Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Theros è diventato legale per il DMs Guild

A partire dal 2 Giugno la WotC ha reso disponibile la versione digitale del nuovo supplemento per D&D 5e Mythic Odysseys of Theros - di cui vi abbiamo parlato più approfonditamente qui, qui e qui - sui servizi online quali D&D Beyond, Roll20 e Fantasy Grounds (vi ricordiamo, però, che la versione cartacea del manuale uscirà il 21 Luglio 2020 a causa del coronavirus). In occasione dell'uscita digitale, dunque, la WotC ha deciso di aggiungere Theros alle ambientazioni considerate legali sul Dms Guild: questo significa che, da ora in poi, potrete acquistare o pubblicare materiale collegato a Theros sullo store ufficiale della Wizards.
Sul DMs Guild sono già presenti diversi materiali collegati a questa nuova ambientazione basata sul tema dell'Antica Grecia, come Mask of Theros (un'avventura per PG di livello 1-11) e The Gray Merchant of Asphodel (supplemento che raccoglie più di 100 oggetti magici legati a Theros e numerosi spunti d'avventura), oppure materiali che riutilizzano alcune nuove meccaniche introdotte per la prima volta in Mythic Odysseys of Theros, come Mythic Encounters (supplemento che riutilizza la regola degli Incontri Mitici di Theros per rendere Mitici numerosi mostri tipici dei Forgotten Realms, oltre a fornire alcune nuove opzioni per i PG).
Qui di seguito potete trovare tutto il materiale su Theros pubblicato fin ora (tenete presente che nuovo materiale verrà ovviamente aggiunto nel tempo):
https://www.dmsguild.com/browse.php?filters=45469_0_0_0_45937_0_0_0
Se, invece, siete voi stessi appassionati di game design, vi dilettate nella creazione di regole, avventure o altro materiale di supporto al gioco e avete il desiderio di pubblicare materiale basato su Theros per D&D 5e in modo da poterlo vendere ad altri, ora potrete farlo sul DMs Guild (ma solo sul DMs Guild, l'unico Store dove è possibile vendere materiale basato sulle proprietà intellettuali della WotC).
Prima di pubblicare materiale sul DMs Guild, comunque, è importante leggere tutte le informazioni ufficiali sul DMs Guild e sulle regole per il suo utilizzo, in modo da non rischiare d'incorrere in problemi di tipo legale.
Read more...

Le uscite per PF2 del resto dell'anno

Articolo di Morrus del 02 Giugno
Alla loro annuale convention (tenutasi quest'anno in versione online) dello scorso weekend, la Paizo ha rivelato alcune informazioni sulle prossime uscite di Pathfinder 2E!
Tra le altre cose, hanno annunciato The Abomination Vaults, la prima parte di una campagna in tre atti, seguita da Fists of the Ruby Phoenix (che tratta di un torneo di arti marziali e magia tenuto ogni 10 anni), anch'essa in tre parti.
Dopo il rilascio del Bestiary 2 ecco il Bestiary 3, annunciato per Marzo 2021! E la Lost Omens Ancestry Guide ha un sacco di nuove opzioni per i personaggi, sia per le ascendenze già esistenti sia per quelle nuove che troverete all'interno del supplemento.

L'illustrazione di Wayne Reynolds per la copertina della Advanced Player's Guide:

Il contenuto del Beginner Box in uscita a Novembre:

Link all'articolo Originale: https://www.enworld.org/threads/heres-whats-coming-for-pathfinder-over-the-coming-year.672478/
Read more...

Un nuovo trailer per Baldur's Gate III

Articolo di J.R. Zambrano del 30 Maggio
I Larian Studios, sviluppatori del franchise di Divinity Sin, ma soprattutto per quello che riguarda le novità di oggi, gli sviluppatori dell'imminente Baldur’s Gate III, hanno rilasciato un nuovo "video promozionale" per il loro prossimo gioco. Il nuovo trailer ci mostra molti contenuti nonostante duri solo per un breve lasso di tempo. Potete guardarlo qui sotto e poi unirvi a noi per dare uno sguardo più attento.
 
Nel trailer potete vedere alcuni esempi del mondo interattivo che i creatori della Larian hanno imbastito. Vediamo un arciere che prende la mira con attenzione e spara verso una folla di nemici, solo per poi rovesciare una statua dal suo piedistallo e farla cadere sopra i nemici in modo da infiggere un danno enorme.

E i fan degli elfi alati hanno sicuramente qualcosa per cui guardare al futuro con ottimismo ed interesse. C'è un'anteprima di uno di essi verso la fine del video promozionale.

Questo è solo un breve assaggio del tutto, anche se dovrete aspettare il 06 giugno per la prossima grande rivelazione... ma arriverà presto, quindi ritornate a controllare le novità.
Buone Avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/05/dd-check-out-baldurs-gate-iiis-new-trailer.html
Read more...

Cosa possiamo imparare da Aang e She-Ra

Articolo di Maeghan Colleran del 21 Maggio
E' stata una settima fantastica per gli appassionati di animazione: Netflix ha fatto uscire in prima visione la stagione finale di She-Ra e le Principesse Guerriere e ha reso disponibili tutti e tre i libri (ovvero stagioni) di Avatar: La Leggenda di Aang. Entrambi questi show sono stati molto popolari e acclamati dal pubblico, generando moltissime discussioni nei social media che hanno riempito le mie pagine per giorni, ma non posso biasimarli per il loro entusiasmo. Ho aspettato con il fiato sospeso che un mio amico finisse She-Ra per discuterne assieme e Avatar è stato considerato un capolavoro in fatto di storytelling sin dall'uscita del suo finale nel 2008.
Ma che cosa ci possono offrire queste serie oltre a ore di ottimo intrattenimento? Sia She-Ra che Avatar: La Leggenda di Aang sono per molti versi delle perfette guide per capire come raccontare delle storie pregnanti e significative con un gruppo... oppure per viverne voi stessi una. Diamo un'occhiata a quelle lezioni che reputo più importanti tra le numerose presentate e che provo a porvi come obiettivo nelle mie giocate.

Lezione 1: Integrate il Background dei Personaggi con la Trama di Fondo
In questo caso consideriamo i tre/quattro personaggi principali di queste serie come PG e il resto del cast come PNG.
I personaggi principali sono stati creati e portati in vita da persone che hanno inventato dei background sfaccettati, delle storie, degli obiettivi e dei difetti. Una delle cose più soddisfacenti che può succedere da giocatore, dopo aver speso tempo su un personaggio e aver dato al vostro DM qualche paragrafo di storia e descrizione, è vedere il passato del proprio PG integrato nella campagna, portato ad una risoluzione o in qualche modo collegato con la trama. Non è necessario, ovviamente. Un DM potrebbe semplicemente raccontare la sua storia e lasciare che i personaggi trovino il loro posto al suo interno: è un metodo altrettanto valido.
Ma se volete che i vostri giocatori amino la vostra avventura trovate dei modi per mettere al centro della vostra storia la loro identità e ciò che sapete sui loro personaggi. Mano a mano che si sviluppa la trama di Avatar, Katara si deve confrontare con la sua discendenza e con la sua storia nella Tribù dell'Acqua del Nord, sia quando ha difficoltà ad addestrarsi come dominatrice dell'acqua, sia quando affronta i traumi legati alla morte dei suoi genitori. Queste parti della sua personalità, il passato tragico e la sua ambizione, diventano una parte fondamentale dello sviluppo del personaggio e giocano un ruolo importante all'interno della trama principale. Nello schema di un'intera campagna, questi brevi momenti di introspezione e crescita richiederanno qualche sessione dedicata e inserita tramite agganci di trama gestiti dal DM, ma il risultato verrà certamente gradito dai giocatori.

Lezione 2: Inserire la Diversità Nelle Vostre Partire Non Deve Essere Sbandierato
Avatar e She-Ra hanno un cast incredibilmente vario, che incorpora una moltitudine di razze e culture, così come personaggi LGBT. Tutti questi personaggi sono inseriti nella serie in modo che la loro identità non sia mai un peso per gli altri personaggi o che non sembri una forzatura di trama. Esistono in questi mondi fantastici semplicemente perché esistono nel mondo reale e, di conseguenza, possono esistere anche nelle vostre campagne.
Il trucco, in questo caso, è che non c'è un trucco. Se un personaggio ha una caratteristica che lo definisce descrivetela, se ne ha un'altra significativa nominatela. Teo in Avatar è affetto da una disabilità fisica e, sebbene ci venga descritta la sua storia e questa sia riconosciuta da tutti, viene considerato dagli altri personaggi e dagli spettatori soprattutto per le invenzioni di famiglia e per la sua abilità nel pilotare il suo deltaplano. In She-Ra, Double Trouble usa esclusivamente dei pronomi neutri per riferirsi a sé stesso e non solo questo fatto non viene mai menzionato, ma gli altri personaggi si adattano di conseguenza senza battere ciglio. La parte più complessa per farlo nella maniera corretta è capire che non deve essere qualcosa di "pesante".

Lezione 3: E' Divertente?
Siamo onesti: è impossibile che Sokka riesca a viaggiare con tre dominatori armato solo di un boomerang e un buon senso dell'umorismo. Fortunatamente il mondo dell'animazione, così come i GdR, non deve avere i piedi ben saldi nella realtà. La cosa più importante da chiedersi prima di mettere in campo delle dinamiche di gruppo particolari o delle classi poco efficienti è "Sarà divertente?" La dominazione del sangue e del metallo sembrano delle strane abilità fuori dai canoni che i giocatori hanno ottenuto combinando le capacità principali dei propri personaggi con una spiegazione convincente, mentre She-Ra ci presenta una combinazione a dir poco non ortodossa: Warlock/Paladini/Alieni. Eppure queste cose funzionano e, soprattutto, sono divertenti.
Ho incontrato pochi DM che non fossero disposti ad accettare le varie proposte dei giocatori (almeno fino a che non rompevano il gioco), ma penso che ognuno di noi possa nominarne almeno uno. Il dire di sì ai propri giocatori e lavorare con loro per sviluppare le loro decisioni al posto di metterle da parte è ciò che differenzia un DM discreto e una giocata divertente dai DM e dalle giocate migliori.

Lezione 4: Mettete Della Comicità Nelle Scene Serie e Viceversa
Mentre sto scrivendo questo pezzo sto guardando la scena di Avatar dove Aang vede, per la prima volta dall'inizio del suo sonno criogenico, il tempio dell'aria, trovandolo completamente vuoto. E' una parte indubbiamente pesante per la storia, che lascia i personaggi con delle cicatrici nell'animo, ma l'episodio era divertente fino a cinque minuti prima e sono sicura che sentiremo una nuova battuta nel giro di qualche minuto. Molte scene di She-Ra vengono spese con L'Orda e, sebbene siano gli antagonisti della storia, molti di loro sono anche delle persone gentili e gradevoli, che amano farsi degli amici e divertirsi spensieratamente. Il DM potrebbe spendere un paio di minuti per descrivere una scena dedicata ad un PNG e il suo rapporto con i nemici e comunque regalare un momento di divertimento al gruppo.
Le scene serie nei giochi di ruolo da tavolo sono impagabili, sono spesso quelle centrali per la trama e tutti sanno che una storia senza conseguenze, situazioni pressanti o senza pericoli per i giocatori è noiosa. Ma poche persone sono in grado di giocare rimanendo seri tutto il tempo senza che per loro il gioco finisca col diventare una sorta di triste lavoro. Capire quando scherzare, quando essere seri e quando inserire del divertimento nella serietà è una abilità degna di essere affinata e perfezionata.
Avete finito She-Ra? State riguardando Avatar su Netflix? Quali aspetti delle loro storie pensate che siano migliori per aiutare i DM e le storie cooperative, come i GdR? Fatecelo sapere nei commenti!
Buone avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/05/what-avatar-the-last-airbender-and-she-ra-can-teach-you-about-gming-rpgs-and-cooperative-storytelling.html
Read more...

Una breve guida per gli avventurieri a Dragonlance

Articolo di J.R. Zambrano del 23 maggio 2020 
Continuiamo a dare uno sguardo alle ambientazioni che vorremmo vedere aggiornate a D&D 5E. La scorsa settimana abbiamo viaggiato nelle lande di Dark Sun. Oggi ci dirigiamo a Krynn, la patria di Dragonlance!
Già. È tempo di parlare dell'altro grande, iconico mondo ed ambientazione: Krynn. Dimora degli Eroi delle Lance, delle Torri dell'Alta Stregoneria (insieme alle loro vesti divise per colore e regole magiche abbastanza arbitrarie, al punto tale che Harry Potter sembra quasi ragionevole. Quasi...), divinità che hanno voltato le spalle al mondo, un mago errante di nome Gandal-uh ... Elmin ... no-Fizban che è segretamente l'avatar di un dio e aiuta tutti, e svariati draghi contro cui brandire delle lance. Krynn è un mondo pieno di avventure; Krynn è il mondo di Dragonlance. E ci sono buone probabilità che, anche se non avete mai letto nessuno dei romanzi o giocato nell'ambientazione, il vostro gioco ne sia stato influenzato. Quindi diamo un'occhiata a cosa è Krynn.

Direi forse… un drago, una specie di lancia, sguardi ardenti e nessuna traccia di pantaloni. Nessuno li indossa in questa immagine. Nessuno.
Penso che sia sicuro affermare che Krynn sia in debito per la forma del mondo, e in effetti per la sua intera esistenza, a Le Cronache di Dragonlance, una serie di romanzi scritti da Margaret Weis e Tracy Hickman per volere della TSR. Questa è stata da parte della ditta la prima grande spinta affinché ci fosse una storia di fondo per Dungeons and Dragons - e se leggete i romanzi, troverete in agguato tra le pagine molti concetti da D&D. Ognuno dei personaggi principali ha una classe distinta, appaiono svariati oggetti magici, tra cui uno degli artefatti più iconici di D&D, i Globi del Drago. In effetti, per un certo periodo essi costituiscono un punto chiave della trama principale.
Le Cronache di Dragonlance sono incentrate su un gruppo di avventurieri che viaggiano e prendono parte al grande evento di turno che sconvolgerà il loro mondo, la Guerra della Lance. Come retroscena, scopriamo che gli dei hanno voltato le spalle al mondo a causa della superbia di un uomo, arrivando persino a scagliare una montagna di fuoco sulla città che li aveva maggiormente adirati. Un cambiamento che permane parte canonica dell’ambientazione, giungendo fino ai giorni nostri.

Da sinistra a destra: Raistlin "introverso" Majere, Caramon "bella frate" Majere, Tanis "no davvero sono un" Mezzelfo, Tasslehoff "manileste" Burrfoot, Flint "brontolo" Fireforge, "bellachioma" Goldmoon, "mascellone" Riverwind,  Sturm "destinato a morire male" Brightblade, Tika "la simpatica" Waylan e "perchè io valgo" Laurana
Un cast di coraggiosi eroi viene trascinato, dopo un semplice incontro in una locanda, a prendere parte a una serie di avventure che culminano in una titanica guerra tra bene e male. E se vi sta iniziando a sembrare una tipica campagna di D&D è perché gli spunti per questi i romanzi sono parte di una vera e propria campagna di D&D. Esatto, Weis e Hickman hanno radunato alcuni dei loro amici e hanno giocato una campagna con tali giocatori nei panni degli Eroi delle Lance. Quindi questo serve a dimostrare che dovreste prendere appunti minuziosi attorno al vostro tavolo da gioco, perché non sai mai quando il vostro gruppo si imbatterà in un'avventura da bestseller*.
Funzionò anche bene. Queste avventure hanno generato moduli, altri romanzi, una campagna di ambientazione, tutti i tipi di prodotti concessi in licenza, tra cui un gioco da tavolo e una serie di miniature. Oltre a tutte le fantastiche illustrazioni di Larry Elmore che troverete disseminate in questo articolo. I romanzi hanno arricchito il mondo, al punto che la gente incuriosita chiedeva gran voce di più. Volevano esplorare Krynn per conto proprio. Quindi è quello che faremo.
Geograficamente parlando, Krynn è piuttosto interessante. C'è un forte sostegno alla regola del tre. Ci sono tre continenti, tre divinità (con i loro compagni, ecc.) e tre lune, che rappresentano uno dei tre allineamenti: Solitari, Lunitari e Nuitari (o Sole Luna, Luna Luna e Nessuna Luna). Una è malvagia, una è neutrale, una è buona.

QUALCUNO HA DETTO LUNA LUNA, SONO QUI RAGAZZI!
Ognuna delle lune ha il suo Ordine di Magia e la propria Torre dell'Alta Stregoneria e i libri spiegano a fondo tutto questo. Basti dire che sono aspetti importanti. Sono quasi certo che c'è un'avventura di Spelljammer che prevede un viaggio su una delle lune, ed è eccezionale, ma la maggior parte delle vicende (e i dettagli sull'ambientazione) avvengono nel continente di Ansalon.

Nell'estremo nord troverete steppe, nomadi e cavalieri. Ci sono due grandi clan, quelli che vagano per le Lande del Nord e i nomadi di Nordmaar, che rendono omaggio solo al re del Nord che governa dalla Fortezza del Nord (dove presumibilmente sono conservate tutti i libri dell'Editrice Nord). A loro piace il Nord, ecco cosa sto cercando di dire.
A nord troverete anche Solamnia, terra di cavalieri e tradizioni. Dimora di qualsiasi tipo di caratteristica geografica voi desideriate, con non meno di tre catene montuose, il fiume più lungo, il tutto mentre è vicina alla costa. Solamnia fu lasciata più o meno incontaminata dalla Guerra della Lance e dal precedente Cataclisma. Kitiara Uth Matar, uno dei principali antagonisti della serie (spoiler, ops, ma parliamo di un libro uscito nel 1984, quindi cavoli vostri), guida un esercito all'interno del paese, accompagnata da nientemeno che Lord Soth, che potreste riconoscere come IL Cavaliere della Morte.

Non stavo scherzando quando ho detto che questo mondo ha influenzato le vostre campagne. L'aspetto di Lord Soth ha definito quelli che sono i cavalieri della morte in D&D. Ecco perché c'è la sua faccia nel Manuale dei Mostri di D&D 5E. Era così popolare che ha fatto un salto a Ravenloft, dove potreste averlo incontrato. O essere stati uccisi da lui. Non fa differenza, davvero.
Andiamo avanti.
Il Centro è un'accozzaglia di caratteristiche geografiche e tristezza. Ci sono montagne invalicabili, una palude gigante, mari insidiosi. Fondamentalmente, se volete rendere le cose difficili per i vostri giocatori, fate attraversare loro la parte centrale di Ansalon e non mancheranno tipologie di incontri casuali dalle quali attingere. Che si tratti di orribili mostri paludosi, mostri marini o Monte Nevermind, casa degli gnomi (nella parte Ovest del Centro, forse...presumibilmente....).

La parte inferiore di Ansalon è molto meglio. Ci sono due enormi foreste elfiche, Qualinesti e Silvanesti, entrambe stupende...finché non confondete l'una per l'altra. Qui si trova anche una delle torri di stregoneria più famose, situata nella foresta di Wayreth. Potete praticamente sentire l'avventura pronta ad iniziare.
All'estremo sud troverete l'imponente Ghiacciaio Muraglia di Ghiaccio, che confina con Icereach, l'equivalente di Dragonlance dell'Antartide.
Aspettate un minuto ... gigantesca parete di ghiaccio, morti di personaggi amati (di nuovo spoiler, scusate), draghi ... dove lo abbiamo già sentito?

Anche se suppongo che le similitudini finiscano qui. Il resto di Westeros si colloca in netto contrasto con l’high fantasy di Krynn.
Inoltre Westeros non ha mai avuto un impero di minotauri. O un'era di dominazione degli ogre. Penso che tecnicamente Krynn abbia attraversato cinque Ere con la E maiuscuola: l'Era del Crepuscolo, L'Era dei Sogni, l'Era dei Forti, l'Era del Declino e l'Era dei Mortali, che corrisponde a quello che è il presente dell'ambientazione - qualche tempo dopo che la Guerra delle Lance è avvenuta nel passato.
L'Era del Crepuscolo è l'era mitica di Krynn. Il periodo in cui gli dei sono stati chiamati ad esistere, hanno forgiato il mondo e creato la vita. C'è un sacco di generosità qui, in altre parole. Di particolare interesse è che Paladine, sostanzialmente Bahamaut, ha collaborato con Takhisis, che è fondamentalmente Tiamat, per creare i primi cinque draghi. Durante questo periodo nebuloso della leggenda, Takhisis corrompe i draghi, creando i draghi cromatici e inizia la sua conquista del mondo.

L'Era dei Sogni è la successiva. Questo eone di 8.000 anni vede l'ascesa degli Ogre (in versione più bella e intelligente dei soliti bruti di D&D) come specie dominante su Krynn. Asserviscono gli umani e costruiscono una grande civiltà. Certo, ci sono alcuni intoppi qua e là: ad esempio una Ogre, Igraine, commette l'eresia di liberare degli schiavi e predicare i benefici della libertà per tutti ed ecco che l'intera civiltà degli Ogre collassa quando gli umani rovesciano il loro signori; gli Ogre vengono maledetti e le loro forme si corrompono per assomigliare al male che alberga in loro, ma tutto sommato, non è un brutto periodo come primo grande impero di Krynn.
Non molto tempo dopo, un manufatto magico noto come Gemma Grigia viene rilasciato nel mondo. È ricercato dagli stessi dei, trovato dagli gnomi (che hanno costruito una scala per la luna**), e mentre viaggia in lungo e in largo, crea del caos magico ovunque vada. Gli Ogre vengono contorti in Minotauri, i Pegasi nascono come trasmutazione di altre creature. In sostanza la Gemma è una fonte di radiazioni magiche che deforma ancor di più il mondo e che spiega molte delle strane creature che si trovano in quei primi manuali dei mostri.
Sempre in questo periodo abbiamo la Guerra dei Draghi: la Guerra e un generico non andare d'accordo tra le persone.
L'Era dei Sogni cessa in modo brusco con la conclusione della Terza Guerra dei Draghi (le prime due sono abbastanza dimenticabili), quando un gruppo di eroi viene condotto da Paladine alle iconiche Lance dei Draghi che danno il nome all'ambientazione, e che usano in una battaglia degna della copertina di un album power metal.

Raistlin non dovrebbe essere l'unico a ottenere delle canzoni fantastiche
L’era dei Forti, ecco questa è importante. Molti dei fatti rilevanti per l’ambientazione accadono qui. Se questa fosse la storia reale, questo sarebbe il periodo preferito dagli studiosi che possono dire: "vabbè a giudicare dal contesto era ovvio che la Prima Guerra Mondiale sarebbe avvenuta, era davvero inevitabile". C'è davvero molto di cui parlare, ma, in breve, le parti più importanti in questo periodo sono l'ascesa di Istar e l'emergere dei Re Preti, che dovevano governare con forte autorità morale.
Dunque, come accade di solito, quando si giunge al secondo Re Prete, egli risulta ovviamente corrotto come lo sono i suoi seguaci. C'è un sentore di destino imminente, scongiurato da alcuni eroici momenti e viaggi nel tempo, ma tutto viene a collassare ancora più duramente della seconda metà di uno speciale di Behind the Music.
L’Era dei Forti termina con una furia apocalittica, quando l'ultimo Re Prete tenta di ascendere a divinità e ignora 13 diversi presagi "no, seriamente, fermati bello" inviati dagli dei. Questo periodo si conclude quando, come accennato in precedenza, gli dei scagliano una montagna di fuoco su Istar e voltano le spalle al mondo. La prossima Era non viene chiamata a caso Era del Declino.
L’Era dei Declino è molto simile a un goblin, in quanto è cattiva, brutale e (relativamente) piccola. Durando solo 330 anni circa, quest'epoca inizia con la carestia e la malvagità, ed è il periodo in cui gli Eroi degli Lance iniziano il loro viaggio epico. Qui è dove si svolge la maggior parte dei romanzi: gli eroi si uniscono, hanno tragici tradimenti, combattono contro innumerevoli forze del male e, infine, combattono contro Takhisis, che viene sconfitta. La fine dell’era dei Declino non diede però il via ad un piacevole picnic. Raistlin, l'introverso s****o, tenta di ascendere a divinità, avviene la Guerra del Caos e le cose sembrano peggiorare.
Il che ci porta all'Era dei Mortali, dove tutto continua a essere terribile. Takhisis intraprende la Guerra delle Anime per diventare l'unico dio di Krynn. Fallisce, viene spogliata della sua immortalità e uccisa una volta e per tutte. Probabilmente. Ma anche Paladine diventa mortale: questa è la parte che viene raccontata nei romanzi più recenti (2009 circa).

Nell'immagine: va tutto bene!
Questa è praticamente la storia. Sebbene Dragonlance abbia visto diverse uscite e diversi videogiochi nel corso di varie edizioni, la storia di Dragonlance, a differenza dei Forgotten Realms, è stata principalmente raccontata attraverso i romanzi. Stabiliscono il tono per il resto del mondo e sono la fonte dei supplementi di gioco. Il che significa che, se ambientate qualcosa a Krynn, vi imbattete nello stesso problema di Faerun. Forse ancora di più, visto che si tratta di una trama continua che avanza costantemente. La posta in gioco è già diventata abbastanza alta da minacciare il mondo e distruggere gli dei.
Ma, proprio come Faerun, c'è molto materiale con cui giocare. Abbiamo appena sfiorato la superficie di Krynn e abbiamo già attraversato cinque ere e tre continenti.
È un'ambientazione interessante con una visione unica della magia per quanto riguarda D&D. Solo Dark Sun ed Eberron possono competere, ma questo è un altro articolo. Ad ogni modo, sebbene gran parte dell'età attuale sia stata dettagliata, potreste giocare nella versione “Vecchia Repubblica”. O esplorare il mondo durante l'era attuale.
Gli autori hanno fatto davvero un buon lavoro nel preparare lo sfondo per delle nuove avventure dopo i grandi eventi della storia. Se questo genere fa per voi qualunque sia il percorso scelto, Krynn ha molto da offrire a qualsiasi gruppo di gioco che desideri ambientare le proprie avventure nei suoi confini.
Sin dal suo esordio Krynn è stata una parte importante della storia di D&D. Come ne avete sentito parlare? Fatecelo sapere nei commenti!  
*Semplicemente trasformate tutte le litigate al tavolo sulle le regole in litigate tra i personaggi sulle loro questioni interne alla storia.
**D&D iniziò a diventare ... strano ... all'epoca di Spelljammer.
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/05/dd-an-adventurers-overview-of-dragonlance.html
Read more...
Bomba

Capitolo Venti – Il giorno in cui la Savana si tinse di sangue

Recommended Posts

Tom Po

Non mi piaceva quel tizio. Ma capivo che la sua indole era quella, non potevo fare molto. 

Lasciai parlare gli altri, oltretutto non mi aveva minimamente considerato, meglio così 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

x i diplomatici

Spoiler

Dravicov

Raggirare +0+2=2

Sharifa

Raggirare +14+10=24

HEY! Esclamò Garrik in direzione di Dravicov Non mi piace il tuo modo viscido, orecchie a punta! le quattro guardie del corpo di Garrik strinsero le aste delle loro armi, ringhiando sommessamente Stai forse cercando di ungermi per avere una parte del mio tesoro? No, è tutto mio! l'invettiva di Garrik fu mitigata, ma non arginata dalle parole di Sharifa Non ho visto quello sciocco drago... in realtà non lo vedo da anni. E ciò mi dispiace! disse, salvo correggere subito il tiro di quello che poteva sembrare uno slancio di compassione Mi dispiace non averlo potuto cacciare, le pelli dei draghi sono incredibili per le armature. E le ossa? Alcune delle armi migliori sono estratte dalle ossa di drago lo sguardo del capo-tribù si fece sognante Garrik Re delle Croci e dell'Ottone. Non è roba che si sente tutti i giorni... comunque nessuno può combattermi e nessuno può battermi!

 

Una persona può forse battere Garrik disse Ghnaarn, dopo aver corretto il suo nome erroneamente pronunciato dagli avventurieri O quantomeno egli sarebbe un candidato ideale: sveglio, giusto, sa valutare le priorità con attenzione ed è incredibilmente maturo per la sua giovane età. Ma per l'appunto la sua giovane età è un problema, non credo potrebbe mai battere Garrik in un confronto diretto. E qui, nella nostra tribù, il capo può essere deposto solo in una sfida all'arma bianca, uno contro uno, alla presenza del resto della tribù Ghnaarn sospirò, avvicinandosi al lembo che fungeva da ingresso della sua tenda, lo sguardo che guardò fuori in direzione delle strade in cui gli gnoll vivevano la propria giornata, chi preparandosi alla caccia e chi azzannandosi in liti per i motivi più futili La mia idea era di aspettare ancora qualche anno prima di proporgli di sfidare Garrik, piuttosto che rischiare di perdere un talento come lui. Comunque se lo volete incontrare, lo troverete qui vicino. Si chiama Reksis l'Incisore. Lo chiamiamo così perchè egli, non potendo usare libri di magia come voi a nord, incide i suoi studi su tavolette d'argilla. Capite già dal suo percorso di vita come egli possa davvero essere diverso da un sanguinario come Garrik lo sciamano di Obad-Hai indicò quindi a loro il giovane, che era in effetti intento nell'arte di copisteria. Era conoscenza comune, tra gli avventurieri, del limitato ciclo vitale degli uomini-iena e ciò poteva far presupporre che Reksis fosse nato solo da pochi anni, ancora immaturo nel pelo poco cresciuto e nello sguardo che si sarebbe potuto definire anche innocente. Il suo vestiario pareva più curato, con varie placche di metallo legate assieme per proteggere i punti più vulnerabili e una pesante saccoccia a tracolla. Il giovane interruppe la sua opera, alzandosi e raggiungendo la tenda dove si trovavano gli eroi Sacerdote Ghnaarn, mi fischiano le orecchie. Avete per caso pronunciato il mio nome?

Reksis l'Incisore

Spoiler

image.jpeg.d6cc4163fe950b7cb97b88a2f8692880.jpeg

Ah, vedo che siete con gli stranieri. Le mie scuse, non volevo disturbare disse, facendo un cenno con il capo Ma forse tra di voi vi sono studiosi di magia come me? O vi servono incantesimi di pura magia arcana? Potrei avere qualcosa che fa per voi... disse cercando nella sua tracolla

x tutti, listino delle tavolette di Reksis

Spoiler

1 tavoletta arcana di Locate Water (25mo)

1 tavoletta arcana di Sunstroke (25mo)

1 tavoletta arcana di Scimitar of Sand (150mo)

1 tavoletta arcana di Ashstar (150mo)

I prezzi sono indicativi del valore, non si usa valuta nel villaggio. Gli unici scambi avvengono attraverso il baratto. Le tavolette sono considerabili pergamene ai fini dell'attivazione e dell'uso.

x Zhuge

Spoiler

Nella storia dell'Ordine della Fenice di Giada molti dei maestri furono costretti a lunghi viaggi prima di poter reincontrare uno dei loro fratelli ed aiutarlo nel risveglio dell'antico patto prestato. Ma il destino sembrava aver sorriso a Zhuge quel giorno, poiché il suo potere non poteva mentire nell'indicare Reksis l'Incisore come uno dei Tredici.

x tutti

Spoiler

Checkpoint nella notte tra il 31 maggio e il 1 di giugno per le azioni dei pg.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zhuge Liang

Una luce nell'ombra

Liang vide il giovane gnoll ed esaminò le sue tavolette con un sorriso. Felice di conoscerti, giovane Reksis. Io sono Zhuge Liang, e provengo dalle terre dell'oriente. Io e le mie compagne, lady Sharifa e lady Chandra, conosciamo gli arcani misteri. Mentre parlava, Liang era  irrequieto: nel volto dell'incantatore gnoll e nei segni sulle sue tavolette riconosceva qualcosa. Qualcosa di lontano, ma familiare allo stesso tempo. Potrebbe essere? Già... Di tutti i luoghi, proprio qui i miei passi mi hanno condotto... Ma devo esserne sicuro... Liang si rivolse a Reksis. Queste tavolette sono incredibili: hanno caratteristiche semplici, ma funzionano esattamente come pergamene magiche create da maghi esperti dopo anni di studio in accademie prestigiose... Sono impressionato, mio giovane amico, veramente. Posso chiederti quali sono stati i tuoi studi? Immagino che un fiero figlio della razza gnoll non sia stato addestrato alla magia solamente, no? Dopo aver atteso la risposta di Reksis e averlo ringraziato del suo tempo, si rivolse nuovamente a Ghaarn. Saggio Ghaarn, forse ho una possibile soluzione al nostro problema... Ma devo prima confermare un mio sospetto. Vorrei reincontrarvi ancora, entrambi, stanotte. Allora, forse potremo fare chiarezza sulle nostre opzioni. Salutò l'anziano e il giovane con un inchino, per poi allontanarsi.

L'annuncio

Amici miei, disse Liang ai suoi compagni di viaggio dopo aver concluso la sua meditazione, ho scoperto qualcosa di interessante. Quel ragazzo, Reksis... potrebbe essere più di quel che sembra. Egli potrebbe racchiudere in sé il potere del mio ordine, i maghi della Fenice di Giada. Potrebbe essere un alleato potente per la nostra missione, nonostante la sua giovane età. Ho bisogno di incontrarlo di nuovo. Ho il vostro appoggio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Winn'Ier Deh Puh

Le trattative col capo

Appena lo Gnoll cominciò ad insultare Dravicov, minacciandolo, Winnie fece istintivamente un passo avanti pronto ad affrontare il capo tribù, ma le parole di Sharifa mitigarono la rabbia dello Gnoll e gli istinti protettivi del barbaro.

Che tipa, Sharifa.

La sua parlantina era incredibile ed il guerriero-orso aveva già avuto modo di venirne a conoscenza durante il viaggio. 
Certo, Winn non capiva più della metà delle parole, ma suonavano bene, molto bene.
Non era sicuro di cosa pensasse della lucertoloide...

Riunione di gruppo

Winnie si trovava con gli altri, a discutere del giovane Gnoll che avrebbe potuto prendere il posto del Re delle Croci.
Alle parole di Zhuge, però era un pò confuso...
Ehm, Zhuge... Reksis sarà anche un mago ma... ecco... A che serve la magia se scelgono il capo con un duello fisico? Se volete lo sfido io e poi do il posto a Reksis. Non si può fare così? disse, guardandosi intorno, cercando l'approvazione degli altri, indugiando un poco più sull'esotica Sharifa, la bella Chandra ed il suo amico Dravicov.


 

Edited by Plettro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Golban Brown Drowdson

Il paladino rimase ad ascoltare attentamente le parole di Garrik, la proposta che mosse superò le stesse paure del paladino, richiedeva non solo oro ma anche un pagamento in esseri viventi; voleva ridurre in schiavitù la popolazione degli orchi rimasta in vita. Questo essere è pazzo, non solo trucida persone ma richiede un prezzo di vite umane per una guerra che quasi sicuramente in mancanza di alleanza lo distruggerebbe...! Lo sguardo di Golban si fece sempre piu cupo, e come ebbe il tempo per allontanarsi lo fece immediatamente senza dire una parola, facendo solo un cenno educato di saluto. 

Cosi seguendo Chandra che anch'essa si era mossa fuori dalla tenda, incontro lo sciamano intendo a dialogare con Zughe, lo saluto con rispetto e riverenza presentandosi. Al contrario di Garrik, il saggio Ghnaarn meritava tutto il rispetto che il paladino poteva dare. Alle domande di Chandra e Zughe il gruppo venne portato da quello che avrebbe potuto prendere il posto a quel sadico re. Il mio nome è Golban Brown Drowdson dei Sacri Liberatori di St. Cuthbert, è un onore fare la vostra conoscenza. Come ha detto il saggio Zughe dimostra una capacità non comune, le faccio i miei complimenti! Sono poche le persone in grado di creare tali oggetti.

L'annuncio

Finita la mediazione il nobile Zughe prese la parola il paladino sfrutto l'occasione per esporre le proprie preoccupazioni riguardo la trattativa. Capisco, se cosi fosse sarebbe una ottima cosa, hai totalmente il mio appoggio nobile Zughe, qualsiasi cosa sono a sua disposizione. Rivolgendosi anche a gli altri prosegui Dobbiamo cercare di trovare una soluzione, il prezzo richiesto per questa "alleanza" è un prezzo di vite umane. E' intollerabile una simile richiesta! Non posso consegnare esseri viventi. Zughe spero che Reksis possa essere la soluzione...

Edited by AndRe89

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tom Po

Vi aspettavate un comportamento differente da uno gnoll chiamato Re delle croci? Chiesi ai miei compagni quando tiraron fuori i dubbi riguardo Garrik 

Winnie, lascia che se la sbrighino tra loro, é uso di queste tribù agire così, non sarebbe possibile che uno straniero non gnoll possa sfidare il capo attuale. É una cosa che va avanti da secoli. 

Se sei sicuro di quel che dici, Zhuge, dicci se e quando quel ragazzo sarà pronto a prendere il posto di Garrik, sperando che voglia farlo.. ovviamente. Altrimenti dovremo lasciar perdere questi esseri al loro destino e portare con noi chi vorrà aver salva la vita.. almeno adesso, sapendo cosa sta per arrivare loro addosso. Come dice Golban, un obolo in vite - umane e non - non é cosa che si può scambiare, per nessun motivo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dravicov Vane à D'il

Dravicov non fece molto caso alle parole della iena umanoide, disse solamente. Certo mio signore Garrik. Se vuole scusarmi adesso cerco una sistemazione, il viaggio è stato lungo.

Annuncio

Dravicov aveva cercato il gruppo e riunitosi senti le parole di Zhuge Quale lieta novella si aggiunse al felinide dicendo Concordo con Tom Po mal che vada portiamo via chi si vuole unire a noi, lieto di vedervi con una soluzione. Non conosco questo ragazzo ma se ci può salvare da questa situazione per me è più che un alleato, è un eroe. Hai il mio appoggio maestro per quanto possa essere utile. 

Edited by ToGrowTheGame

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra 

La barda rimase piacevolmente sorpresa dal comportamento del giovane gnoll: forse non tutto era perso e l'incamtatore poteva essere la soluzione ai loro problemi. Lo squadrò annuendo con un sorriso in viso mentre educatamente mostrava le sue creazioni magiche e, appurata la sostanziale differenza da Garrick, si decise a toccare il delicato argomento cercando con lo sguardo il suo vecchio mentore e la sua approvazione silenziosa. 

So che affibbiare ad una persona che si è appena conosciuta delle responsabilità che non ha richiesto potrebbe essere visto come un gesto scortese, ma siamo in una brutta situazione. E con "siamo" intendo tutti quelli che al momento sono nella savana. Le armate non morte del Flagello Blu stanno marciando verso nord, verso questo villaggio, e proseguiranno ancora piú a nord dopo aver sterminato la tua tribù. Il Re di Croci non pensa al benessere dei suoi sudditi, ma solo a dimostrare di essete il regnante più potente ed avanza richieste di schiavi che non saranno mai assecondate. Il tuo maestro ti ha addestrato per un motivo: per prepararti a questo giorno. E non parlo di abilità di combattimento o nelle arti magiche, quanto di capacità di giudizio e buonsenso. Il tuo popolo è in mortale pericolo e solo alleandovi - anche solo temporaneamente - con le altre popolazioni della savana potrete avere una speranza di sopravvivere. È giunto il momento che tu esca dal tuo guscio ed impugni le armi per spodestare un regnante che vi sta portando alla rovina, per garantire un futuro di pace e prosperità ai tuoi compagni di villaggio... 

 

Con Zhuge e gli altri

Quando il mago della fenice di giada svelò ciò che aveva scoperto, una nuova fiamma di speranza divampò nel cuore di Chandra: Non conosco i rituali del tuo ordine, ma se sei in grado di svelare la vera essenza del ragazzo, è questa l'occasione. Noi faremo il possibile per fornirgli un aiuto durante il duello all'arma bianca, ma il resto sta a te: hai già dimostrato tutte le tue conoscenze ed il tuo potere, ora mostra a Reksis cosa lo aspetta... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zhuge Liang

L'interrogativo dell'orso

Liang sorrise a Winn'ler. Il nome del mio ordine non deve trarti in inganno, mio plantigradico amico: i maghi della Fenice di Giada hanno molti assi nella loro manica oltre alle conoscenze arcane. D'altronde, se mi guardi con attenzione, scoprirai che ciò che porto con me non è esattamente l'equipaggiamento tipico di un incantatore. L'orientale fece un gesto ad indicare l'armatura, la spada lunga e il poderoso falchion che portava. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk stregona)

Incontro con il Re delle Croci

La stregona si inchinó e porse i suoi saluti al sovrano "Vi ringrazio: domani avrete le vostre risposte"

Riunione d'emergenza

"Nobile Liang, se ciò che dite è vero...o meglio, se è possibile realizzarlo in una notte...allora c'è ancora speranza. Altrimenti temo che dovremo andarcene da qui: non sono disposta a mercanteggiare persone in cambio di aiuto. Ma focalizziamoci sull'immediato" la lizardfolk spostò lo sguardo tra i presenti "Dobbiamo aiutare questo Reksis al meglio delle nostre capacità. Chiaramente senza essere notati...siamo tutti d'accordo su questo punto?"

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

Oh Reksis si passò una mano sul pelo sopra la testa In realtà non ho frequentato quelle che voi chiamate... scuole... in realtà ho sempre provato una strana attrazione per quel potere di cui si parla tanto nei racconti. Ma è stato solo dopo che Ghnaarn mi ha insegnato a leggere che ho provato a sperimentare la magia arcana, con qualche risultato... anche se lui avrebbe preferito che diventassi uno sciamano come lui Ghnaarn sorrise.

Le successive rivelazioni ed elucubrazioni sarebbero stato motivo di grande stupore anche qualora fossero state raccontate con calma e alla larga al soggetto interessato. Il fatto invece che Zhuge Liang avesse parlato apertamente dell'oneroso destino del suo ordine, lasciò semplicemente sbalordito l'ancora presente Reksis Io... sarei che cosa??? lo gnoll cercò con lo sguardo lo sciamano, non meno stupito e confuso di lui. Alla fine l'Incisore sbattè ripetutamente le palpebre capendo ciò che gli stava venendo richiesto Io dovrei sconfiggere Garrik e prendere il controllo della tribù??? Ma... ma... è più facile che nascano bambini demoni o celestiali da un parto di un mortale! sottolineò, come a cercare di distruggere con la logica ciò che gli pareva insormontabile.

Se pensi che non ce la farai, allora non ce la farai mai rimbrottò seriamente Ghnaarn Chandra ha ragione, Reksis: non troveremo né pace né prosperità con Garrik. E qui parliamo del destino dell'intera tribù. Tu sei meglio di quel pazzo, come se fossi l'ottavo figlio che non ho mai avuto l'anziano gnoll dal pelo bianco sorrise arruffando la placca metallica sulla testa del giovane Del governo non devi preoccuparti, posso aiutarti io. Ma anche se tirassi le cuoia domani, tu saresti in grado di cavartela. Signori Ghnaarn si rivolse a Zhuge e agli avventurieri Se ritenete di poterci salvare, mi affido a voi e alle decisioni di Reksis. Avrete però il mio completo supporto qualunque sia la vostra decisione, voleste anche andare via solo con lui...

NO! esclamò Reksis Non voglio fuggire! Io... ci sono nato qua. Non mi sono mai sentito molto parte di questa tribù, a parte che con Ghnaarn... ma non posso semplicemente scappare! Per favore, aiutatemi! Farò tutto ciò che mi suggerirete per deporre Garrik! lo sguardo di Reksis trasudava determinazione, infiammata dalle parole della barda.

x tutti

Spoiler

Checkpoint nella notte tra l'1 e il 2 giugno per l'arrivo al giorno successivo e la sfida tra Reksis e Garrik. I pg possono indicare le accortezze che intendono fare per aiutare Reksis (attualmente sfavorito) sia a livello interpretativo che regolistico. Alcune scelte potranno effettivamente conferire punti capaci di vincere questa sfida (la quantità e il minimo necessario non vengono rivelati in questo post). Ai fini degli incantesimi non possono essere lanciati incantesimi durante la sfida da parte di non partecipanti (chiunque non sia Reksis o Garrik). I pg possono postare varie iniziative, se ritengono di averne tempo. Consiglio di “esagerare” nell'indicare le azioni e i modificatori, così che possa avere a disposizione il maggior numero di informazioni sfruttabili (quelle non valide le indicherò come escluse). Reksis attualmente porta un'armatura di cuoio borchiato e un pugnale perfetto come arma.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Winn'Ier Deh Puh

Di fronte alla determinazione del giovane Reksis, Winn sorrise e gli diede una bella pacca sulla spalla Sapevo che potevamo fidarci di te! Sei molto coraggioso, ragazzo! Se vuoi fare il culo a quel maledetto ti servirà la roba giusta! detto questo si levò un'anello, il suo amuleto ed il suo mantello per poi lanciarglieli. 
Questi ti renderanno più forte! Ma guardati, sei un figurino! disse guardando lo Gnoll una volta vestitosi con l'equipaggiamento magico.

Ora ti servirà un'arma, una bella armatura e... qualcos'altro! Vediamo... Dove posso trovare una bella arma... E una bella armatura... il suo sguardo si volse verso Zhuge Ehi, Zhuge! Bella spada! Perché non la dai a Reksis? disse indicando la fatidica Nicolette.
Poi si rivolse a Golban. 

Golban, potresti spogliarti? chiese al paladino, come se avesse chiesto la cosa più normale di questo mondo.

Dopo aver ricevuto una risposta da Golban, Winnie si girò verso lo Gnoll con un sorriso.

Bene, come te la cavi con le armi? Hai un'arma preferita? Ti piace prendere a testate le cose? Quanto sei forte? aspettò la risposta del giovane Gnoll per poi aggiungere Colpiscimi più forte che puoi, con un bel pugnone. Forza, voglio capire quanto sei forzuto!

Spoiler

Presto a Reksis:

Amulet of Healt +4 (+4 a costituzione)
Ring of Protection +2 (+2 alla CA, bonus deviazione)
Mantello della distorsione minore (20% di evitare un colpo diretto a lui)

 

Edited by Plettro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zhuge Liang

Il coraggio

Liang vide gli occhi di Reksis infiammarsi di passione, sentì il suo bisogno di combattere. Come quel giorno, come sempre... Facciamo ciò che dobbiamo, poiché nessuno lo farà al posto nostro... Molto bene, giovane Reksis. Giunto è il momento per te di sapere la verità. Stanotte conoscerai la tua natura. Lady Nicolette, la vostra forza mi servirà a breve, me la concederete, mia signora?

Il Rito del Risveglio

Liang si era preparato: non c'erano gesti rituali, parole magiche o oggetti simbolici da usare, le uniche cose necessarie erano un maestro e un allievo. Nonostante questo, l'orientale accolse gli gnoll nel suo abito migliore, alla luce delle candele. Saggio Ghaarn, bentrovato. Giovane Reksis, vieni. Si inginocchiò, indicando all'altro di fare lo stesso. Pose delicatamente le sue mani sulle tempie poderose dell'altro. Rilassati, giovane amico. Concentrati solo sul tuo respiro. Liang respirò a sua volta, entrando nello stato meditativo che ben conosceva. Le sue parole risuonarono calme e profonde, provenienti da un luogo al di là del tempo e delle dimensioni. Noi siamo gli anelli della catena che trattiene il male. Noi proteggiamo i mondi. Legati ma liberi, antichi come il tempo stesso e rinnovati. Noi siamo la spada contro le ombre, il fuoco che purifica, il rifugio degli innocenti. Ora e per sempre, noi siamo Fenice. Un fiume di energia arcana percorse i corpi dei due esseri, mentre i ricordi fluivano: l'oscurità incombente, la lotta disperata, i lampi delle lame e degli incantesimi. La caduta dell'avversario e il patto, la luminosa catena mistica che legava alle loro anime e il calore, l'abbacinate calore del loro spirito, il battito d'ali della Fenice di Giada e il canto gioioso nei loro cuori. Estasi. Comprensione. Accettazione. I ricordi e le sensazioni di centinaia di anni, di migliaia di esistenze fluirono dentro di loro. Per pochi attimi essi furono ovunque nello spazio e nel tempo lottando, ridendo, gemendo e morendo. Ogni millimetro della loro anima bruciava e rinasceva a nuova vita, eternamente e solo per pochi attimi. Infine, la fiamma smeraldina si attenuò, per ritornare in fondo al loro spirito. Liang sorrise, guardando in volto lo gnoll. Bentrovato, Quarto Fratello.

Aiutare i fratelli

Ti aspetta una sfida importante domani, fratello. Liang prese la spada lunga che giaceva a terra al suo fianco, riposta in un fodero decorato. Questa spada si chiama Nicolette. All'interno di essa risiede lo spirito di una mia cara amica. I suoi poteri sono grandi, e grande è anche la sua saggezza. Vorrei che la portassi con te domani, nella tua sfida contro Garrik. Insieme a questo fodero, che la rende ancor più straordinariamente affilata di quanto non sia già, sarà una potente alleata. Buona fortuna, fratello.

Edited by Nightmarechild

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk stregona)

Con Reksis

Osservando le reazioni del giovane gnoll, Sharifa meditò un poco sulle prospettive che le si presentavano.

Se vince possiamo davvero salvare tutta questa gente dal dracolich. E anche gli schiavi. Ma se dovesse perdere? Noi potremmo salvarci facilmente, ma a quale prezzo? È una decisione più difficile di quanto non credessi.

Ascoltò poi le parole di Liang con grande curiosità e interesse. Quando ebbe concluso quello strano rito, che pareva riconoscere lo gnoll come fratello dell'umano, la stregona si avvicinò a quest'ultimo "Un giorno, quando i tempi saranno migliori, vorrei davvero saperne di più di questo vostro estro arcano. Ha una spiritualità che mi trova affine e racconta una storia della quale vorrei conoscere l'inizio"

Si rivolse poi al giovane Reksis

"La tua presa di posizione ti fa onore. Qualora tu dovessi vincere sarai il nuovo re degli gnoll. Come Rasul del mio popolo vorrei presentarti al mio shayk e concederti l'amicizia della mia gente, in modo che possa riconoscerti come legittimo sovrano. Ora, però, vorrei contribuire alla tua vittoria in modo più concreto"  

DM

Spoiler

Allora

Prima di andare a riposare Whispering Sand as usual + Mage armor su di me. 

Domattina Mage Armor sulla sottoscritta e se serve sullo gnoll.

Lascio gli oggetti che servono al tipo, come deciso su Discord.

Iniziativa +6 se dovesse servire. Se veniamo attaccati direttamente prima di tutto Invisibilità, Volo e poi uso l'artiglieria.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

Dopo il tramonto, Zhuge compí il suo rituale di risveglio pet il giovane gnoll: Chandra non poteva aiutarlo in un qualcosa che apparteneva intimamente al loro ordine, ma decise di rendersi utile in qualcosa di più profani e più affine alle sue conoscenze... Gli oggetti magici. Scandagliò l'equipaggiamento suo e dei suoi compagni cercando gli oggetti più affini al giovane Reksis e glieli mostrò prima che si decidesse a lanciare il guanto di sfida, per poi provarci a mettere un pizzico della sua magia per dare quella spintarella in più

Spoiler

I migliori oggetti che possiamo proporre sono:

Testa: fascia int+6
Collo: amuleto cos +4
Guanti: dex +4
Cinta: for +4 o belt of battle nel caso reksis abbia già forza del toro
Braccia: armbind of might o bracers of freedom
Piedi: boots of speed
Torso: vest of resistance +4 ai TS
Body: giaco mitril crepuscolare +1

Spalle: mantello della distorsione inferiore (20% costante di miss chance) 
Scudo: buckler mitril +2 con wand chamber-nerveskitter
Arma: nicolette (spada lunga +1 con cerchio magico contro il male costante) 

 

Prima che inizi la sfida mi lancio i soliti beauty's caress e hearth of earth (questo cin song of the arcane power), invisibilità esteso sul famiglio, uso una carica della bacchetta di armatura magica su reksis, una stone power di share pain ed una pergamena di heroics: in questo modo reksis ottiene un talento bonus da guerriero (non so cosa gli possa servire, se un iniziativa migliorata, una manovra/stance extra, uno sbilanciare/spezzare migliorato o cose cosí) e sopratutto quando subisce danni durante la sfida, lui prende solo metà dei danni e l'altra metà li assorbo io riducendoli attivando hearth of earth (10/adamantio, max 150 hp) 

Inoltre prima che inizi la sfida lo motivo con ispirare coraggio utilizzando inspirational boost e badge of valor quindi concedendogli +3 a colpire, danni e ts contro paura

 

Edited by Minsc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dravicov, Vane à D'il

Con Reksis

Giovane Reksis, hai coraggio e ti batti per il tuo popolo. Questa sfida deciderà le sorti del sud, per mano tua potrebbe essere salvato. Potrai sentirti solo sul campo di battaglia, ma non lo sarai. Hai già trovato degli alleati. Sii fiero di quello che stai facendo e la fortuna sarà dalla tua parte. Disse appoggiando una mano sulla spalla del giovane gnoll. Voglio darti qualcosa anch'io, ti potrà aiutare contro Garrik. La cintura della battaglia! Dravicov porto la sua mano libera sulla cintura. Poi la porse a Reksis. È il dono di mio fratello Yountil, l'ha affidata a me prima di morire. Sfrutta il suo potere al momento giusto. 

Discussione con Ghnaarn

La vostra saggezza ci sta salvando Ghnaarn. Reksis la renderà fiero. Io però sono abituato a valutare le possibili conseguenze e quindi le soluzioni. Prima che cominci la battaglia ho bisogno di sapere quanti di voi seguiranno Reksis che vinca o che perda. Se contate gnoll fidati o se qualcuno ha rancori verso l'attuale capo. Mi dica anche se ritiene che Garrik possa giocarci brutti scherzi. Preparasi per non essere colti di sorpresa è una lezione che ho imparato a mie spese e non voglio più ripetere gli stessi sbagli.

 

@master
 

Spoiler

 

Do la belt of battle se non abbiamo l'incantesimo di forza del toro

se mi resta tempo prima della discussione con Ghnaarn faccio un giro di perlustrazione(stimo le vie di fuga e cerco cavalli) e chiedo a chi riesco delle persone crocifisse 

osservare+3 raccogliere info+0

Per qualsiasi cosa iniziativa +8(senza belt)

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

Per Sharifa, Dravicov e Winn'Ier la preparazione di Reksis offrì un'opportunità particolare, quella di fare la conoscenza con Nicolette Valga, l'adepta di Heironeous specializzata in psicologia presente all'interno della spada lunga di Zhuge Liang Sarebbe per me un onore poter servire a uno scopo nobile per una razza spesso bistrattata disse la garniana. La particolarità della spada, a discapito dei piccoli poteri che possedeva, era la sua voce... una delle più sensuali ed erotiche voci femminili che avessero mai risuonato sul Continente Occidentale Mi perdonerete se non ho avuto l'occasione di conoscervi prima disse con tono caldo e suadente Nicolette, evocando negli ascoltatori la sensazione di sentirsi avvolti in un romantico abbraccio di una focosa amante vestita di nulla se non della propria passione A volte tendo ad isolarmi, per non infastidire le imprese del buon Liang. Tuttavia spero potremo fare amicizia, almeno fino a che non avrò l'occasione, se la fortuna me lo concederà, di tornare in vita le recenti scoperte effettuate con Zhuge sembravano aver riacceso la fiamma avventuriera della donna.

Oh... ehm... grazie! fu la stentata risposta di Reksis alla faraonica presentazione di Nicolette Credo che lei... questa spada, possa andare benissimo disse rivolto a Winn'Ier, un sorriso di gratitudine rivolto all'orso quando esso riversò su di lui abbastanza equipaggiamento da armare un generale Oh... di questo ne avevo sentito parlare, ma non credevo lo avrei mai potuto usare... Ghnaarn si assentò nel corso della giornata solo per andare a far sancire la sfida.

La notte all'interno della tribù fu fomentato da molte chiacchiere e scommesse, le quali parevano vedere in assoluto vantaggio Garrik, considerato l'assoluto favorito con non poco scorno dei bookmakers che cercavano di livellare al meglio le scommesse, senza risultato. L'atmosfera non era delle più allegre, a partire dalla luna che nel mese della Luna Insanguinata, e in quello specifico punto del Continente, aveva assunto una colorazione rosso vivo. L'immagine che ne scaturiva era assai poco allegra, come se il mondo si apprestasse a finire ed egli si trovassero distanti, nel momento del bisogno, dalle loro case e dai loro cari. Loro unico intento era addestrare il giovane gnoll impacciato, che nonostante la buona volontà pareva ancora troppo privo di esperienza per poter fare la differenza.

x Dravicov

Spoiler

Raccogliere Informazioni +0+17=17

Nonostante molti gnoll non fossero intenzionati a chiacchierare con Dravicov, una volta che chiaro come egli facesse parte del gruppo che sosteneva lo sfidante del giorno dopo, un gruppetto di esploratori arcieri si rivelò più loquace, parlando di come i prigionieri sulle croci fossero tutti membri delle tribù nomadi di schiavisti, gli unici sopravvissuti a uno scontro avvenuto pochi giorni prima e che Garrik aveva deciso di crocifiggere per lanciare un chiaro messaggio ai nomadi.

Ma la notte portò consiglio e cambiamento. Quando Zhuge recitò il rituale per risvegliare lo spirito del mago che in quel periodo si era reincarnato in Reksis, l'Incisore urlò. Un ululato bestiale, gli occhi spalancati di chi in pochi attimi veniva investito dall'esperienza di innumerevoli vite in una volta sola, vedendo cambiata del tutto la propria vita nell'arco di pochi fondamentali istanti. La mascella semiaperta e tremante, diversi minuti furono necessari al giovane gnoll per riprendere il controllo di sé F-Fratello!! esclamò il Quarto, battendo le palpebre mentre controllava il proprio corpo Dunque... uno gnoll! il suo sguardo fissò il vuoto facendo mente locale Certo... tutto ha senso... le dita delle mani si flessero, come a saggiarne la forza Avrò bisogno di riprendere confidenza per essere forte come un tempo, ma vi aiuterò! Qualsiasi cosa per aiutare un membro dell'Ordine! dichiarò solenne.

La mattina dello scontro, ad uscire dalla tenda di Ghnaarn non fu il solito Reksis l'Incisore, l'impacciato gnoll che cercava di sviluppare la magia su tavolette di argilla, bensì uno gnoll nuovo. E non era solo dovuto agli oggetti che egli indossava, già solo il suo tono di voce era diverso quando egli disse Vado. Farò prima che posso con un timbro sicuro che nemmeno il suo mentore gli aveva mai sentito. L'unico che pareva non essersi accorto di tale cambiamento interiore pareva proprio il suo avversario, Garrik Re delle Croci E così la piccola iena crede di potermi battere? esclamò ad alta voce il Re delle Croci, rivolgendosi alla folla di gnoll che si era radunata in un ampio cerchio attorno al proprio monarca, ora vestito con un'armatura di piastre e impugnante una lancia lunga Il piccolo Reksis, tra tutti! Sappi bene una cosa, piccolo spavaldo incalzò il sovrano puntando il dito contro l'Incisore So chi ti ha sostenuto! Dopo che ti avrò ucciso li farò tutti crocifiggere! Soprattutto Ghnaarn! disse puntando il dito contro il sacerdote di Obad-Hai Ma soprattutto l'elfo! disse quindi puntando il dito contro Dravicov. Reksis non disse nulla avanzando verso il Re delle Croci Ti si è paralizzata la lingua? Bene, facciamola finita!

Lo scontro finì effettivamente in un lampo. Quando Garrik puntò dritto al cuore di Reksis, un colpo di spada dell'Incisore ne deviò l'asta, sulla quale il giovane compì un balzo prima di sormontare in volo il capotribù e trapassare il collo dal lato sinistro di Garrik, affondando Nicolette per quasi tutta la sua lunghezza scavando senza pietà all'interno del corpo del suo avversario. Reksis riatterrò alle spalle di Garrik, che rantolò prima di accasciarsi al tappeto.

Calò un silenzio di tomba, che fu rotto solo da un'esclamazione di Ghnaarn Lunga vita a Reksis l'Incisore, il nuovo capotribù! uno dopo l'altro, superato lo sbigottimento, gli gnoll accettarono la decisione. Un nuovo monarca era sorto quel giorno e le croci non sarebbero più state issate per delimitare i confini del tetro regno di Garrik, il cui corpo giaceva ora nella polvere.

x tutti, riassunto dei punti sfida

Spoiler

Punti sfida necessari alla vittoria di Reksis: 20

Risvegliare lo spirito dell'Ordine della Fenice di Giada – 5 punti

Per ogni +1 per oggetti/bonus di armatura difensivi – 1 punto

Per ogni 2 punti di aumento di caratteristica – 1 punto

Per ogni +1 per oggetti/bonus di arma offensivi – 1 punto

Prestare Nicolette – 3 punti

Per ogni livello di incantesimo lanciato su Reksis – 1 punto

Per ogni livello di incantesimo di debuff o malus lanciato o conferito a Garrik – 1 punto

Punti sfida totali accumulati: 37 (Winn'Ier 5, Zhuge 8, Chandra 24)

La notizia della vittoria di Reksis attraversò come una catena di fulmini l'accampamento, ma come spesso accadeva nelle tribù belligeranti, la novità passò presto in secondo piano per la routine quotidiana fatta di caccia e difesa del territorio. Il nuovo capotribù comunque non dimenticò coloro che lo avevano aiutato Vi ringrazio per ciò che avete permesso a questa tribù, altrimenti destinata a un oscuro destino per mano di Garrik e del maledetto culto di Yeenoghu disse l'Incisore, restituendo le proprietà che avevano contribuito al successo Mi avevate chiesto aiuto e io ve lo darò, benchè ora voglia sapere da voi come volete disporre della forza degli gnoll Reksis si rivolse a Sharifa Mi parlaste dello shayk, per quanto mi riguarda sarò pronto ad incontrarlo. E tu, fratello disse rivolto al wu-jen Mi hai aiutato a riaprire gli occhi in questo ciclo vitale e spero di poter fare ricambiare in futuro... il più tardi possibile, preferibilmente. Possibile tu sia giunto fin qua solo per me? domandò sorpreso.

Un'ultima cosa aggiunse il mago della fenice di giada Garrik era un sadico senza cuore, ma pure le sue armi potrebbero essere usate a fin di bene. Sono vostre disse Prendetelo come un piccolo segno di riconoscenza da parte degli gnoll, ora vostri amici. Potrete rimanere nel nostro accampamento per tutto il tempo di cui avrete bisogno.

x tutti, loot da dividere

Spoiler

Lancia lunga della Collisione +1

Corazza di Piastre +3

Amuleto dell'Armatura Naturale +2

x tutti

Spoiler

Checkpoint nella notte tra il 3 e il 4 giugno per la decisione del gruppo sulla prossima tappa da raggiungere. Il prossimo post sancirà anche la partenza (assieme al voto si chiede di indicare l'eventuale attesa prima di partire). Allo stato attuale le mete raggiungibili sono:

-L'Impero (lucertoloidi, 2 giorni)

-Foresta dei Rovi (felinidi, 2 giorni)

Quale che sia la destinazione valgono le stesse regole per il viaggio, con la premura di indicare i propri modificatori. Nella notte tra il 2 e il 3 giugno posterò come intermezzo, qualora i pg abbiano domande o vogliano intraprendere altre iniziative particolari.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Golban Brown Drowdson

Reksis fu inizialmente titubante nel accondiscendere alla proposta del gruppo di eroi, nel suo sguardo non ci era paura ma insicurezza di non essere all'altezza del compito. Nonostante questo decise di non fuggire dal suo destino, nelle sue mani teneva il futuro di tutta la sua tribù. Il gruppo di eroi donò gli oggetti principali per aiutare il giovane incisitore nello scontro. Il paladino ancora però percepiva troppa insicurezza in qui giovane gnoll, sarebbe stato uno scontro dall'esito pericolosamente incerto. 

La sera pero come il gruppo si incontrò nuovamente qualcosa cambio. Il nobile zughe con la sua conoscenza e arte riusci far emergere lo spirito assopito dell'eroe! Golban non aveva mai assistito a tali rituali, e fu sbalordito dal cambiamento di quel giovane gnoll. Non solo dimostrava una consapevolezza delle sue capacità ma anche una consapevolezza del suo passato futuro, come se le capacità di milioni di avi confluissero in lui. Adesso può farcela! La  tribù avrà un degno regnante..

Lo scontro fu rapido, anche più delle aspettative del paladino. Il cambiamento di Reksis era palese per tutti tranne per il sadico Garrik che sottovalutando enormemente l'avversario non abbe lunga vita in quello scontro. Finalmente la tribù era stata liberata da quello ignobile regnante. Golban si inchino con  tutto il rispetto dovuto al nuovo Reksis per poi avvicinarsi al corpo di Garrik. Chinandosi gli socciuse le palpebre ancora aperte il giorno del giudizio è arrivato, la giusta punizione delle tue colpe è calata inesorabile sul tuo corpo...spero che questo sia stato sufficiente per far ammenda dei tuoi peccati e ripulire il tuo spirito. Rivolgendosi poi a Reksis e successivamente allo sciamano voi siete il re che questa tribù aveva bisogno, avete salvato il vostro popolo! E sono certo che governerete con saggezza. Noi credo che ci muoveremo verso la foresta dei rovi, ci è un altra popolazione da avvertire dell'imminente pericolo. Guardando anche i propri compagni prosegui l' armata del flagello blu sta salendo verso di voi, lo shyak vi offrirà ospitalità. poi affrontare tutti assieme la minaccia come un unico popolo, quello della savana. È stato un onore fare la vostra conoscenza.

Spoiler

Il mio voto va per i felinidi visto anche la promessa a Tom po

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dravicov Vane à D'il

Alla vista dell'ex-capo gnoll a terra privo di vita Dravicov non trattenne la gioia, si era unito alle urla di Ghnaarn, dopo aver dato un piccolo colpetto di gomito a Winn'ler. Siiii! lunga vita a Reksis l'incisore!! Lunga vita al nuovo capotribù!! Fihuuuu, me stavo facendo sotto.. Sorrideva a 32 denti maledetto Garrik! Il suo volto era palesemente più sereno. 

Appena ebbe l'opportunità di parlare con Reksis, Dravicov si apprestò a chiedere al nuovo capotribù l'Amuleto dell'Armatura Naturale Per quanto non mi piaceva Garrik, nobile e saggio Reksis, ritengo anch'io che il suo equipaggiamento ci possa essere utile. Prese l'amuleto e ringraziò lo Gnoll.

Detto questo mio signore, possiamo cominciare a parlare di piani, seppure un uomo abile e affidabile mi trovo a dover riformulare le parole del mio amico Golban. Ritengo più saggio e cauto mandare subito donne e bambini dallo Shayk.. ma, per quanto possa essere difficile da accettare le chiedo di darci il suo supporto subito, nobile Reksis.

Dal mio punto di vista abbiamo bisogno di instaurare due forze con i suoi gnoll. Una di scouting e una di approvvigionamenti. Non indugiate più di tre giorni in queste terre, prendete quanta più selvaggina riuscite e cercate di raccogliere informazioni sul nemico sfruttando la posizione del villaggio. Scappate subito verso i Lizard entro tre giorni da oggi. Li cominci ad allenare e preparare i migliori. Arriveranno le armi magiche per combattere ma abbiamo bisogno di abili mani (zampe) per impugnarle.

Noi mio signore probabilmente ci dirigeremo dai felinidi, si raccomandò non fate sapere della nostra presenza. 

Avrei un'ultima richiesta. Se possibile vorrei parlare con i crocifissi, semmai qualcuno sia ancora vivo. In caso contrario che vengano bruciati con una cerimonia.

Dravicov concluse dicendo La ringrazio ancora per quello che ha fatto. Lei è più eroe di quanto non lo sia stato io.

 

@Master

Spoiler

Prendo l'amuleto dell'armatura naturale +2, lascio il resto ai miei compagni. Voto Foresta dei Rovi ma vorrei prima discutere i punti sopra citati con il nuovo capo gnoll.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

Reksis convenì alle parole di Golban In questo caso prepareremo il villaggio alla partenza, con destinazione l'enclave dello shayk sentenziò, fornendo di fatto tutta l'assistenza possibile per la guerra. Le parole di Dravicov trovarono assensi da parte del nuovo giovane capotribù Non manderemo i nostri giovani e le nostre femmine senza scorta disse senza troppi giri di parole Ma sì, faremo in modo di sapere che cosa giunge da sud, nei tempi che hai suggerito. Quanto alle croci, consideralo fatto Reksis diede ordine di far abbattere le croci sollevate dal folle Garrik e liberare coloro che ancora erano vivi. Per grazia divina, coloro che avevano visto il giorno precedente erano ancora vivi: tre gnoll che avevano messo in discussione la belligeranza di Garrik invece di fuggire a nord, che vennero reintegrati nella tribù, due umani e un elfo tutti dalla pelle abbronzata dal sole cocente della Savana. Gli umanoidi non mostruosi si abbeverarono a più non posso quando gli venne data l'occasione Lasciateci liberi, avete lanciato un messaggio chiaro! disse uno degli uomini. Quando Reksis disse loro che gli avventurieri desideravano parlargli, essi si rivolsero accoratamente a coloro che erano più vicini a loro in termini di razza Siamo membri di una tribù nomade, ma non abbiamo fatto nulla di male. Lasciateci andare e parleremo a tutti della vostra generosità! promisero, il capo che venne chinato a terra diverse volte in quella espansiva preghiera di pietà. Il nuovo capotribù li guardò truce Siete dei bugiardi, eravate parte di un gruppo di schiavisti che ha tratto gnoll indifesi per venderli come fossero pezzi di carne. Garrik è stato eccessivo, ma chi traffica esseri viventi non merita troppa indulgenza Reksis diede il suo beneplacito agli avventurieri, lasciando la scelta agli eroi che lo avevano aiutato ad assumere il potere Nel corso delle mie vite ho visto vari modi in cui risolvere questo tipo di situazioni, ma molti di voi hanno una visione più contemporanea di me. Satete voi a decidere il destino di questi tre farabutti i nomadi strisciarono ai piedi dei sette campioni del nord, piangendo lacrime amare a catinelle mentre chiedevano clemenza.

Quando giunse il momento di accomiatarsi, Reksis li salutò con calore Vi auguro buona fortuna per il vostro viaggio all'interno della Foresta dei Rovi. Non ci sono mai stato.... nemmeno nelle mie precedenti vite, ma diversi esploratori si sono perduti all'interno alla ricerca dei felinidi, uscendone giorni dopo privi di senno. Quel popolo è incredibilmente riservato disse lanciando un'occhiata rapida a Tom Po E non condividono quasi nulla, non facendo entrare nessuno nel proprio villaggio. Purtroppo non so altro, ma confido che con uno dei miei fratelli con voi, ben difficilmente potrete fallire.

x tutti

Spoiler

Checkpoint confermato nella notte tra il 3 e il 4 giugno. Oltre alla destinazione e ai dati essenziali per il viaggio richiesti, i pg possono anche decidere (sempre a maggioranza relativa) il destino dei tre nomadi.

 

Edited by Bomba
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.