Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Operazione YANKEE IREM

In questo nuovo articolo Gareth Ryder-Hanrahan fornisce un nuovo spunto di avventure a tema lovecraftiano, unendo l'ambientazione di due GdR basati su GUMSHOE

Read more...

La Scatola Bianca: Regole Avanzate è disponibile in italiano

Ecco un nuovo supplemento per La Scatola Bianca, il retroclone basato su OD&D, che aggiunge tante nuove regole, molte delle quali ispirate a AD&D Prima Edizione.

Read more...

Le terre selvagge di Dembraava - Parte 2

Proseguiamo nella scoperta di Dembraava e dei suoi strani ed inquietanti segreti...

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design: 'Old School' nei GdR e in Altri Giochi: Parte 1

In questa prima parte di tre articoli che mettono a confronto Old School e stili di gioco più recenti, Lew Pulshiper analizza a suo le principali differenze in fatto di fallimento e narrazione. 

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: CY_BORG, Il Mulino e il Gigante, New Edo

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Masterizzare: questo sconosciuto


Gene86
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti,

io gioco da poco a D&D e non ho mai fatto il master, tuttavia mi piacerebbe cominciare a masterizzare, potreste darmi consigli per favore (da dove cominciare, calcolo del grado sfida, mostri da scegliere ecc...)?

Grazie

P.S.

Scusate se forse ho sbagliato sezione :cool:

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 16
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Allora, prima di tutto, complimenti per il coraggio, in secondo luogo ti faccio due considerazioni di massima:

1) le avventure nei dungeon (quelle classiche) sono più facili da gestire, permettono ai PG una buona interpretazione, per crescere insieme ai loro PG, mentre quelle mondane (che di solito non piaciono a tutti, ma per me sono molto appaganti) sono più complicate da gestire....

2) puoi fare il master in due modi, dando avventure preconfezionate, ma fatte da te, ai personaggi (a eventi è ancora più semplice, ma offre meno spunti, altrimenti localizzate), oppure puoi farli partire da un luogo piccolo, dando loro poche informazioni di base sul mondo circostante (una mappa generica della zona intorno al loro piccolo villaggio o comunità), cosa molto difficile, se non la sai gestire (e i giocatori caricano qualunque cosa gli capiti a tiro).

Poi ho una domanda che mi serve per aggiustare il tiro senza dilungarmi inutilmente: ai tuoi giocatori che tipo di avventura piace e quanto sono esperti?

Se poi vuoi qualche consigli di alcune avventure di basso livello facilmente gestibili (anche se come master preferisco farmele da me! accettando consigli, però!) te ne posso passare alcune che si adattino al loro stile, o anche solo come esempi, con illustrate le varie fasi del lavoro (almeno, come lavoro io!).

Sebbene ti possa apparire complicato e lungo, il lavoro del master è molto gratificante (fino a quando i giocatorisi trovano di nascosto a casa tua e te li vedi fuori dalla porta che ti chiedono, schede in mano: "giochiamo?"....bellissmo!

Per cose più specifiche (gs mostri e sfide in generale, temi ecc...), aspetto chiarimenti come sopra specificato...

Link to comment
Share on other sites

La cosa che penso sia più importante da capire è che non si nasce bravi master, ma lo si diventa con l'esperienza. Io, ad esempio, sono alla mia prima campagna e ho preso una campagna preconfezionata. Anche se cerco di fare in modo che i pg sentano propria la campagna stessa, ho comunque una base solidissima su cui appoggiarmi.

Questa è solo una opzione, che io ho scelto perchè non avevo idea di come gestire gli incontri ed i GS.

Potresti comunque crearti un'avventura di tua sana pianta, che potrebbe adattarsi molto di più allo stile di gioco dei tuoi pg.

Se sono inesperti anch'essi, lo considero l'ideale, poichè potreste crescere insieme e sviluppare una vera e propria visione ed uno stile comuni. Se sono abbastanza esperti, la vedo invece un po' più dura, dal momento che chi gioca da un po' si aspetta delle cose diverse da un gioco di ruolo.

In ogni caso, il consiglio rimane uno solo, fai in modo che tutti (compreso te), si divertano.

Link to comment
Share on other sites

una cosa su tutte....parti dal primo livello.....per forza!!:-D

poi scrivi tutto....ma intendo dire proprio TUTTO!!!

la trama generale....le singole scene....tutte le statistiche di tutti i png....per i mostri tieni aperto il manuale e leggi bene tutti i talenti e le capacita' speciali prima di far partire lo scontro

in poche parole non improvvisare MAI!!!:-D nei limiti del possibile certo....per ogni evenienza tieni delle schede di png generici pronte nel caso(e succedera' spessissimo) che i giocatori vadano a cacciarsi in situazioni non previste....ma essendo di primo livello un po' sta cosa e' attenuata dal fatto che non possono fare davvero tutto quello che vogliono....

e' un lavoro lungo e palloso a volte....ma necessario sopratutto se e' la prima volta....:-D

Link to comment
Share on other sites

Ti consiglio di metterti nei panni del giocatore e capire cosa gli piacerebbe....sfide non troppo impossibili ma neanche troppo facili. Per tutto il resto quoto Toni (esperienza personale, i giocatori ti domandano di tutto)

Poi setaccia per bene tutte le schede dei pg....non ti fidar di nessuno xD

Link to comment
Share on other sites

io ho cominciato circa 9 mesi fa a masterizzare e avevo fatto (mio malgrado) solo 2 sessioni da giocatore, ho cominciato con un'avventura localizzata pubblicata talla wiz (la cittadella senza sole) è per 3 ma basta un libro dei mostri per 3.5 e qualche correzzione e non è un problema adesso comincio a mettere parecchio di mio.

All'nizio le difficoltà erano veramente tante, mi sono dovuto leggere un casino di cose tutto assieme e il risultato era una gran confusione tempi in sessione molto lunghi visto che era un continuo sfogliare manuali, poi con l'andre del tempo tutto si è fatto più scorrevole (anche se ancora ne ho da fare por diventare un buon master).

Come ti è stato gia detto segnati tutto guardati tutte le statistiche dei mostri e dei png (di cui io mi facci anche un appunto sulla personalità) io faccio parecchi schemi a blocci per tenermi in mente sempre come sono correlati i vari eventi.

Se poi vuoi qualche consigli di alcune avventure di basso livello facilmente gestibili (anche se come master preferisco farmele da me! accettando consigli, però!) te ne posso passare alcune che si adattino al loro stile, o anche solo come esempi, con illustrate le varie fasi del lavoro (almeno, come lavoro io!).

mi interesserebbe vederle potresti passarmene qualcuna

Link to comment
Share on other sites

Ho visto che già hai ricevuto dei buoni consigli!

Comunque il primo che mi sento di darti è Leggi il Manuale del Master, leggelo bene, a fondo, anche più di una volta, in quanto buona parte delle situazioni in cui ti verrai a trovare sono descritte li e ritrovarle al momento giusto è una cosa molto importante!

Almeno per le prime campagne limita i tuoi giocatori solamente a ciò che scritto nel manuale del giocatore, che già è troppo ampio.

Magari adotta delle HR sul movimento, sul combattimento, elimina le cose che richiederebbero una gestione un po' troppo articolata della campagna (pioggia neve, terreni accidentati, vento, cibo, bevande, cali di costituzione ecc).

Fai una campagna breve, magari monosessione per prendere mano con i gradi sfida e con le varie regole, (se muore un personaggio durante una campagna che poi finisce non è poi così drastico).

Magari cerca un'ambientazione (magari FR che è stata mapiamente sviluppata), nella quale man mano che i personaggi vanno avanti si riconosceranno nei luoghi e nelle situazioni e soprattutto avrai personaggi ed organizzazioni da far intervenire a bisogno senza doverle creare di volta in volta ed i personaggi sapranno che magari che quel chierico con le vesti nere e viola può essere pericoloso, mentre quell'arto tutto vestito d'oro con quel sole ricamato può essere un grande amico!

Per i gradi sfida se leggi il manuale del Master c'è scritto tutto e considera che un GS è per 3 o 4 personaggi di quel livello!

Poi devei valutare i personaggi, se i tuoi personaggi hanno caratteristiche alte (sopra i 78 punti totali) le sfide saranno piu semplici, mentre se saranno sotto i 70 le sfide saranno più dure.

Se i personaggi sono per buona parte combattenti si troveranno male contro nemici che adoperano incantesimi o poteri mentali, quindi magari all'inzio cerca di farli combattere contro nemici combattenti.

Fatti dare le schede dai tuoi compagni, guarda le loro abilità e cerca di trovare il modo di fargliele usare per uscire dalle situazioni, in modo che quando fanno la scheda non debbano dire che i punti abilità li mettono a caso tanto non servono a niente, oppure aumentano solo ascoltare ed osservare!

Dopo tutto questo un buon lavoro ed in bocca al lupo!

Link to comment
Share on other sites

Poi ho una domanda che mi serve per aggiustare il tiro senza dilungarmi inutilmente: ai tuoi giocatori che tipo di avventura piace e quanto sono esperti?

I giocatori sono tutti esperti hanno masterizzato quasi tutti , per il tipo di avventura che piace aprei, diciamo che ci siamo sempre adattati (masterizziamo a giro con sempre gli stessi pg)

una cosa su tutte....parti dal primo livello.....per forza!!

Purtroppo ci sono giocatori al 14/15 ed altri al 13/14. se gli proponessi di cominciare dal primo probabilmente mi sputerebbero in faccia :P

Cmq grazie per gli spunti...ora devo solo più capire bene questo fantomatico problema del GS (più tanti altri che si presenteranno :-p).

Link to comment
Share on other sites

Sono pienamente d'accordo con Tony,su tutta la linea.

Ti dico questo perchè molto stupidamente i miei giocatori li ho fatti partire dal 6° livello....non lo fare assolutamente,è uno sbaglio allucinante.......capitano delle situazioni che non sai assolutamente come gestire e se non fai appello a tutta la tua immaginazione resti semplicemente con la bocca aperta a dire "E mo che faccio? " (Fortunatamente ho una buona capacità d'improvvisazione....ma ammetto che è stata dura).

Tra l'altro i miei giocatori sono anche abbastanza esperti e meno male che con me hanno tanta pazienza e piano piano mi stanno insegnando tutto quanto XD.

Un'altra cosa mOOOOlto importante............non lasciargli usare tutti i manuali.In questo devi limitarli perchè le cose sono talmente tante che non arriveresti a gestirle ( fidati........me ne stò rendendo conto ora nella mia campagna XD ).

Per cui.........................segnati assolutamente tutto,ma proprio tutto e vedrai che piano piano la situazione generale si farà più chiara e scorrevole,tu comincerai a conoscere i vari mostri,le situazioni standard che si possono avere in una città,cosa potrebbero incontrare i pg in un dungeon ecc ecc.

E solo questione di tempo e pratica sul campo!!!

Ora i miei giocatori ogni volta che mi vedono mi chiedono "Quando giochiamo?" E' una cosa veramente stupenda e ti gratifica tantissimo ;-) (anche se son passati poco più di 2 mesi ^^ )

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo ci sono giocatori al 14/15 ed altri al 13/14. se gli proponessi di cominciare dal primo probabilmente mi sputerebbero in faccia :P

Direi che è un grosso problema per qualcuno che comincia a fare il master.

Già è un problema gestire 4 persone di 6° livello per un master che inizia figuriamoci se vanno dai 13 ai 15.

Io ti consiglio di parlare con i tuoi giocatori.

Poi per carità magari sei un genio e riesci a tenergli testa.......ma sarà molto molto molto molto molto complicato!!!!

Link to comment
Share on other sites

Direi che è un grosso problema per qualcuno che comincia a fare il master.

Già è un problema gestire 4 persone di 6° livello per un master che inizia figuriamoci se vanno dai 13 ai 15.

Io ti consiglio di parlare con i tuoi giocatori.

Beh, dalla mia ho il fatto che comunque conosco abbastanza bene i loro pg ed il loro modo di giocare. Spero solo che questo possa essere utile a rendere la campagna che farò abbastanza competitiva.

Link to comment
Share on other sites

Potrei dirti molte cose, se hai domande specifiche posso rispondere, ma intanto ti consiglio di dare un'occhiata alle 10 verità del master

Grazie.

Nel frattempo ho pensato ad una campagna ambientata in una specie di sogno, in qualunque modo finisca (morte di qualcuno o vittoria sul cattivone), si svegliano con una cicatrice (preso leggermente spunto dal film "Il bambino d'oro" :-p). Tutti gli oggetti trovati spariranno (è pur sempre un sogno no :D), ma reseranno i punti esperienza (ho optato per questa scelta in modo tale da non dare oggetti troppo sgravi ai pg essendo che dopo che masterizzero io, toccherà ad un altro).

La cosa della cicatrice potrebbe servire come spunto per una campagna qualora si scopra che io masterizzo bene :-p

So che non è molto originale, cmq gradirei critiche costruttive.

Grazie!

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

non ho mai fatto il master, tuttavia mi piacerebbe cominciare a masterizzare, potreste darmi consigli
Utilizzando la funzione Cerca puoi trovare discussioni con analoga richiesta. ;-)

Te ne segnalo alcune:

Link to comment
Share on other sites

oltre alle regole scondo me la cosa più importane è come descrivi gli ambienti i png insomma il mondo in cui giocano, devi riuscire a fargli percepire i luoghi e le persone che gli stanno intorno esattamente come tu le hai in testa.

Quindi fai descrizioni approfondite e cerca di immaginarti bene la situazione se riesci i giocatori si immergono veramente nell'avventura e si divertono molto di più (insieme a te).

Link to comment
Share on other sites

oltre alle regole scondo me la cosa più importane è come descrivi gli ambienti i png insomma il mondo in cui giocano, devi riuscire a fargli percepire i luoghi e le persone che gli stanno intorno esattamente come tu le hai in testa.

Quindi fai descrizioni approfondite e cerca di immaginarti bene la situazione se riesci i giocatori si immergono veramente nell'avventura e si divertono molto di più (insieme a te).

Inoltre aggiungo una dritta:

costringi i giocatori ad udare i nomi dei loro personaggi durante le sessioni (questo riduce di molto gli inghippi tipo: ma lo avevo detto a Marco, non al suo PG!).

Inoltre se sono in un dungeon io accendo un finto fuoco in mezzo al tavolo (forato a posta, ma tranquilli, è solo una tavolona di compensato fatta a posta!) per entrare in atmosfera (e doso la luce per mettere la zona dombra proprio dietro i giocatori...se la fanno a dosso ogni volta!). Non si sono mai scordati di accendere una torcia in questo modo!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Aldo1313
      Ciao a tutti cerco party per D&D 3.5 zona Verona e limitrofe !!! 
    • By Alonewolf87
      Cerco 2/3 giocatori per il mio PbF Nuove Reclute. Livello 4, regolamento 3.5, manuali concessi tutti di base (ma con eventuali singole limitazioni ad esempio no difetti da Arcani Rivelati). Al momento sono rimasti 2 giocatori (con un umano barbaro/paladino della libertà e un nano ranger con cane da galoppo come compagno animale).
      Il gruppo (appartenente ad un ordine di persone dedite ad aiutare la povera gente) è sulle tracce di un paio di necromanti/contrabbandieri di componenti derivanti da bestie e creature magiche. Dopo aver investigato sui loro traffici in una città li hanno stanati e sono ora in fuga.
      Se avete domande o curiosità sul PbF chiedete pure.
       
    • By Comicshunter
      Buongiorno a tutti,
      Come si evince dal titolo sono un nuovo iscritto, ma semplicemente perchè non trovo più le credenziali del vecchio account.
      Sono qui perché vorrei tornare a giocare e far giocare un po'.
      Quindi cerco qualche giocatore per far partire una nuova campagna qui sul forum.
      sarà una campagna 3.5 ambientata nel forgotten.
      Livello 8 di partenza.
      Manuali concessi:
      quelli base più i vari perfetti (avventuriero, sacerdote, arcanista ecc..)
      quando vi proponete, provate a pensare a un ipotetico personaggio, entro fine settimana verrà stabilito il gruppo di partenza.
      per qualsiasi altra domanda, sono a disposizione.
      Non fatevi ingannare dai pochi messaggi che ho postato, purtroppo il mio vecchio account è andato perso.
      Vi aspetto
    • By supremenerd88
      Ciao a tutti!
      Qualcuno di voi che gioca su Roll20 come ha risolto la questione di come gestire le varie forme selvatiche del druido? La soluzione di creare una scheda per ogni forma selvatica mi sembra improponibile (finchè si è sotto la decina è anche proponibile ma poi?)
      Grazie di cuore.
    • By MadLuke
      Ciao,
      sono il master della campagna D&D 3.5 Il destino dei guerrieri già avviata con ambientazione artigianale ispirata a Gengis Khan e alla Mongolia del XII sec. I personaggi sono tutti barbari (nel senso culturale del termine) appartenenti a una tribù di nomadi.
      Sono ammesse tutte le classi e varianti di qualunque pubblicazione ufficiale WotC (del ToB solo il Warblade però) ma non esistono gli incantesimi, per cui di fatto tutte le classi incantatrici non sono giocabili (ma ci sono PnG druidi e sciamani) mentre abbondano barbari (in senso regolistico), guerrieri, ranger, ladri selvaggi, ecc.
      Nella campagna sono in uso le regole opzionali descritte in Unearthed Arcane: Punti Riserva, Armature con riduzione del danno e Punti danno.
      Infine: chi volesse unirsi alla campagna deve avere ben chiaro che per me il PbF non consiste semplicemente nel mettere per iscritto le frasi che si sarebbero dette se si fosse giocato normalmente al tavolo, bensì richiede la volontà (nonché il tempo e anche la capacità) di partecipare alla stesura di un "romanzo", un romanzo senza dubbio dilettantistico, ma pur sempre un romanzo, perciò nei post ci saranno non solo le mere azioni meccaniche dei personaggi bensì descrizione dei luoghi, le atmosfere, gli stati d'animo e le suggestioni che ne possono derivare.
      Per chi ha parimenti voglia di giocare a D&D così come di scrivere, questa è la campagna giusta, diversamente non si può fare parte del gruppo.
      Essendo rimasti solo 3 PG sto cercando almeno un paio di nuovi giocatori, chi volesse proporsi dovrà giocare solo poche settimane con un personaggio elfo selvaggio già mezzo creato (l'altra metà si può personalizzare), così da consentire la conoscenza reciproca tra tutti i giocatori e poi potrà creare un personaggio interamente proprio per contribuire liberamente alla campagna.
      Ciao, MadLuke.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.