Jump to content

Sessione Investigativa


VoncioTheKing
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti ragazzi! Volevo qualche consiglio riguardo la mia prossima sessione, che dovrebbe essere investigativa.

Il gruppo (sei personaggi di livello tra l'8 e il 7) raggiunge un monastero di cui fanno parte due membri del party, il chierico e il paladino. Senza entrare troppo nel dettaglio, il paladino è stato esiliato dall'ordine ed è rimasto in contatto con pochi membri a lui fedeli, il chierico invece ne fa parte attivamente (si sono incontrati da poco, non fa ancora parte del gruppo attivamente). Entrambi sono stati richiamati perchè l'ultimo Gran Maestro del monastero è morto ed il concilio ne ha eletto uno nuovo. Il nuovo Gran Maestro accusa il paladino e vuole riprocessarlo per aumentare la sua pena e probabilmente imprigionarlo/ giustiziarlo. Ora, questo nuovo Gran Maestro è corrotto, cosi' come parte del concilio che gestisce tutto l'ordine. La mia idea era quella di inserire un Doppelganger o un Illithid che tira i fili già da diverso tempo, il gruppo deve scoprire quindi come salvare il proprio compagno e portare alla luce questa organizzazione. 

La mia domanda è la seguente: che elementi posso aggiungere all'investigazione? Il gruppo chiaramente dovrà parlare con i membri dell'ordine e gli abitanti del villaggio confinante con il monastero per raccogliere informazioni, pensavo che qualcuno potrebbe aver visto alcuni membri del concilio riunirsi in segreto ma ha paura di parlare, oppure intrufolarsi nelle camere di alcuni dei potenti, ma poi? Apprezzo qualsiasi consiglio! Grazie mille!!

Link to comment
Share on other sites


In questo tipo di sessione è molto importante stabilire a cosa è interessato il burattinaio.
Manovra diversi PNG, anzi in questo caso un'istituzione, una comunità religiosa. A che fine? Perché non può ottenere lo stesso risultato, poniamo, in un villaggio a dieci miglia di distanza?
O alla corte di qualche nobilotto locale?

E poi, chi si è fatto corrompere, come e perché lo ha fatto? Il Gran Maestro è mentalmente dominato, è un doppelganger oppure intasca monete sonanti per fare la sua parte?

 

Partendo da questi elementi è più semplice capire da che punto i giocatori possono intaccare la trama del burattinaio. Immaginati il suo piano come appunto trama e ordito: un filo o due, tirati nel modo giusto, possono sfasciare tutto. Sono le armi in mano ai pg, che altrimenti si troveranno davanti ad un ostacolo piuttosto serio...

Link to comment
Share on other sites

56 minuti fa, Pippomaster92 ha scritto:

In questo tipo di sessione è molto importante stabilire a cosa è interessato il burattinaio.
Manovra diversi PNG, anzi in questo caso un'istituzione, una comunità religiosa. A che fine? Perché non può ottenere lo stesso risultato, poniamo, in un villaggio a dieci miglia di distanza?
O alla corte di qualche nobilotto locale?

E poi, chi si è fatto corrompere, come e perché lo ha fatto? Il Gran Maestro è mentalmente dominato, è un doppelganger oppure intasca monete sonanti per fare la sua parte?

 

Partendo da questi elementi è più semplice capire da che punto i giocatori possono intaccare la trama del burattinaio. Immaginati il suo piano come appunto trama e ordito: un filo o due, tirati nel modo giusto, possono sfasciare tutto. Sono le armi in mano ai pg, che altrimenti si troveranno davanti ad un ostacolo piuttosto serio...

Ottime domande, avevo già pensato alle risposte in realtà ma non sono entrato nel dettaglio!

Il gruppo sta cercando di sconfiggere un nemico molto, molto piu' grande che ha invaso il piano in cui si trovano. Senza entrare nel dettaglio, questo nemico ha diversi alleati: organizzazioni, demoni e altre creature che lo servono, principalmente nell'ombra. La mia idea è quella che ormai le ruote stanno girando, tutto si è messo in moto è questi alleati già infiltrati da tempo nelle associazioni piu' grandi o meno della regione si siano finalmente messi in moto.

Questo gran Maestro odiava il paladino del party già dalla sua espulsione, ora è manovrato (pensavo mentalmente) da questa creatura molto potente al servizio del nemico piu' grande. E' piu' facile per il doppelganger governare senza essere al centro dell'attenzione, in modo da non farsi scoprire ma esponendo un altro membro, che asserve comunque ai suoi ordini. Sicuramente altri membri del concilio sono manovrati o addirittura alleati, lo scopo è quello di distruggere l'ordine dall'interno per cancellare un eventuale ostacolo all'ascesa nel nemico principale.

Link to comment
Share on other sites

Allora il doppelganger potrebbe spingere lentamente il Gran Maestro a prendere decisioni molto critiche. Per esempio, il processo al Paladino potrebbe letteralmente spaccare l'ordine in due fazioni. E parte del problema potrebbe proprio essere questo: i nemici non sono nemmeno veri antagonisti ma sono spinti tanto del doppelganger che dalla loro fede. Questo crea anche una prima cortina di fumo: i problemi sembrano più che altro solo teologici, senza interventi esterni.

Ma il doppelganger vuole che l'ordine sia distrutto definitivamente, e una scissione interna potrebbe risolversi di fronte ad un pericolo; dunque sta esacerbando i rapporti tra la popolazione e i sacerdoti: trasformandosi di volta in volta in varie persone ha fatto si che si siano create decine di piccole faide personali: un sacerdote che taglieggia un piccolo commerciante, uno che ha una relazione con una donna sposata, una guardia che, ubriaca, ha picchiato un novizio...in realtà sempre il mutaforma all'opera. 

Potresti presentare la cosa come un insieme di 4-5 casi più piccoli che fanno da contorno al processo, e creare un ambiente anomalo e leggermente straniante che conduca i pg verso indagini approfondite. 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

23 minuti fa, Pippomaster92 ha scritto:

Allora il doppelganger potrebbe spingere lentamente il Gran Maestro a prendere decisioni molto critiche. Per esempio, il processo al Paladino potrebbe letteralmente spaccare l'ordine in due fazioni. E parte del problema potrebbe proprio essere questo: i nemici non sono nemmeno veri antagonisti ma sono spinti tanto del doppelganger che dalla loro fede. Questo crea anche una prima cortina di fumo: i problemi sembrano più che altro solo teologici, senza interventi esterni.

Ma il doppelganger vuole che l'ordine sia distrutto definitivamente, e una scissione interna potrebbe risolversi di fronte ad un pericolo; dunque sta esacerbando i rapporti tra la popolazione e i sacerdoti: trasformandosi di volta in volta in varie persone ha fatto si che si siano create decine di piccole faide personali: un sacerdote che taglieggia un piccolo commerciante, uno che ha una relazione con una donna sposata, una guardia che, ubriaca, ha picchiato un novizio...in realtà sempre il mutaforma all'opera. 

Potresti presentare la cosa come un insieme di 4-5 casi più piccoli che fanno da contorno al processo, e creare un ambiente anomalo e leggermente straniante che conduca i pg verso indagini approfondite. 

Molto, molto interessante. Il processo potrebbe allargare questa spaccatura che i PG vedono già da quando sono arrivati al monastero. Fino al giorno del processo, possono girovagare liberi per il villaggio confinante e il monastero, con degli eventi che mettano all'erta i personaggi come hai detto tu. Il nuovo Gran Maestro è una persona testarda e aggressiva, che fino a quel momento non si era nemmeno presa in considerazione per quella carica, ma che il doppelganger ha ritenuta perfetta per il suo scopo. Questo potrebbe portare altri dell'ordine (come hai fatto tu per esempio) ad avere atteggiamenti aggressivi verso gli altri. Un crociato potrebbe prendere seri provvedimenti sulla mancata consegna di una quota di grano che un contadino deve versare per l'ordine, oppure l'allontanamento delle altre razze che già abitavano da diversi anni nella città per xenofobia. Cosa ne pensi?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.