Latarius

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    6.117
  • Registrato

  • Ultima attività

  • Giorni vinti

    6

Latarius ha vinto il 28 Dicembre 2016

I contenuti di Latarius hanno ricevuto più mi piace di tutti!

2 ti seguono

Informazioni su Latarius

  • Rango
    Maestro
  • Compleanno 28/01/1994

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Castellammare Di Stabia (Napoli)
  • GdR preferiti
    Dungeons & Dragons 3.5 - Cyberpunk 2020
  • Interessi
    Poltrire conta?
  • Biografia
    Se la strada per la conoscenza di sé è piena di buche qualcuno mi lanci una corda che io non riesco ad uscire!

Visitatori recenti del profilo

2.550 visualizzazioni del profilo
  1. Altro GdR

    Jonathan Hekmatyar Potrei tagliare con un coltello la tensione aleggia nell'aria. Odio situazioni simili, sono troppo impaziente per sopportarle ma, vi sono abituato. Da dove vengo potevi restare giorni e giorni nell'attesa che saltare fuori qualcuno da assaltare. Preferirei decisamente che chiunque sia si palesasse in modo da mettere fine a tutto. Mi sporgo oltre la porta per poi ritirarmi dietro il muro, Nick mi ha già raggiungo ma Daniel no quindi gli faccio segno di avvicinarsi. Quando sono entrambi qui faccio loro segno che è libero e che c'è un altro cadavere. Poi passo ad osservare il pezzo di stoffa a terra assicurandomi che non sia una trappola anche esso, mi assicuro che non sia collegato a nessun filo trasparente di nylon o simile. Se è sicuro lo attiro a me con il piede sporgendomi leggermente ma restando al sicuro dietro la muratura dell'edificio. Lo raccolgo facendo in modo che anche Nick possa vederlo. - Master
  2. Altro GdR

    Jonathan Hekmatyar Continuo a guardarmi intorno mentre la cicatrice sotto l'occhio inizia a prudermi in modo indicibile. Brutto segno. Lo fa solo quando è in arrivo qualche temporale o quando 'sto per rimetterci la pelle. Dalla mia posizione osservo il vicolo in fondo per assicurarmi che non ci sia nessun tiratore o curioso nascosto, poi torno a fissare nuovamente gli edifici circostanti. Solo dopo una trentina di secondi abbondanti rivolgo nuovamente la mia attenzione al portone, mi assicuro che non ci sia nulla di pericoloso e cerco di sbirciare attraverso la porta socchiusa per cercare di scorgere qualcosa. In particolare qualcosa di preoccupante. Poi passo ad osservare il pezzo di stoffa a terra assicurandomi che non sia una trappola anche esso, mi assicuro che non sia collegato a nessun filo trasparente di nylon o simile. Se è sicuro lo attiro a me con il piede sporgendomi leggermente ma restando al sicuro dietro la muratura dell'edificio. Alla fine se non succede nulla faccio segno ai due che possono raggiungermi. Per non muoversi troppo allo scoperto come ho fatto io faccio segno al russo di affiancarsi a me mentre a Daniel di appostarsi dall'altro lato del portone. Torno in posizione di tiro pronto a coprire i due. - Master (Prove)
  3. Altro PbF

    Lo ignoro quando mi chiede chi siamo, poi alzo notevolmente il tono della voce «E allora DIMMELO!» esclamo per poi tornare alla stessa altezza di voce di prima «Hai sessanta secondi. Muoviti o ti sventro!». Annuisco ad Elliot mentre memorizzo la questione di Carlos.
  4. Altro GdR

    Jonathan Hekmatyar Faccio segno al russo di aver capito alzando la mano destra, indice e pollice sono uniti a formare un cerchio mentre le altre tre dita sono tese verso l'alto. Poi faccio segno a Daniel di avanzare fino al chiosco andando in copertura. Lo copro mentre si muove ed anche dopo che raggiunge la posizione, quando e se nessuno salta fuori a farci la pelle è il mio turno di avanzare sicuro che sarà l'inglese a coprire me ora. Avanzo allo scoperto fino all'altro lato del chiosco, mi volto e controllo che non ci sia nessuno ai piani superiori degli edifici alle nostre spalle. Poi riprendo ad avanzare verso il nostro obiettivo. Cammino con la schiena dritta ed il calcio del fucile contro la spalla, l'indice destro sfiora il grilletto pronto a fare fuoco contro il primo ostile che vedo. - Master & Dalamar - Master
  5. Altro GdR

    Jonathan Hekmatyar Alla battuta del russo sul casco non riesco a non ridere scuotendo il capo «Oh, no! Questa è una provocazione!» esclamo serrando la presa sull'impugnatura dell'arma estraendola dal borsone. Definire il mio Militech MAR26 come un semplice fucile d'assalto sarebbe a dir poco riduttivo. Sebbene il fucile sia in metallo ed in polimeri leggeri così conciato è dannatamente lungo e pesante. L'arma è equipaggiata con un caricatore aumentato da sessanta colpi, un mirino laser ed addirittura un silenziatore. Inoltre, quasi a ridicolizzare il silenziatore un lanciagranate a tamburo da venticinque millimetri è agganciato sottocanna. «Lei è MARy...» dico presento l'arma ai due «È molto contenta di conoscervi e promette di non spararvi alle spalle per errore!» esclamo strizzando loro un occhio, per poi tornare serio. «Hai ragione, qualcuno ha addormentato le telecamere e non è stata di certo Guadalupe. Scommetto il mignolo della mano sinistra che siamo sotto un jammer. L'area sembra sicura ma, io al posto vostro toglierei la sicura alle armi. Le strade non sono così deserte nemmeno per il salat!» commento imbracciando l'arma e appoggiando il calcio nell'incavo della spalla destra. «Se ti copro dai un'occhiata al furgone? Sia dentro sia sotto...» glielo chiedo direttamente, senza stargli a spiegare che lo avrei fatto io in prima persona se non fossi quello più pesantemente armato tra noi tre. Se Nick accetta mi metto in posizione per poi fargli cenno di avanzare. - Master
  6. Altro GdR

    Quindi ora tocca a Menog oppure ad Athelorn? Sono confuso. Chi aspetta chi? xD
  7. Altro GdR

    @Senzanome @athelorn Tocca a voi rega' :V
  8. Altro GdR

    Jonathan Hekmatyar Rido sinceramente alle parole del russo per essere stato rimbeccato a mia volta «Hai ragione... ma sai come funziona, no? Se non riesci ad aprirla la fai saltare!» ridacchio ancora un po' prima di rispondere al computer di bordo «Certo, appena scendiamo attiva tutti i sistemi di sicurezza e se qualcuno ti disturba trasformalo in groviera e poi alzati in volo». Appena atterriamo scendo dal velivolo commentando «Meglio sostituire i miei lamellari con qualcosa di meno appariscente...» dico prendendo il borsone dal retro per cambiarmi. Quando finisco di cambiarmi ho cambiato quasi totalmente stile. Al posto dei lamellari ho un paio di jeans grigi dal tessuto molto denso, porto due fondine con me. La prima, alla cintura dietro la schiena ospita il taser mentre la seconda, che è di tipo cosciale ospita la mia fedele calibro nove. Ho sfilato il gilet tattico, tirato il cursore della zip della giacca fino a sopra e l'ho coperta con il secondo gilet tattico, quello in mimetica urbana correlato ad una bandoliera per granate da venticinque millimetri. Ho coperto il tutto con un lungo trench in cuoio nero che cela il mio aspetto dal collo fino alle caviglie. Lascio la tozza mitraglietta nel bagagliaio del velivolo e porto con me il mio borsone. Quando scendo insieme agli altri dal velivolo scrivo un rapido messaggio e poi torno a posare il cellulare. - Master (1) - Chat - Master (2) - Equipaggiamento Quando capisco la situazione trovo il riparo più vicino per noi tre e poi apro il borsone, caccio fuori il mio casco integrale in metallo e polimeri ultraleggeri. Lo indosso per poi infilare una mano dentro il borsone «Non c'è campo e qualcosa interferisce leggermente con il mio occhio. Forse un disturbatore...» commento mentre cerco di sfruttare il definitore di immagini del casco unito al telescopio oculare del mio casco per riesaminare la zona. - Master (3) - Prove Lancio un'occhiata sia al russo sia all'inglese «Dieci eurodollari che stiamo per ficcarci in un altro O.K. Corral!»
  9. Altro GdR

    Linko QUI l'avventura finita a dicembre di cui parlo prima. È una situazione molto diversa da quella che vorrei giocare ora ma è perfetta per comprendere il pg che dal bg potrebbe sembrare una completa spree-killer schizzata. Mi piacerebbe vedere Tessa in una situazione più controllata (non so se mi spiego) e magari riuscire ad approfondire le sue meccaniche di gruppo. Spero che qualcuno sia abbastanza folle da leggersi tutte le pagine :V
  10. @Stregonazzo @Fiore di Loto Madonna regà scusatemi ho detto un'altra castroneria (cioè non proprio ma mi sono confuso), perdonatemi ma è un periodo terribile. Ho una caterva di problemi e poi Mythweaver è morto e ho perso tutte le schede create dal 25luglio scorso, così mi ritrovo ad essere sobbarcato di lavoro e mi perdo le cose. Nell'ultimo post ho postato convinto che la zona bianca fosse la zona verde e viceversa. Quindi ero convinto che l'appartamento di Aravat fosse nella zona bianca (la cosa mi sembrava strana ma non ho avuto il tempo materiale per rifletterci). Mi permetto di modificare per correggere, lo faccio solamente perché Nick non ha risposto in modo diretto alla confusione tra zona bianca\verde. Per fiore in particolare: poi come ho detto prima Jonah non è ne il capo ne crede di esserlo. Quindi magari parla come se lo fosse (e magari anche per errore mio causa poco tempo per rifletterci su) ma lo fa principalmente per una sua eccessiva esuberanza. Non pretende di prendere decisioni collettive o cose simili. Per il master: come avevo detto non sono riuscito a scriverti per la fine degli acquisti, mi manca un casco quindi fai conto che è nel mio equipaggiamento nel borsone (preso insieme al trenchcoat) ma in ogni non ha importanza perché non lo avrei comunque portato indietro. Ma ci tenevo a dirlo perché era uno degli acquisti fatti in flashback. P.S.: Metti solamente i link per le immagini, senza i tag. Così risolvi il problema. - Master