Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By Lucane

I Mondi del Design: 'Old School' nei GdR e in Altri Giochi: Parte 1

In questa prima parte di tre articoli che mettono a confronto Old School e stili di gioco più recenti, Lew Pulshiper analizza a suo le principali differenze in fatto di fallimento e narrazione. 

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: CY_BORG, Il Mulino e il Gigante, New Edo

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Una Breve Storia dei Blocchi delle Statistiche dei Mostri

In questo articolo vengono analizzate le principali variazioni che i blocchi delle statistiche dei mostri di D&D hanno subito nel tempo.

Read more...

Ragionando sui Viaggi nelle Terre Selvagge - Parte 2

In questa seconda parte vedremo come aggiungere maggiore complessità ai nostri itinerari.

Read more...

La casa degli orrori

Gareth Ryder-Hanrahan ci presenta una breve idea per una serie di nuovi nemici di Fear Itself legati ad una casa degli orrori fin troppo reale...

Read more...

Suolo consacrato


corian
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, mi è sorto un dubbio sul funzionamento della preghiera di clerico di livello 5 "suolo consacrato"

La preghiera garantisce rigenerazione agli alleati sanguinanti che si trovano ad iniziare il loro turno nella zona di influenza della preghiera.

Cosa succede quando un alleato, per forza della rigenerazione, passa da sanguinante a non sanguinante?

Cosa succede se lo stesso alleato, permanendo nell'area e per forza di danni, passa di nuovo da non sanguinante a sanguinante?

La preghiera "faro di speranza" ha effetto anche sui poteri rigenerativi di "suolo consacrato"?

Vi ringrazio fin d'ora per tutti i suggerimenti ed interpretazioni a questo mio problema.

:bye:

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 6
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Cosa succede se lo stesso alleato, permanendo nell'area e per forza di danni, passa di nuovo da non sanguinante a sanguinante?

Semplicemente su tale alleato il potere riprende ad avere effetto.

[Nota inoltre che un personaggio morente è ANCHE sanguinante, e che questo potere concede i propri benefici anche al chierico che lo lancia.

Tutto questo (unito al mentenere minore) lo rende un potere che concede la vittoria quasi automaticamente. In pratica, l'unico modo che gli avversari hanno per contrastarlo è infierire sul chierico ed ucciderlo prima che Suolo Consacrato lo riporti a pf positivi il round successivo.]

Link to comment
Share on other sites

Il problema sollevato da davidmaycray:

Ma se un personaggio passa a 0 punti ferita o meno da sanguinante diventa morente e non sanguinante e morente sono due cose differenti

Questo dilemma è stato sollevato anche durante la nostra avventura, ma il potere cita espressamente " recupera " non rigenera.

A questo punto il master aveva deciso che la cosa poteva considerarsi come una cura.

La cosa su cui mi piacerebbe avere altri punti di vista è l'interazione del "faro di speranza" con il "suolo consacrato".

Comunque grazie a tutti, la preghiera in questione è stata usata con soddisfazione piena da parte della mia sacerdotessa e dei miei compagni di avventura.

Link to comment
Share on other sites

Comunque grazie a tutti, la preghiera in questione è stata usata con soddisfazione piena da parte della mia sacerdotessa e dei miei compagni di avventura.

Il master ha fatto la cosa giusta.

La cosa su cui mi piacerebbe avere altri punti di vista è l'interazione del "faro di speranza" con il "suolo consacrato".

I due poteri si sommano nel caso in cui il pg sia sanguinante.

Faro di speranza "riporta in vita" nel momento in cui viene lanciato, in quanto cura 5 pf, se andate morenti l'attimo dopo, be non ci si può far nulla.

Link to comment
Share on other sites

la condizione "sanguinante" è avere meno di metà dei pf. Se sei morente HAI meno di metà dei pf.

Non è un insieme di status mutualmente esclusivo. Non passi da "sano", a "sanguinante", e poi a "morente", perdendo lo status prima come fosse un gioco della WW. Sono status che si sommano.

Bloodied Value:

You are bloodied when your current

hit points drop to your bloodied value or lower.

Your bloodied value is one-half your maximum hit

points (rounded down). Certain powers and effects

work only against a bloodied enemy or work better.

Se fossero stati esclusivi, ci sarebbescritto che bisogna chesiano positivi

Link to comment
Share on other sites

Questa discussione è saltata fuori mille e mille volte sui forum ufficiali Wotc, su ENworld ecc.ecc.

Si se sei Dying sei anche Bloodied. Detto questo niente impedisce al master di fare un ruling sul potere dicendo che non influisce sul dying se vuole, sopratutto se è uno che fa finire a terra poco i pg e un potere simile sminuirebbe non poco tutto il pathos dei combattimenti. Se invece è uno che mette tanti combattimenti magari spesso alla morte allora il potere per quel tipo di campagna è bilanciato perfetto!

Dal punto di vista tecnico senza entrate nei meriti di che tipo di campagna di questo e di quello il potere è forte ma non barato. Tieni conto che l'area è limitata e basta un pull o un push (magari a chierico svenuto) e morta li. O che comunque a meno che il master non decida di chiudere un occhio e fare un pò di meta gaming alla 2°/3° che uno si rialza mentre sta morendo nel terreno bello luccicante e santificato i mostri (ai png basta anche la prima volta :P) se non sono delle melme cercheranno di fare mucchio e infilzare mille e mille volte il poeveretto appena casca di nuovo per assicusarsi che vada all'inferno per benino o lo trascineranno fuori dalla zona "santificata" (mai sottovalutare la parte descrittiva di un potere. Spesso le regole non possono nulla contro la descrizione).

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By tark
      è la prima volta che mi avvicino alla 4E e temo mi possa sfuggire qualcosa.
      interpreterò un ranger che combatte due spade corte (basato sulla destrezza).
      alcuni poteri del ranger, descrivono i danni sommando il modificatore di forza...
      quindi il dubbio:avendo forza 11 e destrezza 16, posso utilizzare la destrezza al posto della forza come modificatore di danno?
      dubbio minore:la descrizione della classe indica la saggezza come una stat importante per i poteri, ma fin ora tra i poteri che mi interessano, non vedo riferimenti alla saggezza...dovrei dunque mettere effettivamente un buon punteggio o mi basta un 10?
    • By Blödgharm
      Probabilmente è un dubbio stupido ma una mia amica che sta creando un vendicatore mi ha fatto notare l'effetto del potere di terzo livello Sequestring Strike che ti permette di teletrasportare il nemico colpito di 1+mod Des quadretti e poi di teletrasportarti in un quadretto adiacente a lui.
      La domanda è: "e se volessi teletrasportarlo in aria come si risolverebbe il tutto?"
      Così d'istinto direi che si teletrasportano entrambi e si schiantano al suolo quasi contemporaneamente. Ma è quel poi che mi fa venire i dubbi, come se avessi quella frazione di secondo per prepararmi, sarebbe ad esempio possibile usando il punto azione effettuare un attacco atterrando sul nemico? (visualmente mi teletrasporto in un quadretto adiacente sopra di lui e sferro un colpo con tutto il mio peso nel momento in cui atterra (e quindi un attimo prima di atterrare a mia volta dovendo percorrere quel metro in più) sfruttando la forza della caduta (che resterebbe solo descrittiva, senza bonus ai danni o quant'altro a parte il vantaggio dato dal nemico che cade prono)).
      Oppure, e questo più in generale, se mi teletrasporto direttamente sopra ad una creatura di taglia superiore posso montarle direttamente in groppa?
    • By Rassiter
      come da titolo... Come funziona il potere delle tenebre di heroes of shadow?
      non capisco se é molto forte o molto scarso.....
      grazie
    • By Silver Soul
      Ho fatto un personaggio ladro in D&D 4 ma non ho molta esperienza.
      Il colpo furtivo del ladro dice che i 2d6 di danni possono essere aggiunti a discrezione del personaggio dopo aver tirato gli altri danni dell'attacco (e se l'attacco ha i requisiti del colpo furtivo).
      Ho verificato che il colpo furtivo può essere applicato anche ai poteri del ladro.
      Nei poteri come arrocco o colpo sporco, che hanno come indicazioni dei danni [2]A + DES e [3]A + DES, i 2d6 vanno aggiunti dopo questi danni o nei danni dell'attacco?  3x(1d4+2d6)+DES O 3x1d4+2d6+DES
      Grazie
      Lo stesso per il bonus ai danni delle armi magiche.
    • By leratian
      Ciao  a tutti, siamo da poco passati in 4e e un dubbio ci attanaglia. Appurato che il mago è l'unico a "preparare" la lista dei poteri da utilizzare (al 1° lvl) 2/1/1/0,
      da quelli conosciuti, un ranger per esempio, ha 3 poteri at-will (di cui 1 è un privilegio Hunter's Quarry) e 2 poteri a incontro (uno è Elven Accuracy che è razziale).
      La mia domanda è: anche il ranger "prepara" la sua lista di poteri da utilizzare o decide quali imparare (da quelli conosciuti, razziali o provilegi di classe) sempre secondo lo schema 2/1/1/0 e di conseguenza dovrà aspettare più avanti per utilizzare quei poteri conosciuti in più?
      Grazie per la pazienza e la comprensione
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.