Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By Lucane

Humble Bundle: 13th Age

Un nuovo Humble Bundle, questa volta a tema 13th Age, è stato reso disponibile in collaborazione con la Pelgrane Press.

Read more...

Strixhaven: A Curriculum of Chaos uscirà a Novembre

La Wizard of the Coast ha rilasciato nuovi dettagli sul prossimo manuale di crossover tra Magic: The Gathering e D&D 5E

Read more...

Pausa Estiva degli Articoli

L'estate è arrivata anche per noi dello Staff Dragons' Lair, quindi gli articoli vi salutano fino a Settembre.

Read more...
By Lucane

The Wild Beyond the Witchlight uscirà a Settembre

Scopriamo le ultime novità riguardanti la nuova avventura per D&D 5a Edizione. 

Read more...

Fizban's Treasury of Dragons uscirà ad Ottobre

Scopriamo i nuovi dettagli rivelati in questi giorni sul futuro manuale di D&D 5E.

Read more...

Fizban's Treasury of Dragons uscirà ad Ottobre


Recommended Posts

  • Moderators - supermoderator

Scopriamo i nuovi dettagli rivelati in questi giorni sul futuro manuale di D&D 5E.

Il manuale Fizban's Treasury of Dragons, la cui esistenza era stata rivelata in anteprima qualche giorno fa, è stato ufficialmente annunciato durante l'evento D&D Live di ieri. Questo manuale di 224 pagine è previsto in uscita nella versione inglese il 19 Ottobre di quest'anno. Il manuale avrà sia una copertina standard che una alt-cover, che potete confrontare qui sotto.

large.dd581bb7dd9f02c20b0ec10cc8806c6b.png.7313392eac61093a2218b8e70564b329.png
La copertina base del manuale

large.a20b6c41a7222a1911b9f9b3b8b8f5ab.png.89b894b34755efe964b5e09314eb50d0.png
La copertina variante del manuale

Traduciamo qui inoltre per voi quella che è la descrizione ufficiale presente nella pagina del prodotto sul sito della Wizards of the Coast.

Scoprite come i draghi incarnino la magia nei vari mondi di D&D e come potete dare loro vita al vostro tavolo con questa guida fondamente per il gioco di ruolo più famoso del mondo.

Ecco a voi Fizban il Favoloso: anziano arcimago, eroe insospettato della Guerra delle Lance, avatar di un dio-drago...e la vostra guida ai misteri dei draghi nei mondi di Dungeons & Dragons.

Qual'è la differenza tra un drago rosso e un drago d'oro? Cos'è la vista draconica? In che modo la magia che soffonde il corpo di un drago influenza il mondo circostante? Ecco per voi la guida definitiva ai draghi, piena di consigli e strumenti per i DM e i giocatori che vogliono avere degli incontri con questi pericolose creature magiche.

Sia gli studiosi dei draghi che coloro interessati ad ucciderli potranno ugualmente apprezzare le varie opzioni a tema draconico messe a disposizione dei giocatori che siano disposti a sfruttare il potere della magia draconica per creare personaggi unici e memorabili. I DM scoveranno un vero e proprio tesoro di strumenti ed informazioni utili per creare incontri, avventure e campagne a tema draconico. Troveranno un gran numero di nuovi draghi e altre creature. Scopriranno inforazioni sulle tane e sui tesori dei vari tipi di drago e come il tesoro di un drago serva come focus per la magia che soffonde i draghi e li connette alla miriade di mondi del Piano Materiale. Scoprite tutto quello che c'è da sapere sui mostri più iconici di D&D con l'aiuto di Fizban, il vostro esperto consigliere sulle materie draconiche.

  • I draghi gemmati * vengono introdotti nella 5E!
  • Viene rivelata la storia del Primo Mondo e il ruolo che Bahamut e Tiamat hanno avuto nella sua creazione e distruzione.
  • Vengono aggiunte nuove opzioni per i PG, tra cui nuove discendenze per i dragonidi, sottoclassi a tema draconico per monaci e ranger**, e nuovi opzioni di talenti ed incantesimi.
  • Viene offerto ad un DM tutto ciò di cui ha bisogno per creare avventure ispirate ai draghi in un qualsiasi mondo di D&D, con nuove mappe di tane di draghi e dettagli su 20 tipologie differenti di draghi.
  • Presenta un bestiario draconico completo e introduce vari nuovi draghi e creature collegate ai draghi***, tra cui aspetti delle divinità draconiche, seguaci dei draghi e molto altro ancora.

* 5 tipologie di draghi gemmati (ametista, cristallo, smeraldo, zaffiro, topazio) dotati di attacchi psionici e con tipologie particolari di danni per le armi a soffio, come radiosi e necrotici.

** In particolare sembra che le nuove sottoclassi saranno il Drakewarden per il ranger e l'Ascendant Dragon per il monaco.

*** I Grandi Dragoni (Greatwyrms, traduzione non ufficiale, NdT) ovvero delle versioni più potenti dei draghi antichi e che usano le regole dei mostri mitici di Theros, le dracoidre, dei mimic a dimensione di tesoro di drago, le viverne, i draconici (le creature di Krynn nate dalla corruzione delle uova dei draghi buoni, da non confondere con i dragonidi, NdT), delle varianti di età delle testuggini dragone (quelle più antiche useranno a loro volta le regole dei mostri mitici di Theros).

large.1bfda4e457bd22ab338d036d818e50bc.png.dee33bbecd5214e3206b7ba2e77adbe9.png
Dei Dragonidi discendenti da Draghi Gemmati
large.ec15a77009105219dadd36d25a01f719.jpg.b20a53f8785ab71a3ce691af6dadff1e.jpg
Una Testuggine Dragona antica

Inoltre durante l'annuncio del manuali alcuni membri del Team D&D hanno rivelato una serie di retroscena e dettagli ulteriori su questo manuale:

Ray Winniger, Executive Producer di D&D per la Wizards of the Coast ha detto "Non si tratta di [un libro di Dragonlance], è un libro sui draghi attraverso l'intero multiverso di D&D; non è legato ad un singolo specifico mondo di D&D"

"Fizban's Treasury of Dragons sarà simile alla Volo's Guide to Monsters e al Mordenkainen's Tome of Foes” ha commentato James Crawford. Pare che anche in questo manuale ci saranno varie annotazioni in stile caratteristico dell'autore fittizio, Fizban appunto, sparse in tutto il manuale.

Secondo James Wyatt questo libro sarà circa 1/3 di statistiche di mostri, 1/3 di materiale per i DM e 1/3 di opzioni per i giocatori. Il manuale comprenderà "vari strumenti per i DM che si applicano ai draghi in generale." Sempre Wyatt ha aggiunto che "C'è un idea presentata all'interno di questo manuale che ogni drago ha delle eco di sè stesso negli altri mondi del Piano Materiale. Non sono creature che vengano dal di fuori di un mondo, erano già presenti quando esso è stato creato. I draghi sono parti essenziali di un mondo, ed è per questo modo che il nostro gioco ha preso il nome da essi. Ogni drago ha quindi delle eco di sè stesso negli altri mondi del Piano Materiale, per cui un certo drago nei Forgotten Realms potrebbe avere un eco nel mondo di Greyhawk. Un drago può sviluppare un senso di vista draconica che gli permette di comunicare in una sorta di sogno lucido con la sua eco in un altro mondo e eventualmente anche ad un certo punto di potersi fondere con la su eco per formare un Grande Dragone."

I Grandi Dragoni hanno poteri quasi divini e torreggiano persino sopra i draghi antichi che sono da tempo le più pericolose creature del Manuale dei Mostri della 5E. "Affrontarli è come fronteggiare due mostri allo stesso tempo, entrambi con un Grado Sfida superiore al 20," ha detto Wyatt ridendo. "Sono delle potenti forze della natura e della magia, in grado di plasmare il mondo intorno a sé e portare caos e distruzione ovunque vadano."

 

large.84471ee8a4d73bcd388b25e58cd45e9c.png.e015e6253cd0819e7420d9a82624126a.png

large.qhxIu1bYe2ci1cwelc.jpg.4c18753ae3c7bd54e85564320e2e451b.jpg

large.71id2i3gfp1d.jpg.ffec646f943a69dd407d40dad9e51146.jpg


Visualizza articolo completo

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Quindi l'ambientazione di Points of Light della 4e era il Primo Mondo? Sarebbe interessante… del resto era un posto affascinante per giocare, uno dei setting migliori degli ultimi vent'anni, con un punto di partenza (la Valle di Nentir) mica male. Meriterebbe un manuale dedicato (che era previsto ai tempi della 4.5 ma venne poi cancellato).

Edited by Dracomilan
Link to comment
Share on other sites

Speriamo che sia un bel supplemento a tema draconico, l'idea ci sta tutta. Che poi prenda in prestito un famoso personaggio di Dragonlance fa capire secondo me che ci sarà da aspettarsi qualcosa in merito...

Link to comment
Share on other sites

Sicuramente l'hype è alle stelle per questo manuale, spero vivamente che venga introdotto un modo per utilizzare questi draghi anche in tutte le altre ambientazioni che copre attualmente la 5E, ovvero Eberron, Ravnica, Theros e Strixhaven, oltre ai Forgotten Realms, 

Link to comment
Share on other sites

16 ore fa, Marco¦jk¦47 ha scritto:

Poi c è da dire che la copertina della versione da collezione è semplicemente magnifica, forse la migliore che abbiano mai fatto

Se interessa, la copertina è a cura di Anato Finnstark. Consiglio di cercare anche altri suoi lavori perchè è veramente incredibile!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By korhil
      Buonasera.
      Un gruppo di ragazzi ha creato un metodo per giocare che si plasma perfettamente per chiunque. 
      Un ambientazione fatta ad hoc e sessioni ogni sera su prenotazione. Serate anche da 4 sessioni contemporaneamente.
      Io ci sono dentro da poco ed è veramente fatto bene. Adatto a chi per piacere o necessità vuole giocare online.
      Si chiama "Il regno di wagham". 
      Se volete chiedete pure a me o iscrivetevi direttamente.
      Il pirata Jack
       
    • By Ian Morgenvelt
      La Wizard of the Coast ha rilasciato nuovi dettagli sul prossimo manuale di crossover tra Magic: The Gathering e D&D 5E. 
      Com'era stato anticipato in precedenza, il terzo prodotto previsto dalla Wizard of the Coast per quest'anno sarà Strixhaven: A Curriculum of Chaos, un manuale che, come Mythic Odysseys of Theros e Guildmasters' Guide to Ravnica, presenterà uno dei piani di Magic agli appassionati di Dungeons&Dragons. Durante il D&D Live, evento online svoltosi il 16 e il 17 Luglio, sono state rilasciate alcune anticipazioni su questo prodotto, ora disponibile per il preordine e previsto in uscita per il 16 Novembre. Il manuale sarà dotato di una copertina standard e una alt-cover, che potete vedere di seguito: 

      La copertina base del manuale

      La copertina alternativa del manuale
      E' inoltre stata resa disponibile sul sito della WotC la descrizione ufficiale del prodotto, che potete trovare tradotta qui sotto: 
      Jeremy Crawford e Amanda Hamon, che hanno collaborato nel creare questo prodotto, hanno poi rilasciato ulteriori anticipazioni sulle meccaniche incluse nel manuale, che permetteranno ai giocatori di provare a giocare delle campagne incentrate sulla vita di uno studente universitario (in un mondo fantasy, ovviamente): 






      Visualizza articolo completo
    • By Lucane
      La data per l'uscita del più recente modulo d'avventura per D&D 5a Edizione è  stata fissata per il 21 Settembre, ed è ora disponibile per il pre-ordine al prezzo di 49.95$. Come di consueto per i più recenti manuali firmati WoTC, l'avventura sarà disponibile con due copertine: la prima è quella standard, la seconda è una alt-cover che sarà in vendita solo presso i negozi specializzati. Potete confrontare le due copertine qui sotto.

      La copertina base dell'avventura

      La copertina variante dell'avventura
      Traduciamo qui per voi la descrizione ufficiale presente sulla pagina del prodotto sul sito della Wizards of the Coast.

      Il Signor Witch e il Signor Light



      Chris Perkins, autore dell'avventura, ha dichiarato che aspettava da 11 anni la possibilità di scrivere un'avventura ambientata nella Selva Fatata e durante un evento recente ha descritto il Circo Witchlight e la sua funzione: 
      ''Il Circo Witchlight naviga nel Piano Materiale, visitando un mondo dopo l'altro, toccando ogni mondo circa una volta ogni otto anni. È un meraviglioso, bizzarro circo fantasy, fortemente caratterizzato e darà ai personaggi un primo assaggio di come sarà il resto dell'avventura. Il circo è anche il luogo in cui i personaggi apprendono le 'regole' non scritte della Selva Fatata, fondamentalmente quello che serve loro sapere prima di andarci per sperare di avere successo.''
      L'autore ci dice anche che i playtester hanno molto gradito la parte dell'avventura ambientata nel Circo, tanto che avrebbero voluto prolungarla. Il circo presenta molte attrazioni ed è possibile usarlo in qualsiasi avventura come intermezzo di svago o per trascorrere una serata in allegria. 
      Riguardo alla mappa che è allegata all'avventura, Perkins fornisce ulteriori dettagli a proposito del suo funzionamento: la mappa raffigura infatti (oltre alla mappa vera e propria del circo, in stile parco divertimenti) due meridiane che hanno la funzione rispettivamente di tenere traccia del tempo che passa e dell'umore degli avventori del circo. In particolare ''i giocatori potranno, con le loro azioni, influenzare l'umore del circo, con relativi benefici e svantaggi''.
      Un'altro aspetto su cui Perkins si sofferma è il Dominio delle Delizie (Domain of Delight, traduzione non ufficiale, NdT), una porzione della Selva Fatata introdotta per la prima volta in questo modulo. A tal proposito Perkins ci spiega che:
      ''È la controparte nella Selva Fatata del Dominio del Terrore nella misura in cui il Dominio del Terrore è una sorta di frammento della Selva Oscura che è completamente circoscritto e da cui è difficile uscire. La Selva Fatata presenta un aspetto simile con questo Dominio delle Delizie, ad eccezione del fatto che invece di esserci un Signore Oscuro intrappolato dentro, c'è un Arci-Fata che lo governa. L'Arci-Fata ha il potere di scolpire e gestire il proprio dominio, e questa avventura presenta il Dominio della Delizia, qualcosa di mai visto nella storia di Dungeons&Dragons, qualcosa di innovativo.''
      Riguardo al fatto che tutti gli incontri si possono risolvere senza ricorrere al combattimento, ecco il parere dell'autore:
      ''È un'avventura da prendere a cuor leggero, e quello che abbiamo fatto è assicurarci che tutte le sfide si possano gestire senza combattere. Questo non significa che non potrete combattere, se lo vorrete, ci sono molti combattimenti se è quello che state cercando, ma ogni incontro ha una soluzione non violenta, o piuttosto una soluzione che non vi richiede di risolverla con spade e palle di fuoco. È più facile affrontare questa storia con un sorriso che con una spada!''



      Ad accompagnare questa uscita la WoTC ha creato anche un set di dadi dedicato chiamato The Witchlight Carnival, che include parecchio materiale specifico per questa avventura. Sarà distribuito a partire dal 21 Settembre al prezzo di 29.99$.
      Ecco cosa include questo set:
      11 dadi premium, decorati secondo il tema dell'avventura (due d20, un d12, due d10, un d8, quattro d6, un d4) una scatola rivestita di feltro, robusta, che si trasforma in due vassoi per lanciare i dadi. una bella mappa piegevole illustrata, a due facce dedicata ai giocatori con il Circo Witchlight da ul lato e una bella illustrazione dall'altro. 19 carte di riferimento a due facce, con la descrizione e l'illustrazione dei personaggi, delle creature, dei giochi e delle altre particolarità del circo.


    • By Lucane
      Scopriamo le ultime novità riguardanti la nuova avventura per D&D 5a Edizione. 
      La data per l'uscita del più recente modulo d'avventura per D&D 5a Edizione è  stata fissata per il 21 Settembre, ed è ora disponibile per il pre-ordine al prezzo di 49.95$. Come di consueto per i più recenti manuali firmati WoTC, l'avventura sarà disponibile con due copertine: la prima è quella standard, la seconda è una alt-cover che sarà in vendita solo presso i negozi specializzati. Potete confrontare le due copertine qui sotto.

      La copertina base dell'avventura

      La copertina variante dell'avventura
      Traduciamo qui per voi la descrizione ufficiale presente sulla pagina del prodotto sul sito della Wizards of the Coast.

      Il Signor Witch e il Signor Light



      Chris Perkins, autore dell'avventura, ha dichiarato che aspettava da 11 anni la possibilità di scrivere un'avventura ambientata nella Selva Fatata e durante un evento recente ha descritto il Circo Witchlight e la sua funzione: 
      ''Il Circo Witchlight naviga nel Piano Materiale, visitando un mondo dopo l'altro, toccando ogni mondo circa una volta ogni otto anni. È un meraviglioso, bizzarro circo fantasy, fortemente caratterizzato e darà ai personaggi un primo assaggio di come sarà il resto dell'avventura. Il circo è anche il luogo in cui i personaggi apprendono le 'regole' non scritte della Selva Fatata, fondamentalmente quello che serve loro sapere prima di andarci per sperare di avere successo.''
      L'autore ci dice anche che i playtester hanno molto gradito la parte dell'avventura ambientata nel Circo, tanto che avrebbero voluto prolungarla. Il circo presenta molte attrazioni ed è possibile usarlo in qualsiasi avventura come intermezzo di svago o per trascorrere una serata in allegria. 
      Riguardo alla mappa che è allegata all'avventura, Perkins fornisce ulteriori dettagli a proposito del suo funzionamento: la mappa raffigura infatti (oltre alla mappa vera e propria del circo, in stile parco divertimenti) due meridiane che hanno la funzione rispettivamente di tenere traccia del tempo che passa e dell'umore degli avventori del circo. In particolare ''i giocatori potranno, con le loro azioni, influenzare l'umore del circo, con relativi benefici e svantaggi''.
      Un'altro aspetto su cui Perkins si sofferma è il Dominio delle Delizie (Domain of Delight, traduzione non ufficiale, NdT), una porzione della Selva Fatata introdotta per la prima volta in questo modulo. A tal proposito Perkins ci spiega che:
      ''È la controparte nella Selva Fatata del Dominio del Terrore nella misura in cui il Dominio del Terrore è una sorta di frammento della Selva Oscura che è completamente circoscritto e da cui è difficile uscire. La Selva Fatata presenta un aspetto simile con questo Dominio delle Delizie, ad eccezione del fatto che invece di esserci un Signore Oscuro intrappolato dentro, c'è un Arci-Fata che lo governa. L'Arci-Fata ha il potere di scolpire e gestire il proprio dominio, e questa avventura presenta il Dominio della Delizia, qualcosa di mai visto nella storia di Dungeons&Dragons, qualcosa di innovativo.''
      Riguardo al fatto che tutti gli incontri si possono risolvere senza ricorrere al combattimento, ecco il parere dell'autore:
      ''È un'avventura da prendere a cuor leggero, e quello che abbiamo fatto è assicurarci che tutte le sfide si possano gestire senza combattere. Questo non significa che non potrete combattere, se lo vorrete, ci sono molti combattimenti se è quello che state cercando, ma ogni incontro ha una soluzione non violenta, o piuttosto una soluzione che non vi richiede di risolverla con spade e palle di fuoco. È più facile affrontare questa storia con un sorriso che con una spada!''



      Ad accompagnare questa uscita la WoTC ha creato anche un set di dadi dedicato chiamato The Witchlight Carnival, che include parecchio materiale specifico per questa avventura. Sarà distribuito a partire dal 21 Settembre al prezzo di 29.99$.
      Ecco cosa include questo set:
      11 dadi premium, decorati secondo il tema dell'avventura (due d20, un d12, due d10, un d8, quattro d6, un d4) una scatola rivestita di feltro, robusta, che si trasforma in due vassoi per lanciare i dadi. una bella mappa piegevole illustrata, a due facce dedicata ai giocatori con il Circo Witchlight da ul lato e una bella illustrazione dall'altro. 19 carte di riferimento a due facce, con la descrizione e l'illustrazione dei personaggi, delle creature, dei giochi e delle altre particolarità del circo.



      Visualizza articolo completo
    • By Ian Morgenvelt
      Com'era stato anticipato in precedenza, il terzo prodotto previsto dalla Wizard of the Coast per quest'anno sarà Strixhaven: A Curriculum of Chaos, un manuale che, come Mythic Odysseys of Theros e Guildmasters' Guide to Ravnica, presenterà uno dei piani di Magic agli appassionati di Dungeons&Dragons. Durante il D&D Live, evento online svoltosi il 16 e il 17 Luglio, sono state rilasciate alcune anticipazioni su questo prodotto, ora disponibile per il preordine e previsto in uscita per il 16 Novembre. Il manuale sarà dotato di una copertina standard e una alt-cover, che potete vedere di seguito: 

      La copertina base del manuale

      La copertina alternativa del manuale
      E' inoltre stata resa disponibile sul sito della WotC la descrizione ufficiale del prodotto, che potete trovare tradotta qui sotto: 
      Jeremy Crawford e Amanda Hamon, che hanno collaborato nel creare questo prodotto, hanno poi rilasciato ulteriori anticipazioni sulle meccaniche incluse nel manuale, che permetteranno ai giocatori di provare a giocare delle campagne incentrate sulla vita di uno studente universitario (in un mondo fantasy, ovviamente): 





×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.