione..

Fatto ciò Dravicov avverti l'amico dell'arrivo di Chandra. Quindi si va a parlare con il sindaco della città? Chi si sente particolarmente fortunato?

@Dm

Spoiler

Faccio una prova di guarire +1 a supporto di Golban. Più che altro di una mano.

 

Link to post
Share on other sites

Winn'Ier Deh Puh

Winn'Ier, con in braccio il piccolo felinide decisamente più reattivo dei suoi simili, entrò nel negozio di oggetti magici compiaciuto, dopo che vide gli altri dalle finestre.
"Ehi ragazzi! Guardate che ho trovato! L'ho chiamato Tigro, perché è come una tigre ma non è proprio una tigre e... Chandra, Sharifa che fate?" disse il barbaro mentre le vedeva vendere "i suoi regali", il sorriso si spense lasciando un'espressione sorpresa.
Winnie, allora, cercò di tornare a sorridere (nonostante le labbra tremassero molto e gli occhi fossero diventati lucidi) "Oh, vendete le cose magiche... bello... q-questa è l-la mia parte? Beeneee..." disse poco convinto afferrando la sua parte e tirando fuori la famigerata lista degli oggetti magici di Gargamellor "...Volevo proprio c-comprare delle cose, q-queste qui..." disse indicando dei bracciali e pagando il dovuto.

Spoiler

Armbands of might 4100 MO.
Mi rimangono 1400 MO

 

Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk stregona)

Negozio

"Ti chiedo perdono, Winn'ler. Ma ora devo mettere da parte la gentilezza e la gratitudine, e salvare la Savana. Con questi oggetti potremmo ricavare denaro utile all'impresa" disse la lizardfolk dopo aver notato la delusione sul volto dell'umano. O almeno sembrava quell'emozione, difficile dirlo per un mammifero "So che erano un segno della tua amicizia, ma non vedere questo gesto come un rifiuto nei tuoi confronti" aggiunse impietosita.

Link to post
Share on other sites

Zhuge Liang

Felini e destini (x@AndRe89)

Dopo aver ultimato la vendita degli oggetti magici, Liang raggiunse i compagni e si avviò insieme a loro verso la casa del sindaco, parlando con il paladino del gruppo nel tragitto. Applaudo la vostra audacia e il vostro altruismo sir Golban, il vostro è stato un gesto ammirabile. Tuttavia, questa società sembra essersi evoluta seguendo l'indolenza e l'atarassia: non credo che il vostro impegno verrà apprezzato. Detto questo, un saggio cantore che conobbi tempo fa una volta disse "Non puoi sempre avere ciò che vuoi, ma se ti impegni veramente, a volte puoi avere ciò di cui hai bisogno." l'orientale sorrise al guerriero sacro, dandogli un'amichevole pacca sulla spalla. Una volta giunti alla casa del sindaco, il mago della Fenice di Giada attese che la loro udienza venisse accolta.

Le sagge parole del cantore (xTutti)

Spoiler

 

 

Link to post
Share on other sites

DM

x Sharifa

Spoiler

Diplomazia +16+2=18

x Golban e Dravicov

Spoiler

Dravicov Guarire (sinergia) +1+11=12 FALLITO

Golban Guarire +3+11=14

5pf curati con imposizione delle mani

x coloro all'interno della bottega di oggetti magici

Spoiler

Quanto lavoro... lamentò pigramente il bottegaio, scambiando monete con oggetti in rivendita e consegnando a Winn'Ier quello richiesto Ecco... si limitò a dire, per poi concedersi un lungo sbadiglio. Come i visitatori poterono notare, il villaggio dei felinidi aveva adottato un conio, riconoscibile per la forma tonda delle monete, un po' più grandi e più sottili, con impresso profilo del viso di un felinide di profilo con una corona di alloro in testa su una faccia e una casupola sull'altra.

//le transazioni sono andate tutte a buon fine

L'anziano felinide aveva riportato solo delle piccole bruciature, come fu confermato dopo che Dravicov le toccò più volte, con non poco dolore da parte della vittima. Golban risolvette in maniera semplice e pratica la situazione, ricorrendo a una piccola porzione del suo potere Paladini, non credo se ne siano mai visti nel nostro villaggio... commentò l'anziano. I passanti non parvero impressionati (come del resto sembrava essere per TUTTO) e le giuste invettive dell'elfo di Frondargentea e del campione di St.Cuthbert si scontrarono con la totale omertà degli abitanti di quel villaggio, che fecero spallucce prima di tornare alle proprie mansioni. Riuniti da una Chandra che aveva avuto successo, il gruppo raggiunse Sharifa, la quale cercò in maniera astuta di non traumatizzare il proprio interlocutore.

Un mugugnio venne da oltre la porta Allora entrate, entrate disse una voce maschile. Quando il gruppo entrò all'interno trovò un semplice ufficio con una scrivania e mille scartoffie. Dietro di esso un esemplare di felinide sphynx, riconoscibile per la totale assenza di pelo, li osservò per qualche secondo con i suoi grandi occhi verdi Ben... sospirò Vi darei il benvenuto, ma è una bella fatica... il felinide si stiracchiò lasciandosi a uno sbadiglio capace di offrire una chiara vista anche delle tonsille Mi chiamo Dro'Arji, sind... vabbè, avete capito

Dro'Arji

Spoiler

image.png.4ed0fa22be5e15fd391273f9ab3cfc83.png

Che cosa fate qua in città? Agli stranieri non è permesso entrare... gli occhi del felinide si posarono su Tom Po. Un mugugnio accompagnò l'analisi che il felinide fece Capisco... immagino che potrei anche trovare uso delle vostre abilità, ho un paio di problemi in sospeso. Il primo è la nuova votazione per il sindaco che avv-- il felinide si interruppe per leccarsi il dorso di una delle sue zampe e pulirsi il muso con meticolosa precisione. Dopo un minuto di toeletta proseguì Come stavo dicendo stasera termineranno le votazioni per il nuovo sindaco e io vorrei riconfermarmi per il secondo mandato Dro'Arji sbadigliò a lungo Siamo solo io e un altro candidato, quel figlio di una soriana di Fa'Joris. Il problema è che quasi nessuno vota qua in città, servirebbe qualcuno che desse una mano... tu puoi votarmi disse rivolto a Tom Po Sempre se ti va... insomma, dovresti camminare fino alla scuola e compilare la scheda. Mentre voialtri potreste convincere la gente a votarmi Dro'Arji si interruppe per strusciare il lato destro del proprio muso sulla scrivania.

In alternativa potreste andare presso la Caverna dei Tesori Millenari che si trova dietro la nostra vallata, a mezza giornata di marcia il felinide stiracchiò il collo So che lì ci sono mille trappole e magie, ma anche un oggetto che può realizzare tutti i desideri di questo mondo... almeno così dicevano i bardi... ma poi non concludevano mai i racconti Dro'Arji si stiracchiò nuovamente, flettendo le sue braccia Se davvero c'è qualcosa del genere e me lo portate potrei chiedere di diventare sindaco e risolvere la situazione in un lampo. O potreste dividervi e fare entrambe le cose disse grattandosi dietro l'orecchio sinistro e assumendo un'espressione compiaciuta.

Ah disse alla fine riportando il suo sguardo su di loro Prima stavate dicendo qualcosa sul fatto di volere un'udienza? domandò E perchè il vostro compagno porta uno dei nostri cuccioli con sé? chiese indicando Winn'Ier.

x tutti

Spoiler

Checkpoint nella notte tra il 14 e il 15 giugno con le intenzioni singole/domande di ogni pg. Il checkpoint non sancirà un'immediata partenza, quindi per l'appunto potete anche porre domande e interazioni.

 

Link to post
Share on other sites

Chandra

Che dire signor sindaco - rispose Chandra al primo cittadinro - auguri per le votazioni. Speriamo che il vostro popolo scelga il miglior cittadino possibile da cui farsi rappresentare. 

C'è però un problema - aggiunse con sguardo serio fissando gli occhi del felinide - un problema molto serio: rischiate di non avere più un popolo da amministrare da domani, anche se doveste venire rieletto. Un'armata di non morti si sta muovendo da sud, ha già decimato gli orchi e si sta muovendo verso di voi. Gli orchi superstiti e gli gnoll hanno deciso di unire le forze e raggiungere i lucertoloidi ad ovest per combattere insieme l'armata delle tenebre e tornare a vivere in armonia nella savana. Non sappiamo tra quanto potrebbero arrivare, forse anche questa notte potrebbero balzare nel vostro villaggio e rubare l'anima di tutti i vostri simili. Sono creature nate dalla magia oscusa che non possono essere fermate dalle illusioni che proteggono il vostro villaggio: semplicemente percepiscono l'essenza vitale delle persone e lw raggiungono implacabilmente per ucciderle. 

Vi chiediamo di radunare il vostro popolo e raggiungere lo Shayk che sta organizzando le difese con le altre popolazioni libere della savana per resistere assieme. 

Sono sicura che una popolazione che vede il proprio rappresentante mettere al sicuro il proprio popolo, sarà di certo riconoscente quando andrà a decidere con una X il nuovo sindaco cittadino... 

Spoiler

Prova di diplomazia +25 con loresong

 

Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk stregona)

"Inoltre" aggiunse la lucertoloide "Quando i servitori di colei-che-non-respira vi troveranno e vi assaliranno...ebbene, non vi uccideranno e basta. Ma vi costringeranno a obbedire a loro e a calcare la Savana sotto forma di nonmorti. Dovrete marciare e combattere, combattere e marciare. Senza sosta alcuna. Ho il sospetto che una fine del genere, già invisa ai più, per voi sarebbe particolarmente spiacevole" 

DM

Spoiler

Diplomazia +16 per aiutare Chandra. 

 

Edited by Pippomaster92
Link to post
Share on other sites

Zhuge Liang

La sfinge della politica

Liang entrò nella casa del sindaco insieme agli altri, ascoltando le parole del glabro felinide. Interessante... Sembra che il leader di questa gente ne condivida l'apatia, ma abbia anche una strana tendenza all'egocentrismo... A quanto sembra siamo i soli visitatori da tempo, e invece di informarsi sull'esterno o sul motivo della nostra visita sembra solamente intenzionato a difendere i suoi interessi. Dopo aver chiesto a Nicolette di comunicare il suo ultimo pensiero all'intero gruppo, si aggregò ai discorsi di Chandra e Sharifa. Munifico ed amorfo signore, le due splendide donzelle dinanzi a voi dicono la verità. Il pericolo del Dracolich si avvicina, ed è abbastanza pericoloso da attirare persino le attenzioni dei signori della  ia lontana terra, il Katai. Dovreste prepararvi a contrastare la minaccia, mandare missive all'Impero delle Scaglie, dove lo Shayk già ha riunito gli orchi, e dove Reksis l'Incisore, nuovo re degli gnoll, uccisore del crudele Re delle Croci, sta conducendo la sua fiera tribù. I popoli della savana si stanno riunendo per resistere alla tempesta in arrivo, nobile e spaparanzato Dro'Arji, e sappiamo tutti che quando una tempesta si avvicina gli animali saggi si stringono gli uni agli altri, aiutandosi a vicenda, poiché da soli verrebbero spazzati via. Nonostante questo, qualcosa di ciò che ci avete rivelato mi ha colpito... Cosa si sa di questo... Oggetto... Di questa Caverna delle Meravi... Ehm... dei Tesori Millenari?

xDM

Spoiler

Conoscenze Storia, Dungeon, Arcana e Locali per ricordare storie, leggende e notizie sulla Caverna: +12/+22/+22/+22

Conoscenza arcana e sapienza magica per capire quale tipo di oggetto possa essere il Tesoro menzionato dal capovillaggio: +22/+25

 

Link to post
Share on other sites

Golban Brown Drowdson

Lo so che non ho potere sul loro modo di vivere, rispose il paladino alle parole di Dracovic ma non potevo fare altrimenti.. successivamente le parole e la pacca sulla spalla del saggio Zughe tranquillizzarono il paladino, riuscendo a tornare concentrato sulla missione per cui erano andati li.

Come si poteva aspettare il sindaco mostrava tutta l' indifferenza che quel popolo aveva, anche se in parte sembrava avere interesse almeno per la sua futura riconferma a sindaco. Arrivo perfino a chiedere al gruppo un aiuto per convincere il suo popolo a votarlo non sa neanche perche siamo qui e la prima cosa che gli viene in mente è dirci di convincere gli abitanti a votarlo...questa popolazione è decisamente strana... Per fortuna la situazione fu ben chiarita dal gruppo che gli spiego l'imminente pericolo che stava incombendo sul villaggio. Il mio nome è Golban Brown Drowdson dei Sacri Liberatori di St. Cuthbert signor sindaco, esordi il paladino, anche se ormai aveva capito che poco destavano interesse i loro nomi come gia hanno detto i miei compagni ormai la situazione si sta facendo sempre piu pericolosa, non vi è luogo sicuro in tutta la savana. Nemmeno il vostro villaggio nonostante il potere magico che lo circonda. L' esercito che marcia verso il nord è composto da esseri non di questo mondo, vi sono spiriti maledetti che superano il piano materiale stesso...per esempio loro non avrebbero nessun problema ad indentificare il vostro villaggio, e cosi sarebbe troppo tardi per tutti. Come lady Sharifa ha detto il pericolo non è la morte stessa ma una esistenza di non morte! Usati in ogni singolo momento per portare distruzione. facendo un passo avanti quasi in modo perentorio ed implorativo concluse la prego, anche se ho notato il vostro stile di vita, la prego di unirsi alla popolo della savana che si sta dirigendo verso Musaaid. Ne va della vostra libertà, solo cosi avrete una possibilità di poter continuare a vivere come state vivendo...solo cosi potrete rimanere liberi...

Spoiler

Diplomazia +11 mi unisco in modo supportivo al discorso di invito ad unirsi all esercito.

 

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.