Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Gli Ordini Ignobili

Goblin Punch oggi ci propone degli spunti ed idee per degli ordini di paladini davvero fuori dall'ordinario.

Read more...

Il Futuro di D&D

Ci sono in ballo grandi piani per D&D 5E nei prossimi anni e in particolare in vista del 50° anniversario del gioco di ruolo più celebre del mondo.

Read more...

In Arrivo il Rules Expansion Gift Set

A inizio anno prossimo la WotC farà uscire un set di tre manuali per coloro che sono interessati alle espansioni regolistiche per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

L'Arte della Legenda: Parte 4 - La Lista degli Avversari

Volete aggiungere spessore e profondità ai vostri scenari senza per questo complicarvi la vita a tener traccia degli spostamenti di ogni singolo mostro o nemico? The Alexandrian ci offre uno strumento formidabile per la gestione in tempo reale di scenari complessi e di moltitudini di avversari. 

Read more...

Anteprime di Fizban's Treasury of Dragons #2

Andiamo a scoprire delle novità legate a classi, razze e mostri che saranno presenti nella Fizban's Treasury of Dragons.

Read more...

Baronia del Grifone - (TdG)


Brenno
 Share

Recommended Posts

UNA NOTTE DI PLENILUNIO

Mentre il fuoco scoppietta al centro della piccola radura dove vi siete fermati per riposare, la luna piena sorge nel cielo. Presto sarà notte, ma la luce tenue del crepuscolo morente e quella della luna si fondono permettendovi di godere di questa bella serata: non sarà una notte buia.

Le parole del mercante che avete promesso di proteggere vi allietano la cena. Ha appena terminato un racconto su un gruppo di eroi, che a Nord della Baronia del Grifone, oltre i Monti Ostili, avrebbe affrontato un grande drago nero chiamato Shaffar. Il mercante, un umano di nome Gronte Loba, vestito con una casacca scura e uno spesso mantello marrone, si rivolge a voi e vi chiede:

Beh, a parte che avete accettato di proteggermi fino a Città del Porto, in cambio di 10 Fiorini a testa, so poco di voi... raccontatemi qualcosa, per allietare questa notte.

 

 

Link to comment
Share on other sites


Petr 'O Ferraglian

nano.jpg.a952878986436c7f083d9709aad8a2ab.jpg

Sono seduto per terra a gambe incrociate e sotto le larghe chiappe da nano ho un comodo mantello per evitare gli spigoli e i sassi del terreno. Quando sento che il mercante ci chiede qualcosa di noi non ci metto molto a prendere parola:

Sono un sacerdote di una congrega di sacerdoti che vive piuttosto in disparte ad Ovest, un ordine abbastanza sconosciuto, non sto a raccontarvi la rava e la fava di cosa facciamo noi sacerdoti perchè vi annoierei. Di una cosa però potete essere sicuri tutti: io vi salverò le chiappe quando sarete in difficoltà. PAROLA DI PETR O FERRAGLIAN e se mi sbaglierò e qualcuno di voi morirà, beh.. dovevate starmi più vicino mi spancio in una fragorosa risata quasi rotolandomi per terra

 

Edited by Fezza
Congrega di sacerdoti
Link to comment
Share on other sites

Gonus

Sono seduto con le mani sulla mia spada, guardo il crepuscolo con aria cupa, odio la notte con tutti i pericoli che porta.

"io sono un mercenario, vivo con gente come te, o mercante, vi salvo il fondoschiena e mi porto a casa da mangiare" dico in maniera molto schietta.

Non sono di molte parole io, prediligo i fatti, e meno la gente mi disturba e meglio è.

duregar.jpg

Link to comment
Share on other sites

Kelto

Lancio un breve fischio

Accidenti! Da come parlate, voi nani sembrate davvero attenti alle altrui chiappe... Faremo occhio a non darvi mai le spalle.

Ridacchio gesticolando con la mano rassicurando che si tratta solo di una amichevole provocazione.

Io sono Kelto, faccio lo spadaccino. Il migliore che oro e donne possono avere.

Picchietto sul rigido fodero in cuoio di dromedario, sempre pronto a dimostrare di essere preparato per lo scontro.

Vengo da un paese di nome Tristocavo, ma a giudicare dalle facce troppo pulite, non penso che vi siano compaesani presenti.

IMMAGINE

Edited by Jareth
Link to comment
Share on other sites

Gronte Loba

Il mercante ascolta tutti con la faccia divertita e rubiconda per il vino, le mani grassocce si avventano su un altro pezzo di carne

AHAH vedo che i nani qua in questo gruppo sono belli tosti, bene bene.. la sua espressione cambia leggermente denotando una certa punta di tristezza e preoccupazione d'altronde viviamo in tempi difficili, servono palle d'acciaio, non so se mi spiego... invidio chi ha il proprio negozio in città, per noi mercanti itineranti la situazione sulle strade si fa sempre più difficile. Ladri di ogni tipo, e mercenari pronti a tutto, senza offesa per nessuno di voi sia chiaro, e soprattutto bestie. Bestie fameliche che non cercano oro o mercanzie, ma carne umana. Con quelle non te la cavi facilmente, non hai merce di scambio per salvarti la vita.

Link to comment
Share on other sites

Petr 'O Ferraglian

Bestie fameliche? Oh ma anche noi abbiamo fame eh? Dove sono 'ste bestie che le spelliamo e le facciamo arrostire sopra un bel fuocherello! Ho già l'acquolina in bocca.. mmm che roba, già mi immagino un succulento cinghiale sopra allo spiedo.. eh? Sarebbe un ottimo spuntino no?

Link to comment
Share on other sites

Kelto

E chi si offende...? Mi pare ovvio che qua siamo tutti brava gente.

Il sorriso malizioso che mi turba il volto la dice lunga sul tipo di persona che sono, ma evidentemente non è ciò per cui sono stato assunto. Probabilmente il solo possedere la spada mi ha permesso di avere questo lavoro oggi.

Ho sentito anche io storie sulle Lande e i suoi mostri... Ma sapete cosa vi dico? Che sono posti come questi, ove si forgia il proprio coraggio e i veri uomini emergono dalla melma.

Link to comment
Share on other sites

Gord

immagine

Spoiler

309shl4.jpg

Siedo dinnanzi al fuoco crepitante ascoltando in silenzio le parole dei miei compagni. Sogghigno alle parole dei nani mentre strappo un grosso morso di carne dalla coscia del coniglio che abbiamo cucinato poco prima. Io sono Gord mi presento infine, ingoiando ciò che stavo masticando e leccandomi le dita per raccogliere il grasso rimasto sui polpastrelli. I miei occhi guizzano rapidi sui volti di chi mi accompagnano, infine su quello del mercante, anch'esso rischiarato dal fuoco e dalla luce della luna. Vengo da Falcovia. E avevo bisogno di riempire nuovamente le mie tasche, se capite cosa intendo... sorrido. Sarà un piacere mettere il mio arco al vostro servizio, messer Gronte.

Edited by Hugin
Link to comment
Share on other sites

Gronte

Bravi, bravi...siete una bella compagnia, penso che farete molta strada come avventurieri e mercenari, e ne sono ancora più convinto dal fatto che non vedo elfi fighette nel vostro gruppo. A proposito, ma è vero che voi nani non andate tanto d'accordo  con le orecchie a punta? Avevo un amico mercante una volta, un elfo anziano, pace all'anima sua...è morto qualche anno fa divorato da un Tritone degli Abissi vicino alla foresta di Nantok. Il mercante fa una pausa per scolare un altro bicchiere di vino, comunque... dicevo quel vecchio elfo raccontava certe barzellette sui nani ahaha spettacolari

ehm...ascoltate questa, 

Un elfo druido entra in una locanda:

servite i nani, in questo posto? chiede l'elfo all'oste il quale perplesso risponde:

si...non abbiamo problemi con le altre razze

Allora una birra per me e un nano per il mio orso

PUAAHAHAH... un brindisi dici? Ceeerto, alla nostra salute, agli affari proficui e a questa bella luna !

Edited by Brenno
Link to comment
Share on other sites

Petr 'O Ferraglian

Ahahahah bellissima questa. Adesso ne dico una io che mi raccontava sempre mio nonno. Mi alzo in piedi ed esordisco:

Come fà un'elfo, quando finisce le punte per le sue frecce? Usa le proprie orecchie. Come fà un nano, invece, quando finisce le punte per le sue frecce? Pausa per il pathos Usa anche lui le orecchie... quelle di un elfo

E scoppio in una fragororissima risata finendo per rotolare per terra scalciando a destra e manca

Link to comment
Share on other sites

Inizio a canticchiare una mezza filastrocca

"L'elfa neve in mezzo ai nani,

risolvi questo enigma cervellone nel tempo che ti do la soluzione......

i nani sono sette e l'elfa dove sta?

finisco di bere e dico senza lasciare il tempo di rispondere

fra sette minuti....."

Mi metto a ridere e dico: "Me la raccontava sempre mia madre"

Link to comment
Share on other sites

Gonus

Rido di gusto alla battuta del mio compagno nano, dopodiché mi unisco al brindisi.

Poi controllo nei dintorni che la nostra baldoria non abbia attirato nulla.

DM

Spoiler

Faccio un tiro per osservare se c'è qualcosa di ostile nei nostri paraggi attirati dal nostro rumore

 

Edited by LORECRACK
Link to comment
Share on other sites

Kelto

La comicità del bivacco, mi ricorda quella della bettola in cui andavo a far valutare il frutto dei miei "raccolti". Mi sforzo di sorridere, ma brutti pensieri si insinuano nel mio stato d'animo e lascio che sia la borraccia a coprire ogni ombra di malumore.
Notando Gonus in allerta afferro distrattamente il manico della scimitarra.

Qualcosa non va?

Non vi è preoccupazione nella mia domanda, anzi, sembra quasi che sia mosso da malsana curiosità.

Link to comment
Share on other sites

Gronte

Il mercante guarda il possente Tuftan alzando leggermente un sopracciglio, è evidente che non abbia capito la sua battuta, ma non intende certo contraddirlo.

AHAH bellissima, devo dire che se siete abili con le armi come nel raccontare barzellette farete molta strada, bene bene, ora che ne dite di un ultimo brindisi e poi tutti a dormire ? 

Gli avventurieri acconsentono e dopo l'ultima bevuta si preparano per muoversi verso le tende, qualcuno sbadiglia rumorosamente, il fuoco è ancora acceso anche se le sue lingue che si innalzano sono sempre meno intense, in cielo una bella luna piena illumina l'accampamento, tutto sommato il clima di fine estate è piacevole.

Spoiler

Prova di percezione

Kelto 10 e 9
Tuftan 2
Petr 8
Gord 3 e 9 (+1) = 10
Gonus 3

Tuftan e Gonus

Spoiler

Ve ne andate verso le tende da campo che Gronte vi ha offerto per dormire. E' una serata molto tranquilla e non vedete l'ora di coricarvi

Kelto, Petr e Gord

Spoiler

Un rumore attira la vostra attenzione. E' come se qualcosa, forse un animale, si stesse muovendo nel sottobosco, proprio vicino al carretto su cui Gronte ha tutta la sua merce. Che fate?

 

 

Link to comment
Share on other sites

Gord

per dm, Kelto e Petr

Spoiler

Prendo allegramente parte all'ultimo brindisi prima di ritirarmi nella tenda, ma poi vengo attirato da una sorta di rumore che proviene dal carretto. Istintivamente imbraccio l'arco ed incocco silenziosamente una freccia, poi faccio cenno ai miei compagni di non far rumore e di richiamare gli altri con discrezione. Magari è solo un animale incuriosito dalla mercanzia di Gronte, comunque meglio prestare attenzione. Muovo un paio di passi in avanti acquattandomi tra le ombre, in modo tale che io possa vedere chi si cela tra le tenebre.

dm

Spoiler

prova di osservare. Ricade sotto percezione?

 

 

Link to comment
Share on other sites

Kelto

Passati i bagordi, qualcosa attira la mia attenzione. Osservo l'oscurità della notte per un breve istante e quando capisco che non sono solo io ad aver percepito una possibile presenza, mi dilegui in modo da poter agire indisturbato. Quatto, quatto, faccio un giro lungo spostandomi in direzione del rumore, tentando di capire meglio cosa possa provocarlo. La mano è già sul manico della scimitarra, pronto ad un possibile combattimento. Nessun pensiero turba la mia mente e lascio che sia l'istinto a muovere ogni mio passo.

Master

Spoiler

Nel caso si trattasse di un avversario, tento di colpirlo alle spalle con una prova di Agilità.

Agilità 2d10+1

 

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

  • Similar Content

    • By Alonewolf87
      Andiamo ad immergerci nell'iconico universo di Blade Runner con questo nuovo prodotto della Free League in arrivo l'anno prossimo.
       Dopo il GdR su Alien e il grande successo del Kickstarter della seconda edizione de L'Unico Anello, la celebre casa editrice svedese torna sui grandi classici, con l'annuncio di qualche giorno fa che pubblicherà nel 2022 un GdR basato sui celebri film di fantascienza di Blade Runner. Il GdR sarà temporalmente ambientato tra i due film e userà lo Year Zero Engine, uno dei cavalli di battaglia della Free League.


      Visualizza articolo completo
    • By Alonewolf87
      Dopo il GdR su Alien e il grande successo del Kickstarter della seconda edizione de L'Unico Anello, la celebre casa editrice svedese torna sui grandi classici, con l'annuncio di qualche giorno fa che pubblicherà nel 2022 un GdR basato sui celebri film di fantascienza di Blade Runner. Il GdR sarà temporalmente ambientato tra i due film e userà lo Year Zero Engine, uno dei cavalli di battaglia della Free League.

    • By Maxwell Monster
      uscito al Play Modena ,
      ci voleva un GDR così ,
      ha potenziale ,
      forse un pò complesso ,
      ma non posso ancora sbilanciarmi .

    • By Ian Morgenvelt
      Un nuovo articolo legato a Il Re in Giallo, in cui Gareth Ryder-Hanrahan prova ad inventare alcuni spunti per delle inquietanti avventure legate ad una misteriosa zona piagata dai poteri occulti. 
      Articolo di Gareth Ryder-Hanrahan del 07 Maggio
      La Zone Jaune è una regione nell'Europa nord orientale che è stata indicata come "inabitale dagli esseri umani" in seguito alla Guerra Continentale. L'uso diffuso della "scienza gialla" di Carcosa, l'artiglieria tradizionale e le armi chimiche hanno reso questa regione - circa 2000 chilometri quadrati di foreste e, un tempo, fattorie - totalmente ostile e inagibile. "Danni alle proprietà: 100 %. Danni all'agricoltura: 100 %. Danni alla realtà: non misurabili. Impossibile sopravvivere." viene detto in uno dei rapporti scritto poco dopo il termine della guerra. 

      Il governo francese ha creato un cordone attorno alla Zone Jaune ad un mese dal cessate il fuoco. Negli anni seguenti, diverse nazioni che confinano con la zona hanno iniziato ad usarla come una discarica non ufficiale, per scaricare le munizioni e la tecnologia Carcosana rimasta in seguito alla guerra. Degli interi battaglioni di inseguitori sono stati portati nei boschi e abbandonati, le loro gambe distrutte e trasformate in enormi spilli metallici (certi rapprti usano il termine "radunati in gregge", implicando che potrebbe esserci qualcosa di vero dietro alle storie che parlano di inseguitori in grado di sviluppare un certo grado di consapevolezza e indipendenza). Delle libellule e altri veicoli aerei sono state riempiti di tecnologia Carcosana e fatti precipitare nella zona. Delle storie più oscure parlano di convogli di camion e dei treni speciali riempiti di "bestiame" e portati nel mezzo della Zone Jaune, abbandonandolo lì. 
      Oggi la zona è circondata da molte miglia di filo spinato e fossi. L'entrata al suo interno è vietata; la natura ha potuto riprendersi il possesso del terreno al suo interno, sebbene sia dibattibile se i "boschi gialli" siano definibili naturali. Il governo francese insiste nel dire che tutte le strane specie di piante sono frutto delle sostanze tossiche e non della invasione di Carcosa. I contadini che lavorano attorno alla zona trovano spesso munizioni e altri resti, tra cui "materia organica": questi vengono raccolti da una speciale divisione dell'esercito francese, il CEOM, per smaltirli in sicurezza. Il CEOM controlla inoltre la "zona profonda" - ci sono delle torri di avvistamento dentro la foresta, accessibili grazie a lunghe strade tracciate in mezzo ai boschi maledetti. 
      Incontri nella Zone Jaune
       
      Villaggi Sacrificati: Villaggi rurali abbandonati, ora in rovina. Alcuni sono stati abbandonati prima della guerra; altri sono stati evacuati quando è stata creata la Zone Jaune. Degli esorcismi sono stati condotti nei casi in cui è stato possibile, ma le pattuglie della CEOM hanno segnalato molte infestazioni.  Munizioni inesplose: Il paesaggio della zona è pieno di milioni di tonnellate di munizioni di artiglieria, mine, barili di armi chimiche scartati, rifiuti tossici di origine occulta e altri pericoli, tutti nascosti nel sottobosco. Un passo falso potrebbe essere letale. Luoghi danneggiati: La realtà ha sofferto dei pesanti danni. La Zone Jaune è piena di portali naturali che conducono verso altri mondi, principalmente Carcosa, ma è possibile passare da una versione della Terra all'altra se sapete seguire i giusti percorsi tra i boschi.  Cacciatori: La natura ha ripreso possesso della zona, che ora è piena di animali selvatici, tra cui orsi, cervi, lupi e mangiacarogne. I cacciatori e i bracconieri passano oltre le pattuglie della CEOM per portare a casa un trofeo e le entità di Carcosa li cacciano per rubare loro la faccia, così da scappare senza venir trovate.  Pattuglie della CEOM: Sul confine la CEOM scaccia ogni intruso con poco più di un rimbrotto. Un turista sprovveduto o potenziale cacciatore verrebbe arrestato, portato ad una struttura di detenzione e riceverebbe una bella lezione da un ufficiale molto arrabbiato prima di venir rilasciato. Più a fondo nei boschi, lontano dalle telecamere e dagli occhi indiscreti, la CEOM spara a vista agli intrusi. Raccoglitore di rottami: C'è un grosso mercato di quello che viene eufemisticamente chiamato "metallo di scarto" dalla zona. Reliquie carcosane intatte o resti dei grimori di "Scienza Gialla" sono i manufatti più ricercati. Squadre di raccoglitori di rottami entrano nella zona fingendo di essere cacciatori o corrompono le guardie della CEOM per avere degli accessi sicuri.  Nebbia Mostarda: Il più noto dei pericoli della zona, la nebbia mostarda è una miscela tossica di gas velenosi usciti da munizioni di artiglieria abbandonate mischiato con ciò che resta della magia praticata sul posto. I sopravvissuti dicono di aver sentito della musica tanto bella quanto inquietante e aver visto delle strane luci in mezzo alla nebbia, come se ci fosse un ballo incantato in atto dall'altro lato del banco di nebbia...poco prima di vomitare i loro polmoni liquefatti e morire. Altri racconti parlano di degli enormi animali, simili a balene volanti, che volavano in mezzo alla nebbia. Macchine attive: Inseguitori abbandonati, libellule e altre macchine da guerra prendono occasionalmente vita dentro alla zona, trascinando i loro corpi metallici distrutti tra il sottobosco finchè la scarica di energia occulta che le ha animate non svanisce.  Nativi della zona:  Le progenie della guerra e altre entità carcosane possono sopravvivere all'interno della zona, anche se l'influenza di Carcosa si sta indebolendo all'esterno. Usare la Zone Jaune
       
      In Le Guerre: Sebbene la zona sia stata ufficialmente creata solo dopo la guerra, la regione destinata a diventarla è stata colpita dalle armi occulte quando i combattimenti erano ancora in atto e si è guadagnata la reputazione di luogo dall'alta letalità. Le unità inviate nella zona non sono mai tornate indietro.  In Il Giorno Dopo: I sopravvissuti delle forze dei Castaigne in cerca di energie carcosane sono volati oltremare fino in Francia, portando la diplomazia internazionale e l'estradizione extradimensionale sul tavolo della politica post dittatura.  Il Giorno Dopo alternativo: Al posto di giocare dei rivoluzionari in una New York liberata dai Castaigne, potreste giocare le guide di una piccola città al confine della zona. Parte di voi sono veterani, altri sono la prossima generazione, cresciuta in un mondo dove gli orrori di Carcosa e della Guerra Continentale sono ormai solo vaghi ricordi. La città punta alla normalità ed ad un nuovo inizio, ma le cicatrici della guerra sono ancora presenti e il concilio deve bilanciarsi tra i principali doveri municipali e sostenere la locale guarnigione della CEOM.  Il Bosco tra i Mondi: La guerra ha creato dei buchi nel tessuto della realtà all'interno della zona; i personaggi che provano a passare da una realtà all'altra - come, per esempio, degli investigatori di Tutto Questo è Normale che provano a tornare a Parigi - potrebbero viaggiare fino alla Francia ed entrare nella foresta. Dovranno solamente camminare fino a che la nebbia non diventa gialla... Link all'articolo originale: https://site.pelgranepress.com/index.php/the-zone-jaune/
      Visualizza articolo completo
    • By Grimorio
      Cosa succederebbe se i Sette Peccati Capitali fossero entità viventi che possono minacciare il vostro mondo di gioco?

      L'Italiana Mana Project Studios (già responsabile di successi come Journey to Ragnarok e Historia) e Raven Distribution presentano Seven Sinners, un manuale di demoni e cultisti che tratta dei Sette Peccati Capitali in mondo maturo e senza censure.

      Sette Sacre Virtù,
      Sette volte sovvertite.

      Sette Culti,
      Sette Peccati Capitali.

      Sette Regnanti,
      Sette Corone.

      Sette volte dannati!
      In Seven Sinners i Sette Peccati Capitali non sono solo una credenza religiosa, sono vivi e reali, pronti a insinuarsi nella vita di ognuno di noi in modo terrificante. Il manuale conterrà le incarnazioni dei Sette Peccati Capitali e i culti ad essi dedicati. Non è un manuale per i deboli di cuore o per chi ha uno stile di gioco più "rilassato": Seven Sinners include, sia nei testi che nelle immagini, temi maturi come sesso e violenza.

      Le meccaniche e le statistiche all'interno del manuale sono presentate per due diverse edizioni di Dungeons & Dragons: la più recente 5a Edizione e AD&D 1a Edizione, attraverso il retroclone OSRIC.
      OSRIC (acronimo di Old School Reference and Index Compilation) é un retroclone di Advanced Dungeons & Dragons 1a Edizione realizzato da Stuart Marshall and Matt Finch; al momento è inedito in lingua italiana, ma il pdf in inglese è scaricabile gratuitamente qui.
      In ogni caso le statistiche per AD&D 1E dei vari mostri e cultisti di Seven Sinners possono essere adattate dai DM anche per altre edizioni tradotte in italiano quali: AD&D 2E, BECMI (la "Scatola Rossa") e retrocloni dell'edizione B/X  come Old School Essentials e Labyrinth Lord.

      Tuttavia lo scopo di Seven Sinners è più quello di essere una fonte d'ispirazione per qualsiasi tipo di campagna e qualsiasi tipo di regolamento, motivo per cui è privo di un'ambientazione ufficiale, così da permettere ai DM di incorporare le creature e i temi di Seven Sinners all'interno di qualsiasi ambientazione stiano usando.
      Seven Sinners è disponibile nei negozi e negli store online al prezzo di 19,90€. In questi giorni lo potete trovare anche su Dragonstore con uno sconto del 20%, quindi per 15,92€.
      Fonte: https://www.facebook.com/RavenDistributionItaly/posts/4737183409634717
      Visualizza articolo completo
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.