Jump to content

Demian

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    2,067
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    13

Everything posted by Demian

  1. In realtà non può farlo più di due volte, questo perchè facendo il full attack si brucia comunque le azioni rimaste a parte la swift action. Almeno credo che sia così dato che nel telflammar shadowlord non si specifica che il full attack concesso sia diverso da un comune full attack, i quali non possono essere abbinati a standard o move action, quindi usando shadow pounce ci si brucia una delle azioni con cui si può attivare il teletrasporto attraverso le manovre. In effetti dato che il manuale dice che "The only movement you can take during a full attack is a 5-foot step", un master potrebbe anche mettere in questione che quella sia una swift action dato che non è indicata come tale, e potrebbe quindi ridurre l'uso di shadow pounce ad uno per round.
  2. per il tema ghiacciato puoi dare un'occhiata al manuale frostburn
  3. Il materiale è stato raccolto nell'Ultimate Campaign, penso sia più pratico consultare quello (parlando di Pathfinder)
  4. Grazie dei PE. Scusami se non ti ho ringraziato prima, in questi giorni sono un po' preso dal lavoro, quindi ho fatto solo rapide comparsate sul forum.

  5. Una piccola nota: Per Pathfinder sul sito della Paizo sono disponibili i manuali Pact Magic Unbound 1 e 2. Certo le vestigia sono tutte nuove (quelle originali dovevano essere di copyright wizard probabilmente), ma almeno per la Pact Magic il ToM ha gettato semi che sono fioriti in un'altra edizione.
  6. Gli autori non dicono esplicitamente che è mangoso, dicono che il fantasy si è allontanato dai canoni occidentali ed ha abbracciato aspetti più orientaleggianti, il Tome of Battle è nato per dare la possibilità di variare tipologia di fantasy aggiungendo opzioni a quelle già esistenti, ma dicono anche che non si tratta di un'opzione nuova in D&D: "If you've ever played a ninja or samurai-or for that matter, a monk-amid a group of "standard" D&D heroes, then this book is for you.".
  7. Per quel che mi riguarda, posso dire che sono rimasto così disgustato dalla banalità dei libri che ci sono in giro, che sedici anni fa ho smesso di leggere fantasy, e tutt'ora, anche se amici mi parlano molto bene di un libro, sono decisamente restio a concedere altre possibilità al genere. Questo in generale, per quanto riguarda l'Italia preferisco non esprimermi (dato che non ho nulla di positivo da dire), a parte un'osservazione: mi sembra che da noi, anche tralasciando il talento eventuale degli scrittori, ci sia un'idea di fantasy estremamente banale e spesso anche immatura, e con immatura intendo cose come Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo (ovvero un genere che ha come protagonisti dei ragazzini ordinari, che vengono catapultati in un mondo fuori dall'ordinario all'interno del quale essi pure sono straordinari per qualcosa del loro passato che non dipende assolutamente dai loro meriti, eccetera, eccetera). Un libro di questo tipo è uscito anche di recente, l'autore è italiano, e a quanto pare c'è chi ci punta dato che lo spettacolo serale di Mirabilandia è dedicato ad esso, si chiama Le terre magiche di Midendhil, e sembra essere, come detto, estremamente banale a livello di storia. Per quanto riguarda il banale che dicevo ancora prima (in grossetto), se riuscissero a staccarsi da stereotipi visti e stravisti sarebbe già qualcosa.
  8. Vuoi consigli su libri da leggere o opinioni sul fantasy in Italia? Mi spiego meglio: vuoi che parliamo di libri pregevoli che conosciamo, o vuoi le nostre opinioni sulla situazione letteraria in questione?
  9. No, non hai indovinato. Il manuale del giocatore non è sufficiente a permettere di creare un personaggio come lo si vuole, qualunque cosa se ne dica. Quello che permette di creare è: Guerriero, Mago, Barbaro, e le altre Classi li presenti. Se io voglio qualcosa di diverso (il che non vuol dire qualcosa di più forte), mi devo attaccare. Come ho detto, creami un Binder col manuale base (non ho detto un Warblade dato che mi avresti risposto "è meglio non poterlo creare, quello è sgravo."). E un Totemist? Un Warlock? Stai facendo affermazioni false, che portano fra l'altro all'OT.
  10. Non è vero Se a me piace un Binder, come lo creo col manuale del giocatore?
  11. Si che cambia, invece. Se un prodotto non piace per cose non volute dagli autori, allora si potrebbe dire che sia stato sviluppato male. Se un prodotto non piace per cose volute dagli autori, allora si tratta di una scelta di stile, di un prodotto che vuole ricreare un tipo di fiction differente da quella desiderata. Se io volessi fare una campagna più alla Final Fantasy, il ToB mi faciliterebbe le cose.
  12. Mi permetto una precisazione. Per quanto qui Klunk lo scriva, è il manuale stesso, il ToB, ad affermare questa cosa. Quindi, se vi sembra che il ToB sia mangoso, beh... è perché la cosa è voluta, basta leggere il paragrafo Behind the Curtain: Blending Genres (pagina 6). Tre brevi estratti: Thanks to the influence of Japanese anime, Hong Kong action movies, and popular video games, the notion of a fantsy setting has grown very broad in the last few years. Fantasy gaming isn't just about knights and castles and dragons anymore. ... Games such as Final Fantasy and Soul Calibur, as well as movies as Kill Bill and The Matrix, are excellent examples of how martial arts have become "Westernized" in film and electronic gaming ... Tome of Battle: Book of the Nine Swords deliberately blends the genres of Far East action games and the "typical" D&D game world. Ciò detto, personalmente in genere non lo vieto. Se uno dei miei giocatori vuole giocare qualcosa di più "mangoso", non vedo perché dovrei impedirglielo. Questo a meno che l'ambientazione di gioco non abbia una forte caratterizzazione particolare che limita la scelta delle classi, in tal caso il ToB, ma non solo, vengono esclusi perché inadatti al tipo di fiction che si desidera creare. Ciò detto, mi è capitato più spesso d'incontrare giocatori che preferiscono ambientazioni con pochi paletti, per cui si finisce per giocare con quello stile.
  13. Nulla vieta di giocarlo come un paladino a livello di carattere, cosa perlopiù valida anche per molte altre classi
  14. Alcuni suggerimenti ed un'osservazione collegata: Se sono dei PC (o NPC) a manovrare i golem, potrebbe essere interessante che possano trasmettergli qualcosa di loro (ad esempio un quinto del loro BAB come bonus al TPC, uno o due talenti, forse anche una parte della raffica di colpi del monaco. E' un'idea embrionale, andrebbe sviluppata in modo più approfondito, ma mi pare interessante che lo stile della persona collegata al golem influenzi lo stile di lotta del "robot"). Problema: se si fa sta cosa per il torneo, non vedo perché poi i PC non dovrebbero andare in giro col loro golem controllato, quindi l'idea potrebbe portare a dei problemi a meno che non le si mettano dei paletti.
  15. Non vedo l'ora di provare l'Investigator. A parte quello, faccio notare a chi se lo fosse perso che con l'archetipo Shield Champion del Brawler è possibile giocare Capitan America. Ultima osservazione (è una cosa che mi ha ricordato la risposta di Mad Master): per chi fosse interessato a classi completamente nuove e diverse da quelle già esistenti piuttosto che a classi sviluppate ibridandone di già esistenti (per quanto a mio parere siano state ibridate bene e rese autonome in tutto e per tutto alla pari delle classi normali), potrebbe essere più interessante il manuale Thunderscape, ambientazione steampunk per Pathfinder. Non è della Paizo, ma lo vendono sul sito Paizo.com, quindi suppongo la casa madre lo abbia approvato. Su quel manuale le classi nuove sono 9, alcune sono legate al flavour steampunk (Golemoid, Mechamage, Steamwright e Thunder Scout), le altre invece possono essere adatte alle più comuni ambientazioni sword & sorcery, ed hanno praticamente tutte delle meccaniche innovative.
  16. Attenzione - %2$s Questa discussione è portatrice di troppi battibecchi fra utenti, a nome dello staff la chiudo.
  17. Vero, ma gurps nasce come regolamento generico. D&D5 invece, per quanto modulare, nasce come regolamento per d&d, e gli sviluppatori avevano dichiarato l'intenzione di mantenere una certa iconicità. Non è la stessa cosa. Poi magari usciranno degli adattamenti per altri generi, ma non mi pare ci sia ancora dato saperlo. Ho anche letto che gurps ha difficoltà ad adattarsi senza problemi a certi tipi di setting (fantascientifici), ma essendo notizie di seconda mano non so quanto possano essere attendibili o soggettive.
  18. Scusa, puoi dare un riferimento per sta cosa? Comunque si sta andando brutalmente OT
  19. penso intendesse che usa mostri di grado di sfida più basso, non che ha modificato i mostri esistenti, almeno così ho interpretato io.
  20. ai primi livelli le capacità dei pg sono al minimo, non c'è da stupirsi di quanto dici, il gioco è stato pensato in questo modo. per dire, non puoi neanche applicare i talenti che aumentano la durata degli incantesimi, perché costano slot. se sei in cerca di consigli, ti do quello di leggere le descrizioni estese degli incantesimi prima di sceglierli (alcuni miei giocatori novelli sono soliti sceglierli in base alle tabelle riassuntive, quindi poi finisce che non sono a conoscenza di ciò che effettivamente i loro poteri fanno). EDIT: ad ogni modo, come classe con animale spia da livello 1 c'è il binder del tome of magic, se scegli la vestigia giusta ed il talento appropriato
  21. masquerade e requiem offrono esperienze diverse. il primo è molto più incentrato sulle dinamiche legate ai clan, ognuno dei quali ha la sua storia segreta, il secondo invece ha più organizzazioni esterne ai clan (lancea sanctum, invictus eccetera), e bloodline. inoltre il primo ha un'ambientazione caratterizzata in modo più esteso rispetto al sceondo, con avvenimenti prestabiliti che modificano la dinamica dei rapporti di potere fra i clan nel tempo (ad esempio la quasi estinzione del clan ravnos). ciò detto, in effetti svariati commentatori hanno affermato che il sistema regolistico di requiem è più bilanciato e da meno problemi rispetto all'altro, ma molti dei giocatori che hanno cominciato con masquerade hanno visto in requiem una peggiorazione (così ho letto). ad ogni modo, esiste anche il manuale di conversione per passare gli elementi delle due edizioni dall'una all'alatra.
  22. [Attenzione=]Ragazzi, state alzando troppo i toni, vi invito alla moderazione.[/Attenzione]
  23. [Attenzione=] Osservazioni di questo tipo possono essere viste come provocatorie, e facilitano la nascita di flame. Tutti gli utenti sono pregati di evitarle, ultimo avvertimento.[/Attenzione]
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.