Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Anteprima di Avventure nei Forgotten Realms

Avete mai avuto il folle desiderio di mischiare due passioni come Magic the Gathering e Dungeons & Dragons? Ecco un set di carte che potrebbe fare al caso vostro.

Read more...
By Ahrua

Progettazione Avanzata Basata sui Nodi - Parte 4: La Seconda Traccia

Oggi The Alexandrian ci offre dei consigli su come meglio sfruttare la compresenza di più linee narrative per organizzare più facilmente la gestione dei nodi.

Read more...

Immagini di Anteprima della Van Richten's Guide to Ravenloft #3

Viaggiamo tra i vari Domini del Terrore di Ravenloft con queste nuove immagini in anteprima.

Read more...

BloodSword per D&D 5E

Andiamo a scoprire assieme un Kickstarter tutto italiano in preparazione, legato ad una storica serie di librigame reimmaginata per D&D 5E.

Read more...

Dungeon Master Assistance: La Chiave di Alabastro del Portale

Dopo aver visto come creare un gruppo affiatato e come aggiungere nuovi personaggi a quel gruppo, oggi vi presentiamo un artefatto che renderà molto più semplice gestire gruppi dove c'è un gran viavai di giocatori, come ad esempio in una campagna di tipo "West Marches".

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Out of the Ashes, Land of the Rising Sun, Kibble's Compendium of Craft and Creation


Recommended Posts

Andiamo a scoprire assieme i Kickstarter in ambito GdR attivi in questo periodo.

Out of the Ashes

Scadenza 10 Febbraio

large.9b9eabdf63d079f124e770e0cdf424d8_original.jpeg.5bf67078cf66a8cbaaedac2021d5af6c.jpeg

Quante volte abbiamo sentito raccontare ai nostri avventurieri la storia di un gruppo di prodi avventurieri, disposti a tutto pur di sconfiggere il malvagio Signore del Male e fermare la sua inarrestabile avanzata? Out of the Ashes parte da questo cliché narrativo per offrirci una storia decisamente diversa dal solito: l'Imperatore Senza Nome è stato sconfitto, ma la civiltà sta ancora accusando i danni dell'estenuante guerra e sarà compito dei personaggi trovare un modo per farla rifiorire. In Out of the Ashes, infatti, non si crea solamente il proprio personaggio, ma si crea un'intera comunità che sarà al centro della storia tanto quanto i nostri eroi, tratteggiandone le peculiarità e i rischi che corre. 

large.10ab85f3a7f92626d0a414ce272d3b03_original.jpg.5dd2f5c3320d77cbd8ebd5b263985ed2.jpg

Per un prodotto del genere è quindi fondamentale la conoscenza del mondo, vista la centralità del worldbuilding di gruppo. L'ambientazione è abitata da umani, provenienti da diverse culture: dagli Alari, un'antica civiltà di immortali ormai quasi scomparsa, ai Clan delle Montagne, fuggitivi costretti ad abbandonare le loro città, diventate posti di terrore e paura, fino ai traditori Nisian, gli umani schierati con l'Imperatore Senza Nome e ora in cerca di redenzione. Il manuale tratteggia molte altre culture, fornendo un'ampia scelta ai personaggi. 
Una delle particolarità del mondo è la magia, che infonde ogni cosa, persino le canzoni. Ogni personaggio saprà usare almeno una piccola scintilla di magia, fondamentale per la propria missione di ricostruzione del mondo. E anche in questo caso la cultura riveste un ruolo fondamentale: esistono infatti diverse tradizioni magiche, ognuna legata agli usi e ai costumi di un popolo (le Rune dei Clan delle Montagne o le Canzoni del Vento dei Nisian, ad esempio).

Come detto inizialmente, il mondo è stato devastato e corrotto dalla guerra, rendendolo un posto decisamente pericoloso. L'Imperatore è stato sconfitto, ma non tutte le sue mostruosità sono scomparse assieme a lui: la terra è corrotta e la natura è ostile, pronta ad attaccare qualunque uomo si inoltri al suo interno. I Ministri dell'Imperatore, inoltre, sono ancora in vita e stanno radunando le sue forze per provare a vendicare il loro signore: i personaggi dovranno quindi affrontare mostruosità di diverso genere, trovandosi soprattutto a combattere contro i Corrotti, umani tentati dal potere dell'Imperatore e piagati dallo stesso.

large.70d0ec1e03256501f4aec4db568b0406_original.jpg.cf9188534fc406221ebf8c2e4ade3015.jpg

Passiamo quindi a descrivere le meccaniche che reggono questo gioco. Sappiamo ancora poco del sistema e non abbiamo ancora informazione sulla gestione della comunità, ma sembrerebbe essere un gioco narrativo e leggero. I personaggi sono basati su Abilità e Talenti, con solo poche caratteristiche che rappresentano le parti più importanti del nostro eroe. Ogni test viene risolto tirando 2d10, a cui viene sommato il valore nell'Abilità scelta. E' inoltre possibile spendere dei punti da una delle caratteristiche, chiamata Spirito, per aggiungere un dado bonus alla prova. I Talenti, invece, sono le capacità speciali del personaggio, dalla magia alla sua competenza nel combattimento o l'esplorazione. Alcuni di essi richiedono la spesa di punti Spirito, una risorsa che i giocatori dovranno gestire con cautela: perdendo troppo Spirito si rischia infatti di cedere alla disperazione. 
I personaggi vengono creati attorno a tre elementi: una cultura, un'idea (una descrizione delle peculiarità del personaggio e della sua specializzazione) e un focus. Questi saranno la base da cui partire per scegliere le Abilità e i Talenti che lo caratterizzeranno. Potete trovare un esempio di creazione del personaggio
 qui. Vi consiglio, inoltre, di tenere d'occhio gli aggiornamenti, dove troverete tutte le anticipazioni alle regole rilasciate dall'autore.

Al momento non è ancora disponibile un quickstart del sistema, che verrà rilasciato gratuitamente una volta terminato il kickstarter. Il manuale è stato completamente finanziato, ma ci sono ancora degli obiettivi da poter sbloccare, come un bestiario (Book of Beast) o il passaggio alla licenza Creative Commons e la creazione di una SRD (System Reference Documents) per Out of the Ashes e Liminal, un GdR precedentemente rilasciato dall'autore, che saranno quindi disponibili per la creazione di nuovi contenuti. 

Land of the Rising Sun

Scadenza 1 Febbraio

large.73d9f181f093a24e6f937c21c6d2c528_original.jpg.f0fc62d185969bfe1041c6b89f4d904d.jpg

Chivalry&Sorcery è uno dei pochi GdR in grado di sfidare D&D in fatto di longevità: presente fin dal 1977, questo sistema è diventato immediatamente noto per la sua capacità di mimare alla perfezione un medioevo decisamente più realistico di quello degli altri giochi di ruolo, esplorandone minuziosamente quasi ogni dettaglio. Il gioco è arrivato quest'anno alla sua quinta edizione, svecchiata e dotata di regole più moderne e organiche, e la Britannia Game Designs ha deciso di supportarla immediatamente aggiornando uno dei supplementi di maggior successo della prima edizione: Land of the Rising Sun. Questo manuale, creato dalla pluripremiata Lee Gold, permetteva di trasportare Chivalry&Sorcery nel Giappone feudale, usando i suoi punti di forza per dare la migliore immagine di quest'epoca dall'indiscutibile fascino.

large.dddefc5d3e6eecb246d2451084f9bce5_original.jpg.0c70dfa7b8d6ddae9391439ea4eed4e8.jpg

Land of the Rising Sun sarà un supplemento decisamente corposo e presenterà diverse aggiunte alle regole base: saranno infatti disponibili opzioni per creare Samurai e Ninja, oltre che nuovi miracoli per replicare le credenze shintoiste e buddhiste. Il sistema magico verrà, inoltre, modificato in modo da mantenere il contatto con la mitologia giapponese, legandolo ai tradizionali sei elementi: Aria, Fuoco, Terra, Acqua, Metallo e Legno. E, come per il sistema base, sarà possibile scegliere se giocare in un Giappone fantasy, rendendo reali tutti gli elementi dei miti e del folklore, o se invece rimanere il più fedeli possibili al realismo storico.
Il manuale necessiterà delle regole base per essere utilizzato, ma sarà possibile aggiungere una copia PDF ad un qualunque pledge per il costo di 40 £.

large.b6cb23a2139c85d9c2f6dc87eb7d3bee_original.jpg.8344e61a336aff25f46347f56ca496e2.jpg

Sono disponibili diversi tipi di pledge, che andremo ora ad elencare. Segnaliamo, però, che le spedizioni provengono dal Regno Unito e che non sono comprese nel costo del pledge: per il solo manuale l'autore prevede 8 £ di spese di spedizione. 

  • ASHIGARU (15 £). Con questo pledge si ottiene una copia PDF del manuale e si vedrà il proprio nome tra i Crediti del manuale, nella sezione dedicata ai finanziatori.
  • RONIN (25 £), che permette di aggiungere tutti i contenuti extra sbloccati durante il Kickstarter in PDF, che al momento comprendono tre avventure scritte da Davis Graeme e Allan Ant, un bestiario con cinquanta creature del folklore giapponese e una raccolta di mappe del Giappone.
  • SAMURAI (35 £), che permette di aggiungere una copia fisica del manuale a quanto ottenuto con il primo pledge.
  • KARO (45 £), per acquistare i contenuti extra in PDF oltre ad una copia fisica.
  • DAIMYO (75 £), che sostituisce la copia fisica del pledge precedente con una copia con copertina in edizione limitata, esclusiva per il Kickstarter, che potete osservare di seguito.

large.76acf00b661f398585a933143941bf3c_original.jpg.32df4abba2cae7d77e91687c82fa78c4.jpg

Kibbles' Compendium of Craft and Creation

Scadenza 04 Febbraio

69a6b5eed1fb074519e11235ee5def53_origina

 

Kibbles' Compendium of Craft and Creation raccoglie tutto ciò che è stato realizzato nel sito KibbleTasty Homebrew ed offre a giocatori e DM un tomo di 230 pagine pieno di contenuti già playtestati da migliaia di giocatori per arricchire le proprie partite a D&D 5a Edizione:

  • Due nuove classi: Psion e Inventore (Inventor) (comunemente chiamato "Kibbles 'Artificer")
  • Più di 12 sottoclassi legate ai temi e alle meccaniche della Psionica e della Tecnologia Arcana
  • Nuovi oggetti, incantesimi, talenti, mostri e strumenti per la creazione di personaggi appartenenti alle nuove classi, insieme anche a strumenti opzionali di worldbuildig per integrare la Psionica e la Tecnologia Arcana nel proprio mondo.
  • Un nuovo sistema di creazione: forgiatura, alchimia, incantamento di oggetti magici e molto altro (dal cucinare fino all'intaglio delle bacchette e la scrittura delle pergamene), ci sarà un uso per tutti gli strumenti da artigiano.

 

9217a22c918835d031f02f7e061b92f6_origina

Lo Psion

Questa classe porta uno stile di gioco di cui molti sentono la mancanza in D&D 5E. Una classe flessibile con molte opportunità di specializzarsi in qualunque tipologia di manipolazione della mente (o della realtà stessa) i personaggi vogliano possedere. Insieme allo Psion arriva anche una selezione di sottoclassi psioniche che si legano alle sue caratteristiche e portano quel tocco di Psionica anche ad altre classi.

Lo Psion può essere visualizzato nella sua interezza in anteprima online qui. La versione che apparirà nel libro sarà una versione aggiornata che combina feedback di playtest aggiuntivi ed un editing professionale per creare un'edizione definitiva per questa classe amata da molti.

 

2d9c4c560cd7bed828a3f156bd2cbfe4_origina

L'Inventore

Questa classe venne rilasciata su KibbleTasty Homebrew ancor prima dell'Artefice (Artificier) ufficiale. Con essa è possibile scegliere tra una vasta gamma di sottoclassi, gadget originali, infusioni magiche, armature da guerra o anche elementi più sperimentali. Ampiamente conosciuta come "Kibbles 'Artificer" o "Alternate Artificer", questa classe è stata per molti l'Artefice originale per la 5e ed è ancora una delle classi homebrew più giocate. Ora è stata aggiornata per essere usata insieme alle classi ufficiali.

Chi volesse provare l'Inventore in anteprima può scaricare gratuitamente la versione 2.0 qui. Quella presentata nel manuale sarà, invece, la versione 3.0 definitiva, soggetta ad una revisione completa focalizzata sull'editing e su spiegazioni molto chiare.

 

947b859d0e717ec5967df7ef8538e0e0_origina

Sistema di Creazione

Un sistema di creazione completo per la 5a Edizione. Si potrà forgiare una spada lunga con Forgiatura (Blacksmithing) e incantarla dandole un +1 con Incantamento (Enchanting), potrete usare l'Alchimia per preparare una pozione o un esplosivo. 

Questo sistema è stato realizzato con in mente degli obiettivi ben precisi.

  • Lasciare che i giocatori possano creare tutto ciò che esiste nel gioco e dare regole concrete ed espandibili per tutto ciò che non esiste nel gioco ufficiale ma che potrebbe esistere nelle vostre partite homebrew.
  • Dare la possibilità ai giocatori di trovare nuovi tipi di tesori e ricompense, non solo oggetti che possono usare ma anche che possano trasformare o con cui possano costruire dell'altro,
  • Renderlo un sistema guidato dai giocatori. Un sistema che tiene conto delle loro aspirazioni e che li li lasci liberi di perseguire i loro obiettivi.
  • Un sistema facile da usare sia per il GM che per i giocatori, ma che offre anche profondità.

L'intero sistema è disponibile sul patreon di Kibble, ma è possibile leggere in anteprima le prime versioni di ForgiaturaAlchimia in modo da farsi un'idea di come sarà questo sistema e questo manuale.

 

Pledge

Ci sono numerosi pledge per questo manuale, come si vede nell'immagine qui sotto, ma, dato che a detta dell'autore la spedizione delle copie fisiche verso l'EU non può essere garantita, mettiamo in risalto solo il pledge da 10$ per la copia digitale del manuale.


AGGIORNAMENTO SULLE SPEDIZIONI

L'autore di Kibbles' Compendium of Craft and Creation ha specificato, a differenza di quanto annunciato dallo stesso durante la stesura di questo articolo, che le spedizioni verso l'Unione Europea sono adesso garantite.


Gli altri pledge sono invece:

4e8a63a19d5443efa92fd338999ac953_origina


Visualizza articolo completo

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

  • Replies 6
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Andiamo a scoprire assieme i Kickstarter in ambito GdR attivi in questo periodo. Out of the Ashes Scadenza 10 Febbraio Quante volte abbiamo sentito raccontare ai nostri avventuri

UPDATE L'autore di Kibbles' Compendium of Craft and Creation ha specificato, a differenza di quanto annunciato dallo stesso durante la stesura di questo articolo, che le spedizioni verso l'Unione

@Grimorio Ho aggiornato l'articolo in modo da inserire l'update che hai postato....anche se ho dovuto essere un po' creativo per quanto riguarda il layout. Dimmi se va bene.

Il manuale di psionico e inventore a me interessano un sacco! Qualcuno le ha provate? In realtà ho preso il pledge hardcover a scatola chiusa, non sapevo nemmeno che ci fossero problemi con la spedizione in Europa 😅 Speriamo che il volume degli invii in EU sia notevole! Cavolo, hanno comunque ottenuto più di 10 volte il valore del goal.

In realtà nella parte shipping della campagna non pare dare problemi di sorta alle spedizioni.

Edited by Daimadoshi85
Link to post
Share on other sites

Out of the Ashes ricorda un po' Heroquest Glorantha, sia per la gestione della comunità, sia come ambientazione. Vediamo cosa combineranno, perché Heroquest è sempre stato un po' troppo free-form per i miei gusti.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By Alonewolf87
      Tra le immagini di anteprima della Van Richten's Guide to Ravenloft che in questi giorni girano su Internet ce ne sono alcune che ci offrono uno scorcio sui domini presentati nei manuali e i loro abitanti. Vediamone assieme quattro, riferite rispettivamente a Dementlieu, Lamordia, Har'Akir e Falkonia.

      Dementlieu trae ispirazione da Cenerentola e La Maschera della Morte Rossa ed è "uno degli oltre 30 Domini del Terrore descriti nel manuale. Offre un contrasto netto rispetto alle oscure foreste e al castello gotico sulla collina di Barovia. Dementlieu è coperto da una patina fascinosa di vestiti eleganti e feste lussuose. Tutti muoiono dalla voglia di essere invitati alla Grande Mascherata organizzata dalla Duchessa Saidra d’Honaire tutte le settimane sulla sua isola privata. E, in molti casi, finire per essere uccisi quando vengono scoperti alla festa anche se non dovevano trovarsi lì."

      Molti dei Domini del Terrore sono ispirati da storie horror o frammenti di folklore e Lamordia trae molto chiaramente le sue origini da Frankenstein. Ma anche se questo Dominio è ispirato da questo grande classico dell'horror, i suoi elementi sono visti tramite la lente delle avventure di D&D e portati a dozzine di estremi terrificanti. Il Dominio di Mordenheim non è soltanto legati ad esperimenti di resurrezione andati male, ma in generale ad ogni forma di scienza e bizzari esperimenti che portano a strani risultati, orrori di mutazioni corporee e storie cupe dove la civiltà si oppone ad una natura ostile. Così come la storia di Frankestein non è solo riguardo uno scienziato che abbandona la sua creatura, così Lamordia non è solo suture e carne semi-morta.

      Ankhetop, Signore Oscuro di Har'Akir
      "Come mai c'è un Dominio che è composto da un deserto pieno di piramidi in rovina e  antici ed inspiegabili monumenti infestati? Come fa ad esistere un dominio del genere? Che senso ha? Per certi versi non ne ha uno e spetterà ai giocatori che lo vogliono esplorare capire che questo intero dominio per sua natura sta cercando di confonderli e stordirli."

      "Falkonia è una società agricola, con una classe di lavoratori, un'intera ed elaborata struttura sociale che permette alle persone di sopravvivere sotto un sovrano crudele. Ci sono persone disposte a lavorare sodo e che dipendono le une dalle altre per cibo e sostentamento e così via. Un ottimo posto dove far succedere un'apocalisse zombie. Ma come ha inizio? Come ne vengono coinvolti i giocatori? Dove hanno iniziato ad andare male le cose? Come possono andare peggio? Quali orribili sacrifici compirà un governo amorale per salvare più persone possibile o semplicemente sé stesso? E come si risolverà il tutto?"
    • By Alonewolf87
      Viaggiamo tra i vari Domini del Terrore di Ravenloft con queste nuove immagini in anteprima.
      Tra le immagini di anteprima della Van Richten's Guide to Ravenloft che in questi giorni girano su Internet ce ne sono alcune che ci offrono uno scorcio sui domini presentati nei manuali e i loro abitanti. Vediamone assieme quattro, riferite rispettivamente a Dementlieu, Lamordia, Har'Akir e Falkonia.

      Dementlieu trae ispirazione da Cenerentola e La Maschera della Morte Rossa ed è "uno degli oltre 30 Domini del Terrore descriti nel manuale. Offre un contrasto netto rispetto alle oscure foreste e al castello gotico sulla collina di Barovia. Dementlieu è coperto da una patina fascinosa di vestiti eleganti e feste lussuose. Tutti muoiono dalla voglia di essere invitati alla Grande Mascherata organizzata dalla Duchessa Saidra d’Honaire tutte le settimane sulla sua isola privata. E, in molti casi, finire per essere uccisi quando vengono scoperti alla festa anche se non dovevano trovarsi lì."

      Molti dei Domini del Terrore sono ispirati da storie horror o frammenti di folklore e Lamordia trae molto chiaramente le sue origini da Frankenstein. Ma anche se questo Dominio è ispirato da questo grande classico dell'horror, i suoi elementi sono visti tramite la lente delle avventure di D&D e portati a dozzine di estremi terrificanti. Il Dominio di Mordenheim non è soltanto legati ad esperimenti di resurrezione andati male, ma in generale ad ogni forma di scienza e bizzari esperimenti che portano a strani risultati, orrori di mutazioni corporee e storie cupe dove la civiltà si oppone ad una natura ostile. Così come la storia di Frankestein non è solo riguardo uno scienziato che abbandona la sua creatura, così Lamordia non è solo suture e carne semi-morta.

      Ankhetop, Signore Oscuro di Har'Akir
      "Come mai c'è un Dominio che è composto da un deserto pieno di piramidi in rovina e  antici ed inspiegabili monumenti infestati? Come fa ad esistere un dominio del genere? Che senso ha? Per certi versi non ne ha uno e spetterà ai giocatori che lo vogliono esplorare capire che questo intero dominio per sua natura sta cercando di confonderli e stordirli."

      "Falkonia è una società agricola, con una classe di lavoratori, un'intera ed elaborata struttura sociale che permette alle persone di sopravvivere sotto un sovrano crudele. Ci sono persone disposte a lavorare sodo e che dipendono le une dalle altre per cibo e sostentamento e così via. Un ottimo posto dove far succedere un'apocalisse zombie. Ma come ha inizio? Come ne vengono coinvolti i giocatori? Dove hanno iniziato ad andare male le cose? Come possono andare peggio? Quali orribili sacrifici compirà un governo amorale per salvare più persone possibile o semplicemente sé stesso? E come si risolverà il tutto?"

      Visualizza articolo completo
    • By Alonewolf87
      Andiamo a scoprire assieme un Kickstarter tutto italiano in preparazione, legato ad una storica serie di librigame reimmaginata per D&D 5E.
      Un grande classico dei librogame ritorna su Kickstarter come gioco di ruolo:
      Blood Sword, la leggendaria serie di librogame anni '80 firmata da Dave Morris e Oliver Johnson, ritorna con un nuovo manuale di ambientazione basato sulla 5a Edizione di D&D, il gioco di ruolo più famoso di sempre.
      Il titolo alla sua uscita rappresentava la prima serie di romanzi interattivi che permetteva di giocare da soli o in gruppo, inserendosi a cavallo tra librogame e GDR, permettendo così ai propri lettori di calarsi in un universo fantasy e oscuro, intriso di letale magia e popolato da potenti stregoni e creature spaventose.
      Quell'opera rivoluzionaria, racchiusa in cinque volumi, conobbe un successo internazionale travolgente, appassionando intere generazioni di avventurieri e rimanendo un best-seller ancora oggi, dopo numerosissime ristampe.

      Adesso è venuto il momento di dare nuova vita alle atmosfere cupe e gloriose che hanno reso celebre questo classico con un'ambientazione per la Quinta Edizione del gioco di ruolo più amato al mondo in cui ritroverete i personaggi, le armi e i pericoli della serie, ma anche nuove classi, minacce e trame inedite!
      La campagna Kickstarter di questo ambizioso progetto verrà realizzata da Tambù, una delle principali aziende ludiche specializzata nei servizi e nella formazione di professionisti del gioco, in partnership con Edizioni Librarsi, editore italiano del librogame, e Officina Meningi, agenzia specializzata nello sviluppo e nel lancio di progetti editoriali interattivi.
      Il team di autori impegnato è frutto di una selezione tra le eccellenze del settore e vede coinvolti lo stesso Dave Morris, firma storica della serie, Valentino Sergi, coautore e direttore artistico del progetto, Daniele Fusetto, coautore e sviluppatore del nuovo sistema di regole, con la partecipazione straordinaria di Mauro Longo, Dario Leccacorvi e Robert Adducci, community manager di Dungeons & Dragons 5th Edition.

      Il lancio della campagna, previsto per questo giugno, prevede il rilascio di un Quickstarter introduttivo all'ambientazione di Blood Sword 5e contenente tutto il necessario ad affrontare la prima avventura nel mondo grimdark creato da Morris e Johnson.
      Il Manuale finale di Ambientazione di Blood Sword, stampato in italiano e in inglese, conterà circa 250 pagine a colori riccamente illustrate da Eryk Szczygieł, Mirko Mastrocinque e Moreno Paissan, con mappe, personaggi, avversari, mostri e altre immagini evocative di Leggenda, terra di avventurieri minacciata da orrori indicibili.

      La campagna di crowdfunding inizierà a Giugno ed è già possibile preiscriversi a questo link: https://www.kickstarter.com/projects/1086507575/blood-sword-5e
      A questo link è possibile iscriversi al gruppo facebook per provare in anteprima il gioco con i suoi autori e partecipare alla vita della community: https://www.facebook.com/groups/bloodswordit


      Visualizza articolo completo
    • By Aranar
      volendo giocare un rpg ad ambientazione supereroistica (tipo i classici Marvel o DC) che sistema consigliereste?
    • By Alonewolf87
      Il nuovo manuale per D&D 5E, la Van Richten's Guide to Ravenloft, è previsto in uscita martedì prossimo 18 Maggio. Sono state rivelate ulteriori immagini di anteprima che raffigurano due dei PNG iconici dell'ambientazione: Rudolph van Richten, l'eponimo cacciatore di vampiri, e Harkon Lukas, Signore Oscuro di Kartakass

      "Rudolph Van Richten si prepara per la sua prossima spedizione, aiutato dallo spirito di suo figlio Erasmus."

      "Abile mentitore e mutaforma, Harkon Lukas orchestra complessi intrighi e manipolazioni.
      Viene raramente visto senza il suo capello a tesa larga, il suo ciondolo di dente di lupo e il suo violino, che chiama Cuore Sanguinante."

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.