Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

I romanzi, i videogame e i manuali precedenti alla 5a Edizione non sono considerati canonici per D&D 5E

Jeremy Crawford, lead designer e responsabile della 5a Edizione di D&D, ha dichiarato che tutto il materiale legato alle passate edizioni non è considerato canonico ai fini della 5E.

Read more...

Alfeimur: Uscite per il 2021

Scopriamo assieme le novità per il 2021 della linea di Alfeimur Quinta Edizione.

Read more...
By Lucane

Humble Bundle: 13th Age

Un nuovo Humble Bundle, questa volta a tema 13th Age, è stato reso disponibile in collaborazione con la Pelgrane Press.

Read more...

Strixhaven: A Curriculum of Chaos uscirà a Novembre

La Wizard of the Coast ha rilasciato nuovi dettagli sul prossimo manuale di crossover tra Magic: The Gathering e D&D 5E

Read more...

Pausa Estiva degli Articoli

L'estate è arrivata anche per noi dello Staff Dragons' Lair, quindi gli articoli vi salutano fino a Settembre.

Read more...

infusioni dell'artefice


Lucky-infernus
 Share

Recommended Posts

ciao ragazzi, 

mentre leggevo le caratteristiche dell'artefice mi è sorto un dubbio che non sono riuscito a risolvere. spero che riusciate a farmi capire meglio.

citando non letteralmente il manuale leggo che l'artefice dopo un riposo lungo può infondere un oggetto magico, che resta magico a tempo indefinito finchè non dimentico l'infusione o muoio. leggo poi che non posso fare la stessa infusione due volte perchè l'a prima scomparirebbe e che non posso infondere due volte lo stesso oggetto. infine mi dice che ogni giorno posso infondere più di un oggetto magico e se dovessi eccedere  il numero di "oggetti infusi"(riportato in tabella ) il più vecchio scomparirebbe.

se ciò che ho scritto sopra è tutto vero ( e se ho sbagliato correggetemi voi) i miei dubbi sono due :

1)posso infondere un oggetto solo appena mi sveglio dal riposo? non posso quindi infondere un oggetto durante la giornata?( nel caso come lo giustifico in gioco?)

2)se al 2° livello ( ad esempio ) conosco 4 infusioni ma e ho solo 2 "oggetti infusi" il primo giorno uso le mie infusioni 1 e 2 , al mattino del secondo giorno potrei voler utilizzare le mie infusioni 3 e 4 . cosa accadrebbe agli oggetti 1 e 2 ? perchè leggendo del manuale sembra prima che la tabella degli oggetti infusi si riferisca al numero di infusioni permesse al giorno ( che quindi salverebbe l'oggetto  1 e 2 ) mentre subito dopo è ambiguo e dice di non dover eccedere quel numero anche se non è chiaro se si riferisce agli utilizzi al giorno o agli oggetti in generale ( condizione che ucciderebbe gli oggetti 1 e 2 ). Dal testo viene specificato il numero di oggetti infusi solo quando si spiega quanto oggetti si possono infondere dopo un lungo riposo, il che mi farebbe pensare si tratti solo di "oggetti al giorno" e che quindi gli oggetti 1 e 2 resterebbero attivi 

metto qui la parte dove spiega questo in inglese così potete aiutarmi a capire meglio il testo :

"Whenever you finish a long rest, you can touch a nonmagical
object and imbue it with one of your artificer infusions,
turning it into a magic item.[...]
Your infusion remains in an item indefinitely, but
when you die, the infusion vanishes after a number of
days have passed equal to your Intelligence modifier
(minimum of 1 day). The infusion also vanishes if you
give up your knowledge of the infusion for another one.
You can infuse more than one nonmagical object at
the end of a long rest; the maximum number of objects
appears in the Infused Items column of the Artificer table.
You must touch each of the objects, and each of your
infusions can be in only one object at a time. Moreover,
no object can bear more than one of your infusions at a
time. If you try to exceed your maximum number of infusions,
the oldest infusion immediately ends, and then
the new infusion applies."

 

Link to comment
Share on other sites


4 ore fa, Lucky-infernus ha scritto:

ciao ragazzi, 

[...]

Ciao, 

1) Da come è scritta la frase effettivamente si evince che tu possa infondere oggetti solo APPENA TERMINI un riposo lungo. Dire che in game possa essere giustificato con qualcosa del tipo "durante il tuo riposo lungo lavori su quegli N oggetti che al termine del riposo lungo risultano dunque infusi". Il mio giocatore che fa l'artefice effettivamente infonde gli oggetti solo dopo un riposo lungo. 

2) ciascuno perde l'infusione subito prima che sul nuovo inizi a funzionare. Se invece il primo giorno ne infondi solo 1 ed il secondo giorno infondi l'altro, entrambi mantengono la propria infusione a tempo indefinito, purché tu rimanga vivo. 

Edito per specificare che tu puoi infondere lo stesso potere in più di un oggetto, ma non più di un potere nello stesso oggetto. Ad esempio potrai avere, che ne so, 2 paia di stivali della velocità ma non un paio di stivali che dia velocità e +1 alla ca (poteri a caso)

Edited by vorongren
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Ciao , grazie mille per la risposta.

Sul punto 1) sono abbastanza d'accordo e ti ringrazio per avermi dato anche delle motivazioni in game 

Per il punto due restano però delle preplessità : lui non specifica mai che io posso avere un numero massimo di oggetti infusi. Se prendiamo alla lettera ciò che c'è scritto lui dice che c'è un massimo di oggetti dopo il riposo, ma non in generale. Poi mi trovi in disaccordo con l'edit che hai aggiunto. Mi sembra abbastanza chiaro che la frase

" each of your
infusions can be in only one object at a time"

Stia proprio a specificare l'opposto, ovvero che la stessa infusione non può stare in due oggetti differenti. Cosa che andrebbe ad avvalorare la tesi che gli "infused items" così come descritto nel regolamento non sono altro che le infusione che possono essere fatte al giorno e, quelle da non eccedere come numero, sono infatti (termine che utilizza lui) le infusioni e non gli oggetti infusi ( che nel caso del 2° livello sarebbero le 4 conosciute e non 2) . 

Purtroppo ancora non mi è chiaro poiché credo che la loro intenzione sia di giocarlo come anche tu mi hai descritto, ma leggendo alla lettera a me sembra che funzioni diversamente. 

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, Lucky-infernus ha scritto:

Ciao , grazie mille per la risposta.

Sul punto 1) sono abbastanza d'accordo e ti ringrazio per avermi dato anche delle motivazioni in game 

Per il punto due restano però delle preplessità : lui non specifica mai che io posso avere un numero massimo di oggetti infusi. Se prendiamo alla lettera ciò che c'è scritto lui dice che c'è un massimo di oggetti dopo il riposo, ma non in generale. Poi mi trovi in disaccordo con l'edit che hai aggiunto. Mi sembra abbastanza chiaro che la frase

" each of your
infusions can be in only one object at a time"

Stia proprio a specificare l'opposto, ovvero che la stessa infusione non può stare in due oggetti differenti. Cosa che andrebbe ad avvalorare la tesi che gli "infused items" così come descritto nel regolamento non sono altro che le infusione che possono essere fatte al giorno e, quelle da non eccedere come numero, sono infatti (termine che utilizza lui) le infusioni e non gli oggetti infusi ( che nel caso del 2° livello sarebbero le 4 conosciute e non 2) . 

Purtroppo ancora non mi è chiaro poiché credo che la loro intenzione sia di giocarlo come anche tu mi hai descritto, ma leggendo alla lettera a me sembra che funzioni diversamente. 

Ciao, 

Nella tabella della classe da artefice (sia UA che di Eberron) ci sono due colonne distinte: infusioni conosciute e oggetti infusi.

La prima colonna indica quante tipologie di infusioni tu conosci mentre la seconda indica su quanti oggetti puoi inserire le tue infusioni.

Esempio. Al lvl 5 l'artefice conoscerà 4 infusioni (mettiamo replicare oggetto magico, stivali del passo del vento, arma potenziata e armatura potenziata, a caso) mentre avrà solo 2 oggetti da poter infondere. Questo significa che alla fine di un riposo lungo il pg sceglierà 2 oggetti non lagici e li infonderà con una delle infusioni che conosce. (Poniamo che prenda la sua arma e ci metta l'infusione arma potenziata e sullo scudo armatura potenziata).

Qualora alla fine del prossimo riposo lungo dovesse prendere un altro oggetto magico e infonderlo (supponiamo prenda un paio di stivali e li infonda con gli stivali del passo del vento), la prima infusione che ha fatto (arma potenziata in questo caso) scompare automatifamente per far posto a quella nuova.

Cito l'ultima partebdel paragrafo sulle infusioni:

You must touch each of the objects, and each of your  infusions can be in only one object at a time. If you try to exceed your maximum number of infusions, the oldest infusion immediately ends, and then the new infusion applies.

Come dici te, ogni infusione può stare solo in un oggetto alla volta (es. Non 2 stivali del passo del vento o due armi potenziate) e un oggetto può avere solo una infusione per volta. L'eccezione sta per l'oggetto magico replicato che puessere preso piu volte ma scegliendo oggetti magici diversi.

E se ci pensi ha senso la cosa. Per esempio,

Io conosco una infusione (armatura potenziata) e me la casto sullo scudo e sulla corazza. Al 10 (o 12) il bonus della CA aumenta a +2 con questa infusionem in questo modocavrei un +4 gratis (che sbliancia completamente la tua CA ).

 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

grazie mille per la delucidazione, ora mi è tutto più chiaro.

Dobbiamo ammettere che è scritta parecchio male questa parte e che è facilmente fraintendibile, spero che quando lo tradurranno in italiano sarà scritto meglio.

quando dice che non devo superare il numero massimo di "infusions" sarebbe stato più corretto utilizzare il termine " infused items" per far ricollegare velocemente le persone alla tabella, dato che potrei leggere la tabella delle "infusions " e dedurre che il massimo è 4 e non 2 (ad esempio). E poi cercare di separare questa limitazione in maniera più netta dalla spiegazione degli oggetti alla fine del riposo che può far dedurre che si stia parlando solo di limiti giornalieri e non generali 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Guarda adesso anche a me è più chiaro il funzionamento, però mi rimane un grosso dubbio: le scarselle, ovvero 

Cita

Many-Handed Pouch
Prerequisite: 4th-level artificer
Item: 2–5 pouches
The infused pouches all share one interdimensional space of the same capacity as a single pouch. Thus, reaching into any of the pouches allows access to the same storage space. A pouch operates as long as it is within 100 miles of another one of the pouches; the pouch is otherwise empty and won’t accept any contents. If this infusion ends, the items stored in the shared space move into one of the pouches, determined at random. The rest of the pouches become empty.

al 4 livello un Artificere conosce 4 infusioni e può infondere massimo 2 oggetti.

Se ad esempio nel caso dell'armatura è facilissimo (1 armatura = 1 oggetto), già nel caso degli stivali è un po' meno facile (1 paio di stivali = 1 oggetto o 2 oggetti? Direi 1 dato che anche come oggetto magico contano come singolo... ).

Ma nel caso delle scarselle il dubbio è se ognuna di esse conti come 1 oggetto oppure, dato che l'infusione è una, se contano come 1 oggetto tutte e 5. 

Chi può dare una mano? 

Edited by vorongren
Link to comment
Share on other sites

Non importa quante sono, è importante solo se si usano come un’unico oggetto o meno.

Se non indossi tutti e due gli stivali non funzionano, se non indossi entrambi i bracciali del arciere non funzionano.

Un oggetto è uno se quando è composto da più parti vanno usate tutte insieme per poterlo attivare.

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, vorongren ha scritto:

Guarda adesso anche a me è più chiaro il funzionamento, però mi rimane un grosso dubbio: le scarselle, ovvero 

al 4 livello un Artificere conosce 4 infusioni e può infondere massimo 2 oggetti.

Se ad esempio nel caso dell'armatura è facilissimo (1 armatura = 1 oggetto), già nel caso degli stivali è un po' meno facile (1 paio di stivali = 1 oggetto o 2 oggetti? Direi 1 dato che anche come oggetto magico contano come singolo... ).

Ma nel caso delle scarselle il dubbio è se ognuna di esse conti come 1 oggetto oppure, dato che l'infusione è una, se contano come 1 oggetto tutte e 5. 

Chi può dare una mano? 

Cosa sarebbero le scarselle?

Comunque sia proverò a fare un esempio per farmi capire.

Gli stivali del passo del vento richiedono come oggetto un paio di stivali. 

Quindi in questo cado 1 oggetto->1 paio di stivali.

Ogni infusione ha descritto il tipo di oggetto di cui ha bisogno e il termine oggetto indica il materiale necessario per applicare tale infusione (quindi diciamo che non è da prendere alla lettera). 

N.B. penso che per scarselle intendi l'infusione many-handed pouch. In questo caso l'infusione precisa che "l'oggetto" richiesto per questa infusione sono dalle 2 alle 5 pouches. Qualora 'scarselle' non indichi questa infusione l'esempio dovrebbe comunque togliere ogni dubbio.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
14 minuti fa, vorongren ha scritto:

Se ad esempio nel caso dell'armatura è facilissimo (1 armatura = 1 oggetto), già nel caso degli stivali è un po' meno facile (1 paio di stivali = 1 oggetto o 2 oggetti? Direi 1 dato che anche come oggetto magico contano come singolo... ).

Vedila così, se nel manuale è considerato come un oggetto magico a sè stante conta come oggetto singolo per l'artefice, anche se è composto da più elementi.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
Il 16/1/2020 alle 16:32, SamPey ha scritto:

N.B. penso che per scarselle intendi l'infusione many-handed pouch. In questo caso l'infusione precisa che "l'oggetto" richiesto per questa infusione sono dalle 2 alle 5 pouches. 

Si quelle. Dunque 2/5 pouches contano come quelle infondibili. 

Come lo traducete voi "Pouch"? Le scarselle sono borse da cintura. 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Anthaldin94
      Ragazzi diverbio con giocatore.
      Il mio npg ha un elmo che gli concede resistenza al fuoco.
      Il giocatore ha adepto elementale quindi ignora la resistenza.
      Ma se l npg usa l incantesimo assorbire elementi quindi 2 resistenza al fuoco. Si prende tutti i danni o metà? Usando l incatensimo assorbire elementi. Grazie mille 
    • By MadLuke
      Ciao,
           ancora sensazione di smarrimento: se un personaggio fa un attacco contro una creatura che ha Burn, o Sheat of Flame (Dragon Magazine) o Sussurri piaganti (MoF) subisce 1d6 danni da energia. Bene. Se il personaggio fa 4 attacchi in un round subisce 4d6. Bene.
      ...E se è in lotta, o addirittura immobilizzato? Assumendo che nei precedenti attacchi il momento di contatto arma/avversario ha durata pressoché istantanea (eppure sufficiente a ricevere il danno), in caso di lotta che sono a contatto continuo per 6" dovrebbe ricevere danno infinito.
      Come si fa?
      Ciao e grazie, MadLuke.
    • By Vale73
      Ciao a tutte e tutti, stavo pensando e ripensando alla regola (opzionale) sul manuale di espansione Tasha's Cauldron of Everything che permette di mettere a qualsiasi caratteristica, e non solo a quelle canoniche, i bonus razziali sulle caratteristiche. Istintivamente mi piaceva: mio figlio (12 anni) ha creato un dragonide artefice (background sapiente), e gli ho lasciato mettere il +2 in Intelligenza, anzichè Forza, e il +1 in Forza, anzichè Carisma, e anche la storia di background è venuta molto bene. Mi piacciono in generale tutte quelle regole che tendono ad ampliare la libertà di scelta e di personalizzazione in fase di creazione del personaggio. 
      E poi mi sono venuti in mente i Nani delle Montagne: +2 in Costituzione, +2 in Forza, Competenza sulle Armature Leggere e Medie, da un punto di vista delle meccaniche di gioco. E mi sono accorto che, da un punto di vista strettamente regolistico, potrebbero essere gli incantatori in armatura definitivi: Nano delle Montagne Mago: +2 in Intelligenza, + 2 in Costituzione (buona sia per i pf che per i tiri salvezza per non perdere la Concentrazione sugli Incantesimi), competenza sulle armature leggere e medie e quindi possibilità di lanciare tranquillamente incantesimi in armatura, secondo le regole della 5a; Nano delle Montagne Stregone (o Warlock): +2 in Carisma, +2 in Costituzione (e lo Stregone ha anche il Bonus di Competenza sui Tiri Salvezza su Costituzione), possibilità di lanciare incantesimi in armatura come sopra. 
      Inoltre, a mio avviso, la possibilità di mettere liberamente i bonus di caratteristica potrebbe rendere ancora più frequenti alcune build, privilegiando caratteristiche che sono a mio avviso più utili di altre in questa edizione di D&D: un esempio per tutti, la Destrezza. Fino al manuale di Tasha, se veramente volevi giocare un guerriero, un chierico, un paladino nano, difficilmente lo costruivi sulla Destrezza, perchè non avevi bonus su quella caratteristica e, soprattutto se usavi lo standard array o il point buy system per costruire il personaggio, il massimo che potevi ottenere in Destrezza era 15, contro il 16 o il 17 in Forza. Con la regola di Tasha, penso che sarà moooolto più frequente vedere Nani Paladini, Chierici o Guerrieri costruiti sulla Destrezza, in armatura leggera, che brandiscono uno stocco. Un ampliamento di immaginario, non necessariamente negativo....
      D'altro canto la regola di Tasha sul libero posizionamento dei bonus di caratteristica rende più appetibili combinazioni altrimenti poco vantaggiose da un punto di vista meccanico delle regole, e quindi magari raramente scelte per questo: nani o mezzorchi ranger, incantatori o bardi (quasi tutti i ranger che ho visto sono costruiti sulla destrezza), ad esempio.
      Così... non riesco ad avere un'opinione precisa su questa regola e se introdurla o meno nelle mie campagne... Voi che ne pensate? L'avete provata? Come ha funzionato al vostro tavolo?
      Grazie mille, buona estate e buona vita!
    • By Lyt
      Ho un dubbio sui gradi sfida, dubbio che pensavo di aver risolto. Ma oggi mi è tornato
      Cosa significano i gradi sfida dei mostri? e quanto valgono?
       
      Mi spiego, da quanto ne sapevo (generalmente) un grado sfida vuol dire che in media servono 4 pg di un certo livello per gestirsela (con relativa facilità). Ma oggi mentre facevo un paio di ricerche ho notato che mostri come il Tarrasque hanno gradi sfida superiori al 20 (livello massimo in 5e) quindi come si dovrebbe gestire? Si chiamano altri 2 png al 20? Il grado sfida non tiene conto delle armi magiche e quindi gli si può tenere testa con un paio di spade +3?
       
      Diciamo che un ripasso generale sui gradi sfida mi tornerebbe utile😅 (è l'unica parte di 5e che non ho ancora ben capito)
    • By Grappa
      Salve. Io e un player stiamo parlando dei vari bonus cumulabili e non cumulabili e abbiamo avuto un confronto di idee riguardo ai TS.
      Il bonus dato dall'incantesimo resistence greater nello spell compendium e il bonus dato dal mantello delle resistenze si sommano?
      Vi ringrazio
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.