Jump to content

Sessione con le fidanzate


Edward Volth
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti. Non so se qualcuno abbia mai fatto una cosa simile, ma nel nostro gruppo di D&D, approfittando del periodo natalizio, si era proposto di organizzare una sessione con anche le rispettive fidanzate.. Saremo all'incirca 10-12.
Loro non sanno ovviamente nemmeno una regola di D&D, e avevo intenzione quindi di organizzare una One-Shot a tema Funhouse Dungeon, cercando di mettere pochissimi combattimenti (massimo 1 finale tipo), e riempire il tutto con puzzle, indovinelli, enigmi. Insomma... Un'escape room fantasy. 
Per rendere le cose ancora più semplici avevo intenzione di creare io delle schede pg molto semplici (guerrieri e simili per intenderci). La base suppongo di farla in 3.5, perchè la maggior parte del gruppo conosce solo quella (anche se penso che una sessione del genere veniva ancora meglio in 5e, ma vabbè).

Avevo le seguenti domande.

1) Prima di tutto... Che ne pensate? Fattibile?
2) Mi serviranno un bel po di idee per puzzle games e indovinelli, non estremamente complicati
3) Conoscete avventure a tema Funhouse?
4) Le ragazze saranno sicuramente "rigide" ruolisticamente parlando, avete qualche idea per rendere l'approccio al GDR più morbido? (Alcol, ci avevo già pensato B) )
5) Accetto suggerimenti di qualsiasi genere :D

Link to comment
Share on other sites


Personalmente ti suggerisco di evitare come la peste la 3.5. Per una occasione del genere, io eviterei anche la 5E, ma se proprio proprio al massimo quella.

Personalmente, ti suggerisco giochi come Dungeon World, Fate o addirittura Dread (se ti piace una cosa un po' ansiogena stile corsa contro il tempo). La maggior parte di questi giochi è disponibile online con una breve ricerca, ma direi di chiamare in causa il prode @fenna e/o @greymatter al riguardo che sicuramente te ne sapranno snocciolare molti di più.

Per quanto riguarda la questione "ruolistica", non ne sarei così sicuro! :) in caso, meno regole infili più è facile che riescano ad immedesimarsi, e Dungeon World per esempio è molto utile in questo senso!

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, smite4life ha scritto:

Personalmente ti suggerisco di evitare come la peste la 3.5. Per una occasione del genere, io eviterei anche la 5E, ma se proprio proprio al massimo quella.

Personalmente, ti suggerisco giochi come Dungeon World, Fate o addirittura Dread (se ti piace una cosa un po' ansiogena stile corsa contro il tempo). La maggior parte di questi giochi è disponibile online con una breve ricerca, ma direi di chiamare in causa il prode @fenna e/o @greymatter al riguardo che sicuramente te ne sapranno snocciolare molti di più.

Per quanto riguarda la questione "ruolistica", non ne sarei così sicuro! :) in caso, meno regole infili più è facile che riescano ad immedesimarsi, e Dungeon World per esempio è molto utile in questo senso!

Grazie per il suggerimento, ma l'ipotetica sessione avrà luogo tra una settimana circa, e non so se ho il tempo di imparare un nuovo gioco, per questo volevo usare come base D&D, e visto che per la maggior parte loro conoscono la 3.5 pensavo a quella, anche se come hai detto tu, se proprio punto a D&D, la 5e è sicuramente migliore.

Per quanto riguarda la parte dei puzzle game, su cosa potrei puntare? Indovinelli principalmente in metagame?

Link to comment
Share on other sites

Abbiamo fatto una cosa simile con le 'fidanzate' poco tempo fa, ed è andata molto bene.

Abbiamo usato questa avventura: non l'ho mai letta (ero un giocatore), ma te la consiglio molto anche se probabilmente dovrai aiutare i giocatori in qualche punto.

Il sistema è call of cthulhu, ma ti invito a non demordere. Le regole sono ridotte all'osso, tutto quello che devi sapere è:

"quando un giocatore prova un'azione tira un dado da 100 sull'abilità relativa; se il risultato è pari o inferiore al valore dell'abilità ha successo".

Pro:

*Le regole necessarie sono davvero minime.
*è molto investigazione, puzzle e roleplay.
*L'ambientazione relativamente moderna aiuta i neofiti.
*Personaggi pregenerati.

Contro:

*alcune parti sono un po' ostiche (soprattutto nel puzzle finale), ma magari siamo noi che siamo scarsi.

Non sottovalutare ragazze e neofiti: nel nostro caso hanno giocato molto meglio dei veterani (abituati a dnd).

10-12 giocatori la vedo un po' dura comunque, qualsiasi sitema di gioco utilizziate.

Occhio all'alcool, mi ha fatto cacciare in un sacco di situazioni difficili in quella partita ;)

PS. sinceramente D&D (in particolare la 3.5) è un gioco che si gioca principalmente per il combattimento. E' molto difficile creare indovinelli e puzzle adatti per i limiti del sistema (pg con 30 a Intelligenza, divinazioni) a meno che non punti tutto sul metagame. In questo caso non so aiutarti, non ho molta esperienza in merito!

Edited by Hicks
Link to comment
Share on other sites

Beh, uno dei vantaggi di usare regolamenti più snelli è proprio il fatto che... Sono più snelli: se l'intero regolamento sta in tre facciate, evidentemente ti basta una sera per capirlo! :D

In ogni caso, per quanto riguarda gli indovinelli, purtroppo sono un po' scarsino al riguardo :( Però, come un master che si rispetti, so dove pescare le mie fonti: @Pippomaster92 e @MattoMatteo ! ;)

Link to comment
Share on other sites

Evita indovinelli, rallentano il gioco. Meglio enigmi più semplici da risolvere, brevi.

10-12 giocatori sono 5-7 sopra la mia soglia di tolleranza. Come siete messi? 5 giocatori + master + ragazze di ciascuno? E se ogni giocatore "facesse coppia" con la fidanzata? Magari gestiscono due personaggi legati tra loro...letteralmente, ammanettati! 

Link to comment
Share on other sites

Potresti anche creare un'avventura nella quale il personaggio viene costruito passo passo durante l'avventura. In questo modo potresti ottenere un introduzione di base alle regole e alla creazione del personaggio, vedendo anche l'atteggiamento personale e lo stile di gioco di ogni ragazza e affibbiandogli d'esperienza il tipo di personaggio (ladro, guerriero ecc...). Credo che non dovresti sottovalutare le possibilità che le ragazze hanno di apprezzare il gioco in sè, ma forse anzichè la classica "cosa fate?" sarebbe meglio una domanda che stimoli la loro intelligenza (di cui si vantano sempre): "cosa ritenete opportuno fare?", "cosa vi sembra importante fare?", stimolando il senso della tattica e del ruolo del proprio personaggio.

P.S.: chiedi piuttosto ai ragazzi di non essere troppo fiscali e non pretendere le regole a puntino. Si rischiano discussioni inutili.

 

Edited by Ascella Violenta
Link to comment
Share on other sites

Prima di tutto, grazie a tutti per l'aiuto :D 

11 ore fa, Hicks ha scritto:

Abbiamo fatto una cosa simile con le 'fidanzate' poco tempo fa, ed è andata molto bene.

Abbiamo usato questa avventura: non l'ho mai letta (ero un giocatore), ma te la consiglio molto anche se probabilmente dovrai aiutare i giocatori in qualche punto.

 

Grazie per la dritta, ma sono oltre 100 pagine, e se ho visto bene è ambientato in epoca moderna, e farne una trasposizione in un mondo fantasy richiederebbe troppo sforzo secondo me :( 

9 ore fa, Pippomaster92 ha scritto:

Evita indovinelli, rallentano il gioco. Meglio enigmi più semplici da risolvere, brevi.

10-12 giocatori sono 5-7 sopra la mia soglia di tolleranza. Come siete messi? 5 giocatori + master + ragazze di ciascuno? E se ogni giocatore "facesse coppia" con la fidanzata? Magari gestiscono due personaggi legati tra loro...letteralmente, ammanettati! 

Si esatto.. io che sono master mi farò assistere dalla mia ragazza, mentre gli altri giocatori saranno accompagnati dalle rispettive ragazze, di cui solo una gioca a D&D, mentre le altre non sanno manco cosa sia. Però lo sai? L'idea delle manette mi piace moltissimo. 

L'idea di base era creare una sorta di escape room fantasy, e di immaginazione. Sfruttando l'idea delle manette posso gettarli in una sorta di stanza, e loro dovranno fuggire (appunto, un escape room). E potrei persino legarli in real, interessante muahah 

1 ora fa, Ascella Violenta ha scritto:

P.S.: chiedi piuttosto ai ragazzi di non essere troppo fiscali e non pretendere le regole a puntino. Si rischiano discussioni inutili.

Questo sicuramente ;) 
 

Stavo pensando di costruire la sessione in questo modo.
L'ambientazione sarà quella di D&D, quindi fantasy. Il gioco vero è proprio sarà un misto tra metagame e skill check. Mi spiego meglio.
Si trovano in una stanza. Check su cercare, più è alta più trovano indizi/particolari. Dopodichè ci sarà un enigma/indovinello da risolvere prevalentemente col metagame (altrimenti che sfizio ci sarebbe a risolverlo lanciando semplicemente un dado? :P ), e se vedo che va troppo alle lunghe e non ci riescono, faccio fare un check su intelligenza, e chi supera una certa CD avrà un indizio per la soluzione dell'enigma. 
Diciamo che questo leitmotiv riempirà la maggior parte della sessione, che si concluderà magari con un combattimento finale.

Cosa ne pensate?

Volevo pure creare una trama non da poco conto, magari a tema natalizio, ma non troppo banale tipo "salvate il natale dal mostro cattivo". Si accettano idee e consigli B) 

Edited by Edward Volth
Link to comment
Share on other sites

Babbo Natale in realtà è Krampus travestito.
Lo avete scoperto, e ora lui vi ha rinchiuso nel suo laboratorio/antro affinché non possiate divulgare la notizia. Visto che non siete stati "cattivi", non può farvi del male. Per lo stesso motivo, però, ogni volta che un giocatore compierà un atto egoista o malvagio riceverà un "punto cattiveria". Arrivato a X punti, Krampus lo mette nella lista dei cattivi e lo porta via nel sacco (considera il pg morto)

Oppure, il Natale nasce da uno stato mentale che tutte le creature condividono/dalle preghiere inconsce di tutte le creature nei confronti del Dio delle Feste, visto che in realtà tutti sono lievemente psionici/tutti lo adorano senza rendersene conto: questa "mente collettiva" moolto lasca e leggera/preghiera crea l'atmosfera natalizia, una vera e propria magia psichica/rituale divino. In caso sia un rituale di magia divina, le componenti verbali sono le canzoni natalizie, le componenti somatiche l'apertura dei regali e le componenti materiali il cibo consumato nel cenone e gli addobbi vari.
E se un dio malvagio volesse interrompere il rituale?

Gli gnomi sono in sciopero! Niente Natale quest'anno! Chi li sta manovrando, in realtà? Perché hanno rapito dei civili (le fidanzate) e perché hanno catturato gli avventurieri andati a salvarli? E perché hanno trasformato il laboratorio di giocattoli in un dungeon pieno di trappole?
Forse è colpa del Kolyarut che ha deciso di sostituire Babbo Natale e ha stabilito una serie di regole per redigere la lista bonui/cattivi?

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, Pippomaster92 ha scritto:

Babbo Natale in realtà è Krampus travestito.
Lo avete scoperto, e ora lui vi ha rinchiuso nel suo laboratorio/antro affinché non possiate divulgare la notizia. Visto che non siete stati "cattivi", non può farvi del male. Per lo stesso motivo, però, ogni volta che un giocatore compierà un atto egoista o malvagio riceverà un "punto cattiveria". Arrivato a X punti, Krampus lo mette nella lista dei cattivi e lo porta via nel sacco (considera il pg morto)

Oppure, il Natale nasce da uno stato mentale che tutte le creature condividono/dalle preghiere inconsce di tutte le creature nei confronti del Dio delle Feste, visto che in realtà tutti sono lievemente psionici/tutti lo adorano senza rendersene conto: questa "mente collettiva" moolto lasca e leggera/preghiera crea l'atmosfera natalizia, una vera e propria magia psichica/rituale divino. In caso sia un rituale di magia divina, le componenti verbali sono le canzoni natalizie, le componenti somatiche l'apertura dei regali e le componenti materiali il cibo consumato nel cenone e gli addobbi vari.
E se un dio malvagio volesse interrompere il rituale?

Gli gnomi sono in sciopero! Niente Natale quest'anno! Chi li sta manovrando, in realtà? Perché hanno rapito dei civili (le fidanzate) e perché hanno catturato gli avventurieri andati a salvarli? E perché hanno trasformato il laboratorio di giocattoli in un dungeon pieno di trappole?
Forse è colpa del Kolyarut che ha deciso di sostituire Babbo Natale e ha stabilito una serie di regole per redigere la lista bonui/cattivi?

wow sei in un fiume di idee!! Grazie mille! Messa così anche la semplice idea del "mostro che vuole cancellare il natale" suona fantastica :) 

Link to comment
Share on other sites

Aggiornamento della sessione.

Per quanto riguarda l'edizione, ho stabilito di utilizzare la 5e. Per i PG ho creato io delle schede basiche di guerrieri di primo livello (quindi per alleggerire il carico dei privilegi ecc), creando 5 modelli di guerriero che si diversificano in base allo stile di combattimento (e questo capite che a livello 1 li diversifica quasi solo formalmente, ma la sostanza rimane proprio la stessa per tutti).

La trama è il punto un po più debole attualmente (sono apertissimo a suggerimenti). La scrivo per grandi linee.

"In tutti i regni era giunta voce che babbo natale era stato fatto prigioniero, e che un essere malefico stava per realizzare un rito per far scendere il male sul mondo. Così, due delle più importanti città del regno umano decidono di mandare i 5 migliori combattenti per trovare babbo natale e sconfiggere il mostro. Quest’ultimo però, riesce a localizzarli grazie alle sue truppe di goblin, e li fa tutti prigionieri."

Molto sempliciotta lo so, quasi banale. Però ho cercato di puntare più sul "core" della sessione che sulla trama iniziale. Magari ecco, già non chiamarlo "babbo natale" renderebbe la trama più "fantasy". Ma come detto, la trama necessita di moooooolti ritocchi.

Passiamo al core.

Si ritroveranno ammanettati a coppie in una stanza (come suggeriva @Pippomaster92) così da considerare 5 pg invece di 10. Questo essere malvagio è una sorta di psicopatico, e li ha chiusi in una stanza di enigmi, e se non usciranno in tempo babbo natale morirà e il male invaderà il mondo (parte finale da rivedere).

Sto riempiendo il luogo con enigmi puzzle e compagnia. Usciti dalla stanza, si liberano delle manette, poi... (ho un buco qui) ...si scontreranno per salvare babbo natale e distruggere l'essere.

In conclusione...

1) come vi sembra il tutto?
2) consigli per la trama
3) come riempireste i vari buchi?
4) avete idee in generale?

Link to comment
Share on other sites

Perché per salvare Babbo Natale mandano 5 guerrieri di lv1? Non è una questione banale. Magari non è "Babbo Natale", ma una creatura fatata molto antica che protegge il villaggio o la regione? Potrebbe essere che alcuni riti propiziatori vadano svolti per farselo amico ogni anno e garantirsi il raccolto o cose simili...quest'anno per qualche motivo (colpa dei personaggi?) il rito è andato male e "Babbo Natale" si è trasformato nella creatura pazza e malvagia. Il gruppo non dovrà quindi ucciderlo (non è infatti possibile farlo, per loro), ma dovranno tenerlo a bada per X tempo (lo scadere dell'anno mi sembra buona cosa...potrebbe essere qualche ora) dopo di che l'ira dell'entità si placherà da sola. Oppure dovranno officiare di nuovo il rituale per placarlo. 

 

Link to comment
Share on other sites

 

24 minuti fa, Pippomaster92 ha scritto:

Perché per salvare Babbo Natale mandano 5 guerrieri di lv1? Non è una questione banale. Magari non è "Babbo Natale", ma una creatura fatata molto antica che protegge il villaggio o la regione? Potrebbe essere che alcuni riti propiziatori vadano svolti per farselo amico ogni anno e garantirsi il raccolto o cose simili...quest'anno per qualche motivo (colpa dei personaggi?) il rito è andato male e "Babbo Natale" si è trasformato nella creatura pazza e malvagia. Il gruppo non dovrà quindi ucciderlo (non è infatti possibile farlo, per loro), ma dovranno tenerlo a bada per X tempo (lo scadere dell'anno mi sembra buona cosa...potrebbe essere qualche ora) dopo di che l'ira dell'entità si placherà da sola. Oppure dovranno officiare di nuovo il rituale per placarlo. 

 

Allora per il fatto che sono di livello 1 l'ho fatto perchè loro non hanno mai giocato alla 5 e le ragazze non hanno mai giocato a D&D, quindi essere livello 1 sono molte meno cose da ricordare/sapere ecc (poi comunque anche avventurieri di livello 1 sono persone sopra la media, o sbaglio?). In ogni caso se avete soluzioni ben vengano.

Allora, l'unica cosa certa e che non può essere cambiata è che i pg si trovano ammanettati a coppia in una stanza di enigmi dalla quale devono fuggire. Quindi diciamo la base è questa. In più volevo sfruttare il periodo natalizio e inserirlo nella trama.

Quindi, fissata la 5e, fissati i guerrieri di livello 1, fissato questa escape room (che occuperà la gran parte della sessione), come posso crearci una trama attorno? Considerate che ci sono persone che non hanno mai giocato di fantasia, quindi direi di utilizzare una trama semplice. Help me :D 

Edited by Edward Volth
Link to comment
Share on other sites

Beh, potrebbe essere la stessa che hai dato tu, circa:

"Con l'avvicinarsi della festa delle luci, in tutto il regno si respirava un clima ben più triste del solito: niente lucine in giro, niente dolciumi, una generale tristezza. 10 eroi decidono di indagare ma vengono storditi e catturati quando si avvicinano ad una grotta. Quando (e se :naughty:) riescono a liberarsi troveranno che Padre Klauz, un antico sacerdote che officiava i riti per il finale dell'anno, è impazzito e sta tentando di eseguire un rituale per risucchiare tutta la felicità dal regno."

I personaggi, una volta liberati, non dovranno sconfiggere il cattivone (non direttamente) ma gli basterà trovare il modo di interrompere il rituale. Magari potresti inserire un oggetto responsabile della pazzia del sacerdote, che i pg possono distruggere per salvare lo spirito della festa.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, smite4life ha scritto:

Beh, potrebbe essere la stessa che hai dato tu, circa:

"Con l'avvicinarsi della festa delle luci, in tutto il regno si respirava un clima ben più triste del solito: niente lucine in giro, niente dolciumi, una generale tristezza. 10 eroi decidono di indagare ma vengono storditi e catturati quando si avvicinano ad una grotta. Quando (e se :naughty:) riescono a liberarsi troveranno che Padre Klauz, un antico sacerdote che officiava i riti per il finale dell'anno, è impazzito e sta tentando di eseguire un rituale per risucchiare tutta la felicità dal regno."

I personaggi, una volta liberati, non dovranno sconfiggere il cattivone (non direttamente) ma gli basterà trovare il modo di interrompere il rituale. Magari potresti inserire un oggetto responsabile della pazzia del sacerdote, che i pg possono distruggere per salvare lo spirito della festa.

mi piace questo incipit :D volevo solo trovare il modo di fargli fare un combattimento finale (e quindi di far essere quello il climax della Oneshot). Perchè come hai detto tu, non ci sono combattimenti, giusto?

Link to comment
Share on other sites

Beh, non è che Padre Klaus offici il rituale da solo.

Probabilmente lui sarà li tutto concentrato, ma ci saranno pur sempre i goblin/coboldi/altra roba piccola e fastidiosa della situazione a difenderlo!

L'importante è che tu fornisca almeno due o più modi per "vincere", non tutti che richiedano la semplice forza bruta.

Per esempio, il posto in cui sbucano una volta liberati dalla prigione potrebbe essere un grande tempio, al centro del quale il babbo natale sta facendo il rituale, e il tempio stesso pullula di coboldi/goblin/cose piccole e fastidiose. Diversi modi per risolvere la situazione potrebbero essere:

  • Vicino all'altare c'è un grande specchio: è quello l'oggetto che ha reso matto babbo natale, data la sua magia. Se i pg riescono a distruggerlo, babbo natale rinsavisce. Ovviamente non devi spiattelargliela così, ma potresti farlo intuire (chessò, i goblin continuano a lanciare occhiate allo specchio, oppure lo stesso babbo natale, oppure lo specchio è inquetante (riflette cose che non ci sono), o al suo interno c'è una figura malefica che contribuisce al rituale, oppure lo specchio parla e istruisce i goblin e babbo natale oppure ancora c'è una sorta di "canale" magico che lo unisce a babbo natale e lo vede solo uno dei pg)
  • Semplicemente picchiare babbo natale fino a infliggergli X danni: lui non risponde perché è in una specie di trance, ma i coboldi/goblin/bla bla ovviamente cercano di difenderlo
  • Rimuovere un oggetto che serve per il rituale (non so, una sfera di cristallo) che però è difficile da prendere (chessò, è al centro di un circolo di fiamme) e comunque è difeso dai goblin
  • altro... ?
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

11 minuti fa, smite4life ha scritto:

Beh, non è che Padre Klaus offici il rituale da solo.

Probabilmente lui sarà li tutto concentrato, ma ci saranno pur sempre i goblin/coboldi/altra roba piccola e fastidiosa della situazione a difenderlo!

L'importante è che tu fornisca almeno due o più modi per "vincere", non tutti che richiedano la semplice forza bruta.

Per esempio, il posto in cui sbucano una volta liberati dalla prigione potrebbe essere un grande tempio, al centro del quale il babbo natale sta facendo il rituale, e il tempio stesso pullula di coboldi/goblin/cose piccole e fastidiose. Diversi modi per risolvere la situazione potrebbero essere:

  • Vicino all'altare c'è un grande specchio: è quello l'oggetto che ha reso matto babbo natale, data la sua magia. Se i pg riescono a distruggerlo, babbo natale rinsavisce. Ovviamente non devi spiattelargliela così, ma potresti farlo intuire (chessò, i goblin continuano a lanciare occhiate allo specchio, oppure lo stesso babbo natale, oppure lo specchio è inquetante (riflette cose che non ci sono), o al suo interno c'è una figura malefica che contribuisce al rituale, oppure lo specchio parla e istruisce i goblin e babbo natale oppure ancora c'è una sorta di "canale" magico che lo unisce a babbo natale e lo vede solo uno dei pg)
  • Semplicemente picchiare babbo natale fino a infliggergli X danni: lui non risponde perché è in una specie di trance, ma i coboldi/goblin/bla bla ovviamente cercano di difenderlo
  • Rimuovere un oggetto che serve per il rituale (non so, una sfera di cristallo) che però è difficile da prendere (chessò, è al centro di un circolo di fiamme) e comunque è difeso dai goblin
  • altro... ?

Ottimo davvero. Butto giù qualcosa e vi aggiorno. L'unica cosa. Quale motivazione do per il fatto che vengono buttati in questa escape room? (considerate che è formata da enigmi, quindi qualcuno li ha messi con lo scopo di metterli "alla prova").

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.