Vai al contenuto

Ascella Violenta

Utenti
  • Conteggio contenuto

    12
  • Registrato

  • Ultima attività

Informazioni su Ascella Violenta

  • Rango
    Studioso
  • Compleanno 22/01/1977

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Toscana AVNO
  • Occupazione
    Magazziniere
  1. Avventura Campagne parallele

    Non ho assolutamente esperienza in queste cose, però puoi valutare di cominciare e in corso d'opera, se qualcosa va storto, uno dei due gruppi potrebbe ritrovarsi senza saperlo in un universo parallelo. Separi così i due gruppi i quali non potranno più influenzarsi a vicenda. Uno dei due gruppi potrebbe finire in un universo uguale tranne per alcune differenze leggere (il fabbro non si chiama Mario, si chiama Ugo). Il gruppo che passa in un'altro universo viene sostituito nel primo universo dalla propria controfigura, ovvero png che in precedenza si trovavano nell'universo dove ora il gruppo è andato a stare. Esempio : il ranger giocatore cambia universo (passa dall'universo A all'universo B ) e viene sostituito da un ranger uguale (il quale passa dall'universo B all'universo A contemporaneamente al vero ranger guidato dal giocatore). Ognuno dei due ranger potrebbe non rendersi mai conto di essere passato in un universo parallelo, ma se il ranger giocatore se ne accorgesse, potrebbe essere l'inizio di una nuova avventura per tornare nel suo universo. Un'avventura ai confini della realtà.
  2. Personaggio DnD 3.5 - Grande Generale - Guerriero?

    Grazie Grazie mille per la risposta più che esaustiva!
  3. Buongiorno, ho una domanda. Premetto che non conosco molto bene DnD, perciò scusate eventuali scempiaggini dettate dall'inesperienza. Guardandomi un po' intorno, noto che per costruire un buon guerriero bisogna puntare su forza e costituzione di base, senza preoccuarsi di carisma, intelligenza e saggezza (se non per i TS) e dando qualche punticino alla destrezza. Ma se noi guardiamo la nostra storia, abili strateghi con grande carisma si sono messi a capo di eserciti anche piccoli, ottenendo grandi risultati. Mi stavo domandando quindi, volendo creare un guerriero che abbia carisma e capacità tattiche non indifferenti, tipo uno Spartaco, o un Ulisse, sarebbe quindi da evitare proprio la classe del guerriero? Optando per...? Ed eventualmente in che modo si tradurrebbe in fase di gioco la sua capacità tattica? Con dei bonus o talenti?
  4. Stili di Gioco Chi comanda? Background o classe?

    Ciao, avete mai costruito un pg creando prima il background e traendo da questo la classe? Che cosa ritenete più importante tra background e classe e perchè? Personalmente mi immedesimerei meglio in un pg di cui non ho ancora tirato le caratteristiche, ma di cui ho una storia relativa al suo passato ben definita in mente. E voi?
  5. Personaggio PG pazzi, aggressivi e senza scrupoli.

    E' difficile essere pazzi, mantenendo un'intelligenza estrema. Vedrei bene il personaggio di Joker in questa descrizione.
  6. Stili di Gioco Abilità a giocare di ruolo

    Penso in linea di massima come Ysingrinus. Diciamo la verità, non c'è un Roberto Baggio in ogni calciatore. Eppure chi più, chi meno, tutti imparano a tirare i calci al pallone. Qui è necessario porsi la domanda: di che livello di masterizzazione parliamo? Professionista, amatore o dilettante? Personalmente chi ha un'attitudine innata ha dei vantaggi di sicuro, ma stiamo parlando di un gioco in cui nessuno viene pagato, perciò nessuno deve dare risultati, ma soprattutto in cui tutti sono i benvenuti e nessuno è escluso. Per questo non conta l'eccellenza. Anzi c'è il rischio, aspettandosi che tutti raggiungano la perfezione, di rovinare il gioco. A mio modesto parere conta la voglia di divertirsi. In un gruppo che si diverte, imparare è più facile e soprattutto non peserà il difetto di qualcuno.
  7. Eccomi!

    Ciao, mi chiamo Vincenzo, sono un ultraquarantenne e mi piacerebbe giocare di ruolo. Ne ho sentito parlare da quindicenne, ma non ho mai avuto l'opportunità né di trovare un gruppo, né di dedicarmici. Nel frattempo mi sono drogato con i librigame e i mmorpg, ma nulla che desse soddisfazione alla mia voglia di giocare sul tavolo. Il mio mondo è il classico fantasy, quello di Dungeons and Dragons, di Tolkienn, senza armi da fuoco. Non ho esperienza giocata, praticamente quanto a regole sono da educare su ogni gdr.
  8. Personaggio Malus Interpretativi ai PG

    Non è semplice trovare motivazioni a malus che esistono ma per cui una motivazione di base non c'è. C'è un limite ai malus? Perchè questi malus? Divinità arrabbiate? Mi stai antipatico e lo dimostro stuprando il tuo pg? Vittima di scherzi andati male? Quanto e come devono influire questi malus? - può usare un braccio solo ogni giorno e ogni giorno il braccio opposto al giorno prima (sperando sia ambidestro) - viene colpito da una scarica elettrica che toglie x pv e x px ogni volta che impreca (se è uno che impreca più di quanto parli) - a ore alterne non è in grado di capire nè parlare la propria lingua - non dorme mai, ma subisce deficit da sonno non indifferenti - a giorni alterni le mani diventano incorporee - a giorni alterni tutti i tiri falliscono - a giorni alterni il suo volto diventa orribile - a giorni alterni insulta pesantemente le persone che incontra - a gorni alterni cresce un altro braccio che ha pensiero autonomo e lo ostacola, per poi scomparire la sera - ha una forte asma che appare sotto tensione
  9. Magia Incantesimi Selettivi

    ...magic...
  10. Campagna Filastrocca - Profezia, come farla ritrovare ai pg? Dubbio

    Potrebbe esserci un combattimento con dei ladri di tombe (roba facile, giusto per creare la situazione). Uno dei ladri muore. Morendo, urta qualcosa che apre un passaggio che si rivela poi essere un piccolo studio, magari di un negromante ormai morto da tempo, con documenti, qualche moneta, roba da poco. Ma che c'è sul tavolo?
  11. Pathfinder Cerchiamo una giocatrice/un giocatore

    Il Vomero è un quartiere di Napoli se non erro.
  12. DnD tutte le edizioni Sessione con le fidanzate

    Potresti anche creare un'avventura nella quale il personaggio viene costruito passo passo durante l'avventura. In questo modo potresti ottenere un introduzione di base alle regole e alla creazione del personaggio, vedendo anche l'atteggiamento personale e lo stile di gioco di ogni ragazza e affibbiandogli d'esperienza il tipo di personaggio (ladro, guerriero ecc...). Credo che non dovresti sottovalutare le possibilità che le ragazze hanno di apprezzare il gioco in sè, ma forse anzichè la classica "cosa fate?" sarebbe meglio una domanda che stimoli la loro intelligenza (di cui si vantano sempre): "cosa ritenete opportuno fare?", "cosa vi sembra importante fare?", stimolando il senso della tattica e del ruolo del proprio personaggio. P.S.: chiedi piuttosto ai ragazzi di non essere troppo fiscali e non pretendere le regole a puntino. Si rischiano discussioni inutili.
  13. Ambientazione Ambientazione per il mio gioco fantasy: cerco consigli

    Una delle possibilità potrebbe essere quella di costruire templi e convertire seguaci per attirare una delle divinità deboli in una zona inesplorata, crearle un culto e darle potere, prima che arrivi il dio malvagio. Non è detto che questa debba essere una realtà, potrebbe essere semplicemente una teoria a cui i personaggi si aggrappano e che tentano di mettere in pratica, diventando fautori di un nuovo culto nelle nuove terre. Potrebbero esserci dei villaggi di una umanità retrograda (magari sono loro la popolazione lontana che ha il potere da qualche dio buono),la quale subisce gli attacchi dei mostri, da cui non sa difendersi, e l'intervento di difesa dei personaggi potrebbe creare le basi per il nuovo culto.
×

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.