Jump to content

Rassiter

Members
  • Content Count

    11
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

4 Coboldo

About Rassiter

  • Rank
    Viandante
  • Birthday 03/18/1984

Profile Information

  • Location
    Garbagnate Milanese
  • GdR preferiti
    D&D 3.5 - Vampiri il requiem
  1. ah ora mi é chiaro..... Perché in combattimento se uno non gode di copertura/occultamento totali non può nascondersi (e a livello logico è assolutamente sensato).... Mentre questo potere ti permette anche con un minimo di copertura/occultamento (anche solo un alleato che si interpone tra te e un nemico di per effettuare la prova furtività). Grazie mille x il chiarimento..... Beh giochiamo che come potere non é male.... Ne fortissimo (perché USA una azione standard) ma cmq utile x ladri o uscire da situazioni complicate...
  2. ma come funziona effettivamente? Il potere dice che se ho o copertura o occultamento (compresi i miei alleati), posso fare una prova furtività per risultare nascosto.... E mi richiede una azione standard.... Ma SE non avessi questo potere Io non potrei nascondermi ugualmente? Inoltre che tipo di azione è furtività normalmente? Standard? Minore? Di movimento? Gratuita? É questo che non capisco.... Grazie cmq per la risposta
  3. come da titolo... Come funziona il potere delle tenebre di heroes of shadow? non capisco se é molto forte o molto scarso..... grazie
  4. Ragazzi grazie mille x i vostri consigli In effetti, a termine di regolamento, sono tutte cose potenzialmente fattibili, ed in teoria non esiste un modo giusto o sbagliato di giocare.. però è ovvio che questi due stili di gioco agli antipodi difficilmente possono andare d'accordo.. Sul fatto di preparare incontri ad hoc ci avevo pensato.. della serie: si vuole mettere tanto in forza, ok, ma io resto cmq il DM, posso fargli trovare un mostro più forte e più grosso che lo imprigiona con un afferrare migliorato e passa l'incontro così (questa sarebbe una visione un pò sadica che tra l'altr
  5. E secondo te non ci ho provato? eheheh.. A parte tutto per estendere il discorso lui è così in tutto.. D&D, MONDO DI TENEBRA, MAGIC THE GATHERING, WARHAMMER.. mah.. speravo che nel tempo fosse tra virgolette migliorato ma la contastazione è che non è cambiato XD
  6. Ciao a tutti! Sono un giocatore che gioca a D&D da anni.. ho iniziato a 15 anni.. ora ne ho 27 XD Attualmente stiamo facendo una campagna (dura da un anno circa) e tra poco dovrebbe finire.. Mi sono proposto io di fare il DM per la campagna futura.. siamo in 4 a giocare.. io come master (che farò anche un png di accompagnamento al gruppo) e altri 3 giocatori (tra cui l'attuale master della campagna che sta per concludersi). La campagna sarà ambientata in 3.5 nel Sottosuolo di Faerun.. concederò le razze che il manuale del Sottosuolo di Faerun concede, con in più altre razze tipiche
  7. Ammazza, ho visto raramente così tante morti in così breve tempo XD.. magari sei bravissimo come master, ma se fossi nei panni dei tuoi giocatori avrei il terrore a giocare con te XD PS sto scherzando .. magari hanno fatto grosse cavolate ed era giusto ke morissero, però abituato ad un master più tollerante ke nella sua carriera ha fatto morire raramente sono rimasto scioccato Sull'avventura mi spiace, ma non ho il tempo di darti degli spunti.. sorry CIAO CIAO
  8. Non dico che ho visto amicizie finire x D&D, ma quasi.. Infatti è davvero difficile far coesistere diversi tipi di giocatori.. ognuno ha la sua visuale del "gioco".. Io personalmente sono uno che le regole di D&D le SA (più o meno.. maagri alcuni cavilli necessitano una consultata di tanto in tanto, ma di base si può dire che le regole le so), però se per fare certe cose bisogna infrangere le regole, trovo giusto farlo, ma questo infrangere le regole deve nadare di pari passo con il buon senso.. se uno vuole infrangere le regole per avvantangiarsi ASSOLUTAMENTE NO, ma per il realis
  9. Sul fatto ke è vero ke si sia costantemente in pericolo concordo.. infatti trovo corretto dare la possibilità di giocare razze solitamente considerate insolite (drow, duergar, kuo-toa, x citarne alcune), perchè è realmente più facile incontrare personaggi di queste razze ke nn normali elfi/halfling e addirittura umani.. le uniche due eccezioni sono i mezzorchi e i nani, ma anche loro tendono ad avere cmq una componente di vita passata sulla superficie terrestre nn indifferente.. e inoltre, essendo "native" di questa zona, possono godere di un certo "carisma" e nn essere attaccate a vista (quan
  10. Ciao a tutti! Praticamente, da quando in 3.5 è uscito il manuale di Faerun, abbiam sempre giocato con quell'ambientazione.. Anche adesso stiamo giocando con un gruppo nel Tethyr e io faccio il PG.. Ammetto ke ogni tanto (nn spesso, ma qualche volta) mi è capitato di fare il DM, e anche con discreti risultati.. io mi divertivo e soprattutto si divertivano i Pg.. usavo le ambientazioni ma le storie me le inventavo, magari sfruttando le mie conoscenze derivanti dai libri di Salvatore e Greenwood su faerun.. Cmq ora, mentre gioco come Pg, sto scrivendo una campagna appunto nel sottosuolo,
  11. Allora.. sicuramente THAY (maghi rossi).. poi nello splendente Sud c'è la regione del Dambrath, governata dai Crinti (dei mezzo-drow).. anche la stessa regione del Calimshan è governata da Pasha malvagi e grosse gilde di ladri.. la città di Shade con le sue tenebre (è una vera e propria metropoli).. poi volendo c'è la regione dove hanno avuto origine gli Zhentarim, e dove c'è appunto Zhentil keep.. x quanto riguarda ancora "singole" città, ma ke sono autonome prenderei in considerazione Luskan, con la confraternita arcana ke spadroneggia.. oppure Westgate sulla costa del drago, governata dalle
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.