Jump to content

Iniziare a giocare a qualcosa di nuovo


Recommended Posts

...Oh grandi intenditori di GDR della DL, vi prego di scusarmi se approfitto della vostra saggezza per rispondere ad una semplice domanda: voglio iniziare a giocare a un GDR che non sia D&D (3.5 - 4) perchè diciamo che voglio cambiare ambientazione... ora essendo io principalmente attratto dal fascino del male nella sua componente machiavellica, pensavo di buttarmi su Vampire... però mi piacerebbe sapere quali GDR fanno largo uso di ambientazioni cupo-gotiche, piene di intrighi e dove spesso è il male a trionfare...magari un sistema di gioco non strettamente legato al tiro dei dadi ma più all'interpretazione...

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 28
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

beh, questo ovviamente cambia molto. Hai mai provato Ravenloft? Il sistema é sempre d20, l'ambientazione é molto cupa. Vaghi dettagli a http://it.wikipedia.org/wiki/Ravenloft.

Altrimenti MIDNIGHT, prodotto dalla Fantasy Flight per d&d. Ambientazione con un unico dio, cattivo, il mondo civilizzato occupato o sotto protettorato di orchi razzisti e schiavisti, eroi in fuga e in clandestinitá. Peró qui non si possono fare i cattivi. Ambientazione low magic

Link to comment
Share on other sites

Aloa!

Io consiglio Non cedere al sonno (se clicci vai allo store dove puoi comprarlo e nel sito puoi trovare altre indicazioni e le classiche schede e così via).

L'ambientazione è Mad City, per capirci qualcosa di simile alla Londra di sotto di Neverwhere - Neil Gaiman -.

I giocatori giocano personaggi che sono insonni e diventano insonni a tal punto da poter entrare in Mad City e guadagnarsi dei poteri legati alla straniazione e alla follia, in Mad City a farla da padroni sono gli incubi, violenti, sadici, calcolatori surreali.

Il sistema, come buona parte dei sistemi a pool utilizza molti dadi, ma li utilizza estremamente bene.

Il gioco è ideale per piccole campagne - sei sette sessioni di gioco -, sopratutto perché i personaggi, visto le meccaniche, tendono a schizzare o a stancarsi ed essere assorbiti.

Altra nota di che credo possa venirti utile per capire come si svolgono le cose, i personaggi non fanno un gruppo, si muovono singolarmente, quindi il framing va fatto per ognuno.

Altro titolo aggratis, è Geiger Counter un gioco creato per riprodurre l'esperienza del survival horror. Di questo non so dirti praticamente nulla, visto che non ci ho mai giocato e non ho nemmeno finito di leggerlo, ma ne parlano molto molto bene tutti.

Aloa!

Link to comment
Share on other sites

...Oh grandi intenditori di GDR della DL, vi prego di scusarmi se approfitto della vostra saggezza per rispondere ad una semplice domanda: voglio iniziare a giocare a un GDR che non sia D&D (3.5 - 4) perchè diciamo che voglio cambiare ambientazione... ora essendo io principalmente attratto dal fascino del male nella sua componente machiavellica, pensavo di buttarmi su Vampire... però mi piacerebbe sapere quali GDR fanno largo uso di ambientazioni cupo-gotiche, piene di intrighi e dove spesso è il male a trionfare...magari un sistema di gioco non strettamente legato al tiro dei dadi ma più all'interpretazione...

Beh... direi che Kult o Sine requie anno xiii potrebbero fare al caso tuo.:cool:

Geki: aveva chiesto espressamente no dungeons and dragons... :)

Ma perchè si fa fatica a uscire da sto schema "ded-ded-ded-??". Non lo capirò mai...

Link to comment
Share on other sites

Ti hanno giustamente consigliato Cthuluhu, bellissimo gioco molto cupo e inquietante, aggiungo che io ti consiglio di giocare alla prima versione e non all'ultima (troppo dndizzata). La riconosci subito perchè inizia così:" non affezionatevi al vostro personaggio perchè tanto morirà:lol:"....inoltre costa meno!

Altri giochi:

-Mondo di tenebra è molto bello, inoltre si incastra con diverse altre ambientazioni dark più specifiche.

-Per vampiri si è bello, ma allora, specie se non vuoi roba alla dnd, gioca al buon vecchio Vampire the masquerede.

edit: ennesimo edit sulla grammatica. Ti voglio bene prof! XP

Link to comment
Share on other sites

Confermo sul fatto che Cthulhu è fiquo. Molto fiquo.

Ovvio, l'ho suggerito io :diavolof::greenblob:clapclap:

Menate a parte, il d100 ha meccaniche migliori, ma ho fatto gran belle "avventure" anche col d20. Peró é fuori discussione uccidere i cattivi veri! Per questo l'avevamo indirizzato su altri sistemi

Link to comment
Share on other sites

@Ernesto

Spiega almeno che cosa è!

Annalise è un gdr di stampo "narrativista" in cui i personaggi sono sotto costante minaccia di un Vampiro.

E' uno dei giochi più belli e innovativi degli ultimi anni, solitamente chi ne rimane più impressionato sono gli stessi che giocano a Vampiri da tempo, per le atmosfere che si creano.

Io consiglio aspettare Lucca, visto che ne uscirà la versione italiana con tutta probabilità ;)

Non mi era venuto in mente, visto che hai citato i Vampiri, ma se vuoi qualcosa non legato al sovrannaturale, ma alle storie di Spie, durante la guerra fredda, il meglio in circolazione è Spione - spia in tedesco -. Ha una ricchissima parte dedicata all'ambientazione della Berlino anni 50-60-70 e a tutte le tecniche utilizzate dai servizi segreti.

I giocatori gestiscono due personaggi, le spie, e attraverso le manovre ne narrano le scelte e le azioni.

Ecco non è di certo una cosa alla Alias ;)

Alla Alias invece c'è Covenant - 13€ per un manuale fatto in tiratura così limitata è veramente cosa positiva -. In Covenant - ti parlo dell'ambientazione visto che è quella che ti interessa - i personaggi sono "agenti" di un organizzazione deviata millenarista, che trovandosi di fronte alla realtà che l'apocalisse non è arrivata, sta andando letamente in disfacimento.

Il gioco per le regole che ha porta il gioco a focalizzarsi sui personaggi e su come, i personaggi di una determinata cellula si trovano divisi fra il loro affetti e le loro responsabilità.

Aloa!

Link to comment
Share on other sites

Ok un po' d'ordine (mi mancava questa frase)

Non cedere al sonno ha un motore di gioco assolutamente geniale ma se Raziel ama lo stile Ghot (del tipo "fammi entrare") troverà la famosa Mad City banaluccia e "già vista"... Insomma l'ambientazione è bella se è un primo approccio ma se si è un po' sgamati diventa sciapa. Non me ne voglia fenna ma temo di aver letto troppo goth per trovarla interessante ^^.

Di contro Kult è perfetto ed è forse la miglior ambientazione horror claustrofobica tradotta. Ma le regole (che non sono difficili intendiamoci) sono sitemate un po' male ed il manuale non è praticissimo da consultare alle prime partite. Richiede un po' di manetta.

Ctulhu d100 è bellissimo e rappresenta tutt'oggi un punto fermo. Unica controindicazione è che se non si è letti Lovecraft perde un buon 60% del fascino.

Ctuluhu d20 ha ricevuto giudizi che vanno da "buono ma sono ottimista" a "fetecciha orrenda". Realisticamente possimo dire che è inferiore al d100 in ogni caso. Di buono c'è che se giochi a D&D conosci le regole ma si ferma lì...

Dopodiché (e qui si vede chi ama veramente "the forge" ^^ ) non avete citato il miglior gioco Ghot in circolazione: La mia vita col Padrone. Dove i personaggio interpretano dei servitori di un essere malvagio e ne devono eseguire i truculenti voleri. Il gioco si conclude spesso e volentieri con la sanguinosa morte del padrone... Se giocato bene è veramente da paura!!!

Link to comment
Share on other sites

:-D Quante idee ragazzi!! grazie mille!! ora esendomi informato un pochino vi faccio domande un po' più precise, ovviamente se avete altre idee postate e postate ^_^

Domande:

- In quale dei giochi da voi menzionati è possibile seguire la via del Male?

- Quale edizione di Vampire può rispecchiare un po' la società dei vampiri dei libri di Laurel K. Hamilton (per capirci la scrittrice della saga di Anita Blake)?

- Dove posso trovare la mia vita per il padrone?

- In quali giochi è possibile usare la magia occulta per schiavizzare le forze del male per i propri scopi?

Link to comment
Share on other sites

- In quale dei giochi da voi menzionati è possibile seguire la via del Male?

Praticamente in tutti ^^

- Quale edizione di Vampire può rispecchiare un po' la società dei vampiri dei libri di Laurel K. Hamilton (per capirci la scrittrice della saga di Anita Blake)?

Entrambe ma magari col Requiem è un po' più pratica.

- Dove posso trovare la mia vita per il padrone?

Lo pubblica Narrattiva quindi sia su internet sia nei negozi di giochi (se non lo hanno te lo ordinano).

- In quali giochi è possibile usare la magia occulta per schiavizzare le forze del male per i propri scopi?

Nei livelli avanzati di Vampiri e Lupi Mannari (ed in tutto MdT), in Kult (ma il manuale specifico non è stato tradotto e lo trovi solo in inglese), in Ravenloft edizione AD&D. Penso che anche Sine con la nuaova ambientazione del IV Raich ci riserverà qualche sorpresa ;)

Link to comment
Share on other sites

Ciao,

La mia vita col padrone lo trovi qui nella versione standard qui nella versione deluxe, qui nella versione gioco di ruolo più grande del mondo - ovviamente non in vendita quest'ultima :-p -.

Ti consiglio di leggerti qualche topic in merito, anche per capire meglio che tipo di gioco sia.

Recensione in Italiano

Recensione in Inglese

La mia Vita col Padrone: letture utili

[LMVcP - Actual Play] Prima partita di Test - consigli

DUBBIO, ovvero dei giochi che fanno PAURA!, questo topic non ha nel titolo il nome del gioco, ma alcune tematiche come il play passionatly sono trattate diffusamente, direi che è molto interessante per capire l'approccio al gioco.

Aloa!

[edit] cross post con Cyrano[/edit]

Link to comment
Share on other sites

Beh... direi che Kult o Sine requie anno xiii potrebbero fare al caso tuo.:cool:

Geki: aveva chiesto espressamente no dungeons and dragons... :)

Ma perchè si fa fatica a uscire da sto schema "ded-ded-ded-??". Non lo capirò mai...

Quoto kult e Sine per le ambientazioni ma per cthulhu assolutamente il D100 (basic)

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...
Guest dam_lodi

Io sto iniziando a leggere il manuale di Inquisitor...un gioco games workshop che adesso è stato preso in mano dalla FFG e ha cambiato il nome in DarK Heresy mi sembra (ho chiesto consigli al costumer service...vi sapro dir qualcosa)...il gioco sembra veramente bello...il manuale puoi scaricarlo gratis dal sito della games workshop...un altro che sta per uscire è warhammer fantasy roleplay della FFG ma ha già avuto molte critiche e nn so come sia perchè nn ho mai giocato alla versione vecchia...

Link to comment
Share on other sites

La vecchia edizione era ottima, comunque sia DE eche la nuova edizione difficilmente vedranno la luce in italiano e queesto vuol dire (come già ti dissi) pochi giocatori. Ti consiglio di orientarti sui giochi descritti qui sopra perché a livello di pubblico sono molto più "forniti" come avrai notato.

Se ti piace l'ambientazione di Dark E adorerai Sine Requie Sanctum Imperum per me... ^^

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.