Jump to content

savaborg

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    657
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

savaborg last won the day on May 27 2015

savaborg had the most liked content!

Community Reputation

275 Viverna

About savaborg

  • Rank
    Adepto
  • Birthday 01/01/1976

Contact Methods

Recent Profile Visitors

1,439 profile views
  1. I png si creano con le regole per la creazione dei mostri. Decidi cosa fa e poi per valutare i valori di CA, PF, Danni e altre abilità usi la tabella della DMG.
  2. Se non devi crearla per un giocatore che deve giocarla ora io ti consiglierei di creare le guardie con le regole dei png. Poi magari inventi degli incantesimi, dei trucchetti e dei talenti che i tuoi pg possono imparare dalle guardie dopo essere stati addestrati. E alla fine se serve una classe che possa multiclassare bene col mago o con il guerriero per dare la possibilità a chi lo desidera di entrare nel corpo delle guardie imperiali. Così all’inizio dovrai fare meno lavoro e non rischi di creare qualcosa di sbilanciato ed inutile. In questo modo avrai tempo di preparare il materiale con calma e le guardie potranno essere più varie e particolari. Inoltre così la scelta di entrare nelle guardie potrà anche essere fatta dopo il terzo livello.
  3. Ma questa sotto classe la deve prendere uno dei tuoi giocatori o la devi usare solo per i png? Perché in quest’ultimo caso stai sbagliando tutto.
  4. Ma perché non usare le lame danzanti?
  5. Si, sul manuale in italiano della prima stampa è tradotto male. Dalla seconda ristampa è stato corretto. Mi pare ci sia anche un’errata della Asmodee da qualche parte.
  6. Puoi castarlo sugli avversari che abbattete lungo la strada. Oppure devi avere un modo per portarti dietro le ossa. Considera che estrarre le ossa da un corpo non è una cosa per niente facile, quindi le ossa le dovresti trovare in un cimitero o forse in un macello. Anche sono più leggere e facili da trasportare per portare l’equivalente di 20 scheletri armi comprese ti servirà la magia o degli animali da soma.
  7. Secondo me, se l’obbiettivo è alzare il livello di complessità e creare un sistema di combattimento che dia più importanza al tipo di arma e armatura scelte o agli stili con cui le si usa, dovresti cambiare completamente approccio. Abbandonare il concetto di CA, tpc e PF, introdurre concetti come fatica, protezione, e tipo di ferite (da dividere in mortali, permanenti e minori), manovre d’attacco e di difesa da contrapporre e magari aggiungere un tiro di dado per valutare fortuna/sfortuna. Ovviamente questo comporta la creazione di un’altro gioco, anche perché se cambi il combattimento così poi devi fare lo stesso con la magia. Se invece si vuole solo aggiungere un minimo di complessità in più a D&D si potrebbe lavorare solo sulle armature, che sono meno delle armi e dei tipo di attacchi, e magari concedere ad ognuna un diverso punteggio di assorbimento del tipo di danno. Buttandola li su due piedi solo per fare un’esempio armature leggere assorbono 2 pf per ogni attacco subito da danno contundente, senza armatura assorbimento di 2 pf verso danno da punta. Magari facendo lo stesso con le energie e i materiali cuoio assorbe 2 da elettricità .....
  8. No reskinare vuol dire prendere le meccaniche di una classe così come sono e cambiare il racconto del Perche quella classe può fare quelle cose. Quindi prendi uno stregone e dici che non casta incantesimi ma mescola pozioni che hanno gli stessi effetti degli incantesimi. Poi dici che gli slot giornalieri rappresentano il numero di componenti che può preparare durante i riposi e che la metà magia rappresenta le modifiche che inventa al volo. È così via discorrendo. L’arteficie definitivo uscirà sul manuale di Eberron tra pochissimo credo. Ma le versioni semi definitive sono sull’UA.
  9. L’artefice potrebbe fare al caso tuo. Oppure, se non vuoi avventurarti nella creazione di una vera e propria sottoclasse, potresti reskinare uno stregone della magia selvaggia. Potresti cambiare gli incantesimi in pozioni e simulare i malfunzionamenti con la tabella della magia selvaggia.
  10. Hai provato su google o Printerest co “Fearun map poster”? Io ho trovato questa che dovrebbe essere quella della 3e: http://vignette2.wikia.nocookie.net/forgottenrealms/images/1/10/Map_-_Faerun_-_3E.jpg/revision/latest?cb=20120201174035
  11. A pagina 126 del manuale in italiano trovi le istruzioni per modificare un bg in modo da rappresentare meglio il passato del tuo pg. Se, ad esempio, è un soldato che dopo il primo anno si è ritirato su un eremo prenderai alcuni vantaggi del bg soldato e altri del bg eremita.
  12. E quali sono quindi i privilegi che ottieni con la razza? Se non c’è lo dici come facciamo a dirti quale classe ci si abbina meglio?
  13. Tutte le armi basate su destrezza aggiungono il modificatore ai danni, siano esse da mischia o con gittata. Allo stesso modo le armi basate su forza siano da lancio o mischia. Pagina 146
  14. Nelle prove di Arcano, Natura e Sopravvivenza a pagina 177 e 178 del manuale del giocatore si fa riferimento diretto ad alcuni tipi di creature, animali e esterni. In 5e però le prove sono sempre prove di caratteristica a cui si sommano eventuali bonus di competenza dovuto alla materia specifica, quindi puoi far fare prove di intelligenza o saggezza anche se non ci sono materie specifiche associate. Detto questo non vedo niente di male a dare la possibilità di sommare un bonus di competenza in religione ad una prova per ricordare informazioni su un non morto.
  15. Se non vuoi affiliarli ad una fazione, neanche ad una inventata da te tipo mafia locale, ma vuoi farli solo capitare li potresti inserire nei bg di almeno mezzo gruppo delle persone care che vivono a greenest o di tesori nascosti nelle loro abitazioni in modo che il problema non sia salvare il paese o aiutare i popolani ma salvare i propri genitori o figli e i propri averi. Poi a metà di loro li fai arrivare troppo tardi o li metti difronte ad una sfida che possono solo perdere così per il resto del modulo vorranno solo vendicarsi o recuperare i propri averi.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.