Jump to content

Jareth

Circolo degli Antichi
  • Posts

    487
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by Jareth

  1. A causa della zuffa, Treak manca il bersaglio, facendo sibilare la freccia vicino all'orecchio di Leoril il quale mantiene i nervi saldi e assesta un leggero colpo al diavoletto di fronte. Questi nemici si rivelano sempre più ostici e refrattari al metallo delle armi comuni, oltretutto dimostrano di possedere una rapida capacità rigenerativa vanificano tutti gli sforzi fatti sino adesso. Solo Xavian mantiene un piccolo vantaggio su una delle creature che diventa nervosa e irrequieta anche verso i suoi compagni, anche se questi si abbattono in massa contro di lui. I pungiglioni lo crivellano, bucandogli persino un polmone. Per il mezzelfo si mette molto male.
  2. Pioggia e tuoni prorompono con il calare delle tenebre e con essi spaventosi sciami di imp impazziti che si riversano nelle strade di Korvosa. La scena è agghiacciante. All'asciutto e ben nascosti sfrecciano sopra le vostre teste interi stormi di diavoletti che squittiscono in preda ad una frenesia collettive. La notte è lunghissima e i turni di guardia sembrano non aver mai fine. La mattina viene fatta la conta dei danni. All'appello mancano quattro persone, tra cui il capo missione morto per il veleno degli imp alle prime luci dell'alba. Il secondo in comando, preso dall'incertezza, rivela il motivo di questo pattugliamento lungo la costa del Gatefoot. State aspettando l'arrivo di una nave di approvvigionamenti del casato Leroung, ma mandante e beneficiario continuano a rimanere segreti. A molti dei coinvolti poco interessa, l'importante è esser pagati a fine lavoro. Passano un paio di giorni prima che alcuni uomini incrociano il vostro pattugliamento. Nessuno si aspetta di incrociare qualcuno lungo i sentieri deserti della scogliera e capite che la situazione potrebbe degenerare molto rapidamente. Si tratta di una banda formata da una dozzina di persone che mostrano malconci stemmi dei Cavalieri Infernali, pur non indossando la divisa nera e rossa o la tipica armatura demoniaca. Senza alcun convenevole il portavoce di questi si relaziona alla vostra pattuglia. In nome di Asmodeus, stiamo confiscando cibo e acqua per le nostre truppe. Dateci la metà dei vostri viveri e non avrete guai. La determinazione nella sua voce è quella di un uomo che non sta mentendo. Questa è gente armata che sembra girare da giorni tra le rovine ed è pronta a tutto pur di riempirsi la pancia.
  3. I diavoletti vi sono subito addosso. L'unico ferito fugge via mentre il resto dello stormo punge senza tregua tutta la banna tranne Zantamal, che conferma la sua grande agilità. Ogni puntura inocula una piccola ma pericolosa dose di veleno che intorpidisce i muscoli e la capacità di reazione. Le infide creature ridacchiano sentendo di avere un netto vantaggio su tutti voi. Mappa
  4. I diavoletti si agitano e sbattono impazziti sul vetro squittendo in una frenesia collettiva. Di sorpresa alcune creature penetrano nel magazzino sgusciando da sotto le tegole del tetto e realizzate che i tre la fuori si stavano agitando solo per fare da esca e distrarvi. Le pesti rimangono a mezz'aria, esattamente 6 metri sopra le vostre teste valutando un approccio, ma questo non scoraggia Zantamal l'intrepido e il riflessivo Xavian che scoccano due strali contro il bersaglio più vicino. Purtroppo solo uno dei due è in grado di ferire l'avversario che ha tutta l'aria di essere ancora nel pieno delle sue forze. Mappa Iniziativa
  5. Korvosa è più simile ad un campo di battaglia che a delle rovine. Dove l'impatto della cometa non è arrivato, ci hanno pensato i cercatori d'oro scavando pozzi minerari, trincee e elevando barricate con mezzi di fortuna. Orribili echi di versi alieni accompagnano il tortuoso viaggio che vi conduce sani e salvi ai decadenti moli di West Dock. Per i primi tratti, le acque del sono colorate di rosso e sembra che la città stia sanguinando. Un fenomeno assolutamente inspiegabile. Il quartiere si estende lungo la frastagliata riva del fiume Jaggare in cui alcuni tratti di molo sono sprofondati sotto il livello del mare creando nuovi accessi al sistema fognario. La sera arriva rapidamente e l'aria si carica sempre più di umidità, dando la certezza che a breve si scatenerà un temporale. Nelle condizioni di visibilità e del meteo avverso, siete costretti a fermarvi dopo appena una mezza giornata di ricerca. Leoril dirige questa prima fase di ricerca, facendo affidamento sulla sua naturale capacità di comprendere meglio l'ambiente che lo circonda. Per quest'oggi vi dovrete accontentare solo della conferma che questa zona è il territorio di caccia di bestie tripodi molto pesanti. Caratteristiche che corrispondono ad un esemplare medio di Otyugh. Alle prime avvisaglie di pioggia, il cielo viene coperto da una spessa coltre di nuvole nere e sulla città calano le tenebre. Solo il bagliore dei lampi e sparuti incendi delineano il profilo distrutto degli edifici. Trovate rifugio in un polveroso magazzino con il tetto ancora in buono stato. Improvvisamente si aggiunge anche il baccano di innumerevoli batter di ali e dal tetto giungono piccoli tonfi che si confondono al gocciolio della pioggia. Xavian indica una delle finestre. Oltre lo sporco del vetro intravedete tre minuscole figure svolazzanti munite di ali membranose, pelle rossastra e una sferzante coda come quella di uno scorpione che confabulano tra loro con gli occhi scintillanti puntati verso di voi.
  6. L'uomo è sinceramente preoccupato e non ha motivo di raccontare frottole. Solo il fatto che possiede una spada con la lama in argento è un indizio che sa come affrontare simili diavoli.
  7. Girare per Bivacco del Ladro è un'attività sconsigliata a tutti coloro che sono appena arrivati a Korvosa e che non seguono come virtù una condotta devota all'ordine e al rispetto delle leggi. I Cavalieri Infernali si rifiutano di stipendiare collaboratori esterni che non condividono la loro stessa intransigente filosofia di vita (allineamento diverso dal Legale). Dunque tutte le vostre possibilità di ottenere un lavoro si riducono a prendere contatto con loschi figuri dalla dubbia moralità. Non c'è una sola persona che non vorrebbe approfittare dell'ignoranza altrui per spillare qualche tallero d'oro in questo fetido buco. Sfortunatamente Xavian non riesce a ottenere un vero e proprio incarico e torna con un'indiscrezione che gli è capitato di origliare. Al campo c'è un alchimista che sta cercando di catturare uno specifico esemplare di Otyugh conosciuto con il nome di Profeta. Anche se il mandante ha preso accordi con un altro gruppo di cercatori, il mezzelfo è convinto che, se battuti sul tempo, otterreste voi la ricompensa. Per l'alchimista, questa creatura vale 1200 monete d'oro da viva, ma da morta non ha alcun valore. Tutto quello che sapete sulla preda è che si aggira tra il sistema fognario e i vecchi magazzini a West Dock, ove un tempo si produceva e spacciava lo shiver, la perniciosa "droga dei poveri", un potente allucinogeno che aveva assuefatto gran parte della cittadinanza di Korvosa. Come ultima informazione, Xavian rivela che l'alchimista a fornito ai vostri concorrenti, preziosa attrezzatura da utilizzare per facilitare il lavoro di cattura del mostro, come sonniferi, catene, reti e degli antidoti. Strumenti che potreste sottrargli per avere più probabilità di vittoria. Dunque cosa fare: partire immediatamente per West Dock e mettersi sulle tracce di Profeta, o intercettare l'altra banda, tendergli un agguato, sbarazzandosi così della concorrenza?
  8. Bivacco del Ladro è un postaccio lurido, frequentato dalla peggior feccia della Varisia e al tempo stesso da uomini con alti valori. Questa zona franca è frammentata in piccoli ghetti di tende che ospitano bande accomunate dagli stessi interessi. Per lo più si tratta di gruppi di stessa razza o provenienza, come i nani di Janderhoff, gli elfi Mierani o i barbari Shoanti. Il commercio è totalmente in mano agli Sczarni, un insieme non molto coeso di famiglie nomadi autoctone. Il volto più conosciuto degli Sczarni è l'avido e mellifluo Gabe col quale è impossibile averla vinta, complice l'appoggio dei Cavalieri del Chiodo. Un non Sczarni può commerciare solamente con lui in tutto l'accampamento. La merce che offre varia di settimana in settimana. Le bande di cercatori d'oro hanno sempre bisogno di migliori attrezzature e finché la musica non cambia, continuerà a far pagare 10 monete d'oro una razione da viaggio, ricomprando gli oggetti di seconda mano a prezzi da fame. Senza fatica, Xavian scopre che la locanda è un ottimo posto dove ottenere informazioni e conoscere la concorrenza. Questo edificio in solida pietra, offre anche attività ricreative come un bordello, una sala da gioco e una discreta scelta di alcolici. Gli unici servizi in grado di non far impazzire gli uomini che sopravvivono agli orrori delle rovine. La fregatura è che per giacere con una semplice put***a o fare un tiro ai dadi, possono sfumare anche un migliaio di monete d'oro. Srotolate le coperte, vi rimane solo di pianificare la vostra prima incursione dentro Korvosa. Guardando al di là del fiume, le strade della città in rovina sono invase dalle macerie e alternate da fratture nel terreno, impraticabili per una gita in carrozza. Oltretutto c'è aria di temporale e il non poter avere una tenda sotto cui ripararsi fa imbestialire Treak.
  9. Un caldo benvenuto anche ai membri della Venom Nerve di @Resham91. I dadi per il meteo non sono vostri amici, assieme a questa seconda banda, arriva anche un tempo davvero pessimo 😄 Avanti gente, ancora due posti disponibili per giocare!
  10. @Resham91 Sul vostro diario di viaggio potete finalmente scrivere di aver raggiunto Korvosa. Da lontano la città si presenta come un ignobile ammasso di rovine fumanti. Dicono che sotto le fondamenta ancora bruci un inferno senza fine portato dalla stella cadente. Hanno perfino dato un nome al meteorite per per la devastazione che ha creato: il Cuore di Rovagug. Come testimonianza del suo passaggio c'è un enorme cratere in mezzo alla città che ha cambiato per sempre il volto di Korvosa. Appena fuori dalle mura orientali, in quello che un tempo era Bivacco del Ladro, è allestito un importante punto di ritrovo per tutti coloro che sono stati sedotti dal canto del metallo celeste. Un grande accampamento amministrato dai fanatismi dei Cavalieri dell'ordine del Chiodo, in cui è possibile scambiare informazioni, vendere i frutti del proprio "raccolto", trovare carne fresca da arruolare o più semplicemente fare rifornimento per la prossima spedizione. I prezzi sono una vera rapina, mercanti e artigiani senza scrupoli lucrano vendendo le merci più comuni a dieci volte tanto il loro valore, approfittando di essere gli unici nel raggio di miglia a poter offrire tali servizi. A Bivacco del Ladro c'è una bacheca tenuta in grande considerazione, in cui sono affissi annunci di pubblico interesse, riguardanti soprattutto la cosiddetta "Epurazione", un bombardamento programmato promosso dai Cavalieri del Chiodo in cui rivolgono la selva di trabucchi contro i quartieri di Korvosa in precisi momenti del giorno e della notte. E' la loro idea di come tenere sotto controllo la popolazione di orrori che infestano le rovine. Negli orari indicati in tanti si tengono lontani dalla città, ma i più coraggiosi (o stupidi) tentano la fortuna, giocando sul fattore tempo per raccogliere più frammenti di metallo celeste senza avere tra i piedi troppa concorrenza. A Bivacco del Ladro sussiste la filosofia di ognuno per se. Ogni banda di cercatori lavora in modo indipendente. Dentro le mura della città non esistono amici e ha più valore un coltello che una stretta di mano, ma fori da esse i Cavalieri del Chiodo sono stati capaci di mantenere un apparente stato di ordine pubblico, imponendo una severa legge marziale. Ogni trasgressione viene punita severamente attraverso la morte o (nei casi di minore gravità) amputazione degli arti.
  11. Girare per Bivacco del Ladro è un'attività sconsigliata per tutti coloro che sono appena arrivati a Korvosa e che non seguono come virtù una condotta devota all'ordine e al rispetto delle leggi. I Cavalieri Infernali si rifiutano di stipendiare collaboratori esterni che non condividono la loro stessa filosofia di vita (allineamento diverso dal Legale). Dunque tutte le vostre possibilità di ottenere un lavoro si riducono a prendere contatto con loschi figuri dalla dubbia moralità. Non c'è una sola persona che non vorrebbe approfittare dell'ignoranza altrui per spillare qualche tallero d'oro in questo fetido buco. Per fortuna, Maili è in grado di trovare un contatto anche se rimane il dubbio se state avendo a che fare con un truffatore. Per la modica cifra di 500 monete d'oro siete coinvolti nelle operazioni di pattugliamento sulle rocciose scogliere nei dintorni del Gatefoot. Un lavoro ingrato che ha come unico pregio di essere fuori dalla portata delle Epurazioni. La partenza è immediata e siete accompagnati da altri disperati in cerca di qualche guadagno. Costeggiate le mura della città, passando al suo interno il meno possibile. Prendete coscienza che superato il quartiere dell'Est Shore, Korvosa è più simile ad un campo di battaglia che a delle rovine. Dove l'impatto della cometa non è arrivato, ci hanno pensato i cercatori d'oro scavando pozzi minerari, trincee e elevando barricate con mezzi di fortuna. Orribili echi di versi alieni accompagnano il tortuoso viaggio che vi conduce sani e salvi alle scogliere a strapiombo sul mare. Per i primi tratti, le acque sono colorate di rosso e sembra che la città stia sanguinando. Un fenomeno assolutamente inspiegabile. Venite divisi per squadre e alla famiglia Janan capita di essere affiancata da altri tre tizi. Nessuno di loro si conosce, ma appena arrivati si ricavano una cuccetta all'asciutto. La sera arriva sul presto e a complicare le cose, nell'aria c'è sentore di temporale. Quando tuona, gli imp sciamano fuori dalle loro tane affamati di magia da assimilare. Sotterrate tutto ciò che avete di incantato se non volete esser presi di mira. Asserisce uno dei tre che sembra saperne di più di tutti gli altri. Controlla di avere ancora la sua spada d'argento e si mette a osservare la città aspettando con il sole tramonti del tutto. Ma ci sono anche i piccoli draghi fatati. Loro ci difenderanno! Gli pseudodraghi? No. Sono stati tutti sterminati...
  12. Bivacco del Ladro è un postaccio lurido, frequentato al tempo stesso dalla peggior feccia della Varisia e uomini con alti valori. Questa zona franca è spezzettata in piccoli ghetti di tende che ospitano bande accomunate dagli stessi interessi. Per lo più si tratta di gruppi di stessa razza o provenienza, come i nani di Janderhoff, elfi Mierani o i barbari Shoanti. Il commercio è totalmente in mano agli Sczarni, un insieme non molto coeso di famiglie nomadi autoctone. Il volto più conosciuto degli Sczarni è l'avido e mellifluo Gabe col quale è impossibile averla vinta, complice l'appoggio dei Cavalieri del Chiodo. Un non Sczarni può commerciare solamente con lui in tutto l'accampamento. La merce che offre varia di settimana in settimana. Le bande di cercatori d'oro hanno sempre bisogno di migliori attrezzature e finché la musica non cambia, continuerà a far pagare 10 monete d'oro una razione da viaggio, ricomprando gli oggetti di seconda mano a prezzi da fame. Senza fatica, Maili scopre che la locanda è un ottimo posto dove ottenere informazioni e conoscere la concorrenza. Questo edificio in solida pietra, offre anche attività ricreative come un bordello, una sala da gioco e una discreta scelta di alcolici. Gli unici servizi in grado di non far impazzire gli uomini che sopravvivono agli orrori delle rovine. La fregatura è che per giacere con una semplice put***a o fare un tiro ai dadi, possono sfumare anche un migliaio di monete d'oro. Piantata la tenda, vi rimane solo pianificare la vostra prima incursione dentro Korvosa. Guardando al di là del fiume, le strade della città in rovina sono invase dalle macerie e alternate da fratture nel terreno, impraticabili per una gita in carrozza.
  13. Si è tutto a posto. Ho aperto un nuovo thread dove spiego come gestire l'esplorazione di Korvosa e la raccolta del maledetto metallo celeste. Vista l'altissima presenza di classi occulte (almeno 1 in ogni banda) sto prendendo in considerazione di inserire anche il sistema di Sanity o Madness, adeguato alle necessità della campagna.
  14. Nella vastità delle rovine di Korvsa si corre sempre il rischio di imbattersi in una banda rivale. Mentre capita di rado che due gruppi si incrocino senza combattere, è invece molto più facile che si scateni una battaglia selvaggia fra le rovine. Il gioco sarà diviso in una sequenza di due macro fasi chiamate Esplorazione e Raccolta. Durante l'Esplorazione ci si impegna a setacciare la città, ma esiste sempre il rischio di imbattersi in una banda rivale o in un mostro errante. In questa fase siete chiamati a decidere se: Espandersi : la banda decide di allargare il suo raggio di ricerca. Se tutto va bene, allora guadagnerà un’area più grande in cui cercare il metallo celeste. Difendere : la banda rimane nei propri confini per proteggerli da incursioni di bande nemiche e raccogliere tutto ciò che il quartiere ha ancora da offrire. Imbarcarsi in una missione : la banda ha accettato un'incarico da Bivacco del Ladro. Basse prospettive di guadagno, ma almeno sono sicure. Espandersi implica il costante pericolo di cimentarsi in guerriglia urbana su strada, subire degli agguati o far fronte a inaspettati scontri potenzialmente mortali. In questo caso, raramente la banda sarà in una situazione di vantaggio, dopotutto si trova in una zona della città che non conosce. Se volete alzare le probabilità di recuperare metallo celeste, questo è il modo migliore per farlo. Più territorio controllate, più sarà alta la percentuale di trovare qualcosa. Difendere, invece, permette di giocarsela in casa e avrete l'opportunità di presidiare un edificio o diverso vantaggio tattico rispetto a chi vi sta attaccando. E' un buon espediente se non avete fretta di arricchirvi troppo e siete soddisfatti della resa dei raccolti. Imbarcarsi in una missione, è la scelta migliore per i pivellini. No pain, no gain. Se riuscite a rimediare un incarico a Bivacco del Ladro, non dovrete far altro che portarlo a termine per ottenere una modesta ricompensa. Si tratta per lo più di scortare qualche carovana o assicurarvi che qualche cervellone rimanga in vita. Se un giocatore decide di Espandersi, mentre un secondo di Difendere, è molto probabile che le loro bande si scontreranno almeno una volta. Identica situazione se almeno due giocatori decidono di Espandersi, si verifica la possibilità che le loro bande debbano affrontarsi alla pari in un terreno casuale. Nella seconda fase, quella di Raccolta la banda (o dei peoni assoldati per l'occasione) si mettono alla ricerca di metallo celeste all'interno dei territori che si controllano. Come già spiegato, più vasto è il territorio, maggiori sono le probabilità di guadagno. Se non si è stati in grado di conquistare o mantenere alcun territorio, esiste un ultima spiaggia per disperati come voi: Spigolare! Significa muoversi dentro Korvosa di notte, soprattutto durante le ore di "Epurazione" (nel primo post di gioco è spiegato di cosa si tratta). Il rischio è altissimo, per un guadagno pressoché irrisorio. Le due fasi equivalgono ad una settimana di lavoro, al termine del quale potrete far ritorno a Bivacco del Ladro per vendere il bottino, far riposare gli uomini della banda e rifornirvi. Eventi e novità si sbloccano di settimana in settimana, come ad esempio il rinnovo di ciò che offrono alcuni negozi o eventuali nuove missioni.
  15. @GammaRayBurst Sul vostro diario di viaggio potete finalmente scrivere di aver raggiunto Korvosa. Da lontano la città si presenta come un ignobile ammasso di rovine fumanti. Dicono che sotto le fondamenta ancora bruci un inferno senza fine portato dalla stella cadente. Hanno perfino dato un nome al meteorite per per la devastazione che ha creato: il Cuore di Rovagug. Come testimonianza del suo passaggio c'è un enorme cratere in mezzo alla città che ha cambiato per sempre il volto di Korvosa. Appena fuori dalle mura orientali, in quello che un tempo era Bivacco del Ladro, è allestito un importante punto di ritrovo per tutti coloro che sono stati sedotti dal canto del metallo celeste. Un grande accampamento amministrato dai fanatismi dei Cavalieri dell'ordine del Chiodo, in cui è possibile scambiare informazioni, vendere i frutti del proprio "raccolto", trovare carne fresca da arruolare o più semplicemente fare rifornimento per la prossima spedizione. I prezzi sono una vera rapina, mercanti e artigiani senza scrupoli lucrano vendendo le merci più comuni a dieci volte tanto il loro valore, approfittando di essere gli unici nel raggio di miglia a poter offrire tali servizi. A Bivacco del Ladro c'è una bacheca tenuta in grande considerazione, in cui sono affissi annunci di pubblico interesse, riguardanti soprattutto la cosiddetta "Epurazione", un bombardamento programmato promosso dai Cavalieri del Chiodo in cui rivolgono la selva di trabucchi contro i quartieri di Korvosa in precisi momenti del giorno e della notte. E' la loro idea di come tenere sotto controllo la popolazione di orrori che infestano le rovine. Negli orari indicati in tanti si tengono lontani dalla città, ma i più coraggiosi (o stupidi) tentano la fortuna, giocando sul fattore tempo per raccogliere più frammenti di metallo celeste senza avere tra i piedi troppa concorrenza. A Bivacco del Ladro sussiste la filosofia di ognuno per se. Ogni banda di cercatori lavora in modo indipendente. Dentro le mura della città non esistono amici e ha più valore un coltello che una stretta di mano, ma fori da esse i Cavalieri del Chiodo sono stati capaci di mantenere un apparente stato di ordine pubblico, imponendo una severa legge marziale. Ogni trasgressione viene punita severamente attraverso la morte o (nei casi di minore gravità) amputazione degli arti.
  16. Finisco gli ultimi ritocchi e parto con il primo giocatore: @GammaRayBurst. Buona fortuna Famiglia Janan, ne avrete bisogno! 😈 Ps: ti chiedo un ultimo favore di darmi i diritti di modifica nel foglio excel, la mia mail è reziossi[at]gmail.com.
  17. Mi studio la cosa prima di dirti qualcosa di definitivo per l'8 livello. Passare di livello è una cosa che potrebbe non accadere proprio.
  18. Chiarito questo punto, rimango dubbioso sulla possibilità di usare tutti gli incantesimi in Forma Gassosa, perché l'incantesimo specifica che non è possibile attaccare e magie come Stricken heart richiedono un attacco di contatto per funzionare. Intanto tamponiamo la cosa con Stricken heart (visto che viene da un manuale non permesso) sostituendolo con Blindness-Deafness. Stesso livello e scuola, ma soprattutto utilizzabile anche in Forma Gassosa.
  19. Hai ragione, ho travisato la descrizione, dando per scontato che fosse unicamente un oggetto drow. Allora non c'è problema su quello. Ok per i Pf, proprio non avevo fatto caso a Robustezza. Per Stricken heart mi suscita indirettamente un dubbio che non avevo preso ancora in considerazione. Non capisco se il pg, quando ricorre a Formless Body e Gaseous Body mantiene i limiti imposti da gaseous form per quanto riguarda il lancio di incantesimi con componenti v, s e m? Perché poi in Formless Spell dice che puoi lanciare un incantesimo spendendo 1 punto phrenic solo nella stessa azione di quando il pg si trasforma. La cosa che mi lascia ancora più confuso sono le Bonus Spell in cui specifica che The formless adept adds extra spells to his list of spells known while he’s in a formless body, dunque mi fa pensare che si possono usare solo in Formless body, ma non in Gaseous form. Giusto?
  20. @GammaRayBurst si nessun problema per l'equi. Ho appena finito di controllare le tue schede. Appena puoi, dovresti fornirmi i diritti di modifica sulla scheda della banda. La mia mail è reziossi[at]gmail.com. Sono perfette, mi complimento per l'ordine e la precisione, mi aiuterà un casino, però ci sono tre piccole correzioni da apportare. Wystan: Credo ci siano 10 pf di troppo. Io Calcolo 42 Pf totali (10 base +22 livello +5 Costituzione +5 classe preferita). Maili: Stricken Heart proviene da un manuale non permesso per gli incantesimi. La Spider-silk bodysuit è un oggetto drow e su Golarion è un popolo troppo alieno perché giri liberamente del loro equipaggiamento. Cambiala con una qualsiasi altra armatura di pari statistiche, tipo una Studdend Leather, che anche se pesa di più, almeno costa di meno... A tal proposito, i pesi lasciateli in libbre, così con myth weaver non ci confondiamo con il cambio in kg e la scheda fa tutto in automatico.
  21. Ho dato una prima occhiata e mi sembra tutto in ordine. Dopo cena controllo in modo più approfondito. Ho notato però che vi ho fornito una scheda delle bande fatta proprio male. Potreste aggiungere un rigo subito sotto il nome del pg (Riga 3) da riservare a Classe e Razza? Inoltre mi servirebbe anche una sezione in fondo (Riga 50) dove andate ad elencare tutto l'equipaggiamento, avendo l'accortezza di mettere prima gli oggetti consumabili come pergamene, bacchette, pozioni, veleni, prodotti alchemici e via discorrendo. Direi comunque che la banda di GammaRayBurst sarà la prima a giocare 😄
  22. Puoi farmi un esempio. In generale preferisco che non ci siano compagni animali o famigli.
  23. Sto ancora studiando questa parte, fin dall'inizio l'ho pensata molto simile ad una normale avventura hack & slash. Ovviamente il cardine della mia proposta è il combattimento e la gestione delle proprie bande, il conquistare il territorio e far fronte agli eventi che si susseguono. Il giocarsi i propri personaggi tra loro è ad appannaggio del giocatore, però qualche situazione interpretativa ci sarà, anche se ridotte all'osso. In alcuni casi, scriverò una specie di rapporto di cosa è successo, per alleggerire delle parti che altrimenti trovo troppo macchinose per un singolo giocatore che deve occuparsi di tutto. Per fare l'esempio più lampante, quando ci saranno da effettuare dei tiri di abilità (trappole! Trappole! Trappole!) o eventi casuali come : durante l'ultima notte di riposo fuori città, Kursk (il barbaro del gruppo) è stato coinvolto in una brutta rissa in taverna. Ne è uscito con un osso rotto e nella prossima missione subirà delle piccole penalità. Ps: l'ho già detto che sarà un esperienza per nulla bilanciata e frustrante? 😄
  24. Aasimar e Tengu ricadono sotto la categoria di Advanced Races e non vanno bene. Modificato questo particolare, l'assetto della banda è ok 🙂
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.