Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Manticore Games offre 20.000 $ per un'Avventura di D&D creata con la piattaforma Core

La software house Manticore Games ha di recente ricevuto dalla WotC l'autorizzazione per l'organizzazione di un concorso intitolato D&D Design-a-Dungeon contest e dedicato alla creazione dell'avventura videoludica definitiva in stile D&D. Manticore Games, infatti, è proprietaria di una piattaforma per la creazione di videogiochi online per PC, il Core, progettata appositamente per consentire a chiunque di creare un proprio videogioco online senza essere per forza un programmatore esperto, e ha deciso di mettere alla prova i giocatori di tutto il mondo per vedere cosa questi ultimi sono in grado di creare con il suo software. I creatori delle avventure migliori potranno vincere premi per un ammontare totale di 20.000 dollari.

Il concorso D&D Design-a-Dungeon, che durerà fino al 6 Settembre, richiede che i partecipanti realizzino con il software Core un'Avventura appartenente a una delle seguenti 4 Categorie:
Dungeon, Caverne e Catacombe Le Terre Selvagge Fortezze e Torri Piani Elementali Per partecipare al concorso basterà creare un gioco in Core e incluedere '[DnD]' nel titolo o nella descrizione di quest'ultimo.
Il materiale inserito per il concorso dovrà assumere la forma di una vera e propria avventura di D&D e sarà giudicato non solo per l'estetica del mondo digitale creato dagli autori, ma anche in base al livello narrativo e d'interazione dell'avventura. Il materiale inviato, dunque, dovrà avere la forma di un vero e proprio videogioco, e non essere semplicemente una serie di scenari da esplorare con il proprio avatar virtuale. All'interno del software Core i partecipanti troveranno tutto ciò che gli servirà per creare l'avventura. Per aiutare i meno esperti nell'uso di Core, tuttavia, Manticore Games ha creato un framework scaricabile qui e pensato per fornire agli utenti un tutorial edelle linee guida su come usare il programma per creare i propri giochi. Non è obbligatorio scaricare e usare il framework per partecipare al concorso.

I 20.000 dollari messi in palio saranno utilizzati per premiare i lavori migliori. 5000 dollari in gift card di Amazon saranno assegnati al lavoro migliore di tutti, a prescindere dalla categoria. Il denaro restante, invece, sarà assegnato ai migliori 2 lavori per ognuna delle categorie: 2500 dollari in gift card di Amazon per il 1° posto e 1250 dollari per il 2° posto. Oltre ai premi in denaro i vincitori riceveranno altri premi in base alla qualità del loro lavoro, come spiegato sul sito ufficiale del concorso.
Per ogni nuovo candidato iscritto al concorso, inoltre, Manticore Games donerà alla raccolta fondi Extra Life 100 dollari, fino a un massimo di 10.000 dollari.
Tutti i giochi creati durante il concorso saranno svelati e resi disponibili in occasione di un evento speciale organizzato durante il PAX Online, la fiera dedicata al gioco che si terrà a settembre e che quest'anno sarà online a causa del COVID-19. Durante questo evento speciale, alcuni degli avventurieri e dei Dungeon Master più celebri - come Jerry Holkins (Acquisition Incorporated) e Deborah Ann Woll (Deredevil, Relics & Rarities) - saranno presenti per annunciare i vincitori del concorso e per giocare alle avventure da loro realizzate.
Per maggiori informazioni sul Core e sul Concorso D&D Design-a-Dungeon potete visitare la pagina ufficiale del concorso e seguire l'account twitter ufficiale di Manticore Games @CoreGames.
Grazie a @Muso per la segnalazione.
Fonte: https://dndcontest.coregames.com/
Read more...

Sottoclassi, Parte 4

Articolo di Ben Petrisor, con Jeremy Crawford, Dan Dillon e Taymoor Rehman - 5 Agosto 2020
Due spettrali Sottoclassi si manifestano negli Arcani Rivelati di oggi: il College degli Spiriti (College of Spirits) per il Bardo e il Patrono Non Morto (Undead Patron) per il Warlock. Potete trovare questi talenti nel PDF disponibile più in basso, mentre rilasceremo presto un sondaggio per sapere cosa ne pensate di loro.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
arcani rivelati: sottoclassi, parte 4
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/subclasses-part-4
Read more...

Curse of Strahd: la Beadle & Grimm pubblicherà la Legendary Edition

Se la Revamped Edition recentemente annunciata dalla WotC non dovesse bastarvi, potrebbe essere vostro interesse sapere che la Beadle & Grimms ha deciso di pubblicare la Legendary Edition di Curse of Strahd, l'Avventura dark fantasy per D&D 5e ambientata a Ravenloft (qui potete trovare la recensione pubblicata su DL'). Per chi tra voi non lo sapesse, le Legendary Edition della Beadle & Grimm sono versioni extra-lusso delle avventure pubblicate dalla WotC per D&D, contenenti oltre all'avventura tutta una serie di accessori pensati per rendere l'esperienza dei giocatori più immersiva e divertente.
Al costo di 359 dollari, dunque, all'interno della Legendary Edition di Curse of Strahd potrete trovare:
l'Avventura per D&D 5e Curse of Strahd suddivisa in libri più piccoli, in modo da aiutare DM e giocatori a orientarsi più facilmente nel suo ampio contenuto. Come aggiunta, sono stati inseriti alcuni PG pre-generati per i giocatori e una serie di incontri di combattimento bonus. 17 mappe per il combattimento che coprono ogni angolo di Castle Ravenloft, la dimora di Strahd. Una mappa dell'intera Barovia disegnata su tela. 60 Carte di Scontro, che permetteranno ai giocatori di farsi un'idea dei PNG e dei mostri che si troveranno di fronte grazie alle loro illustrazioni. Una serie di supporti di gioco per i giocatori, quali lettere, atti relativi a misteriose proprietà, note scritte dal proprio "gentile" ospite, monete del Regno di Barovia, ecc., utili per dare ai vostri giocatori elementi concreti con cui sentirsi più immersi nella campagna. Uno Schermo del DM con illustrazioni originali sul fronte e le informazioni utili a gestire la campagna sul retro. Una serie di pupazzi per le dita, con cui divertirsi a interpretare i mostri e i PNG dell'Avventura. La Legendary Edition di Curse of Strahd uscirà a Novembre 2020.
Grazie a @Muso per la segnalazione.


Fonte: https://www.enworld.org/threads/beadle-grimms-legendary-edition-curse-of-strahd.673629/
Link alla pagina ufficiale di Beadle & Grimm: https://beadleandgrimms.com/legendary/curse-of-strahd
Read more...
By aza

D&D 3a Edizione compie 20 anni!

Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.
Read more...

Fuga dall'Abisso è uscito in lingua italiana

A partire da ieri, 30 Luglio 2020, l'Avventura Fuga dall'Abisso per D&D 5e è finalmente uscita in lingua italiana. Pensata per PG di livello 1-15, quest'avventura è ambientata nel Sottosuolo dei Forgotten Realms ed è caratterizzata dalla presenza dei mostruosi Signori dei Demoni.
Qui di seguito potrete trovare la descrizione ufficiale dell'Avventura, la copertina del manuale e la recensione da noi pubblicata su DL'.
Fuga dall'Abisso
Dungeons & Dragons è un gioco per veri eroi che amano vivere intense e adrenaliniche avventure, e Fuga dall’Abisso è il manuale giusto per chi sente il bisogno di passare la serata a salvare il mondo!
A causa di un piccolo errore di calcolo, l'arcimago drow Gromph Baenre, di Menzoberranzan, si pente di aver iniziato la sua carriera arcana…
Che cosa succede quando i cancelli dell’Underdark si aprono per far entrare i demoni dell’Abisso? Una quantità di orrori inimmaginabile si riversa nel sottosuolo, creature d’ombra che rendono ancora più claustrofobici i cunicoli di pietra…i personaggi saranno in grado di sopravvivere alla follia?
Dedicata agli amanti dei dungeons labirintici, Fuga dall’Abisso è un’avventura adatta a personaggi dal livello dal 1° al 15°, che dovranno riuscire a sopravvivere e a tornare in superficie prima di abbandonarsi alla disperazione, ma non solo: dovranno fermare una catastrofe imminente, che potrebbe distruggere non solo le antiche città naniche, duergar e drow, ma raggiungere persino i Reami Dimenticati!
Avranno molte scelte importanti da compiere, e la possibilità di unirsi a molti compagni di viaggio. Un’esperienza di gioco tra le più appassionanti e tra le più riuscite della saga di “Furia dei Demoni”.
Lingua: italiano
Formato: Copertina rigida
Prezzo: 49,99 euro
Articoli di Dragons' Lair:
❚ Recensione di Fuori dall'Abisso

Link alla pagina ufficiale del sito Asmodee Italia: https://www.asmodee.it/news.php?id=722
Read more...
Kelemvor

Male Vs Male [tdg]

Recommended Posts

Anno 1377 ,Anno del tormento

Questo è un Anno tragico miei cari , molti dei valorosi eroi che hanno segnato la nostra epoca sono morti o ritirati a vita privata . Il male si sta diffondendo come una malattia contagiosa,  i cuori dei virtuosi vengono corrotti da tale male portando il caos su tutto il Faerun . Non possiamo più limitarci ad osservare , questo è il tempo di agire , questo è il tempo di combattere .

                          Elminster Aumar

La lettera inviata dal saggio errante ai maggiori esponenti dei governi è ormai un triste ricordo . Da 6 mesi non si hanno più notizie dell'eletto della dea Mystra , quasi tutte le voci che si odono sul saggio di shadowdale parlano principalmente di morte , ma nessuna delle versioni è fondata . La criminalità dilagante ha portato odio anche tra la brava gente , sono molti i casi di vendetta o giustizia personale . Il caos sembra essersi impadronito del Faerun e pochi sono in grado di opporsi a questo male.

Khelben "bastone nero" Arunsun , un eletto della dea Mystra , ha momentaneamente abbandonato il suo ruolo di consigliere dei lord reggenti di waterdeep per dedicarsi attivamente alla lotta contro la criminalità .

Spesso personalmente,  bastone nero è riuscito nella cattura dei maggiori( o potenziali ) criminali del Faerun . 

Il luogo di detenzione costruito da Khelben pare sia una prigione sotterranea dalla quale è impossibile scappare . Gli incantesimi attivi sono molti e la vigilanza è alta nelle prigioni di bastone nero . Per la posizione sotterranea ed il fatto che sia impossibile fuggire ,il luogo viene chiamato dai detenuti Baatoril , un mix tra Baator (inferno) e Toril ( il nome del vostro mondo ) . 

Con tanti criminali e pochi posti sicuri dove rinchiuderli , l'alleanza dei lord ( alleanza dei maggiori reggenti della costa della spada) ha da poco approvato la pena di morte per i criminali ritenuti più pericolosi (o potenziali tali) .

Catene e collari magici indeboliscono il fisico e annullano i poteri magici . 

Una sera notate Khelben passare in rassegna diverse celle (tutte singole) del vostro settore .

Bastone nero non parla con nessuno limitandosi ad indicare al suo attendente le vostre celle . 

La mattina successiva venite prelevati dal capitano della guardia e condotti verso i piani superiori . Ci sono diverse guardie a scortare voi sette verso quella che sembra l'uscita . Con manette a polsi e gambe ,collegate al compagno che vi precede e vi segue ,percorrete i lunghi corridoi delle prigioni . 

Il collare magico che vi cinge il collo è fastidioso , la tunica rossa da carcerato indica che siete ritenuti altamente pericolosi .

Dopo vari livelli arrivate finalmente fuori . La luce del sole vi ferisce gli occhi e avete bisogno di qualche minuto per riadattarvi alla luce . 

Il luogo dove vi trovate sembra un enorme arena ovale ormai in disuso .

Capitano,  disponga i detenuti , li liberi e poi si ritiri insieme ai suoi uomini 

la voce ferma e perentoria è quella del vostro carceriere , Khelben Arunsun . 

Il direttore di Baatoril vi osserva, ritto e fiero si regge sul suo bastone, nero come la pece.

Il capitano sembra titubante di fronte all' ordine ricevuto guadagnandosi il rimprovero di bastone nero .

Capitano,  le sue orecchie non funzionano più? . Liberi i detenuti dai ceppi e si tolga dai piedi ..... non me lo faccia più ripetere 

il tono severo di Khelben sortisce l'effetto desiderato . Dopo avervi liberato da ogni costrizione ,il capitano compie un gesto con la testa verso bastone nero per congedarsi e si allontana con il resto delle guardie . 

Mentre vi massaggiate i polsi per riattivare la circolazione vi guardate intorno come per cercare una via di fuga . Consapevoli che siete condannati a morire vi stupite nel sentire la domanda di Khelben .

Volete vivere?  

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Thalvar "Shadowmantle"

Descrizione:

Spoiler
 
Thalvar ha tratti tipicamente umani, ma alcuni dei suoi lineamenti sono così perfetti che a volte ci si chiede se lo sia realmente, un umano. Nella maggioranza delle circostanze il suo volto è inespressivo, incorniciato da lunghi capelli neri e una barba curata. Gli occhi sono grigi, quasi bianchi, da cadavere. Il fisico è molto asciutto, al limite del gracile a livello muscolare, ma ha un'aria stranamente forte. Cammina retto e disinvolto e veste abiti di ottima fattura, con inserti e cinghie di pelle scura e una giacca dal colletto alto, il tutto coperto spesso da un lungo mantello nero intarsiato d'argento. Ai piedi calza dei particolari stivali, di fattura esotica, intarsiati anch'essi di argento, con disegni che raffigurano ali piumate. Sembra non porti armi con se, a parte (a volte) un bastone di legno nero, molto semplice ed essenziale. Stranamente Thalvar sembra emanare una duplice aura sulle persone che gli stanno vicino, nello stesso tempo rassicurante e sinistra. Chi lo osserva bene, o ci parla per un po', può notare come non sbatta mai le palpebre...cosa che lo rende alquanto inquietante.

PS. Al momento indossa solo la rossa tunica da prigioniero, e la sua barba e i suoi capelli non sono molto curati, per via della prigionia.

Rimango impassibile quando vengo prelevato dalla cella e portato, insieme ad altri sei prigionieri, al cospetto di Khelben Arunsun, anche se dentro di me comincio a chiedermi cosa stia succedendo. Nel momento in cui veniamo portati sulla superficie, alla luce del sole, istintivamente porto le mani a coprire gli occhi, ormai abituati alla quasi oscurità delle segrete, dove ero stranamente a mio agio. Poco dopo, appena gli occhi si abituano, rimango ancora più sorpreso quando veniamo liberati dalle catene, questa volta si può notare una leggera espressione sul mio volto, abbasso lo sguardo verso i polsi adesso liberi, e stringo ed apro a pugno le mani, diverse volte. 

All'ultima domanda di Arunsun alzo lo sguardo per osservarlo, pensando di trovarmi al cospetto di uno dei più grandi conoscitori viventi della Trama, nonché potentissimo incantatore. Un misto di soggezione, rabbia e ammirazione mi vorticano nella testa, ma le mie labbra non si schiudono per rispondere alla domanda, mi limito ad annuire con un cenno della testa, mantenendo lo sguardo su di lui, i miei occhi sono fissi, aperti e penetranti nel reggere lo sguardo di Khelben Arunsun.

Edited by Zellvan
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celidan Starsoll

Sono disteso a terra, la faccia sopra una piccola pozza d'acqua formatasi per l'umidità, intento a specchiarmi quando la porta della cella si apre e senza tanti complimenti vengo condotto fuori e aggiunto ad una comitiva di quattro carcerati. Ci fermiamo altre due volte per prendere con noi altri due prigionieri, siamo uno strano gruppo, probabilmente è arrivato il nostro turno di andare al patibolo.
Ho fatto tutto il percorso ad occhi chiusi, le torce delle guardie mi ferivano gli occhi, è per questo che non mi accorgo di dove siamo finché alle guardie non viene ordinato di toglierci le catene.; riconosco la voce di chi ha dato l'ordine: è lo stesso che mi ha incarcerato. Apro gli occhi lentamente e li tengo socchiusi, non sono ancora del tutto abituati alla luce.

Volete vivere?

La domanda mi coglie un po' alla sprovvista, Khelben non è di certo un carceriere magnanimo.

Qual'... 
la voce è roca e spezzata, è da tempo che non la uso. Mi schiarisco un po la gola e riprovo:
Qual'è il prezzo?

>Descrizione

Spoiler

Celidan di certo non passa inosservato. Il volto giovane e glabro, il mento affilato e gli zigomi alti uniti con orecchie leggermente a punta lo caratterizzano subito come un discendente del popolo elfico. Uniti ai suoi occhi e capelli nocciola lo rendono un esemplare di mezzelfo certamente di bell'aspetto. La sua aria esotica e spensierata però non si sposa bene con l'arguzia che si può vedere riflessa nei suoi occhi; sembra quasi mettere alla prova il suo interlocutore con ogni parola, come a sfidarlo a scoprire il mistero che si cela dietro quel bel faccino. 
Il corpo è slanciato e tonico tipico di chi ha passato molto tempo ad allenarsi nel duello all'arma bianca.

Veste una tunica color terra di siena con le rifiniture marroni che si abbiano ai suoi occhi. Al collo porta una catenella a cui è appeso un cristallo rosa pallido e un occhio allenato potrebbe notare una seconda collana nascosta dal colletto della tunica.Legata alla cintola i trova una fusciacca grigio cenere a cui sono appese dei borselli. Due grossi bracciali finemente decorati in una lingua antica e una custodia di legno legata allo zaino completano il suo look.

A causa del periodo di prigionia gli è cresciuta una leggera barba, i capelli sono molto lunghi, scarmigliati e crespi e ovviamente ora indossa la tuta arancione dei prigionieri.

https://it.pinterest.com/pin/604186106229514517/

 

Edited by celebris

Share this post


Link to post
Share on other sites

Darken Rahl

Spoiler

 

Giovane umano slanciato, secco, non particolarmente prestante, anche un po' emaciato dato i lunghi giorni di prigionia. Capelli lunghi castano scuro scendono lungo le guance dando ancora di più l'impressione di malaticcio,il volto è contornato dalla barba incolta e ispida. 

Durante in giorni di prigionia parla poco rimuginando ogni tanto qualche parole tra cui si comprende solo:

Giuro che ti ucciderò appena esco da qui.

Sembra scontroso e poco incline al dialogo. Mangia la sua razione e ha occhi chiari carichi di rabbia. 

Quella tunica addosso gli dona, lui ama il rosso, il colore delle fiamme e del sangue, ma è abituato ad abiti di altro lignaggio. 

 

http://vignette4.wikia.nocookie.net/sot/images/6/65/Darken_Rahl.png/revision/latest?cb=20090723020307


 

Vengono a prelevarci e cerco di fare un po di resistenza, ma mi rendo conto che è tutto inutile, in questo posto tutto il mio potere è annientato e ciò mi fa sentire debole e in difetto, la rabbia continua a crescere dentro me. 

Dove ci state portando! Non è ancora giunta la mia ora!

L'idea di poter morire mi terrorizza.

Non può finire così, ho ancora molto da imparare. Se quel giorno avessi saputo di più, se avessi avuto più potere non sarebbe stato in grado di fermarmi.

Stringo gli occhi in una espressione contrita, e digrigno i denti. Respiro profondamente per mantenere la calma. Questi giorni di prigionia mi hanno logorato.  Una volta fuori la luce che mi investe mi ricorda il lampo di quella sera. Ho un sussulto, sembra che i miei incubi non riescano ad abbandonarmi, la mia mente è tormentata. Mi riprendo quando vedo che ci tolgono le catene, ma muovermi non mi servirà a niente qui senza i miei poteri.

Volete vivere?

La domanda mi risuona nella testa più e più volte. Vengo proiettato in un vortice di immagini e ricordi, d'un colpo sbalzato verso il futuro, sulla mia grandezza e su quello che mi prenderò. 

Vivere.... vivere... vivere...

SI. IO VOGLIO VIVERE.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quelana Meliamne

Il ritmico incedere di Arunsun e l'inconfondibile rumore prodotto dal suo bastone contro il pavimento di pietra arrivano inaspettati nel buio della mia prigionia. Canto sommessamente accompagnata da quel suono, un canto malinconico che riecheggia nel corridoio del carcere donando un'atmosfera lugubre a questa insolita sera.

Nel momento in cui vengo prelevata e condotta in superficie non posso fare a meno di pensare che sia giunta la mia ora. Poco male. Sarebbe accaduto prima o poi.

Rimango oltremodo sorpresa invece assistendo alla mia liberazione.

Volete vivere? E' un concetto così sopravvalutato. Una volta compreso che nulla ha un valore intrinseco la vita assume esclusivamente il valore che ciascuno le dà. Spesso le viene data molta importanza ma è solo una convenzione.

Inclino la testa guardando Bastone Nero mentre con la mano destra mi tocco le labbra assorta nei miei pensieri.

 

Descrizione:

Spoiler

Alta 1.70 m, ha un fisico snello e sinuoso. Dei capelli lisci e bianchi le scendono lungo tutta la schiena, la sua pelle è molto chiara e sulla fronte porta il tatuaggio simbolo dei guerrieri d'elite del suo popolo. I suoi occhi sono quasi bianchi e le danno uno sguardo difficile da sostenere, che mette inquietudine. Il fedele famiglio, un gufo dal piumaggio bianco, le sta sempre accanto.

Indossa degli abiti di pelle borchiata e sulle spalle porta un mantello nero di fattura elfica, le decorazioni sul capo d'abbigliamento la rendono particolarmente difficile da notare con poca luce. Con lei porta una scimitarra a forma di mezzaluna dalla quale non si separa mai. Un anello al dito è l'unico monile che mostra.

Immagine

 

 

Edited by Fog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Simon Wales Hammonds

Spoiler

http://media.tumblr.com/tumblr_lhrl1xrtSo1qavk0s.jpg

Simon è un umano piuttosto alto e atletico, anche se la prigionia lo ha rese più magro ed emaciato. I capelli neri, con qualche ciuffo bianco, sono disordinati e superano le orecchie, mentre la barba è folta e ricopre la parte inferiore del viso. Sotto gli occhi verdi si sono formate due borse molto pronunciate. 

Quando era libero era solito indossare dei vestiti eleganti, con lo stemma della famiglia, se non era in missione, oppure una lunga cappa nera con cappuccio, in cui nascondere le sue armi.

In questo momento indossa il vestiario tipico dei prigionieri.

 

I nostri carcerieri ci fanno uscire dalla celle e ci portano in una sala. Un uomo ordina di liberarci, gli uomini della prigione sono riluttanti, ma non posso dargli torto, se siamo qui è perché siamo alcuni tra i criminali più pericolosi della Costa della Spada. 

L'uomo che ci fatti liberare ci chiede se vogliamo vivere. Certamente è una domanda strana da porre a dei condannati a morte.

Certamente è una domanda strana, anche se la risposta ovvia è sì, però farla a dei criminali che devono pagare con la vita le loro nefandezze è ironico.

Uno dei carcerati nella stanza chiede cosa l'uomo possa desiderare in cambio.

Il tipo è sveglio, però ho una teoria e non mi piace, visto che dobbiamo morire, tanto vale farci morire cercando qualche tesoro e uccidendo qualche mostro, visto che siamo qui abbiamo tutti qualche abilità particolare e nessuno vuole sprecare del talento inutilmente.

Se avessi voluto vivere non mi sarei fatto beccare.

Dannata bocca petulante, ogni tanto dico cosa che non avrei voluto dire e solitamente finisce male.

Però, già che ci sono, avere qualche anno di vita non mi dispiacerebbe.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Khelben accenna un sorriso malizioso e avanzando a lenti passi verso di voi parla con voce tranquilla .

ma certo,  la risposta alla domanda è ovvia , chi è quel folle che di fronte a tale scelta opterebbe per la morte,  eppure vi dico che esiste qualcosa di peggiore della morte. 

Fermandosi all' inizio della fila (siete stati disposti uno accanto all'altro), bastone nero vi passa in rassegna continuando il suo monologo. 

ogni essere vivente ha diritto a vivere,  voi avete perso tale diritto nel momento in cui avete varcato la soglia della mia prigione . Volete vivere? , dovrete riconquistare tale diritto con quello che sapete fare meglio , portare il caos. 

Io posso rendere la vostra prigionia più lieta , concedendovi di ricominciare a vivere . Un isola segreta e disabitata dove potervi rifare una vita e allo stesso tempo non nuocere al resto dell'umanità . Un premio invece della morte . Ma questo premio non sarà facile da ottenere . Riuscire nella missione che sto per proporvi vi farà guadagnare una nuova vita , fallire significherà soffrire per l'eternità , una cosa ben peggiore della morte .

Finalmente bastone nero si ferma a metà fila 

Tutti voi potevate essere qualcosa di diverso da quello che siete,  molti di voi sono stati traviati dal male e si sono arresi . Alcuni di voi li ho scelti personalmente , altri sono stati scelti dal consiglio dei lord di waterdeep, come il signor celidan ad esempio. Cosa vi sto chiedendo?  .

Dovete liberare Elminster Aumar.  Il saggio errante viene tenuto prigioniero in un luogo dove evadere è impossibile . Solo Elminster ha il potere che serve per uscire da quel luogo maledetto , o almeno lo spero .

La vostra aura malvagia si confondera' con l'aura malefica del luogo , questo vi permetterà di sfruttare il fattore sorpresa per un po' di tempo.

Il carceriere del saggio errante viene chiamato Nergal e il luogo della prigionia è .......

Khelben si ferma come per cercare le forze per pronunciare qualcosa di terribile.  

Il nono cerchio dell'inferno dei dannati !.

rispondete adesso alla mia domanda , volete veramente vivere? 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quelana Meliamne

Volete veramente vivere? Onestamente non così tanto. La mia voce è dolce, quasi sognante. E' vero anche che tu non stai offrendo vita, solamente una fantasiosa morte per molti di noi... Ad ogni modo non voglio morire vestita così. Raddrizzo la testa mentre sul volto mi si dipinge un sorriso. Io ci sto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Simon Wales Hammonds

L'uomo ci propone di andare a salvare il saggio Elminster dagli Inferi.

Non appena sento la parola Inferi mi viene il mente quel giorno di 10 anni fa in cui il palazzo di famiglia bruciò. 

Magnifico, però se le fiamme e le urla di quel giorno non erano l'inferno poco ci mancava.

Per gente come noi andare negli Inferi è una certezza, quindi andarci ora non sarà troppo diverso da quando ci andremo una volta che le nostre vite saranno finite. Poi se dovessimo morire lì non dovremmo fare troppa strada per andarci.

Mi stiracchio un po' gli arti.

Quindi ci sto.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guntabat

Spoiler

Alto 1.85 m , fisico nerboruto. Una peluria rasa marrone ricopre tutto il corpo, diventa più folta e più scura sulle gambe e sulla schiena, fino ad unirsi alla zona della testa, dove i capelli sono raccolti in una treccia fatta molto rozzamente. Una barba non troppo lunga circonda il mento del minotauro. Gli occhi sono di un rosso scuro, e la parte bianca è costellata di capillari esplosi ormai troppe volte per scomparire, ciò fa sembrare gli occhi quasi completamente rossi. Due zanne non simmetriche escono ai lati della mandibola, mentre, appena dietro le tempie, ci sono due corna massiccie che si estendono verso l'alto.

Quando gli era concesso di decidere i propri abiti, difficilmente vestiva più di un panno di cuoio sulla zona dell'inguine, varie cinture alle quali appendere armi e attrezzi utili e un bracciale di cuoio borchiato che gli avvolge tutto l'avambraccio destro. 

guntabat

Odio questa cella. Sono talmente nervoso che ho anche perso la cognizione del tempo. Da quanto sono quì? Da quanto non sento il calore del sangue bagnare le mie mani? Il pensiero del sangue mi fa sentire più a mio agio, ma non meno irritato. Assorto nei miei pensieri, non noto la guardia che apre la mia cella e, non appena mi tocca, mi giro rapidamente e grugnisco in modo minaccioso, anche se sono consapevole che in questo stato potrei fare ben poco per scatenarmi. Mi faccio quindi trascinare quasi senza opporre resistenza.  

Quando Khelben intima al capitano di liberarci dai nostri vincoli, sono sorpreso quanto lui, ma sono sollevato dal potermi sentire di nuovo padrone delle mie azioni. Alla richiesta di Khelben, mentre lo guardo fisso negli occhi, rispondo semplicemente annuendo. 

Il vecchio riprende a parlare, dice qualcosa riguardante gli inferi, riguardante un altro vecchio.

Sinceramente non mi importa nulla di quello che vuole da me questo Khelben, ma qui il capo è lui, e se lui dice che posso fare qualcosa per tornare libero, vuol dire che devo solo fare quello che mi dice. D'altronde anche i demoni hanno dell'ottima pelle.

Per me hai parlato anche troppo. Che siano i Nove Inferi o chissà dove, mi riprenderò la mia libertà. 

Accetto le tue condizioni. 

 

Edited by Nivix
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Thalvar "Shadowmantle"

Ascolto le parole di Arunsun con interesse, assimilandole e ragionandoci su velocemente. Mentre parla osservo gli altri elementi al mio fianco, ascoltando anche le loro parole, poco interessanti. Alla domanda finale del mago, decido di rispondere.

"Ci offri la possibilità di una prigionia diversa, non la libertà di decidere della nostra vita." dico guardandolo negli occhi "Ma tanto vale fare una gita nei Nove Inferi...meglio che rimanere qui a morire, senza la possibilità di difenderci!" affermo incrociando le braccia al petto. "C'è una cosa che non capisco però...se il vecchio saggio ha il potere di uscire da quel luogo, perché andare a liberarlo? Che possibilità abbiamo...non siamo certo benedetti da sua grazia, la Dea!" dico con un tono quasi di scherno.

"Non ci sono alternative, ma credo comunque che sarà un viaggio interessante..." concludo scrocchiando le dita delle mani, ancora leggermente intorpidite dalla prigionia.

DM:

Spoiler

So qualcosa di questo Nergal? Mai sentito? Arcana+3 e Religion +3

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Celidan Starsoll

Sorrido, nonostante tutto. Gli altri sembrano tutti piuttosto entusiasti di questa offerta.

Quell'altro ha ragione...se Elminster ha il potere di liberarsi perché non si libera da solo... ma poi un altro pensiero mi attraversa la mente; ci metto un po a realizzare il vero significato delle sue parole

Immagino che...
mi schiarisco di nuovo la voce 
...i colleghi che tu hai scelto personalmente siano destinati ad assicurarsi che questa nostra piccola operazione vada secondo i piani, corretto?

Guardo a destra e poi a sinistra, una breve pausa affinché le mie parole possano essere pienamente comprese da tutti

Dal canto mio...
ridacchio un pochino al gioco di parole
...ho causato ben più di un inferno qui su Toril, sarebbe anche giunta l'ora che veda l'originale. 
continuo a sghignazzare sommessamente 

@DM

Spoiler

Ora capisco! Ora mi è chiaro! So cosa devo fare! La ringrazio infinitamente Maestro per avermi concesso questo immenso onore, non la deluderò.

 

Edited by celebris

Share this post


Link to post
Share on other sites

Darken Rahl

Piano piano nella mia testa i pensieri si riordinano, e le parole del vecchio si fanno sempre più comprensibili. 

Liberare Elminster dagli Inferi, riuscire nell'impresa o perire tra atroci sofferenze.

Posso incontrare Elminster. Sapevo che la ricerca del potere mi avrebbe condotto da lui. Non devo assolutamente farmi sfuggire questa occasione. Anche perchè non può morire, devo prima sconfiggerlo per diventare io il più grande mago del mondo. 

Recupero compostezza e calma. Respiro profondamente e inizia a farsi spazio in me la consapevolezza che non morirò oggi. Il sole mi scalda piano la pelle, il tepore del giorno investe il mio corpo. Sono vivo.

Correggimi se sbaglio, ci stai dicendo che ci scaraventerai all'Inferno e l'unico modo che avremo per ritornare è usare i poteri di Elminster, che pensiate sia prigioniero, ma se fosse già morto ci condannereste direttamente ad un destino peggiore della morte... almeno che non troviamo nell'Inferno una casa accogliente.

Un inevitabile ghigno mi si dipinge sul viso.

Tengo alla mia vita - guardo gli altri intorno a me - solo alla mia. L'Inferno non sarà mai più caldo delle mie fiamme. Riuscirò a domarlo. 

Improvvisamente riprendo la mia baldanza e autostima. Ora ho il capo dritto, so cosa devo fare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Khelben annuisce alle parole di thalvar . 

THALVAR

Spoiler

Il nome non ti dice nulla

 

giusta osservazione , in condizioni normali ,Elminster avrebbe sconfitto Nergal e magari avrebbe anche passeggiato per gli inferi prima di tornare . Il saggio di Shadowdale è stato attirato in una trappola . Allo stato attuale viene tenuto in una condizione costante di indebolimento tramite l'uso della tortura . La dea della magia mi ha dato una breve visione della sua condizione di prigionia . Nergal vuole qualcosa da lui , io credo di sapere di cosa si tratti ma francamente non sono affari vostri . 

L'inferno è molto più vasto e complesso di come lo immaginate , la vostra metà è il luogo di detenzione delle anime , un luogo molto piccolo rispetto alla vastita di baator . 

Nergal è un arcidiavolo messo a capo dell'inferno dei dannati da Asmodeus , il signore di baator . Essendo un luogo secondario per i diavoli , non dovreste incontrare creature diaboliche di notevole potenza , ne è detto che vi siano solo diavoli . 

Khelben poi si volta verso darken e annuendo con il capo risponde alla domanda .

si, signor darken,  se Elminster muore prima che possiate salvarlo la vostra nuova prigione sarà situata negli inferi. Per questo non posso darvi tempo per pensarci su.  

voltandosi per rispondere a celidan Khelben mantiene la stessa fermezza di sempre

signor celidan , anche se in condizioni normali probabilmente vi fareste la pelle l'uno con l'altro, in tale circostanza converrete con me che per sopravvivere sarete costretti a collaborare . Lei e il signor Zaorn siete gli unici due membri che sono stati scelti dai lord reggenti, spero che la fiducia dei lord nei vostri confronti sia ben riposta .

Ci sono altre domande? 

Edited by Kelemvor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quelana Meliamne

Guardo imbronciata Bastone Nero. Ehi! Perché tutta questa deferenza per quei due? E perché i lord reggenti in persona li avrebbero onorati di questo incarico? Dico facendo una profonda reverenza.

Mi piego sulle ginocchia afferrandomi le caviglie, In più, come dovremmo raggiungere il nono cerchio dell'inferno?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Khelben resta impassibile nonostante lo strano comportamento dell'elfa. 

Tramite un portale miss Quelana . Sfortunatamente non posso portarvi direttamente all'interno dell'inferno, ma posso farvi arrivare molto vicino all' ingresso .

Vi verrà restituito il vostro equipaggiamento e vi forniro' oggetti che sicuramente vi torneranno utili 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guntabat

Sembri molto meno affrettato di quanto dici umano. Se questo Elminster è prigioniero, e la nostra libertà dipende dalla sua vita, stiamo sprecando tempo.

Guardo i miei, per così dire, compagni 

Le chiacchiere stanno a zero. Andiamo! 

Spoiler

Chissà se negli inferi non avrò l'occasione di ucciderti di nuovo Kyris.

Come se mi fossi ricordato di qualcosa, mi accarezzo il braccio destro. 

Rivoglio la mia roba, adesso!  Dico, guardando ferocemente Khelben.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Simon Wales Hammonds

Prima partiamo e meglio è, insomma, chi non è impaziente di andare negli Inferi.

Mi metto a ridacchiare sommessamente, stiamo per partire per una missione molto probabilmente suicida.

Un po' di umorismo non guasterebbe in questo gruppo, anzi ci vorrebbe proprio qualcuno che sappia fare del buon sarcasmo.

Mi passo una mano tra i capelli, sono troppo lunghi per i miei gusti, ma visto che non c'è tempo per tagliarli, mi limiterò a raccoglierli in qualche modo.

Quando riavremo i nostri giocattolini?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Thalvar "Shadowmantle"

Rimango in silenzio dopo la risposta di Arunsun, facendo solo un cenno del capo. Rimango con le braccia incrociate al petto, spostando il peso sull'altra gamba, come in attesa.

DM:

Spoiler

Meglio riavere la nostra roba e fare un giretto negli Inferi piuttosto che rimanere qui. Laggiù saremo liberi di fare le nostre scelte, e chissà che non si riesca in qualche modo a tornare effettivamente liberi. Penso osservando gli altri.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Darken Rahl

Finalmente riacquisto tutte le mie capacità mentali, la clausura in prigione mi ha debilitato.  Molti ragionamenti iniziano a strutturarsi nella mia mente. 

Cos'è l'Inferno dei dannati? E chi è questo Nergal? L'ho mai incontrato nelle mie letture? Cosa ci faceva il grande saggio negli Inferi? Perchè lo hanno catturato e soprattutto perché è ancora vivo? Non esiste un mezzo di salvataggio in caso di necessità? Beh ovviamente la nostra necessità non coincide con la loro. 

Guardo attentamente il vecchio mago stringendo gli occhi. Faccio un respirio profondo e poi esprimo tutte le mie perplessità.

Che informazioni abbiamo su questo Inferno? Tra gli strumenti a nostra disposizione ci sarà qualcosa di veramente utile? Perchè Elminster è andato li? Come e da chi è stato catturato? Se devo affrontare l'Inferno voglio essere preparato. C'è la possibilità di fornirci particolari dotazioni? Avrei giusto un paio di richieste....

Il mio solito sorrisetto mi decora le labbra. 

>Dm

Spoiler

Per conoscere qualcosa degli Inferi serve Arcano o Religioni? in ogni caso +6

 

Edited by Oflanos

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Similar Content

    • By SilentWolf
      La Software House ha deciso di organizzare un concorso per la creazione dell'avventura videoludica di D&D definitiva.
      La software house Manticore Games ha di recente ricevuto dalla WotC l'autorizzazione per l'organizzazione di un concorso intitolato D&D Design-a-Dungeon contest e dedicato alla creazione dell'avventura videoludica definitiva in stile D&D. Manticore Games, infatti, è proprietaria di una piattaforma per la creazione di videogiochi online per PC, il Core, progettata appositamente per consentire a chiunque di creare un proprio videogioco online senza essere per forza un programmatore esperto, e ha deciso di mettere alla prova i giocatori di tutto il mondo per vedere cosa questi ultimi sono in grado di creare con il suo software. I creatori delle avventure migliori potranno vincere premi per un ammontare totale di 20.000 dollari.

      Il concorso D&D Design-a-Dungeon, che durerà fino al 6 Settembre, richiede che i partecipanti realizzino con il software Core un'Avventura appartenente a una delle seguenti 4 Categorie:
      Dungeon, Caverne e Catacombe Le Terre Selvagge Fortezze e Torri Piani Elementali Per partecipare al concorso basterà creare un gioco in Core e incluedere '[DnD]' nel titolo o nella descrizione di quest'ultimo.
      Il materiale inserito per il concorso dovrà assumere la forma di una vera e propria avventura di D&D e sarà giudicato non solo per l'estetica del mondo digitale creato dagli autori, ma anche in base al livello narrativo e d'interazione dell'avventura. Il materiale inviato, dunque, dovrà avere la forma di un vero e proprio videogioco, e non essere semplicemente una serie di scenari da esplorare con il proprio avatar virtuale. All'interno del software Core i partecipanti troveranno tutto ciò che gli servirà per creare l'avventura. Per aiutare i meno esperti nell'uso di Core, tuttavia, Manticore Games ha creato un framework scaricabile qui e pensato per fornire agli utenti un tutorial edelle linee guida su come usare il programma per creare i propri giochi. Non è obbligatorio scaricare e usare il framework per partecipare al concorso.

      I 20.000 dollari messi in palio saranno utilizzati per premiare i lavori migliori. 5000 dollari in gift card di Amazon saranno assegnati al lavoro migliore di tutti, a prescindere dalla categoria. Il denaro restante, invece, sarà assegnato ai migliori 2 lavori per ognuna delle categorie: 2500 dollari in gift card di Amazon per il 1° posto e 1250 dollari per il 2° posto. Oltre ai premi in denaro i vincitori riceveranno altri premi in base alla qualità del loro lavoro, come spiegato sul sito ufficiale del concorso.
      Per ogni nuovo candidato iscritto al concorso, inoltre, Manticore Games donerà alla raccolta fondi Extra Life 100 dollari, fino a un massimo di 10.000 dollari.
      Tutti i giochi creati durante il concorso saranno svelati e resi disponibili in occasione di un evento speciale organizzato durante il PAX Online, la fiera dedicata al gioco che si terrà a settembre e che quest'anno sarà online a causa del COVID-19. Durante questo evento speciale, alcuni degli avventurieri e dei Dungeon Master più celebri - come Jerry Holkins (Acquisition Incorporated) e Deborah Ann Woll (Deredevil, Relics & Rarities) - saranno presenti per annunciare i vincitori del concorso e per giocare alle avventure da loro realizzate.
      Per maggiori informazioni sul Core e sul Concorso D&D Design-a-Dungeon potete visitare la pagina ufficiale del concorso e seguire l'account twitter ufficiale di Manticore Games @CoreGames.
      Grazie a @Muso per la segnalazione.
      Fonte: https://dndcontest.coregames.com/
      Visualizza articolo completo
    • By SilentWolf
      La software house Manticore Games ha di recente ricevuto dalla WotC l'autorizzazione per l'organizzazione di un concorso intitolato D&D Design-a-Dungeon contest e dedicato alla creazione dell'avventura videoludica definitiva in stile D&D. Manticore Games, infatti, è proprietaria di una piattaforma per la creazione di videogiochi online per PC, il Core, progettata appositamente per consentire a chiunque di creare un proprio videogioco online senza essere per forza un programmatore esperto, e ha deciso di mettere alla prova i giocatori di tutto il mondo per vedere cosa questi ultimi sono in grado di creare con il suo software. I creatori delle avventure migliori potranno vincere premi per un ammontare totale di 20.000 dollari.

      Il concorso D&D Design-a-Dungeon, che durerà fino al 6 Settembre, richiede che i partecipanti realizzino con il software Core un'Avventura appartenente a una delle seguenti 4 Categorie:
      Dungeon, Caverne e Catacombe Le Terre Selvagge Fortezze e Torri Piani Elementali Per partecipare al concorso basterà creare un gioco in Core e incluedere '[DnD]' nel titolo o nella descrizione di quest'ultimo.
      Il materiale inserito per il concorso dovrà assumere la forma di una vera e propria avventura di D&D e sarà giudicato non solo per l'estetica del mondo digitale creato dagli autori, ma anche in base al livello narrativo e d'interazione dell'avventura. Il materiale inviato, dunque, dovrà avere la forma di un vero e proprio videogioco, e non essere semplicemente una serie di scenari da esplorare con il proprio avatar virtuale. All'interno del software Core i partecipanti troveranno tutto ciò che gli servirà per creare l'avventura. Per aiutare i meno esperti nell'uso di Core, tuttavia, Manticore Games ha creato un framework scaricabile qui e pensato per fornire agli utenti un tutorial edelle linee guida su come usare il programma per creare i propri giochi. Non è obbligatorio scaricare e usare il framework per partecipare al concorso.

      I 20.000 dollari messi in palio saranno utilizzati per premiare i lavori migliori. 5000 dollari in gift card di Amazon saranno assegnati al lavoro migliore di tutti, a prescindere dalla categoria. Il denaro restante, invece, sarà assegnato ai migliori 2 lavori per ognuna delle categorie: 2500 dollari in gift card di Amazon per il 1° posto e 1250 dollari per il 2° posto. Oltre ai premi in denaro i vincitori riceveranno altri premi in base alla qualità del loro lavoro, come spiegato sul sito ufficiale del concorso.
      Per ogni nuovo candidato iscritto al concorso, inoltre, Manticore Games donerà alla raccolta fondi Extra Life 100 dollari, fino a un massimo di 10.000 dollari.
      Tutti i giochi creati durante il concorso saranno svelati e resi disponibili in occasione di un evento speciale organizzato durante il PAX Online, la fiera dedicata al gioco che si terrà a settembre e che quest'anno sarà online a causa del COVID-19. Durante questo evento speciale, alcuni degli avventurieri e dei Dungeon Master più celebri - come Jerry Holkins (Acquisition Incorporated) e Deborah Ann Woll (Deredevil, Relics & Rarities) - saranno presenti per annunciare i vincitori del concorso e per giocare alle avventure da loro realizzate.
      Per maggiori informazioni sul Core e sul Concorso D&D Design-a-Dungeon potete visitare la pagina ufficiale del concorso e seguire l'account twitter ufficiale di Manticore Games @CoreGames.
      Grazie a @Muso per la segnalazione.
      Fonte: https://dndcontest.coregames.com/
    • By jchrist21
      Ciaaaaaao a tutti.
      Premessa, se sbaglio qualcosa vi prego di non uccidermi o lapidarmi.
       
      Vorrei iniziare un po' ad entrare nel mondo di d&d, come giocatore (rigorosamente mago). Però brancolo un pochino nel buio. Ho visto che su questo forum ci sono anche delle campagne e per me che lavoro sempre davanti ad un pc sarebbe una cosa fighissima..
      Quindi la mia domandaaaaaa.. Secondo voi come dovrei muovermi per imparare un po' e provare a, se possibile, giocare anche qui?
      Riempitemi di info e link se volete :3
       
      Spero veramente di non aver sbagliato nulla, nel caso chiedo umilmente perdono.
    • By Jael
      Ciao a tutti,
      Sono Jael di Carimate. Cerco un gruppo per giocare dal vivo, a DnD 5e.
      Non sono un veterano, ma neanche troppo novellino.
      Grazie in anticipo per le risposte!
       
    • By ilprincipedario
      Carissimi,
      mi chiamo Dario e arbitro una partita di D & D quinta edizione ambientata nella regione di Rappan Athuk, il leggendario dungeon delle tombe dove pare che si annidi il culto del principe dei demoni Orcus. Si tratta di una partita open table, cioè i personaggi e i giocatori si alternano e non esistono gruppi fissi. Alla fine della singola sessione il gruppo esce dal dungeon.
      Utilizziamo solo i manuali base con qualche limitazione che poi inserirò. La mortalità è piuttosto alta, soprattutto all'inizio, quando cioè si commettono errori di valutazione sulla difficoltà di un ostacolo o di una battaglia. Non è necessario essere attori oppure giocare parlando al posto del personaggio. Non è necessario un background profondo del personaggio: sta a voi far emergere il suo passato dalle azioni e dalle decisioni prese di volta in volta . E' necessario, invece, che il personaggio abbia le proprie idee, motivazioni e un carattere.
      Usiamo roll20 principalmente per le battaglie e per tirare dadi: non sono fornite mappe dettagliate che rientrano tra i compiti degli esploratori.
      Se siete interessati a candidarvi per giocare, lasciate pure un messaggio qui sotto.
       
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.