Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

E' uscito Eberron: Rising from the Last War

A partire da oggi, 19 Novembre 2019, è disponibile in tutti i negozi Eberron: Rising from the Last War, il primo supplemento cartaceo dedicato a Eberron, l'ambientazione steampunk fantasy di D&D. All'interno del manuale potranno essere trovate informazioni generali sul mondo di Eberron (un luogo in cui la magia e la tecnologia medievaleggiante convivono con armi da fuoco, navi volanti, treni folgore, grattacieli e molto altro ancora), informazioni più specifiche sull'area in cui risiede la città di Sharn,  una campagna ambientata nel Mournland, la nuova Classe dell'Artefice, 16 nuove Razze/Sottorazze, (tra cui sono compresi i Marchi del Drago), la meccanica del Patrono di Gruppo, nuovi mostri, nuovi oggetti magici e altro ancora. Il manuale, attualmente disponibile solo in lingua inglese, ha un costo di 49,95 dollari.
La Asmodee Italia non ha ancora rivelato nulla riguardo l'uscita della versione tradotta in lingua italiana.
Se desiderate avere maggiori informazioni su Eberron: Rising from the Last War potete leggere qui e  qui gli articoli che abbiamo scritto riguardo al suo contenuto.
Qui di seguito, invece, potete trovare le anteprime rilasciate in questi mesi sul manuale:
❚ Regole e immagini varie da Fantasy Ground
❚ Il Sommario
❚ L'oggetto magico Arcane Propulsion Arm
❚ Gli incantesimi viventi ci dicono molto riguardo Eberron

Read more...

Anteprima Eberron: Rising from the Last War #3: L'oggetto magico Arcane Propulsion Arm

Come anticipazione all'uscita di Eberron: Rising from the Rising War (potete trovare qui e qui maggiori informazioni sul supplemento), il quale sarà disponibile in tutti i negozi a partire da oggi pomeriggio/stasera (negli USA il 19 Novembre inizierà fra qualche ora), la WotC ha deciso di mostrare una nuova anteprima del manuale: si tratta di un oggetto magico, l'Arcane Propulsion Arm (Braccio a Propulsione Arcana, traduzione non ufficiale), che vi consentirà di fornire al vostro personaggio un braccio bionico come nei film di fantascienza, solo che si tratterà di un braccio con uno stile Steampunk. Come sempre, cliccate sull'immagine per ingrandirla:

Read more...

D&D 3E e il sentore generale di D&D

Articolo di Jonathan Tweet del 08 Novembre
Per la Terza Edizione di Dungeons & Dragons l'idea generale era di far ritornare il gioco alle sue origini, invertendo la direzione che AD&D aveva preso nel rendere il gioco più generico. Il piano era di supportare con decisione l'idea che i personaggi fossero personaggi di D&D in un mondo di D&D. Volevamo enfatizzare l'andare all'avventura e in particolare l'esplorazione dei dungeon, sia con le regole che con i moduli di avventura. Volevamo riportare i giocatori ad una esperienza di gioco condivisa, dopo che la 2E li aveva sparpagliati in varie direzioni.

Per porre l'attenzione sull'andare all'avventura eliminammo vari elementi della 2E che reputavamo portassero i giocatori fuori strada. In particolare rimuovemmo i PG malvagi, le ricompense individuali di PE, le fortezze e la classe chiamata "ladro" (thief in originale, NdT)
I "thieves" vennero rinominati "rogues" per togliere enfasi al concetto che li vedeva continuamente alle prese con furti e borseggi di PNG *. Un tale approccio solitamente si riduceva al sottrarre tempo di gioco agli altri e monopolizzare l'attenzione del DM. E se un ladro rubava agli altri PG per rimanere "nel personaggio" era solo peggio.
* qui sorge una discrepanza con la traduzione italiana, in cui Rogue è stato comunque tradotto come Ladro andando in direzione contraria rispetto alle idee dei creatori, NdT.
Sin da OD&D guerrieri e chierici di alto livello potevano crearsi delle fortezze e decidemmo di eliminare la cosa. Se vi divertivate a giocare il vostro personaggio come un avventuriero nel corso dei livelli perché avreste dovuto improvvisamente voler iniziare a giocare aspetti non legati alle avventure dal 9° livello? Queste fortezze erano presentate come dei benefici quindi se non ne creavate una sembrava che steste perdendo un bonus che vi eravate guadagnati. Gestire una fortezza inoltre era un'attività individuale, non qualcosa per il gruppo. Peggio ancora, se i giocatori volevano divertirsi facendo gestire delle fortezze ai loro personaggi perché forzarli ad andare all'avventura finché non raggiungevano il 9° livello prima di poterlo fare? Nella mia campagna personale alla 3E ho fornito al gruppo la possibilità di gestire un fortino in una zona di frontiera quando i personaggi sono arrivati a livello 6 e hanno deciso di farlo. Si trattava di un progetto che seguirono come gruppo, così come il resto della loro carriera da avventurieri.
Eliminammo le ricompense individuali di PE che invogliavano classi diverse a fare cose diverse. I guerrieri ottenevano dell'esperienza bonus quando uccidevano dei mostri per esempio, e i ladri ottenevano esperienza rubando cose. Sembrava una buona idea in teoria, ma ricompensava i personaggi laddove seguivano obiettivi differenti. Volevamo che i giocatori perseguissero gli stessi obiettivi, specialmente quelli che prevedevano abbattere porte e combattere ciò che ci si trovava dietro.
I personaggi malvagi in D&D hanno le loro origini in Chainmail, un gioco per miniature in cui giocare un'armata malvagia era cosa ordinaria. Avere nello stesso gruppo personaggi buoni e malvagi portava solo a problemi e spesso ad attriti personali tra i giocatori. In una campagna di AD&D 2E che svolgevo nelle pause pranzo alla Wizards un PG malvagio vendette dei finti oggetti magici agli altri PG; i giocatori che furono truffati non la presero bene. Durante un playtest della 3E uno degli sviluppatori creò in segreto un PG malvagio che, alla fine della sessione, ci tradì. Era una sorta di test e il risultato di tale test fu che i PG malvagi non rendevano migliore l'esperienza. La 3E dava delle aspettative per cui i PG erano solitamente buoni o neutrali, uno dei rari casi in cui restringemmo le opzioni dei giocatori invece di espanderle.
Personalmente una parte del processo di creazione della 3E che apprezzai molto fu il descrivere il mondo di D&D nei suoi termini, invece di fare riferimento alla storia e alla mitologia del mondo reale. Quando scrivo per giochi di ruolo mi piace molto aiutare i giocatori ad immergersi nell'ambientazione e ho sempre considerato i riferimenti al mondo reale come delle distrazioni. Nel Manuale del Giocatore il testo e le immagini si concentravano sull'immaginazione dei lettori nei confronti delle esperienze con D&D, a cominciare da un paragrafo scritto da una prospettiva interna la mondo che introduceva ogni capitolo.
In AD&D 2E le regole facevano riferimento alla storia e a figure leggendarie per descrivere il gioco, ad esempio presentando Merlino come esempio di un mago oppure Hiawatha come un archetipo del guerriero. Nel momento in cui cominciai a lavorare sulla 3E D&D aveva avuto un impatto così grande sul fantasy che potevamo usare D&D come fonte per sé stesso. Per esempio la 2E eliminò i monaci dal Manuale del Giocatore, in parte perché degli artisti marziali non avevano un posto in un fantasy medievale. Noi li introducemmo di nuovo perché i monaci avevano decisamente un loro posto nel fantasy alla D&D. Lo stesso vale per gli gnomi. Lo gnomo come razza della 3E è presente perché gli gnomi sono parte importante delle storie di D&D, non per rappresentare gli gnomi del folklore del mondo reale.
Mettemmo l'enfasi sull'andare all'avventura anche creando un avventuriero standard, o "iconico", per ciascuna classe. Negli esempi delle regole, nelle illustrazioni e nella narrativa interna al mondo facevamo riferimento a questi avventurieri, in particolare a Tordek (nano guerriero), Mialee (elfa maga), Jozan (chierico umano) e Lidda (ladra halfling). Laddove AD&D usava i nomi propri per identificare dei maghi particolarmente potenti, come Bigby e i suoi vari incantesimi "mano XXXXX di Bigby", noi usammo i nomi propri per spostare l'attenzione sugli avventurieri, anche se erano dei guerrieri di 1° livello.
Per le illustrazioni di 3E ci impegnammo molto per fare sì che non rappresentassero dei personaggi fantasy in generale, ma nello specifico degli avventurieri di D&D. Per esempio molti di loro avevano degli zaini. Per i personaggi iconici stilammo delle liste di equipaggiamento che un personaggio di 1° livello avrebbe potuto avere all'inizio della sua carriera e le illustrazioni li raffigurano con tale equipaggiamento. Le illustrazioni del Manuale del Giocatore di 2E ci mostrano molti umani guerrieri, maghi umani e castelli. Immagini che rappresentano le normali atmosfere di un fantasy medievale standard, mentre le illustrazioni della 3E riflettono ciò che ci si immagina quando si gioca a D&D.
Le descrizioni delle armi in 2E facevano riferimento a precedenti storici, per esempio se un'arma era stata usata nell'Europa rinascimentale o in Egitto. Con altre 20 tipologie di armi ad asta la lista delle armi sembrava più pensata per dei soldati su un campo di battaglia medievale che per un gruppo eterogeneo di avventurieri pronti a calarsi in un dungeon. Eliminammo i riferimenti storici, come il mazzapicchio, e fornimmo ai nani l'ascia da guerra nanica. E se un'ascia da guerra nanica non era abbastanza, perché non andare su una spada doppia o una catena chiodata?
Le divinità della 2E erano generiche, per esempio il dio della Forza. Usammo le divinità di Greyhawk in modo da avere nomi propri e simboli sacri specifici che erano parte della storia di D&D. Sapevamo che molti DM avrebbero creato i propri mondi, così come avevo fatto io per la mia campagna, ma le divinità di Greyhawk facevano sì che il gioco sembrasse più legato alle sue origini. Questo ci aiutò a dare ai giocatori un punto di partenza condiviso, il che era parte del piano di Ryan Dancey per riportare i fruitori di D&D ad una esperienza condivisa.

I fan furono entusiasti per il modo in cui la 3E dava valore all'avventura, l'esperienza base in cui D&D dà il meglio di sé e che offre l'attrattiva più generale. Fummo fortunati visto che D&D nel 2000 aveva una storia e una solidità tali per cui poteva reggersi in piedi da solo senza fare riferimento alla storia o alla mitologia del mondo reale. Una delle ragioni per cui i fan furono disposti ad accettare gli enormi cambiamenti fatti alle regole fu il fatto che la 3E sembrava più D&D di quando lo fosse stata la 2E. A volte mi chiedo che successo avrebbe potuto avere la 4E se avessi cercato di rafforzare alla stessa maniera l'esperienza alla D&D che forniva, invece di cercare di ridefinirla alla radice.
Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/3e-and-the-feel-of-d-d.667269/
Read more...

Una breve storia commerciale di D&D sotto la TSR

Articolo di Morrus del 7 Novembre
Nota per il lettore: Nell'articolo si usa il termine D&D per riferirsi alle varie linee commerciali di Basic Dungeons&Dragons (B/X, BECMI, Rules Cyclopedia) in opposizione alle linee di Advanced Dungeons&Dragons (prima edizione, seconda edizione, seconda edizione rivisitata).
La 2° edizione di AD&D vendette molto bene quando fu distribuita per la prima volta. La Guida del Dungeon Master e il Manuale del Giocatore hanno venduto più di 400.000 copie nel primo anno. Si tratta di una cifra altissima. Non furono il prodotto di maggior successo della TSR, ma rimangono comunque numeri rimarchevoli. Per fare un raffronto legato allo stesso periodo storico, nel 1981 il D&D Basic Rules Set vendette più di 650.000 copie nel suo primo anno. Per fare invece un paragone con la precedente edizione di AD&D, la GdDM e il MdG di AD&D 1E vendettero 146.000 copie nel 1979. Osservando questi numeri, viene da pensare che AD&D 2E sia stato un successo strepitoso. Ma in realtà nascondono un problema molto più grande.

AD&D 2E non si dimostrò solido sul lungo periodo come AD&D 1E. Le vendite di GdDM e MdG della 1E aumentarono nei primi anni, vendendo più di 390.000 copie nel 1980, più di 577.000 nel 1981, più di 452.000 nel 1982 e 530.000 nel 1983 prima di scendere finalmente alle 234.000 nel 1984, anno della prima crisi della TSR. Nel frattempo, la versione della 2E degli stessi prodotti non ha mai superato le 200.000 copie annue dopo il 1989. In breve, la 2E non stava vendendo bene come il suo predecessore.
Ma se AD&D 2E sembra non reggere il confronto con AD&D 1E entrambe impallidiscono rispetto a Dungeons&Dragons. Inclusa la 1E, la 2E, la 2E revisionata e i set introduttivi, AD&D ha venduto nel complesso un totale di 4.624.111 manuali tra il 1979 e il 1998. D&D, invece, ha venduto 5.454.859 copie nello stesso periodo, la maggior parte dei quali tra il 1979 e il 1983.
La TSR non era più in grado di ottenere le stesse vendite di un tempo. Persino D&D, con vendite migliori di entrambe le edizioni di AD&D, ha avuto un calo negli anni '90 rispetto al decennio precedente. Cos'era cambiato? Perché qualcosa era sicuramente cambiato, ma cosa? L'estromissione di Gary Gygax, forse? Qualche errore con la 2E? Un cambiamento sgradito nel regolamento? Un'eccessiva complessità? Era troppo poco complesso? I GdR erano forse una moda ormai passata? Avrebbero dovuto cancellare l'intera linea di AD&D per focalizzarli su D&D, migliore dal punto di vista delle vendite?
Questi numeri avrebbero dovuto essere un'occasione per delle riflessione interne e per delle correzioni da parte dell'intera TSR.
Ma non fu così.
Questi numeri furono lasciati negli uffici dei manager di alto profilo. Zeb Cook in persona ha dichiarato di non aver mai visto alcun numero concreto di vendite per AD&D 2E. La decisione gestionale di Lorraine Williams di tenere i numeri delle vendite riservate ai soli vertici della compagnia fu indubbiamente un errore. Gli sviluppatori non potevano avere un riscontro delle vendite dei loro prodotti da questi feedback economici. Quando ho visto questi numeri, ho pensato immediatamente che la clientela della TSR aveva comprato i manuali della 2E, li aveva letti e non li aveva amati particolarmente. (Sebbene io sia di parte e li apprezzi molto, dato che sono ciò con cui sono cresciuto). Ma Zeb Cook non lo sapeva, quindi come avrebbe potuto essere in grado di migliorare i propri prodotti per il futuro?
Benjamin termina parlando della sua fonte: "Ho una fonte che mi ha inviato un paio delle pagine dei dati di vendita della TSR. E' materiale di "prime parti". Non ho tutti i dettagli, ma ho i dati contenuti nel post qui sopra." Al momento sta scrivendo un libro sulle vendite della TSR fino al passaggio alla Wizard of the Coast.
Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/the-sales-of-d-d-vs-ad-d-vs-ad-d-2nd-edition.668409/
Read more...

Guida per torturare i vostri amati avventurieri: nello stile di Rick and Morty

Articolo di Dan Telfer del 05 Novembre
Heilà avventurieri, e Wubba Lubba (e penso che conosciate questo tormentone, è in giro ormai da un bel po' no?).
Come forse già sapete ho scritto un paio di articoli sul prossimo boxed set in arrivo per il gioco di ruolo più famoso del mondo, intitolato Dungeons and Dragons vs. Rick e Morty, e a questo punto ho persino avuto l'opportunità di giocarlo come Dungeon Master. Penso che i fan di entrambi i franchise lo adoreranno e, si spera, andrà veramente a ruba come una certa salsa per le McNugget ormai fuori produzione.

Mentre giocavo con questo set da Dungeon Master, mi sono accorto di una cosa in particolare. In passato ho giocato molte partite divertenti a D&D e con i giocatori abbiamo spesso scherzato sul fatto che io fossi o meno una forza onnipotente ed antagonistica nel gioco, ma in questo caso Rick Sanchez è una forza indiscutibilmente ostile e quasi onnipotente, che trascina la sua famiglia attraverso una serie di situazioni letteralmente infernali. Quindi aggiungere questo tono e stile ad una partita implica prepararsi a delle sessioni veramente antagonistiche.
Quindi nell'interesse di tutti voi colleghi nerd che vi divertite un sacco a tormentare durante le partite le vostre persone care del mondo reale, ho deciso di condividere qualche consiglio SENZA SPOILER su come rendere gestibili le vostre tendenze malvagie in stile Rick, e dunque vi mostrerò quello che ho.
La Bontà Che Si Cela Nel Profondo

Avrete alcune ovvie opportunità come Dungeon Master per forzare, schernire e sminuire i vostri cari. La scelta più ovvia è quella di interpretare un dio malvagio, che guarda questi eroi come ingenue pedine per le quali ha un disprezzo infinito.
Ma ricordiamoci anche che Rick Sanchez è una specie di co-protagonista con Morty e, nonostante abbia visto sofferenza e solitudine nel corso di una infinita distesa di tempo e spazio, deve occasionalmente essere qualcuno con cui potersi "identificare" e quindi possedere una certa fragilità umana. In altre parole, la forza ultraterrena simile a un dio che guida questi personaggi ha empatia per essi ed è nella propria essenza una forza benigna.
Questo non è un esempio preso direttamente dall'avventura, ma immaginiamo per ipotesi che un personaggio che assomiglia tantissimo a Jerry, il genero tira e molla, finisca impalato su degli spuntoni di ferro e stia supplicando di essere aiutato. La scelta più ovvia, presumendo che il Dungeon Master sia la voce diretta di Rick, è di prendere in giro Jerry su quanto assomigli ad una fetta di groviera.
Tuttavia, Rick prova anche pena per Jerry, e più che deriderlo quando è in preda al dolore, gli farebbe un cupo monologo sulle conseguenze delle sue scelte.
Inoltre, un Rick onnipresente e incorporeo non parlerebbe nemmeno direttamente con Jerry a meno che lui non abbia fatto un tiro con CD 10 su Intelligenza (Religione), quindi fate in modo che Jerry si genufletta al vostro altare, per modo di dire.
Questo È L'Orrore Da Cui Vi Ho Protetti
É anche possibile che ci siano visioni di sventura e cattivi presagi da cui qualcuno come Rick difficilmente si farebbe spaventare o sorprendere, ma che sicuramente terrorizzerebbero un fragile avventuriero. Questo è un momento eccellente per i Dungeon Master per improvvisare un po', perché dal punto di vista di Rick questi orrori si nascondevano sotto gli occhi dei personaggi da tutta loro vita senza che loro si accorgessero di nulla ed il fato, se non direttamente la mano protettiva di Rick, fino adesso è stato semplicemente troppo clemente nel fargli passare liscia la loro inaccortezza.
Quando trappole e mostri incombono in grande quantità e le loro minacce di violenza promettono la fine delle vite di coloro che Rick ama, sarebbe carino da parte sua controbattere dicendo che tutte queste paure e preoccupazioni se le sono andate a cercare. Del resto, sono loro che sono scesi giù per una scalinata buia per entrare nel dungeon, cos'altro si aspettavano?
Cioè, quando mai una scalinata buia ha mai portato a qualcosa di divertente? Tutti sanno che i regali di Natale sono nascosti in soffitta e non in cantina. In cantina non ci sono nient'altro che predatori antropomorfi e sogni infranti. È ora di affrontare direttamente la realtà e farsi crescere i cosiddetti.
Un Dungeon Master che incanali Rick non si diletterebbe nel descrivere questi orrori. Descriverebbe invece nel dettaglio le metafore che essi rappresentano, le scelte sbagliate rese manifeste, lo stupido viaggio per andare in un parco acquatico pubblico il cui unico risultato è trovarsi, nel bel mezzo dello scivolo ad acqua, con dei cerotti abbandonati e pieni di malattie che vi si attaccano alle cosce come delle lamprede non morte.
La Morte: Un Momento Di Apprendimento

Questo è Dungeons and Dragons, dopo tutto, e qualunque sia il legame che questi eroi possano sviluppare tra di loro, c'è un'alta probabilità che prima o poi la matematica dei punti ferita smetta di favorirli e uno di loro debba essere riportato in vita, o semplicemente riapparire in qualche modo grazie all'antica scuola di magia di "vogliamo che continui a giocare con noi, quindi ecco un personaggio uguale al precedente".
Un dio crudele e indifferente potrebbe farsi beffe della situazione, ma cari Dungeon Master, non pensate a questa come ad un'opportunità per augurare la morte ai vostri amici. Queste morti sono un'occasione per riflettere su una vita trascorsa male davanti ad una sfera di cristallo interdimensionale, osservando storie inutili che si svolgono su piani di nessuna importanza, quando invece avrebbero potuto pensare di effettuare un tiro di Intelligenza (Indagare) su quella botola prima di afferrarla disperatamente come se fosse un'innocua tetta aliena.
Perché quando i personaggi muoiono, incontrano il loro creatore, e dato che il creatore di questo gioco non è letteralmente nella stanza, sarete la cosa più vicina che potranno vedere. E potrete divertirvi col meta-gioco e far loro presente questa cruda realtà nella vostra migliore e roca imitazione di Rick. Sta a voi decidere se farli riapparire nella stanza accanto, tornando in vita come Super Mario ma con un braccio solo, o praticamente identici a prima ma con un nome più umiliante. E ricordare loro che queste scelte sono nelle vostre mani significa essere comprensivi, in un certo qual modo.
Ma la cosa più importante è che direzioniate i vostri tossici rutti divini lontano da loro. Perché puzzano veramente di brutto.
Link all'articolo originale: https://www.dndbeyond.com/posts/656-a-guide-to-torturing-players-you-love-rick-and
Read more...
Bomba

Capitolo Venti – Il giorno in cui la Savana si tinse di sangue

Recommended Posts

Dravicov Vane à D'il

Deciso a seguire le tracce lasciate dalle bestie Dravicov si diresse in un pieno impeto di scoperta nella direzione della loro tana. A quanto parve il gruppo rimasto al campo non era molto convinto della sua decisione, ma poco importava, probabilmente lo seguirono più per timore che potesse perdersi i morire che per altro. Miscredenti. Dravicov trovo un piccolo tesoro, con tanto di congratulazioni da parte della spada di Zhuge Liang, Nicolette. Non mi aspettavo certo di trovare un piccolo bottino, ma sapere che possiamo fare sonni tranquilli vale la ricerca. La ringrazio milady Nicolette, penso non riuscirò mai ad abituarmi alla sensazione, ma Le sue parole mi sono di conforto. Maestro Zhuge @Nightmarechild, potrebbe riuscire a carpirne i poteri? Dravicov prese anello e amuleto e li mostrò all'uomo del katai. Non so bene la vostra saggezza fin dove arriva. In questi giorni vi ho visto risvegliare il vero io o anima rincarnata dell'amico gnoll e poco fa vi siete trasformato in una creatura del passato. Non penso di sbagliare dicendo che siete un incantatore? Dravicov era davvero curioso di approfondire la natura di Zhuge. 

Ah! In oltre questa mezza armatura sembra interessante. Secondo voi a chi era appartenuta? 

 

Il ritorno al campo fu un po' triste. Da sette compagni che erano si ritrovarono in quattro con un campo vuoto. Come se la passeranno Chandra, Golban e Sharifa? Pensate riusciranno a convincere gli orchi?

 

Dravicov si trovava presso le carcasse delle bestie, probabilmente pensava che farne dei loro corpi. Se li cucinassimo? Avranno un buon sapore? Winn'ler uno dei due è praticamente una tua preda.. dovresti poterlo mangiare. Fu comunque un momento per scambiare due parole con i suoi compagni. 

@Fezza

Tom po.. so poco di te ora che ci penso. Sicuramente sei un tipo un po' schivo.. ma volevo chiederti da un po' una cosa. Penso tu sappia godere delle cose che ci offre la vita meglio di me. Come fai? Non hai mai avuto dubbi.. non ti sei mai rivolto ad una divinità chiedendo il perché? Sempre che ne veneri o venerate qualcuna.

@master

Spoiler

se optiamo per cucinare le pantere faccio una prova di sopravvivenza? +4

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Golban Brown Drowdson

La proposta di Chandra sembrò la più logica per portare avanti la missione nel minor tempo possibile sono pronto rispose il paladino alla barda, per poi rivolgere le sue parole verso gli altri che restavano mi raccomando state attenti, come abbiamo appena appurato la savana non è luogo..prestate la massima attenzione.. Guardando poi la barda il paladino fu pronto per partire

Da Oskrim Sharifa e Chandra

Spoiler

 

 

Orma il paladino si stava abituando a quei rapidi spostamenti magici, ma quello a cui non era preparato fu la situazione che lo attendeva. Vi erano molti piu orchi di quanto potesse immaginare, e per fortuna Oskrim sembrava non correre nessun tipo di pericolo. Le preoccupazioni forse sono state invane...  In un secondo furono circondati da soldati orcheschi pronti ad affrontare l'eventuale minaccia della nostra presenza, aspettando solo il "via libera" di Oskrim. Il mio nome è Golban Brown Drowdson dei Sacri Liberatori di St. Cuthbert. Veniamo dalle terre del nord, ed il nostro compito è fermare l'avanzata del Flagello Blu. La maggior parte del suo popolo adesso e a Musaaid, dove ha trovato ospitalità dallo shayk. La popolazione vi aveva dato per scomparso nell'attacco che avete subito, ma per fortuna non è cosi. Adesso il suo popolo è diviso, e senza la sua guida ha perso vigore e forza. L'abbiamo raggiunta per informarla che il popolo degli orchi vive ancora e sta aspettando lei per risorgere e combattere contro quegli esseri che vi hanno privato delle vostre casa. Noi saremo con voi, ed insieme ci sara sia tutta Musaaid che il popolo degli gnoll come è gia stato detto. La savana si sta riunendo per sconfiggere insieme questo male! E senza la sua guida il suo popolo no ritrovera il coraggio che gli appartiene. 

@DM

Spoiler

diplomazia +16 quindi anche io supporto il discorso di Chandra

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

x Dravicov, Zhuge, Winn'Ier e Tom Po

Spoiler

Dravicov Sopravvivenza +4+2=6

Inebriato dal successo ottenuto nel corso della propria ricerca, Dravicov confidava che la sua Zuppa di Pantera Gigante avrebbe soddisfatto il palato degli avventurieri, rimaneggiati dopo giorni di selvaggina ripetitiva. L'elfo di Frondargentea, militare di esperienza, era stato abituato a preparare pasti frugali per le proprie truppe di confine, motivo per il quale cercò personalmente di cucinare il manicaretto che stimolava la sua immaginazione fin dal momento in cui l'ultima fiera era caduta. Quando la carne fu cotta al punto giusto, l'arciere offrì a tutti l'opporunità di assaggiare la zuppa dall'invitante profumo. Gli assaggiatori scoprirono però presto come la facciata olfattiva di bontà nascondesse un sapore disgustoso, frutto di una carne gommosa e dura come una suola di scarpa, ma meno saporita, dal retrogusto amarognolo e viscido. Un'ordalia culinaria, un tormento per le papille gustative che diede ad ognuno degli sfortunati commensali la sensazione di avere lo stomaco pieno di farfalle che vomitano.

L'elfo ebbe una stranissima sensazione in quel momento, un senso di vicinanza verso qualcuno di assente in quel momento, il quale avrebbe potuto capire il suo insuccesso.

x Chandra, Golban e Sharifa

Spoiler

Sharifa Diplomazia (sinergia) superata in automatico

Golban Diplomazia (sinergia) superata in automatico

Chandra Diplomazia +25+2+2+13=42

I tre avventurieri esposero la situazione con parole chiare e decise, mentre tutto attorno a loro regnava un silenzio quasi irreale, gli orchi che pendevano dalle loro labbra. L'espressione di Oskrim pareva quella di una sfinge, impenetrabile mentre ascoltava per filo e per segno i dettagli sullo stato di salute delle donne e dei bambini del suo clan. Alla fine la reazione che meno si aspettavano si palesò sul suo volto: i suoi occhi divennero lucidi dalla commozione Grazie! esclamò Oskrim, deponendo la propria mazza e dirigendosi verso i nuovi giunti, per stringere personalmente loro la mano (una stretta callosa e ferrea), subito imitato dal resto dei presenti che donarono al gruppo pacche e domande sullo stato di salute di familiari la cui identità era un mistero per i viaggiatori.

Quando fummo attaccati dagli spiriti della Luna Insanguinata spiegò Oskrim, gli occhi che indugiarono sul cielo notturno su cui la tetra luna rossa incombeva su di loro Capii ben presto che solo io e pochi altri potevamo davvero combattere quegli esseri. Solo armi incantate e il potere della fede possono ferirli. Ma anche il potere divino sembra in difficoltà nei loro confronti la mano di Oskrim indugiò su una collana legata al collo, sui cui svettava l'ultimo simbolo che essi si aspettavano di vedere: una sole, il simbolo di Pelor I miei uomini mi hanno sempre ritenuto un emissario degli dèi, ma la verità è che sono solo un orco che voleva cambiare le cose. Ho saputo che le cose a nord si stavano facendo difficili e, per chi come noi è sempre stato odiato, non sarebbe andata bene in ogni caso. Per questo ho preso il comando deponendo l'ultimo tiranno della tribù anni fa e cercando di cambiare il modo di pensare di questi orchi gli alleati di Oskrim andavano avanti e indietro, impegnati a pattugliare e controllare per assicurare a coloro che erano a riposo la dovuta sicurezza E una volta che siamo stati attaccati ho deciso di prendere i più coraggiosi ed attirare gli spiriti in una lenta ritirata tattica verso est, quanto bastava per lasciar fuggire donne e bambini a nord. Per fortuna, le mie speranze sul buon cuore dello shayk non sono state vane Oskrim rivolse un cenno del capo a Sharifa, fissandola con intensità Il premio per me sarà combattere per difendere il futuro della Savana, se sarà guidato da persone del vostro calibro Oskrim si portò il pugno al petto Avrete il mio sostegno. Ora che so che la mia gente è al sicuro, ci ricongiungeremo a loro. Vi ringrazio per non averci dato per morti un ghigno si allargò sul suo volto

Oskrim annuì alla domanda della lucertoloide Il Demone dei Fulmini l'orco tossì Non ho avuto modo di studiare e capire chi egli serva, se questo Talos che dite o qualcos'altro. Ma egli, un umano come voi, serve il Flagello Blu mettendo al servizio i propri poteri per creare gli spiriti della Luna Insanguinata spiegò scuotendo la testa E coloro che si avvicinano a lui vengono colpiti dal potere delle tempeste, che lo accompagnano funeste come uno stormo di corvi. La sua presenza è nociva, come un cancro che sta appestando queste terre, disseminandole delle sue progenie. Non chiedetemi quanti sono, era notte e l'orco spaventato vede il nemico dieci volte numeroso. Siamo esausti, ma ne abbiamo abbattuti una ventina in questi giorni. Questa è la prima notte tranquilla senza assalti. Sarà la nostra occasione per allontanarci, durante il giorno essi non appaiono.

x tutti

Spoiler

Checkpoint nella notte tra il 9 e il 10 giugno per la riunione dei due gruppi

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk stregona)

Con Golban e Chandra

Spoiler

La lizardfolk accolse con felicità i ringraziamenti dell'orco, e ascoltò le sue spiegazioni con attenzione. Non c'erano molte informazioni utili, purtroppo. Ma si trattava comunque di un valido alleato che avrebbe trasformato i rifugiati in guerrieri.

"Partite subito per la mia terra, allora: approfittate della calma prima della tempesta. La faremo pagare anche a questo umano, comunque...avrei una domanda, però. Prode Oskrim, avete sentito parlare di un altro drago, con le scaglie simili alle mie?"

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zhuge Liang

I preziosi

Dopo la scoperta della tana delle belve notturne e il ritrovamento dei preziosi, a Liang toccò il compito di smorzare l'entusiasmo dell'elfo. Purtroppo, amico mio, la mia capacità di riconoscere gli oggetti magici è limitata. Posso ben capire se essi hanno potere, ma i loro scopi mi restano ignoti. Suppongo che dovremo aspettare il nostro ritorno alla civiltà per avere ulteriori informazioni.

Una cena "insolita"

Con piglio esperto, Dravicov aveva iniziato a cucinare le carni delle fiere assalitrici, facendo ben sperare nelle sue doti culinarie. Purtroppo i risultati lasciarono disattese le premesse. Per il Celeste Imperatore, sembra l'odore che c'era dopo le Epurazioni Grigie, quando sei legioni di Inevitabili bruciarono le caverne del signore degli Immondi Kar'assh per non aver ripagato un debito di gioco... All'offerta di cibo l'orientale rifiutò con un garbo sorriso, adducendo problemi di stomaco delicato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Golban Brown Drowdson

Da Oskrim Sharifa e Chandra

Spoiler

Il paladino fu ben felice di sentire le parole del capo degli orchi Oskrim per fortuna è un capo saggio e che tiene al suo popolo come ci avevano detto, ne sono felice Non deve ringraziarci, siamo qui per dare il nostro contributo per fermare l'orrore che sta muovendo da sud. Rispondendo poi alla stretta calorosa di mano continuo Come ha suggerito lady Sharifa conviene che raggiungiate il prima possibile Musaaid, li sarete al sicuro e potrete riorganizzarvi. Noi andremo verso la foresta dei rovi, per incontrare i felinidi ed avvisarli del pericolo che stanno correndo. Ci rincontreremo cosi  dallo shayak pronti per affrontare uniti questo esercito maledetto. Cambiando poi discorso concluse riflettendo se un seguace di Talos supporta il Flagello Blu potrebbe complicare le cose, sopratutto se mette a disposizione il suo potere per creare le fila di questo esercito, dobbiamo occuparcene. Rimase in riflessione poi ascoltando la domanda della stregona sul drago scomparso e attendendo la risposta dell'orco

Spoiler

conoscenza religioni +8 su Talos (per sicurezza anche se credo che Golban la conosca in quanto penso sia una divinità conosciuta)

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

@Oskrim & company

Spoiler

La barda sorrise al ringraziamento dell'orco e ricambiò la calorosa stretta di mani per quanto potesse col suo gracile braccio. È un onore capo Oskrim, e lo sarà combattere al vostro fianco. Prima di rimetterci in viaggio e ricongiungerci ai nostri compagni di viaggio, ci chiedevamo se poteste darci qualche chiarimento su quello che ci potremo trovare dinnanzi: questo Demone dei fulmini è sempre accompagnato da non morti o ha anche altri servitori umani che hanno rinnegato la vita per combattere la morte di fianco al Flagello Blu? E, oltre al drago di cui parla lady Sharifa, avete per caso qualche notizia dei felinidi? Lo Shayk non ha loro notizie da diverso tempo e teme per la loro incolumità... Qualsiasi notizia utile per raggiungerli sarebbe oro! 

Spoiler

Terminato il dialogo, userei l'altra pergamena per ricongiungerci al resto del gruppo

 

 

Edited by Minsc

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

x Chandra, Golban e Sharifa

Spoiler

-1 pergamena di Teletrasporto per Chandra

Oskrim scosse la testa alla domanda di Sharifa Purtroppo no rispose Ho sentito parlare dei draghi metallici e di come essi proteggessero un tempo il regno di voi lucertoloidi disse il capoclan degli orchi Ma l'unico drago che i miei scout hanno visto solcare il cielo è il Flagello Blu. Quanto al Demone dei Fulmini enunciò guardando Chandra Non abbiamo visto altri umani, ma solo spiriti della Luna Insanguinata suoi servi. Di felinidi non ne abbiamo visti, sappiamo vivono a nord-est, ma non ho mai visto il loro villaggio le espressioni degli altri orchi che sentirono quelle parole davano a intendere che nessuno dei presenti vi fosse mai riuscito.

L'accomiatamento tra le due parti, dopotutto, si svolse in un clima di rinnovata speranza Che lo Splendente vi protegga augurò Oskrim portandosi un pugno al petto Speriamo di rivederci dallo shayk nel momento in cui il destino della Savana verrà deciso salutò. Per mezzo dell'ultima pergamena di Chandra, il trio potè quindi tornare, vittorioso, dal resto dei compagni.

x Dravicov, Zhuge, Tom Po e Winn'Ier

Spoiler

La voce telepatica di Nicolette raggiunse il gruppo, dopo aver colto l'opinione generale Credo che le tue capacità da combattente siano incredibili, Dravicov, e da un punto di vista femminile credo che diverse donne umane ti definirebbero un uomo molto attraente e desiderabile confidò Alla luce di ciò, sicuramente capirai che nessuno è perfetto e che magari la cucina di creature esotiche potrebbe non essere la tua vera vocazione, ma forse più una distrazione dai tuoi veri e più grandi talenti un momento di silenzio intercorse, spezzato dopo un po' sempre dalla voce della spada di Zhuge Come tirare frecce, ad esempio

Calò un silenzio di tomba

Infine i tre avventurieri che erano partiti fecero il loro ritorno presso il campo base che era stato in precedenza attaccato dalle pantere giganti. La lontananza dei gruppi era stata breve, eppure la voce di Nicolette parve particolarmente felice di vederli ricomparire Bentornati! udirono con un tono di gratitudine, mentre la trepidazione traspariva dai visi di coloro che avevano viaggiato per raggiungere l'Oskrim scrutato con la magia, mentre cordoglio e un pizzico di nausea erano invece leggibili in quelli di coloro che erano rimasti all'accampamento per la notte. Erano ormai a solo un giorno di marcia alla Foresta dei Rovi, il luogo in cui si diceva si trovasse il villaggio dei felinidi, che tuttavia nessun altro abitante della Savana aveva finora visitato, un segreto custodito gelosamente dai suoi abitanti.

x tutti

Spoiler

Checkpoint nella notte tra il 10 e l'11 giugno per l'arrivo alla Foresta dei Rovi. Ai fini del viaggio, sono richiesti i modificatori per il viaggio nelle terre selvagge e pericolose, alla stessa maniera avvenuta per gli altri giorni di viaggio, cui darò esito sempre nel prossimo post.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Winn'Ier Deh Puh

Winnie si complimentò con Dravicov unendosi al coro dei complimenti fatti dalla spada Nicolette, la voce dell'arma aveva fatto invaghire il barbaro fin dal primo momento che l'aveva sentita anche se tutti quei complimenti rivolti a Dravicov lo facevano ingelosire un pò, anche il barbaro ne voleva!
Nicolette, nicolette! E io come sono stato? Sono stato bravo, sì?
Una volta ottenuta la risposta dalla spada, Winnie potè definirsi soddisfatto (o intristito a seconda dei casi) e aspettò pazientemente che l'elfo finisse di cucinare.
Al momento di mangiare la zuppa di Dravicov (oh oh cucina pure la mia pantera! E' tanto che non mangio roba cucinata!) Winnie se ne pentì amaramente, la pantera era decisamente migliore cruda...
Però Winn'Ier non voleva certo offendere l'elfo e per tutto il tempo fece dei mugolii, troppo rumorosi per essere realistici, per far credere all'elfo che stava apprezzando il pasto.
Al ritorno di Chandra e Sharifa, Winnie sentì il bisogno di attirare la loro attenzione, era preoccupato durante la loro assenza e la orribile zuppa di Dravicov aveva distratto Winn'Ier (per la prima volta in vita sua) dal cibo.
Ciò gli diede modo di pensare e di ricordarsi un antico motto nordico "Newer spleet deh parti" che in comune significa "mai separare il gruppo" cosa che il gruppo di Winnie aveva appena fatto! E se le ragazze fossero morte? E se accadrà in futuro? Meglio non perdere tempo!
Al loro ritorno, Winnie raggiunse le ragazze e, dopo averle salutate, si allontanò un'attimo per sgraffignare la collana e l'anello che aveva trovato Dravicov.
Ehm...Chandra... questo è per te... disse porgendoli l'anello poi si rivolse a Sharifa e questo è per te... disse porgendo la collana alla lucertoloide Se... se non vi piacciono potete anche scambiarli eh disse arrossendo e balbettando un pò.
O la va o la spacca.

Spoiler

Sopravvivenza +10
Ascoltare +4
Ho Scent

 

Edited by Plettro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tom Po

Ottimi ritrovamenti, Dravicov.
Non ottima cucina, ma non si può eccellere in tutto.

Quando tornarono gli altri ero praticamente già pronto a partire per la Foresta di Rovi
Cosa avete concluso dunque? Avete trovato l'orco?
Io sono pronto a partire per la Foresta, non manca molto.. al massimo un giorno di viaggio, meno se saremo veloci e non troveremo ostacoli

@DM-VIAGGIO

Spoiler

INIZIATIVA: +10

ASCOLTARE: +7
OSSERVARE: +3
SOPRAVVIVENZA: +3
MUOVERSI SILENZIOSAMENTE: +14
NASCONDERSI: +18

- CAPACITA' SPECIALE: Wholeness of Body -> mi curo di (2*LIVELLO) HP al giorno, la userei come "polla" dalla quale scalare gli eventuali HP persi a seguito di prove fallite

- Oltre alle 10 Everfull mug per tutti ho a mia disposizione 1 everful mug e 1 everlasting rations
- Sui bracciali dell'armatura ho inserito il Least Crystal of Adaption con ENDURE ELEMENTS

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk stregona)

Con Golban e Chandra

Spoiler

"Spero di incontrarvi laddove verrà decisa la salvezza della Savana, e poi ancora dopo, quando la pace porterà prosperità ai nostri popoli" salutó a sua volta Sharifa.

Accampamento

Al ritorno dal breve viaggio, Sharifa notò le strane espressioni sui volti dei suoi compagni, ma le ascrisse alla loro natura di mammiferi. Probabilmente era normale per loro. Ancora più strano, il regalo da parte di Winn'ler. Ne fece uno a lei e alla barda: forse qualcosa legato al corteggiamento? Non ha molto senso, in questa situazione. Ma i mammiferi sono strani. Forse intende solo essere gentile, ma prima di accettare il regalo dovrei essere certa che non ci siano sottintesi.

La lizardfolk non prese subito la collana "Prode Winn'ler, quale significato attribuisci a questo dono? Non vorrei offenderti rifiutandolo, ma nemmeno avallare tradizioni che non conosco"

Si rivolse poi a tutto il gruppo "Lo abbiamo trovato, sta bene e ora con alcuni suoi guerrieri si sta recando nella mia patria. Ha raccontato degli assalti dei nonmorti, e di come il sacerdote del tuono sia alleato con colei-che-non-respira"

DM

Spoiler

Viaggio

ASCOLTARE: +1
OSSERVARE: +1
SOPRAVVIVENZA: +0
MUOVERSI SILENZIOSAMENTE: +4
NASCONDERSI: +4

INIZIATIVA +6

Ogni mattina uso Mage Armor, Ca 26

Ogni sera userò WhisperingSand includendo mio fratello e Constantin, raccontando tutto quello che accade in giornata. Possono rispondere e il dialogo dura 100minuti.

Ho un Everlasting Ration e un Everfull Mug.

Se qualcuno ha danni fisici ho una Rod of Bodily Restoration, 3 cariche al giorno.

I sandals of the vagabondriducono esaurimento a fatica, e sono immune all'esaurimento.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zhuge Liang

L'ombra della tempesta

Liang si congratulò per la buona riuscita della missione di recupero, per poi soffermarsi a riflettere sulle parole di Sharifa. Il sacerdote del tuono. Dunque, così è destinata a finire... Rimanendo in silenzio, pesò le sue conoscenze sull'uomo di cui aveva sentito parlare molto prima, con le parole di un amico.

Il ritorno del maestro monaco

Dunque, onorevole Tom Po, disse l'orientale, avvicinandosi al felide, siamo vicini alla tua casa. Come ti senti, amico mio?

xDM

Spoiler

Liang usa Conoscenze Locali e Religioni per saperne di più sul Sacerdote del tuono: +22 entrambe

Viaggio.

Liang possiede le razioni eterne, ogni giorno può riempire un otre d'acqua con trucchetto e possiede la sua RD 10/male. Oltre a questo, ogni 24 secondi ha 12 hp temporanei grazie a Minor shapeshift, può volare con Ali di fuoco e teletrasportarsi con Porta dimensionale per superare eventuali pericoli. Ogni mattina usa la sua meditazione per sincerarsi della posizione del più vicino mago della Fenice di Giada.

Caratteristiche Liang:

Iniziativa: +6

Classe Armatura: 22, contatto 15, colto alla sprovvista 20

Vita: 58 pf

Tiri salvezza: Temp +11, Rifl +6, Vol +8

Caratteristiche: For 14, Des 14, Cos 14, Int 26, Sag 10, Car 8

Abilità: Ascoltare +2, Muoversi Silenziosamente +2, Nascondersi +2, Osservare +5, Sopravvivenza +2.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tom Po

Non accennai nulla riguardo il sacerdote menzionato da Sharifa.. tuttavia..

..non bene. Risposi a Zhuge. Ricorderai la storia di Tonum e suo padre.. con un cenno della testa scacciai un pensiero. Ma certo che la ricordi, ricordi tutto anche delle tue vite passate.

Sono impaurito Zhuge, forse preoccupato più che impaurito. Temo dovremo affrontare colui che non speravo di vedere mai più: il padre di Tonum é con quasi assoluta certezza il sacerdote che ora aiuta il drago non morto.

Durante il viaggio spiegai tutta la storia a Sharifa, Dravicov, Golban e Winnie, quelli che non conobbero Tonum e non potevano sapere di chi stavamo parlando

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Golban Brown Drowdson

Da Oskrim Sharifa e Chandra

Spoiler

Vi ringrazio della disponibilità che state dimostrando nobile Oskrim, adesso il nostro viaggio ci riporta verso i felinidi ma ci rivedremo a Musaaid. Avvicinando per una forte stretta di mano come gesto di rispetto concluse Ho notato il simbolo che porta al collo, questo dimostra che il sua animo è puro, abbia sempre fiducia in se stesso e nel suo animo..gli orchi non potevano avere una guida miglioresorrise per poi aggiungere State comunque attenti, e come arrivate parlate direttamente con lo shayak. , E' stato un onore fare la vostra conoscenza.

Ritorno all' accampamento consigliato da gambero rosso

Appena rientrati trovarono con piacere tutto il gruppo accampato intorno al fuco su cui poggiava un pentolone di dubbia provenienza c'è un odore strano nell'aria penso il paladino guardando il pentolone. Si è andato tutto per il meglio ripose anche lui sorridendo non era l'unico orco sopravvissuto, ed adesso che ha saputo che il suo popolo è salvo dallo shayak si sta muovendo per raggiungerlo. Si è dimostrata una saggia persona, in lui non c'è solo forza fisica ma, secondo me, anche un potere divino, portava il segno di Pelor con lui. Il paladino pero fu distratto dal dono che il gentile barbaro fece alle due lady appena rientrate chissa se ha un secondo fine penso sorridendo e in modo scherzoso; fu quasi tentato nel fargli una battuta riguardante i doni, ma alla fine lascio passare per non metterlo eventualmente in difficoltà. Comunque adesso è giunto il momento di raggiungere il tuo popolo Tom Po concluse sorridendo verso il monaco, per poi pero incupendosi quando sembrò che il sacerdote di Talos fosse una persona conosciuta dal gruppo.

Durante il viaggio a Golban fu chiaro come quel sacerdote ormai corrotto fosse molto piu vicino al gruppo di eroi di quanto il paladino potesse immaginare. Cerco quindi di capire la storia di Tonum e se poteva essere pure lui nel mezzo di questa brutta storia.

Spoiler

-Iniziativa +0

-Ascoltare +0

-Osservare +0

-Sopravvivenza +0

-Nascondersi +0 (Armatura pesante)

-Muoversi Silenziosamente +0 (Armatura pesante)

Ho tre cariche di cintura per eventuali cure e in caso di necessita imposizioni delle mani.

 

Edited by AndRe89

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

Ritornati al campo improvvisato dai compagni, la barda si uní al racconto di Golban e Sharifa dell'incontro appena avvenuto: Oskrim pare essere l'opposto di quello che ci si immagina quando si parla di un orco. Sembra una persona astuta ed altruista: con un mnipolo di guerrieri ha improvvisato una ritirata strategica per attirare i non morti lontano da donne, bambini e guerrieri che non avevano armi magiche per poter combattere gli spettri. Non si era perso, ma si era allontanato volontariamente mettendo a rischio la sua vita per permettere la fuga dei più indifesi. 

Prese sorridendo l'anello che gli stava porgendo Winn'ler e lo studiò per qualche istante: E questi da dove sbucano fuori? Li avete cavati dallo stomaco di una delle pantere? 

Poi ascoltò le parole di TomPo e le sue idee sul padre di Tonum: Certo, corrisponde alla descrizione ma è pieno il mondo di sacerdoti, maghi e druidi che usano fulmini e saette... Quante probabilità ci sono che sia effettivamente lui? 

Spoiler

Prima di andare a dormire identifico l'anello che mi ha passato winn'ler e al risveglio anche l'amuleto (la mezza armatura eventualmente il giorno dopo)

Per quanto riguarda il viaggio, ogni giorno lancio beauty's caress su di me e su golban (che recupero con miser with magic) ed hearth of earth, quindi per 12 ore ho 19+5d4 carisma e 24 pf temporanei. Posso volare senza vincoli per eventuali crolli/baratri e posso lanciare come azione immediata mirror image greater (1d4+4 immagini) o ruin delver's fortune per avere +car ai tiri salvezza. 

Iniziativa +8 (lancio 2d20 e prendo il migliore) 

Ascoltare +17

Osservare +1

Sopravvivenza - 1

Muoversi silenziosamente - 1

Nascondersi - 1

Fizban ha:

Ascoltare +15

Osservare +5

Sopravvivenza +2

Muoversi Silenziosamente +2

Nascondersi +10

Contrastare elementi sempre attivo, per il cibo sono autosufficiente con everlasting rations e everfull mug

 

Per eventuali cure ho 3 cariche della cinta da 2d8 e in base a quanto tiri di beauty's caress ho 9 slot per lanciare cura ferite critiche da 3d8+12 o 3d8+15. Alla bisogna ho anche le bacchette, ma tra queste mie e l'imposizione delle mani strapompata da beauty's caress di golban dovrebbero bastare per tutti

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Winn'Ier Deh Puh

Alle parole di Sharifa, Winn arrossì tremendamente Ehm... Non so... tu come lo vedi? disse l'orso guardando la lucertoloide, pendendo dalle sue labbra, sperando di ottenere una reazione migliore di quella di Chandra, che aveva palesemente ignorato le sue Avance.
Magari come un pegno... DI AMORE! di amicizia? azzardò l'orso con un sorriso talmente esagerato che era capace di mettere a disagio un tarrasque.

Winn'Ier Deh Puh, in un futuro lontano, sarebbe stato ricordato come il primo uomo riuscito a friendzonarsi da solo.

Spoiler

Sopravvivenza +10
Ascoltare +4
Ho Scent

 

Edited by Plettro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dravicov, Vane à D'il

Dravicov sorrise con rassegnazione alle parole della spada, Ho proprio l'impressione che sia vero nobile Nicolette eheh.. 

Dravicov non si preoccupò tanto per i preziosi (a parte un'occhiataccia a Winn'ler) quanto per il discorso di ritrovare l'orco capo. La cultura, la storia e la religione di Dravicov hanno sempre visto gli orchi come nemici, seppur si trattasse di adoratori di Grummsh invero, restano comunque una razza con la quale gli elfi non vanno particolarmente d'accordo. Bene.. Disse alle parole di Chandra. Li abbiamo trovati percorrendo a ritroso le impronte lasciate dalle pantere. A quanto ci è parso dalle deduzioni fatte erano a capo della catena alimentare di questo posto. Consiglio di muoverci in fretta, prima dell'avvento del nuovo predatore. Fece un sorriso. Anche se potrebbe benissimo essere il nostro Winn'ler a quanto vedo. Prese un respiro, facendo una smorfia, guardando la sua ciotola. Chandra, Sharifa, Golban, sembrerò razzista nel dire questo ma se l'orco, questo Oskrim, fosse un'altro dei fratelli del sommo Zhuge sarei più contento.. Il fatto che sia saggio non significa che sia buono e il fatto che protegga la sua tribù denota solo che sia un grande capo. Spero che riporterete di fare comunque attenzione con lui e di usare prudenza allo Shayk.

Adesso scusate, vado a prepararmi per il viaggio, ah! bentornati. Chi avesse ascoltato con attenzione avrebbe sentito il povero Dravicov parlare borbottando cose del genere "..eppure aveva un buon odore.." o "...avrò esagerato con i pezzetti di testicoli?" o ancora "..che disonore! Basta adesso farò l'arakiri(o seppuku)."

 

@Master

Spoiler

Sopravvivenza+4

Ascoltare+3 Osservare+3

Nascondersi+9 Muoversi silenziosamente+11

 

Edited by ToGrowTheGame

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk stregona)

 

Spoiler

Buggato

Accampamento

La lucertola prima rispose a Dravicov, e solo dopo a Winn'ler. "Mio fratello non è uno stolto, ma apprezzo molto la tua preoccupazione. In ogni caso Oskrim è un sacerdote di Pelor, da qui ho dedotto il suo buon cuore. Non tutti gli orchi sono crudeli o malvagi" 

Si rivolse poi all'umano che le aveva fatto il dono "Se è un regalo in amicizia lo accetto volentieri. Lo apprezzo"

 

DM

Spoiler

Viaggio

ASCOLTARE: +1
OSSERVARE: +1
SOPRAVVIVENZA: +0
MUOVERSI SILENZIOSAMENTE: +4
NASCONDERSI: +4

INIZIATIVA +6

Ogni mattina uso Mage Armor, Ca 26

Ogni sera userò WhisperingSand includendo mio fratello e Constantin, raccontando tutto quello che accade in giornata. Possono rispondere e il dialogo dura 100minuti.

Ho un Everlasting Ration e un Everfull Mug.

Se qualcuno ha danni fisici ho una Rod of Bodily Restoration, 3 cariche al giorno.

I sandals of the vagabondriducono esaurimento a fatica, e sono immune all'esaurimento.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

x tutti, riepilogo del viaggio (1 giorno)

Spoiler

Winn'Ier

Ascoltare +4+14=18

Sopravvivenza (pericoli) +10+15=25

Sopravvivenza (cibo) +10+10=20

 

Tom Po

Ascoltare +7+9=16

Osservare +3+5=8

Sopravvivenza +3+8=11

Muoversi Silenziosamente +14+18=32

Nascondersi +18+20=38

 

Sharifa

Ascoltare +1+13=14

Osservare +1+8=9

Sopravvivenza +0+7=7

Muoversi Silenziosamente +4+13=17

Nascondersi +4+6=10

 

Dravicov

Ascoltare +3+14=17

Osservare +3+9=12

Sopravvivenza +4+6=10

Muoversi Silenziosamente +11+11=22

Nascondersi +9+11=20

 

Chandra

Ascoltare +17+12=29

Osservare +1+15=14

Sopravvivenza -1+10=9

Sopravvivenza (cibo) -1+8=7

 

Golban

Ascoltare +0+19=19

Osservare +0+14=14

Sopravvivenza +0+3=3

Sopravvivenza (cibo) +0+4=4

 

Zhuge

Ascoltare +2+13=15

Osservare +5+19=24

Sopravvivenza +2+5=7

Sopravvivenza (cibo) +2+17=19

 

Razioni totali guadagnate 11, consumate 3. Saldo totale 8 (decide il miglior contributore, Tom Po)

Danni subiti da tutti i membri del gruppo: 10

Cure del gruppo e relativi danni rimasti

Winn'Ier 10 danni curati: 0 danni rimasti

Tom Po 10 danni curati: 0 danni rimasti

Sharifa 10 danni curati: 0 danni rimasti

Dravicov 10 danni curati: 0 danni rimasti

Chandra 10 danni curati: 0 danni rimasti

Golban 10 danni curati: 0 danni rimasti

Zhuge 10 danni curati: 0 danni rimasti

 

Riepilogo delle identificazioni di Chandra (arriva la mattina al villaggio che ha già usato il potere per quel giorno):

-Anello dei Controincantesimi

-Amuleto della Saggezza +4

-Mezza Armatura +4

 

Beauty Caress del giorno per Chandra: +11

L'eliminazione delle pantere giganti rese il viaggio degli avventurieri molto più scorrevole, quando esso riprese la mattina successiva a quella notte foriera di avvenimenti. Il gruppo continuò il suo attraversamento della Savana, il clima ostile che non sembrava fermare gli animali che cercavano di dissetarsi nei piccoli fiumiciattoli di quella regione così refrattaria alla civiltà. Fu proprio in quel frangente che Tom Po riuscì a distinguersi tra i cacciatori, inseguendo e catturando un'antilope, a cui fece il favore di una morte rapida e indolore (o quasi) spezzandole il collo. Una cattura che permise di empire le scorte di cibo già sollevate dal serpente catturato da Zhuge, dal tasso preso da Dravicov e dal coniglio che venne trafitto dalla freccia incoccata da Winn'Ier, che potè gustare con piacere la propria selvaggina. Dopo una nuova nottata, più tranquilla della precedente, il mattino dopo bastò un'ora di viaggio per raggungere la Foresta dei Rovi, una macchia di quello che un tempo doveva essere stato verde che sorgeva in una depressione del terreno.

La presenza nel gruppo di Tom Po si rivelò ben presto fondamentale. Il felinide, pur mancando da anni dal proprio luogo di origine, pareva l'unico capace di districarsi intuitivamente in mezzo all'illusione della foresta. I viaggiatori, infatti, capirono ben presto che un potere segreto tendeva a far perdere la cognizione della direzione e l'orientamento, portando a far girare in tondo gli ignari visitatori. Ma il monaco pareva immune a questo tipo di inganni e presto i vari dedali lasciarono spazio a una grande radura di alberi secchi e spogli, privi di qualsivoglia di forma di vita. Essa però era solo l'ennesima copertura, fatto dimostrato nel momento in cui gli artigli di Tom Po toccarono quella che parve una parete invisibile, le cui increspature simili a quelle di uno specchio d'acqua aumentarono sempre di più fino a rivelare un villaggio più verdeggiante di qualunque angolo della Savana, attraversato da un rigoglioso fiumiciattolo e costellato da un centinaio di piccole casupole in legno raggiungibili per mezzo di strade fatte di travi di legno, come un molo sul verde mare che era il prato fiorito intervallato da alberi carichi di frutta. Un piccolo angolo di paradiso nella torrida savana, alimentato da un venticello che portava una piacevole frescura in quell'atmosfera così innocente.

Mai prima d'ora i viaggiatori avevano visto così tanti felinidi in un posto solo e il loro aspetto era quantomai variegato: si passava a quelli dall'aspetto più leonino come quello di Tom Po a persiani, siamesi, bengala, munchkin... una babele di felinidi vestiti con tuniche e abiti vaporosi, di tutti i sessi e dimensioni, con i più piccoli portati in spalla dalle madri per mezzo di tracolle in pelle.

L'arrivo, per la prima volta nella storia, di stranieri nel loro villaggio venne accolto con un teatrale... niente. Un felinide siamese che passava di lì squadrò il gruppo per poi commentare Stranieri nel nostro villaggio... prima o poi doveva succedere... prima di allontanarsi pigramente. Dall'ingresso della sua bottega, un mercante persiano li guardò per poi sbadigliare Potete comprare roba da me, se volete... non che mi interessi, fate come volete commentò prima di rientrare.

x coloro interessati alla bottega magica

Spoiler

Con grande sorpresa dei presenti, la bottega del persiano pareva molto fornita, capace con i suoi incredibili oggetti magici di competere con alcune delle più grandi città del nord. Se si fosse voluta cercare una critica su tale esposizione, si poteva dire che gli oggetti erano solo stipati in maniera confusionaria, le scansie dei numerosi armadi e schedari straripanti degli stessi Potete prendere voi la roba che vi serve? commentò il mercante Grazie... Se cercate... beh, insomma, avete capito... guardatevi intorno e poi venite qui per pagare sbadigliò.

Lista degli articoli in sconto o in offerta:

Spadone Psibane+1 (15000mo)

Ascia da guerra della Collisione +1 (14000mo)

Amuleto dei Pugni Potenti +2 (20000mo)

Scopa volante (13000mo)

Offerta speciale di scontro del 10% su tutti gli oggetti magici presenti nel Libro delle Imprese Eroiche

//a discapito della lista, nella bottega si possono acquistare tutti i tipi di oggetti magici fino a un valore unitario di 33mila mo (al netto di un eventuale sconto). Il mercante ha con sé 20000mo per eventuali trattative e non accetta prove per ottenere ulteriori sconti (Non ho voglia di trattare, via... disse)

Lo strappo di una tracolla attirò l'attenzione di una madre che vide il suo piccolo cadere a terra. La femmina guardò il cucciolo che doveva avere pochi anni Adesso non è che posso chinarmi per raccoglierti... se torni a casa bene, altrimenti si vede che doveva andare così disse al cucciolo, per poi allontanarsi. Un vecchio felinide scottish fold aprì lentamente la finestra di casa propria, da cui usciva fuoco Aiuto... la casa va a fuoco... disse stancamente, mentre un mucchio di giovani felinidi abissini fece spallucce, per poi proseguire. L'apatia sembrava regnare sovrana in quel villaggio, con gli autoctoni che parevano molto più simili al loro compagno di viaggio che non all'ambasciatore che alcuni di loro avevano conosciuto a Garnia. Un fatto che già trovava indizi nell'insegna posta all'ingresso del ridente posto, su cui però capeggiava solo la scritta BENV interrotta e non più ripresa. Un paio di guardie cittadine, sedute pigramente a giocare a dadi, alzarono lo sguardo verso gli avventurieri Se fate qualcosa di male potete arrestarvi da soli? Se cercate il sindaco... il felinide, un soriano, sbadigliò Vabbè, se è destino lo troverete da soli.

x tutti

Spoiler

Checkpoint nella notte tra il 13 e il 14 giugno per i mezzi con cui i pg intendono cercare un dialogo con i felinidi e/o un loro rappresentante. Domani è giorno libero, quindi un eventuale post rapido di intermezzo avverrà nel pomeriggio dell'11 giugno. Un post di intermezzo sicuro invece avverrà nella notte tra il 12 e il 13. Come indicato, a discapito delle questioni poste dai png, i giocatori possono comunque godere dei servizi del villaggio dei felinidi che più desiderano ed annotare i propri impegni.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sharifa (lizardfolk stregona)

In viaggio

Durante il viaggio la lucertoloide riprese il discorso interrotto sulla magia di Liang "In effetti c'è qualcosa che non mi torna nella vostra società di maghi reincarnati. Se mi permettete, nobile amico...e se uno di voi dovesse diventare un nonmorto, come un lich? O perdere l'anima in qualche altro modo? Spenderebbe il cerchio?"

Presso il gattile

Sharifa fu parecchio delusa dall'atteggiamento dei felinidi. Sembravano attendere tutto passivamente. Per prima cosa si guardò attorno con la vista magica, per vedere se non ci fosse in atto qualche oscura magia.

DM

Spoiler

Detect magic un po' attorno e su un paio di felinidi a caso

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.