Jump to content

Elementi villaggi e città


Recommended Posts

Salve :) Stavo creando villaggi e città per il mio mondo, e mi sono imbattuto in questa questione. Quali sono gli elementi minimi che compongono un villaggio? E una città?

Mi spiego meglio.

Partiamo da un villaggio, circa 600 persone, molto piccolo, ambientazione classica fantasy. Come elementi ho inserito

  • 1 Locanda
  • Botteghe per acquisto di merci (forni, sartorie, fabbri, ecc...), ma non di merci importanti o preziose o belliche (ovvero il fabbro non vende alabarde o spadoni, ma al più pugnali, serrature, non ci sarà il gioielliere, non ci saranno oggetti magici, ecc)
  • Un municipio, o simili. Nel mio caso è presente una villa appartenente ad un nobile che fa da funzionario/esattore
  • Un tempio (magari di una divinità minore siccome ci troviamo in un villaggio)
  • Campi dei contadini (nel caso specifico il villaggio si basa sull'agricoltura e pastorizia)
  • Case popolari

Questo è diciamo lo scheletro di questo villaggio. Ho volutamente non inserito mura o simili, proprio perchè è un piccolo villaggio. Però ho ancora alcuni dubbi. Secondo voi, in un villaggio in cui c'è un generale malcontento per la forma di governo presente, devo inserire anche una piazza? Un orfanotrofio? Scuole? Una caserma? Carceri? Edifici di svago come teatri pensavo proprio di evitarli in un piccolo villaggio, specie in un contesto di povertà e malcontento.

E invece per quanto riguarda una città già più grande (diciamo 4000 persone)? Quali sono gli elementi che la compongono oltre a quelli sopracitati?

Link to comment
Share on other sites


Un buon punto è pensare cosa c'è nella propria città dove si vive e dove si va in vacanza :)

Comunque:

600 persone non mi sembra tanto piccolo. Se facciamo una media di 4 persone per famiglia = 150 famiglie, vuol dire almeno 150 edifici.

Con 600 persone credo che un minimo di guardia cittadina ci debba essere, ed anche una piccola prigione.

Se vuoi fare una cosa così dettagliata, ricorda che i cittadini vivono anche quando non ci sono i pg, quindi anche macellerie, drogherie e fruttivendoli (magari le bottteghe che raccolgono dai contadini, tipo cooperative o simili)

Le mura dipende da dove si trova, se in zona "sicura" possono non esserci, in caso contrario ci saranno.

Locanda... bhè sicuramente un posto dove mangiare e bere, anche due, dove dormire potrebbe anche non esserci.

Una stazione di posta ci sta.

Un magazzino o più potrebbero starci, piccoli.

Una falegnameria.

Sulla questione della divinità credo sia più facile il contrario: dei importanti e grandi nei piccoli villaggi e più la città è grande più è possibile che ci siano quelli minori (è più facile che su 600 persone si segua la divinità più famosa che non quella oscura cugina dello zio del nipote del cognato della divinità)

Su una cittadina di 4000 abitanti: giustizia, amministazione, e commercio , e religione. negozi, botteghe, svaghi, le case dei cittadini e via così.

 

In generale su piazze e vie... prova a disegnarla su excell. un quadrato une dificio :)

 

  • Like 1
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

In un paesino medievale dell’umbria che conosco ci sono:

30 edifici da due/tre case in media ciascuno quindi circa 75 gruppi familiari da 6 persone (450 persone di media più il prete e gli abitanti del palazzo) più diverse fattorie nella zona;

1 palazzetto nobiliare, con antistante piazza cittadina;

1 chiesa;

1 emporio/bar;

1 mattatoio.

Il paese quando si è ingrandito in era moderna si è trasferito in una zona a valle più comoda quindi il centro storico originale è rimasto invariato nel tempo, anche perché è arroccato sulla punta di una collina molto scoscesa ed è impossibile ampliarlo.

  • Like 1
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Se vuoi evitare i vari negozi, potresti considerare l'idea di inserire una piccola struttura a due piani che faccia da magazzino del villaggio (al piano superiore) e da luogo per il mercato giornaliero (al piano inferiore - i banchi possono variare di giorno in giorno a seconda delle merci disponibili). Una sorta di fondaco, delle dimensioni utili al villaggio.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Grazie a tutti per le risposte :D 

4 ore fa, Albedo ha scritto:

600 persone non mi sembra tanto piccolo. Se facciamo una media di 4 persone per famiglia = 150 famiglie, vuol dire almeno 150 edifici.

Messa sotto questo punto di vista hai ragione, non è pochissimo. Ho seguito le linee guida della DMG della 5e, dove dice che un villaggio conta fino a 1000 persone, quindi poco più della metà mi dava l'idea di un villaggio abbastanza piccolo, però giustamente 150 famiglie sono tante.

4 ore fa, Albedo ha scritto:

In generale su piazze e vie... prova a disegnarla su excell. un quadrato une dificio :)

Idea interessante, però mi sono già affidato a photoshop B) 

3 ore fa, savaborg ha scritto:

1 palazzetto nobiliare, con antistante piazza cittadina;

1 chiesa;

1 emporio/bar;

1 mattatoio.

Molto essenziale, probabilmente anche perchè da come mi hai detto la posizione geografica non aiuta l'espansione.

3 ore fa, Ascella Violenta ha scritto:

Se vuoi evitare i vari negozi, potresti considerare l'idea di inserire una piccola struttura a due piani che faccia da magazzino del villaggio (al piano superiore) e da luogo per il mercato giornaliero (al piano inferiore - i banchi possono variare di giorno in giorno a seconda delle merci disponibili). Una sorta di fondaco, delle dimensioni utili al villaggio.

Si infatti avevo pensato ad un unico luogo dedicato alla compravendita ;) 

1 ora fa, Checco ha scritto:

Qui c'è un PDF (gratuito, ma in inglese) che potrebbe fare al caso tuo. ;-)

Appena scaricato, insieme ad un altro file, chiamato "guide to mapping" che era suggerito affianco a quello che mi avevi indicato tu. A prima vista (non ho ancora approfindito) ma sono entrambi perfetti. Il quantitativo di informazioni è incredibile, e in aggiunta, il "guide to mapping" mi darà spunti e idee anche per un'altra questione sollevata in un altro mio topic qualche giorno fa, ovvero degli elementi geografici. Grazie per il suggerimento ;) 

Link to comment
Share on other sites

Domanda spinosa: molto dipende dal tipo di ordinamento e dal grado di tecnologia e magia che hai pensato per il tuo mondo. Mi spiego: suppongo che prima di descrivere il villaggio in questione, tu abbia idea della politica della zona in cui tale villaggio è sito. Ad esempio nel Regno (Repubblica) di ...., c'è un villaggio. Provincionia è famosa per le sue truppe di istanza nella Caserma fuori (o dentro) il villaggio? Altro edificio di importanza è quello del Consiglio del Villaggio, ultimo anello della politica che risponde a quello della città vicina di , ma che si occupa delle decisioni sulle questioni interne la comunità al villaggio stesso. La Piazza del Mercato è quella più interna (o esterna) alle fortificazioni che consistono in (una torre inglobata a una fattoria/un fortilizio di dimensioni mediopiccole?). La Gilda dei Malfattori si riunisce in gran segreto nella Casa del Truffatore Allegro , una sorta di locanda in un vicolo oppure nella Piazza del Mercato? Avendo stabilito che la Caserma è dentro/fuori del villaggio, i cittadini si possono essere organizzati in una associazione di milizia privata (basso livello di contadini avvezzi a randellare senza troppa professionalità)? Dove è possibile trovare tale manovalanza? Ci sono edifici di appartenenza ai 2-3 mercanti famosi nella zona? Come vengono protetti dai furti le loro mercanzie? la Capanna del Mago del Borgo è una vecchia catapecchia di legno ai bordi del villaggio, dove il limitare del bosco è più vicino alle mura basse (se ci sono) e fornita delle componenti materiali più comuni e di erbe medicinali per i contadini. Se i templi non ci sono, allora forse l'Erboristeria del Pioppo Alto del druido erborista che vende qualcosa ai contadini come medicinali di origine vegetale e erborista nei pressi del pioppo, vicino alle solite mura, tra le siepi che dividono l'Orto del Vecchio Mezzelfo dal Sentiero del Bosco. La Contrada dei Fedeli è una stradina dove i sacerdoti itineranti del Regno di ... hanno uno spazio libero a questo scopo dedicato, dove fanno sosta con i loro Carretti-Tabernacoli per i fedeli che hanno nel villaggio come precisato senza templi in pianta stabile. Lì c'è anche il Pozzo del Bardo cantore che ogni tanto è sede di ritrovo per i giovani.

Insomma partendo da una descrizione fatta su 2 piedi in altrettanti minuti, mi viene in mente questo: pensa a ogni associazione che possa servire ai giocatori e alle loro classi e che quindi tu possa piazzare da qualche parte in edifici o comunque in luoghi di sosta. Perché appunto più che pensare agli edifici in sé necessari per l'amministrazione di un villaggio, ritengo sia più importante ciò che ai tuoi giocatori serve per relazionarvisi. Spero che ti sia stato utile, ma gari per pensare al villaggio da un altro punto di vista.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

19 ore fa, Dr. Randazzo ha scritto:

Domanda spinosa: molto dipende dal tipo di ordinamento e dal grado di tecnologia e magia che hai pensato per il tuo mondo. Mi spiego: suppongo che prima di descrivere il villaggio in questione, tu abbia idea della politica della zona in cui tale villaggio è sito.

Sì esatto. Ho creato un mondo con dei continenti. Nel continente principale ho inserito diverse città (per inserito intendo ho dato un nome a delle città alle quali ho associato alcune caratteristiche). Per ogni città ho inserito:

  • Grandezza e localizzazione
  • Governo
  • Situazione politica ed economica
  • Atmosfera generale
  • Difese
  • Servizi

Ad esempio ho creato 2 villaggi che sono sotto il governo feudale di una cittadella governata da nobili. Ho creato una città guerriera. Una città più democratica, e così via. Proprio come gli esempi da te posti, ho cercato di caratterizzare ogni città, in base anche alle fazioni/corporazioni, al tipo di governo e allo stile di vita dei cittadini.

Però non ho mai creato "l'interno" delle città/villaggi, ovvero pensare a quanti edefici ci siano, quali, se ci deve essere una caserma, o una prigione, o un teatro ecc..

19 ore fa, Dr. Randazzo ha scritto:

Insomma partendo da una descrizione fatta su 2 piedi in altrettanti minuti, mi viene in mente questo: pensa a ogni associazione che possa servire ai giocatori e alle loro classi e che quindi tu possa piazzare da qualche parte in edifici o comunque in luoghi di sosta. Perché appunto più che pensare agli edifici in sé necessari per l'amministrazione di un villaggio, ritengo sia più importante ciò che ai tuoi giocatori serve per relazionarvisi. Spero che ti sia stato utile, ma gari per pensare al villaggio da un altro punto di vista.

Sì esatto, devo proprio fare questo. Pensare a ciò che può servire loro, e creare un contesto logico nel quale la città, anche senza i PG, avanza lo stesso (per dare dinamicità al mondo).

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.