Jump to content

Fizban's Treasury of Dragons uscirà ad Ottobre


Alonewolf87

Recommended Posts

  • Moderators - supermoderator

Scopriamo i nuovi dettagli rivelati in questi giorni sul futuro manuale di D&D 5E.

Il manuale Fizban's Treasury of Dragons, la cui esistenza era stata rivelata in anteprima qualche giorno fa, è stato ufficialmente annunciato durante l'evento D&D Live di ieri. Questo manuale di 224 pagine è previsto in uscita nella versione inglese il 19 Ottobre di quest'anno. Il manuale avrà sia una copertina standard che una alt-cover, che potete confrontare qui sotto.

large.dd581bb7dd9f02c20b0ec10cc8806c6b.png.7313392eac61093a2218b8e70564b329.png
La copertina base del manuale

large.a20b6c41a7222a1911b9f9b3b8b8f5ab.png.89b894b34755efe964b5e09314eb50d0.png
La copertina variante del manuale

Traduciamo qui inoltre per voi quella che è la descrizione ufficiale presente nella pagina del prodotto sul sito della Wizards of the Coast.

Scoprite come i draghi incarnino la magia nei vari mondi di D&D e come potete dare loro vita al vostro tavolo con questa guida fondamente per il gioco di ruolo più famoso del mondo.

Ecco a voi Fizban il Favoloso: anziano arcimago, eroe insospettato della Guerra delle Lance, avatar di un dio-drago...e la vostra guida ai misteri dei draghi nei mondi di Dungeons & Dragons.

Qual'è la differenza tra un drago rosso e un drago d'oro? Cos'è la vista draconica? In che modo la magia che soffonde il corpo di un drago influenza il mondo circostante? Ecco per voi la guida definitiva ai draghi, piena di consigli e strumenti per i DM e i giocatori che vogliono avere degli incontri con questi pericolose creature magiche.

Sia gli studiosi dei draghi che coloro interessati ad ucciderli potranno ugualmente apprezzare le varie opzioni a tema draconico messe a disposizione dei giocatori che siano disposti a sfruttare il potere della magia draconica per creare personaggi unici e memorabili. I DM scoveranno un vero e proprio tesoro di strumenti ed informazioni utili per creare incontri, avventure e campagne a tema draconico. Troveranno un gran numero di nuovi draghi e altre creature. Scopriranno inforazioni sulle tane e sui tesori dei vari tipi di drago e come il tesoro di un drago serva come focus per la magia che soffonde i draghi e li connette alla miriade di mondi del Piano Materiale. Scoprite tutto quello che c'è da sapere sui mostri più iconici di D&D con l'aiuto di Fizban, il vostro esperto consigliere sulle materie draconiche.

  • I draghi gemmati * vengono introdotti nella 5E!
  • Viene rivelata la storia del Primo Mondo e il ruolo che Bahamut e Tiamat hanno avuto nella sua creazione e distruzione.
  • Vengono aggiunte nuove opzioni per i PG, tra cui nuove discendenze per i dragonidi, sottoclassi a tema draconico per monaci e ranger**, e nuovi opzioni di talenti ed incantesimi.
  • Viene offerto ad un DM tutto ciò di cui ha bisogno per creare avventure ispirate ai draghi in un qualsiasi mondo di D&D, con nuove mappe di tane di draghi e dettagli su 20 tipologie differenti di draghi.
  • Presenta un bestiario draconico completo e introduce vari nuovi draghi e creature collegate ai draghi***, tra cui aspetti delle divinità draconiche, seguaci dei draghi e molto altro ancora.

* 5 tipologie di draghi gemmati (ametista, cristallo, smeraldo, zaffiro, topazio) dotati di attacchi psionici e con tipologie particolari di danni per le armi a soffio, come radiosi e necrotici.

** In particolare sembra che le nuove sottoclassi saranno il Drakewarden per il ranger e l'Ascendant Dragon per il monaco.

*** I Grandi Dragoni (Greatwyrms, traduzione non ufficiale, NdT) ovvero delle versioni più potenti dei draghi antichi e che usano le regole dei mostri mitici di Theros, le dracoidre, dei mimic a dimensione di tesoro di drago, le viverne, i draconici (le creature di Krynn nate dalla corruzione delle uova dei draghi buoni, da non confondere con i dragonidi, NdT), delle varianti di età delle testuggini dragone (quelle più antiche useranno a loro volta le regole dei mostri mitici di Theros).

large.1bfda4e457bd22ab338d036d818e50bc.png.dee33bbecd5214e3206b7ba2e77adbe9.png
Dei Dragonidi discendenti da Draghi Gemmati
large.ec15a77009105219dadd36d25a01f719.jpg.b20a53f8785ab71a3ce691af6dadff1e.jpg
Una Testuggine Dragona antica

Inoltre durante l'annuncio del manuali alcuni membri del Team D&D hanno rivelato una serie di retroscena e dettagli ulteriori su questo manuale:

Ray Winniger, Executive Producer di D&D per la Wizards of the Coast ha detto "Non si tratta di [un libro di Dragonlance], è un libro sui draghi attraverso l'intero multiverso di D&D; non è legato ad un singolo specifico mondo di D&D"

"Fizban's Treasury of Dragons sarà simile alla Volo's Guide to Monsters e al Mordenkainen's Tome of Foes” ha commentato James Crawford. Pare che anche in questo manuale ci saranno varie annotazioni in stile caratteristico dell'autore fittizio, Fizban appunto, sparse in tutto il manuale.

Secondo James Wyatt questo libro sarà circa 1/3 di statistiche di mostri, 1/3 di materiale per i DM e 1/3 di opzioni per i giocatori. Il manuale comprenderà "vari strumenti per i DM che si applicano ai draghi in generale." Sempre Wyatt ha aggiunto che "C'è un idea presentata all'interno di questo manuale che ogni drago ha delle eco di sè stesso negli altri mondi del Piano Materiale. Non sono creature che vengano dal di fuori di un mondo, erano già presenti quando esso è stato creato. I draghi sono parti essenziali di un mondo, ed è per questo modo che il nostro gioco ha preso il nome da essi. Ogni drago ha quindi delle eco di sè stesso negli altri mondi del Piano Materiale, per cui un certo drago nei Forgotten Realms potrebbe avere un eco nel mondo di Greyhawk. Un drago può sviluppare un senso di vista draconica che gli permette di comunicare in una sorta di sogno lucido con la sua eco in un altro mondo e eventualmente anche ad un certo punto di potersi fondere con la su eco per formare un Grande Dragone."

I Grandi Dragoni hanno poteri quasi divini e torreggiano persino sopra i draghi antichi che sono da tempo le più pericolose creature del Manuale dei Mostri della 5E. "Affrontarli è come fronteggiare due mostri allo stesso tempo, entrambi con un Grado Sfida superiore al 20," ha detto Wyatt ridendo. "Sono delle potenti forze della natura e della magia, in grado di plasmare il mondo intorno a sé e portare caos e distruzione ovunque vadano."

 

large.84471ee8a4d73bcd388b25e58cd45e9c.png.e015e6253cd0819e7420d9a82624126a.png

large.qhxIu1bYe2ci1cwelc.jpg.4c18753ae3c7bd54e85564320e2e451b.jpg

large.71id2i3gfp1d.jpg.ffec646f943a69dd407d40dad9e51146.jpg


Visualizza articolo completo

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Quindi l'ambientazione di Points of Light della 4e era il Primo Mondo? Sarebbe interessante… del resto era un posto affascinante per giocare, uno dei setting migliori degli ultimi vent'anni, con un punto di partenza (la Valle di Nentir) mica male. Meriterebbe un manuale dedicato (che era previsto ai tempi della 4.5 ma venne poi cancellato).

Edited by Dracomilan
Link to comment
Share on other sites

16 ore fa, Marco¦jk¦47 ha scritto:

Poi c è da dire che la copertina della versione da collezione è semplicemente magnifica, forse la migliore che abbiano mai fatto

Se interessa, la copertina è a cura di Anato Finnstark. Consiglio di cercare anche altri suoi lavori perchè è veramente incredibile!

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...