Jump to content

La mia lettura del momento


Aerys II

Recommended Posts

Wow! Hai citato tutte cose che adoro. Non lo conoscevo, lo leggerò! Immagino si trovi solo in lingua originale, vero? Grazie dell'informazione!

Invogliare qualcuno a leggere qualcosa di Bakker è sempre un piacere :rock:

Si, solo in inglese (o in francese, spagnolo, tedesco, russo, polacco... ma non in italiano :lol: ). Warrior-Prophet è il secondo della trilogia Prince of Nothing che ha un'altra trilogia come seguito intitolata The Aspect-Emperor e che a sua volta nell'insieme fanno parte della saga The Second Apocalypse... Un po' confusionario :eek: Provo a fare dell'ordine :D

The Second Apocalypse

Prima trilogia - The Prince of Nothing

The Darkness That Comes Before (2004)

The Warrior-Prophet (2005)

The Thousandfold Thought (2006)

Seconda trilogia - The Aspect-Emperor (ambientato 20 anni dopo The Thousandfold Thought)

The Judging Eye (2009)

The White-Luck Warrior (2011)

The Unholy Consult (deve ancora uscire)

e per concludere il tutto l'autore scriverà un ultimo libro "fuori" dalle trilogie precedenti che concluderà tutta la saga ma tiene all'oscuro pure il titolo del romanzo :cool:

Comunque, buona lettura :thumbsup:

PS. Ora sto leggendo Mistborn Il Campione delle Ere :-)

Link to comment
Share on other sites


Finito ora MISTBORN: IL CAMPIONE DELLE ERE.

Magnifico, stupendo e epico! Sanderson è la nuova star del fantasy da oggi in poi (come se non fosse abbastanza leggere La Via dei Re, heh :cool:). Il romanzo è abbastanza annacquato nella prima metà ma nella seconda metà si dimostra essere semplicemente IL romanzo fantasy.

CONSIGLIATISSIMO :thumbsup:

Ora si va a dormire ma poi verrà il momento di un altro signor libro... The Last Argument of Kings del grandissimo Abercrombie. Oh yes! :rock:

Link to comment
Share on other sites

Ho finito 5 minuti fa memoria di luce, è scesa una lacrimuccia, dopo tutto questo tempo è finita la mia saga fantasy preferita.

Non vi è mai capitata questa strana sensazione quasi di perdita alla fine di un libro o di una saga che avete amato?

Link to comment
Share on other sites

"La trilogia degli Avatar (La città delle ombre - La città di Tantras - La città degli abissi)", 2009, di Richard Awlinson

Consiste in una raccolta delle 3 opere scritte da Scott Ciencin e Troy Denning (entrambi sotto lo pseudonimo di Richard Awlinson).

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

Ciao ragazzi, finalmente un pò di vacanza!!!! Ora ho tempo di leggere! Ho comprato i giardini della luna di Steven Erikson... speriamo che la saga mi prenda! Poi, qualche tempo fa sono incappato in questo articolo: http://www.luukmagazine.com/it/2013/06/23/jack-roland-il-george-r-r-martin-italiano/ Mi sono fidato e ho preso l'e-book, tanto costava tipo meno di un euro! Io non sono uno che legge esordienti e cose così di solito, però a sto giro mi sono fidato. Credo che il titolo dell'articolo sia un pò fuorviante, perché non ho ritrovato molto di Martin, però il libro mi sta piacendo una cifra! è il primo capitolo di una saga: la ballata del levriero rosso. Per il momento ci sono tutti gli elementi che mi piacciono nei libri di genere, è poi è abbastanza cattivo! Quando arrivo alla fine vi dico, ma non mi aspettavo; una bella sorpresa una volta tanto! Buona estate e buona lettura a tutti!

Link to comment
Share on other sites

ho appena finito di leggere le fiabe dei fratelli grimm.

vorrei dedicare un pensiero a chi dice che al giorno d'oggi i ragazzi sono troppo abituati alla violenza.

mannaggia ai dadi 20! sembra quasi di leggere una via di mezzo tra quentin tarantino e irvine welsh!

Link to comment
Share on other sites

ho appena finito di leggere le fiabe dei fratelli grimm.

vorrei dedicare un pensiero a chi dice che al giorno d'oggi i ragazzi sono troppo abituati alla violenza.

mannaggia ai dadi 20! sembra quasi di leggere una via di mezzo tra quentin tarantino e irvine welsh!

Molte fiabe originariamente erano parecchio più brutali della versione più moderna:

1) in "Cappuccetto Rosso", lei e la nonna non venivano salvate dal cacciatore.

2) in "Cenerentola" le sorellastre, per cercare di infilarsi la scarpetta troppo piccola, si mutilavano il piede morendo dissanguate.

3) ne "La Sirenetta" il principe sposa un'altra ragazza, e a quel punto le sorelle della sirenetta cercano di convincerla ad uccidere gli sposini, in modo da tornare sirena; lei è quasi sul punto di farlo, ma non ne ha il coraggio, preferndo gettarsi in mare da una rupe; in questo modo muore, ma diventa un'angelo.

Ci pensi la Disney fare dei cartoni con trame del genere? :D

Link to comment
Share on other sites

Guest Aurelio90

Io mi sto facendo il pacco con tre romanzi (lingua italiana e originale, in inglese) per l'esame di letteratura inglese che farò fra qualche giorno:

1) Le Grandi Speranze (Charles Dickens - mi è piaciuto tanto)

2) Jane Eyre (Charlotte Bronte - l'ho amato, mai letto nulla di così appassionante)

3) L'Egoista (George Meredith - l'ho ODIO perché è un crogiolo di esaltazione narcisista dell'autore, come per dire "Ehi, vedi com'è forbito il mio aulico linguaggio pieno di refusi, aggettivi e altre cose che servono ad allungare il romanzo? E già che ci sei beccati la mia descrizione quasi onanista della gamba del protagonista con ben 4 pagine!" E sono fermo ancora al 3° capitolo perché non ce la faccio andare avanti, e non ci riesco perché lo ODIO :mad: )

Link to comment
Share on other sites

Through the Looking Glass - Lewis Carroll

Notevolissimo. La versione che ho io presenta anche lo svolgimento della partita a scacchi con le mosse.

Io al momento sto leggendo uno dei due grandi della narrativa, ovvero Terry Pratchett, fresco fresco, ho preso Soul Music. Periodo pieno quindi faccio fatica a leggerlo come vorrei, ma merita. Attendo con trepidazione che traducano The Hogfather (che se lo traducono in manier adiversa da Babbo Cinghiale li picchio).

[Per chi se lo stesse chiedendo, l'altro è R. A. Heinlein.]

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Questa sera ho iniziato uno dei libri di Ed Greenwood "La nascita di un Mago" e che parla interamente della storia di Elminster

E' il primo di una Trilogia a cui seguono altri 2/3 libri (Epopea di Elminster)

Per ora è molto scorrevole e interessante ;-)

Link to comment
Share on other sites

Questa sera ho iniziato uno dei libri di Ed Greenwood "La nascita di un Mago" e che parla interamente della storia di Elminster

E' il primo di una Trilogia a cui seguono altri 2/3 libri (Epopea di Elminster)

Per ora è molto scorrevole e interessante ;-)

concordo, è un bellissimo libro.. dopo l'epopea di Elminster vi sono altri due libri: "Elminster all'inferno" e "La figlia di Elminster"

@Blackstorm: Non sono d'accordo con te... trovo che Salvatore scriva egregiamente e che i suoi libri siano scorrevolissimi :)

Link to comment
Share on other sites

@Blackstorm: Non sono d'accordo con te... trovo che Salvatore scriva egregiamente e che i suoi libri siano scorrevolissimi :)

Salvatore scrive da cani e i suoi libri sono pieni di infodump aberranti. Puoi non essere d'accordo, ma almeno sulla prima trilogia di Drizzt ogni libro c'è il riassunto delle puntate precedenti. Onestamente non ho avuto la forza di leggerne altri, considerando che molti appassionati mi dicono che la prima trilogia è una delle migliori. Io lo trovo inutilmente prolisso. Do atto che alcuni personaggi possano essere interessanti, ma ho trovato decisamente più leggibile la guerra della regina ragno. Che possa risultare scorrevole ok, è possibile. Ma anche le cronache del mondo emerso sono scorrevoli, però fanno schifo uguale.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...