Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Una prima anticipazione sul GdR di Dune

Dopo l'annuncio iniziale di due anni fa, la Modiphius ha rilasciato delle prime anticipazioni su Dune RPG, il GdR dedicato alla famosa serie letteraria di fantascienza.

Read more...

Jaquayare i dungeon: Parte 2 - Le tecniche della Jaquays

Nella seconda parte di questa rubrica su come rendere i dungeon più eccitanti scopriremo le tecniche usate da Jennel Jaquays per disegnare le sue mappe.

Read more...

Rivers of London GdR: Un'Intervista

Charles Dunwoody ha intervistato Lynne Hardy, una delle designer che si sta occupando del GdR ispirato a I Fiumi di Londra, la serie di romanzi urban fantasy di Ben Aaronovitch.

Read more...

Jabberwocky

Oggi Goblin Punch, nella sua rubrica di rivisitazione dei mostri classici, ci parla del Jabberwocky, una bizzarra creatura nata dalla penna di Lewis Carroll.

Read more...

Need Games: le novità di Natale 2020 e del primo semestre 2021

Riempite la letterina a Babbo Natale con le novità Need Games in uscita a Dicembre e nei primi mesi dell'anno prossimo!

Read more...

    La Goodman Games ci riporta sull'Isola del Terrore

    • Siete pronti a salpare verso una delle isole inesplorate più famose del mondo dei GdR?

    Alla Gen Con, una delle più famose fiere collegate al mondo dei giochi da tavolo, tenutasi all'inizio di Agosto, la Goodman Games (NdT: azienda produttrice di Dungeon Crawl Classic RPG, un gioco di ruolo moderno con l'obiettivo di ricalcare le atmosfere della "vecchia scuola") ha annunciato la seconda uscita della sua serie Originals Adventure Reincarnated (NdT: un'iniziativa per convertire e ristampare alcune delle avventure più celebri dei primi anni di D&D). Per fare da seguito a Nelle Terre Di Confine (Into the Borderlands; NdT questo prodotto contiene le avventure classiche B1: In Search of the Unknown e B2: The Keep on the Borderlands) è stato scelto il modulo X1: L'Isola del Terrore (X1: The Isle of Dread), che verrà pubblicato con le due pubblicazioni originali e una conversione per D&D 5E.

    IsleOfDread900.jpg.f2990ee74e273d31287cd27e6bb15103.jpg

     "Il primo volume, Nelle Terre Selvagge, è stata la più grande pubblicazione della storia della Goodman Games. La ricezione del pubblico continua a stupirci e siamo terribilmente emozionati. Siamo quindi molto orgogliosi di potervi annunciare che il secondo manuale di questa linea sarà... rullo di tamburi, prego... X1:L'Isola del TerroreOAR 2: L'Isola del Terrore conterrà parti delle due pubblicazioni originali della TSR (l'edizione con la copertina arancione e quella con la copertina blu) e una conversione per la 5E, ma anche delle interviste con i creatori originali e altri contenuti speciali! Abbiamo anche apportato delle modifiche alla grafica delle mappe della 5° edizione, quindi avrete dei prodotti disegnati a mano che vi riporteranno certamente alla mente lo stile targato TSR. Lo scrittore Chris Doyle e l'editore Tim Wadzinski torneranno al progetto dopo aver fatto un lavoro straordinario con OAR 1: Nelle Terre di Confine. Vi annunciamo inoltre che tale prodotto è tornato in stampa ed è già in vendita, quindi date un'occhiata al vostro fidato negozio di giochi o al nostro negozio online per avere la vostra coppia anche oggi stesso! E l'uscita di  Originals Adventure Reincarnated 2: L'Isola del Terrore è prevista per Novembre di quest'anno! Saremo lieti di tenervi informati con varie notizie man mano che procederemo con il progetto."

    L'Isola del Terrore è uscita nel 1981 ed è stata pubblicata da David Cook e Tom Moldvay. E' uno dei primi esempi di avventure "all'aperto" (in opposizione ai dungeon crawls molto comuni in precedenza) e prevedeva l'esplorazione da parte dei PG di un'isola inesplorata con dinosauri, pirati, un tempio nascosto e altro ancora.

     


    News type: Prossima Uscita


    User Feedback

    Recommended Comments

    • Moderators - supermoderator
    1 ora fa, Maxwell Monster ha scritto:

    perchè avete tradotto i titoli ?

    Sia L'Isola del Terrore che La Rocca delle Terre di Confine (The Keep on the Borderlands) avevano ricevuto traduzioni ufficiali in italiano (seppur per versioni successive alla prima stampa) quindi dato che si tratta alla base di riadattamenti di tali avventure ci era sembrato sensato tradurre i titoli usando tali riferimenti.

    Inoltre non è mai il caso di sottovalutare l'avversione per la lingua di Albione che ancora si manifesta a volte nel mondo dei GdR.

    • Like 2
    Link to comment
    Share on other sites
    13 ore fa, Alonewolf87 ha scritto:

    Sia L'Isola del Terrore che La Rocca delle Terre di Confine (The Keep on the Borderlands) avevano ricevuto traduzioni ufficiali in italiano (seppur per versioni successive alla prima stampa) quindi dato che si tratta alla base di riadattamenti di tali avventure ci era sembrato sensato tradurre i titoli usando tali riferimenti.

    Inoltre non è mai il caso di sottovalutare l'avversione per la lingua di Albione che ancora si manifesta a volte nel mondo dei GdR.

    a mio avviso generate solo confusione così .

    metter in 1 trafiletto a parte che erano state tradotte con i rispettivi nomi era sufficiente ,

    così sembra che stiano x esser ristampate in Italiano .

    e sono 1 di quelli che parla solo italiese .

    Link to comment
    Share on other sites
    3 ore fa, Maxwell Monster ha scritto:

    così sembra che stiano x esser ristampate in Italiano .

    A me sarebbe parso strano il contrario, se cioè una casa madre anglosassone (la Goodman Games, in questo caso) avesse annunciato la pubblicazione diretta di materiale in italiano.

    Non è stato così con la TSR, non è stato così (e non è tuttora così) con la WotC.

    Strana sarebbe stata anche la pubblicazione in italiano a partire dal secondo numero della serie, dato che il primo è in lingua inglese.

    Link to comment
    Share on other sites
    59 minuti fa, Checco ha scritto:

    A me sarebbe parso strano il contrario, se cioè una casa madre anglosassone (la Goodman Games, in questo caso) avesse annunciato la pubblicazione diretta di materiale in italiano.

    Non è stato così con la TSR, non è stato così (e non è tuttora così) con la WotC.

    Strana sarebbe stata anche la pubblicazione in italiano a partire dal secondo numero della serie, dato che il primo è in lingua inglese.

    tieni presente che tu ed io abbiamo 1 minimo di informazioni x arrivare a questo .

    altri meno informati potrebbero ignorare l 'editore , guardando al solo titolo italiano .

    ne conosco .

    Link to comment
    Share on other sites


    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

  • Member Statistics

    26.9k
    Total Members
    489
    Most Online
    Mare_Are
    Newest Member
    Mare_Are
    Joined
  • Who's Online   0 Members, 0 Anonymous, 97 Guests (See full list)

    There are no registered users currently online

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.