Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

E' uscito Baldur's Gate: Descent into Avernus!

A partire da ieri, 17 Settembre 2019, è disponibile in tutti i negozi Baldur's Gate: Descent into Avernus, il nuovo supplemento d'avventura in inglese per la 5e ambientato nella celebre città di Baldur's Gate, presso i Forgotten Realms, e all'interno del primo livello dei Nove Inferni, conosciuto con il nome di Avernus. In questo nuovo manuale è possibile trovare un'avventura per PG di livello 1-13, informazioni sulla città di Baldur's Gate e sull'Avernus, le regole per giocare i patti col diavolo, le meccaniche dedicate ai veicoli - in particolar modo quelle riguardanti le Macchine da Guerra Infernali (Infernal War Machines) che potranno essere usate per partecipare a infernali gare automobilistiche in stile Mad Max -, nuovi mostri e altro ancora. Il prezzo del manuale è 49,95 dollari.
La Asmodee Italia non ha ancora rivelato nulla riguardo l'uscita della versione tradotta in lingua italiana.
Per maggiori informazioni su Baldur's Gate: Descent Into Avernus potete leggere l'articolo che abbiamo dedicato al suo annuncio ufficiale da parte della WotC.
Qui di seguito, invece, potete trovare le anteprime rilasciate dalla WotC in questi mesi:
❚ Le Statistiche della Macchina da Guerra Infernale (Infernal War Machine)
❚ La mappa dell'Avernus e altre immagini
❚ Il Sommario e l'inizio del Capitolo 1

Read more...

PF2: Una nuova Ascendenza e un'avventura introduttiva gratuita

Nell'ultima anteprima per la Lost Omens Character Guide è stata rivelata una nuova ascendenza: i lucertoloidi

I Lucertoloidi sono di taglia Media, con 8 pf e una velocità 7,5 metri. Hanno degli aumenti di caratteristica a Forza, Saggezza e un potenziamento libero, ma un abbassamento di caratteristica all'Intelligenza. I loro artigli affilati conferiscono loro un bonus agli attacchi senz'armi e possono trattenere il fiato sott'acqua per un lungo periodo di tempo. Come nelle altre anteprime possiamo anche scoprire uno dei loro talenti di ascendenza.

La Paizo ha anche reso disponibile un'avventura introduttiva scaricabile gratuitamente per Pathfinder 2E, intitolata Torment and Legacy

Come ci dice lo sviluppatore dell'avventura, Stephen Radney-MacFarland:
Questa breve avventura è stata pensata per permettere ad un GM di presentare il gioco ai neofiti, mostrando le nuove regole in maniera veloce e divertente. Questa avventura può essere svolta con quattro giocatori in un'ora, il che vi fornisce sufficiente tempo per esporre le regole basilari del gioco ai partecipanti prima di lanciarvi all'avventura. Potete anche gestire quest'avventura con fino a sei giocatori, ma in tal caso ci vorrà un po' di più per completarla".
Il PDF gratuito di 21 pagine include l'avventura, sei personaggi pre-generati di 1° livello ed un comodo foglietto di riferimento alle regole. Viene indicato come sia necessario un Core Rulebook di PF2 per giocare (assieme ai soliti dadi, mappe, miniature ecc) ma è incluso anche un link alla SRD di PF2.
Read more...

Ed Greenwood ci spiega le origine di Mirt il Prestasoldi

Articolo di Ed Greenwood del 18 Agosto
Nell'estate del 1965, in una piccola casetta in una zona secondario dell'elegante quartiere newyorkese di Don Mills, un ragazzo alto e magro, dal carattere timido e schivo siede nella penombra del salotto di casa, scribacchiando parole con una matita su un foglio di carta.
Su TUTTO il foglio di carta: quando lo ha riempito orizzontalmente lo ruota di 90 gradi e scrive di traverso sopra le altre parole. Dopo di che si sposta sui margini, di modo da evitare fino all'ultimo di doverlo girare. Non perché sia povero o abbia mancanza di carta, ma perché è stato allevato da zie e nonne cresciute attraverso due guerre mondiali e una depressione, quindi sa bene che nulla va sprecato. E sta scrivendo su dei sacchetti di carta della spesa aperti e appiattiti col ferro da stiro per la stessa ragione. Avrà accesso a della vera carta e a quel macigno della macchina da scrivere Underwood Eight del padre in futuro.

Per ora è pervaso dalla creatività, mentre scrive su un vecchio, ansimante, grasso - e solitamente con la parte frontale di qualsiasi cosa stia indossando piena di macchie di cibo e vino - mercante con dei vecchi stivali da pescatore (ovvero un imbroglione) e strozzino, Mirt. Un tempo un capitano mercenario, detto Mirt lo Spietato, ma ora non più. E prima ancora un gioviale avventuriero che ha girato il mondo con il suo fido amico Durnan, prima che i due facessero fortuna nel Sottomonte e Durnan avesse il buon senso di ritirarsi a vita agiata, sposare la sua vecchia fiamma e comprare il Portale Sbadigliante.
Mirt ha avuto meno...buon senso. Quindi la sua parte del bottino è stata spesa festeggiando e mettendo in piedi la sua compagnia di mercenari, fino che il "Vecchio Lupo" è diventato troppo vecchio per assaporare la vittoria e quasi troppo vecchio per sopravvivere, dovendosi quindi ritirare e iniziare il suo lavoro attuale.
Ed è così che l'ho incontrato per la prima volta, mettendo assieme il suo personaggio combinando il Falstaff di Shakespeare, Glencannon l'ingegnere navale ubriaco di Guy Gilpatrick e il Nicholas van Rijn di Poul Anderson (uno dei momenti più belli della mia vita è stato l'aver incontrato Poul, poco prima della sua morte, e ringraziarlo di persona; per mia somma felicità ne è stato felice e mi ha incoraggiato entusiasticamente). Mi immaginavo Mirt come una persona ormai non più tanto giovane da riuscire a battere o a fuggire dai suoi nemici, dovendo quindi essere più furbo. Il che implicava che una classica storia di Mirt finiva con quest'ultimo che fuggiva da una cittadina un passo avanti avanti alle autorità, ai vecchi rivali e ai nuovi nemici che si era fatto durante la storia.
Il che implicava che si doveva muovere verso sud da porto a porto lungo una costa, la quale entro la fine di quell'anno avrei saputo essere la Costa della Spada, parte di un continente che l'anno seguente avrei chiamato Faerûn, in un mondo che noi appartenenti al mondo reale conosciamo come "I Reami Dimenticati".
Da Fireshear, dove appare nella prima storia, fino al sud, Mirt mi ha mostrato la Costa della Spada e ha portato in vita i Reami. In storie che non sono mai state pubblicate.

Sì certo, c'è una "prima" storia dei Reami, intitolata “One Comes, Unheralded, To Zirta,” che è stata distribuita per la prima volta ad un banchetto presso una delle prime Gencon, ed è stata in seguito pubblicata "ufficialmente", ma si tratta di una storia su cui sono ritornato spesso, per sistemarla ed allargarla e, quando sono migliorato come scrittore, per tagliare quei pezzi che andavano eliminati per poi diventare delle storie a parte, in modo da riportare un po' di coerenza e da focalizzare ciò che rimaneva. Quindi è stata ed è la prima storia dei Reami, ma la versione attualmente in stampa discende dall'originale. Nelle storie dei Reami Mirt è uscito da quella storia entrando in una carovana diretto verso l'interno della Costa della Spada, per poi cominciare il suo giro di truffe e raggiri tra i porti diretto verso sud.
Quando giunse a Waterdeep sapevo di essere arrivato a casa. Questa era la città in cui volevo vivere, che volevo davvero esplorare e l'ho fatto. Eventualmente essa (e il Sottomonte) divennero il centro della prima avventura nei Reami con D&D, mentre Shadowdale sarebbe stata la seconda; la prima era il gruppo originale, la Compagnia dei Folli Avventurieri, che cominciarono a conquistare il mondo nel 1978, mentre la seconda è stata la prima di molte mini-campagne che ho svolto presso varie librerie pubbliche dove lavoravo, seguita poi poco dopo da campagne ambientate nel Cormyr e in altri luoghi come Scornubel, Battledale, Highdale.
E i Reami iniziarono così a diventare sempre più profondi e ricchi con queste campagne, perché non ero più solo io che scrivevo storie per mio piacere, ma avevo giocatori che volevano che i loro personaggi avessero dei lavori e potessero comprare dei terreni, che volevano sapere quali vini e birre stavano bevendo o scoprire le ricette dei cibi che i loro personaggi immaginari stavano mangiando. Volevano esplorare ogni singolo negozio e carro, per scoprire cosa contenevano al loro interno. Da dove venivano i prodotti, perché costavano così tanto, come funzionava l'economia?
E le storie e i pettegolezzi locali? Come sarebbe stato vivere in questo punto tutto il tempo?
E se per questo come funziona la vita quotidiana dei mostri? In cosa sono differenti dagli umani?
Dato che Ed era curioso quanto i suoi giocatori di scoprire il suo mondo immaginario, si è messo a scrivere le risposte ad ogni possibile domanda, iniziando a stratificare i mille dettagli che fanno impazzare alcuni giocatori e che sono tanto amati da altri. Dopo circa 50 anni che ho iniziato a lavorare sui Reami sono ancora impegnato a rifinirlo ogni giorno, sia ufficialmente che non, dato che le domande dei giocatori non smettono mai di arrivare e ora non devono più aspettare di incontrarmi alle convention per porle, visto che possono usare e-mail, Twitter e Facebook per contattarmi.
Quindi eccomi qui, quattro ore prima che io debba partire e viaggiare per un centinaio di miglia per subire un intervento al cuore, a rispondere loro.
Perché amo fare questo.

Ed è questo che sono i Reami: una dichiarazione di affetto a tutti gli amici che ho fatto in questi anni di gioco e di scrittura, e alla loro immaginazione.
Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/ed-greenwood-the-origins-of-mirt-the-moneylender.666767/
Read more...

Ecco la vera copertina di Eberron Rising from the Last War

Qualche tempo fa vi avevamo segnalato il fatto che la copertina fin ora mostrata di Eberron: Rising from the Last War, in uscita il 19 Novembre 2019 (potete trovare qui e qui maggiori informazioni sul supplemento), non era quella definitiva. Jeremy Crawford della WotC, infatti, aveva scelto di avvisare subito tutti del fatto che si trattava di una immagine segnaposto, vista la preoccupazione che si era diffusa presso molti giocatori sulla qualità di quella prima immagine.
La WotC, dunque, in questi giorni ha deciso di mostrare la copertina definitiva di Eberron: Rising from the Last War, che potrete vedere in fondo a questo articolo assieme all'illustrazione da cui è stata tratta (come al solito, per ingrandire le immagini cliccate su di esse).
In un video dedicato al nuovo supplemento su Eberron, Jeremy Crawford e Greg Tito della WotC hanno inoltre fatto le seguenti dichiarazioni sulla copertina del manuale, precisando ulteriormente che l'immagine precedentemente usata, tratta da una illustrazione di Ben Oliver, era in realtà pensata per un uso interno al manuale:
Tito: Abbiamo deciso di cambiare questa copertina, in ogni caso. Avremo una copertina differente per questo manuale... Abbiamo avuto la rara occasione di cambiarla, perchè i file (della copertina, NdTraduttore) non erano ancora stati inviati allo stampatore.
Crawford: Questo è corretto. Quando il manuale è stato annunciato eravamo ancora a una settimana dall'invio del manuale alla stampa. Abbiamo avuto una finestra di tempo per sostituire la copertina, il che era qualcosa su cui avevamo iniziato a discutere già da un po' di tempo quando ormai l'annuncio era imminente.
Tito: Ma, una volta annunciato (il manuale, NdTraduttore), abbiamo ricevuto anche molto feedback da parte dei giocatori che indicava che essi volevano una copertina differente e quel feedback ci ha galvanizzati...dunque l'abbiamo cambiata con questa copertina disegnata da Wesley Burt.
L'illustrazione della nuova copertina era già nel manuale ed è stata spostata in copertina, mentre quella usata in precedenza (di Ben Oliver) è stata riutilizzata come immagine iniziale per il Capitolo 1 (quello dedicato alla creazione del personaggio).
Ecco qui di seguito la nuova copertina e l'immagine da cui è stata tratta:


Fonte: https://www.enworld.org/threads/new-cover-for-eberron-rising-from-the-last-war.667346/
Read more...

Un nuovo AP per Starfinder

Il Destino del Quinto (Fate of the Fifth) è la prima parte dell'Adventure Path Attacco dello Sciame (Attack of the Swarm) della Paizo. La minaccia interstellare insettoide nota come lo Sciame è spinta unicamente dal desiderio di consumare ed espandersi. Ma quando colpisce il pacifico sistema di Suskillon il suo comportamento pare indicare una motivazione ulteriore rispetto alla semplice distruzione. Riusciranno gli eroi a sopravvivere all'invasione e a scoprire la ragione dietro l'attacco dello Sciame al loro sistema natio? O anche Suskillon cadrà come molti altri sistemi in passato?
Suskillon ha bisogno di voi!

Mentre il sempre famelico Sciame sta per abbattersi su un altro sistema stellare, gli eroi sono parte dell'apparato difensivo. Devono combattere contro orde di nemici e salvare i civili, tra cui un sacerdote shirren di Hylax, il cui tempio sembra essere di particolare interesse per gli invasori. Gli eroi dovranno sopravvivere all'assalto dello Sciame usando l'astuzia e facendo affidamento gli uni sugli altri.
Questo volume degli Adventure Path per Starfinder da inizio all'AP Attacco dello Sciame e include:
Il Destino del Quinto, un'avventura di Starfinder per personaggi di 1° livello; di Patrick Brennan. Una guida per i giocatori a questo AP, tra cui due temi militari e un elenco di equipaggiamento utile; di Patrick Brennan. Un'analisi della forza praticamente inarrestabile nota come lo Sciame; di Lacy Pellazar. Un elenco di creature aliene, tra cui uno sciame mutaforma di nanobot e varie creature dello Sciame; di Patrick Brennan, James Case e Adrian Ng. Statistiche e planimetrie per un veicolo da diporto di lusso, oltre ad uno scorcio del bucolico mondo di Suskillon prima dell'invasione; di Patrick Brennan. Suonate la Ritirata

Assieme ad una manciata di sopravvissuti all'invasione dello Sciame come passeggeri, gli eroi viaggiano fino ad un vicino mondo colonizzato in cerca di salvezza. Nella sovrappopolata metropoli di Nuova Grakka, i membri di un movimento che reputa che lo Sciame sia una punizione per i peccati del sistema stanno interferendo con gli sforzi dei militari di accogliere i rifugiati. Gli eroi devono fermare questi fanatici e ripulire una serie di caverne sotto la città, in modo che possano fornire rifugio e protezione contro un eventuale attacco dello Sciame al pianeta. Nel fare ciò scoprono degli indizi che potrebbero fare luce su un antico mistero shirren!
Questo volume degli Adventure Path per Starfinder prosegue l'AP Attacco dello Sciame e include:
L'Ultimo Rifugio (The Last Refuge) un'avventura di Starfinder per personaggi di 3° livello; di Mara Lynn Butler. Una storiografia della fuga della popolazione shirren dallo Sciame nei primi periodi dopo l'Intervallo; di Lacy Pellazar. Un elenco di astronavi biomeccaniche; di Tracy Barnett. Una raccolta di creature aliene, tra cui un predatore da imboscata acquatico e varie nuove creature dello Sciame; di Anthony Bono, Mara Lynn Butler e Owen K.C. Stephens. Statistiche e planimetrie per un veicolo militare da infiltrazione; di Tracy Barnett; oltre ad uno sguardo ad un mondo colonizzato coperto da oceani poco profondi; di Mara Lynn Butler. Link agli articoli originali:
https://www.enworld.org/threads/attack-of-the-swarm-new-starfinder-ap.666907/
https://paizo.com/products/btq01zo2?Starfinder-Adventure-Path-20-The-Last-Refuge
Read more...
Bomba

Capitolo Sei - Diario di un anno di corte

Recommended Posts

Capitolo Sei - Diario di un anno di corte

Se la prospettiva di affrontare una guerra leggendaria come la Xorvintaal poteva incutere un certo timore nei cuori del paladino più coraggioso, il tempo passato a Firedrakes poteva essere vista come la calma prima della tempesta. E se i due fattori andavano di pari passo, la vita da nababbi che gli eroi vissero in quel periodo sembrava preannunciare un conflitto a dir poco apocalittico.

Per gli ospiti, la vita all'interno del castello non era scandita da ritmi pesanti. Ognuno di loro poteva scegliere liberamente il proprio alloggio tra le sfarzose stanze site nelle quattro ali del palazzo reale, i cui segreti e anfratti garantivano una parvenza di libertà personale, sebbene si dicesse che anche i muri avessero occhi e orecchie e i pettegolezzi non mancavano, così come anche gli argomenti più leggeri, come la fantomatica presenza di un bagno con un copriwater rappeggiante. Anche coloro che erano stati nominati cavalieri e dame erano stati esentati dall'addestramento e dalla corvè del resto delle truppe, qualora essi ne avessero manifestato il desiderio. Il principe Derbel e la contessa Sophia, invece, avevano un ritmo giornaliero molto rigido e impostato, cosa che giustificava in parte la difficoltà di entrambi nell'intrattenere regolari rapporti con l'esterno, specialmente nel caso di Sophia che seguiva le questioni giudiziarie, oberandosi del lavoro extra che Beregar Stonewall era ancora non in grado di svolgere. Il nano, rispettando la tradizione di resistenza della sua razza, vide le sue prime settimane intente in una robusta fisioterapia, seppure parve evidente fin da subito che non avrebbe più potuto camminare Non che prima corressi a destra e a sinistra commentò burberamente Era peggio se perdevo la mia famiglia commentò. Quando la sua convalescenza ebbe termine, reiniziò la sua attività di giudice.

La gestione del tesoro di stato fu una questione molto dibattuta tra il principe e la contessa. Alla fine la contessa decretò una cifra di anticipo sulla ricompensa parti a un terzo per ognuno degli avventurieri. Tuttavia non aveva fatto i conti con il fratello, il cui percorso nei giorni successivi lo portò spesso a salutare gli avventurieri e a passargli dei borselli Ssssssst! fu solito bisbigliare in quei momenti, così che alla fine ognuno degli ospiti ebbe a disposizione un tesoretto più abbondante del previsto. Il principe fece inoltre recapitare alle ospiti femminili un cesto di frutta e un cioccolatino sul cuscino del letto. Diversa fu la destinazione dei fondi di Tom Po che, su suggerimento della corte, furono utilizzati per finanziare la creazione di un monastero di arti marziali, un orfanotrofio e alcune borse di studio, delle quali le più celebri furono la "Borsa di studio Tom Po per l'incredibile conseguimento nel campo dell'eccellenza" e la "Borsa di studio Tom Po per gli aspiranti asceti votati alla povertà", quest'ultima famosa per contenere... niente.

Il principe e la contessa fornirono agli eroi istruttori di scherma reali, la disponibilità della guferia per inviare messaggi in giro per Glantria e l'accesso illimitato alla biblioteca reale e a quella del tempio di Boccob, una volta accettato di poter essere controllati all'uscita per non sollevare dubbi su eventuali furti. Inoltre furono chiamati i fabbri reali per lavorare il corpo di Azariaxis, sebbene alcuni degli avventurieri avrebbero potuto opporre loro personali richieste per ottenere armi e armature dalla carcassa del Terrore Cremisi.

Derbel e Sophia cenarono spesso con i loro ospiti, lieti di avere un pò di vita a palazzo e felici di scambiare i loro pareri con coloro che li avevano aiutati. Qualora essi avessero avuto bisogno, avrebbero potuto bussare liberamente alla loro porta.

x tutti, svolgimento del topic

Spoiler

il topic rappresenta un riassunto dell'anno dei pg. Ovviamente il topic durerà molto meno, direi una settimana a meno di un plebiscito generale. Le interazioni dovranno essere un pò limitate, preferendo i resoconti a cui io risponderò con attenti e precise descrizioni degli avvenimenti conseguenti. Le ruolate libere possono essere effettuate con il principe, la contessa, Beregar e altri png che abbiate conosciuto a Firedrakes, anche qui però cercando di riuscire a stringere i concetti quanto basta per non avere post1-ciao, post2-vorrei chiederti una cosa, post3-descrizione. Tutti i pg possono postare in spoiler per conversazioni private tra di loro o anche con lo stesso png, che può essere interpellato in momenti differenti dell'arco temporale. Flashback potete farne a più non posso, a seconda delle vostre preferenze. Io posterò talvolta per riportare fatti più o meno interessanti.
Io personalmente cercherò di rispondere ogni volta che posso, nei limiti della mia vita e della mole di lavoro che mi pioverà addosso con tutti i pg pronti a fare sfracelli.

x tutti, novità per i pg

Spoiler

Elenco le novità per ogni personaggio

-ogni pg è salito al livello 9
-ogni pg può segnare nel suo equipaggiamento 10mila mo
-ogni pg può effettuare, se lo desidera, il retraining di fino a due talenti, scambiandoli con altri per i quali sarebbe qualificato a quel livello. Per salire in certe cdp bisogna comunque avere i talenti requisito
-ogni pg può spostare, a suo piacimento, fino a 8 punti abilità, "rimiscelandoli" all'interno del proprio albero di abilità. Ad esempio Trull potrebbe togliersi 5 gradi in saltare e metterne 3 in artigianato e 1 (in classe incrociata e quindi spesa doppia) a intrattenere
-ogni pg ottiene, gratuitamente, 5 punti abilità in regalo, frutto dello studio intensivo
-il talento Autorità è sbloccato, ogni pg può prenderlo, ma non varrà per ottenere gregari o seguaci da impiegare in battaglia diretta, ma per rinforzare il proprio esercito personale o crearsi affidabili alleati png. Fornisce inoltre un bonus di +4 al command rating nelle battaglie campali
-l'abilità Intrattenere (arti sessuali) è sbloccata per tutti i pg. E' abilità di classe per coloro che hanno Intrattenere come abilità di classe.
-tutti i pg ottengono una settima caratteristica, l'Apparenza, che esprime il grado di fascino espresso dal personaggio con la sua sola presenza. L'abilità Camuffare si baserà sul suo modificatore.
-i pg ottengono materiale per creare armi e armature dal corpo di Azariaxis, tuttavia la mancanza di indicazioni di gruppo mi portano a chiedere quanto volete tenere dello stesso, specie la testa (molti vogliono tenere solo un pezzo, altri tutto, non mi è chiara la linea di gruppo). Del sangue ne considero consumato già un casino.

x tutti

 

Edited by Bomba
  • Like 1
  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

x tutti, punteggi di apparenza

Spoiler

Normalmente i punteggi andrebbero assegnati di base, tuttavia in questo particolare caso li assegno io sulla base delle interazioni, della fortuna, della razza e delle proprie descrizioni su interazioni ed esperienze pregresse indicate da bg. I punteggi hanno un modificatore allo stesso modo dei punteggi usuali. Il modificatore di Apparenza regola l'abilità Camuffare e può essere usato al posto del Carisma nelle prove di Raggirare, Raccogliere Informazioni e Intimidire.

Punteggi di apparenza
Ariabel 15
Bjorn 12
Celeste 12
Chandra 15
Clint 13
Flurio 10
Giggetwickle 10
Seline 15
Thorlum 10
Tom Po 9
Tonum 11
Trull 9
Zhuge 11

Tuttavia i pg con un punteggio di Apparenza inferiore al 12 (da 11 in giù) non avranno necessariamente complessi di inferiorità. Costoro, infatti, ottengono un punto caratteristica gratis da assegnare a una delle altre sei caratteristiche, esattamente come se fossero arrivati a un livello multiplo di 4 (4,8,12, ecc). Laddove non può la bellezza può l'intelletto o il corpo...

 

Edited by Bomba
  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

@udienza da Sophi

Altezza - disse la barda inchinandosi qundo fu di fronte alla contessa in udienza privata - capisco che il regno adesso ha priorità ben definite e destina tutte le proprie energie verso l'imminente guerra, tuttavia vengo da voi a chiedere uno sforzo aggiuntivo: durante il viaggio per venirvi a salvare, abbiamo rinvenuto un'armatura creata con i resti di un drago d'argento ed esistono incanti capaci di riportare in vita queste potenti creature usando un lembo della loro pelle. 

Questo è parte di quel drago - disse mostrando un piccolo angolo di pelle trattata - ma servirebbe un sacerdote in grado di intercedere per noi presso gli dèi e svariati diamanti. 

Potrebbe essere un buco nell'acqua, ma potremmo sia trovare un valido e potente alleato per la guerra che ci sta per investire, sia trovare un drago che ci spieghi le parti della Xorvintaal che ancora ignoriamo

@principe

So benissimo che avreste voluto dare ad ognuno quanto promesso mio principe - disse la barda posando in maniera molto informale la mano sulla spalla del principe Derbel - quindi non vi crucciate se la ricompensa dovrà essere posticipata a tempi di pace. Penso di poter dire da parte di tutti i componenti della spedizione che faremo di tutto per non intaccare le casse del regno con richieste irragionevoli

a proposito di richieste irragionevoli, vorrei chiedere al principe la possibilità di scambiare un'arma dell'armeria reale: vorrei dar via l'ascia bipenne +1 per una spada lunga +1 se possibile

 

Attività varie 

Aspettando che la contessa mi riesca a reperire un sacerdote per la resurrezione, la priorità è rinchiudersi nelle biblioteche per cercare qualche informazione utile sulla guerra dei draghi e su draghi "famosi" presenti nel katai. Se Sophia diceva la verità, mi piacerebbe trascorrere con lei del tempo libero per conoscerla meglio, vuoi mai che diventiamo intime...

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se Chandra fu una delle prime a gettarsi nello studio della Xorvintaal, anche gli altri avventurieri avrebbero potuto trovare un piccolo tesoro. Gli scritti reperiti all'interno del palazzo reale erano piuttosto vaghi e imprecisi, ma quelli del tempio di Boccob accennavano a un antico cataclisma rinvenuto su iscrizioni dei tempi antichi, prima dell'inizio del conteggio degli anni, vale a dire almeno 1001 anni prima. Gli avventurieri che avessero condiviso gli studi o comunque letto gli scritti, avrebbero potuto comprendere che la Xorvintaal poteva essere stata la causa di tale disordine nei tempi antichi, la cui lontananza nel tempo sembrava però non definire chi ne fosse uscito vincitore. Ben più approfonditi erano invece i nomi dei draghi più famigerati presenti ad Est. Il Katai aveva una forte presenza di draghi cromatici, che certe culture barbariche delle paludi o delle montagne veneravano come dèi, sebbene la maggior parte dei feudi degli shogun fosse ben conscia della realtà. Tra i più celebri spiccavano Tyrigaryanthilax, una dragonessa blu famigerata per la sua passione per la necromanzia, Sorvhaxiltrim Vento di Sangue il padre di Azariaxis il Terrore Cremisi, il perfido drago verde Gargonthalaras, lo sterminatore di elfi e quello considerato il più pericoloso di tutti, Xendharvelmiran, il grande dragone nero la cui progenie annoverava alcuni tra i più pericolosi criminali della storia di Arth.

x Chandra

Spoiler

L'informalità di Chandra con Derbel fu accolta allo stesso modo dal principe, quando i due scambiarono questa breve discussione Oh... beh, ma certo! disse un pò imbarazzato Per quanto riguarda la sua richiesta di cambiare l'arma... beh, non vedo perchè no. Mi sembra uno scambio alla pari e penso che una donna aggrazziata come lei meriti un'arma altrettanto elegante. Farò informare quanto prima l'armaiolo per farle avere il tutto

Spoiler

Puoi scambiare l'ascia bipenne con la spada lunga

Il colloquio privato con Sophia vide la contessa costernata Diamoci del tu, Chandra disse Sophia Credo che lanciare incantesimi per salvare persone da draghi rossi con mire espansionistiche sia il tipo di situazione che può spezzare certe formalità disse E ti dico che capisco e appoggerei appieno la tua idea. Un drago d'argento non solo potrebbe essere un aiuto incredibile nella guerra, ma potrebbe anche darci informazioni utili sulla Xorvintaal, posto che sia sufficientemente anziano da saperne qualcosa. Su questo possiamo solo formulare ipotesi finchè non lo resuscitiamo, il problema è che... non possiamo

Il potere di riportare in vita i morti è qualcosa che nel nostro mondo non è alla portata di tutti spiegò sospirando O almeno, ci sono magie surrogate ma non abbastanza potenti per creature morte da così tanto tempo e con così poco del suo corpo (servirebbe almeno un incantesimo di 7), poichè altrimenti io stessa mi sarei tolta la vita per poi aspettare che mio fratello mi riportasse in vita da uno dei miei capelli lasciati sul cuscino quindi la contessa si passò una mano sul mento Però la tua idea non penso sia da scartare del tutto, poichè se non abbiamo più incantatori potenti forse in qualche antica tomba potrebbe esserci ancora qualche pergamena o oggetto magico potente

Cercherò di venirti incontro, per i limiti con cui potremo muoverci in questo anno disse la contessa, rendendosi conto di aver preso per mano Chandra. La nobile lasciò la mano della barda Se troverò qualcosa per il drago, sarai la prima a saperlo, da me in persona.

Nelle settimane che passarono Sophia cercò di mantenere la parola data. La contessa spesso fece convocare Chandra per discutere su possibili siti dove mandare spedizioni, ma anche per parlare del più e del meno. Conoscendola Chandra ebbe conferma di avere a che fare con una donna che era l'esatto opposto del fratello, fragile nel fisico ma con un carattere forte da vera regnante. La contessa finì anche per confidarsi, rivelando a Chandra di come ella temesse di essere troppo protettiva nei confronti del fratello maggiore e di come il suo atteggiamento rischiasse di non aiutarlo a maturare quanto bastasse, con il risultato che la maggior parte della corte ritenesse lei la vera sovrana del regno Ma io non ho smania di potere e comando, vorrei solo vivere felice e magari avere una famiglia, anche se i miei problemi mi rendono difficile tutto

Chandra non la sentì mai parlare di altri uomini... o di altre donne. Stava alla barda decidere come porsi nei suoi confronti.

 

Edited by Bomba

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trull "Cavaliere Spettro" Tanner (nano guerriero)

Il nano si mise a disposizione. Della corte, della città, e dei cittadini.

Aveva preso la sua carica di Cavaliere molto seriamente e, come si era ripromesso, tentò di fare del suo meglio per ripulire la città dalla feccia che vi si era annidata. Ribadì l'offerta della propria collaborazione a Bjorn e Flurio per risolvere la questione delle umane ridotte in schiavitù, ma soprattutto si impegnò contro la Gilda degli Assassini, tra l'altro passando nottate insonni a pattugliare con le sue catene cigolanti le strade dei quartieri più malfamati. Istruì alcuni ragazzini ad usare un piccolo fischietto per richiedere il suo aiuto: ogni volta che notavano un pericolo per i propri cari, lanciavano un fischio acuto ed egli giungeva balzando come un rapace, più ancora che come un ariete, rumoreggiando come un fantasma irato.

Si concesse del riposo, naturalmente. Di due generi.

Rintracciò i maghi della Torre Blue, visitata tempo addietro con Clint, poiché li ricordava impegnati con un gioco che aveva a che fare con draghi e magie. Chiese loro cosa sapessero dello Xorvintaal, senza dare dettagli sul motivo della richiesta, poi si trattenne a giocare con loro. Tornò a trovarli settimanalmente. Portava in cambio della compagnia una botte di prima birra. Occasionalmente coinvolgeva qualcuno degli altri avventurieri, per una OneShot.

L'altro svago, se lo concesse invece per una serata ogni trimestre. Col pensiero, inforcato il suo nuovo cavallo, partiva per il bosco del Reame Fatato, in cerca di novità su gravidanze in corso, nascite, aborti. Non aveva secondi fini questa sua fantasia, si può essere così fortunati solo una volta nella vita e immaginarne una seconda avrebbe svilito quel ricordo prezioso. Prendeva  con questi pensieri inchiostro e pergamena, e scriveva alle tre driadi. Chiedeva di ricevere, per riferire, per grazia le notizie buone, e purtroppo quelle meno gradevoli.

Edited by PietroD

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

Lo zelo di Trull Tanner, così attento nello stabilire i metodi di pattugliamento della città, si scontrarono con alcuni fatti incontrovertibili che resero la sua vita da cavaliere ardua, almeno all'inizio. Come il nano potè scoprire, girare la notte con una catena cigolante si rivelò controproducente, nel momento in cui informava i cattivi dell'arrivo dell'eroe già da una certa distanza. I ragazzini, peraltro, non erano di grande aiuto nel momento in cui provarono a divertirsi con i fischietti, richiamando il nano a destra e a manca. La testardaggine nanica fu comunque ripagata con vari tentativi di effrazioni sventati, sebbene il più spettacolare avvenne alla fine del primo mese a Firedrakes. Durante una rapina all'interno di un negozio di vernici, la colluttazione tra Trull e i ladri portò a una serie di scambi di colpi che potevano essere letti a distanza con dei POW, PEM e KA-CHIN! In quel trambusto il Tanner venne coinvolto nella caduta di uno scaffale di vernici verdi che gli imbrattarono barba e capelli. Uscito dal negozio con i prigionieri, venne accolto dal tripudio della folla che decantò le sue lodi Evviva il Cavaliere! esclamò uno Cavaliere di Firedrakes? chiese un popolano, quindi una bambina indicò il cielo Guardate! E' la galassia di Andromeda! e alchè tutti i presenti gridarono Evviva la Catena di Andromeda! Evviva il Cavaliere di Andromeda!

Nel suo diurno ritorno alla Torre Blu, Trull scoprì che Poldolmo era stato arrestato dalle autorità, in quanto la sua pozione d'amore sembrava avere un effetto collaterale tossico, se assunto con una certa frequenza. Gli altri nerd presenti furono felici di accogliere il nuovo giocatore per le sessioni settimanali di Cunicoli&Coboldi.

Le lettere inviate alla Corte Fatata ottennero risposta, una risposta che coinvolse non solo lui, ma anche i suoi compagni di viaggio di allora.

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tonum Almeni (umano chr/tem)

@una delle prime sere qualsiasi a Firedrakes, in camera, solo o con Celeste, se vuole

Spoiler

Finalmente ero riuscito a trovare un momento lontano dalla baraonda, dai tanti festeggiamenti che abbiamo incontrato fra la torre di Azariaxis e Firedrakes. Avevo gradito le atmosfere gioiose e le innumerevoli manifestazioni di gratitudine che avevamo ricevuto, ma allo stesso tempo non avevo potuto ritagliarmi del tempo in relativa solitudine per meditare ed entrare in comunione con la tempesta. Quella sera, peró, era perfetta. Fuori pioveva, e potei uscire sul balcone e sedermi sul pavimento. La pioggia mi bagnava il viso con estrema leggerezza, scivolandomi sulla pelle ruvida e finendo intrappolata nella barba ispida. Chiusi gli occhi, e iniziai a evocare mentalmente un contatto con lo spirito della tempesta. Ripensai agli ultimi giorni trascorsi: poco tempo fa ero arrivato qui trasportato da un venditore di sidro e cercando un posto decente dove dormire, ed ora ero ospite d'onore del palazzo reale. Ero solo, e ora avevo un gruppo di persone con cui non avevo grandi legami, ma che quantomeno, incredibilmente, mi sopportavano. Avevo anche una bellissima fanciulla che sembrava volermi bene. In effetti, quello era un ottimo periodo, per i miei standard! Le uniche ombre erano il non aver capito cosa pensasse la tempesta del recente passato e dell'immediato futuro, e il non aver combinato praticamente nulla contro Azariaxis. A quest'ultima cosa speravo di porre rimedio una volta ripartiti seguendo le direttive dei reali. Alla prima speravo di porre rimedio prima.

Approfondii il legame col mio spirito guida per mezzo della magia e di una serie di incensi e materiale cerimoniale particolare, dopodichè posi le mie domande.

Tempesta, mia unica guida, mio sostegno, rispondimi. Cosa mi aspetta in questo periodo? Come vedi la mia unione a questa missione contro i draghi malvagi? Aiutami, te ne prego.

Dolore, sangue e disperazione verserai e ne farai versare, per non farne versare altro. Dovrai scegliere se essere fedele o seguire un altro richiamo.

La tempesta approva il mio comportamento della scorsa missione? NO
La tempesta approva la mia unione a questo gruppo di persone? NO
La tempesta approva il mio rapporto con Celeste? NO
Mio padre ha a che fare con questo gioco dei draghi? SI
Avró modo di avere una rivalsa sui draghi, seguendo i miei compagni? SI
La tempesta vuole che smetta di frequentare Celeste? SI
La tempesta mi seguirà comunque se affrontassi i draghi con queste persone? NO
La tempesta mi seguirà comunque se affrontassi i draghi rimanendo a fianco a Celeste? NO
L'entità che risponderà a questa domanda è Talos? SI

@Celeste

Spoiler

Sono stato vago apposta per lasciarti libero di scegliere se esserci o no, vedi tu

 

 

Edited by ilmena

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tom Po

Miseria e nobiltà.
Tra le due scelsi la prima. Ero certo di sentirmi molto più nobile nella miseria. La seconda la lasciai ad altri.

Per tutto il tempo che passai a Firedrakes mi focalizzai solamente sulla realizzazione di un orfanotrofio dove poter tramandare le tecniche marziali in onore di un mio vecchio amico.. NANDO 
Volevo che il suo ricordo rimanesse imperituro negli anni che sarebbero seguiti e non mi interessava che il mio nome fosse citato, per questo motivo intitolai la scuola:
SACRA SCUOLA DI NANDO

Tuttavia seguii anche i consigli di Beregar sul destinare parte delle monete d'oro verso qualche borsa di studio, per non focalizzarmi completamente sulla scuola di arti marziali.
Non avevo però interesse in merito e lasciai tutto in mano al nano di modo che gestisse lui la cosa, sicuro del fatto che avrebbe fatto molto meglio di me.
In cambio gli offrì parte del mio tempo per aiutarlo nella riabilitazione dopo l'incidente con il drago.
Era una brava persona e avrei potuto insegnargli qualche tecnica per poter isolare la mente e non focalizzarsi sulla parte inferiore, spostando il focus sui chakra della parte superiore.

Mi isolai, come sempre mi capitava quando mi buttavo a capofitto su di un'impresa, non frequentando mai il Palazzo nè la vita di Corte.
Le uniche persone che avrei voluto vedere sarebbero state solo quelle che mi avevano accompagnato nella missione verso il drago.. e ritorno. 
Non avrei disdegnato la visita di qualcun altro, ma sarei stato restio nel dedicare loro il mio tempo, preferendo il mio più consono ritiro spirituale.

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Connor (pseudodrago in fase di muta)

Clint lasció la corte, quel giorno, più pieno di dubbi che altro. Non aveva richiesto il cavalierato, incerto sul suo futuro ed incerto sulle sue capacità. Riteneva che l'impresa avesse messo in luce le sue carenze e debolezze, i punti su cui lavorare e quanto poteva essere tralasciato. Trull gli aveva assegnato un ruolo, ma Clint non riteneva che fosse veramente il suo. La presenza nel gruppo dell'onorevole Zhuge, inoltre, gli avrebbe permesso di pensare ad altro che alla concentrazione della sua natura draconica per la conoscenza. Avrebbe studiato ed appresso, ma avrebbe anche lasciato che il suo potere defluisse altrove. 

DM

Spoiler

Clint spese del tempo al Tempio (elegantissimo gioco di parole) di Boccob, trasformando la sua conoscenza innata ed infusa sui Draghi e sulla Xorvintaal in uno studio approfondito. Ma, allo stesso tempo, studiò, con l'ausilio dei sapienti, la natura del proprio soffio, incanalando all'interno il potere draconico che aveva fino ad allora espresso in emanazioni quasi papabili di conoscenza. 

OOC

Spoiler

Clint "converte" Draconic Aura - Insight in Entangling Exhalation. 

Beneficiando delle conoscenze dei Boccobiani, Clint sottopose loro anche l'analisi di "Breccia dei Cieli", in modo da capirne l'eventuale utilità nelle lotte coi draghi. Informandosi poi dalle loro conoscenze, unite alle sue stesse, cercò ragguagli anche sugli altri draghi metallici presenti in zona, partendo anche dalle antiche storie sugli insediamenti dei druidi. Avevano bisogno di alleati e non sapeva se avrebbero potuto contare sul Drago d'Argento, da lungo defunto, le cui scaglie avevano funto da armatura per il capo Bugbear. Clint non smetteva mai di aspirare al "più draghi per tutti!".

Egli cercava anche informazioni sulla Corte Fatata di Lagocristallo, in parte, in effetti, per una specie di sublimazione. Sapeva che non poteva muoversi e che, anche solo tornare là, avrebbe significato perdersi, forse per sempre... ammesso e concesso che quelle meravigliose ninfe avessero ancora tempo per il loro pseudodrago, una volta finito il rituale di accoppiamento. Rituale che forse sarebbe diventato consunzione, per qualcuno... Ma Clint sapeva anche dell'importanza di avere la Corte Fatata dalla loro parte ed era curioso, terribilmente curioso, di scoprirne gli eventuali legami coi regnanti. 

Tanto che, un certo giorno, si arrischiò anche a chiedere udienza alla Contessina, la cui bellezza continuava a lasciarlo stupito. Sapeva dei suoi numerosi impegni e non ci avrebbe girato tanto intorno, ma sarebbe comunque giunto al punto con tutto il suo garbo e la sua diplomazia: le avrebbe chiesto informazioni dirette, rilevando la straordinarietà della cosa. Sempre a patto di non avere un attacco di chandrite, restandosene a bocca spalancata. 

Nel frattempo, il suo ricordo delle Fate covava come una brace nascosta nella sua mente, riempiendo i suoi sogni di sensazioni rosse e mogano. Clint aveva assaporato, durante l'impresa, la vera e vasta portata della sua natura nascosta e questa aveva principiato a manifestarsi sempre più, a partire dal momento della lotta sui Clivi Lunari. E le Ninfe avevano irrimediabilmente contribuito, a modo loro, a questo risveglio. 

I primi giorni soffocó questo aspetto, preso negli spazi angusti di palazzo, ma ben presto scopri che quegli spazi angusti gli sembravano delle invitanti alcove... ripensó ai suoi sogni colorati e si rammentó di quella mattina in cui era cominciato tutto. Di quel desiderio insoddisfatto a Vicolo Corto. Si coprì il capo con un cappuccio e ripercorse quella angusta strada, con uno strano, quasi infantile, imbarazzo. Avevano ragione le Fate? Avrebbe appreso qualcosa di nuovo, soprattutto dopo quella esperienza?

A pagamento, sì, almeno una volta nella sua vita, dacché sembrava piuttosto ben valerlo!

E non solo, però. Cercò anche Susan: glielo aveva promesso, in fondo, no? Un eroe del regno non poteva infrangere un giuramento! Chissà se era carina come gli era sembrata, in quei giorni di "digiuno"... il Drago sembrava sempre meno domo. Per fortuna, a Firedrakes, si poteva trovare anche qualche sistema per non seminare in giro dei minipseudodraghetti argentei. Clint non sembrava pronto a soffocare di nuovo quella natura. 

Chandra o meno. 

 

Edited by Ghal Maraz

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

@Sophia

Le prime settimane a corte erano state davvero piene: la barda di giorno studiava quanto possibile nel tempio di boccob, nei momenti liberi scriveva la fine della sua ballata sul viaggio per liberare la contessa mettendo in risalto le abilità al comando di Clint, il coraggio di Bjorn, la sete di sangue di Celeste, la determinazione di Trull, le terga di Seline, la precisione dei colpi di TomPo e tutte le qualità emerse degli avventurieri mettendone in risalto l'eroicità. 

Spesso di sera si recava dalla contessa Sophia per aggiornarla sui progressi sullo Xorvintaal, ma man mano che i giorni passavano e Sophia si mostrava sempre più informale e aperta, i discorsi cominciarono a spaziare verso argomenti più leggeri: Chandra le fece ascoltare i pezzi della ballata chiedendo un suo parere da amica e si iniziò a preoccupare sinceramente per le condizioni di salute della regnante chiedendosi e chiedendole se potesse fare qualcosa per lei. 

Sophia - se posso permettermi di chiamarti cosí ormai - è già da un po' che sei tornata a casa e non ho visto nobili e cavalieri bussare alla porta per chiedere la tua mano. Hai detto di volere una tua famiglia e ci dovrebbe essere la fila qui fuori visto che sarebbe un tuo desideri. Dipende per caso dalla tua salute? O posso... come dire... sperare? 

Il trono è del principe, ma è chiaro che una persona saggia come te servirà sempre al suo fianco per consigliarlo negli interessi del regno, quantomeno finché non troverà una donna altrettanto speciale

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Flurio Pascolari (umano cavaliere

FLASHBACK GIUNTI A CORTE, ATTO 1
 

Spoiler

 

Attese che tutti avessero espresso la propria opinione sull'essere investiti o meno del titolo di cavaliere e poi si fece avanti inchinandosi con un ginocchio a terrail pugno destro sul petto assieme al braccio piegato e raccolto di fronte a sè, mentre l'avambraccio sinistro andava dietro la schiena piegato orizzontalmente: "Principe, Contessa, sono lieto di aver compito la mia missione e di avervi fatto ricongiungere. Non ho interesse per la ricompensa, accetterò qualsiasi dono anche fosse nulla, ma non posso invece accettare, con rammarico, il titolo che mi offrite. Sono un cavaliere appartenente ancora alla Lega degli Auleri e la mia lealtà va a loro. Ad ogni modo mi servirò ugualmente perché Firedrakes ed il mondo intero hanno bisogno di tutti gli eroi e uomini straordinari possibile per affrontare lo Xorvintaal." di disse in tono fermo, ma pacato, lo sguardo era ignoto poiché ancora portava l"Elmo addosso e la celata abbassata. una volta rialzatosi dall'inchino ed osservata la reazione dei reali della città continuò a parlare stavolta con un tono più squillante e soddisfatto: "Ad ogni modo giungo per ultimo portandovi un dono che spero gradirete e che potrete esporre nel vostro salone ad eterna memoria di questa impresa e della potenza di Firedrakes".

Detto ciò, Flurio batté due volte le proprie mani guantate e le ampie porte della Sala del Trono si aprirono facendo entrare un piccolo ma nutrito drappello di commessi dell'Emporio dei Sogni, belli agghindati con le divise dell'emporio da festa e con il logo ben in vista, che trasportavano un piccolo palanchino scoperto su cui era appoggiato qualcosa di discrete dimensioni e coperto da un drappo di raso rosso. Appoggiato il palanchino Flurio si avvicino ad esso e con gesto rapido ma elencate rimossa il velo rivelando la testa di Azariaxis fissata ad una placca ornamentale d'oro con stampigliati i nomi degli eroi che avevano partecipato all'impresa e sovrastata dal simbolo della città e della casata dei Von Gebsatell e la data dell'impresa. 

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seline (IT'S FLASHBACK TIME!1!1!1!)

@ TUTTI

 

Spoiler

Scriverò delle scene per ogni location del viaggio + Firedrakes.. Visto che il post sarebbe stato eccessivamente lungo, lo divido in un post per ogni luogo xD


LAGOCRISTALLO Pomeriggio [Ariabel e chiunque voglia unirsi.. VM 18]

Spoiler

La prima tappa del viaggio di ritorno fu proprio lagocristallo ed è qui che la tiefling ebbe modo di prendersi un riposo dopo l'essersi allontanata dal luogo dello scontro del drago.. Non che effettivamente ce ne fosse bisogno per lei o, ancora meglio, questa è l'apparenza che sta dando. La tiefling si affianca ben presto all'elfa Ariabel con un sorrisetto alquanto divertito.
Ehi ehi ehi..
Inizia così mentre gesticola un poco con la mano destra per farle cenno di avvicinarsi, quasi dovesse dirle chissà quale segreto.
Non sapevo che potevi trasformarti in qualsiasi cosa.. Voglio dire.. Quella specie di arpia o cosa fosse.. Molto figo!
Commenta per dare una leggera gomitata prima di iniziare a togliersi gli stivali e lasciarli nelle vicinanze della tenda allestita per la notte.
In ogni caso.. Io vado a farmi un bagno e non aspettavo altro che andare in questo lago.
Prosegue nel parlare con l'elfa, senza curarsi tanto degli sguardi altrui.. D'altronde si ricorda benissimo ciò che ha visto durante il viaggio di andata. Difatti continuerebbe a togliersi tutti i suoi effetti personali, tutto il suo vestiario, decidendo infine di avviarsi in corsa verso il lago per poi tuffarsi dentro le sue acque e sparire sotto di esse per qualche istante.. Giusto il tempo per ritornare in superficie.
Ehiiii!
Ed ecco che fuoriesce il braccio destro per salutare Ariabel, il resto del gruppo di avventurieri, Veldrada e Azalia, quasi avesse fatto un'incredibile acrobazia a cui tutti dovrebbero dare un voto da 1 a 10 oppure una richiesta esplicita di partecipare a quel bagno, priva di qualsiasi pudore. Si reimmerge così nelle acque del lago, facendo fuoriuscire per ultima la coda rossa e squamosa che segue la propria padrona per sparire nuovamente dalla circolazione. Una volta sott'acqua, la tiefling cercherebbe attentamente tra le acque del lago, intenta a trovare qualcosa o qualcuno di interessante con cui passare il tempo.

LAGOCRISTALLO Sera [Bjorn VM 18]

Spoiler

La tiefling ha dato il suo appuntamento a Bjorn, ma naturalmente non vuole che avvenga nella tenda organizzata per tutto il resto del gruppo, piuttosto ha deciso di vedersi in un luogo più appartato.. Un luogo più distante dalla tenda e che sia abbastanza tranquillo. La tiefling pare aver approfittato del bagno nel lago per prepararsi a quella serata, indossando anche un bustino che esaltà le sue qualità.

Spoiler

Appearance 17 u.u

Ma.. Il piccolo dettaglio è che non sarà visibile agli occhi di Bjorn, al momento la tiefling pare aver scelto di utilizzare uno dei suoi incantesimi per rendersi totalmente invisibile agli occhi altrui, oltre a quello per poterle permettere di volare e non toccare terra. Attende quindi con calma che la figura del nordico giunga nel luogo indicato, in mezzo a quella piccola radura non tanto distante dal lago. I suoi occhi rossi non avranno problemi a notare la figura di lui, così come cercherebbe di aggirarlo senza toccare terra con i propri piedi. Fluttua fino alle sue spalle per poi cercare di poggiare le sue braccia intorno al collo dell'uomo, rimanendo ancora totalmente invisibile ed avvicinando le labbra al suo orecchio destro.
Bene bene.. Alla fine siamo qua, da soli.. Pronti a fare la tua discussione
Sussurra all'orecchio di lui per poi permettere a quel velo di sciogliersi e far vedere completamente la figura della stregona che se ne sta a mezz'aria per colmare la differenza di altezza, mentre i capelli castani di lei scendono lisci e curati. Il vestiario.. Beh.. Il vestiario si potrebbe dire che non lascia spazio a molte fantasie e l'espressione della tiefling dice tutto.
Dimmi cosa ti cruccia
Continua a sussurrare per poi riprendere senza lasciare tempo di risposta al nordico.
Ooooh già, la questione avvenuta qua al lago.. Beh Bjorn, avevo paura che non avresti mantenuto il nostro patto e avresti preferito stare in compagnia di quella ninfa, dimenticandoti della tua parola.. Ma so che non sei quel tipo di uomo, soprattutto non sei da condividere con altre in alcune situazioni.
Una breve risatina, sicura che lui abbia compreso a ciò che si riferisce.
Ma adesso siamo da soli appunto.. Vuoi continuare a parlare o..?
E nuovamente sarà la coda rossa della tiefling a muoversi e accarezzare il petto dell'uomo, come un piccolo ricordo della notte passata precedentemente insieme.

 

Edited by Nilyn
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celeste(Umana Elocatrice) 

Fu un anno pieno quello dell'elocatrice. Mai tale strano futuro avrebbe potuto accompagnare la giovane assieme ai suoi nuovi comilitoni, compagni, amici, amori... Una famiglia. Andiamo a vedere assieme cosa accadde nei momenti prima e dopo l'arrivo a Firedrakes. 

1)Torre del "fu" dottor Fato e la morte del drago. (Interessati: direttamente nessuno, ma tutti sono presenti) 

Spoiler

Dopo la caduta del drago e la liberazione della principessa Sophia, nello stato pietoso in cui era Celeste si accorse delle ferite tremende del ciambellano, le quali le veniva nascoste in tutti i modi da Tonum. Si avvicinò al coraggioso nano che li aveva accompagnati nella spedizione. Lo stesso che li aveva guidati e che si era preso cura di loro, aspettandosi lo stesso in cambio. E lei lo aveva promesso. Fu Beregar ad accogliere Celeste nella camera degli uomini quando la notte di Borgo Foglia Nuova™ non sapeva dove riposare... La ragazza si avvicinò al nano tantando di carezzarlo, ma le braccia erano talmente malmesse che a malapena riuscì a carezzargli tre volte la fronte prima di cedere al dolore. Celeste singhiozzò ogni parola... Mi... Dispiace... Beregar... Non è giusto... Non te lo meritavi... Ci avevi... Noi... Non ho reagito abbastanza... La tua famiglia sarebbe orgogliosa di te... Celeste cercò conforto negli occhi di Tonum, ma purtroppo era chiaro che sarebbe più riuscito a camminare... 

La notizia della morte di Clarissa e Landon e delle ninfee non aiutarono la situazione. Anche se poco fa la vittoria nei confronti del drago aveva portato la gioia nei cuori degli avventurieri, od almeno ad alcuni, Celeste continuava comunque a pensare di più alle perdite...

Domani è un'altro giorno cara... Domani ne salveremo di più... Hai fatto qualcosa di unico oggi assieme ai tuoi compagni. E fai bene a voltarti ogni volta verso chi ha bisogno e verso chi ha sofferto. Altrimenti... Chi lo farebbe? 

2)I 9 giorni di viaggio verso Firedrakes (Interessati: Seline, Bjorn, Tonum, Clint & Zhuge

Spoiler

Il convoglio di avventurieri si diresse finalmente verso le porte di casa ripercorrendo a ritroso tutte le tappe affrontate nel corso del viaggio. 

Lagocristallo fu l'unica tappa in cui Celeste rimase completamente silente, soprattutto per via delle vicende accadute pocanzi. L'ebbrezza degli aromi afrodisiaci non la colsero, né i probabili festeggiamenti da parte delle arrapate creature del bosco. Decise di restarsene in disparte a riflettere sulle sue prossime scelte di vita, il suo percorso futuro, i continenti che avrebbe visitato... Oppure l'amore che avrebbe vissuto... Erano tanti i dilemmi che le si attanagliavano nella mente... 

Una volta giunti a Borgo Foglia Nuova™, Celeste constatò quanto gli era stato detto da Seline stessa. Un suo forte cambio d'umore. In quel frangente Seline era divenuta mogia e non molto incline al dialogo. Siccome però Celeste era un'impicciona *ehm* *ehm* *coff* *coff*, volevo dire... Siccome la ragazza ci teneva al benestare di tutto il gruppo decise di avvicinarsi a lei durante la sosta notturna prevista per quella giornata di viaggio. 

Seline

Spoiler

Celeste le si presentò nelle stesse condizioni del giorno precedente, distrutta... Le braccia ancora mostravano ancora i lividi raccapriccianti della lotta contro il drago ed i suoi occhi si erano arrossati per la stanchezza. Ciò nonostante Celeste era Celeste e le si avvicinò col sorriso sulle labbra ed un forte sentimento di preoccupazione... Seline... Va tutto bene? Possiamo parlare? Vorrei capire appieno come posso aiutarti. Non posso lasciarti sola se ora sei nel momento del bisogno. Voglio poterti essere quanto di più aiuto possibile. Disse fissando gli occhi della sua giovane "amica". 

La tappa a Pescalia fu un momento dove tutti poterono rimirare le orribili nefandezze poste dal Terrore Cremesi. Però fu anche lieta di vedere come il paese stesse iniziando le opere di ricostruzione. Fu felice della scelta fatta. Aver donato l'anello stava garantendo l'inizio dei lavori di ricostruzione del paesino. La gioa ricomparve sul volto della giovane. Vedere quanta dedizione alla ricostruzione ed alla proprietà furuno un messaggio per lei importante. L'amore per la vita ed ciò in cui si stava battendo. Celeste avvicinandosi alla figura leader del gruppo, riconosciuta da tutti come Clint, chiese timidamente. 

Clint

Spoiler

C'è modo di accamparsi qui per la notte? Vorrei avere l'opportunità di aiutare di aiutare ancora queste persone. Oppure abbiamo troppa fretta? Chiese la ragazza sguaninando un paio di occhi dolci a Clint, seppur le sue braccia fossero ancora malconce ed il ragazzo si sarebbe potuto benissimo chiedere che tipo di utilità avrebbe potuto fornire la ragazza a tale situazione edile...

Il gruppo di eroi giunse nuovamente ai Clivi Lunari, con sta volta, però la carcassa del drago. Celeste rimirò il campo di battaglia sul quale quel massacro aveva avuto luogo. Il sangue era ancora presente sul prato e, ricordandosi accuratamente la posizione si diresse velocemente nel punto in cui lei ed il capo della tribù avevano duellato all'ultimo sangue. Lo scontro le passò per intero davanti agli occhi, così come... Il resto... La battaglia sanguinaria intrattenuta dal gruppo... Celeste si rese conto di avere dei compagni formidabili... E tra di loro amici... Finalmente dopo tanto tempo passato nella solitudine. Degli amici... Celeste si diede osserverò, nel mentre il gruppo continuava la sua marcia, il luogo in cui lei ed il giovane Tonum si erano scambiati i primi segni d'amore. Un forte sentimento di calore le pervarse il petto... Alché Celeste si avvicinò a galoppo a fianco al destriero di Tonum, appogginadoci la testa sulla spalla del giovane. 

Tonum

Spoiler

Celeste non disse nulla... Si appoggiò alla spalla del giovane, nel mentre con un braccio, ormai non più così livido, cercava di afferare la mano del giovane. Era un bel momento anche senza dire nulla... 

Maranio fu una sorpresa. I bambini avevano salutato alla partenza l'elocatrice, Bjorn e Zhuge e che avevano giocato con loro accorsero nuovamente al ritorno dei tre in paese. Celeste non ci pensò due volte. Prese per le mani i due compagni di viaggio con cui aveva condiviso una serata in compagnia di quei dolci frugoletti e ci si lanciò contro, nel mentre da sotto i denti tratteneva il dolore agli arti. 

Bjorn e Zhuge

Spoiler

Coraggio!! Andiamo!!! Zhuge forza fa ancora le luci! Uhm? Che c'è piccolo? Vuoi giocare al cavalluccio? Va bene! Sarò il tuo destriero volante... Ma solo di trenta centimetri ok? Non voglio rischiare tu ti faccia male. WOOO-OOOH! 

Dopo qualche attività ricreativa l'elocatrice si riferì ai due compagni... Eff eff... Uh... Che fatica... Per i divini... Mi serve aria... Ascoltate volevo chiedervi una cosa... Durante il viaggio mi avete detto delle cose che ritengo importanti, soprattutto tu Zhuge a Pescalia. Non avevo ancora avuto modo di ringraziarti... E scusarmi per l'inconveniente... Durante il viaggio ho visto quanto il vostro cuore ed il vostro animo fosse... Buono... Anche se dopo quella tua scappatella sotto il naso di Seline e Ariabel, Bjorn, avrei voluto prenderti a ceffoni!! Ehm ehm... Comunque sia dovevo chiedervi qualcosa di importante, almeno per come la vedo io... Cosa fate oppure pensate quando state perdendo la fede in ciò in cui credete? È da un po' che sono tormentata dai dubbi... Speravo che voi magari aveste avuto qualche rispota... 

Il proseguo del viaggio si concluse senza problemi. Gli eroi rientrarono a Firedrakes ed il resto lo conosciamo... 

3) Primo giorno a Firedrakes dopo il ritorno degli eroi, nelle camere personali(Interessati: DM

Spoiler

Celeste era nella sua nuova camera lì al castello di Firedrakes. Elegante e di classe, ma non nello stile della giovane, visto le abitudini più grezze e raffazzonate. Comunque apprezzava l'intimità e la privacy del posto. In quell'occasione Celeste ebbe modo di accomodarsi su di una sedia ed appoggiarsi con la sua pergamena ed inchiostro per scrivere finalmente alla sua famiglia. Tante cose avrebbe voluto imprimere nelle sue parole... 

Cari Mamma e Papà... Sono due anni che non vi sento... Sono sicura che siate molto preoccupati per me, ma finalmente ho trovato il tempo per scrivervi. Lo faccio adesso perché sento il bisogno di vedervi con tutta me stessa. Ma in questo momento non posso farlo... 15 fa giorni al momento in cui questa lettera viene scritta, mi sono unita alla crociata contro contro il drago Azariaxis il Terrore Cremesi. Se vi sto scrivendo adesso significa che la crociata ha avuto successo. Abbiamo vinto! Io ed una nuova ritrovata famiglia di compagni e conpagne siamo riusciti a sconfiggere il drago ed a porre fine alle sue orribili nefandezze. Adesso mi trovo qui a Firedrakes sotto richiesta del principe e della principessa. Hanno chiesto l'aiuto di tutti per un conflitto ancora più grande di questo. Io non so ne sarei in grado... Adesso come adesso non mi è concesso uscire dalla città in preparazione di tali eventi. Io ho bisogno di voi. Ho bisogno di vedervi... Voglio che mi aiutiate... Che mi consigliate... Voglio vedervi... Inoltre voglio farvi conoscere i compagni con cui ho affrontato questo viaggio. Sono persone fantastiche e sono sicura le adorerete.

Perfavore venite qui a Firedrakes e cercatemi presso la Corte. Vi amo... Vostra figlia... Celeste. 

Celeste si scostò dal tavolo una volta finito... Si diresse fuori in città per spedire la lettera... 

@Dm

Spoiler

-1 pergamena 

Voglio spedire la lettera e poi... Dai sapere se vengono o se mi spediscono qualcosa. 

 

4)Quarto giorno a Firedrakes, SHOPPING!! (Interessati (se vengono): Seline, Ariabel, Chandra &  Herbert e DM

Spoiler

QUI QUI!!! È QUESTO IL NEGOZIO CHE VOLEVO FARVI VEDERE!!! Disse l'elocatrice spingendo a forza le altre tre ragazze dentro il negozio Moda da Herbert. Guardate quanta roba! Oh? Herbert! Herbert! Ho mantenuto la promessa!! La ragazza si avvicinò al commesso raggiante come non mai. Prese poi con imbarazzo i due paia di scarpe comprate durante la sua prima visita! Il paio bianco era completamente zuppo di sangue di goblin, mentre il paio azzurro sbrindellato dal fuoco. Vorrei un altro paio di scarpe sia dell'uno che dell'altro tipo. Inoltre vorrei cambiare look! Cosa mi consigli? Dopo vari cambi d'abito ed altro alla fine Celeste trovò il suo nuovo outfit! 

Spoiler

-14 mo per il paio di scarpe (come la prima volta a cap 0) e immagino - 50? mo per gli abiti  x2 copie. 

 

5)NEW OUTFIT! (Interessati: TUTTI, soprattutto Tonum :3

Spoiler

Tonum come sto? Di solito vesto abiti più lunghi, però questo completino mi aveva ispirato! Inoltre ci ho abbinato gli stivaletti bianchi! 

(nuova immagine copertina scheda) 

Screenshot_2018-11-15-20-16-27-1-1.png.2841c5ec8e4b80dd261abb20fd72930b.png

6)Quarto giorno a Firedrakes, Acquisti sfrenati di oggetti magici, una strana presenza... (Interessati: DM) 

Spoiler

Celeste si era persa negli acquisti nell'emporio dei sogni. Non sapeva nemmeno se i suoi compagni la stessero seguendo da quanto era presa. Ok! Con la spada nuova e questo Djorie nuovo e queste... Ehm "protezioni" dovrei essere a posto. Uhm forse nei cristalli c'è qualcosa di interessante? Celeste si avvicinò nel reparto dei cristalli e ne addocchiò uno in particolare. Un cristallo in grado di tirare fuori il potenziale latente di un individuo a scapito della propria vita. Ovviamente Celeste prese un potere simile. Una risorsa estrema, ma forse era quello di cui avrebbe avuto bisogno in un caso estremo. Sempre nello stesso corridoio una voce la chiamò CeLeStE... CeLeStE... QuI... La ragazza si guardò intorno alla ricerca del luogo di questa voce misteriosa... L'atmosfera si fece strana, contorta... Quando Celeste si avvicinò ad uno scaffale di cristalli, uno... Nero pece, che ribolliva e si contorceva attirò la dua attenzione. La ragazza prese tra le mani quell'oggetto... 

Il vuoto...

Si risvegliò in piedi fuori dall'emporio. Aveva già pagato tutto e tra le mani stringeva ancora quella pietra... Senza dire nulla ripose tutto quello che aveva acquistato dentro la borsa... Perfino quel cristallo. Una parte di lei non riusciva a staccarsene... 

Spoiler

Falchion Perfetto +1 2275mo

Djorie Prescienza Offensiva aumentata (+4danni) 3375mo

Cristallo Psicoreazione 1125mo

Cristallo Forma di Devastazione 1625mo

Condom masterwork x10 100mo

Diaphragm masterwork x10 150mo

Totale 8650 su 10000

I restanti soldi si sommana ai 204 iniziali per un totale di 1554mo rimaste (senza contare i vestiti) 

 

7) Tempo indefinito, scena sotto la pioggia di Tonum (Interessati: Tonum

Spoiler

Era da un po' che Tonum non si faceva vivo nelle sale comuni quel giorno. Celeste decise quindi di salire nelle stanze private e cercarlo nella sua. Mai tale intuizione fu più azzeccata. Ritrovò il giovane sul balcone della sua stanza sotto lo scrosciare della pioggia. Qualcosa lo torbuva, ma lei non sapeva cosa... Decise di avvicinarsi piano, uscire sul balcone e sedersi accanto a lui sotto la pioggia. Quando il ragazzo si accorse di lei Celeste prese parola. Va tutto bene caro? Cosa ti turba? A me puoi dirlo... Vero? Sono preoccupata... Per te... Celeste appoggiò una mano sul volto del giovane, fissandolo dritto negli occhi ed attendendo una risposta. 

(molti altri Flashback arrivaranno, tutto in base alle decisoni prese dal gruppo, se i genitori di Celeste vengono o meno, risposte varie ed eventuali. Poi sta sera aggiorno la scheda, in successivi flash back cercherò anche di interagire con altri personaggi singolarmente se ci sarà modo, quindi on guard!) 

Edited by Organo84
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

Dopo tanti dubbi circa la sua natura, Clint fu felice di scoprire che Chandra aveva finalmente svelato i segreti di Pegno dei Cieli, che si rivelò essere.... una lancia corta+1. I sangue di drago dovettero riconoscere i limiti delle società barbariche di un tempo, per quanto l'arma avrebbe comunque potuto costituire una suggestiva merce di scambio.

E la scoperta più apprezzabile, in termini di scambio, la fece Clint quando fece un salto all'Emporio dei Sogni. Ivi infatti, dopo essere stato accolto da Deputy Deth e famiglia, scopì che lui e i suoi compagni si erano guadagnati uno sconto permanente del 10% su tutti gli articoli a prezzo pieno! Siete degli eroi, mi basta sapere che se vi chiederanno dove vi siete armati, la vostra riposta sarà "All'Emporio dei Sogni di Firedrakes!" disse un gongolante Deputy Deth

Celete fu felice di mostrare ad Ariabel, Chandra e Seline lo shopping e la movida di Firedrakes, una mecca per le amanti dello shopping a cui si unì, incredibilmente, anche il ricchionissimo Herbert, il gestore di "Moda da Herbert", una sfarzosa bottega di abiti di lusso. Presa simpatia per la giovane elocatrice, egli si presentò spesso agli aperitivi proposti, facendo da "amico gay" per le donne del gruppo di eroine. Le quattro trovarono in lui una guida preparata, oltre che un profondo conoscitore dei gossip del mercato. Le signore dell'esercito degli eroi poterono fare molti acquisti, gustare gli happy hour, flirtare con i commessi più avvenenti e facendo battutine sui passanti, arrivando spesso a fine giornata esauste come neanche lo erano state contro Azariaxis.

Dopo tre mesi dalla loro impresa, gli eroi seppero che in onore di Tom Po, e con la sua collaborazione, era stata aperta la SACRA SCUOLA DI NANDO, specializzata in tecniche di lotta marziale, che venne inaugurata con il taglio del nastro ad opera del principe Derbel.

x Clint

Spoiler

Gli studi di Clint furono fruttiferi, cosa cui di trovò conferma nel miglioramento del suo soffio di drago, cosa che gli creò una certa ammirazione al tempio di Boccob. Non erano disponibili i tomi sui draghi cromatici, ma il bibliotecario lo informò che li avrebbe ordinati quanto prima e che sarebbero arrivati in poche settimane. Lo studio della Corte Fatata fu interessante, in quanto rivelò un'antica alleanza con la Corona di Firedrakes e la famiglia Von Gebsatell, tanto che l'adepto scoprì in un antico tomo come Lorelai, la ninfa con cui si era intrattenuta Zhuge, fosse una lontana cugina del principe della contessa, in quanto la sua bisnonna si era congiunta anche con l'allora principe, Alderan Von Gebsatell, avo dell'attuale regnante.

Sì, le tue informazioni sembrano giuste disse la contessa quando l'adepto sollevò la curiosità. La contessa controllò l'albero genealogico reperito, mentre Clint fece del suo meglio per non rimanere a fissarla inebetito Da quello che mi diceste ella era mora, chissà che io e mio fratello non abbiamo ereditato da lei i capelli corvini. Un fatto senz'altro interessante, di cui non ero a conoscenza. Quindi, in fondo, io e lui non siamo rimasti del tutto soli, anche se sarebbe una parente decisamente alla lontana sorrise Ti ringrazio per avermi portato alla mente questa storia, Clint. Quando avrai domanda da fare, non esitare davanti alla porta. E dammi del tu, per favore.
La vita sessuale di Clint fu movimentata: non ebbe difficoltà a trovare la prostituta di Vicolo Corto (apparenza 12), come anche ad ottenere facilmente un appuntamento da una stupefatta Susan (apparenza 10), che temeva che l'adepto si fosse dimenticata di lei. Doveva solo scegliere se andare sul sicuro con Susan o godersi l'esperienza nella maniera più intensa. Ad ongi modo, chiacchierando con altri appassionati delle donzelle a pagamento, venne anche a sapere di un bordello d'alta classe in città, l'Angolo di Shendilavri.

x Tonum

Spoiler

La tempesta rimbombò, più forte che mai mentre egli poneva le sue domande. Ma ogni risposta giungeva fredda, al punto che egli sentì gelarsi le ossa fin nel midollo mentre la sua divinità elargiva le chiare risposte.

La tempesta approva il mio comportamento della scorsa missione?

NO

La tempesta approva la mia unione a questo gruppo di persone?

NO

La tempesta approva il mio rapporto con Celeste?

NO

Mio padre ha a che fare con questo gioco dei draghi?

SI

Avró modo di avere una rivalsa sui draghi, seguendo i miei compagni?

SI

x Tonum e Celeste

Spoiler

Un tuono rimbombò all'esterno, la tempesta imperversava. Tuttavia, a stagliarsi sul cielo, sia il sacerdote che l'elocatrice furono in grado di vedere qualcosa di insolito. Laddove un lampo illuminò il cielo, i due videro la silhouette di un volatile stagliarsi dietro una nuvola.

La strana visione parve calmare per un attimo il cuore di Tonum

x Celeste

Spoiler

Passarono due settimane prima che giunse la risposta dalla famiglia di Celeste. La grafia era di suo padre

Celeste, piccola mia. Che dire, un padre è sempre orgoglioso della sua figlia, ma tu hai davvero messo a tacere ogni mio dubbio. Sarò sincero, perchè un uomo deve sapere ammettere i suoi errori, quando ti allontanasti temevo che ti sarebbero potute succedere solo cose brutte. La tua natura così gentile e innocente temevo ti portasse a farti truffare da mercanti, fare brutte figure nei villaggi, ubriacarti, andare fuori di testa, assistere a riti orgiastici o finire sotto una pioggia di fuoco. Peggio ancora, temevo mi avresti detto qualcosa del tipo "Sai, ho conosciuto l'amore in una settimana". Sarò sincero, era il mio timore peggiore, ma sono felice di essermi sbagliato. Voglio vederti, senza dubbio e tua madre sta bene. Avremo però delle difficoltà, poichè ci sono dei movimenti a sud. Da Garnia hanno chiesto l'aiuto di avventurieri per aiutare con dei guai nei territori della Savana. Non temere, non viaggeremo! Ci hanno chiamati come istruttori per le giovani reclute e non so quando potremo avere un permesso per arrivare a Firedrakes. Ma faremo del nostro meglio. Nel frattempo stai attenta ai preti, sono gente strana anche se te sei femmina e già una giovane donna.


x Flurio

Spoiler

Per mille monete d'oro esclamò il principe Derbel Lei mi ha davvero preso alla lettera, Pascolari! Un simile trofeo sarà il fiore all'occhiello della corte, ma è sicuro che vuole rinunciarvi? Sono certo che parecchie armi sarebbero ricavabili da un simile teschio... ma certo non voglio essere io a dissuaderla di fronte a tanta generosità. Mi sento quasi in imbarazzo!

Sophia distolse lo sguardo. La vista del suo carceriere non sembrava metterla di buon umore

x Tom Po

Spoiler

Non fu difficile per Tom Po isolarsi. Nonostante all'inizio molti furono gli inviti alle feste dei nobilotti che erano curiosi di conoscere l'eroe che aveva abbattuto Azariaxis, i continui rifiuti del felinide stancarono presto gli anfitrioni, che smisero di mandare inviti. Venne informato da un messo che, nel caso avesse cambiato idea, sarebbe stato il benvenuto.

Beregar iniziò a rispondere bene ai consigli del felinide, impegnandosi nella fisioterapia. Non sarebbe guarita la ferita nel corpo, ma quella nella mente si sarebbe rimarginata più in fretta.

x Chandra

Spoiler

Mentirei se dicessi che non ci sono uomini che mi desiderano, ma appena li conosco scopro che il loro interesse è il mio corpo o il mio potere sospirò Anche la mia salute non aiuta, faccio fatica a trovare una persona capace di capirmi, o anche solo di ascoltarmi... tu mi vedi così forte e decisa, ma ciò che vorrei è poter staccare da tutto. Potermi affidare a qualcuno di più forte e potermi rilassare senza temere che tutto mi crolli addosso...
Per la prima volta da quando l'aveva conosciuta, Sophia arrossì, la prima nota di colore nel suo viso esangue Spe... sperare? Io... non pensavo che... Credevo che tu e l'altro sangue di drago foste intimi... Sophia ebbe un eccesso di tosse, ma fu un episodio breve Sì, spero che mio fratelli trovi una grande donna, ma non posso ignorare ciò che mi hai appena chiesto. Io... la contessa osservò a lungo la barda Beh, credo che non ci sia uomo o donna che non ti troverebbe attraente. Però... io non ho mai pensato a una donna in quel senso. Getti su di me una confusione mai provata prima, Chandra

La più sorprendente novità per gli eroi giunse il giorno dopo la grande inaugurazione della SACRA SCUOLA DI NANDO (sì, vanno usate tutte le maiuscole). Una pergamena giunse a corte, indirizzata a Bjorn come portavoce del gruppo. Questo strano destinatario indicato, a differenza di Clint come era solito, creò molta curiosità. Tramite soffiate, sbirciatine e sussurri uditi, la verità divenne evidente per tutti: a scrivere era Veldrada

La ninfa, che già si era congratulata dal vivo con gli eroi, scrisse per mantenere la promessa fatta a suo tempo. Ella infatti era rimasta incinta di Bjorn. Ma se la lieta novella sul nordico sollevò un polverone di commenti, nulla fu paragonabile allo scoprire, sempre indicato nella stessa lettera, che anche la ninfa Lorelai stava per diventare madre del figlio o della figlia di Zhuge, così come Gardia (seppero lì per la prima volta il suo nome) era rimasta incinta dell'ammazzadraghi Tom Po. Il polverone divenne infine una bufera di battute quando Clint lesse che sia Shayla che Azalia aspettavano da lui un piccolo sangue di drago. Fedele alle sue origini, il Connor le aveva ingravidate entrambe. Dall'assenza di ulteriori dettagli, i restanti partecipanti alla cerimonia capirono che non avevano avuto la stessa fortuna.

 

Edited by Bomba
  • Like 2
  • Haha 1
  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bjorn Skaldsson (Kalashtar Ardente/Master of Flashback)

Lagocristallo, arrivo [Master]

Spoiler

Bjorn mantenne la prima delle sue promesse, accompagnando di persona la ninfa che gli era stata affidata da Tonum a Veldrada. Non poté non sorridere vedendo la felicità della signora del lago, conscio di averla lasciata in buone mani. Attese che le due creature silvane portassero la ragazza che avevano salvato al sicuro per chiederle udienza, ben contento di non dover sottostare a nessun rituale vista la natura libera e selvaggia di quelle creature. Mia signora, penso che sia venuta ora di affrontare la discussione che abbiamo lasciato in sospeso prima della mia partenza. Noi resteremo qui fino a domani mattina, scelga lei il momento che le è più comodo per affrontare quel discorso. Probabilmente avrà altri impegni, non voglio che la ragazza che abbiamo salvato venga ignorata per badare alle mie preoccupazioni.

Si presentò quindi da Veldrada come stabilito, per potersi finalmente togliere quel peso dal petto. Conosce già le mie intenzioni, mia signora, e io la ringrazio per avermi concesso di poter discutere assieme a lei questo dettaglio. Voglio però che una cosa sia chiara, prima che venga proposto qualunque patto: nostro figlio, o nostra figlia, quando avrà l'età necessaria a farlo, sarà libero di scegliere il suo destino, senza che nessuno dei due lo obblighi a seguire una strada. Ma son sicuro che anche lei concorda con questo mio desiderio. Disse con cortesia alla ninfa, prima di attendere che venisse fatta qualche proposta sulla crescita dell'eventuale prole. Era disposto ad accettare ogni cosa pur di dimostrarsi un padre migliore di quello che aveva avuto.

Spoiler

Per evitare di tirarla alla lunga, inizio a specificarti cosa vorrebbe Bjorn: lui propone che l'eventuale bambino potrebbe crescere 8 anni con la madre e 8 con il padre, anni durante i quali sarà libero di visitare l'altro genitore. E' pronto ad accettare altri accordi, basta che entrambi abbiano la possibilità di crescerlo.

 

Lagocristallo, serata. [Seline, Master]

Spoiler

La tiefling gli aveva proposto di parlare in una piccola radura di fianco al lago, un posto abbastanza appartato per discutere senza attirare troppo l'attenzione. O almeno, così Bjorn aveva interpretato le intenzioni di Seline. Rimase decisamente sorpreso quando non trovò nessuno nel luogo scelto dalla ragazza e fece per cercare un posto dove sedersi per attenderla finché non sentì un paio di braccia avvolgergli le spalle in una sorta di sensuale abbraccio. La voce della ragazza arrivò subito dopo, calda e dolce come prima di quella serata. Perché si sta comportando in questo modo? Un giorno fa mi stava schiacciando una spalla e accusandomi di essere insensibile! Si voltò giusto in tempo per vederla apparire davanti ai suoi occhi in vestiti pieni di scollature e pensati appositamente per attirare gli occhi di un osservatore. Ecco, questo è decisamente strano. Ancora più esplicite furono le successive parole della tiefling, che sembrava aver dimenticato ogni cosa che gli aveva detto. Sì, voglio continuare a parlare. Non sono un dispensatore di piacere su due gambe, al contrario di quanto qualcuno pensa. Disse il guerriero guardando seriamente la ragazza, cercando di far leva sulla sua concentrazione per evitare di ripensare a quella notte, ricordo fin troppo vivido in quelle circostanze. Seline, tutto questo è strano. Ti ripeto quanto ti ho detto dopo aver sconfitto il drago: sei sicura di stare bene? Quelle accuse non erano semplice gelosia, erano dovute al mio comportamento imperdonabile. Mi hai chiamato idiota e, forse, non avevi tutti i torti. Accettando la tua offerta non farei che dimostrarti di essere ciò che pensi. Sperando che non si arrabbi per queste parole. Quello sarebbe il colmo. Seline, se questa è una sorta di prova, ti prego di smetterla. Non mi piace chi gioca con i sentimenti, preferisco che le critiche mi vengano mosse in faccia. Spiegò il guerriero alla ragazza, mostrandole quanto quella situazione non lo vedesse a suo agio. Il discorso che volevo farti è molto importante, sia per me che per te, ma non penso che tu sia nelle condizioni di comprenderlo veramente. Non perché tu sia stupida, non lo affermerei mai. Sembra quasi che... No, lascia perdere, non è qualcosa di possibile. Che sia stata di nuovo attaccata da quelle voci, ma in maniera diversa? Questa situazione non può continuare, a Firedrakes dovrò assolutamente trovare un modo per aiutarla.

In viaggio verso il Borgo di Foglia Nuova [Clint, Trull, Master]

Spoiler

Il guerriero si affiancò al nano e all'adepto durante il loro viaggio verso il paesino, cercando di riprendere il discorso che aveva dovuto abbandonare più volte durante quel viaggio. Messeri, ora non dovrebbero esserci altre problematiche a fermare la nostra discussione. Disse ai due prima di guardarsi attorno per scaramanzia, temendo di aver evocato qualche spirito maligno solamente per essersi illuso di poter portare a termine un discorso a cui temeva. Ho bisogno del vostro aiuto in particolare per risolvere un problema che sta piagando uno di noi da che abbiamo lasciato Pescalia. Avrete probabilmente capito di chi parlo: si tratta di Flurio. Non è più lo stesso, lo ha dimostrato quando ci siamo fermati in quel piccolo Borgo. Il cavaliere che ho conosciuto a Firedrakes non avrebbe mai proposto di legare una ragazza in piena crisi di nervi, a mala pena consapevole di quello che stesse accadendo attorno a sé. Ho provato a chiedergli di parlarmi, non ha mai voluto spiegarmi quello che era successo. Per questo ho pensato di chiedere il vostro aiuto: non possiamo abbandonare Flurio a sé stesso e voi due sembrate essere in confidenza con lui, forse anche più di me. Dovremmo provare a parlargli tutti insieme, a mio parere dovremmo cercare di scoprire quale sia il suo problema e provare a risolverlo tutti assieme.

Maranio [Celeste, Zhuge, Master]

Spoiler

Nel piccolo paesino Bjorn fu molto contento di essere trascinato da Celeste assieme a Zhuge per far divertire nuovamente quei bambini, sedendosi per terra per raccontargli una nuova storia, come aveva fatto durante l'andata. La mia spada ha accumulato una nuova storia in questo viaggio, ma non è di me che vi parlerò oggi. Dovete sapere che la ragazza con cui ora state giocando ha ucciso un enorme bugbear. Era una creatura malvagia e crudele, che aveva spaventato tutta la valle. Stava guidando il suo esercito diabolico contro di noi, ma sembravamo essere in grado di reggere ogni assalto. Almeno finché quell'essere non saltò fuori alle nostre spalle, attaccando le nostre retrovie come solo un codardo farebbe. Disse ai bambini, indicando poi Celeste. Alcuni dei nostri si sarebbero certamente feriti, ma quella ragazza non attese oltre: usando la sua magia riuscì ad apparire davanti alla creatura mostruosa, sfidandola ad un duello all'ultimo sangue. Le bastarono un paio di fendenti per provare la sua maestria alla creatura: parò i suoi colpi, per quanto le sue braccia sembrassero essere in grado di sollevare una montagna, e colpì talmente veloce da non lasciarci neanche il tempo di osservarla. La creatura era ai suoi piedi e tutti noi eravamo salvi, ma fu solo grazie al coraggio e all'abilità di Celeste se l'esercito si sfaldò in preda al panico, spaventato da quella donna tanto forte e risoluta. 

I bambini li abbandonarono dopo poco e fu in quel momento che la ragazza gli espose il vero motivo per cui li aveva trascinati lì. Un'altra persona che mi accusa per quello che è successo. E' un destino, evidentemente. Non parliamo di quella storia, è acqua passato. Ho già discusso con Seline e Ariabel, abbiamo chiarito. O almeno spero. Disse il guerriero alla ragazza chiaramente incupito dall'argomento, prima di risponderle con maggior vigore alla successiva domanda. Difficilmente dubito dei miei ideali. Ma nessuno di noi è perfetto e un momento di insicurezza può capitare a tutti. Ogni volta che mi accuso di aver tradito i miei valori inizio a ripetermi i miei errori passati, senza però focalizzarmi su quelli: è la soluzione che ho trovato che mi interessa. Il vero guerriero non è colui che corre in faccia al pericolo qualunque esso sia, ma è colui che sa come rialzarsi dalle difficoltà e continuare a combatterne con maggior forza.

Udienza dalla contessa, dal principe e da Beregar. [Flurio, Trull e Master]

Spoiler

Poco dopo che gli avventurieri vennero congedati dai reali, Bjorn, in accordo con il cavaliere, chiese loro udienza, scusandosi per averli disturbati in quel momento di riunione familiare. Jarl di Glantria, io, messer Flurio e mastro Trull avremmo una problematica da esporvi, di cui messer Beregar è già al corrente. I prossimi mesi saranno difficili per la città, ma penso che prima di focalizzarci sui nostri nemici dall'esterno dovremmo provare a sconfiggere quelli che rovinano Firedrakes dal caldo delle sue mura. Disse il guerriero, prendendo un profondo respiro per evitare di sfogare la sua rabbia davanti ai reali. Qui a Firedrakes si trova un bordello, l'Angolo di Shendilavri, dove un lurido uomo di nome Maverick Fitzgerald ha ridotto delle donne a delle ombre di sé stesse, costringendole alle peggiori angherie. Una di loro, Vaiara, doveva essere venduta a un certo lord Ascharon, o qualcosa del genere, anche lui un grandissimo figlio di... un uomo corrotto, volevo dire. L'ha picchiata e violentata, quando io e messer Flurio ci siamo recati a casa sua l'abbiamo aveva persino difficoltà a reggersi in piedi. L'abbiamo fatta fuggire da qui verso il... Oh, dei onnipotenti! Perché Vaiara ha scelto proprio quello stato? Verso altre terre. Ma questo non toglie che le altre ragazze continuino a rimanere in pericolo. Voi avete il potere di agire, o Jarl, vi chiedo quindi di distruggere quei due miseri uomini e di liberare le ragazze. Nel caso abbiate bisogno d'aiuto, sappiate che potrete contare sulla mia lama.

Una delle notizie che più scosse la corte fu certamente la lettera arrivata per il guerriero del nord. Era stata spedita da Lagocristallo e portava notizie da Veldrada. Il guerriero radunò il resto del gruppo, leggendo la lettera pieno di emozione. Quando termino di leggere le notizie, delle lacrime di gioia stavano rigando quel volto normalmente abituato ad altre espressioni: era diventato padre. Decise di festeggiare la propria felicità invitando tutti gli avventurieri in una delle locande di Firedrakes, dove avrebbero bevuto e mangiato a volontà. Non era stato l'unico a ricevere quella felice notizia, era giusto che tutti potessero condividere la sua gioia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chandra

@Sophia

Sangue di drago? Intendi Clint? L'aver affrontato insieme questo viaggio ha sicuramente aiutato allo sbocciare di un affetto, ma non si è mai concretizzato in niente di più di qualche dolce parola. Diciamo che all'atto pratico non ha sauto dire di no alla bellezza delle ninfe. 

Se posso essere sincera, anche io non ho mai provato un affetto in questo senso versouna donna. Magari attrazione fisica, fine a se stessa ma mai nulla di più. Tu mi hai dimostrato che la compassiine, la bellezza, la bontà, la generosità e l'empatia possono abbattere qualsiasi barriera. 

Sei stupenda senza sapere di esserlo, sei saggia ma non arrogante, premurosa ma non oppressiva, forte e allo stesso tempo fragile. Permettimi di accompagnati lungo il viaggio e a Pelor piacendo un giorno potrei avere anche io la metà della tua dolcezza... 

E cosí dicendo avvicinò lentamente il viso a quello della contessa sperando di aver imdovinato il momento giusto per dichiararsi...

con la pergamena fa +45 a seduzione. Incrociamo le dita sperando che il peneagico non faccia cilecca. Visto che si possono decidere le dimensioni del pene finto, se lei ci sta non esagero che già ha rischiato lo stupro da un drago... Meglio partire soft

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ariabel ( signora delle maschere)

Viaggio di ritorno: DM + le femmine del gruppo.

Spoiler

Nonostante le proteste di Sophie, Ariabel non cedette: Non sia mai che lei debba passare la notte in una tenda comune! non siamo ancora arrivati a questo punto di barbarie e sono sicura che anche Beregar, nelle sue condizioni, verra' ospitato in un posto piu' tranquillo di quel tendone. 

Dopo cio' che ha passato merita un poco di tranquillita' e vigilero' io sulla sua sicurezza.

Le sere che le due donne condividevano la tenda Ambrogio passava tutto il tempo della sua evocazione a occuparsi di loro preparandogli bagni profumati e massaggiandogli i corpi con olii ed essenze, coccolandole e mettendone in pericolo la linea con vassoi piramidali di cioccolatini.

L'ultima notte prima dell'arrivo ebbe anche luogo il favoloso pigiama party per sole donne,  anche se Seline scalpitava per uscire a cercare Bjorn mentre Chandra fissava la principessa in modo decisamente ambiguo: ah l'amore  commento' Ariabel mentre brindava con Celeste, che strana e dolce cosa l'amore, capace di muovere il mondo e le stelle , di rubare un cuore e far fiorire il deserto .

L'amore non da' nulla fuorche' se' stesso ed a se' stesso basta. ( semicit.)

Il pomeriggio che Seline la invito' al bagno si limito' a sorridere approvando la purezza provocatoria della tielfing giovane e spregiudicata ma non la segui'; aveva troppe cose che le giravano per la testa in quel momento, il suo cervello freddo e calcolatore si era gia' rimesso all'opera e non desiderava distrazioni.

 

Al castello: tutte le ragazze +DM

Spoiler

Ahhhh un anno a palazzo era proprio quello che ci voleva per la nobile Ariabel. Da quando aveva memoria ella era stata sempre invidiata e riverita da  chi la circondava ma non era mai paga di lusso e comodita'.

Passava molti pomeriggi con le compagne e riusci' a trovare un anellino d'oro bianco e rosso intrecciato, che donava in maniera eccellente a tutte loro; fu un piacere fargliene dono e infilare quello di Seline tra i suoi capelli. ora avevano qualcosa che le legava: come vogliamo chiamare il nostro gruppo? le cavaliere d'oro?

Spoiler

 

A palazzo DM

Spoiler

Quando era libera - e soprattutto quando sapeva che al ricevimento vi era solo il principe Derbel- si fermava nella sala delle udienze e con tutto lo Charme di cui disponeva convinceva i regnanti ad una pausa ristoratrice.

Il suo The' alle rose aveva un profumo inebriante e il miele di castagno era un toccasano per la giovane principessa. Cio' che i due non sospettavano era che ella, sovente, lasciava cadere un goccio di pozione d'amore nella tazza del ragazzo; non tanto da inebetirlo, perche' non aveva senso conquistare un uomo con l'inganno, ma quel pizzico necessario perche' il principe desiderasse rivederla.

Le mattine Ariabel invece le passava in modo completamente diverso: all'alba sellava il suo nuovo cavallo nero, un baio di nome Kantor e dopo averlo fatto correre a perdifiato per un'oretta tornava al castello. Le erano state concesse lezioni private dall'arcere migliore del regno e intendeva ben sfruttare questa possibilita' di imparare.

 

Edited by shadizar

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seline

LAGOCRISTALLO Sera [Bjorn]

Spoiler

Alle parole di Bjorn, la tiefling scioglie il suo abbraccio per allontanarsi di qualche passo, continuando a fluttuare ad una certa altezza da terra. L'espressione da divertita inizia a diventare seria, perplessa, innervosita.. Sembra difficile comprenderlo, ma poi ecco che si permette di ridere tranquillamente.
Dispensatore di piacere su due gambe.. Suvvia Bjorn.. Ma non era semplice divertimento il nostro? Per caso hai deciso di cambiare idea? Mh?
Proferisce per poi iniziare a fluttuare intorno al nordico, osservandolo con fare alquanto divertito.
Pensavo ti fosse piaciuta la nostra notte speciale o.. Forse era solo Ariabel che volevi? In quel caso dovrei essere io la terza incomoda.
Mormora un poco sul finale, portandosi la mano destra sul mento come a riflettere con una certa ironia, mentre gli occhi rossi puntano a guardare il cielo che presenta qualche nuvola e la pallida luna ad illuminare lo scenario.
Ti preoccupi troppo.
Proferisce semplicemente la tiefling, divenendo seria in questo particolare istante.
Te l'ho detto. Ho delle voci nella mia testa e una di questa risulta particolarmente fastidiosa, portandomi a fare cose che non vorrei.. Mi dispiace se il mio comportamento non è stato di tuo gradimento quel pomeriggio.. Devi credermi..
Cercherebbe solo ora di avvicinarsi nuovamente all'uomo, tenendosi sempre sollevata da terra e cercando di portare le mani sul volto di lui, accarezzandolo.
Ciò che penso? Vuoi sapere ciò che penso di te? Ho stipulato un patto con te, Bjorn.. Non l'ho stipulato perchè sei stupido o perchè voglio giocare con i tuoi sentimenti. Non mi sembra di essere così sciocca da mettermi contro qualcuno che dovrebbe aiutarmi. Mh?
Inclina leggermente il volto verso destra per ritornare a sorridere.
Tu aiuti me e io aiuto te.. Questi erano i patti, no? Pensavo che avresti avuto piacere a passare una notte con me, tutto qua.. Forse sto correndo troppo per te? Forse vuoi semplicemente passarla in una lunga discussione che non avrà vincitori, ma solo vinti?
Continua a chiedere per poi avvicinare ancora di più il volto sul suo collo, quasi facendo sentire il suo caldo respiro.. Sempre più vicina, ma ecco che alla fine si separa semplicemente per allontanarsi di un paio di "passi".
Dimmi.. Sembra quasi che cosa? Per caso non ti piaccio così? Preferisci quando sono una bamboccia incapace di parlare e che se ne sta a giocare a nascondino con il prossimo? Preferisci quando non sono in grado di esprimermi, di trovare il coraggio di andare avanti? Di trascinarmi dietro un fardello inutile e fastidioso? Preferisci per caso che sia così Bjorn?
Sta alzando la voce la tiefling, mentre la coda si agita mostrando il nervosismo che avanza.
IO... Non voglio essere in quella maniera Bjorn.. Mi capisci? Voglio essere sicura di ciò che voglio.. Voglio continuare il mio viaggio, voglio trovare una soluzione alle mie voci, voglio mantenere il mio patto con te e.. Voglio questa notte per noi due.
Concluderebbe per poi cercare nuovamente di avvicinarsi, osservando le reazioni del nordico.

BORGO DI FOGLIANUOVA Pomeriggio [Solitaria x DM]

Spoiler

Il giorno dopo il viaggio continuava in direzione del Borgo e gli avventurieri vennero accolti con gli onori di coloro che avevano sconfitto il drago. La tiefling, stavolta, appare completamente diversa. Più silenziosa, più sulle sue, più discostante dal resto del gruppo. In questa particolare tappa, gli avventurieri ebbero modo di rifocillarsi alla locanda e di cambiare i propri destrieri.
Il pomeriggio Seline tornò nel negozio del professore, colui che le aveva venduto il suo nuovo famiglio e, di fatti, il gufo era proprio in compagnia della tiefling.
Uh hai deciso di riportarmi indietro?
No, tranquillo. Ho solo bisogno di qualche informazione.
Dai alla fine è simpatico!

Buongiorno
Proferisce la stregona per avvicinarsi verso il bancone e constatare se gli altri due famigli sono ancora rimasti lì o meno.. Un interesse effimero che ne presto si indirizza su tutt'altro argomento, mentre la coda si smuove un poco.. Indice di un lieve nervosismo.
La gente del posto dice che voi conoscete molte cose.. Beh.. Vorrei confidarmi con voi se possibile. Come avete constatato, siamo riusciti ad uccidere il drago che deturpava queste terre, ma ho bisogno di togliermi un certo fardello di dosso.
Rimane in silenzio per qualche istante, prima di avanzare la sua richiesta.
Ho bisogno di alcune informazioni riguardo alle divinità conosciute e legate all'abisso, qualsiasi libro mi potrebbe essere utile.

Abbassa leggermente lo sguardo, prima di riprendere.
Ho necessità di capire da dove proviene la mia origine.
Conclude la tiefling, senza approfondire troppo sulla divinità in questione e pensando di poter trovare qualcosa tra gli scritti.

BORGO DI FOGLIANUOVA Sera [Celeste]

Spoiler

La serata passa all'interno della locanda e, la camerata delle ragazze, stavolta non sembra promettere niente di particolarmente eccitante.. Piuttosto sembra inscenare un discorso a tu per tu tra Celeste e Seline. La tiefling se ne sta sdraiata sul proprio letto, in totale e religioso silenzio, leggendo qualche libro che è riuscita a recuperare [Nel caso fosse riuscita ad avere qualcosa nel pomeriggio dal professore] o annotando qualcosa su di un diario. Tutta la sua figura sembra particolarmente rilassata, quando la voce dell'umana si fa sentire.
Celeste, per quanto apprezzi.. Non penso che tu possa fare molto.
Commenta semplicemente la tiefling, riflettendoci effettivamente qualche istante, prima di abbassare leggermente il libro per rivelare la parte superiore del volto. Corna, capelli, fronte e occhi rossi fissi su di lei.
Dimmi una sola cosa. Se tu dovessi salvare la persona che ti è più cara.. Cosa faresti? Fino a dove potresti spingerti?
Seline..
Domanda di getto, continuando ad osservarla e stando bene attenta alle parole che dirà l'elocatrice.
Io non lo so fino a dove potrei spingermi.. Questo è il mio problema e non so neanche per quanto tempo potrò rendermene conto.
Torna ad osservare il proprio libro/diario.
Vorrei veramente dirti di più, ma non so se ne sarei in grado e... Non so cosa potresti fare.

PESCALIA Pomeriggio & Sera [Chiunque voglia unirsi]

Spoiler

A Pescalia Seline divenne un vero e proprio spettro. Se l'accoglienza fu clamorosa da parte dei sopravvissuti, la tiefling si allontanò ben presto dal gruppo per posizionarsi davanti a ciò che rimane della sua vecchia casa. Chiunque passi di lì, potrà vedere la stregona seduta davanti all'abitazione per tutto il pomeriggio ad ammirarla in totale silenzio. Un silenzio esteriore e non di certo interiore.
Ciao mamma e papà.. Ce l'abbiamo fatto.. Vi abbiamo vendicato.
Già.. Ci siamo riuscite. Adesso dobbiamo pensare a noi due.
P-possiamo vedere almeno la loro tomba?
Certo..

La sera la tiefling non sarà più davanti all'edificio, ma sarà reperibile laddove si trovano le tombe di coloro che sono caduti a causa dell'attaco del drago. Davanti alla stregona ci saranno tre lapidi e lei lascerà una rosa su ognuna delle tre tombe, prima di inginocchiarsi e abbassare lo sguardo, completamente sfinita e sconfitta da tutti quei ricordi dolorosi e piacevoli che si mescolano in una spirale estenuante.
Qualche lacrima di dolore che fuoriesce, le mani che graffiano il terreno, la coda che spazza via qualche granello di polvere.. Solo il silenzio accompagna quella scena, mentre Nyloc si appresta a stare sulla spalla della padrona, senza mormorare nulla.

Non vedi che tutto ciò è sofferenza, mia adorata? Noi dobbiamo cercare di evitare tutto ciò.. Dobbiamo cercare di guardare avanti e porre fine a questo.
Lasciami stare adesso.. E' colpa tua.
HAHAHA.. Mia?!?! Mia?!?! Da quando in qua riesco a comandare i draghi?? Beh un giorno magari potremo riuscirci.. Non appena avremo il nostro signore.
... Chi ti dice che non farò di testa mia?
Noi faremo come lui vuole.. Perchè non esistono alternative davanti alla sua gloria. Tutto questo finirà e noi saremo complete.
Continuò quella lunga sosta.. Seline non si presentò a mangiare e neanche a dormire quel giorno, semplicemente decise di starsene sempre a quelle tombe, donandole un ultimo saluto prima di partire.

FIREDRAKES Primi Mesi [Solitaria X DM]

Spoiler

Per il primo periodo passato a Firedrakes, Seline non fece altro che chiudersi nella biblioteca del regno e nel tempio di Boccob alla ricerca di volumi e libri che potessero dare risposte e conferma ai suoi dubbi. Cercò informazioni sullo Xarvintaal, sul Katai, sui Draghi e su Tharizdun.. Quest'ultimo argomento era particolarmente ricercato dalla tiefling, cercando di approfondirlo sempre in sede solitaria e senza essere osservata. Il suo riconoscimento da cavaliere venne sfruttato come possibilità per richiedere tomi e libri che potessero approfondire tale argomento, giustificando il tutto con la sua razza e con le sue origini. Chiunque potesse rimanere perplesso da tale interesse, la stregona rispondeva con la propria natura di mezza abissale.
E' mia intenzione conoscere la mia natura e le mie origini.. Per questo ho deciso di dedicarmi anche allo studio dell'abisso e delle sue divinità.
Questa una delle frasi più gettonate..

Spoiler

Come nel post del capitolo 5. Cerca informazioni su Katai, Draghi, Xarvintaal e, specialmente, Tharizdun.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seline

FIREDRAKES Quarto Giorno [Ariabel, Celeste, Chandra]

Spoiler

Lo shopping a Firedrakes non fu proprio l'interesse della tiefling, soprattutto ancora occupata a comprendere e studiare i libri che si era riuscita a procurare.. Il problema è che Celeste sapeva essere particolarmente insistente quando voleva ed ecco il motivo per cui è stata trascinata all'interno del negozio di Herbert, oltre a svariati altri negozi e luoghi di ritrovo.
Uh Guarda quello!! E QUELLO!! ODDIO QUELLO LO DEVI PROVARE!!
Socchiude gli occhi di tanto in tanto Seline, scuotendo un poco la testa per poi mormorare.
La vuoi finire...?
Con un tono di voce piuttosto basso, prima di sospirare e continuare la lunga passeggiata insieme alle altre tre ragazze. Non cercherà un particolare argomento, anzi sembrerebbe che se ne stia particolarmente sulle sue, sebbene accompagni le tre ragazze fino alla fine del loro shopping, tenendo conto dei negozi più interessanti e promettendosi di ripassarci in un secondo momento.. Quando avrà più tempo a disposizione.

Potresti farti bella per il tuo nordico...
Solo questo momento la mise in imbarazzo, facendola arrossire, proprio mentre Celeste stava mostrando il suo nuovo outfit alle sue tre amiche.. Momento peggiore non poteva essere scelto, tanto che la tiefling si alzò per allontanarsi alla "finta" ricerca di qualche abito o gadget.

Proprio in un secondo momento, ecco Arabiel che se ne esce con un anellno d'oro bianco e rosso che viene accuratamente sistemato tra i capelli di Seline che rimane in silenzio, osservandolo con cura. Un leggero sorriso per ricambiare a quel dono, prima di abbassare leggermente la testa in sua direzione, in segno di ringraziamento.
Grazie Ariabel, è molto bello.
Proferisce prima di sentire il successivo nome che vuole dare alla formazione di quel quartetto di donne. Non dona una propria preferenza, semplicemente osserva il parere delle altre due ragazze.

 

 

Edited by Nilyn
  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tonum Almeni (umano chr/tem)

@una delle prime sere qualsiasi a Firedrakes, in camera con Celeste

Spoiler

Le risposte della tempesta furono simili a stilettate che man mano trafiggevano il mio animo, che in quel periodo era abbastanza lieto e leggero, seppure fosse assetato di risposte. La sete fu placata, in quei minuti, ma in maniera amara. Tremendamente, amara. Nonostante questo, rimasi saldo in meditazione, e cercai di concludere le mie domande per la tempesta. O almeno credevo, che fossero rivolte alla tempesta. L'ultima domanda mutò tutta la mia tristezza in furia, e interruppi l'incantesimo violentemente, aprendo gli occhi.

Mxxxa! Ero certo che la tempesta non poteva essermi così tanto ostile! Perchè l'entità che mi ha risposto era Talos?! Credevo di aver ripudiato quel dio malvagio! Che il suo dominio sui temporali ostacoli la mia adorazione e il mio rapporto con il mio spirito-guida? E le sue risposte? Saranno state sincere? Talos può far sì che la tempesta non mi accompagni più nel mio cammino?

Perso nei miei pensieri, mi accorsi soltanto all'ultimo di Celeste che mi aveva raggiunto. Provai subito un fortissimo bisogno di parlarle, di sentirla vicina. Per diversi momenti avevo pensato di doverla abbandonare per sempre. Le presi la mano, esortandola ad entrare. Poi improvvisamente un lampo particolarmente potente illuminò a giorno il balcone e tutto il cielo. Guardando tra le nubi, scorsi per un istante l'immagine di uno strano animale volante. Un attimo dopo, quella figura era sparita. Molto, molto strano. E se fosse...

Rientrati in camera, mi sedetti sull'ampio letto assieme a Celeste, e iniziai a parlare, con sguardo serio.
Sì, sono turbato, Celeste. Io... mentre andavamo incontro ad Azariaxis, la tempesta mi aveva mostrato nuovi poteri, nuovi incantamenti che credevo fossero un premio per la mia devozione, e un segno di approvazione per la missione contro Azariaxis, e in generale per come mi stavo comportando. Poi, però, nonostante la mattina dello scontro con il drago fossi pieno di sentimenti positivi, durante la battaglia non ho potuto fare praticamente nulla, e persino l'incantesimo che mi era stato suggerito come il più potente che avessi potuto usare non ha dato il benchè minimo esito. Credo anche di aver sentito Azariaxis ridacchiare guardandomi... Ero confuso, non capivo perchè la tempesta mi avesse giocato un tiro mancino simile. Il mio orgoglio era ferito, ma quello è un aspetto psicologico poco importante. Ad essere minata era la mia fiducia nella tempesta. Ho anche avuto paura che lei disapprovasse il loro rapporto. Ho deciso di provare a fugare un po' di questi dubbi per mezzo di alcune divinazioni, poco fa, e ho scoperto tante cose, tutte brutte. La tempesta non ha approvato nulla, di quello che mi è successo ultimamente. Non approva il mio comportamento durante la missione e la battaglia contro Azariaxis, non approva il nostro rapporto, non approva che io continui a rimanere assieme a tutti voi, e non mi seguirà più se io continuerò a stare con voi, e... a stare con te. Ah, e mio padre è una delle pedine della guerra dei draghi, ma quello è più una conferma che una novità. Ma la cosa peggiore, Celeste, porca pxxxxxxa.....
feci, sospirando e mettendomi le mani in faccia è che con l'ultima domanda ho appreso che l'entità a cui stavo parlando era Talos.
Io non capisco... ho chiaramente invocato la tempesta, con la mia meditazione, perchè è stato Talos a rispondermi? E soprattutto, le sue minacce saranno veritiere? Perderei davvero i miei poteri, il mio spirito guida, se continuassi in questa missione, che ero così contento di aver accettato, e se continuassi a stare con te? 
una piccola lacrima si formò sotto all'occhio destro e iniziò a scendere, ma la fermai rabbiosamente con la mano.
Come può un dio che ho ripudiato governare ancora la mia vita? Perchè non me ne sono mai reso conto fino ad ora? Sono uno stupido idiota! Io... troverò una soluzione. Non voglio rinunciare ai miei ideali. Non voglio essere schiavo di un dio malvagio e oppressore come Talos dissi, digrignando i denti e stringendo i pugni fino a far diventare tutte le nocche bianche.
Non voglio perdere lo spirito della tempesta. Io lo so che arde in me, lo so che è la mia natura. Non lo perderò, Celeste. Troverò un modo. Coati quel che costi. Otterrò tutto ciò che desidero, sono più forte di tutto questo. E non perderò una delle cose più belle che mi siano capitate finora: non perderò anche te.
 
Misi la mano destra dietro la nuca di Celeste, la sinistra sul suo fianco, e la baciai appassionatamente stringendola a me. Un'altra lacrima di rabbia solcò il mio viso, questa volta dal lato sinistro, ma non l'avvertii nemmeno. 

Nei prossimi giorni farò visita al tempio di Boccob. Oltre a cercare qualcosa sui draghi, potrei chiedere consiglio su questa questione. Loro sapranno darmi qualche spiegazione, ne sono convinto. O sapranno aiutarmi a cercarla, quanto meno. Anche a capire cosa possa essere quella visione. E se fosse... Celeste... ti va di trasferirti qui con me, in questa camera, d'ora in poi? Voglio averti vicina, qui a Firedrakes. Ti darebbe fastidio? 

@DM, @Celeste

Spoiler

è troppo tardi per postare anche la parte del Tempio e le risposte a Celeste negli altri scenari 😵
Domani al ritorno dal lavoro e prima di andare alla serata ludica dovrei riuscire, spero 😉 Altrimenti domani notte

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.