Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

West Marches: Segreti e Risposte - Parte 1

Oggi vedremo quanto il combattimento tattico inaugurato in D&D con la 3a Edizione sia stato importante per l'autore e come lo abbia aiutato a gestire al meglio la sua campagna.

Read more...

7 modi per comunicare nell'Impero del Drago

In questo articolo Wade Rockett analizza alcuni metodi di comunicazione di un'ambientazione high magic, come l'Impero del Drago di 13th Age

Read more...

Le Montagne Combattenti

Nel mondo di GoblinPunch tutto è pericoloso, anche cose che potremmo reputare immutabili e stazionarie come le montagne.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #10: 'Old School' nei GdR e in Altri Giochi: Parte 2 e Parte 3

Eccoci con la seconda e terza parte della disamina che Lew Pulshiper propone delle differenze tra Old School e Nuova Scuola. Il punto di vista dell'autore è chiaro e a tratti estremo, voi come la pensate?

Read more...

Con Me nella Tomba: Il Gioco di Taffo

La Taffo e MS Edizioni hanno realizzato un Gioco da Tavolo con un'unica Regola: dovrai giurare di portare quel Segreto Con Te nella Tomba!

Read more...

D&D + CoC = Dungeons & Cthulu


Pazuzu
 Share

Recommended Posts

ciao a tutti!

nel manuale del Richiamo di Cthulhu d20 c'è un'appendice che spiega come creare una campagna di D&D in stile lovecraftiano, utilizzando elementi come i Grandi Antichi e (soprattutto) la statistica di Salute Mentale in un'avventura horror-fantasy.

il modello più vicino ad un simile genere di avventure, tra i diversi che mi vengono in mente, è Berserk di K. Miura: infatti credo che un giorno o l'altro mastererò qualcosa ispirandomi a quel fumetto.

quello che volevo chiedere è se qualcuno di voi ha già provato avventure di D&D usando elementi di CoC d20, se la cosa effettivamente funziona, e quanto sono durati i PG (prima di impazzire).

altra domanda: i miti di cthulhu. secondo voi andrebbero considerate come una categoria di Conoscenze autonoma, oppure le classiche conoscenze Arcane, Planari e Religiose possono essere usate al loro posto? è da un po' che ci rifletto sopra...

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 13
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Non conosco il regolamento di CoC d20, in quanto preferisco l'edizione d100, ma posso dirti che a livello regolistico è presente in Arcani Rivelati una variante per introdurre la sanità mentale in D&D.

A livello di ambientazione invece dipende dal tipo di idea che hai dei Miti di Chtulhu nella tua ambientazione: potresti, come suggerito, utilizzare l'abilità Conoscenze [Piani] se considerassi i Grandi Antichi come divinità effettivamente attive, o quantomeno come esterni relegati in qualche piano dell'abisso. Un'idea che trovo invece interessante e più affine all'idea che di essi aveva Lovecraft è quella, appunto, di inserire un'abilità apposita, proprio come suggerivi, e precluderne l'utilizzo a coloro che ne sono entrati in contatto o che hanno letto blasfemi testi che li riguardino, con abbinata e cospicua perdita di sanità mentale; in questo caso potresti considerarli divinità di un antico pantheon, ora prigionieri in altri piani o mondi, oppure in qualche modo costretti al sonno eterno. Ad esempio il mio DM nella sua ambientazione ha inserito una divinità malvagia che, nel piano materiale, si trova immersa da qualche parte nei ghiacci polari, trafitta dalla spada del dio che l'ha sconfitta, la quale gli impedisce di risvegliarsi, traendo spunto per quest'idea proprio da Chtulhu che attende di risvegliarsi in R'lyeh.

Link to comment
Share on other sites

direi conoscenze piani, ma con CD alte, visto che sono nozioni assai dififcili da reperire e note solo ad un cerchia ristretta di persone.

ti spiego, le conoscenze dei miti di cthulhu fungono da malus al punteggio max di salute mentale.

di norma, il punteggio di SM iniziale è uguale a Saggezza x 5, quello massimo a 99 - gradi in Conoscenze (Miti di Cthulhu). conoscenze piani potrebbero avere un ruolo analogo...

Link to comment
Share on other sites

ti spiego, le conoscenze dei miti di cthulhu fungono da malus al punteggio max di salute mentale.

di norma, il punteggio di SM iniziale è uguale a Saggezza x 5, quello massimo a 99 - gradi in Conoscenze (Miti di Cthulhu). conoscenze piani potrebbero avere un ruolo analogo...

cioe' piu' uno sa degli antichi, e piu' rischia di impazzire?

Carina come cosa

Link to comment
Share on other sites

Mi sembra che sempre su arcani rivelati ci sia una regola del tipo. Si tratta di un'abilità conoscenza [non mi ricordo il nome] che serve per capire meglio/potenziare la magia. Ha però il difetto che più gradi si hanno più diminuisce la sanità mentale. Dovrebbe essere sempre nel capitolo di cui ti parlava già Iranion.

Se poi non dovessse essere lì mi sa che la trovi su heroes of horror (da qualche parte sono sicuro di averla letta) assieme ad altre regole simili.

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Non conosco il regolamento di CoC d20, in quanto preferisco l'edizione d100, ma posso dirti che a livello regolistico è presente in Arcani Rivelati una variante per introdurre la sanità mentale in D&D.

Mi sembra che sempre su arcani rivelati ci sia una regola del tipo. Si tratta di un'abilità conoscenza [non mi ricordo il nome] che serve per capire meglio/potenziare la magia. Ha però il difetto che più gradi si hanno più diminuisce la sanità mentale. Dovrebbe essere sempre nel capitolo di cui ti parlava già Iranion.

Sì, l'ho trovato: è su Arcani Rivelati, e si tratta dello stesso identico sistema descritto in CoC d20. Le Conoscenze [Miti di Cthulhu] sono rimpiazzate dalle Conoscenze [Proibite] e danno il malus al punteggio max di SM. Quelle a cui allude Darken Rahl sono prove di Conoscenze [Arcane] che permettono di decifrare Libri di Incantesimi, guadagnando nuovi incantesimi ma perdendo SM. Molto molto molto bello. :)

Link to comment
Share on other sites

Ma quindi le regole di sanità mentale di arcani rivelati sono le stesse riportate nel chtulhu d20?

ci sono delle differenze nel modo di determinare la Resistenza di SM (quantità di punti SM persi che si possono ignorare).

In CoC d20 si propone di sceglierla uguale a 3, +1 per livello del PG.

In Arcani Rivelati ci sono altre 2 opzioni: o uguale al livello del PG, o uguale al suo Mod di Saggezza. Si tratta di un aut aut .

Link to comment
Share on other sites

ciao a tutti!

nel manuale del Richiamo di Cthulhu d20 c'è un'appendice che spiega come creare una campagna di D&D in stile lovecraftiano, utilizzando elementi come i Grandi Antichi e (soprattutto) la statistica di Salute Mentale in un'avventura horror-fantasy.

Statistica che nel modello d20 fa pena. E trasposta in dnd diventa oscena, sfiorando il ridicolo. Il d100 è superiore sotto tutti i punti di vista.

quello che volevo chiedere è se qualcuno di voi ha già provato avventure di D&D usando elementi di CoC d20, se la cosa effettivamente funziona, e quanto sono durati i PG (prima di impazzire).

In d20 non so, in d100 il mio pg ha visto Yogh Sothot, ha fallito il tiro sanità e il d100 mi ha levato... 2 punti sanità (col master che mi stava bestemmiando contro, ma va beh :D), mentre al giornalista del gruppo sono bastati due o tre tiri sfortunati per vedersi quasi dimezzata la sanità mentale. Dipende un po' dalla fortuna, e un po' dalla bastardaggine del master, ossia da quanti miti di chtulhu incontrate.

altra domanda: i miti di cthulhu. secondo voi andrebbero considerate come una categoria di Conoscenze autonoma, oppure le classiche conoscenze Arcane, Planari e Religiose possono essere usate al loro posto? è da un po' che ci rifletto sopra...

Rigorosamente autonoma e assolutamente non controllata dai giocatori.

cioe' piu' uno sa degli antichi, e piu' rischia di impazzire?

Carina come cosa

Beh, se pensi ai racconti di Lovecraft ti accorgi che nessuno rimane perfettamente sano dopo avere incontrato una qualsiasi entità aliena/non morto/rituale macabro/Nyarlatothep/grande antico/città perduta/sarca$$o misto...

E c'entrano qualcosa con quelle di "heroes of horror"?

Non ci incastrano una mazzafionda vorpal.

Link to comment
Share on other sites

Rigorosamente autonoma e assolutamente non controllata dai giocatori.

Concordo.

Di seguito, ecco la lista dei manuali che userei per la cronaca horror-fantasy (a parte quelli base):

1) Arcani Rivelati

2) Liber Mortis (Il Libro dei Non Morti)

3) Signori della Follia (Il Libro delle Aberrazioni)

4) Il Libro delle Fosche Tenebre

5) Eroi dell'Orrore

6) Il Draconomicon

7) Il Richiamo di Cthulhu d20

Link to comment
Share on other sites

Concordo.

Di seguito, ecco la lista dei manuali che userei per la cronaca horror-fantasy (a parte quelli base):

1) Arcani Rivelati

2) Liber Mortis (Il Libro dei Non Morti)

3) Signori della Follia (Il Libro delle Aberrazioni)

4) Il Libro delle Fosche Tenebre

5) Eroi dell'Orrore

6) Il Draconomicon

7) Il Richiamo di Cthulhu d20

Guarda, imho per giocare a chtulhu, gioca a chtulhu. Nel senso, usa pure il d20, se proprio devi, ma non calarlo in dnd. Questo per un motivo molto semplice: in CoC (ti parlo del d100, ma più o meno siamo lì anche col d20), gli investigatori non solo si cagano addosso quando vedono un vampiro siderale, ma devono sputare sangue per abbatterlo (provato sulla mia pelle). Anche dei semplici cultisti possono costituire un incontro mortale (magari meno nel d20, ma rimangono un pericolo). In dnd, per come è fatto, il vampiro siderale va giù fin troppo facilmente. Specie se ci sono incantatori. Imho non riesci a rendere l'atmosfera di CoC calandola in un mondo come quello di dnd. Piuttosto procurati chtulhu dark ages, ambientato nel medioevo, eidto da stratelibri. Usa il d100, ma come ambientazione è avulso dalle meccaniche.

Link to comment
Share on other sites

Semplicemente, il concetto di Cthulhu è: il PG è niente davanti alle creature in cui si imbatte. Di contro, il concetto di D&D è: il PG cresce di potenza affrontando le creature in cui si imbatte.

Praticamente agli antipodi. Poi puoi giocare dell'horror in D&D, con qualche modifica, ma non horror lovecraftiano.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Alonewolf87
      Cerco 2/3 giocatori per il mio PbF Nuove Reclute. Livello 4, regolamento 3.5, manuali concessi tutti di default (ma con eventuali singole limitazioni ad esempio no difetti da Arcani Rivelati). Al momento sono rimasti 2 giocatori (con un umano barbaro/paladino della libertà e un nano ranger con cane da galoppo come compagno animale).
      Il gruppo (appartenente ad un ordine di persone dedite ad aiutare la povera gente) è sulle tracce di un paio di necromanti/contrabbandieri di componenti derivanti da bestie e creature magiche. Dopo aver investigato sui loro traffici in una città li hanno stanati e sono ora in fuga.
      Se avete domande o curiosità sul PbF chiedete pure.
       
    • By Aldo1313
      Ciao a tutti cerco party per D&D 3.5 zona Verona e limitrofe !!! 
    • By Comicshunter
      Buongiorno a tutti,
      Come si evince dal titolo sono un nuovo iscritto, ma semplicemente perchè non trovo più le credenziali del vecchio account.
      Sono qui perché vorrei tornare a giocare e far giocare un po'.
      Quindi cerco qualche giocatore per far partire una nuova campagna qui sul forum.
      sarà una campagna 3.5 ambientata nel forgotten.
      Livello 8 di partenza.
      Manuali concessi:
      quelli base più i vari perfetti (avventuriero, sacerdote, arcanista ecc..)
      quando vi proponete, provate a pensare a un ipotetico personaggio, entro fine settimana verrà stabilito il gruppo di partenza.
      per qualsiasi altra domanda, sono a disposizione.
      Non fatevi ingannare dai pochi messaggi che ho postato, purtroppo il mio vecchio account è andato perso.
      Vi aspetto
    • By supremenerd88
      Ciao a tutti!
      Qualcuno di voi che gioca su Roll20 come ha risolto la questione di come gestire le varie forme selvatiche del druido? La soluzione di creare una scheda per ogni forma selvatica mi sembra improponibile (finchè si è sotto la decina è anche proponibile ma poi?)
      Grazie di cuore.
    • By MadLuke
      Ciao,
      sono il master della campagna D&D 3.5 Il destino dei guerrieri già avviata con ambientazione artigianale ispirata a Gengis Khan e alla Mongolia del XII sec. I personaggi sono tutti barbari (nel senso culturale del termine) appartenenti a una tribù di nomadi.
      Sono ammesse tutte le classi e varianti di qualunque pubblicazione ufficiale WotC (del ToB solo il Warblade però) ma non esistono gli incantesimi, per cui di fatto tutte le classi incantatrici non sono giocabili (ma ci sono PnG druidi e sciamani) mentre abbondano barbari (in senso regolistico), guerrieri, ranger, ladri selvaggi, ecc.
      Nella campagna sono in uso le regole opzionali descritte in Unearthed Arcane: Punti Riserva, Armature con riduzione del danno e Punti danno.
      Infine: chi volesse unirsi alla campagna deve avere ben chiaro che per me il PbF non consiste semplicemente nel mettere per iscritto le frasi che si sarebbero dette se si fosse giocato normalmente al tavolo, bensì richiede la volontà (nonché il tempo e anche la capacità) di partecipare alla stesura di un "romanzo", un romanzo senza dubbio dilettantistico, ma pur sempre un romanzo, perciò nei post ci saranno non solo le mere azioni meccaniche dei personaggi bensì descrizione dei luoghi, le atmosfere, gli stati d'animo e le suggestioni che ne possono derivare.
      Per chi ha parimenti voglia di giocare a D&D così come di scrivere, questa è la campagna giusta, diversamente non si può fare parte del gruppo.
      Essendo rimasti solo 3 PG sto cercando almeno un paio di nuovi giocatori, chi volesse proporsi dovrà giocare solo poche settimane con un personaggio elfo selvaggio già mezzo creato (l'altra metà si può personalizzare), così da consentire la conoscenza reciproca tra tutti i giocatori e poi potrà creare un personaggio interamente proprio per contribuire liberamente alla campagna.
      Ciao, MadLuke.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.