Jump to content

Consigli per un DM alle prime armi!


Enkk17

Recommended Posts

Salve a tutti, spero di star scrivendo nella sezione giusta (In caso se non fosse così chiedo venia mod).
Come da titolo,sono un DM alle prime armi e dovrò gestire una sessione fra amici (siamo 7 avventurieri),son ben consapevole che farò moltissimi errori e l'importante all'inizio è divertirsi però qualche consiglio da parte di voi veterani di sicuro non fa male sopratutto quando si tratta di mettersi in gioco con qualcosa dinuovo.
Le domande che mi sono posto sono:

  • Usate qualche app o sito per gestire a meglio la sessione?
  • Consultare molto spesso il manuale nella sessione di gioco può annoiare i player?
  • Quanto dovrebbe durare una sessione settimanale?

Al momento vi pongo soltanto queste domande e magari veranno altre successivamente alla vostre risposte!

Ringrazio in anticipo chi dedicherà del tempo a risolvere i miei dubbi e nel consigliarmi! 💗

 

Link to comment
Share on other sites


2 ore fa, Enkk17 ha scritto:

 

Usate qualche app o sito per gestire a meglio la sessione?

 

 

 

niente tecnologia al mio tavolo , solo carta e matite .

Cita

Consultare molto spesso il manuale nella sessione di gioco può annoiare i player?

si , specie se fatto a lungo .

Cita

Quanto dovrebbe durare una sessione settimanale?

almeno 2 ore ,

poi dipende dal gruppo .

3\4 ore vedo che sembra l ' ideale .

in tempi passati facevamo pure di più ,

 ma impegni ed età si fan sentire .

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Prima di tutto in bocca al lupo, gestire 7 giocatori non è facile.

Prima di tutto sarebbe utile specificare a cosa giocate e se giocate online o dal vivo. Io personalmente gioco dal vivo e quindi ti dirò come gestisco le cose dal vivo.

1) Procurati il Master Screen, se giochi a D&D qui puoi trovarne uno gratuito da stampare.

2) Se hai i pdf dei manuali copia e incolla le regole principali su dei fogli, in modo da avere dei bignami pronti da consultare quando non ricordi una regola. Nel caso di D&D 5e potrebbero essere le regole sul combattimento (sorpresa, iniziativa, tutti i tipi di azioni che si possono fare, le azioni bonus, le reazioni), sul movimento, sulla guarigione, sulla morte, sulla copertura.

3) Assicurati che anche i giocatori abbiano dei bignami con le capacità dei loro personaggi, ad esempio in D&D sarebbero la descrizione dettagliata di cosa fanno i privilegi di classe.

4) Io uso una app in italiano per gli incantesimi, è molto comoda e veloce per cercare un incantesimo al volo e ogni giocatore può usarla per tenere traccia degli incantesimi del personaggio. https://play.google.com/store/apps/details?id=com.delsorboilario.dnd (si trova anche per iOS volendo)

Link to comment
Share on other sites

Io non uso supporti on line e capita di dover cercare una regola o un incantesimo durante la sessione, però spesso sono preceduto da chi cerca sul Cell la stessa cosa.

Per combattimenti, metto dei segnalibro sui mostri della serata e se riesco li ristampo tutti in una pagina, ma anche lì probabilmente con un supporto online sarebbe più facile.

Quindi sicuramente un supporto digitale è utile in diversi frangenti.

La durata dipende dagli impegni personali e dalla "resistenza" di ciascuno dei partecipanti.

Comunque c'è una regola empirica che stabilisce che la durata di una sessione è inversamente proporzionale con l'età: da ragazzo fare 4 ore una domenica mattina era una passeggiata, da vecchio fare 2 ore il lunedì sera è già molto!

 

Edited by Casa
Link to comment
Share on other sites

22 ore fa, Enkk17 ha scritto:

Usate qualche app o sito per gestire a meglio la sessione?

Io ho fatto Questo giusto per avere a disposizione varie tabelle casuali con cose utili per improvvisare (incontri casuali, PNG, liste di incantesimi ecc). Non è indispensabile ma ormai non potrei più farne a meno. 

22 ore fa, Enkk17 ha scritto:

Consultare molto spesso il manuale nella sessione di gioco può annoiare i player?

È la cosa peggiore del mondo. Come ti hanno già consigliato l'ideale sarebbe farsi un Compendio delle regole per avere tutto a portata di mano. Cercare una regola in 10 pagine richiede meno tempo rispetto a cercarla nel manuale. Se non trovi una regola al volo ti consiglio di improvvisare; poi a fine sessione vai a cercarti la regola e aggiungila al compendio, così la prossima volta l'avrai sotto mano. 

22 ore fa, Enkk17 ha scritto:

Quanto dovrebbe durare una sessione settimanale?

Dipende dagli impegni ovviamente. Io cerco sempre di giocare almeno 4 ore. 

Link to comment
Share on other sites

22 ore fa, Enkk17 ha scritto:

[...]
Le domande che mi sono posto sono:

  • Usate qualche app o sito per gestire a meglio la sessione?
  • Consultare molto spesso il manuale nella sessione di gioco può annoiare i player?
  • Quanto dovrebbe durare una sessione settimanale?

[...]

Do per scontato che tu stia giocando alla quinta.

Il mio consiglio di base è: parti semplice. Un piccolo dungeon, personaggi di primo livello. Stampa la descrizione dei privilegi di classe e degli incantesimi e dalla ai giocatori. Stampati le cartine, i mostri che userai, le condizioni; se c'è un ladro rileggiti le regole sul nascondersi e sul furtivo. Ti consiglierei di partire già davanti al dungeon, evitando il solito vi incontrate in un taverna, in modo da iniziare subito con esplorazione e combattimenti (la parte di incontri sociali la terrei per un secondo momento) e di porre i giocatori davanti a delle scelte fin da subito.

Venendo alle tue domande:

1) Non uso alcuna applicazione; se mi serve la descrizione di un incantesimo, alle volte uso google per cercarlo (di solito ti rimanda a beyond, roll20 o 5e.tools).

2) Dipende come lo fai.

Di sicuro devi conscere bene l'avventura che stai giocando, avere sottomano png, mostri, cartine e tutto il resto. Quindi leggersi l'avventura mentre stai masterizzando non va bene: devi conoscerla abbastanza bene da poter improvvisare le reazioni dei png alla bisogna, per questo ti consiglio di iniziare con esplorazione e combattimenti e lasciare la parte di interazione sociale per quando sarai più a tuo agio.

Dovresti conoscere bene anche le regole, visto che il tuo è anche un ruolo arbitrale: ti consiglio di leggerti le classi, i privilegi e gli incantesimi dei pg al tuo tavolo.

Ovviamente non puoi sapere tutto e succede che venga fuori qualcosa che tu non sai come gestire. Spesso va benissimo improvvisare al volo una regola, ma ci sono occasioni in cui può andare bene anche fermare il gioco per andare a controllare: basta saperlo gestire bene; ad esempio non investirei 10 minuti per sviscerare una regola (magari lo rimandiamo al post sessione), ma quando qualcuno lancia un incantesimo che usa poco spesso e che quindi non conosco a memoria o su cui ho dei dubbi, fermo il gioco e chiedo al giocatore di leggermi l'incantesimo (se non lo ha sottomano, ma dovrebbe averlo - è il suo pg, lo cerco io e lo leggo io ad alta voce).

In generale, cerco di creare un clima di fiducia e trasparenza al tavolo, quindi non ho problemi a dire "ho un dubbio, tu lo sai? se no, andiamo insieme a controllare" soprattutto quando si tratta di privilegi di classe, incantesmi, talenti, ossia di cose che rientrano nelle pertinenze del personaggio del giocatore e in cui quindi è giusto coinvolgerlo.

3) Secondo me ti servono almeno tre ore.

Ecco come funziona, ti faccio un esempio: dobbiamo iniziare alle 21, ma ora che siamo tutti al tavolo (reale o virtuale) arrivano le 21 e 10; poi un po' di convenevoli, cazzeggio, aspetta che ho perso la scheda, wow ma che belli i tuoi nuovi dadi; siamo alle  21 e 20 e stiamo ricapitolando le sessioni precedenti e descrivendo la scena con cui si apre la sessione, cosa che porta via qualche minuto; insomma se siamo fortunati i giocatori iniziano davvero a giocare alle 21 e 25; ti consiglio poi di tenere almeno 15 minuti a fine sessione per ascoltare i tuoi giocatori e sapere da loro cosa gli è piaciuto (e quindi, per sottrazione, cosa no) e per i convenvoli.

Insomma tieni conto che avrai 30-45 minuti investiti in relazioni sociali o conversazioni sul gioco che però non saranno passati giocando. Non fraintendermi, sono bei momenti, ma non li contereri come gioco. E poi ci sono le pause pisciata durante la sessione.

Quindi almeno tre ore, meglio quattro.

 

Infine se posso, un ultimo consiglio, anche se non richiesto. Ricordati che tu sei una tra le persone sedute al tavolo per giocare.

 

Spero di esserti stato d'aiuto. Buon gioco.

-toni

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

Il 9/12/2023 at 15:02, Enkk17 ha scritto:

Salve a tutti, spero di star scrivendo nella sezione giusta (In caso se non fosse così chiedo venia mod).
Come da titolo,sono un DM alle prime armi e dovrò gestire una sessione fra amici (siamo 7 avventurieri),son ben consapevole che farò moltissimi errori e l'importante all'inizio è divertirsi però qualche consiglio da parte di voi veterani di sicuro non fa male sopratutto quando si tratta di mettersi in gioco con qualcosa dinuovo.
Le domande che mi sono posto sono:

  • Usate qualche app o sito per gestire a meglio la sessione?
  • Consultare molto spesso il manuale nella sessione di gioco può annoiare i player?
  • Quanto dovrebbe durare una sessione settimanale?

Al momento vi pongo soltanto queste domande e magari veranno altre successivamente alla vostre risposte!

Ringrazio in anticipo chi dedicherà del tempo a risolvere i miei dubbi e nel consigliarmi! 💗

 

intanto complimenti per volerti cimentare come prima esperienza con un party numeroso (6 giocatori, pure "fidati", non sono facili da gestire)

personalmente non ho mai usato supporti elettronici se non per la ricerca al volo su cell o pc di quella regola incerta o di quell'incantesimo non previsto, nè mi è mai capitato di utilizzare o veder utilizzato per troppo tempo un manuale al tavolo, quindi non ti so dire se annoi o meno - di sicuro spezza il ritmo se la pausa di controllo dura più di un paio di minuti

sulla durata nessun consiglio potrà sostituire la verifica sul campo, c'è chi giocherebbe giornate intere e chi dopo 2 ore si annoia, questo lo dovete sperimentare direttamente al tavolo

 

se posso darti un consiglio più in generale, non preparare tutto, non pensare di poter prevedere tutto e guidare tutto dove volevi: dà l'impressione che i giocatori siano su un percorso prestabilito, e nel momento in cui faranno qualcosa di imprevisto tu andrai nel panico

la soluzione migliore è avere ben a mente la trama generale e i PNG più importanti, una sorta di mappa dei nodi fissi, e il resto gestirlo un po' "a braccio" cercando di assecondare fin dove possibile le idee dei giocatori ma anche dandogli picche quando necessario

per il resto, pensa a divertirti e a far divertire 😉

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Il 10/12/2023 at 07:30, Grimorio ha scritto:

1) Procurati il Master Screen, se giochi a D&D qui puoi trovarne uno gratuito da stampare.

Grazie mille per il link,mi serviva proprio!

 

Il 10/12/2023 at 15:04, d20.club ha scritto:

Il mio consiglio di base è: parti semplice. Un piccolo dungeon, personaggi di primo livello. Stampa la descrizione dei privilegi di classe e degli incantesimi e dalla ai giocatori. Stampati le cartine, i mostri che userai, le condizioni; se c'è un ladro rileggiti le regole sul nascondersi e sul furtivo. Ti consiglierei di partire già davanti al dungeon, evitando il solito vi incontrate in un taverna, in modo da iniziare subito con esplorazione e combattimenti (la parte di incontri sociali la terrei per un secondo momento) e di porre i giocatori davanti a delle scelte fin da subito.

Uh,sinceramente pensavo che appunto la parte iniziale di socializzare e formare il team era una buon cosa,terrò a mente questo tip,se posso chiederti,come mai la terresti in secondo momento?
 

 

Il 10/12/2023 at 15:04, d20.club ha scritto:

Ovviamente non puoi sapere tutto e succede che venga fuori qualcosa che tu non sai come gestire. Spesso va benissimo improvvisare al volo una regola

Quindi magari mentre sto improvvisando e capita una situazione un pò particolare posso anche violare il sacro manuale e gestire improvvisando le regole? Un paio di ragazzi mi hanno fatto capire che il manuale non si deve mai infrangere altrimenti si ha una "cattiva" sessione.
 

 

Il 10/12/2023 at 15:04, d20.club ha scritto:

Infine se posso, un ultimo consiglio, anche se non richiesto. Ricordati che tu sei una tra le persone sedute al tavolo per giocare.

Grazie anche per questo! 😄

 

Il 11/12/2023 at 11:44, D8r_Wolfman ha scritto:

se posso darti un consiglio più in generale, non preparare tutto, non pensare di poter prevedere tutto e guidare tutto dove volevi: dà l'impressione che i giocatori siano su un percorso prestabilito, e nel momento in cui faranno qualcosa di imprevisto tu andrai nel panico

Sto iniziando a capire che improvissazione è un arma molto importante del DM quasi più importante del manuale stesso,se sto sbagliando correggetemi! Si avevo già pensato di basarmi su quello che vogliono fare i giocatori, volevo seguire proprio la filosofia "Siete artefici del vostro destino! "  😬

 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Enkk17 ha scritto:

Sto iniziando a capire che improvissazione è un arma molto importante del DM

l'improvvisazione è fondamentale per un DM, è la principale risorsa necessaria per far funzionare il gioco alla pari della conoscenza delle regole

5 minuti fa, Enkk17 ha scritto:

volevo seguire proprio la filosofia "Siete artefici del vostro destino! "

ottimo, ma ricorda sempre che sei tu a tenere le fila dell'avventura, non i giocatori, se pensi che ci sia bisogno di srotolare sul tavolo una qualche metro e mezzo di n3rchia per riportare tutto in ordine, tu hai l'autorità per farlo

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Il 9/12/2023 at 15:02, Enkk17 ha scritto:

Usate qualche app o sito per gestire a meglio la sessione?

Assolutamente si. Da quando ho iniziato ad oggi gli strumenti a disposizione del DM sono numerosissimi, utili e divertenti. Non uso praticamente più carta e penna. Uso note sul tablet per scrivere le sessioni e inserire le modifiche o le scelte dei giocatori. Ho tutti i manuali in PDF, ma non mi servono mai, perchè uso il repository online di D&D 5e con le regole (in inglese). In PDF ho creato tramite homebrewery (homebrewery.naturalcrit.com) dei manualetti con i dati che mi servono (e anche lo schermo del DM) e uso quelli. Poi uso le app Spell 5e per trovare gli incantesimi che mi servono rapidamente, construct per gestire gli scontri (ha tutto, è fenomenale) e RPG fantasy per gestire musica, suoni e rumori di fondo. In pratica ora servono solo i dadi (perchè mi piace usarli, potrei fare tutto con construct in realtà) lo schermo del DM e l'iPad. 

Il 9/12/2023 at 15:02, Enkk17 ha scritto:

Consultare molto spesso il manuale nella sessione di gioco può annoiare i player?

Si, ma all'inizio è normale. Quindi non preoccuparti e consulta quanto ti pare.

Il 9/12/2023 at 15:02, Enkk17 ha scritto:

Quanto dovrebbe durare una sessione settimanale?

3/4 ore. Poi dipende dagli impegni che avete e dal vostro tempo libero.

Il 9/12/2023 at 15:02, Enkk17 ha scritto:

siamo 7 avventurieri

7 con te o 7 più te? Masterizzare 7 persone come prima volta non è una buona cosa, ti troverai con i problemi normali che ha un master neofita più il fatto di avere un gruppo che è quasi il doppio di quello standard. Gestire 7 persone è difficile e può creare problemi, anche perchè si allunga tutto, dalle discussioni in game ai (sopratutto) combat. Sinceramente consiglierei di iniziare con meno, ma se non si può (e in genere non si può) ti do questo consiglio: Prenditi il tempo che ti serve e se necessario spiega ai giocatori quello che fai se ti fermi. Non è una gara né un esame, e non devi sempre avere tutte le risposte pronte. Controlla regole e pensa a come gestire le conseguenze delle azioni dei PG senza problemi, nessuno ti corre dietro. Potrà risultare un po' noioso all'inizio ma migliorerà con il tempo e permetterà a tutti di capire meccanismi e regole di gioco. Inoltre fatti aiutare. Se qualcuno si diverte a leggere i manuali e conosce le regole (cosa sempre meno frequente), coinvolgilo e fatti aiutare.

Il 11/12/2023 at 11:44, D8r_Wolfman ha scritto:

se posso darti un consiglio più in generale, non preparare tutto, non pensare di poter prevedere tutto e guidare tutto dove volevi: dà l'impressione che i giocatori siano su un percorso prestabilito, e nel momento in cui faranno qualcosa di imprevisto tu andrai nel panico

Verissimo, ma va anche detto che inizialmente è difficile non prepararsi le cose e improvvisare. Alla fine tutti iniziano con un Railroad. Poi si impara a gestire tutto meglio e si improvvisa. 

18 ore fa, Enkk17 ha scritto:

Quindi magari mentre sto improvvisando e capita una situazione un pò particolare posso anche violare il sacro manuale e gestire improvvisando le regole? Un paio di ragazzi mi hanno fatto capire che il manuale non si deve mai infrangere altrimenti si ha una "cattiva" sessione.

Cerco di riassumere quello che potrebbe essere un luuuuuuuungo discorso.

- SI, puoi violare il regolamento (in gergo houserouling) ma NO, non è consigliabile, sopratutto all'inizio. Spesso il regolamento non è perfetto e è magari necessario modificare alcune cose, ma serve esperienza per capire quali e come. Iniziare a modificare cose perché non ti ricordi una regola è sbagliato, perchè alla lunga potresti applicare regole diverse a situazioni simili o non ricordarti cosa hai modificato, i giocatori potrebbero poi iniziare a chiedere sempre maggiori variazioni (posso usare un mago che casta su SAG? tanto che cambia?) e via così si apre il vaso di Pandora. Il regolamento può essere modificato ma per ragioni serie (c'è una spell SBAGLIATA che modifica pesantemente il bilanciamento del gioco, Silvery barbs, e molti gruppi l'hanno bannata, non esiste proprio per loro, il mio compreso) e mai perchè qualcuno non si ricorda qualcosa. Improvvisare non significa modificare le regole ma rispondere a qualcosa a cui non si era preparati, anche a livello meccanico laddove non ci sono regole (ad esempio non è possibile colpire una parte specifica del corpo di una creatura. Non ci sono regole perchè non si deve poter fare, se lo consentissi il gioco andrebbe avanti a headshots, e i PG camperebbero meno di quello che vorrebbero. Allo stesso modo non ci sono regole per cucinare, ma in questo caso puoi usare la competenza negli strumenti e i suggerimenti della guida di xanathar e far fare una prova con competenza a chi cucina).

- Il manuale si può infrangere, sopratutto se è scritto male (e i manuali di D&D hanno alcune cose scritte male) e questo non provoca affatto una cattiva sessione. Una cattiva sessione è una sessione in cui la gente non si diverte, il DM obbliga i PG a scelte che ha fatto lui e non c'è agibilità. Detto ciò, come sopra, le regole non vanno modificate perchè uno non se le ricorda.

 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

16 minuti fa, Lord Danarc ha scritto:

construct per gestire gli scontri

non so se si può chiedere, ma si può avere un link? 👀

 

17 minuti fa, Lord Danarc ha scritto:

Inoltre fatti aiutare

questo è un consiglio sacrosanto, @Enkk17 non dimenticare mai che tu sei al tavolo per giocare tanto quanto gli altri, solo con un ruolo diverso, il gioco è collaborativo non solo tra personaggi ma anche e soprattutto tra giocatori e DM. Hai a tua disposizione un pool di conoscenza di mezza dozzina di persone, usala

 

19 ore fa, Enkk17 ha scritto:

Quindi magari mentre sto improvvisando e capita una situazione un pò particolare posso anche violare il sacro manuale e gestire improvvisando le regole? Un paio di ragazzi mi hanno fatto capire che il manuale non si deve mai infrangere altrimenti si ha una "cattiva" sessione.

questo trafiletto me l'ero perso

l'unica "cattiva" sessione è quella in cui qualcuno non si è divertito.

ci possono essere mille motivi per cui un DM sia costretto a piegare le regole (che sia cambiarle, reinterpretarle, aggiungerne, toglierne etc.), se ti fai un rapido giro online scoprirari che il mondo dello homebrew è infinito, con alcuni spunti interessanti e tanta, ma tanta spazzatura

se ti trovi con la necessità di supplire al regolamento con l'inventiva e l'improvvisazione, creare regole ad hoc è tutt'altro che sbagliato, ogni tavolo di gioco nel mondo ha le sue, col tempo avrai anche tu le tue, ma questo è un processo che richiede tempo, conoscenza ed esperienza, come ti ha detto @Lord Danarc eviterei di cimentarmi a modificare il regolamento essendo alle prime armi: se non ti ricordi una regola, prima cercala/cercatela, poi se proprio non riuscite a trovarla, allora la cosa migliore da fare è codificare qualcosa insieme al gruppo, e soprattutto scriverla, onde evitare problemi futuri in caso la stessa situazione si ripresenti

ma finchè sei/siete neofiti, questa tenetela come opzione di emergenza, cercate di usare le regole che più si avvicinano alla situazione

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, D8r_Wolfman ha scritto:

non so se si può chiedere, ma si può avere un link? 👀

Lo metto qua, se non è consentito dalle regole toglietelo pure. 

https://construct5e.app

Io ho avuto una grande esperienza con quest'app, e lo sviluppatore è estremamente disponibile, quando c'è stato un problema ci abbiamo praticamente lavorato insieme e poi mi ha chiesto se avevo consigli e ha effettivamente implementato le mie proposte. 

 

Edited by Lord Danarc
  • Thanks 2
Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, Lord Danarc ha scritto:

Lo metto qua, se non è consentito dalle regole toglietelo pure. 

https://construct5e.app

Io ho avuto una grande esperienza con quest'app, e lo sviluppatore è estremamente disponibile, quando c'è stato un problema ci abbiamo praticamente lavorato insieme e poi mi ha chiesto se avevo consigli e ha effettivamente implementato le mie proposte. 

 

ma è solo per apple?

Link to comment
Share on other sites

Il 12/12/2023 at 14:31, Enkk17 ha scritto:

[...]

Uh,sinceramente pensavo che appunto la parte iniziale di socializzare e formare il team era una buon cosa,terrò a mente questo tip,se posso chiederti,come mai la terresti in secondo momento?

[...]

Su questo punto ti rispondo con tono professorale, come se sapessi quello che sto dicendo 🙂 , ma, per cortesia, prendi tutto con beneficio di inventario: alla fine il tuo tavolo e i tuoi amici li conosci tu, mica io, e sai tu cosa vi diverte e cosa no. Fatto il preambolo, parto con il tono da prof saccente. 😉

Proviamo a iniziare come dici tu: i pg sono alla classica locanda per avventurieri e tra loro non si conoscono. Poi arriva il png che dà loro una quest che dovrebbero seguire: alla fine è l'avventura che hai preparato. Immagina come la scena verrà giocata al tavolo; hai due scenari:

1) va tutto bene e seguono il binario da te tracciato: quanta ipocrisia c'è dietro la pretesa di giocare questa scena che ha una sola risoluzione possibile, ossia i pg che si incontrano, fanno gruppo, accettano la quest e partono finalmente all'avventura? che scelte vere hanno i giocatori? nel migliore dei casi avrai uno o due primedonne al tavolo che monopolizzano una-due ore di sessione, mentre gli altri fanno tapezzeria; altrimenti avrai mezz'ora di sguardi imbarazzati, balbettii, eccetera.

2) va tutto male, perchè hai qualche giocatore disfunzionale. Ossia quello che apposta fa scattare una rissa con il pg di un altro giocatore; o che si mette a rubare all'oste; o che cospira con il resto del tavolo per far saltare la quest, perché vuole essere al centro del mondo o, ancora peggio, "perché il mio personaggio farebbe così" (se mai ti dovesse succedere, la risposta da dare è "e chi è lo str*** che ha pensato e sta giocando questo personaggio?")

Ti assicuro, per esperienza, che nessuno delle due opzioni è particolarmente divertente, per quanto la 1) lo possa sembrare, alla fine stiamo "ruolando" i nostri personaggi. Secondo me no, non stai decidendo niente, stai solo intrattenendo gli altri al tavolo; ricorda: per tua fortuna stai giocando, non facendo streaming 🙂

Quindi il mio consiglio è: parti già davanti al dungeon, salta tutta la fuffa inutile dove non c'è niente da giocare! Parti invece con qualcosa del tipo: "Siete davanti alla torre diroccata dove viveva lo stregone Carletto, dopo che il buon mago Corrado vi ha assoldati per andare a recuperare il libro magico che si narra sia nascosto nella cripta sotto la torre; si dice anche che la torre sia piena di tesori, ma nessuno degli avventurrieri che vi è entrato ne è mai uscito vivo." Addiritura io continuerei dritto con: "appena entrate, i grandi battenti arruginiti si chiudono con un tonfo alle vostre spalle, lasciandovi immersi nella totale oscurità. Cosa fate?" Farei iniziare qui la sessione.

Nota bene: cosa fate? non: cosa dite? ossia, falli partire facendo qualcosa; nel caso in questione, appena accenderanno le torce o un'altra fonte di luce, si accorgeranno di essere in una grande androne con un'uscita dinnanzi a loro; purtoppo ci sono quattro statue ai lati della stanza che si animeranno puntando su di loro: iniziativa!

Iniziare con un combattimento è una delle cose migliori: è a turni, ossia:

1) è un modo di giocare che tutti abbiamo chiaro dai giochi da tavolo: tocca a me, poi a tutti gli altri, poi a me di nuovo. In questo modo tutti partecipano, dal timido all'estroverso.

2) tutti hanno modo di influire sulla situazione, scegliendo tra un set limitato di opzioni: attacco, lancio un incantesimo, scappo, mi difendo, eccetera. Sembra una stupidata, ma dare poche scelte è uno dei modi migliori per aiutare la gente a scegliere.

Il combattimento presenta inoltre un obiettivo evidente da raggiungere (sarebbe salvare la pelle, ma diciamo che sia uccidere i mostri) e un metro con cui misurare il progresso del gruppo (quante risorse abbiamo speso, quanti mostri rimangono).

Per rendere il gioco più interessante: (a) le statue non possono uscire dall'androne, quindi una possibile soluzione è scappare nella stanza successiva e (b) si attivano solo quando vengono investite da una fonte di luce, magari i giocatori se ne accorgono e spengono le torce e proseguono tentoni.

Come vedi, iniziamo con una situazione definita, che ha una soluzione evidente (con il suo bel metro) e due soluzioni più fuori dallo schema. Qui si gioca e ci si diverte (almeno credo).

(Inciso: siccome i pg di primo hanno pochi pf, ti consiglio almeno per la prima battaglia, anziché di tirare i danni, di usare un quantitativo fisso e basso, tipo 1 massimo 2 danni a colpo andato a segno, in modo da dare ai giocatori modo di acclimatarsi al gioco).

Vai avanti così, ma fai in modo che la stanza successiva abbia tre porte (quella da dove entri e due uscite); poi le due stanze condurranno entrabe nella cripta, dove c'è il libro obiettivo della quest, ma da lati diversi. Insomma, un semplice dungeon da cinque stanze, bastevole per tre-quattro ore di avventura.

Magari nella cripta c'è lo spettro dello stregone Carletto e qui c'è la parte sociale, perchè i personaggi possono convincerlo a farsi dare il libro; cosa facile se nella seconda stanza hanno preso l'uscita di destra finendo nell'ex-laboratorio di Carletto dove, frugando tra le carte dopo aver combattuto contro i suoi omuncoli, hanno potuto scoprire che Corrado era un ex apprendista che Carletto aveva cacciato perché si dedicava alla magia nera: il libro infatti contiene gli appunti di magia nera scritti di proprio pungno da Corrado che sarebbero sufficienti per farlo condannare dall'inquisizione. La cosa è interessante perchè apre anche una scelta morale (portiamo a termine il compito e incassiamo la grana o cambiamo obiettivo per il bene superiore?) e uno svolgimento non necessariamente lineare: magari hanno svoltato a sinistra, affrontando gli scheletri dei tombaroli che si erano avventurati nella torre prima di loro, e allora chissà come reagiranno dinnanzi allo spettro di Carletto: magari scatta un combattimento!

Scusami se mi sono lanciato in questo lungo esempio di mini-avventura, ma mi è venuto da sé mentre ti rispondevo, perché alla fine mi sembrava meglio discutere con un esempio concreto che discutere dei massimi sistemi.

Quindi, tornando a bomba: perché terrei la socializzazione in un secondo momento?

1) la terrei in un secondo momento perchè all'inizio i personaggi non hanno nulla di cui parlare: non conoscono il mondo, non conoscono i png, non hanno obiettivi costruiti su quanto è successo giocando: dopo qualche avventura, lasciali a briglia sciolta, ma non all'inizio. Un buon personaggio emerge dal gioco: dai ai tuoi giocatori il tempo di farlo emergere.

2) la socializzazione vera e la formazione vera dello spirito di squadra non è quella tra personaggi, nella finzione, ma quella tra giocatori, ossia le persone reali sedute al tavolo. Il modo migliore per creare spirito di squadra è affrontare e risolvere assieme dei problemi: affrontarli e risolverli, non passare ore a pensare a cosa fare, facendosi pugnette attoriali.

Nell'esempio fatto prima, nell'eventuale discussione tra personaggi sulla scelta morale emergerà in modo netto la loro personalità; magari a dispetto di quello che i giocatori hanno scritto alla voce allineamento 🙂 Ripeto: un buon pg emerge dal gioco, da solo, senza sforzo.

Chiaramente per un gruppo rodato di amici che giocano assieme da anni le cose potrebbero (potrebbero non dovrebbero) andare in modo diverso. Ma mi sembra chiaro che non è il tuo caso.

Fine del tono da prof saccente.

 

Il 12/12/2023 at 14:31, Enkk17 ha scritto:

[...]

Quindi magari mentre sto improvvisando e capita una situazione un pò particolare posso anche violare il sacro manuale e gestire improvvisando le regole? Un paio di ragazzi mi hanno fatto capire che il manuale non si deve mai infrangere altrimenti si ha una "cattiva" sessione.
[...]

Improvvisare va benissimo. Ma c'è una differenza profonda tra fare una cosa per ignoranza e farla per scelta. In linea di massima la condotta migliore è: improvvisa pure, ma dopo la sessione vatti a controllare la regola; all'inzio della sessione successiva, spiega al gruppo che la volta scorsa hai coniato una regola al volo, spiega la regola del manuale e proponi a tutti di attenersi d'ora in poi alla regola del manuale.

In ogni caso su questo la risposta di @Lord Danarc è da incorniciare.

 

 

Spero di esserti stato d'aiuto. Buon gioco.

-toni

 

Edited by d20.club
  • Like 2
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Vorrei ringraziare tutto voi dei vostri consigli sono stati molto preziosi!
Ho usato molto il Master screen consigliato da @Grimorio,ho preso molto con serietà anche i consigli di @d20.club ma anche il resto delle persone che hanno risposto,mi avete dato una grande mano! ❤️
Ho fatto la prima sessione con i ragazzi che è durata la bellezza di 7 ore! (che in realtà sono volate,nessuno ha sentito il peso delle 7 ore!).
La sesssione l'ho gestita così:

  1. Introduzione del mondo di gioco,spiegando un pò la regione e la sua situazione socio-politica
  2. Seguendo il consiglio di @d20.club sulla socialità non ho fatto incontrare i player nella solita locanda,li ho fatti convocare dal consiglio reale per fargli affidare una missione (che sucessivamente scopriranno che era un test per vedere se erano pronti per la vera missione)
  3. I player insieme sono andati nel dungeon in cui era piccolo ma pieno di insidie e di mistero!
  4. Dopo la riuscita del Dungeon e il recupero del tesoro in esso ricevono affidamento della vera missione
  5. Ho concluso la sessione con loro che si riposano nella taverna prima di partire verso la vera missione!
  6. A fine sessione ho chiesto un feedback ai player e ho ricevuto solo feedback positivi! Si sono divertiti così tanto e si sono così presi bene dalla storia che non vedono di fare il prima possibile la prossima sessione!

Personalmente non ho trovato tanta difficoltà,mi sono divertito molto nell'improvvisare siccome che il 98% delle cose che hanno fatto i player non le ho minimamente pensate!
Ho trovato difficoltà nel gestire i combattimenti,non ho ben capito come funziona sopratutto il tiro salvezza,quanti danni fa il mio npc ai player,insomma interazione di combattimento fra npc e player .
 

 

Edited by Enkk17
  • Like 3
  • Thanks 2
Link to comment
Share on other sites

Grazie per  il resoconto della sessione; complimenti!

 

Il 28/12/2023 at 16:26, Enkk17 ha scritto:

[…]
Personalmente non ho trovato tanta difficoltà,mi sono divertito molto nell'improvvisare siccome che il 98% delle cose che hanno fatto i player non le ho minimamente pensate!
[…]

😁

Questa è la norma: se la partita è ben masterizzata, i giocatori escogitano un sacco di piani e idee a cui non avevi pensato e aumentano il tuo divertimento.

Adesso, mi permetto di segnalarti un passo ulteriore, ossia il fatto che è meglio preparare situazioni piuttosto che trame. Il riferimento standard sull’argomento è un ottimo articolo di Justin Alexander (un dm-guru 😁), che è stato tradotto su questo stesso forum .

Buon gioco e complimenti!

-toni 

Edited by d20.club
grassetto
Link to comment
Share on other sites

fa sempre piacere leggere di persone che si divertono, ben fatto!

riguardo a questo
 

Il 28/12/2023 at 16:26, Enkk17 ha scritto:

Ho trovato difficoltà nel gestire i combattimenti,non ho ben capito come funziona sopratutto il tiro salvezza,quanti danni fa il mio npc ai player,insomma interazione di combattimento fra npc e player

se entrassi nel dettaglio ti si potrebbe aiutare a risolvere i tuoi dubbi, cosa non ti è chiaro esattamente? I TS vanno effettuati quando si verifica un effetto che ne specifica uno, i danni dipendono dall'attacco effettuato (arma, incantesimo, oggetto etc.)... quali interazioni non ti hanno convinto?

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Vedo che è andato tutto a gonfie vele. Comunque si , durante le prime sessioni l'importante è divertirsi , fare in modo che la sessione fluisca il meglio possibile. 

 

1) si ci sono alcune cose online, app che possono aiutare ma di solito sono cose più utili per una sessione online a mio parere. 

2) si stare troppo a lungo sul manuale rallenta. Magari farsi giusto un ripassino prima , tenere un segno sulle pagine più importanti ecc ecc. Se tratta magari di un modulo , se è invece una tua campagna beh.. devi averti segnato o scritto qualcosa, poi se fai tutto ad improvvisazione ottimo per te lol. 

 

3) per la durata non meno di 2 ore , io di solito col mio gruppo andiamo avanti finché non c'è un consenso generale che siamo troppo stanchi ed è ora di chiuderla. 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...