Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Sondaggio sul futuro di D&D 5e di Luglio 2020

La Wizards of the Coast ha finalmente rilasciato il consueto sondaggio annuale dedicato al conoscere gli interessi dei giocatori, in modo da decidere le mosse da compiere nel prossimo futuro editoriale di D&D 5e. In questo nuovo Sondaggio, infatti, ci verranno fatte domande riguardanti i nostri gusti, le nostre abitudini di gioco e il materiale che vorremmo veder pubblicato o maggiormente supportato in futuro.
In particolar modo, nel Sondaggio del 2020 la WotC vuole sapere quali sono le nostre ambientazioni preferite, quanto tempo vorremmo poter dedicare al gioco se non avessimo limiti di sorta, quali sono per noi le caratteristiche che identificato un buon Dungeon Master, quali sono le risorse e i supporti di gioco da noi usati tradizionalmente e quali abbiamo utilizzato durante il Lockdown causato dal COVID-19, quali sono i game designer di D&D che conosciamo e quanto ci farebbe piacere leggere i loro nomi sui manuali, e così via.
Rispondendo al sondaggio, quindi, potrete contribuire a decidere il contenuto e la forma dei prossimi manuali di D&D. Se volete dire la vostra, rispondete al seguente sondaggio:
sondaggio sul futuro di d&d di luglio 2020
 

Fonte: https://dnd.wizards.com/articles/news/dd-survey-2020
Read more...

Manticore Games offre 20.000 $ per un'Avventura di D&D creata con la piattaforma Core

La software house Manticore Games ha di recente ricevuto dalla WotC l'autorizzazione per l'organizzazione di un concorso intitolato D&D Design-a-Dungeon contest e dedicato alla creazione dell'avventura videoludica definitiva in stile D&D. Manticore Games, infatti, è proprietaria di una piattaforma per la creazione di videogiochi online per PC, il Core, progettata appositamente per consentire a chiunque di creare un proprio videogioco online senza essere per forza un programmatore esperto, e ha deciso di mettere alla prova i giocatori di tutto il mondo per vedere cosa questi ultimi sono in grado di creare con il suo software. I creatori delle avventure migliori potranno vincere premi per un ammontare totale di 20.000 dollari.

Il concorso D&D Design-a-Dungeon, che durerà fino al 6 Settembre, richiede che i partecipanti realizzino con il software Core un'Avventura appartenente a una delle seguenti 4 Categorie:
Dungeon, Caverne e Catacombe Le Terre Selvagge Fortezze e Torri Piani Elementali Per partecipare al concorso basterà creare un gioco in Core e incluedere '[DnD]' nel titolo o nella descrizione di quest'ultimo.
Il materiale inserito per il concorso dovrà assumere la forma di una vera e propria avventura di D&D e sarà giudicato non solo per l'estetica del mondo digitale creato dagli autori, ma anche in base al livello narrativo e d'interazione dell'avventura. Il materiale inviato, dunque, dovrà avere la forma di un vero e proprio videogioco, e non essere semplicemente una serie di scenari da esplorare con il proprio avatar virtuale. All'interno del software Core i partecipanti troveranno tutto ciò che gli servirà per creare l'avventura. Per aiutare i meno esperti nell'uso di Core, tuttavia, Manticore Games ha creato un framework scaricabile qui e pensato per fornire agli utenti un tutorial edelle linee guida su come usare il programma per creare i propri giochi. Non è obbligatorio scaricare e usare il framework per partecipare al concorso.

I 20.000 dollari messi in palio saranno utilizzati per premiare i lavori migliori. 5000 dollari in gift card di Amazon saranno assegnati al lavoro migliore di tutti, a prescindere dalla categoria. Il denaro restante, invece, sarà assegnato ai migliori 2 lavori per ognuna delle categorie: 2500 dollari in gift card di Amazon per il 1° posto e 1250 dollari per il 2° posto. Oltre ai premi in denaro i vincitori riceveranno altri premi in base alla qualità del loro lavoro, come spiegato sul sito ufficiale del concorso.
Per ogni nuovo candidato iscritto al concorso, inoltre, Manticore Games donerà alla raccolta fondi Extra Life 100 dollari, fino a un massimo di 10.000 dollari.
Tutti i giochi creati durante il concorso saranno svelati e resi disponibili in occasione di un evento speciale organizzato durante il PAX Online, la fiera dedicata al gioco che si terrà a settembre e che quest'anno sarà online a causa del COVID-19. Durante questo evento speciale, alcuni degli avventurieri e dei Dungeon Master più celebri - come Jerry Holkins (Acquisition Incorporated) e Deborah Ann Woll (Deredevil, Relics & Rarities) - saranno presenti per annunciare i vincitori del concorso e per giocare alle avventure da loro realizzate.
Per maggiori informazioni sul Core e sul Concorso D&D Design-a-Dungeon potete visitare la pagina ufficiale del concorso e seguire l'account twitter ufficiale di Manticore Games @CoreGames.
Grazie a @Muso per la segnalazione.
Fonte: https://dndcontest.coregames.com/
Read more...

Sottoclassi, Parte 4

Articolo di Ben Petrisor, con Jeremy Crawford, Dan Dillon e Taymoor Rehman - 5 Agosto 2020
Due spettrali Sottoclassi si manifestano negli Arcani Rivelati di oggi: il College degli Spiriti (College of Spirits) per il Bardo e il Patrono Non Morto (Undead Patron) per il Warlock. Potete trovare questi talenti nel PDF disponibile più in basso, mentre rilasceremo presto un sondaggio per sapere cosa ne pensate di loro.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
arcani rivelati: sottoclassi, parte 4
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/subclasses-part-4
Read more...

Curse of Strahd: la Beadle & Grimm pubblicherà la Legendary Edition

Se la Revamped Edition recentemente annunciata dalla WotC non dovesse bastarvi, potrebbe essere vostro interesse sapere che la Beadle & Grimms ha deciso di pubblicare la Legendary Edition di Curse of Strahd, l'Avventura dark fantasy per D&D 5e ambientata a Ravenloft (qui potete trovare la recensione pubblicata su DL'). Per chi tra voi non lo sapesse, le Legendary Edition della Beadle & Grimm sono versioni extra-lusso delle avventure pubblicate dalla WotC per D&D, contenenti oltre all'avventura tutta una serie di accessori pensati per rendere l'esperienza dei giocatori più immersiva e divertente.
Al costo di 359 dollari, dunque, all'interno della Legendary Edition di Curse of Strahd potrete trovare:
l'Avventura per D&D 5e Curse of Strahd suddivisa in libri più piccoli, in modo da aiutare DM e giocatori a orientarsi più facilmente nel suo ampio contenuto. Come aggiunta, sono stati inseriti alcuni PG pre-generati per i giocatori e una serie di incontri di combattimento bonus. 17 mappe per il combattimento che coprono ogni angolo di Castle Ravenloft, la dimora di Strahd. Una mappa dell'intera Barovia disegnata su tela. 60 Carte di Scontro, che permetteranno ai giocatori di farsi un'idea dei PNG e dei mostri che si troveranno di fronte grazie alle loro illustrazioni. Una serie di supporti di gioco per i giocatori, quali lettere, atti relativi a misteriose proprietà, note scritte dal proprio "gentile" ospite, monete del Regno di Barovia, ecc., utili per dare ai vostri giocatori elementi concreti con cui sentirsi più immersi nella campagna. Uno Schermo del DM con illustrazioni originali sul fronte e le informazioni utili a gestire la campagna sul retro. Una serie di pupazzi per le dita, con cui divertirsi a interpretare i mostri e i PNG dell'Avventura. La Legendary Edition di Curse of Strahd uscirà a Novembre 2020.
Grazie a @Muso per la segnalazione.


Fonte: https://www.enworld.org/threads/beadle-grimms-legendary-edition-curse-of-strahd.673629/
Link alla pagina ufficiale di Beadle & Grimm: https://beadleandgrimms.com/legendary/curse-of-strahd
Read more...
By aza

D&D 3a Edizione compie 20 anni!

Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.
Read more...

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 08/02/2019 in all areas

  1. 2 points
    Preferisco non addentrarmi nel futuristico, escluderei Starfinder. Magari più in là potremmo giocare a Traveller, ma è presto per parlarne. Domani dovrei avere la mattina libera, provvedo ad aprire la gilda e cerco di completare il pdf di ambientazione e homebrews 😉
  2. 2 points
    Grazie bro. Ho modificato la scheda ripetutamente, per adattarla con l'idea del personaggio (a scapito delle meccaniche di gioco). Quando modifico salvo sempre più copie dei lavori, ma facendolo alle 3 del mattino, dopo il lavoro, va sempre a finire che qualcosa me la perdo strada facendo. Appena ho tempo scarico la nuova scheda che hai fatto e la preparo nuovamente in bella copia. Adesso scappo, se no faccio ritardo al lavoro. Mi farò vivo dopo mezzanotte.
  3. 2 points
    La maggioranza vince, tirerò io per voi. Prometto solenne onestà, i miei altri giocatori nella stanza accanto sono testimoni della mia solenne equità d'animo.
  4. 1 point
    La città di Capo Ventura è da molti considerata un piccolo gioiello sulla costa orientale del continente innominato. Altre città rivaleggiano la sua bellezza e una buona manciata di queste la superano: la fiorita Chateux-Blanc, il porto di Rouane, la grandissima Handoria, perfino l'oscura Saramar, hanno più fascino della patria della Loggia con voto unanime di coloro che hanno la fortuna di visitarle almeno una volta nella vita; allora cos'è che rende questa città così tanto speciale? La presenza di una delle gilde più grandi in assoluto? Il confine del mondo conosciuto sempre lì, all'orizzonte, visibile in ogni momento sotto forma di alte guglie rocciose che intimoriscono e affascinano ogni marinaio esistente? Forse la risposta non è una sola: la bellezza del borgo d'oriente è nei dettagli. I rintocchi della Cattedrale tre volte al giorno che annunciano l'orario di colazione, pranzo e cena; il profumo di salsedine che inonda ogni via e ogni strada, e che da tempo ha impregnato le assi di legno delle casupole giù al porto tanto quanto le rocce immense che sostengono il torrione della Loggia; la Via dei Mercanti con l'inamovibile Taverna del Cigno, sempre piena di lestofanti e Pionieri in egual misura; i ragazzini d'ogni razza che girovagano e strillano per le strade fintanto che la luce del sole le illumina, tutti col sogno di diventare un giorno Pionieri veterani capaci di mappare l'Oceano d'Oriente. O forse il cielo. Già, il cielo sul mare di Capo Ventura non ha limiti. Si specchia sul promontorio nelle notti placide e pare continuare anche al di sotto della linea dell'orizzonte, tanto che l'intera città sembra galleggiare nell'infinito nero punteggiato di stelle. Ed è proprio il cielo che stai guardando, appollaiato sul tetto di una casupola fatiscente nei quartieri più bassi della città. Che sia Saramar o Handoria, qualsiasi città di notte perde buona parte del suo fascino mattutino; a maggior ragione se ci si ritrova nei quartieri bassi che - nel bene e soprattutto nel male - molti testimoniano essere identici in ogni città. Puzzo perenne di piscio, strade fangose, umido a volontà e detriti ai lati delle strade. Qualche topo ha il coraggio di attraversare le strade semideserte a quest'ora della notte; passano da un cumulo di immondizia accatastato su di un carretto distrutto ad un buco in un'asse di legno nella casa accanto a quella dove ti sei rannicchiato, lì dove il cadavere di un gatto stecchito giace da chissà quanti giorni. Alcune figure, nessuna delle quali con una torcia in mano, si aggirano per le strade desolate; sono piccole e goffe, la cui pelle verdastra e squamata brilla alla luce fioca della luna come se perennemente coperta di unto. Vestiti di stracci e con cappucci piuttosto approssimativi in testa, si muovono verso un punto preciso, un vicolo cieco dove un altro dei loro simili sta aspettando qualcosa. Goblin. Riconosceresti il loro fetore ovunque. Se vuoi conquistarti le tue 200 monete d'oro attraverso il contratto assegnatoti una settimana fa, devi riuscire a prendere un documento da un certo Jiggy Ferrofreddo, un goblin che si dice abbia la lista delle imbarcazioni che contrabbandano argento rubato giù al porto. Per ora, vedi solo orecchie a punta tutte uguali. Il tetto della casa su cui sei appollaiato è alto non più di due metri e qualcosa. Eppure non sei arrivato lì a mani vuote, sbaglio? Hai avuto una settimana nella quale hai ricercato informazioni su un aspetto particolare del goblin che cerchi: ma quale?
  5. 1 point
    I PROTAGONISTI Randal Ridley [Factotum N] || Fezza || Joker Besnik "Fortunale" Aghendor [Druido Vendicatore CN] || Pippomaster92 || Re di Quadri Sandrine Alamaire [Saggia Bardica NB] || Ghal Maraz || Regina di Cuori Fuori dalle scene
  6. 1 point
    Dai dai facciamo qualcosa di diverso, ok Rudd come divinità e 0 equip
  7. 1 point
    Fattibile è fattibilissimo, ma, e parlo per esperienza personale, secondo me non rende divertente nessuna della due "parti", io ti consiglierei quantomeno di provare a giocare solo come DM, ed una volta provato valutare se proprio non resisti a fare anche il giocatore. Io mi sono trovato nella tua stessa situazione e quando ho "accettato" il mio destino di DM obbligato la qualità delle partite (sia per me che per i miei giocatori) è aumentata tantissimo, tanto che adesso anche in altri gruppi faccio fatica a fare il giocatore e tendo ad annoiarmi in fretta o a pensare "se fossi stato io il DM questa cosa l'avrei fatta così." In ogni caso prova, l'unico modo sbagliato di giocare è quello che non diverte le persone attorno al tavolo.
  8. 1 point
    @Thares ho già buttato giù un abbozzo di bg con immagine, carattere e descrizione fisica. Ti mando tutto in pm cosi mi dici se va bene e mi dai le informazioni personali? Così ti concludo il bg. La storia ti ricorderà sicuramente qualcosa se ti piacciono i manga ma ti giuro che me ne sono accorto solo dopo averla buttata giù!
  9. 1 point
  10. 1 point
    Grande! Direi che ci siamo. Avrei potuto aggiungere qualcosa in più su tratti e fobie, ma per la prima esperienza ed impratichirsi è ok. Quando sarò nel monolocale, intendo Constantine, userò un Edison Disc Record per ascoltare dei vinili di musica classica e/o lirica. Grazie
  11. 1 point
    se ti stai riferendo a me scordatelo :)
  12. 1 point
    No ma anche io ho capito cosa intende Tamara, solo volevo usare questo trick. Comunque riformulo, ci sta che la forma non l'abbia pensata bene e sia uscita male 😉
  13. 1 point
    In allegato scheda definitiva, fammi sapere se è ok, intanto capisco se riesco già a partire con l'avventura. Character_Sheet_John_Constantine_v1.pdf
  14. 1 point
    Ciao, questo perchè veniamo dallo stesso gruppo telegram di pathfinder 😄
  15. 1 point
    Bella! Grazie tante. Background: Constantine cresciuto in una famiglia per bene, perde la madre, quand’egli era un ragazzetto di quindici anni. Attirato dalla magia bianca e dall’accultismo, in certi versi per riuscire a comunicare con la sua cara, venne espulso dalla scuola quando inaspettatamente grido’ in classe: “Vade retro Satana”. Il padre Nick appreso l’accaduto, tento’ di bruciare i libri di stregoneria ed occultismo di John ma, quest’ultimo ne salvo’ alcuni. Per vendetta, lancio’ una maledizione sul padre. Fatto sta, che mesi dopo il genitore si ammalo’ e cominicio’ a deperire lentamente. Il ragazzo sentendosi responsabile, con un’altro espediente lo mantenne in vita, pur conservando una costituzione debole e debilitata. Afflitto dagli eventi John si stabili’ in Providence, dove apri’ un’agenzia privata di investigazione. Ha per amica una tassista, Marta, di orgine italiana, che lo scarrozza all’occorrenza avanti e indietro per la cittadina. Constantine per le sue indagini e sopralluoghi utilizza una Leica I cui e’ legato con un affetto quasi filiale. Puoi aggiungere tra gli oggetti una macchina fotografica Leica I E tra i miei aiuti Marta, la tassista, se possibile. Grazie 😊 Edit: quando faremo un’avventura completa sarà sicuramente soddisfacente compilare la scheda da solo 🙃
  16. 1 point
    https://drive.google.com/file/d/1_CYYz0XY2hGziPNaTlkLLez9BzWs5fbW/view?usp=sharing Update della scheda eseguito.
  17. 1 point
    In allegato la scheda praticamente finita, dimmi tu se vuoi aggiungere qualche altro dettaglio, ad esempio sul background.
  18. 1 point
    Io preferirei pathfinder, ma se il master decide di aderire a questa cosa cercherò di adattarmi.
  19. 1 point
    DM x Trull, Tom Po e Winn'Ier Tom Po aprì la piccola porta, percependo già al tatto come essa fosse stata rimessa sui cardini piantati nella roccia in maniera non perfetta, tanto che l'apertura portò un fastidioso rumore mentre essa strisciava sulla superficie del terreno. Il piccolo spazio all'interno fungeva non solo da ripostiglio, vista la presenza di un paio di sedie in legno, ma anche da deposito per un pesante forziere in legno, presente in un lato della stanza, e un piccolo scrigno in ottone vicino ad esso. Trull, con zelo, controllò la stanza e i forzieri, entrambi chiusi con dei robusti lucchetti. Il fu nano, dopo un'attenta analisi, assicurò che non vi erano pericoli in agguato e passò l'azione a Tom Po. Il felinide, non disponendo di attrezzi specifici, si dovette ingegnare con quel poco che aveva a disposizione, sfruttando le cinghie delle proprie vesti per tentare di venire a capo delle serrature, cominciando da quella più piccola, la quale si rivelò essere intrisa di una sostanza che minacciò fin da subito di consumare le dita del monaco, che evitò la liquefazione delle proprie falangi. La seconda serratura non conteneva unzioni speciali, ma un feroce meccanismo che scagliò una salva di aghi contro l'Ammazzadraghi, uno dei quali colpì al sopracciglio sinistro lo sfortunato scassinatore. Investito in maniera quasi istantanea da un lancinante dolore al petto, che cominciò a bruciargli quasi fosse stato trafitto da mille falchion infuocati, Tom Po fu costretto ad ammettere la sua sconfitta contro i lucchetti, i quali vennero a quel punto aperti solo in virtù della forza bruta di Winn'Ier, che assumendo la sua più bestiale forma (non quella per la quale era divenuto famoso tra le ninfe) ebbe ragione delle misure di sicurezza poste dai responsabili della miniera. Lo scrigno più piccolo pareva all'inizio un contenitore di gioie, data la presenza di anelli su misura per nani e diversi preziosi quali rubini, diamanti e zaffiri. Tuttavia un'ispezione accurata rivelò anche un dettaglio più macabro, la presenza di cinque denti d'oro ancora sporchi di sangue, come se fossero stati estratti con poco riguardo per la salute del paziente. Lo scrigno più imponente conteneva pesanti sacchi di velluto color porpora, tenuti chiusi con dei lacci in pelle e ognuno contenente numerose monete. Che fossero in rame, argento, oro o platino, le monete erano leggermente più grandi e sottili rispetto a quelle a cui gli avventurieri si erano abituati nel corso dei loro viaggi, con una testa di drago riportata su una delle facce e il disegno di un immenso palazzo grande quanto un intero quartiere sull'altra. A parte il dolore al petto che il monaco continuava a sentire, null'altro vi era di interesse. L'esplorazione diminuiva le proprie strade. x tutti, riassunto dei loot x tutti
  20. 1 point
    Gioco da un po' di tempo e comunque si il forgiato lo puoi usare senza problemi per tutte le opzioni da forgiato attingi senza problemi ad Eberron e manuali integrativi, nel mio mondo c è tutto, un po' nascosto ma c è! Si anche all'altra domanda soprattutto se vuoi un forgiato ti dovrò dare un bel po' di informazioni personalizzate per buttare giù il tuo bg.
  21. 1 point
    Scusa ma da quanto tempo giochi? Sei stato esaurientissimo! 😲 Solo non ho capito bene ti diciamo che idea abbiamo del personaggio e in base alla scelta ci dai informazioni personalizzate? L'ambientazione è tua, volevo solo chiederti se esistono i forgiati mi piacerebbe usarne uno! Esistono?
  22. 1 point
    PER TUTTI Un piccolo recap off-game prima di iniziare come si deve. Vi informo che per navi, battaglie e tutto quanto, uso le meccaniche descritte nel manuale Ghost of Saltmarsh. Le MECCANICHE, non le avventure. Ho ricontrollato Tholin di @MattoMatteo e confermo: va benissimo così. Inizio ad aprire il tuo capitolo zero. Per quanto riguarda Elle di @aykman, nelle competenze ho trovato che hai inserito "Veicoli acquatici"; dovresti inserire un tipo specifico di veicolo, in questo caso la Incubo, la scialuppa riammodernata con il quale sei riuscita ad arrivare a Capo Ventura. Ti posto in spoiler le statistiche. Per Occhio Bianco di @Redik : una divinità molto carina per te sarebbe Rudd, dea del Caso, della Buona Sorte e della Fortuna - nemica eterna di Istus, dea della Predestinazione e del Fato segnato. La tua velocità è 9m. Sistema i punteggi con le competenze quando hai tempo, i linguaggi (Comune+extra, probabilmente l'Halfling) e le caratteristiche fisiche; e come equipaggiamento hai solo ciò che hai potuto portare con te di fretta e furia: l'equip standard da livello 1 da avventuriero, un oggetto portafortuna datoti da tua madre (scegli tu quale: un orecchino, una statuetta, una fazzoletto...) e i tuoi dadi "fortunelli". Te li descrivo qui in spoiler: Raftal di @Daimadoshi85 è a posto e pronto all'avventura! Iniziamo subito!
  23. 1 point
    Ciao, @nolavocals Mi rendo conto che tu non voglia riferirti unicamente a DnD, ma concedimi una citazione: Questo lo si trova nelle prime pagine del manuale diDnD5 edizione, che leggo ora per la prima volta, ma ero sicuro di trovarlo nelle pagine iniziali del manuale, così come l'ho trovato dalla 3.0 ad oggi nei manuali di DnD. Se qualcuno me lo chiedesse, io direi che questo capitolo contiene le regole del gioco: dice chiaramente quello che le persone sedute al tavolo sono chiamate a fare. Quindi per me, quando dici che il tiro di dado del giocatore non va accompagnato da una descrizione, non stai tenendo conto delle regole del gioco. La mia domanda, da curioso è: perché tu non hai pensato che quelle fossero le regole del gioco? A mio avviso, sono talmente le regole del gioco, che, in merito alla tua considerazione del "chi ha un lessico forbito guadagna punti", ti viene dato una risposta semplice: il DM ascolta ogni giocatore e decide come risolvere l'azione. Mi rendo conto che però. questo non aggiunge altri punti di vista, quindi ora ti aggiungo un altra angolazione.Per farlo ti cito uno dei miei giochi preferiti, nonché uno dei più belli che abbia giocato: APOCALYPSE WORLD che recita: Giocare di ruolo è una conversazione. Le regole del gioco (intende quelle che seguiranno nel manuale) servono per mediare la conversazione. In poche righe, l'autore del gioco (dio benedica Vincent Backer), ti dice che il gioco viene definito da cosa viene detto, in altri ambiti chiamerebbero quella fase di contrattazione la definione di ciò che, attraverso le regole del gioco è stato validato, spazio immaginato condiviso. Questo pippone perché? Perché le meccaniche del gioco servono a definire le affermazioni che sono vere. quelle che sono false e a costruirvi sopra di conseguenza, pertanto è abbastanza semplice che, durante la conversazione fra GM e Giocatore, venga validata una situazione che renda plausibile (in DnD sempre a giudizio del GM, come dicono le regole) una Cd più bassa, rispetto a chi, sbagliando a giocare, perché ignora le regole, o contribuendo poco nella definizione della situazione, spiccica due parole e chiede di poter fare un tiro di dado, che, da regole di DnD, sta al DM concedere. Spero di essere stato esaustivo e aver esposto un'angolazione lievemente differente da quella esposta finora. Ciao.
  24. 1 point

    From the album: Capo Ventura

    Per volontà e impegno di Capitan Morris Burglar, Capitano della Scirocco, Governatore di Capo Ventura, Conte di Saraga e Quirilia, Marchese di Meruda, Pitonia e Mont Lonault, Cavaliere dell’ordine dei Grigi Guardiani e primo Gran Maestro della Loggia Con lealtà di Capitano e affetto di Padre Noi veniamo a compiere quanto annunziato ai nostri amatissimi Pionieri col nostro Proclama dello scorso mese con cui abbiamo voluto dimostrare come la Nostra confidenza in loro crescesse colla gravità delle circostanze, e come prendendo unicamente consiglio dagli impulsi del Nostro cuore fosse ferma Nostra intenzione di conformare le loro sorti alla ragione dei tempi, agli interessi ed alla dignità della Loggia. Perciò di Nostra certa scienza, Eletta autorità, avuto il parere del Nostro Consiglio, abbiamo ordinato ed ordiniamo in forza di Statuto e Legge fondamentale, perpetua ed irrevocabile della Loggia, quanto segue: I. Ogni Pioniere è nostro fratello, è nostra sorella, è nostra madre, è nostro padre, è nostro figlio, è nostro nipote. L’eterno sentimento di scoperta ci accomuna sotto l’unica bandiera a cui giuriamo solennemente fedeltà e onore. II. Chiunque venga forgiato del titolo di Pioniere non è più considerato soggetto alle leggi dei propri natali. Capo Ventura è la sua nuova residenza e domicilio. III. Alzare le armi contro un altro Pioniere è disonorare il proprio giuramento, ed è punito con l’espulsione. IV. Ogni Pioniere dedica la sua vita alla scoperta per mezzo della Loggia. I beni materiali da lui raccolti appartengono di diritto alla Loggia, che si prepone di usarli al fine di raggiungere gli scopi comuni. V. L’ammissione e l’espulsione dalla Loggia è competenza esclusiva del Gran Maestro. Delle norme sulle Spedizioni: I. Il fine collettivo e indelegabile della Spedizione è di mappare l’Oceano d’Oriente, intrattenere rapporti diplomatici e agevolare in ogni qualsivoglia modo le Spedizioni successive. II. La raccolta dei fondi per la Loggia avviene in maniera coerente ed etica con gli obbiettivi. III. I Pionieri scelti per partecipare ad una spedizione vengono scelti dal Consiglio Ristretto sulla base della meritocrazia, e la loro partecipazione è ufficializzata dalla Cerimonia di Proclamazione. IV. Una volta ufficializzata la Proclamazione, i Pionieri scelti diventano gli unici responsabili della Spedizione. La Loggia intera si prepone di agevolare in ogni modo possibile le loro richieste e facilitare i loro compiti. V. Ad un anno dalla Cerimonia di Proclamazione, la spedizione deve partire per l’Oceano d’Oriente. Il periodo può essere eccezionalmente esteso previa approvazione del Gran Maestro. Delle norme sul Consiglio Ristretto: I. La Loggia è un’istituzione internazionale ed indipendente, e lo sarà in eterno. II. Il potere legislativo è affidato al suddetto documento, la cui interpretazione indiscutibile è affidata alla voce del Consiglio Ristretto. III. Il Consiglio Ristretto è formato da cinque membri di ruolo imprescindibile: a. Gran Maestro della Loggia b. Primo Incantatore c. Mastro Armiere d. Mastro Carpentiere e. Reclutatore IV. Il Gran Maestro ha potere giudiziario illimitato ed incontestabile. I membri del Consiglio possono sancire disposizioni per conto del Gran Maestro, ma non possono predisporre l’allontanamento o il reclutamento se non con l’approvazione scritta del Gran Maestro. V. Il mandato del Gran Maestro è a vita; egli può tuttavia ritirarsi quando le incombenze lo richiedono o quando le condizioni non garantiscono più di servire a dovere la Loggia. VI. Il Gran Maestro sceglie al termine del proprio mandato un membro del Consiglio che diventerà nuovo Gran Maestro. VII. Insediatosi, un Gran Maestro sceglie tra i Pionieri i quattro membri del Consiglio Ristretto. VIII. Il Gran Maestro non può espellere e/o sostituire un membro del Consiglio senza l’approvazione della metà dei membri di quest’ultimo. IX. Il Gran Maestro ha potere esecutivo illimitato ed incontestabile; un membro del Consiglio in sua vece può esercitare il suo potere in maniera limitata dalle disposizioni di inizio mandato del Gran Maestro stesso. X. Un membro del consiglio può arbitrare punizioni per comportamenti sleali o scorretti all’interno della Loggia.
  25. 1 point
    PNG Eurus Septima Nero Gomez Barbara Syvis Ventura Fisher Asvig Vartija Sigbjorn, Reincarnato Arrigo Verdini Razul Matarov Mozzo della Cercascogli ALTROVE
  26. 0 points
    Fra'Baracco sasso contro C1 (mancato) Grak frettolosamente, ed in preda alla sua personalissima fobia per gli insetti, corre verso il buco nella roccia a nord...dal buoi budello inizia a sentire un suono strano...sempre più intenso, come di...sonagli! Improvvisamente sente un sibilo ssssshhhhh e due occhi rossi appaiono all'improvviso davanti alla faccia terrorizzata del nano. Un serpente enorme, sbuca fuori, lungo diversi metri e con ben in vista due zanne appuntite! Nel frattempo un paio di Calabroni fuori dal buco desistono e tornano al nido (Calabrone 2 e 3) Tocca a @Hugin Fildesmido, che vede la scena di Grak che si trova faccia a faccia con un enorme serpente...decisamente l'approcio alla Tomba di Agatru non è dei migliori.
  27. 0 points
    Ah grazie! Se editi e aggiungi un tag di un utente, l'utente citato non riceve la notifica.
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.