Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Avventure a Rokugan

L'EDGE Studio ci porterà di nuovo a Rokugan, l'ambientazione de La Leggenda dei Cinque Anelli, con le regole di D&D 5E.

Read more...

Progetta Le Tue Avventure #10: Un Esempio di Programmazione ad Incontri

Eccovi il decimo articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Anteprime di Strixhaven: Curriculum of Chaos #1

Andiamo a scoprire alcune anteprime su Strixhaven: A Curriculum of Chaos, il prodotto cross-over tra D&D e MtG in uscita tra due mesi.

Read more...

Hexcrawl : Parte 8 - Esempio di Legenda per gli Esagoni

Nell'ottava parte di questa rubrica Justin Alexander ci illustrerà alcuni esempi di esagoni da lui creati all'interno della sua mappa.

Read more...

Anteprime di Fizban's Treasury of Dragons #1

Stanno circolando in questi giorni i primi frammenti di anteprima del contenuto del manuale sui draghi di D&D 5E: Fizban's Treasury of Dragons.

Read more...

Recommended Posts

Matt Groening, autore dei Simpson e di Futurama, si dà al fantasy (1 e 2)! :grin:

In "Disenchanted" (in italiano significa "disincantato", ma mi sembra che faccia anche un pò il verso a "Enchanted" della Disney!) vedremo le avventure di Bean (principessa manesca e alcolizza), del suo demonietto personale Luci, e dell'elfo Elfo (si, un'elfo che si chiama Elfo... anche se, con quel colorito, mi fà pensare più ad un goblin!) nel magico regno di Dreamland.

Personalmente non ho mai apprezzato eccessivamente nè i Simpson nè Futurama; pur avendo alle volte degli spunti interesanti, ho trovato entrambi i cartoni troppo demenziali e surreali, con un'umorismo troppo sopra le righe... nel caso di Disenchanted, però, questo "stile" potrebbe abbinarsi bene all'ambientazione fantasy.
Voi che ne pensate?

Link to comment
Share on other sites


Il 25/5/2018 alle 10:51, MattoMatteo ha scritto:

Personalmente non ho mai apprezzato eccessivamente nè i Simpson nè Futurama

Groening è sicuramente uno molto in gamba, i Futurama ha alcune idee di wordbuilding che rivaleggiano con Douglas Adams e Terry Pratchett... d'altra parte guardo i Simpson e non capisco davvero cosa ci sia da ridere, mi fa ridere una battuta/sketch ogni tre puntate... nel lab di Spinoza ci sono tantissimi utenti che adorano Simpson, anche se imo scrivono molto molto molto meglio di Groening, e io non capisco... comunque dato che Futurama mi piace credo che qualche episodio me lo vedrò se capita, grazie dell'info Mattuxxx

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Lord Karsus ha scritto:

d'altra parte guardo i Simpson e non capisco davvero cosa ci sia da ridere, mi fa ridere una battuta/sketch ogni tre puntate

E' colpa di quell'umorismo "forzato" (come le risate di sottofondo di certi telefilm comici americani)... ma la penso come te, quindi rallegrati, non sei solo. ;)

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

I Simpson sono stantii da più di 15 anni, ma ai tempi d'oro (che ho potuto vedere solo dopo, visto che all'epoca viaggiavo a omogeneizzati) sono stati certamente importanti. Magari non per tutti, ma evidentemente il segno l'hanno lasciato. Ma sono abbastanza d'accordo con voi.

Anche io ho sempre preferito Futurama, forse proprio per quella vena presa da Adams, visto che le ispirazioni si sprecano...
Iperbole: il Pianeta Neutrale rimane uno dei momenti più alti dell'animazione occidentale.

Sono sinceramente molto curioso di come procederà questo progetto. I Simpson sono un cadavere ambulante, Futurama è morto, datemi qualcosa.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Nyxator
      Visto che così a occhio questo (credo) ultimo corto web tratto/ufficialmente ispirato dall'omonimo videogame ¹ m'è parsa una delle scene "passaggio di consegne" più OP e "trash" che mi sia capitato di vedere dai tempi dell'United States of Smash di My Hero Academia, l'animazione tutto sommato non è malaccio, e le lyrics potrebbero perfino avere un senso/nesso col contesto, a differenza d'altre (sì, dance meme teaser di Teela principessa del potere dei MotU, dico proprio a te😁) facciamo che ve lo linko assieme alla playlist dei precedenti sul canale di youtube.  😄
       
       
      Playlist
       
      ¹ almeno per quanto ne so. 
       
    • By Nyxator
      Trailer (nuovo) al volo sul prequel animato con Vesemir. 
       
    • By Nyxator
      "Spoiler": Geralt e Ciri arrivano a Kaer Morhen dopo metà dicembre.
       
      Ah, già...per i fans dell'animazione e dei prequel, la data per The Witcher Nightmare of the Wolf è il 23/8😄
    • By MadLuke
      Ho voluto leggere questa trilogia su consiglio di un amico, e perché avevo già letto con gran soddisfazione quella del Mare Infranto (anche se pubblicata successivamente). Dopo un poco di delusione nei primissimi capitoli, derivante dall'assistere alla comparsa di personaggi che sembravano piazzati a caso, l'intreccio entra rapidamente nel vivo. I personaggi acquistano rapidamente sia spessore psicologico (anche se non quanto quelli della saga di George Martin, ad eccezione dell'inquisitore Glotka di cui leggiamo anche i pensieri) che ruolo nello svolgimento degli intrighi e guerre che incombono. I colpi di scena si susseguono ma senza mai scadere nell'eccesso, e le scene si tingono di rosso sangue (decisamente più di quanto succeda nella saga di Martin, per fare un ultimo paragone), sia nelle battaglie che nei duelli, resi con grande varietà e nitidezza di dettagli ognuno, sia nelle trame oscure che sottendono alla vita di corte.
      Tra i principali meriti dell'opera io ne ho apprezzati principalmente due: senza mai tradire l'ambizione epica, viene costantemente palesato il dubbio di tanti personaggi, molto diversi tra loro, sul senso ultimo delle loro azioni. Su come bene e male siano concetti che si prestano facilmente a intepretazioni relative, mai pienamente sostenibili senza ammantarli con almeno un poco d'ipocrisia, in fin dei conti sempre sostenuta dal nostro ego, dalle piccole ambizioni e meschinità personali. E poi l'opera catartica che svolge la morte, l'unica vera foriera di pace interiore, l'unica in grado di sottrarre gli uomini alla fatica e all'angoscia di vivere, anche di restituirgli un po' di umanità vera o apologetica che sia, mentre chi sopravvive è suo malgrado svelto nel reimmergersi nelle stesse solite abitudine, vizi e debolezze.
      Preziosi aforismi sulla bocca dei personaggi, o anche famose citazioni storiche a presentazione delle diverse parti, sintetizzano perfettamente i temi che vanno a svolgersi nei capitoli successivi, e offrono uno spunto di riflessione in più per il lettore.
      Voto: 5/5
    • By Nyxator
      Girovagando nel magico tubo delle meraviglie in cerca di musiche per gdr mi sono ritrovato in quel di Barovia.
      No, davvero, non scherzo. All'inizio ho pure pensato fosse qualcosa di ufficiale, alla chessò "levo la scatola bara kitsch e ci schiaffo il cd audio."
      Invece è una playlist fanmade con 13 (più una contenitore) musiche per Curse of Strahd.
      Siccome imho è assai azzeccata e magari torna utile, ve la segnalo. 
       
       
      (Nota: i titoli potrebbero contenere piccoli spoiler su nomi di png e location)
       
       
      P.S: sul canale ho visto che in questo periodo l'autore sta postando quelle per Rime of the Frostmaiden. 
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.